Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


CarloR1t 16-04-2009 18:48

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27108045)
sara' una domanda idiota...

ma e' normale che delle batterie NiMH si scarichino a vuoto in un paio di settimane?

possiedo un caricabatterie ansmann con batterie annesse (ansmann 2400 e 2800)

ho sostituito il set da 2800 scarico con quello da 2400 (tenute ferme per un paio di settimane)...

beh sono riuscito a fare un paio di foto e si e' spenta la fotocamera...e' normale?

Che si siano scaricate fisicamente molto o del tutto presumo di no, forse ce n'è una guasta nel set, altrimenti è probabile che scendano sotto una soglia insufficiente per la tua macchina fotografica, sono apparecchi che hanno picchi di assorbimento notevoli e se non hanno batterie capaci di reggere si spengono. Puoi dirmi che modello di caricatore ansmann è per capire se ha delta v o timer?
Alcune fotocamere sono piuttosto difficili con le ricaricabili nimh per via della tensione nominale più bassa, ma dato che la tua macchina fotografica tiene almeno due settimane con nimh tradizionali è quasi certo che andrà molto meglio con le nimh ibride (vedi qui, per es. le Ansmann Maxe...) e per quanto riguarda le capacità e prestazioni reali vedi i post di Sector e Tweester in primo piano nel mio post qui e qui. Altrimenti ci sono nimh da modellismo con una tensione leggermente più alta, prima di rassegnarsi alle litio usa e getta.

CarloR1t 16-04-2009 19:10

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27104078)
secondo me è vero che gli duravano di più ma solo perchè le altre erano praticamente disintegrate, scommetto che se prendeva delle eneloop gli duravano più delle 3900mAh ;)

Oppure è possibile che quelle batterie abbiano un avvolgimento separatore più sottile e fragile, per questo avrei voluto sapere quanto gli erano durate e dopo quante ricariche. Anche considerando il link che hai postato sotto promette bene per celle ad alta capacità...

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27111313)

...e ibride, a quanto pare più suscettibili a usura e autoscarica dopo molte ricariche rapide...

Comunque un bel test, andrebbero testate più pile prese da diversi blister, non si sa mai di fare test su elementi più fragili. Inoltre il test è fatto con cicli completi scaricando le batterie al limite minimo, ma ricaricandole prima dovrebbe andare meglio o no?

maciomacio 16-04-2009 21:00

Quote:

Originariamente inviato da silky.music (Messaggio 27102205)
hai preso sulla baia la versione europea dal venditore dei paesi bassi, vero? :O :D

hxxp://shop.er_bay.it/******/ak_xyz

Yes, sono anche in contatto con lui, non si spiega come
i 2/3 dei suoi acquirenti (vende eneloop e c9000) siano
italiani...
gli ho detto che in italia non si trova...
gli ho dato il link di questo thread...
(però non penso conosca l'italiano)

mi ha detto che per lui potrebbe essere interessante
trovare un rivenditore in italia che gli faccia da 'spalla'
così da ridurre le alte spese di spedizione dall'olanda...

vabbò io ve l'ho detto... se non lo potevo dire
fatemi un fischio che edito subito...

ciao

MM

gigio2005 17-04-2009 09:17

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27111313)

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 27114691)
Che si siano scaricate fisicamente molto o del tutto presumo di no, forse ce n'è una guasta nel set, altrimenti è probabile che scendano sotto una soglia insufficiente per la tua macchina fotografica, sono apparecchi che hanno picchi di assorbimento notevoli e se non hanno batterie capaci di reggere si spengono. Puoi dirmi che modello di caricatore ansmann è per capire se ha delta v o timer?
Alcune fotocamere sono piuttosto difficili con le ricaricabili nimh per via della tensione nominale più bassa, ma dato che la tua macchina fotografica tiene almeno due settimane con nimh tradizionali è quasi certo che andrà molto meglio con le nimh ibride (vedi qui, per es. le Ansmann Maxe...) e per quanto riguarda le capacità e prestazioni reali vedi i post di Sector e Tweester in primo piano nel mio post qui e qui. Altrimenti ci sono nimh da modellismo con una tensione leggermente più alta, prima di rassegnarsi alle litio usa e getta.

riformulo la domanda in italiano corretto :D scusate

dunque:

possiedo da fine marzo una canon sx10 "corredata" da caricabatterie ansmann "PHOTOCAM mobil" + 2 set di batterie ansmann da 2400 e 2800

prima di utilizzare la fotocamera ho caricato i 2 set e ho iniziato con quello da 2400 (non ricordo quanto mi sia durato la prima volta...credo un paio di giorni...ero in visita turistica)

una volta scaricate le 2400 ho inserito le 2800 che mi sono durate molto di piu' (nel frattempo tenevo conservate le 2400 cariche)

una volta scaricate le 2800 ho REinserito le 2400 che pero' mi sono durate 3 scatti

thorndyke 17-04-2009 12:42

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27120413)
possiedo da fine marzo una canon sx10 "corredata" da caricabatterie ansmann "PHOTOCAM mobil" + 2 set di batterie ansmann da 2400 e 2800

Butta sia caricabatterie che batterie, ho la versione vecchia della tua macchina fotografica e con le eneloop (batteri ibride) ci faccio almeno 500scatti (la tua è quasi uguale e si dovrebbe comportare allo stesso modo).

Compra SOLO batterie ibride (eneloop o hybrio della uniross) lascia perdere le altre e vedrai che non avrai problemi.

Come caricabatterie dall'inghilterra puoi comprare a poco l'uniross sprint 15min che va molto bene, testato a lungo con le eneloop e mai un problema.

gigio2005 17-04-2009 13:02

Quote:

Originariamente inviato da thorndyke (Messaggio 27123334)
Butta sia caricabatterie che batterie, ho la versione vecchia della tua macchina fotografica e con le eneloop (batteri ibride) ci faccio almeno 500scatti (la tua è quasi uguale e si dovrebbe comportare allo stesso modo).

Compra SOLO batterie ibride (eneloop o hybrio della uniross) lascia perdere le altre e vedrai che non avrai problemi.

Come caricabatterie dall'inghilterra puoi comprare a poco l'uniross sprint 15min che va molto bene, testato a lungo con le eneloop e mai un problema.

come ho gia' spiegato le 2800 funzionano benissimo... sono le 2400 che mi danno il problema

Sunriis 17-04-2009 13:20

Giusto per la cronaca, ho ricevuto la seguente risposta da MyMemory riguardo i limiti di peso:
Quote:

Thank you for your mail,

Unfortunately we are unable , at present to dispatch any item over 400g to outside of the UK ,under any circumstances,

Please accept our apologies for any inconvenience caused by this issue,

thorndyke 17-04-2009 13:30

Quote:

Originariamente inviato da Sunriis (Messaggio 27123986)
Giusto per la cronaca, ho ricevuto la seguente risposta da MyMemory riguardo i limiti di peso:

spero ricambino idea, in ogni caso ci sono altri venditori in UK...
oppure ci si organizza con una persona che abita in UK poichè le tariffe royalmail verso l'Italia sono basse. Con questo metodo ho appena comprato delle eneloop a 7euro a pacchetto da 4

marchigiano 17-04-2009 15:00

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27120413)
una volta scaricate le 2400 ho inserito le 2800 che mi sono durate molto di piu' (nel frattempo tenevo conservate le 2400 cariche)

una volta scaricate le 2800 ho REinserito le 2400 che pero' mi sono durate 3 scatti

e be semplice, le batterie hanno un alta autoscarica (succede anche a silky music vedi il suo post)

la causa dovrebbe essere una carica errata e batterie di qualità non eccezionale

(per la cronaca il caricatore è il solito a 2 batt per canale... :rolleyes: )

gigio2005 17-04-2009 17:22

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27125675)
e be semplice, le batterie hanno un alta autoscarica (succede anche a silky music vedi il suo post)

la causa dovrebbe essere una carica errata e batterie di qualità non eccezionale

(per la cronaca il caricatore è il solito a 2 batt per canale... :rolleyes: )

si ma a parita' di carica, caricabatterie e marca di pile quelle da 2800 non danno problemi...

che intendi per alta autoscarica? e' plausibile che si autoscarichino in una settimana?

CarloR1t 17-04-2009 20:07

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27120413)
riformulo la domanda in italiano corretto :D scusate

dunque:

possiedo da fine marzo una canon sx10 "corredata" da caricabatterie ansmann "PHOTOCAM mobil" + 2 set di batterie ansmann da 2400 e 2800

prima di utilizzare la fotocamera ho caricato i 2 set e ho iniziato con quello da 2400 (non ricordo quanto mi sia durato la prima volta...credo un paio di giorni...ero in visita turistica)

una volta scaricate le 2400 ho inserito le 2800 che mi sono durate molto di piu' (nel frattempo tenevo conservate le 2400 cariche)

una volta scaricate le 2800 ho REinserito le 2400 che pero' mi sono durate 3 scatti

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27123642)
come ho gia' spiegato le 2800 funzionano benissimo... sono le 2400 che mi danno il problema

Allora mi sembra valida la prima ipotesi, tra le 2400 del set ce n'è almeno una guasta, anche considerando che sono della stessa ottima marca e a una minor capacità dovrebbe corrispondere una maggior robustezza. Le 2400 andrebbero sottoposte ciascuna a una scarica per vedere quanto durano, anche con un carico notevole di 1-2A, altrimenti cambiale.

Se il caricabatterie è questo:
http://www.ansmann.de/cms/it/consumr...power-set.html
dicono che ha un controllo ma non è specificato quale, presumo delta v.
I caricatori con delta v sono migliori, ma se ricaricano coppie di pile possono creare problemi se interrompono la carica quando la prima delle 2 pile è carica mentre l'altra non lo è ancora e se durante l'uso si tende a consumarle completamente quella meno carica scenderà sotto la soglia minima danneggiandosi e riducendo la durata apparente del set di pile. Puoi ancora usarlo ma con l'accortezza di non togliere le coppie di pile appena indica che sono cariche, ma lasciare in mantenimento per qualche ora per riempire un po' quella meno carica e non tendere a consumare le pile del tutto ma cambiarle prima per evitare che la meno carica si rovini.

Il consiglio delle ibride è valido soprattutto con questi caricatori, perchè si mantengono molto più bilanciate, anche se elementi guasti possono capitare con tutte le batterie.

In futuro sarebbe megio un caricatore che non eroga più di 1000mA (a meno che sia ventilato) con funzione delta V indipendente per ciascuna batteria, ci sono vari modelli suggeriti nel primo post. ;)

gigio2005 17-04-2009 21:06

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 27129742)
Allora mi sembra valida la prima ipotesi, tra le 2400 del set ce n'è almeno una guasta, anche considerando che sono della stessa ottima marca e a una minor capacità dovrebbe corrispondere una maggior robustezza. Le 2400 andrebbero sottoposte ciascuna a una scarica per vedere quanto durano, anche con un carico notevole di 1-2A, altrimenti cambiale.

Se il caricabatterie è questo:
http://www.ansmann.de/cms/it/consumr...power-set.html
dicono che ha un controllo ma non è specificato quale, presumo delta v.
I caricatori con delta v sono migliori, ma se ricaricano coppie di pile possono creare problemi se interrompono la carica quando la prima delle 2 pile è carica mentre l'altra non lo è ancora e se durante l'uso si tende a consumarle completamente quella meno carica scenderà sotto la soglia minima danneggiandosi e riducendo la durata apparente del set di pile. Puoi ancora usarlo ma con l'accortezza di non togliere le coppie di pile appena indica che sono cariche, ma lasciare in mantenimento per qualche ora per riempire un po' quella meno carica e non tendere a consumare le pile del tutto ma cambiarle prima per evitare che la meno carica si rovini.

Il consiglio delle ibride è valido soprattutto con questi caricatori, perchè si mantengono molto più bilanciate, anche se elementi guasti possono capitare con tutte le batterie.

In futuro sarebbe megio un caricatore che non eroga più di 1000mA (a meno che sia ventilato) con funzione delta V indipendente per ciascuna batteria, ci sono vari modelli suggeriti nel primo post. ;)

il caricabatterie non e' proprio quello...ma e' simile si chiama photo cam mobile...

cmq non ho capito se ho rotto la batteria o si puo' ancora recuperare... che devo fare?

CarloR1t 17-04-2009 21:15

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27127712)
si ma a parita' di carica, caricabatterie e marca di pile quelle da 2800 non danno problemi...

che intendi per alta autoscarica? e' plausibile che si autoscarichino in una settimana?

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27130478)
il caricabatterie non e' proprio quello...ma e' simile si chiama photo cam mobile...

cmq non ho capito se ho rotto la batteria o si puo' ancora recuperare... che devo fare?

Se le batterie sono guaste, con l'avvolgimento isolante interno perforato dai cristalli ingrossati con conseguente autoscarica elevata, non si possono recuperare, ma lascio la prognosi ai più esperti di me in rianimazione delle batterie... ;)

marchigiano 17-04-2009 23:46

Quote:

Originariamente inviato da gigio2005 (Messaggio 27130478)
che devo fare?

comprare questo ;)



25 euro caricatore e 4 batterie

CarloR1t 18-04-2009 00:36

Il modello suggerito sopra è venduto dal negozio ebay inglese component-shop, il prezzo indicato comprende la spedizione.

Altrimenti c'è questo sugli 11€ dal negozio ebay quality discounts:
http://www.spowerking.com/pro_001.asp
4 hybrio AA 8,50 € e spedizione dall' inghilterra circa 10€ credo.
Ci sarebbe anche questo che costa quasi uguale e ho preso anch'io e a me va molto bene:
http://www.spowerking.com/pro_003.asp
ma ultimamente pare ci siano molti modelli fallati e non è consigliabile prenderlo in questo momento se non si vuol rischiare di perder tempo con una eventuale sostituzione, da segnarsi per un acquisto futuro.

Anche se uno non compera questi modelli, le loro caratteristiche valgono come esempi delle funzioni che dovrebbe avere un buon caricabatterie per nimh oggi, display lcd a parte.

EDIT sulle funzioni Delta V:
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=2241

Se poi uno per hobby o altro uso che va oltre l'ordinario vuole qualcosa di più sofisticato come funzioni di misurazione delle capacità di ciascuna batteria, ci sono i La Crosse rs700 o rs900 (35-45€ da noi) e Maha c9000 più grosso e costoso solo acquistabile solo all'estero.

tellone 18-04-2009 07:11

appena ordinato il La Crosse 900 su aris..... speriamo arrivi presto :D

Debian-LoriX 18-04-2009 10:39

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27089452)
x chi ha i caricatori SPK:

sono tonto io o non terminano la carica col negative deltaV ma col zero deltaV? le schede tecniche sono confusionarie a volte...

Nel foglietto delle istruzioni è indicato così:

-Delta V / 0 Delta V

marchigiano 18-04-2009 12:39

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 27134202)
Nel foglietto delle istruzioni è indicato così:

-Delta V / 0 Delta V

quindi dovrebbe caricare circa al 90-95% la batteria e poi va in trickle... direi che se funziona davvero così è manna dal cielo per queste delicatissime ni-mh

CarloR1t 18-04-2009 12:40

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 27134202)
Nel foglietto delle istruzioni è indicato così:

-Delta V / 0 Delta V

E' indicato anche nelle schede sul sito spowerking.com

Per ricapitolare, la funzione Delta V ferma la carica quando la tensione della batteria:

"- ΔV" diminuisce di qualche mV (fine carica regolare)
http://en.wikipedia.org/wiki/Nickel-...ttery#Charging
EDIT

"0 ΔV" non c'è incremento della tensione per un certo periodo di tempo (sicurezza con celle difettose?)
http://www.freescale.com/files/micro...ote/AN3392.pdf

4.2.6 Cell’s Voltage Sensing and –ΔV Detection
The negative voltage drop determines the end of charge. The amplitude of this negative voltage drop differs between NiCd and NiMH chemistry. This amplitude is larger on NiCd chemistry and is in the range of 10–th millivolts (20 to 50mV). The NiMH chemistry has this voltage drop significantly. It varies from 2 to 5mV or it can be equal to zero. The amplitude also depends on the used charging current (higher current = deeper voltage drop). This charger checks the voltage drop of -2mV or the zero voltage drop in 20 minutes. After one condition occurs, the cell is considered charged, and charging of the appropriate cell finishes. The actual cell voltage during charging is also checked. If this voltage exceeds 1.600 V, the cell is considered low-quality, or damaged, because of the high internal resistance. This cell is then refused and marked as failed.

CarloR1t 18-04-2009 12:51

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27135902)
quindi dovrebbe caricare circa al 90-95% la batteria e poi va in trickle... direi che se funziona davvero così è manna dal cielo per queste delicatissime ni-mh

Sull'808 alla fine dell'ultima batteria il display resta illuminato per circa 1h e 15m, poi si spegne, potrebbe essere un'indicazione di lasciare le pile inserite ancora un po' in trickle per completare l'ultima che si è caricata. Il manuale non dice niente al riguardo.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:55.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.