Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


Jeremy01 26-04-2020 12:31

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 46742098)
Sì sono tutte e due scarsi allo stesso modo, se puoi spendere qualche euro in più prendi il MX500 (Crucial) ed avrai una marcia in più :)

120 euro ora sulle amazzoni.

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46742306)
concordo, aggiungendo samsung 860evo (che costerà di più penso), e a maggior ragione concordo se questo sarà il disco dove risiederà l'OS :mano:

se invece è un ssd "secondario" allora se proprio quei 20 euro sono di troppo vai al risparmio ;)

ciao ciao

due domande:

1) per conoscenza personale, cos'è che li rende meno prestanti nell'uso quotidiano rispetto a quelli consigliati?

2) inoltre, se c'è differenza, a fronte di un aggiunta di 20 euro, quali sono i modelli consigliati quindi sui 120 max ma che siano di questa categoria superiore? solo l'MX?

NuT 26-04-2020 13:34

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46742306)
concordo, aggiungendo samsung 860evo (che costerà di più penso), e a maggior ragione concordo se questo sarà il disco dove risiederà l'OS :mano:

se invece è un ssd "secondario" allora se proprio quei 20 euro sono di troppo vai al risparmio ;)

ciao ciao

Guarda l'altro giorno leggevo un articolo sugli SSD Dramless e ho cambiato un attimo pensiero

Certo quelli con Dram sono buoni, ma praticamente valgono solo i Crucial MX e i Samsung Evo. Gli altri molto spesso hanno dram ridicole...e costano come loro

Tra l'altro per un uso light (il classico internet+videoscrittura) usare uno dei due di cui sopra o un altro senza dram all'atto pratico cambia veramente poco o nulla (pressoché la stessa differenza che passa da un buon SATA ad un NVMe, roba da benchmark e stop). Specialmente se non si tratta di hardware all'ultimo grido.

Insomma, se si può andare su quelli "migliori" ben venga, ma quelli senza dram sono comunque un buon investimento per chi cerca il "salto" (che comunque c'è) a poco prezzo, ripeto specialmente per hardware un po' datato che magari monta un vecchio meccanico da 5400rpm (mi riferisco soprattutto al mondo notebook).

L'unica cosa che non mi va giù sono i modelli prodotti da chi potrebbe avere accesso alla dram a "costo zero" (penso a Crucial o Samsung, ma anche altri) e che invece "speculano" proponendo anche modelli dramless: :doh:

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46742336)
Ma sono saliti così tanto i prezzi ? :wtf:

Qualche mese fa ho acquistato un Sandisk Ultra 3D da 1 Tb a meno di 100€ :mbe:
Ora 112 € per il Plus... :rolleyes:

PS: appena controllato, il mio SSD ora lo vendono a 150€ ... un aumento di quasi 60€ in due mesi è assurdo.

Idem io, Crucial MX 1tb pagato 90 euro.

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 46742460)
due domande:

1) per conoscenza personale, cos'è che li rende meno prestanti nell'uso quotidiano rispetto a quelli consigliati?

2) inoltre, se c'è differenza, a fronte di un aggiunta di 20 euro, quali sono i modelli consigliati quindi sui 120 max ma che siano di questa categoria superiore? solo l'MX?

1) Possono avere cali temporanei prestazionali per la mancanza della cache appunto

2) Anche il Samsung 860 Evo come si diceva qualche post più sopra

Nicodemo Timoteo Taddeo 26-04-2020 15:41

Quote:

Originariamente inviato da Max(IT) (Messaggio 46742336)
Ma sono saliti così tanto i prezzi ? :wtf:

Purtroppo sì e stavolta non hanno dovuto aspettare uno dei soliti alluvioni o terremoti che facevano lievitare i prezzi... :oink:


Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 46742460)
due domande:

1) per conoscenza personale, cos'è che li rende meno prestanti nell'uso quotidiano rispetto a quelli consigliati?

2) inoltre, se c'è differenza, a fronte di un aggiunta di 20 euro, quali sono i modelli consigliati quindi sui 120 max ma che siano di questa categoria superiore? solo l'MX?

Come ti hanno risposto anche gli altri, si tratta di presenza o meno di adeguato quantitativo di memoria RAM per la cache e di tipologia e qualità dei componenti della memoria di storage. Ma la differenza non conta ed impatta solo sulle prestazioni, anche sulla durata. Testimoniata dal quantitativo di TBW dichiarati dal produttore. Davvero, per pochi euro non avrei alcun dubbio a prendere quelli di categoria migliore. Fai la spesa buona una volta e non ci pensi più, in questo caso veramente vale il detto chi più spende meno spende.

Con 120 euro o poco più da spendere, prendi l'MX500, non c'è nulla di meglio a quel prezzo. Il Samsung 860 EVO costa una ventina di euro in più, purtroppo.

NuT 26-04-2020 19:24

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 46742874)
Ma la differenza non conta ed impatta solo sulle prestazioni, anche sulla durata. Testimoniata dal quantitativo di TBW dichiarati dal produttore. Davvero, per pochi euro non avrei alcun dubbio a prendere quelli di categoria migliore. Fai la spesa buona una volta e non ci pensi più, in questo caso veramente vale il detto chi più spende meno spende.

Hai ragione, specialmente sulla parte in grassetto, però con un buon sistema di backup (il famoso 3-2-1 o come si chiama lui :D) e un utilizzo light magari su macchine non proprio recentissime, anche i dramless possono avere un loro perché. Io mi sono fatto questa idea :) ad ognuno il suo. Specialmente quando, come oggi, le differenze sono "importanti" (magari con i 20-30 euro risparmiati si espande pure la RAM, per dire, sempre su macchine datate ma ancora valide)

Io piuttosto cercherei un SSD meno capiente ma più sicuro, a parità di prezzo, per dire un'altra alternativa che molto spesso non viene menzionata.

aled1974 26-04-2020 21:35

Quote:

Originariamente inviato da Jeremy01 (Messaggio 46742460)
due domande:

1) per conoscenza personale, cos'è che li rende meno prestanti nell'uso quotidiano rispetto a quelli consigliati?

2) inoltre, se c'è differenza, a fronte di un aggiunta di 20 euro, quali sono i modelli consigliati quindi sui 120 max ma che siano di questa categoria superiore? solo l'MX?


1. il fatto che appena si supera un certo quantitativo di dati da spostare le prestazioni crollano, questo vale per il sequenziale ma anche sugli iops :(

una recensione a caso https://www.hdblog.it/2018/11/02/cru...gb-recensione/

un'immagine a caso sul sequenziale




2. per rapporto prestazioni/qualità/prezzo IMHO Crucial mx500 e Samsung 860evo

volendo spendere di più ci sono poi i Samsung Pro
per un ambito lavorativo/semipro invece i dischi nvme (anche qui qualità e costi variabili da modello a modello)
per chi invece punta tutto sulla sicurezza allora ci si deve dimenticare del cartellino del prezzo e guardare a quelli con celle SLC, dischi utilizzati ormai solo nei datacenter ;)

ciao ciao


Edit
poi ovvio che a passare da un catenaccio 5400rpm 2,5" ad un qualsiasi ssd il salto è abissale :mano:

giovanni69 27-04-2020 10:50

Senza avere accesso fisico ad un SSD .M2 e senza sapere nulla delle specifiche del PC su cui è montato, esistono software che identificano se è collegato in SATA (B key / B & M key) , PCIe NVME o PCIe AHCI (M Key)?


cica88 27-04-2020 11:03

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 46744137)
Senza avere accesso fisico ad un SSD .M2 e senza sapere nulla delle specifiche del PC su cui è montato, esistono software che identificano se è collegato in SATA (B key / B & M key) , PCIe NVME o PCIe AHCI (M Key)?
...

Potresti provare ad utilizzare “Crystal Disk Info”, dovrebbero essere presenti tutte le info che cerchi.

\_Davide_/ 27-04-2020 11:06

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 46744137)
Senza avere accesso fisico ad un SSD .M2 e senza sapere nulla delle specifiche del PC su cui è montato, esistono software che identificano se è collegato in SATA (B key / B & M key) , PCIe NVME o PCIe AHCI (M Key)?

Ciao Giò, come ti hanno già detto con Crystal Disk Info, o qualsiasi programma tipo Hw Info, ma anche leggendo il modello del disco da gestione dispositivi e googlandolo ;)

giovanni69 27-04-2020 12:07

Avete ragione! Che pirla :muro: Grazie!

NuT 27-04-2020 19:36

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46743510)
1. il fatto che appena si supera un certo quantitativo di dati da spostare le prestazioni crollano, questo vale per il sequenziale ma anche sugli iops :(

una recensione a caso https://www.hdblog.it/2018/11/02/cru...gb-recensione/

un'immagine a caso sul sequenziale




2. per rapporto prestazioni/qualità/prezzo IMHO Crucial mx500 e Samsung 860evo

volendo spendere di più ci sono poi i Samsung Pro
per un ambito lavorativo/semipro invece i dischi nvme (anche qui qualità e costi variabili da modello a modello)
per chi invece punta tutto sulla sicurezza allora ci si deve dimenticare del cartellino del prezzo e guardare a quelli con celle SLC, dischi utilizzati ormai solo nei datacenter ;)

ciao ciao


Edit
poi ovvio che a passare da un catenaccio 5400rpm 2,5" ad un qualsiasi ssd il salto è abissale :mano:

D'accordo su tutto :ubriachi:

LentapoLenta 27-04-2020 23:38

Scusate la domanda... forse per un nuovo progetto devo prendere un SSD NVMe da 2tb, ovviamente con scopo più che altro di stoccaggio dati (non come disco di di sistema). Non riesco a trovare nessuna comparativa online su questo taglio... che marca-modello consigliereste?
Grazie!

giovanni69 30-04-2020 16:08

Domanda leggermente O.T.: se da BIOS/UEFI si imposta l'AHCI per SSD di avvio, ma il sistema è dotato di secondo SSD per i dati, anche quest'ultimo funziona utilizzando AHCI, (così pure anche tutti gli altri dispositivi SATA, HD compresi)? :confused:

s12a 30-04-2020 16:25

L'impostazione di solito vale per tutti i dispositivi di memorizzazione connessi allo stesso controller SATA. Magari per le schede madri più recenti la situazione è diversa; è un bel po' che non aggiorno pc.

giovanni69 30-04-2020 16:45

Grazie per la risposta, s12a: il cambiamento da AHCI ad IDE o viceversa al boot, può scatenare di per sè un un controllo di integrità da parte dello scandisk?
Stranamente in una macchina che ha un dual-boot con due OS (uno installato con AHCI e l'altro un legacy IDE), quando si passa dall'uno all'altro OS (ovviamente dovendo cambiare da BIOS le impostazioni Storage ogni volta), avviene sempre tale controllo da parte dello scandisk su tutti gli SSD e HDD ivi connessi. :mc:

s12a 30-04-2020 16:51

Da Windows 7 in giù non si poteva cambiare da IDE in AHCI e viceversa dopo l'installazione del sistema operativo senza rischiare di dover reinstallarlo. Da Win8 in poi più che un controllo integrità credo che Windows rilevi la situazione ed esegua una sorta di riconfigurazione simile a quando si installa il sistema operativo per la prima volta. Questo ha un nome specifico Microsoft che però non ricordo.

giovanni69 30-04-2020 16:53

Ah, ecco! Infatti i due OS implicati nel dual boot sono proprio Win 7+8. Grazie :ave:

s12a 30-04-2020 17:00

Questa caratteristica dei Windows più recenti permette in genere anche di cambiare scheda madre senza dover reinstallare l'OS come occorreva fare una volta, a proposito.

giovanni69 30-04-2020 17:24

Comunque il controllo avviene sui dispositivi del resto della catena, non su quelli di avvio (sono due OS su due SSD separati). E tutto questo non passando dal boot con Win 7 a Win 8 ma viceversa. Strano, forse sarà qualcosa d'altro. Fine O.T. da parte mia.

Grezzo 01-05-2020 13:40

gli ssd nvme sono aumentati nell ultimo mese, avevo puntato il crucial p1 da 1tb da 113€ adesso è passato a 125€ su amazon, idem il sabrent Q da 120€ a 130€ mi sono perso qualcosa o è semplice speculazione di amazon ?

aled1974 01-05-2020 22:18

a me sembra ci sia speculazione bella e buona un po' ovunque e su qualsiasi cosa :cry:

ciao ciao


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:32.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.