Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


hc900 03-05-2018 15:41

Panasonic mi ha corroso tante cose come anche Duracell

vw1961 04-05-2018 10:48

cavoli brutta notizia ! e Energizer ?

quindi davvero andare con le economiche zinco-carbone della lidl ?

luigimitico 04-05-2018 12:49

Attento che anche al lidl vendono le pile alcaline che sono quelle che perdono l'acido. Devono essere zi/c

hc900 04-05-2018 13:13

A me non è mai capitato con le Aerocell.

Il guaio nostro è che di come vanno le cose ce ne rendiamo conto dopo 4 o 5 anni.

Le batterie Duracell anni 80 non perdevano liquidi, era il loro vanto per decenni prima del diluvio universale :D

Ora scrivono Duracell no leak, io rispondo abbiamo già pagato le conseguenze, avanti un altro!!

Paky 04-05-2018 13:25

grazie delle info ragazzi
ma quando devo spendere soldi per delle zinco/carbone

prendo delle LSD e via

le Aerocell le avevo provate , effettivamente non mi sono capitate perdite
ma come durata non ci siamo
nella sveglia da comodino raramente mi arrivano a 1 anno
mentre con le duracell mi scordo

allora che consigliate?
Eneloop dall'Olandese?

anche perchè le Amazonbasics non mi pare costino poco

Franz.b 07-05-2018 15:11

le Ladda Ikea? mi sembra ci siano anche a bassa capacità (1000mAh per le AA e 500 per le AAA) che potrebbero essere adatte a questi usi.

hc900 07-05-2018 15:28

Ma si trovano anche le Energizer Extreme proprio sul sito che vende le Amazon Basics, 4 batterie molto buone da 2300mAh ad un prezzo decente.

Cap_it 11-06-2018 09:38

AAA ready to use 1000mAh
 
Ciao,
Avrei bisogno di NiMh ready to use con alta capacità.
Un consiglio ero indeciso fra le:
Varta Batteria Ricaricabile AAA MiniStilo, 1000 mAh prezzo 9.40€ ;
Panasonic Batterie Ricaricabili Ministilo AAA, 930mAh, Blister 2 7,41€ (Non capisco se sono ready to use).
Se avete altre marche o modelli, fatemelo sapere.
Grazie

luigimitico 11-06-2018 12:27

eneloop Pro AAA 930 mAh

http://www.panasonic-eneloop.eu/it/node/175

Cap_it 11-06-2018 12:47

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 45596572)

Queste non sono migliori, avendo più cicli di ricarica?
http://www.varta-consumer.it/it-it/p...urtuaaa1000mah

Grazie

luigimitico 11-06-2018 13:33

L'etichetta è ottimista, bisogna vedere quante mah realmente restituiscono. Prova a cercare se ci sono in rete recensioni e test reali.
Considera che le eneloop sono sempre il meglio, tutti gli altri seguono anche perche' le ultime tecnologie le ha inventate proprio sanyo poi acquistata da Panasonic e poi le rivende agli altri che non fanno ricerca e sviluppo ma solo produzione (quando la fanno) o al massimo rimarchiano prodotti di terze parti.

Cap_it 11-06-2018 15:01

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 45596754)
L'etichetta è ottimista, bisogna vedere quante mah realmente restituiscono. Prova a cercare se ci sono in rete recensioni e test reali.
Considera che le eneloop sono sempre il meglio, tutti gli altri seguono anche perche' le ultime tecnologie le ha inventate proprio sanyo poi acquistata da Panasonic e poi le rivende agli altri che non fanno ricerca e sviluppo ma solo produzione (quando la fanno) o al massimo rimarchiano prodotti di terze parti.

Ci sarebbero anche le Ladda, che hanno un prezzo imbattibile:
https://www.ikea.com/it/it/catalog/products/90303880/
Come sono?
Grazie

P.S.: Queste Panasonic non sono LSD?
https://www.amazon.it/gp/product/B00...PNWYJU7H&psc=1

luigimitico 11-06-2018 15:53

Quote:

Queste Panasonic non sono LSD?
No , buone pile ma non lsd.
https://lygte-info.dk/review/batteri...ite)%20UK.html

Heidegger 25-07-2018 10:59

Spero che la domanda non sia troppo stupida: si può stabilire una soglia di capacità di una ricaricabile sotto la quale è da buttare ? Ad es. AA NiMh LSD da nominali min 2000 mah, sotto 1500 è da buttare ?

cm209 25-07-2018 12:03

Quote:

Originariamente inviato da Heidegger (Messaggio 45670422)
Spero che la domanda non sia troppo stupida: si può stabilire una soglia di capacità di una ricaricabile sotto la quale è da buttare ? Ad es. AA NiMh LSD da nominali min 2000 mah, sotto 1500 è da buttare ?

Credo che se sia superiore al 10% la differenza si possa scartarle esempio 2000mAh se più del 10% ossia più di 200 mAh puoi buttarle

gerko 25-07-2018 17:19

Quote:

Originariamente inviato da cm209 (Messaggio 45670563)
Credo che se sia superiore al 10% la differenza si possa scartarle esempio 2000mAh se più del 10% ossia più di 200 mAh puoi buttarle

A me sembra assurdo buttare una batteria solo perchè da 2000 è passata a 1800 o 1700.

Più che la capacità bisogna vedere quanto dura la carica.

cm209 25-07-2018 18:13

Quote:

Originariamente inviato da gerko (Messaggio 45671178)
A me sembra assurdo buttare una batteria solo perchè da 2000 è passata a 1800 o 1700.

Più che la capacità bisogna vedere quanto dura la carica.

Vero però su un manuale di un caricabatterie, guarderò domani su quale sia perchè adesso sto per andare in ospedale a far notte, ma, se non ricordo male è il powerex c9000. Domani verificherò e farò sapere:wtf: :wtf: :wtf:

bunglegrind 31-08-2018 08:24

best practices
 
Ho letto i diversi post della discussione e volevo esporvi queste mie considerazioni in merito a quali pile utilizzare nei diversi contesti, riferiti più che altro in ambito casaligo.

Il fattore che determina la scelta della tecnologia di batteria da utilizzare è il tipo di carico che dovrà essere alimentato, che in prima approssimazione possiamo suddividerlo in due categorie: quella a basso assorbimento (telecomandi, orologi, batterie tampone per radiosveglia, etc.) e quella ad alto assorbimento (e quindi macchine fotografiche, giocattoli, flash, rasoi, cordless(?), etc.).

Tanto premesso, per quanto riguarda i carichi a basso assorbimento non sarebbe economicamente conveniente l'utilizzo di batterie ricaricabili, e quindi optare per le alcaline o meglio ancora, per le zinco-carbone (al fine di evitare fuoriuscite di liquidi dopo x anni di funzionamento). Mentre per i carichi ad assorbimento NiMH ibride o a ioni di litio (in virtù della maggiore tensione a vuoto di queste ultime per cui le NiMH ibride non potrebbero andare sempre bene - èer).

Da evitare le NiMH non ibride, in quanto troppo "delicate".

Prerequisito necessario, un caricabatterie degno di questo nome (il thread relativo, spulciandolo, è abbastanza esauriente in merito).

La suddivisione in due categorie dei carichi è abbastanza semplicistica, ma spingersi troppo nella classificazione dei carichi porterebbe a benefici economici abbastanza trascurabili.
tanto per dire, utilizzare le pile alcaline per gli orologi che consumano un po' di più, mi potrà portare ad un risparmio di una pila zinco-carbone ogni due anni?Staremo parlando sì e no di un paio di euro.

Ho volutamente trascurato le NiCd (ma esistono ancora in commercio?) e le NiZn.

Una volta individuata la tecnologia, la scelta di quali batterie (marca, modello), seguirà sempre la filosofia del miglior rapporto qualità-prezzo.


Che ne pensate?

vw1961 04-09-2018 11:00

mi pare tutto giusto.....


dalle mie brutte esperienze e vedo anche di altri, da evitare come la peste

la carissime DURACELL che se va bene lasciano la polverina bianca ma

se va male perdita del liquido corrosivo (gia successo varie volte !!! ).

quindi meglio quali marche ? mi pare energizer, varta e panasonic

1,5 volt non ricaricabili NON diano sto grave problema , o sbaglio ?

hc900 04-09-2018 11:42

Questa è l'ultima della serie Duracell Sure Leaks:



Ben 8 mesi prima della scadenza sono andato a controllare le batterie degli orologi che stavano funzionando bene.
Evidentemente il controllo andava fatto oltre un anno prima.
Della mia richiesta di spiegazioni al servizio clienti non è ancora giunta nessuna risposta.

Nella black list ci sono Panasonic e Duracell con danni considerevoli, anche per batterie lasciate fuori dagli orologi (perché non potevo più fidarmi le avevo lasciate da parte).

Ora quasi tutti fanno pubblicità dei loro prodotti come fossero No Leaks, solo perché fino a ieri vendevano Sure Leaks dove non era garantita l'autonomia o la tenuta, ma solo il danno e la beffa per i clienti che volevano elevarsi oltre le solite Lidl che mai mi hanno dato problemi di quel tipo.

Per me la politica: "compra e poi vedi" non attacca e non convince.
Per me vale: "chi ha fatto danni sia dannato"
Vale doppiamente se il servizio clienti è irresponsabile davanti alle richieste di chiarimenti.

La Energizer si era scusata in solido per molto meno che una perdita di liquidi corrosivi, mentre deludono Panasonic e Duracell che sono state le grandi assenti.

La Varta mi è nota per la deludente qualità delle ricaricabili, per il resto potrebbe andar bene.

Poi se uno vuole fidarsi delle promesse No Leaks è libero di farlo, io non partecipo a tali eventi accompagnato spesso da un aumento dei prezzi.
Poi per dirla tutta: la verità sulla reale qualità verrà fuori solo tra circa 4 o 5 anni.
A proprio rischio.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:06.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.