Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Apple - Hardware (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=109)
-   -   Apple silicon. Idee opinioni eccetera (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2916022)


*sasha ITALIA* 26-06-2020 17:42

Quote:

Originariamente inviato da !fazz (Messaggio 46854119)
ma anche no un portatile non è una piadina, mezzo cm di spessore non cambia nulla ne nell'usabilità ne nella trasportabilità ma per il raffreddamento è una manna non per niente le ws portatili sono mediamente più spesse di un portatile da basso carico di lavoro

Con Apple il mm fa la differenza.

Max(IT) 26-06-2020 18:42

Quote:

Originariamente inviato da !fazz (Messaggio 46854119)
ma anche no un portatile non è una piadina, mezzo cm di spessore non cambia nulla ne nell'usabilità ne nella trasportabilità ma per il raffreddamento è una manna non per niente le ws portatili sono mediamente più spesse di un portatile da basso carico di lavoro

quoto in pieno.
3/4 mm più spesso ma con un dissipatore in grado di tenere i 60W stabili per me su una workstation mobile come il MBP 16" sarebbero perfetti.

Quote:

Originariamente inviato da twistdh (Messaggio 46854088)
Sull’inutilmente sottile non concordo...è un portatile e deve essere prima di tutto un portatile. Deve quindi essere sottile e leggero il più possibile :)
Basta migliorare il sistema di raffreddamento e, se proprio è necessario, inspessire leggermente come hanno fatto sul 16...ma più spesso di così anche no.

il sistema di raffreddamento non si migliora con un miracolo. Serve un dissipatore più grosso e finemente alettato possibile. Nello spessore dei Macbook Pro semplicemente non si può infilare, anche se il 16" è molto migliore del precedente in tal senso.
Ed infatti la frequenza di Turbo non la regge che per pochi secondi , per poi scendere a 3 GHz ...
Il mio notebook Dell teneva tra i 3.7 ed i 4 GHz fissi, pur essendo relativamente sottile (ma non certo come un MBP 16" ).

Lo vedo con una conversione video Handbrake sul mio MBP 13" : temperature che schizzano a 95/100° e CPU che rallenta dal boost immediatamente.

megamitch 26-06-2020 19:24

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46854248)
quoto in pieno.
3/4 mm più spesso ma con un dissipatore in grado di tenere i 60W stabili per me su una workstation mobile come il MBP 16" sarebbero perfetti.



il sistema di raffreddamento non si migliora con un miracolo. Serve un dissipatore più grosso e finemente alettato possibile. Nello spessore dei Macbook Pro semplicemente non si può infilare, anche se il 16" è molto migliore del precedente in tal senso.
Ed infatti la frequenza di Turbo non la regge che per pochi secondi , per poi scendere a 3 GHz ...
Il mio notebook Dell teneva tra i 3.7 ed i 4 GHz fissi, pur essendo relativamente sottile (ma non certo come un MBP 16" ).

Lo vedo con una conversione video Handbrake sul mio MBP 13" : temperature che schizzano a 95/100° e CPU che rallenta dal boost immediatamente.

Potresti provare Apple Compressor, alla fine costa solo 50 euro se è una cosa che usi spesso. Mi aspetto che utilizzi al meglio le risorse del mac.

Non l'ho mai provato però, mio papà lavora con la suite Adobe, per cui non so nemmeno che formati supporta. Potrebbe essere una idea.

Probabilmente sarà uno dei primi software ad essere ottimizzati per ARM, per cui se la cosa ti interessa è un acquisto intelligente.

Max(IT) 26-06-2020 22:56

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46854313)
Potresti provare Apple Compressor, alla fine costa solo 50 euro se è una cosa che usi spesso. Mi aspetto che utilizzi al meglio le risorse del mac.

Non l'ho mai provato però, mio papà lavora con la suite Adobe, per cui non so nemmeno che formati supporta. Potrebbe essere una idea.

Probabilmente sarà uno dei primi software ad essere ottimizzati per ARM, per cui se la cosa ti interessa è un acquisto intelligente.

Per il genere di lavori che faccio io, amatoriali, Handbrake è eccellente.
Compressor è un ottimo companion per FCP X, ma non cambierebbe la situazione sul mio MacBook. La cpu è dissipata “male” perché il computer è piccolo e sottile, ed i miracoli non si fanno neppure a Cupertino.
Intendiamoci, per l’utilizzo che faccio del mio MBP va benissimo così : mi serve un computer con buona autonomia da usare in giro per aeroporti ed in mobilità in generale, soprattutto per Office.
Ma quando ne faccio un uso più spinto si vedono i limiti termici (perché la potenza c’è in quel i5).

superlex 27-06-2020 00:52

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46852501)
La cosa che a me continua a lasciare perplesso è il software.

Davvero pensano di usare le applicazioni scritte per ipad sui mac? Perché nulla mi toglie dalla testa che la convergenza su ARM la vogliono fare per sfruttare App Store di iOS. Ma app pensate per uso con le dita delle mani dovranno essere adattate

Sì esatto, basta andare a vedere le app per iPad di Apple che sono già presenti su Big Sur..

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46851704)
La strada della mancanza di upgrade è già stata tracciata da tempo, credo che adesso come adesso sarà mantenuta ed esasperata. In pratica probabilmente sarà come andare a comprare un iPhone, devi decidere tutto a priori. Con i portatili adesso è già così, non vedo motivi per cui dovrebbero cambiare questa strategia.

Visti i prezzi degli upgrade, ci sarà da ridere. Evidentemente lato computer non riescono ad aggredire la fetta di mercato di Microsoft, per cui hanno sempre puntato su costi pompati per fare margine.

Adesso con ARM a maggior ragione faranno quello che vogliono. Meno pezzi venduti ma con margini più alti.

Per me oggi come oggi per uso casalingo/small office per i sistemi Mac hanno senso solo i macbook air, quando si trovano in offerta sotto i 1000 euro.

Tutti gli altri hanno cifre talmente importanti da rendere troppo costosa la soluzione per un uso base da casa. Vediamo con ARM su che fascia di prezzo si andranno a posizionare.

Tra l'altro da tenere conto che sarà difficile se non impossibile installare sistemi di terze parti (Windows/linux) per cui potrebbe non esserci neppure questa opzione se uno vuol farsi durare la macchina aggiornata più a lungo del supporto ufficiale.

Sì c'è il rischio che diventino macchine chiuse sia lato hardware (come già ora praticamente) che software: terminato il supporto Apple diventa un fermacarte, come iPhone e iPad.

Una domanda: ma vi sarà un'immagine di Big Sur per ogni MacBook Arm (come per iPhone e Ipad) oppure rimarrà come adesso?

frank48 27-06-2020 13:26

Quote:

Originariamente inviato da superlex (Messaggio 46854566)

Sì c'è il rischio che diventino macchine chiuse sia lato hardware (come già ora praticamente) che software: terminato il supporto Apple diventa un fermacarte, come iPhone e iPad.

difficile vista la fetta di mercato che oggi ricopre Apple in ambiente pro.

superlex 27-06-2020 16:05

Quote:

Originariamente inviato da frank48 (Messaggio 46855018)
difficile vista la fetta di mercato che oggi ricopre Apple in ambiente pro.

Ma i professionisti lo cambiano più spesso degli utenti "standard", quindi il problema sarebbe piuttosto di questi ultimi, no?

Fatal Frame 27-06-2020 16:25

Quindi tutti i Mac con Intel saranno da buttare ?! :(

Parlo del supporto ...

Ma poi dai, perché ARM che viene usato per dispositivi portatili ... non capirò mai Apple ...

twistdh 27-06-2020 16:51

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46855247)
...
Ma poi dai, perché ARM che viene usato per dispositivi portatili ... non capirò mai Apple ...

perchè concettualmente hanno una miglior architettura e se ben sviluppati (e supportati da un SW adeguato) possono essere decisamente superiori. i processori RISC (nativamente RISC) possono avere grossi vantaggi se sfruttati bene ;)

insomma se una cpu (soc più che cpu, ma giusto per capirsi) da tablet va come molti processori intel per notebook (e più di alcuni di questi), non oso immaginare cosa possa fare un soc di quel tipo fatto per mac portatili o fissi (anche se, come detto prima, bisogna ancora vedere come scala).

insomma miglioreranno le prestazioni, i consumi, le temperature, le funzioni, ecc... ovviamente a scapito di una ulteriore chiusura, che però è la cosa che a me personalmente interessa meno sinceramente

Max(IT) 27-06-2020 17:06

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46855247)
Quindi tutti i Mac con Intel saranno da buttare ?! :(

Parlo del supporto ...

Ma poi dai, perché ARM che viene usato per dispositivi portatili ... non capirò mai Apple ...

Aspetta di vedere i primi test delle CPU Apple su architettura ARM prima di porre questa domanda ;)

superlex 27-06-2020 17:39

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46855247)
Quindi tutti i Mac con Intel saranno da buttare ?! :(

Parlo del supporto ...

Per un paio d'anni dovrebbero essere supportati, poi chiaramente solo il futuro ci dirà.

Quote:

Ma poi dai, perché ARM che viene usato per dispositivi portatili ... non capirò mai Apple ...
Il supercomputer più potente del mondo è basato su ARM
+
Quote:

Originariamente inviato da DjLode (Messaggio 46851744)
Penso che per spiegare la "visione" di Apple sia eloquente questa immagine:



Come dici tu, non una cpu general purpose ma un insieme di parti che si occupano di compiti ben specifici, e sopra immagino uno strato software che permetta di fare tutto questo.
Di fatto se si ha a che fare con delle immagini (ad esempio) perchè fare i calcoli su una cpu, quando si ha una parte del soc che è specializzato per farlo? Lasciando così scarichi i core di fare altro.
Ovviamente l'esempio vale per tutto il resto.
Vediamo cosa riusciranno ad ottenere, spero che gli sviluppatori che avranno in test il Mini con cpu arm facciano qualche test mirato, per capire a che punto siamo con le prestazioni in certi ambiti.
Sono curioso, non fiducioso od esaltato, ma molto curioso.

+
CPU Intel stagnanti, sia come prestazioni, sia come consumi, sia come tecnologia in generale (vedi processo produttivo, l'A14 dovrebbe essere a 5nm)
+
convenienza per Apple perché ha tutto in casa

frank48 27-06-2020 18:31

Quote:

Originariamente inviato da twistdh (Messaggio 46855278)
perchè concettualmente hanno una miglior architettura e se ben sviluppati (e supportati da un SW adeguato) possono essere decisamente superiori. i processori RISC (nativamente RISC) possono avere grossi vantaggi se sfruttati bene ;)

insomma se una cpu (soc più che cpu, ma giusto per capirsi) da tablet va come molti processori intel per notebook (e più di alcuni di questi), non oso immaginare cosa possa fare un soc di quel tipo fatto per mac portatili o fissi (anche se, come detto prima, bisogna ancora vedere come scala).

insomma miglioreranno le prestazioni, i consumi, le temperature, le funzioni, ecc... ovviamente a scapito di una ulteriore chiusura, che però è la cosa che a me personalmente interessa meno sinceramente

quoto tutto

teo180 27-06-2020 20:33

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46852968)
Adesso va bene tutto ma venire a raccontare che ti servono 6 core per gestire una libreria musicale è una sparata tanto per darmi contro.

In ogni caso come ho già scritto una libreria musicale la gestisce un celeron per cui anche questo processori ARM non avranno problemi.

Per il discorso applicazioni Arm, che senso ha usare gli stessi processori di iphone e ipad se non per far convergere lo store di iOS su mac ?

Tra l'altro dove avrei scritto SOLO le app di iOS ? Mai detto.

@megamitch, un celeron non lo consiglierei nemmeno al mio peggior nemico.
Come si può considerare un celeron come esperienza utente positiva? No spiegamelo, perchè evidentemente c'è qualcosa che a me o a te non torna...

teo180 27-06-2020 20:35

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46854048)
beh... RAM saldata, SSD pure, inutilmente sottile con limiti di TDP... no, non ha risolto i suoi limiti di design, ma senza dubbio è meglio del precedente 15".

Beh problemi di temperatura il 16" non ne ha ancora avuti... E' un prodotto "nato bene"

megamitch 27-06-2020 20:54

Quote:

Originariamente inviato da teo180 (Messaggio 46855587)
@megamitch, un celeron non lo consiglierei nemmeno al mio peggior nemico.
Come si può considerare un celeron come esperienza utente positiva? No spiegamelo, perchè evidentemente c'è qualcosa che a me o a te non torna...

A parte che uso quotidianamente un chromebook di qualche anno fa con un Celeron quad core.

Dicevo che per "gestire librerie di musica" nel senso di ascoltare musica basta un celeron. Ho iniziato a farlo su un Pentium 2.

Oggi lo fai con u NAS.

teo180 27-06-2020 21:56

Apple silicon. Ideeo opinioni eccetera
 
Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855600)
A parte che uso quotidianamente un chromebook di qualche anno fa con un Celeron quad core.

Dicevo che per "gestire librerie di musica" nel senso di ascoltare musica basta un celeron. Ho iniziato a farlo su un Pentium 2.

Oggi lo fai con u NAS.


I nas spesso hanno cpu arm... superiori ad un banale celeron con 1/4 dell*energia spesa.
E comunque non si compra un pc o qualsiasi altra cosa atta a produrre con una potenza di calcolo dimensionata a pelo per poterlo fare.
È un confetto sbagliato imho

Max(IT) 27-06-2020 22:40

Quote:

Originariamente inviato da teo180 (Messaggio 46855588)
Beh problemi di temperatura il 16" non ne ha ancora avuti... E' un prodotto "nato bene"

l'ho spiegato sopra.
Dipende da cosa intendi tu con "non ha avuto problemi".
Certo , nulla di simile a ciò che avvenne con il MBP 15", ma non tiene i 4 GHz neppure a pregarlo, scendendo di clock dopo pochi secondi.
Questo per me non è un buon disegno termico per una workstation.

Max(IT) 27-06-2020 22:41

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855600)
A parte che uso quotidianamente un chromebook di qualche anno fa con un Celeron quad core.

Dicevo che per "gestire librerie di musica" nel senso di ascoltare musica basta un celeron. Ho iniziato a farlo su un Pentium 2.

Oggi lo fai con u NAS.

Ah beh, quindi se lo usi tu il Celeron significa che deve essere ottimo ... eh si, non fa una piega.

megamitch 28-06-2020 01:20

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46855703)
Ah beh, quindi se lo usi tu il Celeron significa che deve essere ottimo ... eh si, non fa una piega.

Ribaltando la questione tu dici che non lo useresti neppure per il microonde. Quindi deve per forza fare schifo. Non fa una piega.

megamitch 28-06-2020 01:25

Quote:

Originariamente inviato da teo180 (Messaggio 46855658)
I nas spesso hanno cpu arm... superiori ad un banale celeron con 1/4 dell*energia spesa.
E comunque non si compra un pc o qualsiasi altra cosa atta a produrre con una potenza di calcolo dimensionata a pelo per poterlo fare.
È un confetto sbagliato imho

Il senso era questo: hanno scritto come caso d'uso in cui serve potenza di calcolo la "gestione di librerie musicali " inteso come ascolto di musica ed è semplicemente un esempio sbagliato. Qualsiasi processore anche un celeron di anni fa lo può fare.

Fatal Frame 28-06-2020 01:30

I Celeron e gli strani processori di adesso chiamati Pentium, come anche gli Atom, sono cervelloni (per modo di dire) che elaborano più lentamente dei grossi elaboratori anni 60 grandi quanto uno stabile ...

In realtà ho esagerato, però era per dirti che sono processori così economici che basta avviare un browser con due schede aperte e un programma di Office per mandare in ginocchio il computer qualche minuto... tempo sufficiente per farsi un caffè in comodità.

Probabilmente si potrebbe collegare il computer ad una ciclette dove la pedalata energetica migliorerebbe leggermente la situazione .

Fatal Frame 28-06-2020 01:38

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855600)
A parte che uso quotidianamente un chromebook di qualche anno fa con un Celeron quad core.



Dicevo che per "gestire librerie di musica" nel senso di ascoltare musica basta un celeron. Ho iniziato a farlo su un Pentium 2.



Oggi lo fai con u NAS.

Il Pentium 2 gestiva Windows 95, non certo pesante come Windows 10 sul tuo attuale chromebook (sempre se non usi una versione più leggera tipo un Windows 7 Starter dei netbook)

megamitch 28-06-2020 02:11

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46855795)
Il Pentium 2 gestiva Windows 95, non certo pesante come Windows 10 sul tuo attuale chromebook (sempre se non usi una versione più leggera tipo un Windows 7 Starter dei netbook)

I chromebook usano come sistema chrome os.

Nessun problema nel reparto multimediale YouTube Netflix Amazon e ovviamente musica.

Max(IT) 28-06-2020 15:26

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855790)
Il senso era questo: hanno scritto come caso d'uso in cui serve potenza di calcolo la "gestione di librerie musicali " inteso come ascolto di musica ed è semplicemente un esempio sbagliato. Qualsiasi processore anche un celeron di anni fa lo può fare.

peccato che la frase era:

A casa mia home vuole dire foto da ritoccare, video 4K da editare, grosse librerie musicali da gestire... sotto un i5 6 core non andrei MAI


dalla quale tu hai estrapolato e distorto il solo "ascoltare musica" nella tua ode al vecchio ciarpame che tanto ti è caro. :rolleyes:


Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855788)
Ribaltando la questione tu dici che non lo useresti neppure per il microonde. Quindi deve per forza fare schifo. Non fa una piega.

Si, il Celeron fa PENA per chiunque ne capisca un filino di hardware.
Ed il fatto che sia adatto per i tuoi utilizzi, che in quanto tuoi nessuno discute perché soggettivi, non lo rende un buon prodotto.

E TANTO PER CAMBIARE stai mandando in malora un thread Apple ... :doh:

megamitch 28-06-2020 15:38

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46856313)
peccato che la frase era:

A casa mia home vuole dire foto da ritoccare, video 4K da editare, grosse librerie musicali da gestire... sotto un i5 6 core non andrei MAI


dalla quale tu hai estrapolato e distorto il solo "ascoltare musica" nella tua ode al vecchio ciarpame che tanto ti è caro. :rolleyes:




Si, il Celeron fa PENA per chiunque ne capisca un filino di hardware.
Ed il fatto che sia adatto per i tuoi utilizzi, che in quanto tuoi nessuno discute perché soggettivi, non lo rende un buon prodotto.

E TANTO PER CAMBIARE stai mandando in malora un thread Apple ... :doh:

Si parlava di potenza di calcolo di processori, non sono off topic.

In ogni caso come ho già scritto poiché per un uso base anche il mio chromebook o il mio iPad Air 2 vanno bene, con i nuovi processori ARM le esigenze della fascia consumer e small office saranno sicuramente coperte e stracoperte.

Dipenderà molto dal prezzo del prodotto se sarà conveniente acquistarli o meno.

Per la fascia più esigente probabilmente anche, magari non la prima iterazione ma la seconda più che altro per una questione di diffusione del software.

Per la fascia professionale dipenderà da caso a caso e fondamentalmente dal software che uno utilizza.

Se per professionale si intende uso di pacchetto office o similari, direi che saranno molto validi perché mi aspetto meno consumi e maggior durata della batteria a parità di peso del dispositivo, altrimenti non avrebbe senso produrli.

Mi aspetto anche una ulteriore chiusura del sistema stile ios, ma questo pare che gli utenti iOS lo vedano come un vantaggio invece che un problema per cui ne trarranno maggior giovamento.

Fatal Frame 28-06-2020 16:06

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46855801)
I chromebook usano come sistema chrome os.

Nessun problema nel reparto multimediale YouTube Netflix Amazon e ovviamente musica.

E' un SO tipo Android (Gentoo Linux) dove girano solo App ?!

Max(IT) 28-06-2020 17:56

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46856370)
E' un SO tipo Android (Gentoo Linux) dove girano solo App ?!

è una porcheria nella quale non sembra credere più neppure Google...
Ha avuto un minimo di credibilità solo in campo educational.

megamitch 28-06-2020 18:01

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46856370)
E' un SO tipo Android (Gentoo Linux) dove girano solo App ?!

È un sistema linux minimale su cui gira chrome e su cui possono essere installate le applicazioni android.

Molto leggero, unica cosa è tutto web Oriented per l'utilizzo di applicazioni web e poco stand alone e per la fruizione dei contenuti.

Le macchine costano poco e sono molto reattive. Ci sono da tutti i prezzi e sono disponibili sia su architettura x86 che ARM

Fatal Frame 28-06-2020 23:48

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46856478)
È un sistema linux minimale su cui gira chrome e su cui possono essere installate le applicazioni android.

Molto leggero, unica cosa è tutto web Oriented per l'utilizzo di applicazioni web e poco stand alone e per la fruizione dei contenuti.

Le macchine costano poco e sono molto reattive. Ci sono da tutti i prezzi e sono disponibili sia su architettura x86 che ARM

Puoi installare l'SO su qualsiasi PC ?!

megamitch 29-06-2020 08:22

Quote:

Originariamente inviato da Fatal Frame (Messaggio 46856754)
Puoi installare l'SO su qualsiasi PC ?!

No. C'è pero un porting non ufficiale ma che pare funzioni bene , è possibile scaricarlo gratuitamente dal sito della società neverware. Lo avevo provato anni fa su un vecchissimo portatile con celeron single core e a parte qualche periferica per cui mancavano i drivers (scheda wifi) per il resto funzionava ed effettivamente faceva rinascere il pc.

Ciao

superlex 29-06-2020 18:37

Quote:

Originariamente inviato da megamitch (Messaggio 46856841)
No. C'è pero un porting non ufficiale ma che pare funzioni bene , è possibile scaricarlo gratuitamente dal sito della società neverware. Lo avevo provato anni fa su un vecchissimo portatile con celeron single core e a parte qualche periferica per cui mancavano i drivers (scheda wifi) per il resto funzionava ed effettivamente faceva rinascere il pc.

Ciao

Un OS basato sul web che non riconosce la scheda WiFi, perfetto :asd:
Comunque,
https://www.howtogeek.com/128087/how...-a-chromebook/
chiudo OT

grayfox_89 29-06-2020 19:59

https://www.youtube.com/watch?v=0FMxDHWLFP0
Impressive

Max(IT) 29-06-2020 20:38

Quote:

Originariamente inviato da superlex (Messaggio 46857838)
Un OS basato sul web che non riconosce la scheda WiFi, perfetto :asd:
Comunque,
https://www.howtogeek.com/128087/how...-a-chromebook/
chiudo OT

eh ma l'ha fatto rinascere il vecchio hardware :D

Modalità fermacarte, ma molto reattivo :sofico:

Phoenix Fire 29-06-2020 20:38

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46854048)
beh... RAM saldata, SSD pure, inutilmente sottile con limiti di TDP... no, non ha risolto i suoi limiti di design, ma senza dubbio è meglio del precedente 15".

ovviamente non poteva fare miracoli, però soffre molto meno il surriscaldamento rispetto al passato

Max(IT) 29-06-2020 20:44

Quote:

Originariamente inviato da grayfox_89 (Messaggio 46857943)

e per fortuna avevano detto "niente benchmark sul Mini" negli accordi di licenza :doh:

Comunque nonostante il processore sia quello di ipad pro e che sia castrato da Rosetta in versione beta, già va meglio della soluzione nativa Microsoft :D

Mi aspetto grandi prestazioni se Apple non si fa prendere dalla sindrome del "braccino corto" tipica di Tim Cook.

megamitch 29-06-2020 21:43

Quote:

Originariamente inviato da superlex (Messaggio 46857838)
Un OS basato sul web che non riconosce la scheda WiFi, perfetto :asd:
Comunque,
https://www.howtogeek.com/128087/how...-a-chromebook/
chiudo OT

Perdonami ma non sai di cosa parli.

Chrome OS è come MacOs, gira su macchine fatte e finite non si può installare dove si vuole.

Il porting non ufficiale di cui parlavo di neverware ha chiaramente un supporto limitato.

E comunque il sistema su cui avevo provato questo porting è un acer Aspire 5310, con celeron single core credo del 2007 con chip broadcom normalmente problematico su sistemi Linux based.

Provatelo prima di criticare.

superlex 30-06-2020 00:42

Ma sì, come ben dici ci sta che Linux non riconosca qualche componente, la mia era solo una battuta basata su un evidente paradosso :)

AlexSwitch 30-06-2020 02:24

Intanto comincia ad arrivare qualche benchmark ( Geekbench 5 ) fatto girare tramite Rosetta2: come prevedibile le prestazioni di emulazione al volo per il codice x86 sono alquanto deludenti. Il risultato peggiore registrato sul database di Geekbench pone l'A12Z al di sotto delle prestazioni raggiunte dal mio vecchietto in firma: 736 vs 792 in single core e 2691 vs 2830 in multi core.

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...95af6e2ef02771

Qui i risultati ottenuti dai MacBook Pro:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...Book+Pro+13%22

Qui i risultati degli iMac:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...#10003;&q=iMac

Max(IT) 30-06-2020 07:20

Quote:

Originariamente inviato da AlexSwitch (Messaggio 46858213)
Intanto comincia ad arrivare qualche benchmark ( Geekbench 5 ) fatto girare tramite Rosetta2: come prevedibile le prestazioni di emulazione al volo per il codice x86 sono alquanto deludenti. Il risultato peggiore registrato sul database di Geekbench pone l'A12Z al di sotto delle prestazioni raggiunte dal mio vecchietto in firma: 736 vs 792 in single core e 2691 vs 2830 in multi core.

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...95af6e2ef02771

Qui i risultati ottenuti dai MacBook Pro:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...Book+Pro+13%22

Qui i risultati degli iMac:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...#10003;&q=iMac

Alquanto deludenti ???

Prestazioni IN EMULAZIONE che sono in linea con un MBP 13” del 2017 (in multi core sensibilmente più alte) e con un iMac 21” late 2015...
Il tutto usando un emulatore in early beta ed un A12Z che nasce per girare su un tablet spesso 8 mm :eek:

Per me sono risultati ottimi. Poi non dimentichiamo che nativamente A12Z ottiene risultati ben superiori (intorno a 1150 single e 4700 multi core). Sarà interessante vedere quanto Rosetta 2 si avvicinerà a quei valori.

megamitch 30-06-2020 09:02

Quote:

Originariamente inviato da AlexSwitch (Messaggio 46858213)
Intanto comincia ad arrivare qualche benchmark ( Geekbench 5 ) fatto girare tramite Rosetta2: come prevedibile le prestazioni di emulazione al volo per il codice x86 sono alquanto deludenti. Il risultato peggiore registrato sul database di Geekbench pone l'A12Z al di sotto delle prestazioni raggiunte dal mio vecchietto in firma: 736 vs 792 in single core e 2691 vs 2830 in multi core.

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...95af6e2ef02771

Qui i risultati ottenuti dai MacBook Pro:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...Book+Pro+13%22

Qui i risultati degli iMac:

https://browser.geekbench.com/v5/cpu...#10003;&q=iMac

Ma Rosetta2 fa emulazione real time? Avevo capito che ricompilasse l'applicazione una volta e poi la facesse girare senza emularla. Ho capito male ?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:44.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.