Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Apple iPhone e iPod (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=147)
-   -   Apple Pay. Un nuovo modo facile di pagare ma ... (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2824852)


Cloud76 21-08-2017 16:48

Che fango? Io ho riportato quello che è lo stato attuale.
Da quello che vedo, Apple vuole fornire un servizio di pagamento tramite i propri dispositivi ma non ha previsto nessun protocollo per accostare carte/dispositivi/pagamenti, c'è il criptaggio dei dati della carta e della transazione ok, ma per il resto...
Chi vuole fornire un servizio deve anche redigere i protocolli di utilizzo, come va usato, quali siano i criteri di sicurezza ecc ecc. Almeno, se fosse un servizio fatto da me sarei io a dire: questo servizio funziona così, così, e così, l'interazione con la banca è così, il pagamento così, la sicurezza così, il trattamento dei dati così... ecc ecc. Solo in questo modo allora chi sceglie il mio servizio saprà non solo che potrà pagare col suo citofono ma anche che avrà un certo tipo di sicurezza nella transazioni, un certo tipo di sicurezza nel trattamento dei dati, la protezione dai furti e così via.
Se la cosa invece è: mettete una carta nel dispositivo Apple e poi ogni istituto può far quello che vuole allora è un'altro discorso... ma se non sbaglio Apple si becca una parte di soldi quando voi pagate in questo modo, quindi dovrebbe in parte essere anche responsabile del servizio, a mio modo di vedere, poi oh... opinioni personali...
:)

X-ICEMAN 21-08-2017 17:10

usato sin dal day one con la unicredit / visa

in italia mi guardavano stupefatti nelle prime settimane ... mha neppure fossi verde in faccia

al rientro dalle ferie abbino anche la amex ( o magari la linko al watch, non so se si può gestire 2 carte diverse su 2 device ? bho mi informo ) e poi gestisco il wallet

fino ad oggi nessun problema

btw in hong kong e jap dove sono adesso, pagare apple watch è usatissimo

Michelinu 21-08-2017 19:27

Quote:

Originariamente inviato da Cloud76 (Messaggio 44960856)
Che fango? Io ho riportato quello che è lo stato attuale.
Da quello che vedo, Apple vuole fornire un servizio di pagamento tramite i propri dispositivi ma non ha previsto nessun protocollo per accostare carte/dispositivi/pagamenti, c'è il criptaggio dei dati della carta e della transazione ok, ma per il resto...
Chi vuole fornire un servizio deve anche redigere i protocolli di utilizzo, come va usato, quali siano i criteri di sicurezza ecc ecc. Almeno, se fosse un servizio fatto da me sarei io a dire: questo servizio funziona così, così, e così, l'interazione con la banca è così, il pagamento così, la sicurezza così, il trattamento dei dati così... ecc ecc. Solo in questo modo allora chi sceglie il mio servizio saprà non solo che potrà pagare col suo citofono ma anche che avrà un certo tipo di sicurezza nella transazioni, un certo tipo di sicurezza nel trattamento dei dati, la protezione dai furti e così via.
Se la cosa invece è: mettete una carta nel dispositivo Apple e poi ogni istituto può far quello che vuole allora è un'altro discorso... ma se non sbaglio Apple si becca una parte di soldi quando voi pagate in questo modo, quindi dovrebbe in parte essere anche responsabile del servizio, a mio modo di vedere, poi oh... opinioni personali...
:)

Apple si occupa solo di gestire la transazione, che non può essere clonata. Se ti rubano la carta, ad Apple non gliene può fregare proprio niente.
Se cadi per strada perché c'è una piastrella rialzata, dai la colpa al produttore delle tue scarpe?

La realtà è che Apple Pay è il sistema attualmente più sicuro per pagare, ma ci sono degli Istituti Bancari (vedi Amex) che non hanno adeguati di sicurezza per prevenire l'utilizzo della carta da parte di terze persone non autorizzate. Poi, se si vuol dar aria alla bocca tanto per farlo, senza aver provato il servizio, libero di farlo.



Dalle mie parti già l'utilizzo di carte di credito/debito non è frequente (dove abito precisamente io gli esercenti con POS si contano sulle dita di due mani), ed ogni volta spiegare di pagare col telefono è uguale ad essere scambiati per alieni provenienti dal futuro.

Mi è capitato la prima volta, proprio dove abito io, di provare a fare un pagamento col telefono e con:
1) ignoranza della cassiera che mi guardava male, e che mi ha chiesto esplicitamente (riporto le sue parole) "cosa volessi fare con quel telefono" e "perché tentavo di usare il telefono quando ho la carta dietro"
2) POS contactless non funzionante, neanche con la carta fisica (ho dovuto inserire la carta e poi digitare il PIN, almeno quello funzionava)

il mio primo approccio è stato demoralizzante. Successivamente poi pagando da McDonald's o presso un altro esercente, che non aveva mai visto queste diavolerie ma che era comunque curioso, tutto filato liscio.

Cloud76 21-08-2017 19:52

Perchè usi quei toni?
A me non sembra che Apple si occupi "solo" di gestire la transazione. Per Apple ci devi passare anche per associare una carta, in quanto DEVI per forza di cose usare un dispositivo Apple e DEVI per forza di cose associarla passando per il servizio Apple pay/wallet, il quale invierà alla banca il tutto per creare il codice virtuale univoco per tale carta e da lì in poi sarai gestito.
Se invece dovessi andare in banca, portandoti la carta da associare e richiedere di attivare il servizio (eventualmente con benestare scritto se la carta non è tua) allora ti darei ragione, ma dato che non è così... io rimango sulla mia opinione.
Saluti.

Michelinu 21-08-2017 19:57

Quote:

Originariamente inviato da Cloud76 (Messaggio 44961267)
Perchè usi quei toni?
A me non sembra che Apple si occupi "solo" di gestire la transazione. Per Apple ci devi passare anche per associare una carta, in quanto DEVI per forza di cose usare un dispositivo Apple e DEVI per forza di cose associarla passando per il servizio Apple pay/wallet, il quale invierà alla banca il tutto per creare il codice virtuale univoco per tale carta e da lì in poi sarai gestito.
Se invece dovessi andare in banca, portandoti la carta da associare e richiedere di attivare il servizio (eventualmente con benestare scritto se la carta non è tua) allora ti darei ragione, ma dato che non è così... io rimango sulla mia opinione.
Saluti.

Prima di poter lanciare certe accuse, bisognerebbe anche vedere e toccare il reale funzionamento. Se vogliamo sparlare solo per sentito dire, su articoli diffusi prima della reale attivazione in Italia del servizio, si tratta di gettar fango senza neanche conoscere davvero come funziona tutto il meccanismo.

Ho capito il suo punto di vista e che hai intenzione di diffamare Apple senza che ne sia lei responsabile, che ti devo dire: falle causa in tribunale, sicuramente avrai ragione tu.

Saluti.

Cloud76 21-08-2017 20:02

Accuse di che? :mbe:
Boh lasciamo perdere va...

Michelinu 21-08-2017 20:25

Quote:

Originariamente inviato da Cloud76 (Messaggio 44961284)
Accuse di che? :mbe:
Boh lasciamo perdere va...

Esatto, lasciamo la disinformazione fuori da questo topic.

Cloud76 21-08-2017 20:27

Continui ad insultarmi senza apportare nulla, e quello che ho scritto non me lo sono inventato, forse non hai nemmeno letto gli articoli. Alla prossima segnalo.

Michelinu 21-08-2017 20:35

Quote:

Originariamente inviato da Cloud76 (Messaggio 44961348)
Continui ad insultarmi senza apportare nulla, e quello che ho scritto non me lo sono inventato, forse non hai nemmeno letto gli articoli. Alla prossima segnalo.

Segnala pure, tu stai affidando il problema di un Istituto Bancario (in questo caso Amex) ad un'altra società (Apple), e ti ostini a dar la colpa a destra e manca senza aver minimamente provato il servizio. Gli articoli sono chiari, ben strutturati, e indicano chiaramente che è colpa degli Istituti Bancari che non adottano gli strumenti di sicurezza che Apple mette a disposizione.

Questo si chiama far disinformazione, dato che tu dai la colpa ad Apple di tutto questo, e magari qualcuno leggendo le castronerie (per essere gentili) che scrivi, potrebbe anche crederci.

sicofante 21-08-2017 20:38

Calma ragasssi.
Mi dispiace Michelinu ma come la penso l'ho già scritto per cui mi sento di dare ragione a Cloud76.
E' vero a fredda ragione che Apple crea un servizio sicurissimo di pagamento e può non interessarsi di come poi le Banche che si associano gestiscono le identificazioni e gli abbinamenti ma ...
Apple ha una sua "morale" per cui è Lei a dettare le linee guida a chi ha a che fare con i suoi prodotti software (no pornografia, no violenza, no razzismo) ed hardware; per cui Apple doveva inibire il servizio a chi non si adeguava a standard di sicurezza elevati.
Rimpiango che gli Utenti Avvocati da me chiamati a visitarci non siano ancora arrivati; mi piacerebbe sapere dalla loro mentalità giuridica un'opinione sul "concorso di colpa" Apple.

Michelinu 21-08-2017 20:41

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44961372)
Calma ragasssi.
Mi dispiace Michelinu ma come la penso l'ho già scritto per cui mi sento di dare ragione a Cloud76.
E' vero a fredda ragione che Apple crea un servizio sicurissimo di pagamento e può non interessarsi di come poi le Banche che si associano gestiscono le identificazioni e gli abbinamenti.
Ma ... Apple ha una sua "morale" per cui è Lei a dettare le linee guida a chiunque voglia a avere a che fare con i suoi prodotti software (no pornografia, no violenza, no razzismo) ed hardware.
Per cui Apple doveva inibire il servizio a chi non si adeguava a standard di sicurezza elevati.
Rimpiango che gli Utenti Avvocati da me chiamati a venire a trovarci non siano ancora arrivati.
Mi piacerebbe sapere dalla loro mentalità giuridica un'opinione sul "concorso di colpa" Apple.

Apple funge solo da intermediario.. le transazioni generate tramite Apple Pay sono sicure, il processo di attivazione viene elaborato invece dall'Istituto Bancario, ed è sua responsabilità rendere sicura l'associazione, dato che Apple lo permette..

Apple non può obbligare nessuno.. non obbliga gli utenti ad usare un PIN nel proprio dispositivo, ed altrettanto non può obbligare le Banche ad usare internamente i servizi di sicurezza che vuole lei, altrimenti non avrebbe adesioni. Lo stesso discorso vale anche per PayPal e simili.

Cloud76 21-08-2017 20:48

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44961365)
Segnala pure, te stai diffamando una società (Apple) appartenente invece ad un Istituto Bancario (in questo caso Amex), e ti ostini a dar la colpa a destra e manca senza aver minimamente provato il servizio.
Questo si chiama far disinformazione.

Ma che cosa stai dicendo?
Apple appartenente ad Amex?
E poi io non sto dando colpe a destra e a manca nè sto facendo disinformazione.
Quello che ho scritto deriva da quello che è riportato anche negli articoli, spiega come funziona il meccanismo e, se non è cambiato, è rimasto con le stesse vulnerabilità di prima.
Si è aperta questa discussione APPOSTA per capirne il funzionamento e quali siano i problemi, a partire da quanto ha sperimentato sicofante.
Se le cose sono rimaste le stesse o se si sono presi provvedimenti.
Non capisco sinceramente perchè te la prendi tanto, forse lavori in Apple?
Comunque non mi piace il tuo atteggiamento, quindi per me... anche basta.

Michelinu 21-08-2017 21:17

Quote:

Originariamente inviato da Cloud76 (Messaggio 44961388)
Ma che cosa stai dicendo?
Apple appartenente ad Amex?
E poi io non sto dando colpe a destra e a manca nè sto facendo disinformazione.
Quello che ho scritto deriva da quello che è riportato anche negli articoli, spiega come funziona il meccanismo e, se non è cambiato, è rimasto con le stesse vulnerabilità di prima.
Si è aperta questa discussione APPOSTA per capirne il funzionamento e quali siano i problemi, a partire da quanto ha sperimentato sicofante.
Se le cose sono rimaste le stesse o se si sono presi provvedimenti.
Non capisco sinceramente perchè te la prendi tanto, forse lavori in Apple?
Comunque non mi piace il tuo atteggiamento, quindi per me... anche basta.

Bravo, quota il messaggio originale contenente errori e non quello modificato 10 minuti prima del tuo. Solo così puoi scrivere qualcosa di davvero sensato.

Io difendo quello che c'è da difendere, e contrasto le boiate, mi dispiace. Quanto afferma sicofante è giusto, ma a differenza tua non fa diffamazione ed anzi contribuisce (come ho fatto io e tanti altri) alla discussione in maniera costruttiva raccontando aneddoti ed esperienze personali, non cercando discussioni in giro di 2 anni fa senza avere un briciolo di esperienza. Quanto è stato appurato è che ci sono Istituto Bancari che hanno un livello di sicurezza superiore rispetto ad altri, i tuoi messaggi che infangano Apple proprio non servono a nulla qui.

Mi fa piacere che non ti piaccia il mio atteggiamento, magari così prima di scrivere castronerie la prossima volta ci rifletti su. Postare in una discussione significa intervenire in maniera costruttiva, non scrivere qualcosa a caso dando qualche link, giusto per aumentare il contatore dei messaggi inviati. La prossima volta che vedrò un tuo messaggio come i precedenti, mi limiterò a passare oltre.

sicofante 21-08-2017 21:22

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44961377)
Apple funge solo da intermediario.. le transazioni generate tramite Apple Pay sono sicure, il processo di attivazione viene elaborato invece dall'Istituto Bancario, ed è sua responsabilità rendere sicura l'associazione, dato che Apple lo permette..

Apple non può obbligare nessuno .. non obbliga gli utenti ad usare un PIN nel proprio dispositivo, ed altrettanto non può obbligare le Banche ad usare internamente i servizi di sicurezza che vuole lei, altrimenti non avrebbe adesioni. Lo stesso discorso vale anche per PayPal e simili.

Anche questo è vero a pensarci bene.

Cloud76 21-08-2017 21:24

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44961438)
CUT

La disinformazione e le castronerie le scrivi tu, continuando a dire che Apple si occupa solo della transazione.
Invece:
Quando il proprietario di un iPhone aggiunge i dettagli della sua carta di credito o debito in Apple Pay (indicando manualmente le informazioni o scattando una foto alla carta con l’iSight), questi sono inviati in modo cifrato ai server di Apple. Cupertino decifra i dati, determina il metodo di pagamento e ricifra i dati con una chiave sbloccabile solo dal network di pagamento selezionato
Questo è un piccolo estratto di quanto riportato in uno degli articoli che ho linkato, che è legato a ciò che ho detto negli altri post e di cui tu dici che non è vero. Se non è vero allora porta delle prove a sostegno, invece che continuare ad insultare.
Intanto segnalato, perchè hai esagerato.

EDIT, aggiungo:
P.S. se hai editato mentre scrivevo è colpa mia?

FreeMan 21-08-2017 21:30

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44961438)
La prossima volta che vedrò un tuo messaggio come i precedenti, mi limiterò a passare oltre.

ecco bravo... fai così, almeno vedremo meno flame sul forum :rolleyes:

e ora STOP.. per tutti

>bYeZ<

Sakurambo 22-08-2017 15:54

A prescinderei dai toni con cui si è espresso io condivido il pensiero di Michelinu; e francamente trovo tutto il post decisamente inutile.
In soldoni vi lamentate della facilità presunta o meno di associare carte di credito o debito diverse da quelle del titolare dell'account Apple, contemporaneamente indicate Apple come responsabile o quantomeno co-responsabile di tale facilità.

Però nessuno si sta ponendo la domanda cruciale: "Come mai io titolare dell'account Apple ho in mano i riferimenti della carta di un altro?"
Escludendo parenti vari, figli, mogli e amanti direi che tutto il resto ricade nel reato penale, quindi prima ancora di associare la carta c'è stato un reato.
Tale reato viene perpetrato da eoni, ed è nato quando si sono diffuse le carte; ricordate i pos che clonavano, l'usanza di dare la carta al cameriere, le telecamere nascoste nei bancomat, etc?

Sicofante in soldoni ha la carta sua e della moglie abbinata al suo cellulare alla sua mail e si lamenta della facilità di come ha inserito ed accreditato anche la carta della moglie; ma solo io ci trovo un mare di incoerenze in ciò?

Arrivando al dunque; il primo responsabile è il titolare che deve usarla cum grano salis, in seconda battuta l'istituto bancario che dovrebbe dare al titolare strumenti per controllare le transizioni: mail, messaggini di conferma, etc.
Sicuramente non Apple, per lei se io sto inserendo dei dati nel mio terminale sto inserendo dati legalmente in mio possesso e non entra nel merito di come li ho avuti, inoltre trovo pazzesca l'idea espressa anche nel topic dell'iphone, di limitare la registrazione al solo titolare di account apple.
Sembra che nessuno di voi abbia mai acquistato online con amazon steam o altri negozi.

Concludo nessuno si è mai lamentato di come si abbinano le carte di credito per uno store qualsiasi ma ora invece sembra che la cosa si un dramma e che la causa sia apple; giuro che mi lasciate a bocca aperta e siamo su un sito di tecnologia.

p.s.
l'unico prodotto apple che ho è un tablet, sono un felice possessore di lumia tanto per non ingenerare maldicenze.

sicofante 22-08-2017 18:17

Leggendoti Sakurambo e leggendo Michelinu ed altri quasi mi convinco ma ...
Senti una volta da giovanotto (ed ho antichi studi accademici di Medicina indirizzo pissicologggico) ho proposto di limitare severamente l'uso delle siringhe per fermare l'eroina. Obbiettivo: rendere meno facile il bucarsi.
Per poco non finivo linciato.
Oggi da matusalemme ho proposto di limitare l'abbinamento delle carte al Wallet. Obbiettivo: rendere più difficili le cose al ladrone.
Sono ri-linciato.

Certo che so tutto e l'ho scritto, avendone visto le prime ... applicazioni pratiche, di clonazioni ed acquisti fraudolenti.
Ma un conto è un acquisto con una Carta registrata su un Negozio on Line (la merce ci mette tempo ad arrivare e deve arrivare ad un indirizzo) , un conto è pagare a ditone in una superficie distante anche migliaia di Km dal posto dove la Carta viene "intercettata" ed avere la merce subito.
E' la facilità e la tempestività della sottrazione per il malcapitato che è stata molto accelerata.
Dopo di che un bene bravi ad Unicredit ed un male datevi una sveglia ad Amex.
L'opinione mia e di Cloud76 che Apple poteva imporre delle linee guida .. rimane una nostra opinione.

Sakurambo 22-08-2017 18:47

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44963560)
Oggi da matusalemme ho proposto di limitare l'abbinamento delle carte al Wallet. Obbiettivo: rendere più difficile l'abbinamento al ladrone.
Sono ri-linciato.

Fai il gioco delle banche obbligandoci ad avere una carta ad personam cosa che si riduce solo a spese familiari aggiuntive; oltre a disagi di carattere fisico.

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44963560)
Ma un conto è un acquisto on-line con una Carta registrata su un Negozio on Line (la merce ci mette tempo ad arrivare e deve arrivare ad un indirizzo) , un conto è pagare a ditone in una superficie distante anche migliaia di Km dal posto dove la Carta viene "intercettata" ed avere la merce subito.
E' la facilità e la tempestività della sottrazione pe il malcapitato che è stata molto accelerata.
Dopo di che un bene bravi ad Unicredit ed un male datevi una sveglia ad Amex.

Guarda che l'esempio serviva per mettere a confronto la facilità di registrazione non il danno che un malintenzionato può fare una volta impossessatosi dei dati di una carta.

Partiamo dall'inizio; per clonare una carta devo averla in mano e fotografarla almeno per avere il numero la scadenza ed il numero di sicurezza; poi che la ficchi su un iphone o usi un lettore su un pc per clonarla cosa cambia?

L'unica cosa che fa la differenza è il servizio che offre l'istituto bancario; nel caso di mia moglie sms per ogni transizione ovviamente sul suo cellulare non mio.
La sicurezza personale del proprio conto la si gestisce con ricaricabili, limiti esigui sia nel valore che nel numero, avvisi per ogni accredito, etc.

Poi ragazzi il bancomat vi fa davvero schifo? :D :D :D

sicofante 22-08-2017 19:07

Quote:

Originariamente inviato da Sakurambo (Messaggio 44963655)
Fai il gioco delle banche obbligandoci ad avere una carta ad personam cosa che si riduce solo a spese familiari aggiuntive; oltre a disagi di carattere fisico.

Prima regola da quando io e la moglie maggiorenni (quindi dal 1971), sposini ed in separazione dei beni abbiamo aperti i Conti Correnti:
Conti singoli con deleghe incrociate.
Spiegarti tecnicamente il perché ci porta OT ma credimi il cointestato è un baratro di problemi per un Imprenditore.
Idem quindi per le Carte e nel tempo si è aggiunto il figliolo a questa tradizione operativa di famiglia.

Quote:

Originariamente inviato da Sakurambo (Messaggio 44963655)
.. poi che la ficchi su un iphone o usi un lettore su un pc per clonarla cosa cambia?

E come per le siringhe.
Io intendevo che per individui fragili e non strutturalmente organizzati frapporre delle difficoltà al buchi quotidiani può favorire la resa.
Trasferito al nostro argomento con un duplicatore devo essere un esperto di elettronica ed avere l'attrezzo, con il wallet .. c'est plus facìle!

Michelinu 23-08-2017 04:10

Più che altro sicofante le tue soluzioni sono un po troppo drastiche :D

Hai ragione sul fatto che chi compie l'acquisto ha subito la merce, però è anche vero (come ho già indicato) che dai test che ho fatto io la transazione rimane "in attesa" per qualche giorno prima di essere approvata; l'importo ti viene subito bloccato sul conto, ma hai comunque qualche giorno di tempo che puoi utilizzare puoi segnalare il la transazione non autorizzata.
Appena farò il prossimo acquisto con Apple Pay ti invierò degli screen come prova, ma se hai già fatto acquisti tu vedrai, nelle info della transazione, la voce "Stato" di cui parlo

sicofante 23-08-2017 12:32

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44964422)
Più che altro sicofante le tue soluzioni sono un po troppo drastiche :D

Hai ragione sul fatto che chi compie l'acquisto ha subito la merce, però è anche vero (come ho già indicato) che dai test che ho fatto io la transazione rimane "in attesa" per qualche giorno prima di essere approvata; l'importo ti viene subito bloccato sul conto, ma hai comunque qualche giorno di tempo che puoi utilizzare puoi segnalare il la transazione non autorizzata.
Appena farò il prossimo acquisto con Apple Pay ti invierò degli screen come prova, ma se hai già fatto acquisti tu vedrai, nelle info della transazione, la voce "Stato" di cui parlo

La voce Stato la vedi sul Wallet o sull'estratto della Unicredit?
Oggi o domani faccio benzina alla Esso e sbircio con attenzione ma con Amex c'è poco da fare. Quando spendo con la Carta il denaro viene immediatamente sottratto dalla disponibilità mentre la descrizione della transazione appare nella visualizzazione dei movimenti dopo un paio di giorni.

Michelinu 23-08-2017 12:52

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44965146)
La voce Stato la vedi sul Wallet o sull'estratto della Unicredit?
Oggi o domani faccio benzina alla Esso e sbircio con attenzione ma con Amex c'è poco da fare. Quando spendo con la Carta il denaro viene immediatamente sottratto dalla disponibilità mentre la descrizione della transazione appare nella visualizzazione dei movimenti dopo un paio di giorni.

La voce Stato è appunto all'interno di Wallet.. solo quando lo stato è "approvato" il movimento appare regolarmente all'interno dell'estratto conto.

Avendo una carta di debito posso vedere il saldo contabile e disponibile anche per gli acquisti fatti con Apple Pay. Quando lo stato su Wallet è "in approvazione" (o qualcosa simile) l'importo viene solo bloccato, per cui vedrai il saldo disponibile inferiore; passati invece circa 2gg lavorativi, lo stato su Wallet diventa "approvato" e viene contabilizzata la transazione, per cui viene mostrata anche nell'estratto conto.
Questo succede per tutti i movimenti, in quanto prima di essere contabilizzati passano sempre 1-2gg lavorativi almeno.. solo che con Apple Pay puoi vedere direttamente lo stato dal Wallet (senza doverti spulciare l'estratto conto, e quindi prima che sia stato approvato e che sia troppo tardi) ed in caso intervenire :)

sicofante 23-08-2017 13:19

Capito.
Insomma funziona un po' come per il più noto e-Commerce che mi blocca i soldini sulla Pre-pagata che uso per acquistare on-line e me li preleva definitivamente solo alla spedizione.
Sull'estratto visibile della Pre-pagata della mia Banca il blocco ha un codice ed una casella vuota che diventa in seguito piena con l'indicazione del venditore ed il codice cambia quando l'operazione è conclusa.
Sbircerò con attenzione il Wallet al primo rifornimento mentre tenterò nuovamente da Carrefour per vedere se si sono aggiunti alla lista degli esercizi.
Grazie dell'informazione Michelinu.

recoil 23-08-2017 13:32

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44965232)
La voce Stato è appunto all'interno di Wallet.. solo quando lo stato è "approvato" il movimento appare regolarmente all'interno dell'estratto conto.

Avendo una carta di debito posso vedere il saldo contabile e disponibile anche per gli acquisti fatti con Apple Pay. Quando lo stato su Wallet è "in approvazione" (o qualcosa simile) l'importo viene solo bloccato, per cui vedrai il saldo disponibile inferiore; passati invece circa 2gg lavorativi, lo stato su Wallet diventa "approvato" e viene contabilizzata la transazione, per cui viene mostrata anche nell'estratto conto.
Questo succede per tutti i movimenti, in quanto prima di essere contabilizzati passano sempre 1-2gg lavorativi almeno.. solo che con Apple Pay puoi vedere direttamente lo stato dal Wallet (senza doverti spulciare l'estratto conto, e quindi prima che sia stato approvato e che sia troppo tardi) ed in caso intervenire :)

io non lo vedo questo stato, dov'è?

ho Boon che è appunto una ricaricabile e nell'app vedo le transazioni ma in Wallet anche andando sulla i di info mi apre le transazioni e vedo la data e importo ma nessuno stato
tra l'altro su iPhone vedo solo le transazioni fatte dal telefono quindi è inutile perché pago solo con Watch ormai e su Watch non ti fa vedere niente come ovvio trattandosi di una mini app

Michelinu 23-08-2017 15:07

Quote:

Originariamente inviato da recoil (Messaggio 44965364)
io non lo vedo questo stato, dov'è?

ho Boon che è appunto una ricaricabile e nell'app vedo le transazioni ma in Wallet anche andando sulla i di info mi apre le transazioni e vedo la data e importo ma nessuno stato
tra l'altro su iPhone vedo solo le transazioni fatte dal telefono quindi è inutile perché pago solo con Watch ormai e su Watch non ti fa vedere niente come ovvio trattandosi di una mini app

Basta andare nelle info della transazione



Sicofante ha visto che anche le transazioni eseguite da altri dispositivi compaiono nella lista, per cui anche se le fai dal Watch dovrebbero comparire (adesso il mio Watch è in assistenza, per cui non posso provare con quello)

recoil 23-08-2017 16:38

a me dava solo quella di iPhone, ho provato a togliere e rimettere "cronologia transazioni" e ora non c'è più nemmeno quella e non vedo (come prima) quelle di Watch
l'unica è andare nell'app di Boon dove c'è tutto quanto, ma non è la stessa cosa che vedi tu e non potevo fare tap sulla transazione per vedere dettagli per questo non vedevo lo stato

Wuillyc2 23-08-2017 17:32

Quote:

Originariamente inviato da recoil (Messaggio 44965986)
a me dava solo quella di iPhone, ho provato a togliere e rimettere "cronologia transazioni" e ora non c'è più nemmeno quella e non vedo (come prima) quelle di Watch
l'unica è andare nell'app di Boon dove c'è tutto quanto, ma non è la stessa cosa che vedi tu e non potevo fare tap sulla transazione per vedere dettagli per questo non vedevo lo stato

mi sa che varia da banca a banca

Sakurambo 23-08-2017 20:31

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44963702)
Prima regola da quando io e la moglie maggiorenni (quindi dal 1971), sposini ed in separazione dei beni abbiamo aperti i Conti Correnti:
Conti singoli con deleghe incrociate.
Spiegarti tecnicamente il perché ci porta OT ma credimi il cointestato è un baratro di problemi per un Imprenditore.
Idem quindi per le Carte e nel tempo si è aggiunto il figliolo a questa tradizione operativa di famiglia

:fagiano: :fagiano: :fagiano: :fagiano:
Non hai capito cosa intendevo, la tua risposta è completamente ot è fuori luogo:)
10+

sicofante 24-08-2017 04:50

Quote:

Originariamente inviato da Sakurambo (Messaggio 44966498)
:fagiano: :fagiano: :fagiano: :fagiano:
Non hai capito cosa intendevo, la tua risposta è completamente ot è fuori luogo:)
10+

Caro Sakurambo sarò lieto di comprendere il mio OT, se me lo spieghi.
Mi sono riletto accuratamente il mio post nella pagina precedente.
Alla tua affermazione che le Carte Singole creano ulteriori spese e disagi anche fisici (quali?) ho risposto che per tradizione di famiglia è tutto singolo, Conti e Carte da oltre 46 anni.
(forse l'OT sta di aver parlato dei Conti, ma era per rimarcare che da sempre in casa si vuole tutto separato che è il minimo dove c'è un Imprenditore)
Le Amex le presi gratuite oltre 10 anni orsono nel momento che il Colosso Americano voleva sfondare in Italia.
Non solo erano e sono rimaste gratuite ma ci retrocedono pure dei soldini; meglio di così! Qualche cena a spese Amex una volta all'anno ci scappa.
Anche le nostre Visa/MasterCard sono gratuite, così ognuno ha il suo bel estrattino, si guarda cosa ha speso e se lo paga dal suo Conto.
E' vero l'estratto conto mensile di ogni Carta sconta 2 Euro di bollo e con Carte Addizionali si dimezzerebbe la spesa, ma con un trucco limitiamo il salasso: ognuno di noi usa mensilmente a rotazione una sola delle sue Carte disponibili.

E la mia seconda risposta che il Wallet semplifica di molto la vita ai .. clonatori mi sembra sensata ed in tema.

Ovviamente un Topic su Apple Pay finisce di col trascinare nel discorso le Banche, le Carte e gli Esercenti che sono le controparti in cui Apple si è messa in mezzo; insomma con Apple Pay si finisce di parlare anche di soldi e diciamo che si può imparare da come gli altri li gestiscono.
Poi ci sono anche cose simpatiche tra le righe.
Ad esempio il giovanissimo Michelinu ci racconta le sue esperienze e fa tenerezza quando sottolinea (e sarebbe OT?) che essendo studente e quindi assolutamente disoccupato e privo di redditi stabili per i cerberi bancari, non può avere la Carta di Credito ma solo di Debito.

Ma è sempre difficile rileggersi e giudicarsi per cui attendo le tue delucidazioni.
Ciao

sicofante 28-08-2017 02:28

Questo rumor su iOS 11 sembra dare ragione a Cloud76 ed a me:
http://www.iphoneitalia.com/646069/a...#disqus_thread
Apple interviene sulla sicurezza degli abbinamenti Carte.

Michelinu 28-08-2017 15:14

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44975034)
Questo rumor su iOS 11 sembra dare ragione a Cloud76 ed a me:
http://www.iphoneitalia.com/646069/a...#disqus_thread
Apple interviene sulla sicurezza degli abbinamenti Carte.

Si tratta di Apple Pay Cash, non del classico Apple Pay.
Apple Pay Cash è la funzionalità introdotta con iOS 11 che permette i pagamenti tra utenti, ed è importante verificare l'identità delle persone in maniera tale da evitare il riciclaggio di denaro e le truffe.

Apple Pay non subirà alcuna minima variazione ;)

sicofante 28-08-2017 17:11

Quote:

Originariamente inviato da Michelinu (Messaggio 44976222)
Si tratta di Apple Pay Cash, non del classico Apple Pay.
Apple Pay Cash è la funzionalità introdotta con iOS 11 che permette i pagamenti tra utenti, ed è importante verificare l'identità delle persone in maniera tale da evitare il riciclaggio di denaro e le truffe.

Apple Pay non subirà alcuna minima variazione ;)

Ahhh!
Ieri tra le valigie della partenza, ho ballato un occhio al titolo dell'articolo: "Apple Pay potrebbe richiedere la scansione dei Documenti di Identità" ed ho leggiucchiato di corsa.
E' vero che parlava di sicurezza famigliare ma .. ... io ho abboccato subito come un pesce; grazie della precisazione.
Ormai ogni News bisogna guardarla con quattro occhi per capirla.

Approposito Michelinu, come promesso, ho fatto carburante alla Esso con la Amex ma non ho visto in nessun modo quello stato di sospensione pagamento che tu indichi utilizzando Unicredit.
La transazione c'era ma ... soldi pappati senza pietà ed al massimo mi rimandava all'estratto conto che era ovviamente aggiornato ad un paio di giorni prima.

Michelinu 28-08-2017 21:59

A quanto pare Amex ha adottato Apple Pay in maniera misera.. nessuna conferma/notifica di abbinamento efficiente, nessuna informazione sullo stato della transazione.. chissà cosa altro non è stato implementato.

Se il pagamento non compare nella lista movimenti vuol dire che non è stato ancora contabilizzato, per cui teoricamente è lo stesso discorso citato prima però senza mostrare lo stato della transazione su iPhone..



Io invece sto avendo diversi problemi a trovare esercenti che accettano pagamenti contactless. Capita infatti che chi ha il POS con il simbolo contacless, in realtà questo non sia funzionante né con Apple Pay né con carta fisica, mentre in un caso mi è capitato che su un POS potessi pagare contactless con carta fisica, ma non con Apple Pay :rolleyes:

sicofante 28-08-2017 23:13

Siamo al quarto mondo ragazzo mio perché il terzo è più avanti di noi.
Oggi con Agip in autostrada ho fatto cilecca e l'altro giorno Carrefour al solito .. è ancora da abbinare.
Domani facendo la spesa per sopravvivere qui in ferie in Toscana, mi faccio la Coop, il Conad ed alla sera un ristorante che so bene che è American Express.
Vediamo di tre quante ne imbrocco.

recoil 29-08-2017 09:40

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44977392)
Siamo al quarto mondo ragazzo mio perché il terzo è più avanti di noi.
Oggi con Agip in autostrada ho fatto cilecca e l'altro giorno Carrefour al solito .. è ancora da abbinare.
Domani facendo la spesa per sopravvivere qui in ferie in Toscana, mi faccio la Coop, il Conad ed alla sera un ristorante che so bene che è American Express.
Vediamo di tre quante ne imbrocco.

cilecca in che senso, che paghi con la carta contactless ma non con Apple pay?
io ho avuto problemi solo un paio di volte perché ho detto "pago contactless" e loro hanno selezionato come se usassi il bancomat e non la carta di credito, va su circuiti diversi e la rifiuta

ora dico direttamente "carta di credito" poi appoggio il polso e non ho più avuto problemi, anche in supemercatini piccoli al mare dove mi guardavano così :eek:

Wuillyc2 29-08-2017 10:24

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44976542)
Ahhh!
Ieri tra le valigie della partenza, ho ballato un occhio al titolo dell'articolo: "Apple Pay potrebbe richiedere la scansione dei Documenti di Identità" ed ho leggiucchiato di corsa.
E' vero che parlava di sicurezza famigliare ma .. ... io ho abboccato subito come un pesce; grazie della precisazione.
Ormai ogni News bisogna guardarla con quattro occhi per capirla.

Approposito Michelinu, come promesso, ho fatto carburante alla Esso con la Amex ma non ho visto in nessun modo quello stato di sospensione pagamento che tu indichi utilizzando Unicredit.
La transazione c'era ma ... soldi pappati senza pietà ed al massimo mi rimandava all'estratto conto che era ovviamente aggiornato ad un paio di giorni prima.

come ho detto più volte avendo sia Amex che Unicredit, Amex a livello di sicurezza è scandalosa con Apple Pay, con Unicredit sei in una botte di ferro.

sicofante 29-08-2017 11:39

Quote:

Originariamente inviato da recoil (Messaggio 44977834)
cilecca in che senso, che paghi con la carta contactless ma non con Apple Pay?
io ho avuto problemi solo un paio di volte perché ho detto "pago contactless" e loro hanno selezionato come se usassi il bancomat e non la carta di credito, va su circuiti diversi e la rifiuta

ora dico direttamente "carta di credito" poi appoggio il polso e non ho più avuto problemi, anche in supemercatini piccoli al mare dove mi guardavano così :eek:

Giusto recoil devo precisare.
Le nostre Amex (moglie e sottoscritto) non sono contactless pur essendo di recente rinnovo e Support American Express mi ha detto che pian piano, mooolto piano piano le sostituiranno.
Apple Pay funziona se gli esercenti sono stati abilitati espressamente da Amex che ha un circuito tutto suo di pagamento e sono pochissimi in giro.
Ad esempio Unieuro Collegno che già funzionava Apple Pay con Unicredit ha ricevuto - come mi hanno riferito i dipendenti - un secondo misterioso aggiornamento dei terminali e da allora passa anche Amex.

Cosa mi succede?
Il cassiere predispone il pagamento sul POS (e tutti quelli su cui ho provato in positivo o negativo erano contacless), io mi avvicino al POS pigiando su Home col ditone con una pressione da spaccare una noce e .... per la maggior parte delle volte faccio cilecca.
Carta non riconosciuta, riprovare: questi i messaggi sconfortanti oppure semplicemente nulla come avessi accostato al terminale una zucchina.
Sull'iPhone mi appare l'immagine della carta sul Wallet, talvolta c'è una vibrazione indice che POS e telefono si sono capiti e mi appare anche un invito a riprovare ma niente .. sempre cilecca.
Estraggo allora la Carta fisica che infilata nel POS passa tranquillamente.
Per ora solo al mio distributorino Esso e dal precitato Unieuro Collegno sono passato a dito e scegliendo perfidamente sul Wallet la Carta abbinata della moglie.
(e la poverina tuonerebbe un Avvocato non si è ribellata all'abbinamento per timore del marito-padrone :D)

Quote:

Originariamente inviato da Wuillyc2 (Messaggio 44977972)
come ho detto più volte avendo sia Amex che Unicredit, Amex a livello di sicurezza è scandalosa con Apple Pay, con Unicredit sei in una botte di ferro.

Caro Willyc2 il tuo parere autorevole mi conforta ... nella disperazione di avere Amex!

Wuillyc2 29-08-2017 11:58

Quote:

Originariamente inviato da sicofante (Messaggio 44978224)
Giusto recoil devo precisare.
Le nostre Amex (moglie e sottoscritto) non sono contactless pur essendo di recente rinnovo e Support American Express mi ha detto che pian piano, mooolto piano piano le sostituiranno.
Apple Pay funziona se gli esercenti sono stati abilitati espressamente da Amex che ha un circuito tutto suo di pagamento e sono pochissimi in giro.
Il cassiere predispone il pagamento sul POS (e tutti quelli su cui ho provato in positivo o negativo erano contacless), io mi avvicino al POS pigiando su Home col ditone con una pressione da spaccare una noce e .... per la maggior parte delle volte faccio cilecca.
Carta non riconosciuta, riprovare: questi i messaggi sconfortanti oppure semplicemente nulla come avessi accostato al terminale una zucchina.
Sull'iPhone mi appare l'immagine della carta sul Wallet, talvolta c'è una vibrazione indice che POS e telefono si sono capiti e mi appare anche un invito a riprovare ma .. niente .. cilecca.
Estraggo allora vigliaccamente la Carta della moglie - con la mia faccia è difficile chiedermi un documento - che infilata nel POS passa tranquillamente.
Per ora solo al mio distributorino Esso e da Unieuro Collegno sono passato a dito e scegliendo perfidamente sul Wallet la Carta abbinata della moglie.
(e la poverina tuonerebbe un Avvocato non si è ribellata per timore del marito-padrone :D)



Caro Willyc2 il tuo parere autorevole mi conforta ... nella disperazione di avere Amex!

Più si segnala e più magari loro possono prendere in considerazione l'idea di aggiungere un parametro in più per la sicurezza.

NuT 29-08-2017 17:21

Ciao a tutti

Come promesso al caro sicofante, al rientro dalle ferie provo a dire la mia sulla questione "sicurezza"/problemi legali del sistema Apple Pay.

Premetto che sono un avvocato, ma mi occupo di diritto civile quindi sono dovuto andare a riprendermi il mio manuale di diritto penale dell'informatica, esamino da 3 crediti che ho dato ormai 7-8 anni fa. Premetto anche che non conosco a fondo il sistema Apple Pay, come funziona, etc per cui prendete con le pinze tutto quanto vi sto per dire.

A prescindere dalla "novità" del sistema, credo che la questione sul "rubare" i dati necessari ad attivare la carta di un terzo sul proprio telefono sia tranquillamente riconducibile/analoga ai classici casi (alcuni di scuola) che fino ad oggi abbiamo sentito o, purtroppo per qualcuno probabilmente, vissuto sulla nostra pelle.

L'elemento del dolo è sicuramente specifico, nel senso che oltre alla volontà di voler "rubare" quei dati di quella carta, lo si fa con l'intento poi di utilizzarla per un proprio tornaconto personale. Il delitto è doloso o secondo l'intenzione, quando l'evento dannoso o pericoloso, che è il risultato dell'azione od omissione e da cui la legge fa dipendere l'esistenza del delitto, è dall'agente preveduto e voluto come conseguenza della propria azione od omissione.

Il riferimento normativo appare essere l'art. 12 della L. n. 197/1991, il quale così recita:"1. Chiunque, al fine di trarne profitto per sé o per altri, indebitamente utilizza, non essendone titolare, carte di credito o di pagamento, ovvero qualsiasi altro documento analogo che abiliti al prelievo di denaro contante o all'acquisto di beni o alla prestazione di servizi, è punito con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa da lire seicentomila a lire tre milioni. Alla stessa pena soggiace chi, al fine di trarne profitto per sé o per altri, falsifica o altera carte di credito o di pagamento o qualsiasi altro documento analogo che abiliti al prelievo di denaro contante o all'acquisto di beni o alla prestazione di servizi, ovvero possiede, cede o acquisisce tali carte o documenti di provenienza illecita o comunque falsificati o alterati, nonché ordini di pagamento prodotti con essi.". Tale previsione normativa appare di portata particolarmente ampia, dal momento che, in assenza di una normativa aggiornata o ad hoc, secondo me il disposto di cui sopra si può tranquillamente applicare anche al caso di uso fraudolento del sistema Apple Pay, che altro non è che un canale di veicolazione dei pagamenti che fondamentalmente vengono effettuati con carta di credito/debito.

Infatti la norma richiamata assicura un trattamento uniforme a diverse forme di abuso di carte di pagamento, persino anche l'indebito utilizzo di tali strumenti da parte di chi ne sia venuto lecitamente in possesso (come nel caso di sicofante con la Amex della moglie), benché comunque il legislatore abbia chiaramente voluto disciplinare essenzialmente l'abuso di tali carte da parte di terzi.

Detto questo, direi che comunque nel caso si possano anche configurare reati di truffa, furto e similari, in base a come l'agente/reo sia venuto in possesso dei dati necessari ad abusare del sistema Apple Pay.

My 2 cents :) spero di essere stato d'aiuto, ovviamente il parere di qualcuno esperto in materia o di altri colleghi è cosa buona e giusta :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:47.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.