Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


Paky 02-10-2018 17:51

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 45789798)
Per prima cosa mi sbarazzerei del C9000 in abbinamento con le batterie AAA

si leggevo che spara impulsi belli tosti ,anche se personalmente le enelopp avranno fatto già una cinquantina di cicli senza manifestare problemi
quel che posso dire con assoluta certezza è che quando segna HIGH le batterie sono da buttare , soprattutto se durante il test segna voltaggi sopra i 2.2V

è vero si che si possono caricare con altri caricatori meno selettivi , ma comunque non hanno più prestazioni valide a lavorare con apparecchiature che richiedono delle correnti di utilizzo moderate.
Come dicevo prima , il cordless mentre parli si spegne

comunque il problema non è il maha
è il cordless che me le lessa dopo 6-8 mesi

Quote:

, poi penserei alle Eneloop Lite AAA (ne ho 8 prese proprio da loro)
ok messe in lista
certo che 4 batterie 9€ :(

Quote:

e penserei pure alle everActive Silver Line 800 ad un prezzo decente (in vendita sempre da loro).
ecco queste hanno già un prezzo più umano, 6.35€
vendute da un certo ginas-energy-store ma spedito da amazon

ci possiamo fidare? non è che sono tarocchi?

non vedo manco una recensione :fagiano:

Quote:

Infine per capirci meglio, diciamo le marche di batterie ricaricabili e di cordless, perché nulla è scontato per capirci qualcosa.
I miei cordless Panasonic caricano davvero bene 2 batterie AAA in serie, ma era un modello top di gamma, che vuole batterie davvero buone per vedere chiaro il -Delta V ...
dunque , anche il mio è un Panasonic , KX-TG6811JTB


grazie per le risposte :)

hc900 02-10-2018 18:28

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45793698)
dunque , anche il mio è un Panasonic , KX-TG6811JTB


grazie per le risposte :)

Il mio lo alimento via USB direttamente sulla base di ricarica.
Nulla di tale, ma con il tester usato come logger ho constatato che se metti in ricarica con le batterie già cariche, dopo pochi minuti termina la ricarica: sul momento non ci credevo. ;)


Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45793698)
Come dicevo prima , il cordless mentre parli si spegne

comunque il problema non è il maha
è il cordless che me le lessa dopo 6-8 mesi



ok messe in lista
certo che 4 batterie 9€ :(



ecco queste hanno già un prezzo più umano, 6.35€
vendute da un certo ginas-energy-store ma spedito da amazon

ci possiamo fidare? non è che sono tarocchi?

non vedo manco una recensione :fagiano:

Che modello di batterie hai cucinato? :D
Giusto per fare una black list.

Le Eneloop Lite le svendevano ad un terzo di quel prezzo anche su altri siti, poi l'aumento improvviso :confused:

Le everActive Silver Line 800, non le avevo mai sentite prima, ma cercandole le ho trovate proprio lì. Non credo siano false.
Mi basta la recensione del Cycler: le ha cucinate per oltre 300 ricariche, che è notevole.

Ora se le Eneloop Lite durano oltre 1000 ricariche, sono economiche per davvero in barba al prezzo che riporti, durano tantissimi cicli di ricarica !!

luigimitico 02-10-2018 21:56

Quote:

mettendo sempre il telefono nella base dopo una chiamata
Forse è questo il motivo per cui le pile ti durano pochino?

Paky 02-10-2018 22:54

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 45793767)
Il mio lo alimento via USB direttamente sulla base di ricarica.
Nulla di tale, ma con il tester usato come logger ho constatato che se metti in ricarica con le batterie già cariche, dopo pochi minuti termina la ricarica: sul momento non ci credevo. ;)

eh ma ho visto che il tuo costava 4 volte il mio :D
per 20€ non potevo pretendere troppo

pensa che se una volta ho provato a levare le batterie (quando le segnava scariche) e le ho caricate esternamente col maha

porello , non ci stava capendo più nulla , quando le ho reinserite per lui erano sempre scariche e suonava :D


Quote:

Che modello di batterie hai cucinato? :D
Giusto per fare una black list.
attualmente è riuscito a far secche 4 amazon basics bianche vecchia serie



ed anche le Tronic energy nere (oddio queste sono ciofeche di loro in quanto a durata nel tempo , però come capacità erano uno spettacolo)



Quote:

Le everActive Silver Line 800, non le avevo mai sentite prima, ma cercandole le ho trovate proprio lì. Non credo siano false.
Mi basta la recensione del Cycler: le ha cucinate per oltre 300 ricariche, che è notevole.

Ora se le Eneloop Lite durano oltre 1000 ricariche, sono economiche per davvero in barba al prezzo che riporti, durano tantissimi cicli di ricarica !!
capisco però sono indeciso
il telefono viene riposto sulla base una volta a settimana , sempre di domenica sera

quindi in un anno fa solo 52 cicli di ricarica

le amazon basics le ha mandate KO in poco più di 7 mesi , cavolo appena 30 ricariche :cry:
mi roderebbe un mondo se anche le eneloop facessero la stessa fine

hc900 03-10-2018 08:59

Revisione delle regole di ricarica
 
Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 45794137)
Forse è questo il motivo per cui le pile ti durano pochino?

Se qualcuno ha il tempo di leggersi questo:
http://www.ultrasmartcharger.com/php...c.php?f=5&t=91

Questa discussione
https://www.candlepowerforums.com/vb...loop-batteries

Queste sono invece delle constatazioni pratiche: By AACycler

Capacità batterie per numero di ricariche effettuate
http://aacycler.com/post/capacity-vs-cycle-count/

Spreco energetico della ricarica al 100%
http://aacycler.com/post/nimh-charge...gy-efficiency/

Meglio ricaricare le batterie non troppo scariche
http://aacycler.com/post/discharge-cut-off-comparison/

Meglio ricaricare ad 1/4C della capacità della batteria
http://aacycler.com/post/high-current-vs-low-current/

Meglio non ricaricare troppo a fondo
http://aacycler.com/post/charge-algorithm-comparison/

NOTA:
Chi aveva aperto questa discussione aveva davanti una certa situazione parecchio differente.

Oggi le batterie sono cambiate per tantissimi aspetti, forse è meglio prenderne conoscenza e regolarsi su quello che oggi è in commercio

Il metodo con cui vengono eseguiti i test dal Cycler erano impensabili per un privato, ma oggi con gli strumenti in commercio è possibile andare oltre tutto quello che si faceva con il Maha C9000, bussando alla porta costruttore di batterie per chiedendogli conto di certe affermazioni troppo fantasiose e di certe regole che sono cambiate con l'evoluzione della chimica delle nuove batterie.

hc900 03-10-2018 09:11

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45794213)
eh ma ho visto che il tuo costava 4 volte il mio :D
per 20€ non potevo pretendere troppo

Il mio costava 35 Euro il primo da Amaz... , poi 15 Euro il secondo sul defunto sito Posteshop, il terzo 9,99 Euro da InterSpar.
Il prezzo è l'opinione del commerciante.

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45794213)
pensa che se una volta ho provato a levare le batterie (quando le segnava scariche) e le ho caricate esternamente col maha

porello , non ci stava capendo più nulla , quando le ho reinserite per lui erano sempre scariche e suonava :D

Hai provato spegnere e poi riaccendere per far cessare il segnale acustico di batteria scarica?


Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45794213)
attualmente è riuscito a far secche 4 amazon basics bianche vecchia serie



ed anche le Tronic energy nere (oddio queste sono ciofeche di loro in quanto a durata nel tempo , però come capacità erano uno spettacolo)


Le Amazon arrivano a logorarsi con 150 ricariche, sempre se l'algoritmo di ricarica non carica troppo e le fa morire prima.
Mediamente è meglio usare batterie da 500mAh, più robuste e più adatte alla ricarica su 2 elementi batteria in serie.


Per togliersi dubbi sulla ricarica dei cordless servirebbero delle prove con un tester dotato di logger tipo Owon B35T+ o B41T per poi controllare a fine giornata cosa è successo veramente tramite APP.

bunglegrind 07-10-2018 13:10

resistenza interna batterie
 
Ho comprato da poco l'opus bt-c700 e ho visto che possiede una funzione "quick test" che permette di misurare la resistenza interna delle batterie.

Ora, premesso che non mi sembra una misura molto precisa (mi pare che qualcuno di voi l'avesse pure scritto), non mi è chiaro se questo valore nelle batterie vari solo in funzione dell'età (e numero di cicli di carica/scarica) o anche se possa variare a secondo del livello di carica della batteria. Grazie!

hc900 07-10-2018 16:05

Il Lii-500 misura in maniera strana la resistenza interna, il BT-C700 è abbastanza affidabile (vedi la recensione sul sito di HKJ).

Meglio misurare la resistenza interna a batterie cariche, perché si richiede una forte corrente per determinare il valore di resistenza interna (o meglio per renderlo misurabile dai voltmetri) quasi come ricaricare un flash fotografico.

Si raccomanda di pulire i poli delle batterie, perché l'ossido ed altro generano problemi di contatto elettrico e si fanno subito 0,1 Ohm in più.

Quando la batteria ha 0,2 Ohm di resistenza calano le prestazioni.

bunglegrind 07-10-2018 17:09

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 45803555)
Il Lii-500 misura in maniera strana la resistenza interna, il BT-C700 è abbastanza affidabile (vedi la recensione sul sito di HKJ).

Meglio misurare la resistenza interna a batterie cariche, perché si richiede una forte corrente per determinare il valore di resistenza interna (o meglio per renderlo misurabile dai voltmetri) quasi come ricaricare un flash fotografico.

Si raccomanda di pulire i poli delle batterie, perché l'ossido ed altro generano problemi di contatto elettrico e si fanno subito 0,1 Ohm in più.

Quando la batteria ha 0,2 Ohm di resistenza calano le prestazioni.

Grazie mille! Sempre utili informazioni ;)

theboy 07-10-2018 20:43

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 45803555)
Quando la batteria ha 0,2 Ohm di resistenza calano le prestazioni.

cioè cala la potenza erogabile? quindi non per usi in dispositivi esigenti
se ho capito bene una nimh dovrebbe avere 0.02 ohm a batterta carica, o poco più
mentre 0.2 ohm circa ne può avere a batte scarica, erro?
ma dipente dalla batteria, ad esempio sto cercando di capire le litio (e devo ancora capire le nichel :asd: )

hc900 08-10-2018 08:50

Ci sono delle cose chiare da dimostrare con una batteria che inizia a logorarsi:

1,2 Volt di batteria
0,2 Ohm di resistenza interna

La resistenza interna produce delle perdite di potenza, una importante potenza elettrica erogata dalla batteria ma che non raggiunge il carico (l'utilizzatore) e genera solo calore inutile o dannoso per la batteria stessa.

Un flash fotografico consuma per pochi istanti anche 10 Ampere.

In termini pratici 1,2 Volt diviso per 0,2 Ohm produce un limite di corrente, calcolato di 6 Ampere.
La caduta di tensione dovuta alla resistenza interna della batteria diventa prevalente sul carico, con circa 1,2 Volt di perdite.
Il calore che si genera nella batteria deriva da 6 Ampere volte 1,2 Volt che corrisponde ad una potenza (istantanea) di 7,2 Watt buttati via in calore

Questo significa che sul carico arriva una corrente ridotta a 6 Ampere ma con una tensione trascurabile ed una potenza utilizzabile quasi nulla, così almeno fino a quando il flash allenta un poco la presa sulle batterie.

Se l'esempio appare esagerato con una batteria ricaricabile, con una alcalina le cose vanno abbastanza peggio.

Quello che nota il fotografo che nulla sa di elettronica è che dopo una ventina di lampi flash sparati alla massima potenza, l'apparecchio flash è abbastanza caldo, invece le batterie sono davvero molto calde.
L'evidenza delle perdite energetiche all'interno della batteria, e dei calcolo cui sopra è proprio questa: le batterie scaldano, perché l'energia viene dissipata dentro le batterie sotto forma di calore.

Va pure constatato che non tutte le cose consumano come un flash, un orologio consuma pochissimo e riesce a funzionare anche con una batteria "molto logorata" con ben 0,5 Ohm di resistenza interna.

(non vado oltre per ora)

Paky 08-10-2018 09:13

vale anche il discorso opposto
una batteria che ha aumentato la sua resistenza interna , in fase di carica scalda più di quelle che sono "regolari"
e con questi caricabatterie "intelligenti" è difficile da caricare perchè la tensione rilevata ai poli sale più velocemente quanto più la resistenza interna è alta

se le scaldo col phon per ridurre la resistenza interna e poi le metto nel maha per ingannare il test iniziale , comunque non riesco a caricarle a fondo
vuoi perchè sono comunque deteriorate e vuoi perchè gli 1.47V arrivano prima del previsto proprio in virtù della resistenza interna

hc900 08-10-2018 09:28

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45804412)
vale anche il discorso opposto
una batteria che ha aumentato la sua resistenza interna , in fase di carica scalda più di quelle che sono "regolari"
e con questi caricabatterie "intelligenti" è difficile da caricare perchè la tensione rilevata ai poli sale più velocemente quanto più la resistenza interna è alta

se le scaldo col phon per ridurre la resistenza interna e poi le metto nel maha per ingannare il test iniziale , comunque non riesco a caricarle a fondo
vuoi perchè sono comunque deteriorate e vuoi perchè gli 1.47V arrivano prima del previsto proprio in virtù della resistenza interna

Si incomincia a comprendere che la ricarica a correnti impulsive da 2000mA modulate anche al 10%(ovvero soli 200mA) producono abbastanza calore.

Meglio i caricatori con correnti impulsive sotto i 1000mA (BT-C700)

Meglio il meglio, con ricariche anche sotto i 1000mA ma a vera corrente costante (MC-3000)



(Erano meglio delle batterie molto robuste ma senza tante pretese di altissima capacità e bassa autoscarica, ma ricaricabili con tutto e senza tanti timori)

Paky 08-10-2018 09:33

ed infatti seguirò il tuo consiglio e prendo le eneloop lite:D

hc900 08-10-2018 09:45

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45804466)
ed infatti seguirò il tuo consiglio e prendo le eneloop lite:D

Ma le metti nel cordless sulla base di ricarica o le ricariche altrove?

Paky 08-10-2018 10:46

no no , come avevo scritto le pile le metto nel cordless e faccio tutto con quello
nascono e muoiono li :D

hc900 08-10-2018 12:28

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45804667)
no no , come avevo scritto le pile le metto nel cordless e faccio tutto con quello
nascono e muoiono li :D

2 cose:

1] verifica se sono buone e abbastanza simili (le batterie le devi mettere connesse in serie dentro al telefono!) con un analizzatore di batterie, almeno una volta anche il C9000 può andar bene

2] verifica se il cordless ha una buona ricarica di quelle da 5 a 8 ore (le batterie sono in serie!!)

Poi ne riparliamo

Paky 08-10-2018 13:41

si il cordless ricarica lento , circa 7 ore
e si , prima di metterle controllo sempre che siano 2 batterie "simili" come capacità

ma la morale è sempre quella , 6-8 mesi e creapano :D

ecco perchè ho optato per le eneloop
almeno capisco se è proprio il cordless che le frigge o era tutta colpa delle batterie del cavolo

hc900 08-10-2018 14:08

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 45805085)
si il cordless ricarica lento , circa 7 ore
e si , prima di metterle controllo sempre che siano 2 batterie "simili" come capacità

Forse hai letto la mia recensione online di Gennaio 2018 delle Eneloop Lite:

Il controllo di qualità ne risente e queste batterie prodotte in data 07/2017 sono cariche solo al 60%, ancora la differenza di capacità tra 2 batterie è del 25%, quindi la peggiore ha i 550mAh dichiarati, la migliore si attesta a 675mAh che non è certo un difetto, ma manca la costanza del prodotto storico Eneloop che aveva trascurabili differenze del 5% tra le batterie contenute in una confezione.

Per dire che è sempre meglio controllare quello che ti arriva, anche per avere un termine di paragone in futuro.

TheGreatMazinga 09-10-2018 10:01

Ragazzi come posso farmi un'idea sul comportamento delle batterie sia alcaline che ricaricabili negli apparecchi cosiddetti a basso consumo ? Ovviamente i test vengono fatte con correnti di scarico tali da avere risultati in tempi ragionevoli.
Ad esempio ho un faretto da bicicletta alimentato da 2 AAA e ha un'autonomia dichiarata di 70 ore in utilizzo luce continua.
Questo vuol dire avere un consumo di 0.01 A.
I test partono da 0.1 A.
Al momento sto usando delle ricaricabili energizer da 700 mAh. Ho notato che dopo qualche decina d'ore la luce sta calando di intensità, segno che la tensione sta ovviamente scendendo.
Mi stanno per arrivare energizer lithium e duracell ultrapower alcaline. Ci sono test dove capire in anticipo il comportamento o andrà verificato sul campo ?

Inoltre, se il consumo di questo faretto è 0.01 A ( e fa una discreta luce ), quanto è il consumo di un termostato o di una radiosveglia ? 0.00001 A ? Con tali consumi tutto è uguale ? una litio durerà più di un'alcalina, oppure la situazione può ribaltarsi ?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:12.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.