Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


pps 03-06-2018 07:55

Quote:

Originariamente inviato da deuterio1 (Messaggio 45582033)
(*) in realtà in alcuni casi \\nomehost potrebbe non funzionare, ma è una storia complicata...

...spiega, spiega...
o allega link di "illuminazione" (possibilmente in italico idioma) che l'argomento mi interessa.
Grazie anticipatamente.

jok3r87 03-06-2018 08:07

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 45580914)
Hai usato la versione precedente del MCT, senza usare l' ultima versione dello stesso :)

Peggio, ho usato una penna usb diversa da quella che avevo creato, la sera prima e che aveva correttamente l'ultima versione.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Gyammy85 03-06-2018 08:32

Ho notato che adesso la modifica del post qui sul forum funziona normalmente con edge :)

tallines 03-06-2018 11:00

Quote:

Originariamente inviato da Ares7170 (Messaggio 45581771)
Questa soluzione viene suggerita anche sul forum synology quando il nas non appare nelle risorse di rete, però altri consigliano di non attivarlo per motivi di sicurezza, ragione per cui è disabilitato di default nelle ultime build di w10...:mbe: va a sapere come bisogna comportarsi...

Si, è pericoloso in quanto si può essere esposti ad attacchi dalla rete, per quello già da W10 Fall Creators Update è disabilitato

SMBv1 is not installed by default in Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server, version 1709 and later versions

In Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server, version 1709 (RS3) and later versions, the Server Message Block version 1 (SMBv1) network protocol is no longer installed by default.

It was superseded by SMBv2 and later protocols starting in 2007. Microsoft publicly deprecated the SMBv1 protocol in 2014.

Link in Italiano > https://support.microsoft.com/it-it/...ult-in-windows

Ma se gli serve........sarebbero da usare i protocolli SMBv2 e SMBv3 .

Che poi anche la Microsoft ehhh...........prima dice che l' SMBv2 è stato introdotto dal 2007.......l' SMBv1 è pericoloso ok............

Fai in modo che l' utente allora possa usare il nuovo protocollo più sicuro attivato di default..........No non si può.......:rolleyes:

Se l' utente vuole, se lo attiva da solo l' SMBv2.............:mbe:

Guest access in SMB2 disabled by default in Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server 2016 version 1709
Quote:

Originariamente inviato da Mike73 (Messaggio 45582104)
Grazie anche a te............

Di niente, però occhio...........
Quote:

Originariamente inviato da jok3r87 (Messaggio 45582153)
Peggio, ho usato una penna usb diversa da quella che avevo creato, la sera prima e che aveva correttamente l'ultima versione.

Ok .

deuterio1 03-06-2018 13:35

Quote:

Originariamente inviato da pps (Messaggio 45582145)
...spiega, spiega...
o allega link di "illuminazione" (possibilmente in italico idioma) che l'argomento mi interessa.
Grazie anticipatamente.

Ciao, avevo già avevo documentato in un posto in merito:

Windows 10 1803 e risoluzioni dei nomi NETBIOS

e chiesto feedback in questo thread:

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...ostcount=29853

Alla fine, dopo svariate prove, è emerso che su alcuni PC (nel mio caso tutte le installazioni pulite della 1803 in workgroup) con il protocollo IPv6 attivato la risoluzione dei nomi NetBIOS funziona a intermittenza (in realtà è più le volte che non funziona, che le volte che funziona).

Il sospetto su IPv6 mi è venuto osservando che quando il nome NetBIOS viene risolto (in minuscolo sempre, in maiuscolo qualche volta), viene risolto sempre in IPv6.

La cosa strana è che la cache dei nomi NetBIOS (nbtstat -n) è correttamente popolata con i nomi risolti in IPv4, ma viene ignorata.

Cercando con Google "Windows 1803 NetBIOS resolution issue IPv6" ho trovato tanti altri utenti con lo stesso problema, che hanno risolto appunto disattivando IPv6.

Trattasi chiaramente di bug della 1803.

Ciao,
D

mac_pry 03-06-2018 13:42

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 45582118)
Sapessi che casini ho combinato ascoltando l'istinto...

ora sono curioso =D

Comunque nonostante reinstallazioni e tutto quanto sono rimasto a 120 secondi dall'accensione alla schermata di login. Col mio Hardware e al netto degli aggiornamenti per Spectre e Meltdown e il mio hardware si può fare di meglio?

ad0pp44 03-06-2018 21:19

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 45582338)
Si, è pericoloso in quanto si può essere esposti ad attacchi dalla rete, per quello già da W10 Fall Creators Update è disabilitato

SMBv1 is not installed by default in Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server, version 1709 and later versions

In Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server, version 1709 (RS3) and later versions, the Server Message Block version 1 (SMBv1) network protocol is no longer installed by default.

It was superseded by SMBv2 and later protocols starting in 2007. Microsoft publicly deprecated the SMBv1 protocol in 2014.

Link in Italiano > https://support.microsoft.com/it-it/...ult-in-windows

Ma se gli serve........sarebbero da usare i protocolli SMBv2 e SMBv3 .

Che poi anche la Microsoft ehhh...........prima dice che l' SMBv2 è stato introdotto dal 2007.......l' SMBv1 è pericoloso ok............

Fai in modo che l' utente allora possa usare il nuovo protocollo più sicuro attivato di default..........No non si può.......:rolleyes:

Se l' utente vuole, se lo attiva da solo l' SMBv2.............:mbe:

Guest access in SMB2 disabled by default in Windows 10 Fall Creators Update and Windows Server 2016 version 1709

Di niente, però occhio...........

Ok .

Grazie, molto utile.

Wikkle 04-06-2018 09:32

Su un computer nuovo win10 di un conoscente, che usa molto raramente… tipo 2 volte al mese… pare che quando lo avvia, a volte, il computer o alcune applicazioni tipo thunderbird non funzionino per colpa dei mancati aggiornamenti.


Come aggirereste il problema?

Dotto Raus 04-06-2018 09:41

Quote:

Originariamente inviato da Wikkle (Messaggio 45583479)
Su un computer nuovo win10 di un conoscente, che usa molto raramente… tipo 2 volte al mese… pare che quando lo avvia, a volte, il computer o alcune applicazioni tipo thunderbird non funzionino per colpa dei mancati aggiornamenti.


Come aggirereste il problema?

Facendo gli aggiornamenti?:fagiano:

Wikkle 04-06-2018 10:25

Quote:

Originariamente inviato da Dotto Raus (Messaggio 45583499)
Facendo gli aggiornamenti?:fagiano:

Quello era ovvio (visto che win10 è originale).
Ma capisci che accendere il computer 2 volte al mese ed averlo bloccato per gli aggiornamenti, è fastidioso.
Prima si poteva decidere come fare gli aggiornamenti, ora con win10 la cosa è diversa, no?

Wikkle 04-06-2018 12:30

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 45583629)
@Wikkle Sì, ora con Windows 10 la cosa è diversa, quindi chiedevi come si disattivano gli aggiornamenti di Windows e Thunderbird o altro? Sii più chiaro e senza remore :)

L'idea sarebbe di bloccare gli aggiornamenti e farli quando si desidera… in modo da evitare che ad ogni accensione saltuari, inizia a scaricare i GB bloccando navigazione e computer.

pps 04-06-2018 13:38

Quote:

Originariamente inviato da deuterio1 (Messaggio 45582572)
Ciao, avevo già avevo documentato in un posto in merito:

Windows 10 1803 e risoluzioni dei nomi NETBIOS

e chiesto feedback in questo thread:

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...ostcount=29853

Alla fine, dopo svariate prove, è emerso che su alcuni PC (nel mio caso tutte le installazioni pulite della 1803 in workgroup) con il protocollo IPv6 attivato la risoluzione dei nomi NetBIOS funziona a intermittenza (in realtà è più le volte che non funziona, che le volte che funziona).

Il sospetto su IPv6 mi è venuto osservando che quando il nome NetBIOS viene risolto (in minuscolo sempre, in maiuscolo qualche volta), viene risolto sempre in IPv6.

La cosa strana è che la cache dei nomi NetBIOS (nbtstat -n) è correttamente popolata con i nomi risolti in IPv4, ma viene ignorata.

Cercando con Google "Windows 1803 NetBIOS resolution issue IPv6" ho trovato tanti altri utenti con lo stesso problema, che hanno risolto appunto disattivando IPv6.

Trattasi chiaramente di bug della 1803.

Ciao,
D

Grazie mille:ave: :ave: :ave: :cincin: :cincin:

Macco26 04-06-2018 14:42

Quote:

Originariamente inviato da Wikkle (Messaggio 45583916)
L'idea sarebbe di bloccare gli aggiornamenti e farli quando si desidera… in modo da evitare che ad ogni accensione saltuari, inizia a scaricare i GB bloccando navigazione e computer.

Gli aggiornamenti di Win10 al 99% arrivano una volta al mese (Defender escluso, ovviamente).

Per cui se usa il PC una volta ogni due mesi è ovvio che avrà roba da scaricare (meglio di Win7 impostato su automatico, per la verità, perché almeno scarica un solo comulativo anziché due KB) ma capisco che tu vorresti disabilitare interamente l'automatismo.

Io invece suggerirei di mettersi un appuntamento al telefono, una ricorrenza che ogni 20 gg gli dice "accendi il PC anche se non ti serve e pigia su Windows Update". In questo modo la volta che gli serve sta sicuro che Windows non gli rompa le pelotas... :D E sta anche sicuro nel mentre, totalmente aggiornato.

Che dici? ;)

Wikkle 04-06-2018 14:52

Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 45584243)
Gli aggiornamenti di Win10 al 99% arrivano una volta al mese (Defender escluso, ovviamente).

Per cui se usa il PC una volta ogni due mesi è ovvio che avrà roba da scaricare (meglio di Win7 impostato su automatico, per la verità, perché almeno scarica un solo comulativo anziché due KB) ma capisco che tu vorresti disabilitare interamente l'automatismo.

Io invece suggerirei di mettersi un appuntamento al telefono, una ricorrenza che ogni 20 gg gli dice "accendi il PC anche se non ti serve e pigia su Windows Update". In questo modo la volta che gli serve sta sicuro che Windows non gli rompa le pelotas... :D E sta anche sicuro nel mentre, totalmente aggiornato.

Che dici? ;)

La tua idea (promemoria di accendere pc solo per aggiornare) non è malvagia, in effetti.

Non si può far altro, quindi?

mac_pry 04-06-2018 15:31

Ciao, ho da poco clonato Windows 10 con EaseUs e il suo wizard di migrazione su una partizione in un disco diverso da quello attuale. La procedura è andata bene per la copia dei dati ma ancora mi fa il boot dalla vecchia partizione, c'è modo di cambiare la partizione di boot con quella nuova per poi successivamente formattare quella vecchia? P.S. Sono sotto UEFI e di conseguenza con Windows Boot Manager. Come software ho anche EasyBCD ma non mi ci so giostrare.

IlCavaliereOscuro 04-06-2018 15:54

Ho notato che da quando ho aggiornato il tablet a Windows 10 1804 (April Update) la tastiera virtuale ha la funzione "Flow", però non funziona sempre...
Come mai?

amd-novello 04-06-2018 18:07

Quote:

Originariamente inviato da Wikkle (Messaggio 45584267)
Non si può far altro, quindi?

windows update si può disabilitare in toto.
si spegne il servizio.

tallines 04-06-2018 18:56

Quote:

Originariamente inviato da deuterio1 (Messaggio 45582572)
Ciao, avevo già avevo documentato in un posto in merito:

Windows 10 1803 e risoluzioni dei nomi NETBIOS

e chiesto feedback in questo thread:

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...ostcount=29853

Alla fine, dopo svariate prove, è emerso che su alcuni PC (nel mio caso tutte le installazioni pulite della 1803 in workgroup) con il protocollo IPv6 attivato la risoluzione dei nomi NetBIOS funziona a intermittenza (in realtà è più le volte che non funziona, che le volte che funziona).

Il sospetto su IPv6 mi è venuto osservando che quando il nome NetBIOS viene risolto (in minuscolo sempre, in maiuscolo qualche volta), viene risolto sempre in IPv6.

La cosa strana è che la cache dei nomi NetBIOS (nbtstat -n) è correttamente popolata con i nomi risolti in IPv4, ma viene ignorata.

Cercando con Google "Windows 1803 NetBIOS resolution issue IPv6" ho trovato tanti altri utenti con lo stesso problema, che hanno risolto appunto disattivando IPv6.

Trattasi chiaramente di bug della 1803.

L' IPv6 io lo tengo sempre disattivato, anche per motivi di sicurezza, anche perchè per andare on line, basta l' IPv4 >

IPv6 Domande e Risposte

Ho sentito alcuni dire che IPv6 è più sicuro di IPv4, mentre altri dicono che lo è meno. Chi ha ragione?

Ansem_93 05-06-2018 09:17

Gente una domanda: ma c'è modo di vedere quando è stata aggiornata l'ultima volta una applicazione sullo store? :confused:

FulValBot 05-06-2018 09:22

ma solo a me ad ogni avvio di windows appaiono nel task manager diversi processi di edge?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:15.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.