Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Overclocking (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=15)
-   -   [Thread Ufficiale] Domande sulle temperature degli INTEL CORE DUO (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1725564)


Lino P 17-04-2008 20:55

[Thread Ufficiale] Domande sulle temperature degli INTEL CORE DUO
 



Da tempo ormai, le cpu Intel core2 duo e quad costituiscono il cuore delle workstation di milioni di appassionati, che hanno apprezzato non solo le performance, ma anche gli elevati livelli di overcloccabilità che questi proci hanno dimostrato di poter garantire.
Ciò che sta a cuore a qualsiasi utente, specie se alle prime armi, sia in sede di tweaking che in normali condizioni di impiego, è la salute della propria cpu, e gli eventuali danni che quest’ultima potrebbe subire, in seguito ad una errata gestione delle temperature di esercizio.
Cercheremo di astenerci dall’uso di tecnicismi; i contesti in cui affrontare temi più tecnici e delicati, sono ovviamente altri.
Dopo questa debita premessa, sarà nostro obiettivo gettar luce su alcuni semplici, ma importanti aspetti, relativi ai temi di cui sopra, cercando di rispondere a domande quali:

1) Temperature in idle? In full load? Tjunction Max? IHS? Cosa sono?

2) A che temperature il mio Core2 Duo o Quad può girare a pieno carico senza conseguenze?
3) Come monitorarle?


1) Un breve riepilogo e qualche chiarimento

La temperatura di una cpu può essere rilevata in due modi:

- al centro della parte superiore del processore, ossia sulla piastrina metallica sulla quale si va a piazzare il dissipatore (l’IHS).
- all’interno della cpu, nei core della stessa.



Va da sé che la prima temp, sia più bassa di quella rilevata con il secondo metodo, ed è la stessa che Intel considera nel dichiarare le temp raggiungibili dalla cpu, senza che quest’ultima possa, nel lungo periodo, subire danni.
Quale delle due considerare? La nostra attenzione sarà puntata sulle seconde, monitorabili con il pacchetto software descritto al punto 3. Di sotto in breve, alcune domande frequenti:

D: cos’è la temperatura in idle?

R; quella che la cpu assume a riposo, senza alcun carico o applicazione attiva.

D: e quella in full load?

R: quella che la cpu fa registrare in condizioni di stress, o a pieno carico se vogliamo.

D: cosa si intende per Tjunction Max?
R: è la temperatura alla quale la cpu si spegne per prevenire possibili danni.

D: cos’è la temp “da specifica termica”?
R: è la temperatura alla quale la cpu può girare senza avere ripercussioni a lungo termine.

D: cos'è il "throttling"?
R: Prima di giungere alla T junc. max (circa 5-10° prima) la cpu comincia a saltare dei cicli di clock per evitare di raggiungere la temperatura massima. La frequenza di funzionamento viene ridotta, così da non stressare ulteriormente la nostra povera cpu.

D: che cos’è il TDP?
R: acronimo di Thermal Design Power, rappresenta un'indicazione del calore (energia) generato dalla CPU, ed indica al contempo, anche la massima potenza che il sistema di raffreddamento deve dissipare. Esso non rappresenta un’indicazione della massima potenza che la cpu potrebbe teoricamente assorbire, ma piuttosto quella che si prevede possa essere assorbita, con l’uso di applicazioni “normali”, ecco perché si dice che gli stress test, creino condizioni difficilmente ripetibili in sede di daily use, ed ecco perché i valori di TDP dichiarati da Intel, vanno sempre e comunque considerati non perfettamente attendibili.

Cosa determina la temperatura di esercizio di una cpu? Quali fattori la influenzano?


- la temperatura ambiente
- il tipo di dissipatore in uso
- manifattura della CPU, regolarità dell’IHS
- la frequenza di funzionamento
- il voltaggio applicato ai core.

In sede di overclock gli ultimi 2 parametri vengono per ovvie ragioni alterati, con conseguente innalzamento delle temp, in misura variabile e da verificare caso per caso.


2) Quanto posso osare con la mia cpu?


Basta uno sguardo fugace alle sezioni di riferimento, per scorgere post nei quali si chiedono info relative alla propria cpu core duo o quad, specie in merito alle temperature, ed ai livelli di guardia che si consiglia di non superare in full load. A questo scopo, ecco di seguito una lista delle cpu in questione, differenziate per processo produttivo; in più, indicazioni relative alle temperature massime consigliate in full load.
NB: i valori di cui sopra, sono riferiti a rilevazioni termiche relative ai core interni della cpu, e dunque monitorate dai software indicati al punto 3.


Core 2 Extreme a 45nm
Stepping C0
name: QX9650
Temp. massima consigliata: 55°C

Core 2 Extreme a 65nm
Stepping G0
name: QX6800, QX6850
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping B3
name: QX6800
Temp. massima consigliata: 65°C

name: QX6700
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping B2
name: X6800
Temp. massima consigliata: 65°C


Core 2 Quad a 45nm

Stepping C1
name: Q9450, Q9550
Temp. massima consigliata: 60°C

Stepping M1
name: Q9300
Temp. massima consigliata: 60°C


Core 2 Quad a 65nm

Stepping G0
name: Q6600, Q6700
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping B3
name: Q6600
Temp. massima consigliata: 65°C


Core 2 Duo a 45nm

Stepping C0
name: E8190, E8200, E8400, E8500
Temp. massima consigliata: 68°C


Core 2 Duo a 65nm
Stepping G0
name: E6540, E6550, E6750, E6850
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping M0
name: E4400, E4500, E4600
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping L2
name: E4300, E4400, E6300, E6400
Temp. massima consigliata: 65°C

Stepping B2
name: E6320, E6420, E6600, E6700
Temp. massima consigliata: 65°C

name: E4300, E4400, E6300, E6400
Temp. massima consigliata: 65°C



Come faccio ad esser certo che la mia cpu non supererà mai il limite consigliato?
Ho assemblato o overclockato il pc, sono pronto per un daily use in piena stabilità?

In condizioni di normale impiego della macchina (daily use) sono rari i casi in cui la cpu raggiunga temperature di picco, ragion per cui, per esser certi di non spingerci oltre i livelli di guardia, è necessario, in sede di test, “creare” le ipotetiche condizioni in cui ciò potrebbe accadere. È in questa fase che entrano in gioco i fatidici stress test, che mettono sotto torchio la cpu, testandone non solo la stabilità, ma facendone, per induzione, lievitare le temperature di esercizio.

Software utile:

orthos:
http://sp2004.fre3.com/beta/beta2.htm ideale per cpu dual core

prime 95 V25.2
http://rapidshare.com/files/32966483/Prime95_v25.2.rar ottimo per cpu quad core

OCCT http://www.ocbase.com/perestroika_en/index.php?Download

prime 95 V25.6
http://files1.extremeoverclocking.co...es/p64v256.zip per SO @64 bit

Domanda frequente: quanto dura il test?


Salvo rare eccezioni, come S&M e pochi altri, gli stress test si possono lanciare in loop, ossia se non fossimo noi a stopparli, andrebbero avanti anche per giorni. Di solito, per avere un’indicazione coerente della stabilità, e soprattutto delle temperature di esercizio della nostra cpu, sono sufficienti 5 – 6 ore. La condizione di piena stabilità, è quella comunemente definita col termine “rock solid”.



Nota sulle CPU Intel Core2 Duo Penryn “wolfdale”:


Per ora, molte cpu sembrano patire problemi nella rilevazione delle temperature dei core.
I classici software di rilevazione quali coretemp, tat, everest, smartguardian etc. riportano temperature discordanti tra i 2 core, od in ogni caso sballate verso l'alto o verso il basso. Non è ancora chiaro se questo problema sia dovuto ad una errata, attuale, taratura dei software di rilevazione, se vi sia un baco nelle cpu attuali, oppure nelle schede madri.



3) Come monitorare la temperatura della mia cpu?

Come accennato in precedenza, per avere un quadro più nitido delle temperature di esercizio raggiunte a pieno carico dalla nostra cpu, sarà necessario avvalersi di un adeguato software di rilevazione. Richiamando la distinzione del punto 1, relativa alla temperatura dell’HIS e a quella dei core interni, ricordiamo che i nostri livelli di guardia, ed il software di supporto, sono riferiti alla temp registrata a carico dei core. Ecco alcune utility idonee al monitoring:


Intel TAT
- http://www.techpowerup.com/downloads/392
Core Temp - http://www.xtremesystems.org/forums/...d.php?t=103638
Everest v 3.5 - http://www.lavalys.com/
RMClock v 2.2 - http://cpu.rightmark.org/products/rmclock.shtml
Real Temp http://www.softpedia.com/get/System/...eal-Temp.shtml

Quale usare? Personalmente consiglio TAT, ma qualora siate in possesso di una piattaforma dotata di chipset nForce, sarete costretti a “ripiegare” su Core Temp; nessun problema comunque, sono efficaci entrambi.
Il 90% delle mobo in commercio, offrono in bundle un software proprietario, che consente di monitorare la temp della cpu, con riferimento però alle rilevazioni termiche sull’IHS; è il caso di PC Probe per ASUS, Smartguardian per DFI, abit eq per la stessa ABIT, ecc.

Passiamo ai fatti:

D: ho appena assemblato il pc, è sotto stress da pochi minuti, e le temp son già schizzate in alto.. cosa succede?


R:
- spesso si commette l’errore di stendere sull’ihs un eccessivo quantitativo di pasta termica. A tal proposito è bene ricordare, che il compito di quest’ultima, è solo quello di coprire i micropori presenti sull’IHS, per evitare l’insorgere di sacche d’aria calda. Se l’ihs e la base lappata del dissy fossero utopicamente regolari, la pasta termica non servirebbe neppure.
Premesso ciò, si consiglia di applicarne un velo sottilissimo ma uniforme, onde evitare che la thermal grease si trasformi da termoconduttore, in pericoloso isolante termico.

- Altro errore comune, è quello di passare dal dissipatore in dotazione con la cpu (il fatidico dissy stock) ad uno più performante, senza ripulire la cpu dai residui di vecchia pasta. È necessario rimuoverli con alcool e scottex, fino a tirare a lucido l’ihs, così da elidere ogni ostacolo tra l’ihs medesimo, ed il sottile velo della nuova pasta applicata.

- Accertiamoci che la base del nostro dissipatore, sia ben serrata all’ihs; il contatto tra i due elementi, è alla base di un adeguato scambio termico, e dunque presupposto necessario per riscontrare temperature all’altezza delle nostre aspettative.
In alcuni casi limite, è tuttavia possibile riscontrare temperature di esercizio più elvate del dovuto, nonostante il corretto assemblaggio del binomio cpu-dissy. Come mai?
Alcune cpu, possono presentare un ihs non perfettamente regolare; il fenomeno in questione è quello della famigerata "concavità" dell'ihs medesimo, che impedisce a quest'ultimo, di aderire con efficacia alla base lappata del dissy.



- Per finire, è sempre opportuno ricordarlo, un setup a regola d’arte, o cmq degno di tal nome, prevede un case capiente, fresco ed arieggiato; evitiamo di costruire grattacieli su terreni di argilla; attenzione al cablaggio, agevoliamo il riciclo d’aria nel nostro cabinet; un buon dissy, seppur montato a dovere, non può nulla in un micro tower privo di ventole, ed imbottito di cavi.

Di seguito alcuni link utili all’applicazione della pasta termica (thanks to Luca Pitta)
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1295480

ed alla scelta dei dissipatori (thanks to microcip)
http://www.coolingtechnique.com/

Ancora un po’ di pratica…


D: sto cominciando a praticare overclock, quanto posso osare col dissy stock?


R: Dati per acquisiti i valori limite consigliati al punto 2, è bene ricordare che, nel 90% dei casi, un overclock con dissy standard ha decisamente le gambe corte.
Il box intel, è in allumino, che a differenza del rame, onnipresente tra i dissy di qualità, comincia a cedere calore all’esterno solo dopo esserne saturo; ecco perché specie in sede di tweaking, è molto difficile potersi spingere molto con soluzioni di cooling tradizionali.


Per concludere:


Probabilmente, al di là ti tutto, si è spesso alla ricerca di risposte semplici ed immediate, per cui a chi fosse alle prime armi con un core duo o quad, e volesse indicazioni rapide e concise inerenti alle temperature di queste cpu, possiamo indicare in 35/40°C in idle e 55 circa in full, i valori di riferimento @default, in stock cooling.

Lino P 17-04-2008 20:56

post di servizio.

Dexther 18-04-2008 16:16

Perfetto, innanzitutto ti ringrazio per l'ottimo lavoro fatto. Il thread verrà integrato man mano che gli utenti faranno le loro domande :).

D'ora in poi ogni thread inerente l'argomento nel titolo verrà reindirizzato qui ed eventuali discussioni esterne chiuse.

Lino P 18-04-2008 20:52

Figurati Dex... Quando posso, lo faccio con piacere...;)
Resto ovviamente a disposizione per eventuali chiarimenti.

Mafio 18-04-2008 21:19

bella idea questo thread. :mano:

Lino P 18-04-2008 21:43

è un'idea di Dex, io ho solo eseguito...:)

rera 18-04-2008 21:47

Quote:

Originariamente inviato da Lino P (Messaggio 22086102)
è un'idea di Dex, io ho solo eseguito...:)

direi che hai eseguito molto bene ;)

Lino P 19-04-2008 10:40

Quote:

Originariamente inviato da rera (Messaggio 22086159)
direi che hai eseguito molto bene ;)

Ola rera...:p Grazie molte anche a te.... :)
C'è da lavorare ancora un po' sulle faq, ma man mano che gli utenti faranno domande, si avrà modo di integrarle...;)

Kior 20-04-2008 13:52

Complimenti per il thred LinoP, ribadisco cio che ti ho detto in pvt, mi piace molto come l' hai impostato.;)

Lino P 20-04-2008 15:59

Grazie Fabio, mi auguro soprattutto che risulti utile. Come sopra, accetto consigli per eventuali integrazioni...;)

Dexther 23-04-2008 22:35

Metto in rilievo per un pò ;).

Lino P 23-04-2008 22:57

Quote:

Originariamente inviato da Dexther (Messaggio 22158896)
Metto in rilievo per un pò ;).

in che senso per un po'...??? :mbe: :)

Giustaf 23-04-2008 23:39

da futuro possessore di qx9650 vi chiedo: perchè non può superare i 55 gradi mentre i q9450/q9550 si?

Io da profano sapevo che le cpu extreme erano "selezionate" quindi migliori come prestazioni...o sbaglio? grazie! :)

ps: se vi serve saperlo x rispondermi....metterò come dissi uno Zerotherm Nirvana...(quello che ho in firma..)

Lino P 23-04-2008 23:53

Le temperature evidenziate, sono quelle consigliate, non vi è alcuna prescrizione...
non sono molto dissimili da quelle indicate per i q9450/q9550. Il particolare degli "X" è quello di avere il molty sbloccato anche verso l'alto, ma questo non implica che ogni cpu "X" sia una WR, e tantomeno che la si possa tirar su a temp assurde...:)
Real Temp, è stato uppato.

Dexther 24-04-2008 15:58

Quote:

Originariamente inviato da Lino P (Messaggio 22159188)
in che senso per un po'...??? :mbe: :)

Nel senso che quando questo thread sarà in materia il punto di riferimento per tutti, si troverà naturalmente sempre presente in prima pagina. A quel punto potrà essere rimosso dai thread in rilievo :).

Nemesis2 24-04-2008 16:32

Non vorrei criticare, lavoro molto buono davvero... però le temperature consigliate non sono troppo basse?

60°C sui core interni si raggiungo e superano ampiamente anche a default con dissi stock... per non dire che sono almeno 20°C sotto quelle consigliate da intel come sicure.

Forse con impianti a liquido si potrebbero tenere.

Mia idea.

Dexther 24-04-2008 16:53

Quote:

Originariamente inviato da Nemesis2 (Messaggio 22168651)
Non vorrei criticare, lavoro molto buono davvero... però le temperature consigliate non sono troppo basse?

60°C sui core interni si raggiungo e superano ampiamente anche a default con dissi stock... per non dire che sono almeno 20°C sotto quelle consigliate da intel come sicure.

Forse con impianti a liquido si potrebbero tenere.

Mia idea.

No tranquillo , ogni suggerimento o argomento di discussione è ben accetto. Lo scopo del thread non è quello di porsi come verità assoluta ma solo di essere un catalizzatore per le decine di thread che vengono aperti sull'argomento :). Quindi ben venga ogni tipo di dibattito , anche perchè il primo post non è immutabile :sofico:.

oOMichaelOo 24-04-2008 16:57

Raga, una domanda:
avevo un 4400+ x2 della serie 939 con tdp di 110watt (tempo dopo, usci' anche qll da 90watt), mi ricordo che quando toccavo temperature dei 50-60 gradi, il dissi (arctic cooling 64 pro) diventava cosi' bollente che non c'era verso metterci mano. Adesso invece ho aggiornato il sistema con un E2180 occato a 3.0Ghz, con questo ho piu' o meno le stesse temperature che avevo con il mio vekkio 4400+, anzi forse anche di piu', ma come mai quando vado a mettere la mano sul mio dissi nuovo (scythe ninja) con la cpu sparata al 100% sento un "calduccino-tiepido"?

Ciauzzz

tutti i programmi mi segnavano 60 gradi, a tatto sarei stato pronto a scommettere che non erano piu' di 45. Non ditemi di controllare il dissi, e' ben piantato.

Lino P 26-04-2008 12:37

Quote:

Originariamente inviato da Nemesis2 (Messaggio 22168651)
Non vorrei criticare, lavoro molto buono davvero... però le temperature consigliate non sono troppo basse?

60°C sui core interni si raggiungo e superano ampiamente anche a default con dissi stock... per non dire che sono almeno 20°C sotto quelle consigliate da intel come sicure.

Forse con impianti a liquido si potrebbero tenere.

Mia idea.

ogni cosa ha un suo perchè :) La scelta è mirata e voluta...
COnsiderando che in media si tende (un po' per tutte le cose) ad osare un po' più di quanto consigliato, si è cercato di cautelarsi nei confronti degli eccessi.
Se pensate che sia opportuno consigliare qualche gradicino in più, c'è ovviamente modo di editare...:)

gianni1879 27-04-2008 09:36

ottimo lavoro ;)

così evitiamo sempre le stesse domande


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:24.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.