Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


Varg87 01-03-2017 00:16

Io sul vecchio pc ho avuto problemi con le ram nonostante i memtest venissero spesso superati. A volte li superava, altre volte no sia testando i banchi ad uno ad uno, sia tutti assieme o in coppia (4x1GB). Era tutto casuale.
Cambiando le ram non ho più avuto alcun problema. Penso fosse un problema di compatibilità con la mobo.
Detto questo, potrebbe essere qualsiasi cosa, anche un conflitto dei driver.

D4N!3L3 01-03-2017 07:45

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 44524926)
Non è detto. Se la ram è fallata un in settore finchè non lo usa non da problemi.

Anche se lo usa potrebbe funzionare 5 volte e poi fallare.

Cmq giusto per scrupolo hai formattato.?

O almeno provato a risanare windows col dvd o la chiavetta?

Non ho formattato perché mi ci vuole un po'. Se il problema persiste lo farò. Per quanto riguarda il risanare le volte che ho provato in passato non è mai servito a nulla però è sempre un tentativo.
Ho fatto un sfc /scannow ma non ha trovato falle.

D4N!3L3 01-03-2017 07:46

Per quanto riguarda le ram non credo sia compatibilità. Ce l'ho da tanto e le ho pure usate pesantemente. Al massimo c'è un guasto.

Stasera provo a caricare un progetto orchestrale e vedo come si comporta.

fraussantin 01-03-2017 08:48

Quote:

Originariamente inviato da D4N!3L3 (Messaggio 44525240)
Per quanto riguarda le ram non credo sia compatibilità. Ce l'ho da tanto e le ho pure usate pesantemente. Al massimo c'è un guasto.

Stasera provo a caricare un progetto orchestrale e vedo come si comporta.

Secondo me è un guasto hw, ma non voglio fare il gufo.

Speriamo le ram.

Solo formattando lo scoprirai. ( o con una live di linux, anche se non testi tutto).


Immagino che tu abbia già tolto i driver nvidia e rimesso ( ddu) una vs vecchia.

D4N!3L3 01-03-2017 09:14

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 44525393)
Secondo me è un guasto hw, ma non voglio fare il gufo.

Speriamo le ram.

Solo formattando lo scoprirai. ( o con una live di linux, anche se non testi tutto).


Immagino che tu abbia già tolto i driver nvidia e rimesso ( ddu) una vs vecchia.

Si ho usato DDU da safe mode per rimuoverli ma ho riprovato a mettere gli ultimi per vedere come si comporta.
Con questi driver ho dei problemi sulla gestione del 3D Vision, non funziona correttamente mentre con le vecchie versioni si.
Ora vedo come si comporta in questi giorni, nel caso provo anche a mettere quelli vecchi.
Intanto ho disattivato il programma di Gigabyte per la VGA e vediamo se fosse quello il problema.

Stamani prima di andare a lavoro ho provato con un benchmark (Heaven) per una mezz'oretta e non ci sono stati ne crash ne problema alcuno.
Devo provarlo con normale utilizzo e vedere cosa succede.

Ho letto tra l'altro in un articolo qui che hanno presentato la 1080 Ti e insieme alcuni tool tra i quali uno per verificare il motivo dei crash della gpu.
Nel caso potrò fare un'analisi di quella.

EDIT considerate che il problema che mi dava nell'installazione dei driver video avveniva all'inizio durante lo spacchettamento, non riusciva a terminare lo spacchettamento dei file per l'installazione. Quindi più che VGA in effetti sembrerebbe un problema di RAM. In passato sono stati questi i segnali quando ho avuto problemi con la ram.

Macco26 01-03-2017 11:11

Quote:

Originariamente inviato da Folgore 101 (Messaggio 44523443)
E per i programmi che usano chiavi hardware? Per esempio sotto Mac se virtualizzi Win non funzionano.

Il bello di pubblicare roba sullo store è che tutti i sistemi antipirateria sono gestiti da Microsoft. Tu NON puoi non comprare una app, spostare sul disco di un altro i dati, ed avviare la app. Non funziona. Non è la robetta win32 con crack e dll modificate. Dunque tutti quei sistemi antipirateria con chiavi e chiavette diventano inutili. Codice da strippare dalla app mentre si pubblica via Centennial e via Store.
Se compri una app dallo Store, il tuo account Microsoft avrà a vita la possibilità di installare la app. Lo sviluppatore può decidere su quanti dispositivi contemporaneamente (anche uno solo) e via. Finito.
Il problema semmai sarà di chi era abituato a craccare AutoCAD, non per AutoDesk.

Quote:

Originariamente inviato da nickdc (Messaggio 44523488)
Scaricando la iso dal sito microsoft, scarica in automatico la versione Home o Pro in base al pc da dove la si scarica? Perchè vedo che mi fa selezionare solo la lingua e i bit, ma non la versione.

Ci sono entrambe le versioni. Installa quella per la quale il tuo seriale è compatibile. Se installi da zero, prima ti chiede il seriale infatti. Se non lo metti, ti chiede se vuoi installare Home o Pro. Ovviamente senza seriale dopo 30 giorni se non attivi con tutti i crismi va in modalità non genuina etc.

Averell 01-03-2017 11:45

io sono dell'avviso che quando si hanno dei BSoDs sia necessario seguire delle linee guida (anche se capisco spesso sia una cosa faticosa):
in primo luogo è necessario assicurarsi che la macchina giri entro quelle che sono le sue specifiche (quindi se c'è overclock si rimuove,...), in secondo luogo si semplifica assolutamente il comparto software che gira in real time (dunque, tutto ciò che attiene le soluzioni di sicurezza diverse evidentemente da quelle integrate) e, fase forse più noiosa, si stacca tutto ciò che è superfluo.

Spesso e volentieri, infatti, la causa si annida dietro il software che gestisce questi ultimi elementi (di solito driver).

Si da infine per scontato (credo) che il tizio abbia installato i driver più recenti delle sue periferiche.

Ecco, a questo punto si ragiona (IMO).

Si prova la RAM, si guardano le temperature, si gira in modalità provvisoria (perchè annichilisce di fatto ciò che è diverso dalla mera installazione di Windows rimuovendo l'interferenza di driver 'legacy'),...

Averell 01-03-2017 11:48

dimenticavo:
altrimenti si deve esser dotati di buone capacità tecniche e debuggare i dump con (ad es) la procedura accennata QUI (facile, no?)

Quindi, visto che per il 98% dell'utenza è fuori portata, non vedo altre soluzioni se non semplificare e andare per gradi...

fraussantin 01-03-2017 11:55

Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 44525941)
Il bello di pubblicare roba sullo store è che tutti i sistemi antipirateria sono gestiti da Microsoft. Tu NON puoi non comprare una app, spostare sul disco di un altro i dati, ed avviare la app. Non funziona. Non è la robetta win32 con crack e dll modificate. Dunque tutti quei sistemi antipirateria con chiavi e chiavette diventano inutili. Codice da strippare dalla app mentre si pubblica via Centennial e via Store.
Se compri una app dallo Store, il tuo account Microsoft avrà a vita la possibilità di installare la app. Lo sviluppatore può decidere su quanti dispositivi contemporaneamente (anche uno solo) e via. Finito.
Il problema semmai sarà di chi era abituato a craccare AutoCAD, non per AutoDesk.



Ci sono entrambe le versioni. Installa quella per la quale il tuo seriale è compatibile. Se installi da zero, prima ti chiede il seriale infatti. Se non lo metti, ti chiede se vuoi installare Home o Pro. Ovviamente senza seriale dopo 30 giorni se non attivi con tutti i crismi va in modalità non genuina etc.

Guarda che se relmente si diffondesse lo store microsoft, usciranno crack anche per quello.

Per adesso non ci si perdono neppure, tanto che non c'è niente su.

Microsoft non è riuscita a bloccare la pirateria sul suo sistema operativo vuoi che ci riesca per le app?

fraussantin 01-03-2017 11:57

E sia chiaro, io sono il primo che vorrebbe uno store unico tipo play store per gestire le app e gli update esente ( o almeno si spera) da malwere.

Ma lo store di microsoft è una porcheria. Troppo porcheria anche per comprarci una app da 50 cent.

D4N!3L3 01-03-2017 12:22

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44526104)
io sono dell'avviso che quando si hanno dei BSoDs sia necessario seguire delle linee guida (anche se capisco spesso sia una cosa faticosa):
in primo luogo è necessario assicurarsi che la macchina giri entro quelle che sono le sue specifiche (quindi se c'è overclock si rimuove,...), in secondo luogo si semplifica assolutamente il comparto software che gira in real time (dunque, tutto ciò che attiene le soluzioni di sicurezza diverse evidentemente da quelle integrate) e, fase forse più noiosa, si stacca tutto ciò che è superfluo.

Spesso e volentieri, infatti, la causa si annida dietro il software che gestisce questi ultimi elementi (di solito driver).

Si da infine per scontato (credo) che il tizio abbia installato i driver più recenti delle sue periferiche.

Ecco, a questo punto si ragiona (IMO).

Si prova la RAM, si guardano le temperature, si gira in modalità provvisoria (perchè annichilisce di fatto ciò che è diverso dalla mera installazione di Windows rimuovendo l'interferenza di driver 'legacy'),...

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44526121)
dimenticavo:
altrimenti si deve esser dotati di buone capacità tecniche e debuggare i dump con (ad es) la procedura accennata QUI (facile, no?)

Quindi, visto che per il 98% dell'utenza è fuori portata, non vedo altre soluzioni se non semplificare e andare per gradi...

Infatti è quello che ho intenzione di fare ma mi ci vuole tempo e ieri sera ne avevo poco, ho bisogno del PC in questi giorni quindi devo avere un po' di tempo per fare i test.
Quando ho un problema è la procedura che seguo sempre per trovarlo, un'altra prova sarebbe quella di far partire windows senza tutti i servizi di startup e incrementare piano piano ma finché non riesco a trovare qualcosa che mi permetta di riprodurre il crash (dato che per ora si è presentato in mille modi diversi) non posso nemmeno sapere se ho risolto o no se non procedendo per gradi e aspettando di vedere se capita di nuovo o meno. Per fare questo sono necessari molti giorni e molti test.
Se trovo il modo di riprodurre l'errore invece velocizzo la cosa ma capite tutti che avere a malapena qualche ora la sera non è che sia proprio l'ideale.
Ecco perché prima sto cercando di provare soluzioni rapide sperando di trovare il problema.

Per quanto riguarda la guida ieri me la son studiata cercando di capire quale fosse il problema analizzando il dump ma non sono riuscito a capire quale sia la causa, pare troppo generico. Conto di rimettermici sopra ma seguendo quella guida per ora non riesco a capire quale sia il driver colpevole.
Inoltre mi impedisce di estrarre il file dump dicendo "accesso negato".

Macco26 01-03-2017 12:28

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 44526162)
Guarda che se relmente si diffondesse lo store microsoft, usciranno crack anche per quello.

Sì, fino a quando i computer da battaglia non saranno venduto con Windows Cloud che di crack win32 non li installi a meno che non arrivitno dallo Store (aspetta e spera :D ).
Il modello di business di Microsoft sta cambiando. Se vuole campare deve fare introiti dallo Store.

Vedrai che prima o poi pure Valve dovrà fare Steam centennial per potersi installare dallo Store. Prima o poi. E a chi non piace, passerà a Linux.

Oppure, finché può, si comprerà la licenza Pro di Windows.

PeK 01-03-2017 12:33

Quote:

Originariamente inviato da Varg87 (Messaggio 44525019)
Io sul vecchio pc ho avuto problemi con le ram nonostante i memtest venissero spesso superati. A volte li superava, altre volte no sia testando i banchi ad uno ad uno, sia tutti assieme o in coppia (4x1GB). Era tutto casuale.
Cambiando le ram non ho più avuto alcun problema. Penso fosse un problema di compatibilità con la mobo.
Detto questo, potrebbe essere qualsiasi cosa, anche un conflitto dei driver.

una volta che fallisce una sola volta un test, la ram è fallata.

avevo problemi con il mio vecchio pc di instabilità ed il memtest è sempre passato al 100% anche 48 ore consecutive (un weekend; poi il problema si è rivelato essere la chiavetta bluetooth)

Averell 01-03-2017 12:34

@ D4N!3L3

Chiaro, uno deve evidentemente fare il conto col proprio tempo libero ecc.

Ma vedrai che una buona mano alla risoluzione del problema lo da l'eliminazione di quel tool che ottimizza la GPU (tool che, non a caso, sono chiamati generatori di schermate blu)...

IDEM per i vari ASUS AISuite & C. (che sono un'indiscutibile figata fin tanto che non casca il miccio)

Paky 01-03-2017 12:37

Quote:

Originariamente inviato da PeK (Messaggio 44526358)
una volta che fallisce una sola volta un test, la ram è fallata.

quello è sacrosanto
soprattutto se marca sempre lo stesso indirizzo

se poi cambia di volta in volta è più probabile incompatibilità
oppure voltaggio errato

Averell 01-03-2017 12:40

Quote:

Originariamente inviato da PeK (Messaggio 44526358)
...poi il problema si è rivelato essere la chiavetta bluetooth...

altra frequentissima fonte di BSoD :muro: :rolleyes: ...

Driver di terze parti, un casino...

Per esempio, sulla mia scheda madre (Gene 7) ho (se non erro) un controller AsMedia (che, sempre se non ricordo male, gestisce alcune porte USB/SATA):
bene, a casa mia è disabilitata da BIOS (anche perchè ho la fortuna di non avere 2000 periferiche per cui l'ho potuto sicuramente fare ma, nei limiti del possibile, cerco di rimettermi sempre alle sole funzionalità del chipset)...

Per non parlare di AI Suite:
per carità, non solo fonte di BSoD (internet docet) ma veicolo di vulnerabilità come la rena che aspettano solo di essere sfruttate.

No, mi spiace ma se devo gestire la macchina (frequenze,...) faccio da BIOS...

IMO

D4N!3L3 01-03-2017 13:28

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44526370)
@ D4N!3L3

Chiaro, uno deve evidentemente fare il conto col proprio tempo libero ecc.

Ma vedrai che una buona mano alla risoluzione del problema lo da l'eliminazione di quel tool che ottimizza la GPU (tool che, non a caso, sono chiamati generatori di schermate blu)...

IDEM per i vari ASUS AISuite & C. (che sono un'indiscutibile figata fin tanto che non casca il miccio)

Quella l'ho cassata per ora, proprio per provare se da altri problemi in questi giorni.
Ma non esiste qualche software che non sia invasivo che permetta di gestire le ventole ecc ecc...?

Quote:

Originariamente inviato da PeK (Messaggio 44526358)
una volta che fallisce una sola volta un test, la ram è fallata.

avevo problemi con il mio vecchio pc di instabilità ed il memtest è sempre passato al 100% anche 48 ore consecutive (un weekend; poi il problema si è rivelato essere la chiavetta bluetooth)

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 44526390)
quello è sacrosanto
soprattutto se marca sempre lo stesso indirizzo

se poi cambia di volta in volta è più probabile incompatibilità
oppure voltaggio errato

Vero ma ancora non son riuscito a fare un test che mi dimostri che la ram è fallata.
Il voltaggio non l'ho toccato, è quello dichiarato dal produttore e hanno funzionato da sempre senza problemi con le impostazioni del produttore.

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44526404)
altra frequentissima fonte di BSoD :muro: :rolleyes: ...

Driver di terze parti, un casino...

Per esempio, sulla mia scheda madre (Gene 7) ho (se non erro) un controller AsMedia (che, sempre se non ricordo male, gestisce alcune porte USB):
bene, a casa mia è disabilitata da BIOS (anche perchè ho la fortuna di non avere 2000 periferiche per cui l'ho potuto sicuramente fare ma, nei limiti del possibile, cerco di rimettermi sempre alle sole funzionalità del chipset)...

Per non parlare di AI Suite:
per carità, non solo fonte di BSoD (internet docet) ma veicolo di vulnerabilità come la rena che aspettano solo di essere sfruttate.

No, mi spiace ma se devo gestire la macchina (frequenze,...) faccio da BIOS...

IMO

Io ho tante periferiche perché faccio musica, quindi ho bisogno di controller midi, scheda audio esterna etc etc...ho più mouse e tastiere perché ho una postazione anche al pianoforte. Per quello ho dovuto usare tutte le porte USB.
Di recente ho aggiunto un terzo mouse (un Logitech G600), per quanto ne so potrebbe essere anche quello o magari i driver usb che impazziscono con tutte le periferiche collegate (il pannello posteriore della motherboard è completamente occupato e ci sono degli hub), non lo so. Dovrò provare, ma (ripeto) senza sapere come triggerare l'errore è un test lungo e difficile.

Per il resto anche io preferisco impostare da bios tutto il necessario, non sopporto software di basso livello che vengono eseguiti in background.

Folgore 101 01-03-2017 13:55

Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 44525941)
Il bello di pubblicare roba sullo store è che tutti i sistemi antipirateria sono gestiti da Microsoft. Tu NON puoi non comprare una app, spostare sul disco di un altro i dati, ed avviare la app. Non funziona. Non è la robetta win32 con crack e dll modificate. Dunque tutti quei sistemi antipirateria con chiavi e chiavette diventano inutili. Codice da strippare dalla app mentre si pubblica via Centennial e via Store.
Se compri una app dallo Store, il tuo account Microsoft avrà a vita la possibilità di installare la app. Lo sviluppatore può decidere su quanti dispositivi contemporaneamente (anche uno solo) e via. Finito.
Il problema semmai sarà di chi era abituato a craccare AutoCAD, non per AutoDesk.



Ci sono entrambe le versioni. Installa quella per la quale il tuo seriale è compatibile. Se installi da zero, prima ti chiede il seriale infatti. Se non lo metti, ti chiede se vuoi installare Home o Pro. Ovviamente senza seriale dopo 30 giorni se non attivi con tutti i crismi va in modalità non genuina etc.

Ok grazie della spiegazione. AutoCAD è solo uno, quasi tutti i programmi per lavoro hanno chiavi hardware, sul mio PC in ufficio ne ho 4 USB e una parallela e quindi mi era venuto il dubbio di come avrebbero poi potuto funzionare.

fraussantin 01-03-2017 14:24

Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 44526333)
Sì, fino a quando i computer da battaglia non saranno venduto con Windows Cloud che di crack win32 non li installi a meno che non arrivitno dallo Store (aspetta e spera :D ).
Il modello di business di Microsoft sta cambiando. Se vuole campare deve fare introiti dallo Store.

Vedrai che prima o poi pure Valve dovrà fare Steam centennial per potersi installare dallo Store. Prima o poi. E a chi non piace, passerà a Linux.

Oppure, finché può, si comprerà la licenza Pro di Windows.

Negli ultimi anni microsoft ha toppato in tutto.

Vuoi vedere che toppa pure in questo?

Lei per primo passo doveva creare uno store, fatto bene e libero da vincoli. ( win 32)

Iniziare ad ospitare tutte le app amatoriali gratis che ci sono in giro ( vlc, btorrent, kodi ecc ecc) e anche vendere le vs pro con un ricarico medio basso.

Inoltre tramite accordi con sh ( e avendo la xbox puo farli) ottenere esclusive di giochi e programmi pro.

Cosí si fanno una clientela avendo lo store su tutti i pc e si aprono al mercato.


Il voler imporre il loro store al 30 % di ricavo VOLENDO FAR CHIUDERE TUTTI GLI ALTRI , porta solo a far incazzare tutti e voltargli le spalle.

Steam ha fatto il suo os, app buone anche free non ce ne trovi una gli utenti fanno di tutto per disinstallarlo.

Insomma un buco della cacca in pieno stile big M.


Ps se vogliamo fare un po di fantainformatica nel futuro vedo piú probabile il gaming su linux che su un os cloud di windows.

Ma sicuramente la prob maggiore è che le cose restino come sono oggi.

dratta 01-03-2017 15:12

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 44526404)
altra frequentissima fonte di BSoD :muro: :rolleyes: ...

Per non parlare di AI Suite:
per carità, non solo fonte di BSoD (internet docet) ma veicolo di vulnerabilità come la rena che aspettano solo di essere sfruttate.
IMO

Se permetti non sono d'accordo...uso AI Suite da quando ho assemblato la macchina mai avuto BSOD.
Oltretutto non è di terze parti ma software dell'Asus...scusa il mio intervento.
Ciao


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:18.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.