Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


marchigiano 11-07-2009 13:50

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 28165095)
Mi sbagliavo di brutto, hai perfettamente ragione! Ho verificato ora, la mia D300 assorbe da 2 a 2,5 Ampère a 7,4V, credevo molto meno!
:eek:



Marchigiano mi pare di ricordare che abbia un Lacrosse 900; per le cose particolari può comunque sempre tirar fuori il suo Triton
:asd:

ho un robbe power peak per test di scarica fino a 6500mA, il lacrosse non è preciso e scarica a impulsi, mentre i caricatori pro sono a corrente costante

ma sei sicuro che la D300 consuma così tanto? :eek: la batteria sarà da 1300mAh se ricordo bene, che si scarica in 40 minuti? forse 2.5A è il consumo di picco se stai usando il flash col display al max con un ottica stabilizzata enorme e fai una raffica in raw :sofico: è questo in effetti il problema delle fotocamere, i picchi di consumo, per questo hanno inventato le alcaline oxyride

i grafici di scarica li trovate nel primo post per le varie correnti, però considerate che ogni batteria è una storia a se, ci possono essere qualche mV di differenza, se usiamo caricatori/analizzatori differenti poi le differenze possono arrivare ad essere consistenti, anche di qualche decina di mV. quindi inutile fare comparazioni, valutiamo caso per caso

Debian-LoriX 11-07-2009 14:17

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 28181644)
non basta testarle una volta...

Certo, hai perfettamente ragione... però bisogna anche vedere come le hanno utilizzate queste povere Vapex
;)

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28181697)
ma sei sicuro che la D300 consuma così tanto? :eek:

Eccoti i dati della targhetta posta sotto la fotocamera:

7,4 / 9V - 2,5 / 2,5A

La batteria EN-EL3e invece:

7,4V - 1500 mAh

Pure io sono rimasto stordito, ti giuro! Ecco perchè quando esco a fare un po' di foto, al ritorno mi trovo la batteria con 2 tacche su 5
:rotfl:

Comunque confermo ciò che hai scritto, ossia che 2,5A è il consumo di picco, altrimenti 400 foto col piffero che le scatto con una sola batteria!
;)

CarloR1t 11-07-2009 16:03

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 28181644)
si, ma per le vapex ci sono alcuni che si sono lamentati della loro scarsa durata nel tempo... non basta testarle una volta...

E' più probabile che si sia trattato di elementi difettosi o falsi.
Non credo che una marca nota e con una reputazione da non perdere, faccia intenzionalmente delle ciofeche, specialmente con dei prodotti di cui clienti se ne accorgerebbero subito come le ibride da cui ci si aspetta la massima durata nel tempo.

Qui indicano le stesse specifiche delle prime confezioni di hybrio, che riportavano una più realistica ritenzione di carica del 70% annuo e capacità reale-nominale 2000-2100 e 500 cicli di ricarica:

http://www.vapextech.co.uk/acatalog/info_18.html

lordalbert 12-07-2009 21:02

Boh.. a questo punto segnalo che anche le Sony ibride sono delle ciofeche!
Le duracell 2650 durano di più, come avevo anche elencato nella tabella comparativa dei voltaggi. E lo si nota anche nell'uso pratico nella mia fotocamera.
Non so se si tratti di pile difettose, ma in ogni caso sarei più propenso a comprare delle Eneloop (le Hybrio sono tanto diverse dalle eneloop?) piuttosto che riprovare con altre sony

Marchigiano, riusciresti a tracciare un andamento delle Eneloop (se le hai, o cmq altre ibride BUONE) del voltaggio durante una scarica a 1000mA?
Voglio vedere se sono le sony difettate, e se comprando delle eneloop/hybrio potrei risolvere la situazione.

CarloR1t 12-07-2009 21:14

Non ho capito, è normale che reggono di più le 2600 uno scaricamento rapido e costante rispetto a ibride da 2100, bisogna vedere come reggono minimo dopo una settimana o due di uso intermittente e oltre, è a questo che servono le ibride. Inoltre non bisogna considerare solo la durata di una singola scarica ma nel tempo, l'avvolgimento isolante delle nimh tradizionali dovrebbe essere più fragile alla perforazione causata dalla formazione cristallina in caso di uso non corretto, con conseguente perdita di prestazioni. Dopotutto i risultati pratici parlano a favore delle ibride eccetto con apparecchi suscettibili alle basse tensioni non progettati per reggerle, al di là di quanto dichiarato, solo in tal caso il problema costringe a usare altri tipi di batterie o a selezionare le ibride migliori.

lordalbert 12-07-2009 21:44

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 28195283)
Non ho capito, è normale che reggono di più le 2600 uno scaricamento rapido e costante rispetto a ibride da 2100, bisogna vedere come reggono minimo dopo una settimana o due di uso intermittente e oltre, è a questo che servono le ibride. Inoltre non bisogna considerare solo la durata di una singola scarica ma nel tempo, l'avvolgimento isolante delle nimh tradizionali dovrebbe essere più fragile alla perforazione causata dalla formazione cristallina in caso di uso non corretto, con conseguente perdita di prestazioni. Dopotutto i risultati pratici parlano a favore delle ibride eccetto con apparecchi suscettibili alle basse tensioni non progettati per reggerle, al di là di quanto dichiarato, solo in tal caso il problema costringe a usare altri tipi di batterie o a selezionare le ibride migliori.

Beh, ma per il mio utilizzo principale (macchina fotografica) mi concentro su tanta energia in breve termine.
Il mio problema è far durare a lungo una macchina fotografica. Con le ibride ci faccio 20 foto. Con le "non-ibride" anche a 35 arrivo. Fattostà che sono cmq valori troppo bassi...
Mi piacerebbe poter arrivare almeno al centinaio di foto con un paio di pile. ma evidentemente la macchina non regge ai bassi voltaggi. Quindi mi servirebbero delle pile che rimangano il più possibile ad alti voltaggi. Che mi durino il più possibile per QUEL utilizzo.
Se riesci a consigliarmi delle pile, te ne sarei infinitamente grato!
Altrimenti mi sa che l'unica alternativa che mi rimane, è comprare le pile al litio non-ricaricabili, visto che le non-ricaricabili durano di più!

CarloR1t 12-07-2009 22:10

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28195555)
Beh, ma per il mio utilizzo principale (macchina fotografica) mi concentro su tanta energia in breve termine.
Il mio problema è far durare a lungo una macchina fotografica. Con le ibride ci faccio 20 foto. Con le "non-ibride" anche a 35 arrivo. Fattostà che sono cmq valori troppo bassi...
Mi piacerebbe poter arrivare almeno al centinaio di foto con un paio di pile. ma evidentemente la macchina non regge ai bassi voltaggi. Quindi mi servirebbero delle pile che rimangano il più possibile ad alti voltaggi. Che mi durino il più possibile per QUEL utilizzo.
Se riesci a consigliarmi delle pile, te ne sarei infinitamente grato!
Altrimenti mi sa che l'unica alternativa che mi rimane, è comprare le pile al litio non-ricaricabili, visto che le non-ricaricabili durano di più!

No so se ci sono marche di batterie ibride che hanno un voltaggio superiore, e non è solo un caso che ci siano elementi simili più o meno per tutte le marche e selezionarle non è facile senza comperare un sacco per niente.
L'unica è provare le ni-zn, sperando che se la fotocamera non gradisce tensioni basse non si lamenti di quelle più alte, al limite dovrebbe bastare aspettare un po' e non usarle subito dopo la ricarica quando hanno una tensione più elevata, per esempio portando con se un pacco scorta ricaricato il giorno prima.
Si possono anche mettere prima in un apparecchio analogico più robusto per scaricarle un pochino.
Tenterei anche così piuttosto di rassegnarmi alle litio usa e getta, che oltre all'ambiente costano pure.

marchigiano 12-07-2009 22:18

http://img.photobucket.com/albums/v4...riousRates.gif

basta seguire la linea 1.0 Amp di questo test

i primi 15 min sta sopra 1.25V, poi sta attorno ai 1.25V per un ora abbondante, solo alla fine scende ma quando arriva a 1.1V è già da considerarsi scarica, mentre la tua a 1.1V ci sta parecchio tempo

come procede la rigenerazione?

lordalbert 12-07-2009 22:33

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28195827)
http://img.photobucket.com/albums/v4...riousRates.gif

basta seguire la linea 1.0 Amp di questo test

i primi 15 min sta sopra 1.25V, poi sta attorno ai 1.25V per un ora abbondante, solo alla fine scende ma quando arriva a 1.1V è già da considerarsi scarica, mentre la tua a 1.1V ci sta parecchio tempo

Allora dovrebbero essere meglio delle Sony.
Le mie, dopo 5 minuti sono a 1.24, dopo 15 minuti sono giù a 1.20 e ci stanno fino a 30-35 minuti. Dopodichè scendono a 1.19 fino a 60 minuti, e nell'ora successiva scende velocemente a 1.0

Dici che in un utilizzo pratico sentirò la differenza?

Quote:

come procede la rigenerazione?
Sto finendo il ciclo di 4. Finisce stanotte all'1 circa se non ho fatto male i calcoli.
Domani e dopodomani cerco di fare test e riportare i nuovi risultati. Ma sono piuttosto pessimista :(

marchigiano 12-07-2009 22:50

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28195934)
Allora dovrebbero essere meglio delle Sony.
Le mie, dopo 5 minuti sono a 1.24, dopo 15 minuti sono giù a 1.20 e ci stanno fino a 30-35 minuti. Dopodichè scendono a 1.19 fino a 60 minuti, e nell'ora successiva scende velocemente a 1.0

be ma stare a 1.19V per un oretta non è male, ma questo con la batteria caricata da poco vero? dovresti fare anche un test di una batteria caricata 10-20 giorni prima

se provi sulla fotocamera le sony appena caricate dovrebbero durarti abbastanza no?

altrimenti come dice carlo l'unica sono le ni-zn... 30$ più spedizione sono un prezzo onesto, se si trova un sito che fa pagare il giusto la spedizione

dimenticavo: da adesso, tutte le volte che vuoi caricare una batteria, prima la scarichi a 100mA poi la carichi abbastanza velocemente. non caricarle direttamente insomma

lordalbert 12-07-2009 23:33

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28196063)
be ma stare a 1.19V per un oretta non è male, ma questo con la batteria caricata da poco vero? dovresti fare anche un test di una batteria caricata 10-20 giorni prima

se provi sulla fotocamera le sony appena caricate dovrebbero durarti abbastanza no?

No. Il numero di scatti che fa, era riferito a pile appena caricate. Al max dopo 3-4 giorni. Cmq, a volte segna batteria scarica dopo 10 foto. La spengo, riaccendo, e poi mi dura ancora per altre 10-20 foto senza comparire il sibolo di batteria scarica. Insomma, compare presto, e qualche foto continuo a farla. Ma in totale, non supero i 35 scatti.
Cmq, non rimane a 1.19V per un'ora, ma dopo un'ora di scarica a 1A è a 1.19, e dopodichè inizia a diminuire velocemente. fino ad arrivare a 1.0V dopo 2 ore totali di scarica.

[/quote]
altrimenti come dice carlo l'unica sono le ni-zn... 30$ più spedizione sono un prezzo onesto, se si trova un sito che fa pagare il giusto la spedizione

dimenticavo: da adesso, tutte le volte che vuoi caricare una batteria, prima la scarichi a 100mA poi la carichi abbastanza velocemente. non caricarle direttamente insomma[/quote]

Non credo di comprarle. Dopo aver speso per il maha e le ibride... poi il libretto della macchina sconsiglia le ni-cd perchè dice che possono rovinare la macchina. A tal proposito, le ni-zn credo siano "peggio". Insomma, non mi ispira questa soluzione. Magari con un voltaggio troppo elevato si rischia di rovinare la macchina, o cmq avere problemi.

L'unico tentativo che posso fare, è comprare delle ricaricabili con MOLTI mAh REALI. Sui 3Ah... esistono? le posso trovare?

marchigiano 12-07-2009 23:47

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28196450)
L'unico tentativo che posso fare, è comprare delle ricaricabili con MOLTI mAh REALI. Sui 3Ah... esistono? le posso trovare?

allora sei de coccio :muro: :muro: :muro: :banned:

la tua fotocamera non si spegne perchè le batterie hanno pochi mAh ma perchè hanno poca tensione!!!!!!!!!!

poi per quale motivo le ni-cd danneggiano la fotocamera mentre una ni-mh no qualcuno me lo deve spiegare :D un genio quello che ha scritto una roba simile...

al limite vendi il maha e prendi le ni-zn... se le litio non ti hanno fuso la fotocamera non te la fonderanno neanche le ni-zn. prova a misurare la tensione di una litio nuova

oppure puoi provare con 4 eneloop fresche, mai cadute, originali al 100%. forse le tue sony e duracell si sono rovinate nel vecchio caricatore, dato che le caricavi da parzialmente scariche (mi pare che hai misurato 1620mAh ancora dentro le tue batterie quando la fotocamera si spegne, quindi se le hai messe nel vecchio caricatore le hai sicuramente sovraccaricate rovinandole)

lordalbert 13-07-2009 00:28

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 28196557)
allora sei de coccio :muro: :muro: :muro: :banned:

la tua fotocamera non si spegne perchè le batterie hanno pochi mAh ma perchè hanno poca tensione!!!!!!!!!!

Si, d'accordo... questo lo so. Ma in linea teorica, se una batteria ha più mAh (quindi eroga più corrente), ci mette più tanto tempo a calare di tensione. Infatti le duracell 2650mAh ha una tensione media più alta rispetto alle sony ibride.

Quote:

poi per quale motivo le ni-cd danneggiano la fotocamera mentre una ni-mh no qualcuno me lo deve spiegare :D un genio quello che ha scritto una roba simile...
Sul libretto c'è scritto che possono danneggiare la macchina perchè scaldano di più rispetto alle ni-mh, e il calore in più può provocare danni.

Quote:

al limite vendi il maha e prendi le ni-zn... se le litio non ti hanno fuso la fotocamera non te la fonderanno neanche le ni-zn. prova a misurare la tensione di una litio nuova
Io le litio non le ho ancora usate. Ma hanno un voltaggio superiore?
Ho visto anche le CRV3, che mi ispirano. Ma mi sa che non me ne faccio nulla col maha... dovrei cambiare caricabatterie. E che dico ai miei, "compro un nuovo caricabatterie!" mi ammazzano... uff...

Ad ogni modo, esperienza personale, con le ibride ho avuto soltanto svantaggi! Durano di più quelle non-ibride.

Debian-LoriX 13-07-2009 07:53

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28196743)
Sul libretto c'è scritto che possono danneggiare la macchina perchè scaldano di più rispetto alle ni-mh, e il calore in più può provocare danni.

Lord, mi dispiace molto leggere ciò che hai scritto... dopo tutte le nostre guide, le miriadi di domande che hai fatto (e che hanno ricevuto tutte puntuale risposta), ora cosa fai? Azzeri tutto quello che hai imparato, grazie a persone serie e disponibilissime di questo forum, e poi neghi tutto?
:confused:

Quote:

Ma mi sa che non me ne faccio nulla col maha... dovrei cambiare caricabatterie. E che dico ai miei, "compro un nuovo caricabatterie!" mi ammazzano... uff...
Ammesso e non concesso che sia stato un errore, anche questo è un modo per crescere e migliorare...

Quote:

Ad ogni modo, esperienza personale, con le ibride ho avuto soltanto svantaggi! Durano di più quelle non-ibride.
Mi dispiace, non ho più parole!
:cry:

lordalbert 13-07-2009 08:19

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 28197339)
Lord, mi dispiace molto leggere ciò che hai scritto... dopo tutte le nostre guide, le miriadi di domande che hai fatto (e che hanno ricevuto tutte puntuale risposta), ora cosa fai? Azzeri tutto quello che hai imparato, grazie a persone serie e disponibilissime di questo forum, e poi neghi tutto?
:confused:

Beh, io ho riportato solo quanto scritto sul libretto della macchina. Magari hanno un motivo per scrivere ciò. Forse è solo per pararsi il culo da una ipotetica situazione che potrebbe causare problemi...


Quote:

Ammesso e non concesso che sia stato un errore, anche questo è un modo per crescere e migliorare...
Si si, certo! Ma alla fine io sono contento del maha! Mi piace. L'unico riscontro negativo è che non sono riuscito a risolvere il mio problema. Un paio di pagine fa un utente mi consigliava di portare la macchina in assistenza e vedere se fosse disponibile un nuovo firmware. Potrei farlo... ma può essere che un firmware nuovo riduca i consumi della macchina? :S

Quote:

Mi dispiace, non ho più parole!
:cry:
Sono considerazioni tratte da esperienze pratiche e personali. Le non-ibride che ho in casa mi permettono di fare più foto (circa il 50% in più se non ricordo male). E analizzando l'andamento del voltaggio in fase di scarica, hanno una tensione media superiore delle ibride, e più stabile. Non so che dire, queste sono i risultati dei test. Forse saranno le ibride difettate, forse è il particolare utilizzo intensivo... io mi limito a riportare dati.

Dadooo 13-07-2009 09:06

Quote:

Quote:
Ad ogni modo, esperienza personale, con le ibride ho avuto soltanto svantaggi! Durano di più quelle non-ibride.
mha! le uniross ,aperte senza ricaricarle ed inserite direttamente nella mia canon sx 110 nuova mi sono durate più di 6 modelli tra duraccell e altro non ricaricabile che avevo usato fino a quel momento.

Ragazzi, a proposito del mio spk 808.... ancora non ho avuto modo di provarlo con le uniross proprio per quanto detto sopra riguardo la durata, ma l'ho provato con altre ricaricabile che avevo incasa.
Solo che mi è successo che 3 dei 4 slot per le pile si sono allentati, non ho capito se per la prova che ho fatto o per il fatto che ieri mentre lo spostavo mi è caduto per un paio di volte (mea culpa)....
praticamente su 3 slot le batterie non si incastrano piu ma rimangono un po' lente... chiudendo il coperchio non fanno lo scatto per l'incastro ma assumo la posizione più precisa....il metallo del segno - cade esattamente al centro del "catodo" (si chiama cosi ? la parte tonda liscia della pila)

posso fare qualcosa per rimediare ? ad esempio forzare il metallo del - con un cacciavitepiccolo oppure altro ? oppure potrei lasciare tutto cosi ...

Debian-LoriX 13-07-2009 10:59

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28197500)
Un paio di pagine fa un utente mi consigliava di portare la macchina in assistenza e vedere se fosse disponibile un nuovo firmware. Potrei farlo... ma può essere che un firmware nuovo riduca i consumi della macchina? :S

Ero stato io a consigliartelo, quando non ricordavo che NON utilizzavi le Eneloop...
:eek:

Generalmente gli aggiornamenti del firmware delle fotocamere correggono/migliorano tutti quei piccoli difetti/problemi rilevati dal produttore e/o dal feedback dei clienti

Un firmware nuovo, più che ridurre i consumi, nel tuo caso potrebbe ipoteticamente migliorare la gestione di rilevamento della tensione delle batterie

ULTIMA DOMANDA:
perchè non ti decidi semplicemente a comprare 4 eneloop???
:confused:

DeMoN3 13-07-2009 11:03

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 28199571)
ULTIMA DOMANDA:
perchè non ti decidi semplicemente a comprare 4 eneloop???
:confused:

effettivamente...magari ti rendi conto che sono inutili nel tuo caso...ma magari risolvi e trovi la soluzione e uno scopo per il maha!!alla fine quanto costa un pacchetto di eneloop?10€?direi che vale la pena tentare...male che vada hai altre 4 ibride da usare per altri scopi

lordalbert 13-07-2009 11:25

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 28199571)
ULTIMA DOMANDA:
perchè non ti decidi semplicemente a comprare 4 eneloop???
:confused:

Avevo pensato anche io di prenderle... però visto il grafico dell'andamento della tensione, non è tanto diverso dalle pile che ho ora. In media ha una tensione superiore, però di poco. Quindi ho pensato che non potessero fare miracoli. Al max provo a ordinarle. Piuttosto, conoscete un buon negozio online dove prenderle?

Entro stasera credo di mettere i risultati delle sony dopo un tentativo di rigenerazione consigliato da marchigiano. Vediamo se ho migliorato qualcosa...

marchigiano 13-07-2009 12:39

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28196743)
Si, d'accordo... questo lo so. Ma in linea teorica, se una batteria ha più mAh (quindi eroga più corrente), ci mette più tanto tempo a calare di tensione. Infatti le duracell 2650mAh ha una tensione media più alta rispetto alle sony ibride.

no è il contrario, le batterie con più capacità hanno generalmente meno spunto (resistenza interna più elevata), tant'è che le batterie da modellismo hanno capacità relativamente basse ma reggono correnti di decine di ampere. nel tuo caso quasi sicuramente le duracell ti si sono rovinate meno rispetto alle sony, se ricordo bene le mettevi in carica in quel caricatore panasonic quando la fotocamera te le segnava scariche e non era così, probabilmente le hai sovraccaricate rovinandole. forse le duracell si sono rovinate meno non so

Quote:

Sul libretto c'è scritto che possono danneggiare la macchina perchè scaldano di più rispetto alle ni-mh, e il calore in più può provocare danni.
questo non so proprio dove lo hanno inventato quelli della fuji... :rolleyes: fidati che non è così anzi... pensa che in ricarica le ni-cd possono diventare più fredde dell'ambiente :eek:

Quote:

Io le litio non le ho ancora usate. Ma hanno un voltaggio superiore?
Ho visto anche le CRV3, che mi ispirano. Ma mi sa che non me ne faccio nulla col maha... dovrei cambiare caricabatterie. E che dico ai miei, "compro un nuovo caricabatterie!" mi ammazzano... uff...
un momento... stai parlando delle crv3 ricaricabili? la tua fotocamera dichiara che puoi usare queste batterie? perchè la tensione di picco è 4.2V quindi occhio...

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 28197500)
Un paio di pagine fa un utente mi consigliava di portare la macchina in assistenza e vedere se fosse disponibile un nuovo firmware. Potrei farlo... ma può essere che un firmware nuovo riduca i consumi della macchina? :S

il firmware non diminuisce il consumo ma può abbassare la soglia di spegnimento, da quanto ho capito ora la tua fotocamera si spegne appena la tensione delle due batterie arriva a 2.4V circa, se si potesse abbassare questa soglia a 2.2V già sarebbe un miglioramento notevole per te

ma in rete non si trova l'aggiornamento? cerchiamolo dai... che è la finepix a700?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:28.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.