Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


aled1974 19-07-2020 21:14

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 46886935)
Aled intendevo proprio che ormai gli ssd Sandisk non esistono più ma sono dei veri e propri WD marchiati Sandisk

io la vedo in modo esattamente opposto: sono (ancora) dischi Sandisk rimarchiati da Wd come Wd

riarrangiati e rimarchiati alla "meno peggio"
- ad esempio il disco di s12a è un vecchio progetto sandisk a cui hanno solo messo delle nand nuove (quelle di allora non le producono più)
- il software di utilità a marchio Wd in realtà legge i dischi ancora come Sandisk, molto probabilmente è il vecchio prg utilità Sandisk a cui per ora non sono neanche stati capaci di cambiare l'aspetto grafico, se non il riconoscimento disco (ma questo va di pari passo a controller/fw e abbiamo capito che per ora è ancora il vecchio prodotto sandisk)

Quote:

(e non si sà perchè infangare ciò che di buono c'era nel nome Sandisk!).
immagino tu intenda che è wd a infangare sandisk perchè io no di certo, ho diversi prodotti sandisk e ne sono molto soddisfatto :ave:

se proprio vogliamo biasimare qualcuno, questo è proprio wd che un po' "arrogantemente" si è comprata Sandisk facendone sparire frettolosamente il marchio (e anni di storia)... salvo poi ritrovarsi a non saper come si producono gli ssd e utilizzare proprio i vecchi progetti sandisk :doh:

la scelta credo sia figlia del fatto che in campo "dischi" il nome Wd sia molto più conosciuto e (ultimamente ingiustamente, vedi lo schifo con i Red) rinomato rispetto a Sandisk

ma ripeto, il prodotto è lo stesso e per ora a parte sostituire le nand con quelle di nuova produzione che cos'ha fatto wd? :boh:

Quote:

Il fatto che il file .inf sia confuso oppure che il firmware di WD Blue e Sandisk Ultra (il modello gemello) sia uguale e che un il WD appaia come Sandisk, secondo me la dice solo lunga sul fatto che una volta di più WD ha affossato Sandisk (è uno sfogo, scusate).
concordo al 100% e come te sono esterrefatto dal comportamento di Wd, non penso avrebbe avuto grossi problemi a gestire il doppio marchio, almeno inizialmente e sicuramente per gli altri prodotti nand-based (pendrive, schede SD, ecc.) :mano:

perchè se è vero che in ambito dischi Wd "pesa" più di Sandisk, in ambito pendrive/sd/ecc, Wd conta zero,zero

e non è un problema di .inf male interpretato da programmi terzi (che ci starebbe) ma proprio la stessa utility wd che una volta aperta mostra Sandisk da tutte le parti :muro:

Quote:

Vero che Sandisk ha fornito la tecnologia di assemblaggio degli SSD a WD con i rapporti commerciali di Intel/Micron e Toshiba. Ma quei tempi sono finiti.
In 2 anni la tecnologia (e i rapporti commerciali) sono cambiati.
Dal 2018 WD è finanziatore e utilizzatore della produzione nand Giapponese ed ha ovviamente accesso ai controller Toshiba (che più di due anni fà erano prodotti da altri, ma ora sembra di no).
IMHO secondo me siamo ancora lontani

quando uscirà un ssd Wd a progettazione wd, con controller aggiornato (finanche non suo) e con programmi a corredo wd questa svolta si potrà dire che forse c'è stata, per ora (secondo me e solo secondo me) sta ancora campando con i progetti Sandisk (dopo averla defenestrata in quel modo :mad: )

Quote:

Riguardo la qualità Toshiba..pardon Kioxia :Prrr: non mi stupirebbe trovarli in cima alla classifica.
classifica volumi produzione e vendite, non prestazioni ;)

il "vecchio" 970pro da ancora la pista ai prodotti t-k, inclusi quelli.... :Prrr:

Quote:

Ho visto un azienda in forte crisi finanziaria (speculativa) nel comparto storage, tirarsi su con hdd veloci ed economici e moltiplicando gli investimenti nel settore memorie flash.. Exceria Plus è da rivalutare, se il prezzo sarà competitivo (opinione personale).
sì certo, se il confronto è con pari prodotto, es. 970evo, vince chi costa meno :mano:



Quote:

Riguardo il mancato/sbagliato riconoscimento dell'ssd da parte di Windows... mi sono accorto ora di avere anch'io il medesimo problema. Windows attualmente mi dice che il mio OS è su un Samsung 850 evo mentre so benissimo che è sul Samsung 840 PRO... fortuna che Crystaldiskinfo conferma.
Per chi ha più di un ssd e ssd diversi sulla medesima macchina, vorrei chiedere se anche voi avete questo problema...che non è da poco visto che il riconoscimento di un device ne determina la gestione con potenziali gravi problemi.
Grazie a chi vorrà perderci qualche minuto.
eccoli i miei due ssd, visti correttamente



^^ cliccami

ciao ciao

aled1974 19-07-2020 21:58

Quote:

Originariamente inviato da Andre_Santarell (Messaggio 46887012)
domanda: meglio secondo voi:
- il wd ssd blue 3d 500gb nuovo a 58 euro spedito su amazon
- un samsung evo 840 500gb usato senza garanzia (ma cmq perfettamente funzionante) a 53 spedito?
- un samsung evo 850 500gb usato senza garanzia (ma cmq perfettamente funzionante) a 58 spedito?

come sono i parametri smart dei due dischi usati?

questo potrebbe farteli preferire o escludere rispetto ad un prodotto nuovo ;)

ciao ciao

@Liupen 19-07-2020 22:25

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46886996)
Ho provato lo stesso file iso dal WD Blue3D (NTFS) al Crucial MX500 (Btrfs, Linux) e non ho questi problemi e tocca 500 MB/s come ci si aspetterebbe, anche se non fissi. Anche ripetere l'operazione più volte consecutivamente non provoca cali a 200 MB/s circa.

Subito ho pensato all'esaurimento della cache di scrittura, poichè il Marvell a differenza del Silicon Motion di Crucial MX500 non la offre.
5GB di .iso ci può stare, ma in effetti faresti bene ad approfondire; a me un po di tempo fà capitò un Asenno buggato il cui controller limitava la velocità di scrittura.


Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46886996)
Ho usato anche un benchmark chiamato "fio", alquanto impostabile. C'è anche per Windows.

Sono curioso di provarlo. Domani scarico e armeggio.

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46886996)
Il Crucial MX500 mi sembra in generale migliore a tutto tondo per il momento. È possibile però che abbia stressato il WDBlue 3D troppo in poco tempo, e che le altre condizioni non ottimali abbiano fatto il resto.

Per contro il Blue 3D sembra sopportare meglio l'apertura di molti programmi insieme l'avvio del PC (da Windows) rispetto all'MX500.

Prestazioni di punta inferiori ci stava sicuramente, vista l'attitudine dei controller SM, però ...boh! Seguo..come si suol dire!






Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46887592)
io la vedo in modo esattamente opposto: sono (ancora) dischi Sandisk rimarchiati da Wd come Wd

riarrangiati e rimarchiati alla "meno peggio"
- ad esempio il disco di s12a è un vecchio progetto sandisk a cui hanno solo messo delle nand nuove (quelle di allora non le producono più)
- il software di utilità a marchio Wd in realtà legge i dischi ancora come Sandisk, molto probabilmente è il vecchio prg utilità Sandisk a cui per ora non sono neanche stati capaci di cambiare l'aspetto grafico, se non il riconoscimento disco (ma questo va di pari passo a controller/fw e abbiamo capito che per ora è ancora il vecchio prodotto sandisk)

Come detto è vecchio ....tra virgolette per quanto possa esser vecchio un controller del 2016 (l'eccezione che conferma la regola) :D

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46887592)
immagino tu intenda che è wd a infangare sandisk perchè io no di certo, ho diversi prodotti sandisk e ne sono molto soddisfatto :ave:

se proprio vogliamo biasimare qualcuno, questo è proprio wd che un po' "arrogantemente" si è comprata Sandisk facendone sparire frettolosamente il marchio (e anni di storia)... salvo poi ritrovarsi a non saper come si producono gli ssd e utilizzare proprio i vecchi progetti sandisk :doh:

la scelta credo sia figlia del fatto che in campo "dischi" il nome Wd sia molto più conosciuto e (ultimamente ingiustamente, vedi lo schifo con i Red) rinomato rispetto a Sandisk

Si certo, intendevo WD, non tu :Prrr:
Hai infatti anche tu l'idea, mi sembra, della brutta fine che WD ha fatto fare a Sandisk negli ultimi anni, mettendo in giro prodotti... :doh:



Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46887592)
quando uscirà un ssd Wd a progettazione wd, con controller aggiornato (finanche non suo) e con programmi a corredo wd questa svolta si potrà dire che forse c'è stata, per ora (secondo me e solo secondo me) sta ancora campando con i progetti Sandisk (dopo averla defenestrata in quel modo :mad: )

:D dimentichi quel grosso coniglio che WD ha tirato fuori dal cappello (secondo me di qualcun altro...dai non può essere WD!!! ben 3 punti esclamativi) con il WD Black (II° ed) NVMe.
Comunque fidati, Sandisk, è andata.

Samsung SSD è Samsung SSD, non c'è storia.

Grazie per aver dato una controllata ai tuoi SSD in Windows. Tutto giusto..il sistema operativo è sull'850?
La cosa mi preoccupa non poco e... non ho ancora aggiornato nessun sistema alla 2004 :doh:

s12a 20-07-2020 00:27

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 46887667)
Subito ho pensato all'esaurimento della cache di scrittura, poichè il Marvell a differenza del Silicon Motion di Crucial MX500 non la offre.
5GB di .iso ci può stare, ma in effetti faresti bene ad approfondire; a me un po di tempo fà capitò un Asenno buggato il cui controller limitava la velocità di scrittura.

Ho effettuato qualche breve prova su NTFS sia da Windows che da Linux e la velocità in scrittura sembra essere a posto ora. Ho usato sia CrystalDiskMark che fio.

Fio si può usare da riga di comando o mediante file di configurazione.

Il seguente comando crea un file chiamato "test" da 1GB ed effettua scritture sequenziali per 20 secondi a blocchi di 1M e 1 iodepth senza passare per il buffer di Windows. Di default (non specificato) usa 1 thread. Dopo che il file è stato completamente scritto/sovrascritto, ricomincia da capo.

Codice PHP:

fio --name="test" --rw=write --bs=1M --iodepth=--size=1G --direct=--buffered=--time_based --runtime=20 

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen
Prestazioni di punta inferiori ci stava sicuramente, vista l'attitudine dei controller SM, però ...boh! Seguo..come si suol dire!

Potrebbe anche essere qualche problema di comunicazione, ma non ho trovato parametri corrispondenti che potrebbero far pensare a questo. Magari il fatto che la velocità sembra calare del 50%, incidentalmente a livelli di SATA II, è causato da cosiddetti downshift. Nel dubbio, ho cambiato cavo.

s12a 20-07-2020 10:45

Fra una prova e l'altra una delle porte SATA III native della scheda madre ha smesso di funzionare correttamente, dunque non posso escludere che parte dei problemi fosse causata da questo. Un motivo in più per aggiornare configurazione, probabilmente.

@Liupen 20-07-2020 13:01

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 46888064)
Fra una prova e l'altra una delle porte SATA III native della scheda madre ha smesso di funzionare correttamente, dunque non posso escludere che parte dei problemi fosse causata da questo. Un motivo in più per aggiornare configurazione, probabilmente.

Ahia! Soldi che vanno. Dai, potrebbe essere il momento giusto con AMD sulla cresta dell'onda o i nuovi Intel, c'è da poter scegliere.

Blister 20-07-2020 13:12

Quote:

Originariamente inviato da Andre_Santarell (Messaggio 46887012)
domanda: meglio secondo voi:
- il wd ssd blue 3d 500gb nuovo a 58 euro spedito su amazon
- un samsung evo 840 500gb usato senza garanzia (ma cmq perfettamente funzionante) a 53 spedito?
- un samsung evo 850 500gb usato senza garanzia (ma cmq perfettamente funzionante) a 58 spedito?

Prendi il nuovo!

vw1961 20-07-2020 18:54

chi mi aiuta ???


ma come mai Crystal mark NON mi vede un SSD samsung

messo in un box per hdd esterno? che ovvio funziona bene in

quel box .... qualche settagio da fare nel prg ?


PS ma voi nei test con Crystal Mark cosa mettere a 520 Mb o 1 Gi ?

UtenteSospeso 20-07-2020 19:01

Penso dipenda dal box, hai provato un altro disco nel box?

.

monster.fx 20-07-2020 23:31

Ragazzi a che "servono" questi affari?

Mi permettono di fare il boot come dei controller veri e propri o solo rilevati come dischi secondari?

Paky 21-07-2020 02:18

fare il boot , ma se la scheda madre ha il bios che lo prevede

aled1974 21-07-2020 09:26

Quote:

Originariamente inviato da monster.fx (Messaggio 46889395)
Ragazzi a che "servono" questi affari?

Mi permettono di fare il boot come dei controller veri e propri o solo rilevati come dischi secondari?

come detto da paky dipende dalla tua mobo, non tutte permettono il boot da scheda pcie

o è specificato sul manuale della mobo (cartaceo/pdf online), o si trova scritto sul forum di supporto della mobo stessa, o si trovano esperienze sui thread sparsi online.... oppure si scrive al produttore della mobo chiedendoglielo :D

quella scheda in particolare non la trovo molto utile visto che i due pettini hanno rispettivamente un tipo di connessione unica se non ho capito male (uno per m2 sataIII ed uno per m2 nvme, quindi niente combinato)

generalmente poi i prodotti con due (o più) connettori permettono di creare un eventuale raid per chi volesse/necessitasse

ciao ciao

s12a 21-07-2020 16:23

Quote:

Originariamente inviato da @Liupen (Messaggio 46888344)
Ahia! Soldi che vanno. Dai, potrebbe essere il momento giusto con AMD sulla cresta dell'onda o i nuovi Intel, c'è da poter scegliere.

Ci stavo pensando ultimamente, ma passando a Linux praticamente tutte le applicazioni che uso tranne i giochi vanno meglio rispetto a Windows, dunque questa necessità non è più così presente, tranne che per avere la piena velocità dell'SSD. Al momento l'SSD con Linux installato sopra (Crucial MX500) è in SATA III, l'altro con Windows (WD Blue 3D) connesso ad una porta SATA II nativa.

Mi sono accorto del problema (tornando in-topic) perché il connettore SATA sulla scheda madre se mosso faceva andare in freeze il PC. Avevo poi riscontrato strani blocchi all'avvio casuali. L'ultimo indizio è stato quando ho letto da uno dei vari programmi di lettura dei dati SMART che l'SSD era connesso in SATA 1.5 Gb/s invece di 6 Gb/s (i trasferimenti erano diventati lenti e limitati a circa 150 MB/s). Dopo aver spento il PC e cercato di sistemare il cavo SATA, la porta che dava problemi ha smesso di funzionare completamente. Forse è possibile recuperarla in qualche modo, magari con un cavo dalle tolleranze più strette, ma non sarebbe comunque più affidabile come prima.

Paky 21-07-2020 17:12

in genere con quel tipo di problemi gli errori CRC dma salgono a manetta

alefello 21-07-2020 18:47

Domandina/curiosità. Sul mio fido Clevo W230SD preso quasi 5 anni fa avevo montato un Crucial M550 da 512GB in formato mSATA, affiancato da un disco meccanico da 1TB 7200rpm. Qualche tempo dopo ho aggiunto un secondo SSD mSATA per file di paging e cache di browsers e applicazioni. Ora, visto che con questo portatile mi sto trovando ottimamente, volevo tenermelo stretto e mi è venuta la scimmia di cambiare gli SSD con due mSATA da 500GB in modo da dividere SO e programmi su uno e cache, pagin e VM sull'altro. Ho visto che purtroppo allo stato attuale l'unico produttore conosciuto che fa dischi mSATA è Kingston con il suo UV500. Che dite? Il cambio dal M550 al UV500 è un miglioramento oppure è meglio che faccia scendere la scimmia dalla spalla e mi tenga il mio M550?
Grazie

s12a 21-07-2020 18:47

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 46890491)
in genere con quel tipo di problemi gli errori CRC dma salgono a manetta

Sono aumentati un po' sul Crucial MX500, ma non in maniera proporzionale ai problemi avuti. Il WD Ultra 3D non sembra avere tale indicazione.

Saul Tigh 21-07-2020 19:38

vorrei un consiglio, mi è arrivato il laptop (RaionBook R1S17) nuovo da un paio di giorni, inizialmente lo avevo configurato con un ssd per il so (samsung evo 970 da 250 GB) e un hdd meccanico da 1 TB per i dati e vista la presenza di un secondo 'slot' per un altro ssd mi ero riproposto l'acquisto di un ssd da 1 TB pcie 4.0 appeno avessi trovato un prezzo interessante, ma ora mi trovo 'costretto' a prenderlo il prima possibile. ora non avendo ne voglia ne tempo per clonare/reinstallare il so su un nuovo ssd, secondo (e spostare l'ssd sul secondo slot) voi cosa mi conviene acquistare un ssd pcie 3.0 (visto che non voglio togliere e non usare quello da 250 GB) o vado di pcie 4.0 per i dati? la differenza starebbe su i 50 euro (sarei orientato in entrambi i casi su un sabrent)

monster.fx 21-07-2020 19:39

Quote:

Originariamente inviato da aled1974 (Messaggio 46889650)
come detto da paky dipende dalla tua mobo, non tutte permettono il boot da scheda pcie

o è specificato sul manuale della mobo (cartaceo/pdf online), o si trova scritto sul forum di supporto della mobo stessa, o si trovano esperienze sui thread sparsi online.... oppure si scrive al produttore della mobo chiedendoglielo :D

quella scheda in particolare non la trovo molto utile visto che i due pettini hanno rispettivamente un tipo di connessione unica se non ho capito male (uno per m2 sataIII ed uno per m2 nvme, quindi niente combinato)

generalmente poi i prodotti con due (o più) connettori permettono di creare un eventuale raid per chi volesse/necessitasse

ciao ciao

Era giusto per "capire" se uno come me ... povero :D ... volendo prendere un nuovo SSD già voltato al "futuro"(NVME) ... con 15€ potesse risolvere :cool: senza cambiare sistema.

aled1974 21-07-2020 20:54

certo, mica si critica ;) se l'hai capita così sappi che non era mia intenzione

come detto però per sapere se riuscirai a bootare devi informarti/chiedere, sia per quanto riguarda la mobo che per quanto riguarda la scheda pcie (che ha un suo controller)

pur non sapendo se, ovviamente ti auguriamo che sia possibile :mano:

ciao ciao

nesema 27-07-2020 10:50

ciao

che ne pensate del

https://www.hwlegend.tech/recensioni...2000m8-500g/3/


https://www.kingston.com/it/ssd/a2000-nvme-pcie-ssd


si trova 1TB a prezzo interessante :)

premesso che devo metterlo in un box tipo questo https://www.orico.shop/en/nvme-m2-ssd-housing.html


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:37.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.