Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


CarloR1t 08-11-2008 00:02

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 24921175)
raga ho messo le sony cicle energy nella mia finepix a600...
risultato:si è spenta dopo 5 secondi!!!

secondo me la fotocamera vuole le pile da 1.5V e non 1.2V.difatti se metto delle alcaline buone scatto anke 100 foto solo non posso spendere 6€ di pile ogni giorno!!

consigli?

Non ho mai sentito una cosa simile almeno qui, forse ti è capitata una confezione con una pila o due guaste, dato che hai detto che con le nimh normali ti duravano comunque un po' e non c'è differenza come voltaggio tra nicd-nimh e nimh ibride. Semmai prova a ricaricarle un po'. Non si può escludere un'eccessiva suscettibilità al voltaggio delle nicd/nimh, cerca cosa dicono di quel modello di fotocamera in rete al riguardo sperando non sia difettosa solo la tua.

Sono le cycle energy con cartoncino azzurro?
Dove le hai prese?

AGGIORNAMENTO Ho cercato un po' in rete e anche altri segnalano un'autonomia molto scarsa di poche foto per quel modello, c'è un firmware 1.10 ma non dicono che risolve problemi di autonomia. Se non ha qualche altra funzione di risparmio energetico impostabile e non ci fosse altro da fare l'unica è usare alcaline o litio usa e getta. Spero che le ibride ti torneranno utili per altro, altrimenti mi dispiace di avertele fatte comperare per niente se proprio non vanno.

nicola1985 08-11-2008 01:16

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24921273)
Non ho mai sentito una cosa simile almeno qui, forse ti è capitata una confezione con una pila o due guaste, dato che hai detto che con le nimh normali ti duravano comunque un po' e non c'è differenza come voltaggio tra nicd-nimh e nimh ibride. Semmai prova a ricaricarle un po'. Non si può escludere un'eccessiva suscettibilità al voltaggio delle nicd/nimh, cerca cosa dicono di quel modello di fotocamera in rete al riguardo sperando non sia difettosa solo la tua.

Sono le cycle energy con cartoncino azzurro?
Dove le hai prese?

AGGIORNAMENTO Ho cercato un po' in rete e anche altri segnalano un'autonomia molto scarsa di poche foto per quel modello, c'è un firmware 1.10 ma non dicono che risolve problemi di autonomia. Se non ha qualche altra funzione di risparmio energetico impostabile e non ci fosse altro da fare l'unica è usare alcaline o litio usa e getta. Spero che le ibride ti torneranno utili per altro, altrimenti mi dispiace di avertele fatte comperare per niente se proprio non vanno.

si sono le cicle energy con cartoncino blu.le ho comprate alla coop a firenze!
forse sono un pò scariche...

le ibride torneranno utili senza dubbio...più che altro volevo risolvere il problema di questa fotocamera che fa foto splendide...però forse è meglio cambiarla visto che non digerisce le ricaricabili...

oggi ho comprato delle ibride aaa per il cordless...proverò anke quelle!!

dove hai trovato il firmware 1.10?io non lo trovo!
grazie per la disponibilità!

ps quanto costa il la presse?

iron84 08-11-2008 09:02

Quelle pile Nimh che parlavo in un po di post sopra, le avevo comprate dalla germania, sono made n china e senza però una marca precisa. Sopra c'è solo scritto "Rechargeable battery" e "2500 mAh". Nient'altro di significativo.

Bada-Bing 08-11-2008 09:56

qualcuno mi potrebbe segnalare dove comprare un buon carica pile su internet ?

ne cerco uno visto che il mio della sbs e' morto suicidandosi ...
quindi ne vorrei acquistare uno abbastanza buono, un grazie anticipato a chi mi sara' d'aiuto :)


io carico principalmente pile AA e AAA , di marca energizer

iron84 08-11-2008 11:05

Se non guardi il prezzo, vai su uno dei Lacrosse o il maha. Sono ottimi caricatori.

Bada-Bing 08-11-2008 11:06

no , il prezzo non vorrei spendere tanto , ma diciamo il giusto per un buon prodotto...


il fatto e' che su internet, sulla baia ecc non riesco a trovare caricatori buoni per questo chiedevo

CarloR1t 08-11-2008 16:57

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 24921605)
si sono le cicle energy con cartoncino blu.le ho comprate alla coop a firenze!
forse sono un pò scariche...

le ibride torneranno utili senza dubbio...più che altro volevo risolvere il problema di questa fotocamera che fa foto splendide...però forse è meglio cambiarla visto che non digerisce le ricaricabili...

oggi ho comprato delle ibride aaa per il cordless...proverò anke quelle!!

dove hai trovato il firmware 1.10?io non lo trovo!
grazie per la disponibilità!

ps quanto costa il la crosse?

I lacrosse 700/900 costano 35-50€ si trovano anche da noi. Il firmware l'ho intravvisto di sfuggita su un sito in svedese o simile cercando firmware finepix a600 ma ho segnato il ink, non so se si trova anche altrove.

Quote:

Originariamente inviato da Bada-Bing (Messaggio 24923044)
qualcuno mi potrebbe segnalare dove comprare un buon carica pile su internet ?

ne cerco uno visto che il mio della sbs e' morto suicidandosi ...
quindi ne vorrei acquistare uno abbastanza buono, un grazie anticipato a chi mi sara' d'aiuto :)

io carico principalmente pile AA e AAA , di marca energizer

Vedi nel primo post, altrimenti oltre a maha e la crosse, come caricatori con delta v per singola pila puoi vedere gli sch600 - 808 venduti su ebay da quality discounts(mio test dell'808) oppure il caricatore tipo questo con eneloop da un altro venditore, oppure gli ansmann, o quelli venditi da alcava-alcapower o di altra marca purchè carichi le pile singolarmente con delta v, non sono molti purtroppo.

Framol 08-11-2008 21:14

Ho appena acquistato un Cordless della Siemens(Gigaset),può funzionare anche con delle ibride da 2500 vero?

CarloR1t 08-11-2008 22:42

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 24931822)
Ho appena acquistato un Cordless della Siemens(Gigaset),può funzionare anche con delle ibride da 2500 vero?

Intendi da 2000, non ci sono ibride da 2500, comunque si puoi usare pile nimh di qualcunque capacità (ma il cordless usa pile aa? perchè adesso li trovo solo con le aaa...)
Basta calcolare il tempo in più di ricarica, il manuale dovrebbe indicarlo per pile di varia capacità. Non è bene che le pile vengano sovraccaricate, ma anche se non vengono completamente caricate è male perchè si sbilanciano nel tempo rischiando che la meno carica alla fine della durata del cordless vada a zero rovinandosi.

Framol 09-11-2008 10:25

Ma lasciandole ricaricare nella base del cordless per più del tempo indicato,non corro rischi di danni?
La ricarica in teoria,dovrebbe essere più lenta di un caricabatterie...

CarloR1t 09-11-2008 14:37

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 24934964)
Ma lasciandole ricaricare nella base del cordless per più del tempo indicato,non corro rischi di danni?
La ricarica in teoria,dovrebbe essere più lenta di un caricabatterie...

Non dovrebbe fare danni se carica le pile per es. in 10-12 ore, più che altro bisogna evitare di rimettere in carica il telefono quando è ancora carico, come chi lo rimette sulla base appena dopo averlo usato, perchè lo si sottoporrebbe ad altre 12 ore di ricarica ogni volta. Questo supponendo che ci sia solo un timer (che si resetta togliendo il telefono dalla base) e non dei sensori di carica, ma questo non lo so. Può darsi che oggi ci siano, forse anche da tempo, in tal caso non dovrebbe essere un problema qualunque tipo di utilizzo. Dovrebbero dirle queste cose nel manuale ma pensano che meno uno ne sa meglio è.

Framol 10-11-2008 10:09

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24938672)
Non dovrebbe fare danni se carica le pile per es. in 10-12 ore, più che altro bisogna evitare di rimettere in carica il telefono quando è ancora carico, come chi lo rimette sulla base appena dopo averlo usato, perchè lo si sottoporrebbe ad altre 12 ore di ricarica ogni volta. Questo supponendo che ci sia solo un timer (che si resetta togliendo il telefono dalla base) e non dei sensori di carica, ma questo non lo so. Può darsi che oggi ci siano, forse anche da tempo, in tal caso non dovrebbe essere un problema qualunque tipo di utilizzo. Dovrebbero dirle queste cose nel manuale ma pensano che meno uno ne sa meglio è.

In effetti avevo quella brutta abitudine...

nicola1985 10-11-2008 13:27

dovrei provare con una ricaricabile da 1.5V...o cambiare fotocamera!

CarloR1t 10-11-2008 17:38

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 24951908)
dovrei provare con una ricaricabile da 1.5V...o cambiare fotocamera!

Ci sono da tempo le alcava alcaline ricaricabili da 1,5v ma hanno una capacità molto ridotta, circa la metà delle ibride, e non sono adatte a fotocamere e apparecchi che assorbono abbastanza corrente, ma vanno bene per telecomandi, orologi e simili, anche se oggi le ibride le rendono praticamente inutili.
Non è giusto che facciano prodotti non utilizzabili nella pratica con pile ricaricabili pur dichiarandone la compatibilità. Un errore di progettazione dello stadio di alimentazione che spegne la fotocamere prima del tempo con pile ricaricabili non so quanto sia involontario.
Ci sarebbe da farla riparare o sostituirie in garanzia per difetto di conformità ottenendo uno sconto su un altro modello migliore (come consumi) della stessa marca. Se non se ne parla neanche lo segnalerei a un'associazione per consumatori perchè sollevi il caso degli apparecchi che non durano costringendo a gettare milioni di pile al mondo inutilmente e ricordino di fare attenzione ai consumi dei modelli che si intende comperare visto che a quanto pare la sola fiducia nel progresso non basta.

nicola1985 10-11-2008 18:05

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24956082)
Ci sono da tempo le alcava alcaline ricaricabili da 1,5v ma hanno una capacità molto ridotta, circa la metà delle ibride, e non sono adatte a fotocamere e apparecchi che assorbono abbastanza corrente, ma vanno bene per telecomandi, orologi e simili, anche se oggi le ibride le rendono praticamente inutili.
Non è giusto che facciano prodotti non utilizzabili nella pratica con pile ricaricabili pur dichiarandone la compatibilità. Un errore di progettazione dello stadio di alimentazione che spegne la fotocamere prima del tempo con pile ricaricabili non so quanto sia involontario.
Ci sarebbe da farla riparare o sostituirie in garanzia per difetto di conformità ottenendo uno sconto su un altro modello migliore (come consumi) della stessa marca. Se non se ne parla neanche lo segnalerei a un'associazione per consumatori perchè sollevi il caso degli apparecchi che non durano costringendo a gettare milioni di pile al mondo inutilmente e ricordino di fare attenzione ai consumi dei modelli che si intende comperare visto che a quanto pare la sola fiducia nel progresso non basta.

beh sei proprio come il tuo avatar...
innovativo come obama!!ma vaglielo a spiegare alla fuji...
basterebbe un buon firmware che faccia spegnere la macchina quando la pila scende ad esempio a 1.0V...
cmq anche con le pile alcaline energizer ho un problema simile...
scariche nella fotocamera cariche nel mouse per 3 mesi!!
ora contatto fuji vediamo cosa mi rispondono...

CarloR1t 10-11-2008 18:31

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 24956549)
beh sei proprio come il tuo avatar...
innovativo come obama!!ma vaglielo a spiegare alla fuji...
basterebbe un buon firmware che faccia spegnere la macchina quando la pila scende ad esempio a 1.0V...
cmq anche con le pile alcaline energizer ho un problema simile...
scariche nella fotocamera cariche nel mouse per 3 mesi!!
ora contatto fuji vediamo cosa mi rispondono...

Grazie del complimento, troppo buono. Ma non è detto che sia il firmware, volevo essere garantista ipotizzando magari un componente hardware sbagliato, una resistenza o altro, finito nella produzione in serie, che ha sballato i valori di soglia, perchè aver impostato una soglia alta del voltaggio a livello di firmware al 99% che sarebbe intenzionale (se non lo correggono rilasciando una nuova versione) perchè lo sanno tutti com'è il voltaggio delle nimh e alla fuji non sono nati ieri. Fai bene a contattarli, facci sapere...

supergems 10-11-2008 20:44

SUPER FAST CHARGER MAGNEX
 
Ciao ragazzi,

cercando un po' su internet ho trovato il caricatore SUPER FAST CHARGER MAGNEX DC4FAN, dotato di ventola, che ha queste caratteristiche:



- Controllato da microprocessore 12 bit per la misurazione della carica
- Compatibile con 4 batterie AA e 4 batterie AAA Ni-MH - NI-CD
- Adattatore AC/DC Universale
- Adattatore per auto/barca/camper ecc...
- Indicatore LED per lo stato della carica a 4 canali indipendenti
- Protezione sui corti circuiti in uscita
- Protezione controllo Temperatura
- Protezione contro inversione polarità
- Rilevatore di guasto batterie, la carica si interrompe automaticamente
- Protezione di sovraccarico / timer
- Progetto "power switching" per maggior leggerezza ed efficenza.
- Rilevatore del differenziale di tensione per sicurezza batterie
- Tempi di carica: AA 2100/2500 mA circa 30/45', AAA 900mA circa 25/30'
- Corrente di carica max: AA 4300+/- 300mA
- Corrente di mantenimento a fine carica: Trickle current AA size 100+/-50mA (1/52s)
- Dimensioni:105mm x 65mm x 35mm (charger)
- Peso: 120g (charger)

In un piccolo negozio d'informatica a Roma costa 15€ iva inclusa, per le caratteristiche mi sembra un affare! Che ne pensate?

CarloR1t 10-11-2008 21:09

Che è un po' troppo rapido ma come modello sembra buono, l'abbiamo già visto ma non so se qualcuno l'ha preso e collaudato. Bisogna vedere se quei tempi indicano la ricarica completa oppure solo i 2/3, come per altri caricatori super rapidi che in realtà ci mettono il doppio di quanto indicato per completarla. Sarebbe anche meglio se impiega di più stressando meno la batteria nella fase finale. Dato che l'hai trovato in un negozio prova a chiedere al riguardo, forse l'hanno già provato e sanno come sono i tempi. Dovrebbe essere tutto indicato anche nelle istruzioni, se si possono leggere senza danneggiare la confezione...

atti47 11-11-2008 14:37

Caricabatterie Extreme KO
 
Salve, seguendo questo 3D e avendo la necessità di comperare un caricabatterie più affidabile dai soliti in circolazione, ho ordinato il modello Extreme LCD da Quality Discount.
Arrivato l'ho testato ricaricando i pacchi di batterie NiMh che avevo e tutto è andato bene.
Ieri stavo scattando foto quando ho dovuto cambiare le pile e non ho trovato set carichi adeguatamente (è passato circa un mese da quando ho effettuato le ricariche).
Oggi ho messo in scarica/carica un set di pile Energizer da 2300 e ho atteso che si completasse il ciclo.
Avevo avuto la sensazione che le pile fossero più calde del solito ma pensavo che si trattasse di normalità dato che erano state scaricate.
Quando sono andato a controllare la situazione (dopo 3 ore abbondanti) ho trovato che il LED era lampeggiante, il display spento e il tasto di refresh bloccato (in sostanza si era incollato dal calore rilasciato da un condensatore che era quasi scoppiato.
A nessuno è capitato qualcosa di analogo?
Vale la pena di contattare il fornitore?
Grazie dei consigli

Attilio

CarloR1t 11-11-2008 15:02

Quote:

Originariamente inviato da atti47 (Messaggio 24968212)
Salve, seguendo questo 3D e avendo la necessità di comperare un caricabatterie più affidabile dai soliti in circolazione, ho ordinato il modello Extreme LCD da Quality Discount.
Arrivato l'ho testato ricaricando i pacchi di batterie NiMh che avevo e tutto è andato bene.
Ieri stavo scattando foto quando ho dovuto cambiare le pile e non ho trovato set carichi adeguatamente (è passato circa un mese da quando ho effettuato le ricariche).
Oggi ho messo in scarica/carica un set di pile Energizer da 2300 e ho atteso che si completasse il ciclo.
Avevo avuto la sensazione che le pile fossero più calde del solito ma pensavo che si trattasse di normalità dato che erano state scaricate.
Quando sono andato a controllare la situazione (dopo 3 ore abbondanti) ho trovato che il LED era lampeggiante, il display spento e il tasto di refresh bloccato (in sostanza si era incollato dal calore rilasciato da un condensatore che era quasi scoppiato.
A nessuno è capitato qualcosa di analogo?
Vale la pena di contattare il fornitore?
Grazie dei consigli

Attilio

In questi casi va chiesto un congruo risarcimento, visto il rischio che hai corso, anche se non so come funziona avendolo acquistato all'estero, si va un po' sulla fiducia. Il caricatore non doveva permettere il superamento della temperatura massima delle pile, non so se è possibile che sia colpa di una pila difettosa ma dubito, se non è scoppiata, dev'essere un componente difettoso del caricatore, quindi segnalerei il fatto anche al produttore spk. Anche il fatto che sia successo al secondo utilizzo fa sospettare a un difetto del caricatore, di solito i difetti elettronici appaiono o quasi subito o quasi mai. Tramite il negozio gli spedirei il tutto pile comprese perchè analizzino il problema, ovviamente chiedendo un risarcimento in contanti o un altro caricatore + pile che risarcisca ampiamente il valore della merce, spedizione compresa. Spero per te che ne valga la pena anche economicamente, ma ne vale la pena comunque per sapere la causa e non far correre rischi ad altri. Se spedisci in uk fallo come lettera raccomandata, che costa meno di un pacco, in una scatoletta non più spessa di 5cm o una busta a bolle con ulteriore protezione di cartoncino internamente. Nel caso ti ignorino rammenta a quality e al produttore che ne stai parlando e altri stanno seguendo gli sviluppi della tua vicenda in un forum molto popolare, dandogli il link alla discussione...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:10.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.