Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


alfmic 17-01-2015 08:34

Aggiornamenti sulla mia posizione
 
Vi aggiorno sulla mia attivazione: i tecnici Metroweb hanno chiesto all'amministratore il consenso alla posa del cavo orizzontale mandando una lettera dove spiegano come faranno.
L'amministratore l'ha girata ai condomini dicendo che bisogna deliberare alla prossima assemblea se aderire o meno al progetto...
:mc: :mc:
Roba da pazzi.
Quasi quasi gli faccio scrivere da un legale.

DarkNiko 17-01-2015 09:08

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42028700)
Vi aggiorno sulla mia attivazione: i tecnici Metroweb hanno chiesto all'amministratore il consenso alla posa del cavo orizzontale mandando una lettera dove spiegano come faranno.
L'amministratore l'ha girata ai condomini dicendo che bisogna deliberare alla prossima assemblea se aderire o meno al progetto...
:mc: :mc:
Roba da pazzi.
Quasi quasi gli faccio scrivere da un legale.

Se l'amministratore conoscesse la legge (e ne dubito), saprebbe benissimo che lui, come gli altri condomini, non conta un fico secco e non può minimamente opporsi ai lavori di cablaggio da parte di Metroweb come di qualsivoglia altra azienda di telecomunicazioni !!!! Non c'è da fare nessuna assemblea e non devono deliberare una beata minchia !!!! :D

brendoo011 17-01-2015 10:15

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42028700)
Vi aggiorno sulla mia attivazione: i tecnici Metroweb hanno chiesto all'amministratore il consenso alla posa del cavo orizzontale mandando una lettera dove spiegano come faranno.
L'amministratore l'ha girata ai condomini dicendo che bisogna deliberare alla prossima assemblea se aderire o meno al progetto...
:mc: :mc:
Roba da pazzi.
Quasi quasi gli faccio scrivere da un legale.

Non è lecita questa cosa. questo lo chiamerei ostruzionismo.

Rubberick 17-01-2015 10:16

al limite possono segnalare se c'e' qualche problema particolare per cui proprio quel progetto non va bene e proporre un alternativa con un altra disposizione ma sicuro non possono bloccare l'accesso ai tecnici e impedire di farglielo fare

barbarolo 17-01-2015 11:54

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42028700)
Vi aggiorno sulla mia attivazione: i tecnici Metroweb hanno chiesto all'amministratore il consenso alla posa del cavo orizzontale mandando una lettera dove spiegano come faranno.
L'amministratore l'ha girata ai condomini dicendo che bisogna deliberare alla prossima assemblea se aderire o meno al progetto...
:mc: :mc:
Roba da pazzi.
Quasi quasi gli faccio scrivere da un legale.

stessa cosa successa a me... lascia perdere il legale, ci vorrebbero settimane per non risolvere nulla... o chiedi che sia fatta un'assemblea straordinaria (ma è da pagare e ti tireresti le ire di tutti i condomini :D ) o più semplicemente scrivi 2 righe chiedendo il consenso degli altri condomini ad effettuare i lavori di posa della fibra Metroweb all'interno della proprietà, specificando che tali lavori sono gratuiti ed effettuati unicamente nelle aree comuni, nessuno passerà nei vari appartamenti... La cosa migliore sarebbe ottenere la firma di tutti quanti, ma al limite basta la firma della maggioranza dei millesimi e a quel punto l'amministratore si deve "attaccare" ;)
Che rapporto hai con gli altri? Perché sarebbe anche sufficiente avvisarli e chiedergli il permesso verbale... poi tu avvisi Metroweb che gli altri condomini non hanno problemi e l'amministratore lo salti a piè pari

Rubberick 17-01-2015 12:55

che noia spero di non avere rogne anche io che questi non hanno fatto la tratta verticale :\

c'e' modo di farsi fare tutto da metroweb ma senza tirare in ballo il mio nominativo? non vorrei appunto ire varie dei condomini perchè magari scopro che si tratta di gente lamentosa

vorrei predisponessero prima tutto e alla peggio quando li chiamo lo faranno solo per montarmi la fibra da casa alla piastra condominiale

amd-novello 17-01-2015 13:11

Sono tutte cariatidi? A nessuno interessa internet assurdamente veloce a un prezzo umano?

Rubberick 17-01-2015 13:12

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 42029687)
Sono tutte cariatidi? A nessuno interessa internet assurdamente veloce a un prezzo umano?

non ne ho proprio idea ma non vorrei avere a che trovarmi a far storie con nessuno..

da quando c'e' una legge che dice che non c'e' bisogno di nessuna autorizzazione semplicemente mi farebbe piacere non dover star li a chieder io permessi, dovrebbe far tutto metroweb imponendosi e basta

Kikko90 17-01-2015 13:54

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42028700)
Vi aggiorno sulla mia attivazione: i tecnici Metroweb hanno chiesto all'amministratore il consenso alla posa del cavo orizzontale mandando una lettera dove spiegano come faranno.
L'amministratore l'ha girata ai condomini dicendo che bisogna deliberare alla prossima assemblea se aderire o meno al progetto...
:mc: :mc:
Roba da pazzi.
Quasi quasi gli faccio scrivere da un legale.

Andiamo bene... poi l'Italia si lamenta che Internet va lento, e dove si cerca di evitare questo problema, c'è sempre qualcuno che deve rovinare tutto! :mbe:
Spero che riesca a risolvere!

ATX12V 17-01-2015 18:27

Ho creato l'equivalente di questa discussione su un gruppo di Facebook, per chi si vuole iscrivere possiamo scriverci anche di là. Molto più pratico con le notifiche e anche più semplice per postare foto, allegati, video, test, sondaggi, documenti:

--> https://www.facebook.com/groups/fibra300/ <--



Aggiungo intanto stupendo e degno di nota, parte di articolo estratto da "Wired":

http://www.wired.it/internet/tlc/201...a-da-300-mbps/


La fibra di Vodafone è la più veloce presente oggi sul territorio nazionale, con 300 Mbps garantiti in download (contro i 100 di Fastweb e i 30 Mbps di Telecom Italia). Il servizio è presente per ora a Milano ma già in fase di lancio a Bologna prima della prossima fase di espansione.

L’infrastruttura su cui si reggono questi servizi è ramificata e complessa. Dietro a un’insospettabile porta della vecchia Milano si trova uno dei 10 locali tecnici che permetteranno nel 2015 di coprire l’85% della popolazione urbana e fino a 640mila unità immobiliari. Attualmente sono 7 le sale attive nel capoluogo lombardo (Milano) e ognuna ospita un groviglio di fili che porta la Rete in 60-75mila case, per un totale di 400mila immobili.
Da queste stanze le singole fibre scendono verso i tombini. Qui un primo livello di split divide ogni filo in 8 derivazioni, le quali a loro volta, giunte nei palazzi circostanti si diramano ciascuna in altri 8 bracci. In pratica ogni cavo proveniente dalla centrale è in grado di servire 64 appartamenti.



Potrebbero essere anche di più. O di meno, come nelle reti definite punto-punto (ovvero in cui non ci sono split), che hanno un’efficienza ancora più alta ma un costo altrettanto elevato. Se parlassimo di prestazione pura in questo senso la fibra Vodafone potrebbe anche toccare i 2,5 Gbps, ma a quel punto il problema sarebbe trovare modem e router in grado di starle dietro.

“Va tenuto presente che più alto è lo splitting e più bassa è la velocità garantita”, ci spiega indicando un groviglio inestricabile di cavi Sandro Falleni, Direttore implementazione rete fissa e mobile, e in pratica depositario dei segreti della fibra Vodafone.
Sul suo smartphone e su pochi altri è in funzione uno strumento che permette di monitorare anche da remoto performance ed eventuali anomalie della rete su tutto il territorio nazionale. Ogni area geografica riporta quadranti di colore verde, arancione e rosso a seconda del grado di funzionamento degli impianti.

“Qui siamo attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7”, ci spiega attraversando la sala del Network Operation Center. Lasciata alle spalle la vecchia Milano, il cervello del sistema si trova nel Vodafone Village, la moderna sede ad alta sostenibilità che la multinazionale ha inaugurato nel 2012 a sud-ovest della città. Sugli schermi del personale tecnico scorrono dati relativi alle performance così come a possibili guasti ed emergenze o persino allerte meteo, vitali per un territorio orograficamente complesso come lo stivale e quindi per gli apparati dietro alle reti mobili.


FutureMad 17-01-2015 18:56

Articolo veramente interessante! Detto fra noi, ancora ogni tanto non ci credo che solo fino a pochi mesi fa navigavo a 2-4 Mb/s e ora a 300 :asd:

Mi sono iscritto al gruppo intanto :)

ATX12V 17-01-2015 18:59

Quote:

Originariamente inviato da FutureMad (Messaggio 42030993)
Articolo veramente interessante! Detto fra noi, ancora ogni tanto non ci credo che solo fino a pochi mesi fa navigavo a 2-4 Mb/s e ora a 300 :asd:

Mi sono iscritto al gruppo intanto :)

Grande FutureMad! finalmente ci vediamo! :D ho visto! :)

Guarda io l'anno scorso di questi tempi avevo ancora l'ADSL scrausa a 20Mbit... ora ho 20Mbit in upload! :sofico: roba da non credersi... Se penso poi che in futuro ci saranno altri aumenti di banda.. fantastico!! :)

EliGabriRock44 17-01-2015 19:01

Quote:

Originariamente inviato da ATX12V (Messaggio 42030900)
Ho creato l'equivalente di questa discussione su un gruppo di Facebook, per chi si vuole iscrivere possiamo scriverci anche di là. Molto più pratico con le notifiche e anche più semplice per postare foto, allegati, video, test, sondaggi, documenti:

--> https://www.facebook.com/groups/fibra300/ <--



Aggiungo intanto stupendo e degno di nota, parte di articolo estratto da "Wired":

http://www.wired.it/internet/tlc/201...a-da-300-mbps/


La fibra di Vodafone è la più veloce presente oggi sul territorio nazionale, con 300 Mbps garantiti in download (contro i 100 di Fastweb e i 30 Mbps di Telecom Italia). Il servizio è presente per ora a Milano ma già in fase di lancio a Bologna prima della prossima fase di espansione.

L’infrastruttura su cui si reggono questi servizi è ramificata e complessa. Dietro a un’insospettabile porta della vecchia Milano si trova uno dei 10 locali tecnici che permetteranno nel 2015 di coprire l’85% della popolazione urbana e fino a 640mila unità immobiliari. Attualmente sono 7 le sale attive nel capoluogo lombardo (Milano) e ognuna ospita un groviglio di fili che porta la Rete in 60-75mila case, per un totale di 400mila immobili.
Da queste stanze le singole fibre scendono verso i tombini. Qui un primo livello di split divide ogni filo in 8 derivazioni, le quali a loro volta, giunte nei palazzi circostanti si diramano ciascuna in altri 8 bracci. In pratica ogni cavo proveniente dalla centrale è in grado di servire 64 appartamenti.



Potrebbero essere anche di più. O di meno, come nelle reti definite punto-punto (ovvero in cui non ci sono split), che hanno un’efficienza ancora più alta ma un costo altrettanto elevato. Se parlassimo di prestazione pura in questo senso la fibra Vodafone potrebbe anche toccare i 2,5 Gbps, ma a quel punto il problema sarebbe trovare modem e router in grado di starle dietro.

“Va tenuto presente che più alto è lo splitting e più bassa è la velocità garantita”, ci spiega indicando un groviglio inestricabile di cavi Sandro Falleni, Direttore implementazione rete fissa e mobile, e in pratica depositario dei segreti della fibra Vodafone.
Sul suo smartphone e su pochi altri è in funzione uno strumento che permette di monitorare anche da remoto performance ed eventuali anomalie della rete su tutto il territorio nazionale. Ogni area geografica riporta quadranti di colore verde, arancione e rosso a seconda del grado di funzionamento degli impianti.

“Qui siamo attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7”, ci spiega attraversando la sala del Network Operation Center. Lasciata alle spalle la vecchia Milano, il cervello del sistema si trova nel Vodafone Village, la moderna sede ad alta sostenibilità che la multinazionale ha inaugurato nel 2012 a sud-ovest della città. Sugli schermi del personale tecnico scorrono dati relativi alle performance così come a possibili guasti ed emergenze o persino allerte meteo, vitali per un territorio orograficamente complesso come lo stivale e quindi per gli apparati dietro alle reti mobili.


Mi sono iscritto al gruppo di facebook ma avrei anche una proposta: puoi estendere il gruppo anche alle persone che hanno la 100 MB?

ATX12V 17-01-2015 19:26

Quote:

Originariamente inviato da EliGabriRock44 (Messaggio 42031014)
Mi sono iscritto al gruppo di facebook ma avrei anche una proposta: puoi estendere il gruppo anche alle persone che hanno la 100 MB?

Ciao! No, mi spiace, nulla di personale ma l'intento è proprio quello di non creare confusione e continui OT (come succede spesso qui nonostante apertura discussioni ufficiali) con la FTTC VDSL2+ 100/30Mbit, la quale non ha nulla a che vedere con la FTTH GPON che è fisicamente la vera fibra ottica per definizione, in quanto entra in casa e non si appoggia al doppino telefonico.

Kikko90 18-01-2015 02:10

Ti posso consigliare di mettere "Vodafone Italia"?
Più che altro per non creare confusione con gli altri gruppi Fibra di Vodafone Spagna! :p

EliGabriRock44 18-01-2015 08:36

Quote:

Originariamente inviato da ATX12V (Messaggio 42031093)
Ciao! No, mi spiace, nulla di personale ma l'intento è proprio quello di non creare confusione e continui OT (come succede spesso qui nonostante apertura discussioni ufficiali) con la FTTC VDSL2+ 100/30Mbit, la quale non ha nulla a che vedere con la FTTH GPON che è fisicamente la vera fibra ottica per definizione, in quanto entra in casa e non si appoggia al doppino telefonico.

Ok :D

ATX12V 18-01-2015 09:56

Quote:

Originariamente inviato da Kikko90 (Messaggio 42031917)
Ti posso consigliare di mettere "Vodafone Italia"?
Più che altro per non creare confusione con gli altri gruppi Fibra di Vodafone Spagna! :p

Ti sei iscritto Kikko? :)
Ma in Spagna non hanno la fibra 300Mbit :D (come riporta il titolo e la descrizione in italiano! ;) )
Anzi interessante notare come hanno ben 3 offerte in fibra FTTH:

- 50/5
- 100/10
- 200/20

e il router ancora con il wifi N! :fagiano:


luk66 18-01-2015 10:55

Quote:

Originariamente inviato da Rubberick (Messaggio 41952405)
che del resto secondo me è l'unico modo sensato :\

purtroppo devi andare di nat e non PPoE pazienza..

Cioè, scusa? Che significa in soldoni? Quali limiti si hanno con una configurazione del genere? Grazie. ;)

xveilsidex 18-01-2015 12:48

io sarei ben lieto di spendere un pò di più e regalare i miei soldi a vodafone se questo significa avere la migliore tecnologia sul mercato.
Se vodafone segue la scia di google fiber fanno di sicuro il colpaccio!
Nel decreto sblocca italia c'era la possibilità di portare la fibra anche in modalità aerea o sbaglio?

luponata 18-01-2015 13:13

Quote:

Originariamente inviato da xveilsidex (Messaggio 42032753)
io sarei ben lieto di spendere un pò di più e regalare i miei soldi a vodafone se questo significa avere la migliore tecnologia sul mercato.
Se vodafone segue la scia di google fiber fanno di sicuro il colpaccio!
Nel decreto sblocca italia c'era la possibilità di portare la fibra anche in modalità aerea o sbaglio?

Non saprei, ma non credo, hanno sempre usato sia le infrastrutture esistenti per comodità che per estetica


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 02:52.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.