Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   [breve recensione] Behringer MS40 (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1559435)


Swisström 22-09-2007 20:06

[breve recensione] Behringer MS40
 
Ho da poco comprato questo set (2.0) di "monitor" multimediali.

Non essendo assolutamente un esperto di audio questa mia recensione sarà probabilmente approssimativa e poco tecnica. Specialmente per gli esperti del settore.



Caratteristiche del prodotto:
Quote:

Toni alti: Ø 65 mm (2 1/2"), 8 Ω
Toni bassi: Ø 120 mm (4 3/4"), 4 Ω
Ingressi audio
- Line 1
- - Presa jack stereo 3,5 mm,
- - livello d’ingresso 20 kΩ
- Line 2
- - 2 prese Cinch stereo,
l- - Livello d’ingresso 20 kΩ
Ingressi digitali
- Optical: TOSLINK
- Coaxial: Cinch stereo
Convertitori: 24-bit
Velocità campionamento: < 192 kHz
Amplificatore: 2 x 20 W
Risposta in frequenza: 50 Hz a 25 kHz
Alimentazione Corrente
Tensione di rete: 230 V, 50 Hz
Consumo: 90 W
Dimensioni/Peso
- Misure (A x L x P): 279 mm x 173 mm x 245 mm
- Peso: destro: 4,9 kg, sinistro: 3,2 kg
Confezione:
La confezione si presenta molto semplice: le casse, il cavo di collegamento dalla cassa dx a quella sx e il manuale di istruzioni. Il tutto ben protetto da abbondante polistirolo.

Prima impressione:
Le casse sembrano ben rinite, le entrate-uscite facilmente identificabili e i materiali di discreta qualità.
Unico appunto sulla qualità dei potenziometri che regolano bassi, alti, volume primario e volume secondario, che sembrano di qualità mediocre, con un leggero gioco su entrami gli assi. La membrana intorno al cono appare molto morbida. Molto più di quella degli stereo visti (da me) finora.

Collegamento:
Ho avuto problemi con il collegamento digitale (TOSLINK) con la scheda audio integrata (AC97 Soundstorm) ed ho quindi dovuto ripiegare sul collegamento analogico. Il collegamento digitale dava come output solamente rumore bianco (in attesa di poter fare una prova con un altra scheda o un altro set do la colpa alla scheda audio).
Tra le due casse il cavo di collegamente sembra essere un cavo coassiale/rca/non_so_come_si_chiama.

Prova audio:
Ho provato queste casse con diversi mp3 (di qualità variabile tra 128kbs e 320kbs), film (dvd e divx) e mpc sempre collegate allo stesso pc con AC97 soundstorm attraverso collegamento analogico.

Partiamo dai film: le casse si comportano abbastanza bene nella riproduzione della voce, più chiara che nei sistemi utilizzati precedentemente (stereo compatto sony CMT-A70 e Creative T5400).
L'effetto stereo è ben riprodotto sebbene le casse siano abbastanza vicine (1 metro di distanza). Più apprezzabile però allontanandosi leggermente (1-2 m) dalla scrivania.
La regolazione di bassi e alti viene utile abbastanza spesso per correggere imperfezioni della sorgente o per sentire le voci chiaramente a volumi particolarmente bassi.
Il volume è regolabile lungo tutta l'escursione del potenziometri senza alcuna distorsione, salvo bassi particolarmente accentuati (approfondirò in seguito).
Tenere il volume a più di 2/5 risulta tuttavia improponibile vista la distanza di ascolto (1-3 metri) e le dimensioni della stanza (12m^2).

Passiamo alla musica: ho provato queste casse con diversi tipi di musica. Rock, Metal, House, Blues, Jazz e Country. La prima considerazione in assoluto che mi sento di fare è la precisione e la chiarezza del suono. Spesso sento dettagli, nelle tracce, che precedentemente non avevo notato e i suoni sono molto puliti (non è facile spiegarlo... diciamo che il suono inizia quando deve iniziare e finisce quando deve finire, senza ritardi e senza essere "tirato in lungo").

Con MP3 da 128kbs l'ascolto è disturbato dai difetti della compressione.

La seconda considerazione, purtroppo di carattere negativo, si nota portando le casse a volume medio-alto in presenza di bassi molto accentuati. Sopra il 50% del volume, con il potenziometro dei bassi al massimo, si sentono dei fruscii e si avverte la vibrazione del cono (credo si chiami così). I fruscii si avvertono solamente sulla cassa destra, e sono causati dall'aria dei bassi che fuoriesce (o entra) dai connettori analogici posteriori e dal connettore 6.3mm delle cuffie. Tappando questi il fruscio diviene impercettibile (il fruscio rimanete credo sia causato sempre dall'aria che esce da sotto i potenziometri...).
Riguardo al rumore del cono purtroppo non credo vi sia una soluzione :(

Conclusioni:
Per il mio utilizzo sono perfetto: volume più che adeguato, suono ottimo (per le mie esigenze), nessun fruscio di sottofondo nemmeno a volumi elevati (in analogico!).
Tuttavia non posso fare a meno di notare i difetti nella riproduzione dei bassi ad alti volumi, che mi spingono a considerare questo prodotto leggermente deludente. Specialmente in virtù del prezzo (le ho pagate 150 euro circa).

Kewell 22-09-2007 21:44

Grazie ;)

Kewell 07-10-2007 23:53

Inserita in rilievo.

SonicGuru 10-10-2007 23:46

Aggiungo qualcosa, essendo in possesso delle stesse casse.

Se l'utente possiede esattamente il modello in foto sappia che è un modello precedente, anzi, se non mi sbaglio è il primo modello di quelle casse (attualmente siamo alla terza versione).

Attualmente l'aspetto delle casse è questo:



oltre quindi al lay out della faccia e dei coni sono stati sostituiti anche i coni woofer, adesso in polipropilene con effetto metallico e senza le saldature a vista, abbastanza rigidi e spessi (sembra un foglio di plastica semitrasparente).

Nego anche, in quest'ultima release che è in mio possesso, la presenza di tutti i problemi fatti presente dall'utente riguardo le manopole dei vari potenziometri, che non hanno alcun gioco, riguardo sfiati d'aria vari e riguardo le connessioni digitali, siano esse ottiche o coassiali.
Probabilmente è stato sfortunato, io me le farei sostituire in garanzia.

Riguardo i bassi ad alti volumi: è chiaro anzitutto che un woofer da 11cm NON riuscirà a scendere sotto determinate frequenze, per cui se gli diamo in pasto musica con bassi subsonici i coni andranno in sofferenza e, nonostante questo che è un normale limite fisico, i coni non vanno più di tanto in sofferenza e la resa non è mai fastidiosa, a patto di settare i volumi nella maniera corretta.
La maniera corretta è tenere tutte e tre le manopole (alti, bassi e volume) su neutro, ossia con la loro tacca bianca posta verso l'alto esattamente in verticale, aumentando invece anche al massimo volendo il volume della scheda audio (Wav e volume generale). In questa modalità il volume è più che sufficiente e la musica resta sempre chiara, senza mandare mai nè i woofer nè i tweeter in sofferenza.
C'è infine da dire che le casse, per rendere adeguatamente in analogico necessitano di scheda audio di alto livello, altrimenti è preferibile tenerle in digitale e lasciar fare al loro DAC interno, di discreta resa sonora.
Penso quindi che se l'utente riuscisse a connetterle in digitale noterebbe una qualità sonora totale ancora superiore. I bassi e i medi (ad esempio le percussioni) offerte da queste casse non sono niente meno che spettacolari, basta appunto settare il tutto nella maniera giusta e usare il digitale.

PinkNoiser 11-10-2007 17:22

Il problema dei bassi poco "corposi" è dovuto principalmente a due fattori:

- Seppur economici, si tratta di monitor da studio, è normale che suonino asciutti e secchi, la precisione in questa categoria è piu importante del "coinvolgimento"
- Il cono di diametro limitato non consente di riprodurre felicemente frequenze molto basse (infatti queste tagliano a 50Hz). Per chi è abituato a sistemi home theater è normale che senta mancare tanti bassi. Semplicemente non ci sono.

Per avere più "precisione" possibile i bassi non vanno toccati, gli alti possono subirre qualche correzione a seconda della distanza dell'ascoltatore e soprattutto dall'angolo formato coi diffusori (gli alti sono molto lineari, un tweeter dome puù faticare a farsi sentire oltre un certo angolo). Il volume intorno al 75%.

Tanti fruscii di vibrazione sono dovuti a tanti fattori. Di solito behringer un po ce ne mette di suoi (:) ), ma molti sono dovuti a cosa sono collegati (pc, scheda audio interna, alimentazione con ground loops) e come sono collegati (cavi rca eccessivamente lunghi o non ben schermati).

Personalmente ritengo che se si decide di comprare un prodotto del genere bisogna fare i conti con il fatto che la resa nel vedere un film sarà inferiore a tanti impiantini dal valore economico e qualitativo molto inferiore (è comumque 2.0 con "pochi" bassi). Mentre se si compra per ascoltare musica bisogna ricordarsi che si tratta di diffusori piuttosto "freddi", cosa che ad alcuni può piacere (me), o che potrebbe deludere altri. Se si comprano come monitor da studio bisogna fare i conti col fatto che si tratta di prodotti di fascia bassa.

SonicGuru 11-10-2007 17:30

Soggettivamente posso dire che, fin dove scendono i woofer, i bassi ci sono tutti e alla precisione uniscono comunque un ottimo coinvolgimento. Per quanto mi riguarda l'asciuttezza è una prerogativa indispensabile per avere bassi precisi e non gonfi e lenti, quindi ben venga, la considero una qualità.

Per quanto riguarda fruscii e difetti vari, se hai letto il mio messaggio di stanotte, ho detto che non ne hanno assolutamente, forse il modello dell'altro utente è difettoso e comunque trattasi della prima versione di questo modello.

Per il resto concordo con te, ma davvero non definirei questi diffusori "freddi", anzi direi che hanno due pregi principali: sono molto analitici, risultando quindi molto intelligibili anche nei passaggi più complessi e sorprendentemente naturali e poco affaticanti all'alscolto.

PinkNoiser 11-10-2007 19:17

Scusa, rileggo meglio ora, avevo inteso per fruscio quello che tu descrivi nelle "vibrazioni" con i bassi ad alto volume.. Mi sembra un difetto costruttivo piuttosto insolito.

Mi trovi d'accordo sul modo di ascoltare musica, uso anchio delle casse della stessa tipologia (krk rokit5), e mi ci trovo benissimo.
Riconosco però, dopo averle ascoltate, che ci sono, per il semplice ascolto, soluzioni anche piu economiche che sono paragonabili o superiore a questa, esplorando il mondo fatto di hi-fi (micro e non) o anche prodotti simili (empire).. Non hanno la stessa tendenza ad essere clinici nella riproduzione, ma sono comumque fedeli e danno più "colore" e personalità al suono.

SonicGuru 11-10-2007 19:45

Quote:

Originariamente inviato da PinkNoiser (Messaggio 19106666)
Scusa, rileggo meglio ora, avevo inteso per fruscio quello che tu descrivi nelle "vibrazioni" con i bassi ad alto volume.. Mi sembra un difetto costruttivo piuttosto insolito.

Mi trovi d'accordo sul modo di ascoltare musica, uso anchio delle casse della stessa tipologia (krk rokit5), e mi ci trovo benissimo.
Riconosco però, dopo averle ascoltate, che ci sono, per il semplice ascolto, soluzioni anche piu economiche che sono paragonabili o superiore a questa, esplorando il mondo fatto di hi-fi (micro e non) o anche prodotti simili (empire).. Non hanno la stessa tendenza ad essere clinici nella riproduzione, ma sono comumque fedeli e danno più "colore" e personalità al suono.

Anche io sono stato un possessore delle Empire (modello S2.1D) ottime casse, ma posso dirti che queste suonano decisamente meglio: meno affaticanti, ancora più analitche e soprattutto con una gamma media molto più presente (le Empire risultavano leggerine) grazie anche al litraggio degli speaker, decisamente superiore. I bassi forse scendono meno, visto che le altre avevano il sub, ma queste fin dove arrivano sono precise e agili e hanno comunque un'ottima presenza che non fa rimpiangere comunque l'assenza di un sub dedicato. ;)

PinkNoiser 11-10-2007 19:51

Che poi ricordo che per tutti i monitor di questo tipo (a wofer <8cm) è prodotto da ogni casa un sub progettato apposta per i loro modelli, da poter accoppiare o per creare un sistema di monitoraggio 5.1...

Quello che dico è che se non è importante la potenza dei bassi, e la analiticità assoluta (che serve solo per chi le usa per lavoro, e si paga molto cara), e in più non si sfrutta tutta la potenza di 20 watt (io uso tranquillamente i miei 75 e gli sto a mezzo metro :D), allora un'altra bella scelta può essere
EMPIRE R1000
Costano un terzo, sono interamente in legno, piu belle d'aspetto rispetto a un moitor da studio, hanno le loro pecche e incertezze ma per quello che costano possono garantire un ASCOLTO (niente di pù) veramente buono..

Swisström 03-11-2007 12:00

Quote:

Originariamente inviato da SonicGuru (Messaggio 19094846)
Aggiungo qualcosa, essendo in possesso delle stesse casse.

Se l'utente possiede esattamente il modello in foto sappia che è un modello precedente, anzi, se non mi sbaglio è il primo modello di quelle casse (attualmente siamo alla terza versione).

Attualmente l'aspetto delle casse è questo:



oltre quindi al lay out della faccia e dei coni sono stati sostituiti anche i coni woofer, adesso in polipropilene con effetto metallico e senza le saldature a vista, abbastanza rigidi e spessi (sembra un foglio di plastica semitrasparente).

Nego anche, in quest'ultima release che è in mio possesso, la presenza di tutti i problemi fatti presente dall'utente riguardo le manopole dei vari potenziometri, che non hanno alcun gioco, riguardo sfiati d'aria vari e riguardo le connessioni digitali, siano esse ottiche o coassiali.
Probabilmente è stato sfortunato, io me le farei sostituire in garanzia.

Riguardo i bassi ad alti volumi: è chiaro anzitutto che un woofer da 11cm NON riuscirà a scendere sotto determinate frequenze, per cui se gli diamo in pasto musica con bassi subsonici i coni andranno in sofferenza e, nonostante questo che è un normale limite fisico, i coni non vanno più di tanto in sofferenza e la resa non è mai fastidiosa, a patto di settare i volumi nella maniera corretta.
La maniera corretta è tenere tutte e tre le manopole (alti, bassi e volume) su neutro, ossia con la loro tacca bianca posta verso l'alto esattamente in verticale, aumentando invece anche al massimo volendo il volume della scheda audio (Wav e volume generale). In questa modalità il volume è più che sufficiente e la musica resta sempre chiara, senza mandare mai nè i woofer nè i tweeter in sofferenza.
C'è infine da dire che le casse, per rendere adeguatamente in analogico necessitano di scheda audio di alto livello, altrimenti è preferibile tenerle in digitale e lasciar fare al loro DAC interno, di discreta resa sonora.
Penso quindi che se l'utente riuscisse a connetterle in digitale noterebbe una qualità sonora totale ancora superiore. I bassi e i medi (ad esempio le percussioni) offerte da queste casse non sono niente meno che spettacolari, basta appunto settare il tutto nella maniera giusta e usare il digitale.

io ho queste ... ultima versione ;)

Gammolo 03-11-2007 13:51

Salve ragazzi,vorrei chiedere,dato che si parla di monitor da studio economici,qualcuno di voi ha mai sentito le empire R1900 e saprebbe dirmi some sono???Costano 100 euro e stavo facendoci un pensierino

Kewell 03-11-2007 19:09

Non andiamo OT. Apri un "tuo" thread ;)

Gammolo 03-11-2007 20:26

Ops scusate credevo ci fosse attinza dato che si era parlato di monitor,me ne scuso:) :) :) :)

Brolente 07-11-2007 16:04

Quote:

Originariamente inviato da SonicGuru (Messaggio 19094846)
Aggiungo qualcosa, essendo in possesso delle stesse casse.

Se l'utente possiede esattamente il modello in foto sappia che è un modello precedente, anzi, se non mi sbaglio è il primo modello di quelle casse (attualmente siamo alla terza versione).

Attualmente l'aspetto delle casse è questo:



oltre quindi al lay out della faccia e dei coni sono stati sostituiti anche i coni woofer, adesso in polipropilene con effetto metallico e senza le saldature a vista, abbastanza rigidi e spessi (sembra un foglio di plastica semitrasparente).

Nego anche, in quest'ultima release che è in mio possesso, la presenza di tutti i problemi fatti presente dall'utente riguardo le manopole dei vari potenziometri, che non hanno alcun gioco, riguardo sfiati d'aria vari e riguardo le connessioni digitali, siano esse ottiche o coassiali.
Probabilmente è stato sfortunato, io me le farei sostituire in garanzia.

Riguardo i bassi ad alti volumi: è chiaro anzitutto che un woofer da 11cm NON riuscirà a scendere sotto determinate frequenze, per cui se gli diamo in pasto musica con bassi subsonici i coni andranno in sofferenza e, nonostante questo che è un normale limite fisico, i coni non vanno più di tanto in sofferenza e la resa non è mai fastidiosa, a patto di settare i volumi nella maniera corretta.
La maniera corretta è tenere tutte e tre le manopole (alti, bassi e volume) su neutro, ossia con la loro tacca bianca posta verso l'alto esattamente in verticale, aumentando invece anche al massimo volendo il volume della scheda audio (Wav e volume generale). In questa modalità il volume è più che sufficiente e la musica resta sempre chiara, senza mandare mai nè i woofer nè i tweeter in sofferenza.
C'è infine da dire che le casse, per rendere adeguatamente in analogico necessitano di scheda audio di alto livello, altrimenti è preferibile tenerle in digitale e lasciar fare al loro DAC interno, di discreta resa sonora.
Penso quindi che se l'utente riuscisse a connetterle in digitale noterebbe una qualità sonora totale ancora superiore. I bassi e i medi (ad esempio le percussioni) offerte da queste casse non sono niente meno che spettacolari, basta appunto settare il tutto nella maniera giusta e usare il digitale.

Ciao :)

Sono interessato a queste MS40, vole chiederti una cosetta visto che ce le hai, ho un notebook Travelmate della Acer con S/PDIF support...

Ma non ho ne l'uscita coassiale ne ottica nel notebook...

Quello che volevo chiedere è come faccio a collegare il notebook a queste casse in digitale?

Esistono cavi per trasportare il segnale digitale.. tipo Coassiale-Jack o Ottico-Jack?

Grazie a Tutti! :D

SonicGuru 07-11-2007 16:19

Devi prendere un semplice adattatore S/PDIF/Jack ;)

Tulingos 17-11-2007 16:18

ciao qualcuno potrebbe dirmi in pvt dove vendono le sudette casse ultima versione
colgo l' occasione per ringraziare sonic della risposta sull' altro topic, avevi ragione quelle da me trovate sono la prima versione:doh:

skynet84 27-02-2008 13:27

A breve comprerò anch'io queste casse. Ma come faccio a capire qual'è l'ultima versione? E soprattutto qual'è la differenza?
Grazie mille

Skynet84

SonicGuru 27-02-2008 13:29

Quote:

Originariamente inviato da skynet84 (Messaggio 21294154)
A breve comprerò anch'io queste casse. Ma come faccio a capire qual'è l'ultima versione? E soprattutto qual'è la differenza?
Grazie mille

Skynet84

Leggi il post numero 4

skynet84 27-02-2008 14:04

Quindi mi devo basare sull'aspetto estetico per riconoscere se è l'ultima versione? Sai, non vorrei ricevere fregature dal negoziante! :)
Grazie mille
Skynet84

SonicGuru 27-02-2008 14:11

Si, come vedi nelle immagini precedenti nel primo post c'è il primo modello, mentre quelle che ho postato io sono il terzo ed attuale.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 14:29.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.