Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


DjLode 19-04-2024 10:24

Dovrebbe essere la versione OEM che mettono/mettevano su alcuni notebook.

sbaffo 19-04-2024 10:33

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 48498752)
Rispetto ai modelli consumer, i modelli enterprise sata Samsung o Crucial/Micron (ammesso che sata si riescano ancora a trovare), hanno controller proprio diversi integrati con funzionalità particolari tipo QoS (quality of service), crypatazione hardware, ecc, componenti forse migliori, sicuramente dei condensatori aggiuntivi.
Dal punto di vista delle prestazioni hanno un OP molto grande ed una scrittura lenta con degli algoritmi di controllo aggiuntivi.
Qualcosa in più durano certamente.

Scusa, sarebbe?

zio.luciano 19-04-2024 10:59

Quote:

Originariamente inviato da sbaffo (Messaggio 48499359)
Scusa, sarebbe?

Over-provisioning (link con spiegazione).

giovanni69 19-04-2024 12:39

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 48498752)
componenti forse migliori, sicuramente dei condensatori aggiuntivi.

Hai detto la parola magica con cui scherzavo (neanche tanto) tempo fa con s12a: condensatori al tantallio :D
Cercare 'tantalum' nel thread. :)

makka 19-04-2024 12:46

Quote:

Originariamente inviato da CYRANO (Messaggio 48499039)
Io ho un Samsung pm981a nvme, ma ho letto ( tipo su techpowerup) che praticamente é un 970 evo con firmware diverso...



Ckdkekdmdkdncjdijfnffjksks

Quote:

Originariamente inviato da DjLode (Messaggio 48499348)
Dovrebbe essere la versione OEM che mettono/mettevano su alcuni notebook.

Anche io ho un ssd serie pm sul Notebook Hp dell'ufficio:
SAMSUNG MZVLB512HAJQ-000H1 - PM981
con 32Tb scritti è al 94% di vita (secondo crystaldiskinfo)

giovanni69 19-04-2024 12:48

100% Health... 1 mese 28 giorni di vita residua...
 
Dica dottore, ecco un enterprise SM843T con 74TB scritti: mi devo preoccupare?! :D

T.E.C. date: 17.06.2024

Il paziente dice: :uh: :fuck:
:tie:

Guarda qua: Total Used Reserved Block Count: 0 su 3265 disponibili!... altro che OP!

P.S. Anche Chrystal Disk riporta 100% - Buono. SMART con stessi codici e valori.


@Liupen 19-04-2024 13:08

Quote:

Originariamente inviato da CYRANO (Messaggio 48499039)
Io ho un Samsung pm981a nvme, ma ho letto ( tipo su techpowerup) che praticamente é un 970 evo con firmware diverso...

Ckdkekdmdkdncjdijfnffjksks

Quote:

Originariamente inviato da DjLode (Messaggio 48499348)
Dovrebbe essere la versione OEM che mettono/mettevano su alcuni notebook.

Giusto DJL; per non confondersi tra i diversissimi modelli proposti ad esempio da Samsung, diciamo che gli ssd rispondono a 3 macroaree:
Consumer
Client
Enterprise.

Dei Consumer sappiamo quasi a memoria i modelli e sono quelli che hanno la prevalenza sui mercati fisici e online
https://semiconductor.samsung.com/co.../internal-ssd/

I modelli client solitamente come detto su, sono le versioni uguali che vengono acquistate dagli assemblatori: Original Equipment Manufacturer. Non sono una produzione secondaria, anzi, devono essere comunque buoni prodotti perchè sostengono la maggior parte del mercato degli ssd dell'azienda.

PM9C1a - il nvme pcie 4.0 x4 ultimo uscito e corrispondente al Samsung 990 EVO ma con celle ultima generazione (le V7 e non le V6 Prime anche se ovviamente anche il 990 EVO verrà aggiornato credo)

PM9A1a (PM9A1) - nvme pcie 4.0 x4 con Elpis/V6 (le vecchie V6 e le nuove V6 Prime) che corrisponde al Samsung 980 PRO

PM981a - nvme pcie 3.0 x4 con Phoenix/V5 cioè l'originale Samsung 970 EVO PLUS (ora, il 970 EVO PLUS, è molto più simile ad un PM9A1a limitato al pcie 3.0)

https://semiconductor.samsung.com/ssd/pc-ssd/

Infine ci sono gli ssd di classe Enterprise, cioè diretti al mercato professionale e clouding.
Attualmente non comprendono più ssd di tipo SATA.
https://semiconductor.samsung.com/ssd/enterprise-ssd/



Quote:

Originariamente inviato da sbaffo (Messaggio 48499359)
Scusa, sarebbe?

Quote:

Originariamente inviato da zio.luciano (Messaggio 48499393)
Over-provisioning (link con spiegazione).

L'over provisioning di fabbrica mantiene più a lungo lo stato di sola lettura a fine vita del dispositivo oltre a fornire un serbatoio maggiore di celle di ricambio in caso di riallocazione a cascata di celle sul dispositivo.

giovanni69 19-04-2024 13:17

Stesso SSD: versioni di Crystal Disk vs differenti algoritmi di Health; 100 % 97%
 
Quando la salute di un SSD è questione di ....:




Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 48499517)
Attualmente non comprendono più ssd di tipo SATA.

Meglio così: meno datacenter che se li comprano... :D

CYRANO 19-04-2024 15:26

Il punto é che nel nuovo minipc ero indeciso se metterci il samsung pm981a o il lexar nm790.
Ho optato per il secondo perché quelle poche volte che ho usato il samsung con box esterno ho notato che si scaldava molto.
Secondo voi ho fatto la scelta giusta ?
Fermo restando che il ssd di sistema deve solo avviare il PC e poco altro ( il file di paging tipo ... )


Cidjdnsjaksjsjsjshsksndndj

@Liupen 19-04-2024 22:04

Quote:

Originariamente inviato da CYRANO (Messaggio 48499657)
Il punto é che nel nuovo minipc ero indeciso se metterci il samsung pm981a o il lexar nm790.
Ho optato per il secondo perché quelle poche volte che ho usato il samsung con box esterno ho notato che si scaldava molto.
Secondo voi ho fatto la scelta giusta ?
Fermo restando che il ssd di sistema deve solo avviare il PC e poco altro ( il file di paging tipo ... )


Cidjdnsjaksjsjsjshsksndndj

Si, per me hai fatto bene, non solo perchè il controller Phoenix del Samsung è uno tra i più caldi mai esistiti, ma anche perchè il lexar è un pcie 4.0, quindi per carichi normali, più veloce anche per I/0 (la poca latenza dovrebbe sentirsi) e come ssd primario hmb ne beneficia (essere dram less, sarebbe l'unico lato negativo).

CYRANO 20-04-2024 11:55

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 48499888)
Si, per me hai fatto bene, non solo perchè il controller Phoenix del Samsung è uno tra i più caldi mai esistiti, ma anche perchè il lexar è un pcie 4.0, quindi per carichi normali, più veloce anche per I/0 (la poca latenza dovrebbe sentirsi) e come ssd primario hmb ne beneficia (essere dram less, sarebbe l'unico lato negativo).

Ottimo grazie!


Ckdkekdmdkdncjdijfnffjksks

raxas 20-04-2024 18:07

scusate,
stavo facendo la deframmentazione da win10, sugli hds meccanici nel mio sistema e per curiosità cliccando sul Samsung 1TB nvme m2 (su cui ho win10) mi esce fuori:
"ottimizzazione necessaria (157 giorni dall'ultima ottimizzazione)"

io mi ricordavo che gli nvme m2 non necessitavano di intervento ma che "avrebbero" algoritmi in sottofondo che lo fanno in maniera trasparente,
e nè "157 giorni fa" cosa ho fatto... :D

devo fargli fare l'ottimizzazione o no? :boh: :fagiano:

Pess 21-04-2024 09:56

Quote:

Originariamente inviato da raxas (Messaggio 48500218)
scusate,
stavo facendo la deframmentazione da win10, sugli hds meccanici nel mio sistema e per curiosità cliccando sul Samsung 1TB nvme m2 (su cui ho win10) mi esce fuori:
"ottimizzazione necessaria (157 giorni dall'ultima ottimizzazione)"

io mi ricordavo che gli nvme m2 non necessitavano di intervento ma che "avrebbero" algoritmi in sottofondo che lo fanno in maniera trasparente,
e nè "157 giorni fa" cosa ho fatto... :D

devo fargli fare l'ottimizzazione o no? :boh: :fagiano:

Credo che la fantomatica ottimizzazione di cui parla sia in realtà un TRIM di Windows, perché se provi a farla dura pochi secondi.

RobbyBtheOriginal 21-04-2024 12:32

Si ma dovrebbe essere schedulato, invece quando ci si ricorda di entrare per controllare si trovano gli X giorni perché Windows si perde..

by Tapaparla ©®™

Nicodemo Timoteo Taddeo 21-04-2024 14:19

Quote:

Originariamente inviato da raxas (Messaggio 48500218)
scusate,
stavo facendo la deframmentazione da win10, sugli hds meccanici nel mio sistema e per curiosità cliccando sul Samsung 1TB nvme m2 (su cui ho win10) mi esce fuori:
"ottimizzazione necessaria (157 giorni dall'ultima ottimizzazione)"

io mi ricordavo che gli nvme m2 non necessitavano di intervento ma che "avrebbero" algoritmi in sottofondo che lo fanno in maniera trasparente,
e nè "157 giorni fa" cosa ho fatto... :D

devo fargli fare l'ottimizzazione o no? :boh: :fagiano:

Tu o qualche utility di ottimizzazione/pulizia/miglioramento/velocizzazione ecc. ecc del sistema operativo ha disattivato l'ottimizzazione programmata di default dal sistema operativo?
Se sì hai trovato il motivo. Il sistema operativo effettua operazioni programmate sui volumi su SSD sia di defrag che di "ottimizzazione", cadenza mensile. Ma spesso gli utenti disattivano la funzionalità o si affidano a software che lo fanno per conto loro.

Quello che devi fare ora è cliccare su ottimizza e successivamente verificare se su modifica impostazioni è abilitato



Altre informazioni e demitizzazioni sul defrag:

"Deframmentazione SSD: cosa succede in Windows"
https://www.ilsoftware.it/focus/defr...windows_21356/

raxas 21-04-2024 17:35

Quote:

Originariamente inviato da Pess (Messaggio 48500434)
Credo che la fantomatica ottimizzazione di cui parla sia in realtà un TRIM di Windows, perché se provi a farla dura pochi secondi.

Quote:

Originariamente inviato da RobbyBtheOriginal (Messaggio 48500537)
Si ma dovrebbe essere schedulato, invece quando ci si ricorda di entrare per controllare si trovano gli X giorni perché Windows si perde..

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 48500579)
Tu o qualche utility di ottimizzazione/pulizia/miglioramento/velocizzazione ecc. ecc del sistema operativo ha disattivato l'ottimizzazione programmata di default dal sistema operativo?
Se sì hai trovato il motivo. Il sistema operativo effettua operazioni programmate sui volumi su SSD sia di defrag che di "ottimizzazione", cadenza mensile. Ma spesso gli utenti disattivano la funzionalità o si affidano a software che lo fanno per conto loro.

Quello che devi fare ora è cliccare su ottimizza e successivamente verificare se su modifica impostazioni è abilitato

...

sì, grazie, l'ho fatto, non c'era la "schedulazione", evidentemente la devo aver tolta,
e il TRIM risultava abilitato,
cmq sì, cè voluto qualche secondo

preciso che non ho usato altro oltre windows, ma solo il magician...

da PS dando il comando
Get-EventLog -LogName Application -Source "microsoft-windows-defrag" | sort timegenerated -desc | fl timegenerated, message
mi risulta elenco sul defrag dei dischi...
con qualche problema passeggero sull'nvme, non di adesso

- Ultimo file fisso: \System Volume
Information\{xxxxxxx-xxxx-xxxx-xxx-xxxxxxxxx}{xxxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxx}::$DATA

- Ultimo cluster del file: 0x8ef0882

- Potenziale destinazione della riduzione (indirizzo LCN): 0x783f633

- Contrassegni file NTFS: ---AD

- Fase dell'operazione di riduzione: <analysis>

e su un hd
: Il motore di ottimizzazione archiviazione non ha potuto completare riottimizzazione in 8TB (I:) per il
motivo seguente: L'operazione richiesta non è supportata dall'hardware di supporto del volume.
(0x8900002A)

lo stesso errore risulta occasionalmente sull'altro hd meccanico

qui
https://answers.microsoft.com/it-it/...6-f738123a3f0f
dicono che l'errore sarebbe dovuto alla pianificazione del TRIM su hd meccanici, problema innocuo,
ma forse è meglio non schedulare nulla e fare la defrag-detrim manualmente... :boh:

oltre a questo... da gestione disco di windows questo nvme di boot è visto come 3° disco di 3 (gli altri 2, hds, solo dati)
devo aver fatto qualche disturbo all'atto dell'installazione, in quanto avevo riservato uno spazio overprovisioning, mi pare 256gb, e poi rifatti rientrare post installazione windows...
al che deve essere subentrato forse per questo lo spostamento nell'elenco dei dischi :boh:
adesso penso di fare un'immagine e poi formattarlo, con tool usb di magician e poi riversarci l'immagine (se da magician usb) sperando di sistemarlo al posto 0 (= primo) dell'elenco dischi (è una cosa che mi malfida sulle funzionalità questa...)

Nicodemo Timoteo Taddeo 21-04-2024 18:27

Quote:

Originariamente inviato da raxas (Messaggio 48500678)

qui
https://answers.microsoft.com/it-it/...6-f738123a3f0f
dicono che l'errore sarebbe dovuto alla pianificazione del TRIM su hd meccanici, problema innocuo,
ma forse è meglio non schedulare nulla e fare la defrag-detrim manualmente... :boh:

Alcuni hard disk in tecnologia SMR supportano il comando TRIM, necessario per poter garantire le migliori performance nel tempo. Probabilmente il tuo o i tuoi HD non supportano il TRIM che quindi viene banalmente ignorato dal firmware. L'unico risultato è generare un messaggio di segnalazione nel visualizzatore eventi di Windows. Lascia stare tutto com'è e non toccare nulla, tutto normale, non c'è niente da aggiustare.

Quote:

oltre a questo... da gestione disco di windows questo nvme di boot è visto come 3° disco di 3 (gli altri 2, hds, solo dati)
devo aver fatto qualche disturbo all'atto dell'installazione, in quanto avevo riservato uno spazio overprovisioning, mi pare 256gb, e poi rifatti rientrare post installazione windows...
al che deve essere subentrato forse per questo lo spostamento nell'elenco dei dischi :boh:
L'overprovisioning necessario lo porta in dotazione già l'SSD di serie, si può eventualmente lo si desidera aggiungerne altro, ma oltre ad essere al giorno d'oggi una precauzione esagerata IMHO, non puoi dedicarne un quarto della capienza dell'SSD. Assolutamente abnorme :)

Quote:

adesso penso di fare un'immagine e poi formattarlo, con tool usb di magician e poi riversarci l'immagine (se da magician usb) sperando di sistemarlo al posto 0 (= primo) dell'elenco dischi (è una cosa che mi malfida sulle funzionalità questa...)
No non c'entra niente, la posizione in gestione disco non la cambi formattando o ancor meno ripristinando un'immagine , dipende da come Windows riceve i dati dalla scheda madre. Anche da me qua il NVMe è indicato come disco 2 (cioè terzo disco) e non è assolutissimanente un problema. Non aggiustare ciò che non è rotto (cit.) :)

Yrbaf 21-04-2024 21:54

Quote:

Originariamente inviato da sbaffo (Messaggio 48474385)
(Lo chiedo perchè sul mio pc con due hdd con sistemi diversi (W8 e W10) devo lasciarne visibile solo uno alla volta altrimenti si corrompono a vicenda, mi basta staccare il cavetto alimentazione o sata all'uno o all'altro. Ma smontare un M2 ogni volta non è altrettanto comodo...)

Risposta (mia) un po' tardiva (e magari ora hai già una soluzione), ma non ti basta disattivare le partizioni a livello dei due OS ?

Ossia avvii con Win8 e lui vedrà anche la partizione di Win10 (che magari sarà D:/ o comunque una lettera diversa da C)
Apri il disk manager di Windows e dici di NON assegnare una lettera (o meglio rimuovere lettera già assegnata) ad ogni partizione che non vuoi vedere sotto Win8 (di sicuro quella di Win10, poi magari ce ne possono essere anche altre che vuoi che Win10 veda e Win8 no).
Dopo che hai rimosso le lettere di quelle che non vuoi vedere puoi anche cambiare le lettere per quelle che invece vuoi vedere.
Esempio una eventuale partizione che ora era su E a causa della precedente presenza di D per Win10, ora potrebbe essere riassegnata ed usare lei D

Dopo di che riavvii e fai partire Win10 e rifai lo stesso giochetto sotto 10

Scomodo da fare all'inizio ma una volta fatto poi dopo funziona ed i due OS non vedranno più (salvo reset della configurazione) le partizioni relative solo all'altro OS

makka 22-04-2024 10:04

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 48500708)
No non c'entra niente, la posizione in gestione disco non la cambi formattando o ancor meno ripristinando un'immagine , dipende da come Windows riceve i dati dalla scheda madre. Anche da me qua il NVMe è indicato come disco 2 (cioè terzo disco) e non è assolutissimanente un problema. Non aggiustare ciò che non è rotto (cit.) :)

Confermo quanto scritto, anche sul mio "fisso" gli ssd nvme vengono messi dopo i sata come ordinamento....
All'inizio in effetti anche io ho avuto qualche dubbio di aver fatto casino in fase di installazione, ma non è cosi.

frafelix 22-04-2024 11:54

Quote:

Originariamente inviato da raxas (Messaggio 48500218)
scusate,
stavo facendo la deframmentazione da win10, sugli hds meccanici nel mio sistema e per curiosità cliccando sul Samsung 1TB nvme m2 (su cui ho win10) mi esce fuori:
"ottimizzazione necessaria (157 giorni dall'ultima ottimizzazione)"

io mi ricordavo che gli nvme m2 non necessitavano di intervento ma che "avrebbero" algoritmi in sottofondo che lo fanno in maniera trasparente,
e nè "157 giorni fa" cosa ho fatto... :D

devo fargli fare l'ottimizzazione o no? :boh: :fagiano:

Quote:

Originariamente inviato da Pess (Messaggio 48500434)
Credo che la fantomatica ottimizzazione di cui parla sia in realtà un TRIM di Windows, perché se provi a farla dura pochi secondi.

La frammentazione nel senso classico del termine esiste anche negli ssd perché dipende dal sistema operativo e dal file system e non dalla tecnologia del disco, aveva fatto delle prove esaustive anche s12a a suo tempo. Semplicemente negli ssd te ne accorgi di meno, ma sono comunque da deframmentare...

Quote:

Originariamente inviato da raxas (Messaggio 48500678)
... oltre a questo... da gestione disco di windows questo nvme di boot è visto come 3° disco di 3 (gli altri 2, hds, solo dati)
devo aver fatto qualche disturbo all'atto dell'installazione, in quanto avevo riservato uno spazio overprovisioning, mi pare 256gb, e poi rifatti rientrare post installazione windows...
al che deve essere subentrato forse per questo lo spostamento nell'elenco dei dischi :boh:
adesso penso di fare un'immagine e poi formattarlo, con tool usb di magician e poi riversarci l'immagine (se da magician usb) sperando di sistemarlo al posto 0 (= primo) dell'elenco dischi (è una cosa che mi malfida sulle funzionalità questa...)

La disposizione dei dischi (sempre se hai rispettato il numero di porte della scheda madre: prima sata1, poi 2 ecc, e lo stesso negli nvme) dipende anche dal produttore della scheda stessa e tu in quel caso non puoi farci niente. Spesso gli nvme vengono considerati dopo i sata anche se sono attaccati tutti nella sequenza corretta. Se fosse a causa di un tuo errore nel collegamento invece, ripristinando un'immagine non risolvi niente, devi formattare e reinstallare da 0


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 14:16.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.