Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


CarloR1t 26-08-2008 22:58

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 23827649)
cari ragazzi, sarò testone, ma forse non comprendo...

se P=VI e V, è la tensione della ibrida, quindi 1,2 anzi diciamo pure 1,5V quando è ben carica, non è forse lo stesso considerare potenza o corrente erogata del pannello, o no?

nel senso: più è alta la potenza del pannello maggiore sarà pure la corrente erogata, e viceversa, quindi maggiori sono, prima mi si caricano le batterie?

quindi, se con 300ma carico in 3 giorni, con una tripla corrente lo fo in uno.

per esempio, nel sito linkato da carlo, c'è un pannello (AA plus 1600) che eroga 1500 mA, e pare che carichi 1 ni-mh da 2000mA in 1h, quindi 4 in 4h.
sarebbe perfetto, mi sembra, solo non è arrotolabile.

bastonate pure se ho scritto eresie.

in ultimo, qual'è la correlazione tra potenza/corrente e tempi di ricarica, data una tensione di uscita costante, esempio 1,5 per le AA?

graz

Mi sembra che ci siamo, ma quel pannello mi sembra un po' scarso per tutti gli usi che hai detto, pile e trapano (1500mA x 1,7V circa 2,5W). Potete prenderne anche più di uno o cercare un kit di potenza sufficiente per tutte le occasioni, sopra ho indicato più o meno uno schema per 2-4AA da 2000mAh. Non ho fatto 1,5v (in realtà i caricatori erogano sui 1,4v x pila) solo per semplificare l'esempio, ma puoi correggere i miei calcoli con 1,4, che cmq avevo già arrotondatro per eccesso. Fai pure 4w per ogni pila da 2000 x 1 ora, per star certo visto che intanto se sei fortunato il sole ne offrirà la metà. Non so le tue o vostre esigenze, ma per un uso ragionevolmente sicuro spenderei di più per un pannello adeguato se vi può servire veramente. (Qualcosa come la serie oasi k2/+/laccadive o maghreb/sahara) Dovete solo trovare come trasportarlo in sicurezza, dato che è fragile quasi come uno specchio di vetro.
Non lo vedo molto utile per ricaricare le pile però, sempre che usiate tutti le ibride, nel senso che mi sembra assodato che durino parecchio senza doverle ricaricare, piuttosto mi porterei dietro una pacco o due di scorta spendendo meno e farei attenzione a quanti scatti faccio.
Una volta si avevano 36 pose per rullino e pochi rullini bastavano per le foto delle vacanze, adesso si fanno migliaia di scatti un po' a casaccio. Cosa positiva se permette di non perderci nulla, ma molte volte si può anche scattare di meno.
Resta il trapano che non saprei valutare il consumo perchè non so che uso ne fate, se me lo puoi spiegare o dovete farvi i calcoli da soli di quanta batteria dovete consumare. Se l'uso è in comune, potreste comprarne un pannello migliore e più costoso insieme...o chi li compera e li mette a disposizione degli altri, questi gli offrono il pranzo al ristorante, insomma in un modo o nell'altro ve la cavate!

marchigiano 26-08-2008 23:05

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 23827649)
per esempio, nel sito linkato da carlo, c'è un pannello (AA plus 1600) che eroga 1500 mA, e pare che carichi 1 ni-mh da 2000mA in 1h, quindi 4 in 4h.
sarebbe perfetto, mi sembra, solo non è arrotolabile.

io do per scontato che se eroga 1500mA una batteria da 2000mAh la carica in almeno 80 minuti, considera che il pannello eroga una corrente e tensione variabile, poi c'è un inverter che regola il tutto per caricare correttamente la batteria. l'inverter di sicuro spreca almeno un 20% di energia. quei 1500mA li considero in uscita dall'inverter, non dal pannello, in questo caso bisognerebbe vedere anche la tensione...

ma ripeto... hai modo di portarti in tenda una batteria di scooter o auto? se si quanti kg max?

marchigiano 26-08-2008 23:06

doppio

speleopippo 26-08-2008 23:25

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 23828063)
Mi sembra che ci siamo, devi solo trovare un kit di potenza sufficiente, sopra ti ho indicato più o meno uno schema per 2-4AA da 2000mAh. Non ho fatto 1,5v (in realtà i caricatori erogano sui 1,4v x pila) solo per semplificare l'esempio, ma puoi correggere i miei calcoli con 1,4, che cmq avevo già arrotondatro per eccesso. Fai pure 4w per ogni pila da 2000 x 1 ora, per star certo visto che intanto se sei fortunato il sole ne offrirà la metà. Non so le tue o vostre esigenze, ma per un uso ragionevolmente sicuro spenderei di più per un pannello adeguato se vi può servire veramente. Dovete solo trovare come trasportarlo in sicurezza, dato che è fragile quasi come uno specchio di vetro.
Non lo vedo molto utile per ricaricare le pile però, sempre che usiate tutti le ibride, nel senso che mi sembra assodato che durino parecchio senza doverle ricaricare, piuttosto mi porterei dietro una pacco o due di scorta spendendo meno e farei attenzione a quanti scatti faccio.
Una volta si avevano 36 pose per rullino e pochi rullini bastavano per le foto delle vacanze, adesso si fanno migliaia di scatti un po' a casaccio. Cosa positiva se permette di non perderci nulla, ma molte volte si può anche scattare di meno.
Resta il trapano che non saprei valutare il consumo perchè non so che uso ne fate, se me lo puoi spiegare o dovete farvi i calcoli da soli di quanta batteria dovete consumare. Se l'uso è in comune, potreste comprarne un pannello migliore e più costoso insieme...o chi li compera e li mette a disposizione degli altri, questi gli offrono il pranzo al ristorante, insomma in un modo o nell'altro ve la cavate!

ho 1 pacco di ibride + 2 di normali ni.mh ricaricabili.
le batterie sono per l'illuminazione ipogea, dunque ne scarico sino a 3 pacchi da 4 per volta!

visto che i campi o le spedizioni di solito durano almeno 2 sett, mi trovo a caricarle almeno 5 volte per pacco.

i trapani che abbiamo sono 12V e non li avevo nemmeno considerati in questa discussione; li usiamo (sempre subterra) con batterie al piombo 7A 12V o 18A 12V, che carichiamo col gruppo "fardellone" elettrogeno.
stiamo iniziando ad usare anche poly-lit da 4/6/8/10A, non ricordo più se 14,7V o 16V. di queste comunque so poco o niente.

sicuramente mi interessa anche il discorso di ricarica solare per le piombogel e le poly-lit, di cui sopra, con pannelli flex.

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 23828127)
io do per scontato che se eroga 1500mA una batteria da 2000mAh la carica in almeno 80 minuti, considera che il pannello eroga una corrente e tensione variabile, poi c'è un inverter che regola il tutto per caricare correttamente la batteria. l'inverter di sicuro spreca almeno un 20% di energia. quei 1500mA li considero in uscita dall'inverter, non dal pannello, in questo caso bisognerebbe vedere anche la tensione...

ma ripeto... hai modo di portarti in tenda una batteria di scooter o auto? se si quanti kg max?

allora vedi che non serve una settimana per 4 AA ;)

sulle batterie da scooter o peggio, nun se pole: sto cercando soluzioni leggere, altrimenti si usa il gruppo. :)

marchigiano 26-08-2008 23:34

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 23828308)
allora vedi che non serve una settimana per 4 AA ;)

sulle batterie da scooter o peggio, nun se pole: sto cercando soluzioni leggere, altrimenti si usa il gruppo. :)

ok ma quanto costa (e il peso e le dimensioni...) quel pannello che eroga 1500mA? un botto penso... a questo punto prendi una batteria di trapano in più e la usi per ricaricare le stilo ni-mh... poi quando è scarica la carichi insieme alle altre col generatore

e non pensare di ricaricare batterie 14V 10Ah con i pannelli... ti servono 10mq... :D poi ripeto c'è sempre il sole? per quante ore al giorno? hai tempo di stare li a regolare il pannello mano a mano che il sole gira?

speleopippo 26-08-2008 23:50

non te lo riesco a linkare perchè è una pag-script; qui http://www.solarcharger.it/shop2.php?IDcategory=1 clicca su nuovo AA Plus 1600; costa 58euro!

resta sempre il problema della delicatezza.

ci sarebbero questi flex, ma costano...
http://www.ilportaledelsole.it/pag_s...levelprod=0782

chissà se trovo qualcosa come il primo, ma flex!

sulle batterie per il trapano vedrò di informarmi presso alcuni "colleghi" che mi pare già utilizzino i pannelli.

ciauz :)

marchigiano 27-08-2008 13:11

il primo mi pare stranamente molto efficiente... il secondo è nella norma

meglio se senti i tuoi colleghi che già usano sta roba così ti rendi conto della potenza che puoi ottenere

Framol 27-08-2008 17:44

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 23826288)
Diciamo che la tenuta decente delle uniross e brondi da 2300-2600 che ho mi ha permesso di risparmiare e non comperare altre pile ibride solo per quello e di sfruttare ancora le pile normali che avevo già. Quando capita che finiscono le pile mentre mi sto radendo ho la tentazione di metterci le ibride, poi ricarico le 2600 col caricatore ultrarapido, le rimetto e non ci penso più... ;)
Questo vale se uno ha già comperato pile nimh con tenuta decente da sfruttare, se invece uno parte da zero e si chiede quali pile comperare non vedo motivo di non prenderle tutte ibride specialmente se per un dispostivo usato saltuariamente o in viaggio.

Ma non è che usando le pile fino alla fine della loro capicità,andiamo a sforzare il motorino del rasoio in quanto gli arriva meno potenza?

speleopippo 27-08-2008 20:55

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 23834548)
il primo mi pare stranamente molto efficiente... il secondo è nella norma

meglio se senti i tuoi colleghi che già usano sta roba così ti rendi conto della potenza che puoi ottenere

m'informerò.
se interessa, ne riferirò qui.
intanto grazie per le utili info che m'avete dato.

byez!

Rubberick 28-08-2008 17:55

posso aggiungere una richiesta/consiglio? dato che hai parlato di tutte le batterie... sempre a fini didattici che ne dici di aggiungere qualche nota sulle batterie al piombo? (rientrerebbero nel discorso gruppi di continuità che usano quelle) ;)

marchigiano 28-08-2008 19:47

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 23839131)
Ma non è che usando le pile fino alla fine della loro capicità,andiamo a sforzare il motorino del rasoio in quanto gli arriva meno potenza?

no se arriva meno voltaggio il motorino gira meno e sforza meno...

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 23841640)
m'informerò.
se interessa, ne riferirò qui.
intanto grazie per le utili info che m'avete dato.

byez!

riferisci pure, è l'ignoranza che uccide, il sapere non può che migliorarci :)

Quote:

Originariamente inviato da Rubberick (Messaggio 23854728)
posso aggiungere una richiesta/consiglio? dato che hai parlato di tutte le batterie... sempre a fini didattici che ne dici di aggiungere qualche nota sulle batterie al piombo? (rientrerebbero nel discorso gruppi di continuità che usano quelle) ;)

ok appena ho tempo provvedo

CarloR1t 29-08-2008 19:04

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 23839131)
Ma non è che usando le pile fino alla fine della loro capicità,andiamo a sforzare il motorino del rasoio in quanto gli arriva meno potenza?

Non penso, nemmeno quando si blocca come quando per finire di rasarsi si esauriscono fino all'ultima goccia le pile e si resta col rasoio attaccato ai peli, per fortuna spegnendo e riaccendendo le pile si riattivano un po' per far girare le lame e staccarlo. :D

Cmq il discorso del motore vale per tutti rasoi ricaricabili, che contengono nicd-nimh interne saldate.

speleopippo 30-08-2008 16:53

ciao regà,
mi è venuta in mente un'altra domanda da porvi:

ho una china frontale che va a 3 AAA; come mi devo regolare quando le voglio ricaricare?

il mio caricabatterie è quello di cui ho inserito il data sheet qualche pagina addietro, l'uniross.

di AAA ne ho 4, dello stesso blister; precisamente sono le infinium.

grazie, come al solito

marchigiano 30-08-2008 19:54

il caricatore è quello che carica a coppie? praticamente impossibile caricarne 3 senza rovinare qualcosa...

però lascia perdere quelle cineserie con le ricaricabili, i led sono famigerati per scaricare a zero le batterie se ne metti 3 in serie, ci farai pochi cicli di carica... a meno che non le togli quando ancora fanno luce piena

allora meglio se ti fai in casa un pacco li-ion con protezione (ma anche senza in teoria), quello è perfetto per mandare dei led senza rovinare niente

speleopippo 30-08-2008 22:58

mi sa che le carica a coppie, perlomeno così mi pare di capire da qui
http://docs-europe.electrocomponents...6b804f726a.pdf

la frontale è come questa http://www.sourcingmap.com/led-head-...ck-p-7788.html , solo a 16 leds.
non ho trovato altri link per info sui leds usati.

non viene usata di continuo, è d'emergenza diciamo, o comunque per utilizzi spot.

in accoppiata con le 3 AAA ibride l'ho usata una sola volta, quindi le le ho ricaricate 1 sola volta, mettendole nell'uniross insieme alla quarta che ancora non era stata utilizzata.

...poi mi sono posto il problema!

tu dici che non c'è una soluzione?

con un maha/altro charger evoluto risolverei?

sul fai da me ancora non mi cimenterei, per adesso non è proprio il mio forte!

CarloR1t 30-08-2008 23:16

Con la crosse, maha e simili con carica singola pila risolvi. Anche se le pile nicd nimh si esauriscono quasi di colpo si intravvede sempre un calo di prestazioni (luce in questo caso) verso la fine. Se quando te ne accorgi le cambi subito con un secondo o terzo pacco di scorta e ricarichi le scariche nel modo corretto dubito che subiranno danni per eccessiva scarica anche considerando che le ibride sono molto più bilanciate. Poi non si può se qualcuna si guasta nel tempo.
Sarebbe meglio per l'uso che ne fai prendere un caricatore come la crosse o maha per poter anche testare la capacità reale delle pile ogni tanto, dopo un certo numero di cicli, per vedere come stanno e abbinarle in base alla carica precisa che conservano.

speleopippo 31-08-2008 00:16

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 23885194)
Con la crosse, maha e simili con carica singola pila risolvi. Anche se le pile nicd nimh si esauriscono quasi di colpo si intravvede sempre un calo di prestazioni (luce in questo caso) verso la fine. Se quando te ne accorgi le cambi subito con un secondo o terzo pacco di scorta e ricarichi le scariche nel modo corretto dubito che subiranno danni per eccessiva scarica anche considerando che le ibride sono molto più bilanciate. Poi non si può se qualcuna si guasta nel tempo.
Sarebbe meglio per l'uso che ne fai prendere un caricatore come la crosse o maha per poter anche testare la capacità reale delle pile ogni tanto, dopo un certo numero di cicli, per vedere come stanno e abbinarle in base alla carica precisa che conservano.

Ciao Carlo :)

...ma sto benedetto maha (m'interesserebbe la serie 801, per la possibilità di caricarne 8 per volta) non si trova proprio in Italia, vero?

tralasciando la questione delle 8, il c9000 cos'ha in più?

Anche i lacrosse si trovano solo in rete?

CarloR1t 31-08-2008 00:36

Quote:

Originariamente inviato da speleopippo (Messaggio 23885559)
Ciao Carlo :)

...ma sto benedetto maha (m'interesserebbe la serie 801, per la possibilità di caricarne 8 per volta) non si trova proprio in Italia, vero?

tralasciando la questione delle 8, il c9000 cos'ha in più?

Anche i lacrosse si trovano solo in rete?

Ciao! :) I caricatori con più di 4 pile che ho visto finora compresi quei maha non hanno test di capacità utili per abbinare le pile, utile soprattutto in apparecchi che le scaricano a fondo come le luci.
Il c9000 e i lacrosse 700-900 hanno appunto tale test in più.
Se però usi un minimo di prudenza e non le scarichi finchè si spengono penso che ne puoi fare a meno. Al limite se nel tempo si danneggia qualche pila non è la fine del mondo.
Ho segnalato poco fa il concessionario maha più vicino in romania, non so com'è, non dovrebbe esserci iva aggiuntiva ma non ne sono sicuro essendo i loro prezzi ancora in valuta locale e non euro, probabilmente sono in quella fase di transizione in cui eravamo anche noi con doppia moneta e indicazioni di prezzi in lira-euro. Altrimenti su ebay usa si trova, o sul sito ufficiale maha shopping ma chiedono 40$ minimo di spedizione. I la crosse finora li ho visti solo in rete e non si trovano certo facilmente nei centri commerciali, al massimo negozi specializzati di elettronica e modellismo...

speleopippo 01-09-2008 14:01

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 23885661)
Ciao! :) I caricatori con più di 4 pile che ho visto finora compresi quei maha non hanno test di capacità utili per abbinare le pile, utile soprattutto in apparecchi che le scaricano a fondo come le luci.
Il c9000 e i lacrosse 700-900 hanno appunto tale test in più.

capito!
peccato perchè a 8 li avrei preferiti.

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 23885661)
al massimo negozi specializzati di elettronica e modellismo...

proverò a vedere a torino se becco qualcosa all'uopo.

un saluto, per intanto.
byez :)

The 11th plague of Egypt 01-09-2008 14:18

Ho letto il post che parla delle pile ricaricabili ibride, ma vorrei avere un consiglio perché mi pare che ve ne intendiate molto più di me.

Io ho bisogno di pile AA: ero indeciso tra le 4 Energizer 2500 vendute al supermercato col caricabatterie, e le Duracell che qualcuno ha consigliato nei primi post.

Poi vorrei sapere se di ibride AA abbordabili se ne trovano (magari sotto i 20 euro) ? Ma poi, sono siano più affidabili delle Energizer ?

p.s.: che significa ACCU ? Io ho delle pile ACCU da 2400 mAh della Powtek e vanno da Dio, solo che non le trovo più in giro.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:04.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.