Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


tallines 21-07-2018 13:22

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45664205)
Mi dice di creare una chiavetta USB...

Quando te lo chiede ?

Pakos6600 21-07-2018 13:39

Subito. Mi fa creare una chiavetta usb

Inviato dal mio SM-N920C utilizzando Tapatalk

ninja750 21-07-2018 13:41

ciao, qualcuno ha mai ripristinato una ISO win10 (clonezilla o simili) di un PC in join a un dominio aziendale?

dopo alcuni aggiornamenti il pc era diventato instabilissimo e sono ripartito da una iso di un mese prima, tutto ok se non che utilizzato in azienda mi diceva andando col mouse sull'icona di rete che ero sì nel dominio, ma tra parentesi (non autenticato)

insomma ho dovuto far intervenire il sistemista interno per togliere il pc dal dominio e rimetterlo, solo perchè la password di system domain ovviamente non ce l'ho

incuriosito ho provato in una virtual machine con win7 a metterla nel dominio ed è bastata la mia password (non admin) di dominio quindi ho due domande:

1) leggo che non si dovrebbe mai fare iso e ripristinare iso di un pc nel dominio ma è vero? quali sono i rischi? (a parte quello che mi è capitato) ho letto in giro addirittura di bsod alla prima login :mbe:

2) serve o no la password del domain admin per mettere un win10 nel dominio? qualcuno ha mai provato?

grazie

Nicodemo Timoteo Taddeo 21-07-2018 14:25

Quote:

Originariamente inviato da gabmamb (Messaggio 45663864)
Scusa un filo di logica: secondo te non ho installato da amministratore?????

Stavo scherzando se non si fosse capito. Poi comunque a voler sottilizzare il sistema può averlo installato qualcun altro che non ti ha passato la password amministrativa... :sofico:

Quote:

È un hd da 2TB che contiene tutta la mia roba, da sempre.
Sono regolarmente loggato con account microsoft, non locale.
Perchè succede sta cosa?
Non ho il tuo HD ma, posso presumere e penso di non sbagliare, che è perché la partizione fu creata e formattata da altro utente, su un altro Pc o altra installazione di Windows. Il "proprietario" è quell'altro. Cosa abbastanza comune con le partizioni in NTFS, e tutto sommato facilmente risolvibile.

Quote:

È in ntfs e x formattarlo PRIMA dovrei spostarne il contenuto e immagino che non mi copia una fava se non ne ho il possesso….
Il mio era un discorso in generale, siamo in un thread che più generalista non si può. La soluzione a questi problemi che inevitabilmente prima o poi si verificano, è quella. E non si capisce il motivo per cui la stessa MS non la propone come default, visto che è un suo file system ed è pienamente supportato da 7 in poi.

Quote:

Edit: straporcatr.....va ripetuto per ogni singolo elemnto a cascata (cartella/sottocartella/sottosottocartella/files):mad: :mad: :mad: :mad: :mad:
C'è la voce per far applicare l'impostazione anche alle cartelle e file entrocontenuti. Adesso non posso verificare e dirtelo con certezza su 10, ma dal link postato:

"ci sarà anche un’opzione sotto che dovrete impostare per sostituire il proprietario anche ai file contenuti nella cartella"

tallines 21-07-2018 14:26

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45664240)
Subito. Mi fa creare una chiavetta usb

Quindi già quando selezioni la voce > Download ?........o dopo aver fatto il Download del tool ?

Se selezioni la voce Download esce questa finestra >

click per ingrandire l' immagine


Segno di spunta sulla prima voce detta + Next e viene giù il tool .

Pakos6600 21-07-2018 14:28

Scaricato e installato il programmino che mi hai indicato mi fa creare una chiavetta USB con dei file sopra

Inviato dal mio SM-N920C utilizzando Tapatalk

tallines 21-07-2018 14:30

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45664306)
Scaricato e installato il programmino che mi hai indicato mi fa creare una chiavetta USB con dei file sopra

Crea l' usb e vedi cosa succede .

Macco26 21-07-2018 16:50

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45663910)
Salve ragazzi,
da quando il mio Surface Pro 3 si è aggiornato a Windows 10 versione 1803, Windows Defender Security Center mi da un messaggio di errore persistente, ossia sul TPM non aggiornato

Anche il mio Santech (é un Clevo). Ho contattato la loro assistenza ed anche a me hanno dato una procedura per aggiornare, peró discretamente complessa.

Si tratta di un baco al TPM di alcuni produttori (il mio ed il tuo sará lo stesso) che fa si che la criptazione del TPM sia troppo elementare e dunque aggirabile.

Siccome nel TPM ci sono molte cose importanti (le chiavi Bitlocker, il PIN di Windows10 etc.) ho anche io avuto paura a farlo a sistema "live". La procedura infatti richiede di cancellare da BIOS prima tutto il suo contenuto. E se poi non si logga piú a Windows (Bit locker non ce l'ho).

Mi riprometto di rifarlo quando mai dovessi fare una brasata completa dell'SSD, non prima.

Alla fine della fiera credo che a parte un attacco locale, nessuno possa scardinare il TPM, dunque non mi sento nell'emergenza di doverci pensare ora. Ho messo Ignora all'avviso di Windows e via. Messaggio scomparso :D

Averell 21-07-2018 17:24

Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 45664477)
Anche il mio Santech (é un Clevo). Ho contattato la loro assistenza ed anche a me hanno dato una procedura per aggiornare, peró discretamente complessa.

Si tratta di un baco al TPM di alcuni produttori (il mio ed il tuo sará lo stesso) che fa si che la criptazione del TPM sia troppo elementare e dunque aggirabile.

Siccome nel TPM ci sono molte cose importanti (le chiavi Bitlocker, il PIN di Windows10 etc.) ho anche io avuto paura a farlo a sistema "live". La procedura infatti richiede di cancellare da BIOS prima tutto il suo contenuto. E se poi non si logga piú a Windows (Bit locker non ce l'ho).

Mi riprometto di rifarlo quando mai dovessi fare una brasata completa dell'SSD, non prima.

Alla fine della fiera credo che a parte un attacco locale, nessuno possa scardinare il TPM, dunque non mi sento nell'emergenza di doverci pensare ora. Ho messo Ignora all'avviso di Windows e via. Messaggio scomparso :D

Se è come hai detto non avrei il minimo dubbio neppure io.
Rischiare una macchina per il TPM, per quanto questa tecnologia assuma sempre più importanza, allo stato almeno non merita (IMO).

Cmq mi avete messo curiosità, voglio vedere se trovo qualcosa (ma non è improbabile neppure la storia del bug che segnalavi anche se, in verità, sono portato più a credere che il warning sia legato piuttosto al fatto che dalla 1709 almeno le specifiche minime indicate sulla documentazione MS per questo elemento hanno subito repentine variazioni)...

unnilennium 21-07-2018 17:28

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 45664512)
Se è come hai detto non avrei il minimo dubbio neppure io.
Rischiare una macchina per il TPM, per quanto questa tecnologia assuma sempre più importanza, allo stato almeno non merita (IMO).

Cmq mi avete messo curiosità, voglio vedere se trovo qualcosa (ma non è improbabile neppure la storia del bug che segnalavi anche se, in verità, sono portato più a credere che il warning sia legato piuttosto al fatto che dalla 1709 almeno le specifiche minime indicate sulla documentazione MS per questo elemento hanno subito repentine variazioni)...

partendo da questo presupposto, fare qualsiasi aggiornamento firmware e bios è sempre un rischio, occorre sempre fare il backup prima, niente di nuovo.e lo stesso vale per gli update di windows, soprattutto quelli che modificano la release.. in proporzione sono anche più pericolosi... in ogni caso per quanto remota sia la possibilità, è sempre un bug per la sicurezza, e andrebbe corretto per quanto possibile. se scegli di ignorarlo lo fai a tuo rischio e pericolo, esattamente come faresti per qualsiasi apparecchioda aggiornare... telefonino compreso....

rob-roy 21-07-2018 18:53

Quote:

Originariamente inviato da ninja750 (Messaggio 45664244)
ciao, qualcuno ha mai ripristinato una ISO win10 (clonezilla o simili) di un PC in join a un dominio aziendale?

dopo alcuni aggiornamenti il pc era diventato instabilissimo e sono ripartito da una iso di un mese prima, tutto ok se non che utilizzato in azienda mi diceva andando col mouse sull'icona di rete che ero sì nel dominio, ma tra parentesi (non autenticato)

insomma ho dovuto far intervenire il sistemista interno per togliere il pc dal dominio e rimetterlo, solo perchè la password di system domain ovviamente non ce l'ho

incuriosito ho provato in una virtual machine con win7 a metterla nel dominio ed è bastata la mia password (non admin) di dominio quindi ho due domande:

1) leggo che non si dovrebbe mai fare iso e ripristinare iso di un pc nel dominio ma è vero? quali sono i rischi? (a parte quello che mi è capitato) ho letto in giro addirittura di bsod alla prima login :mbe:

2) serve o no la password del domain admin per mettere un win10 nel dominio? qualcuno ha mai provato?

grazie

Ciao per mettere a dominio una macchina il tuo utente deve avere permessi di admin in active directory.
Ovvio che un normale utente non possa farlo.

pitx 21-07-2018 21:32

Quote:

Originariamente inviato da gabmamb (Messaggio 45663864)
Scusa un filo di logica: secondo te non ho installato da amministratore?????
È un hd da 2TB che contiene tutta la mia roba, da sempre.
Sono regolarmente loggato con account microsoft, non locale.
Perchè succede sta cosa?
c'è un modo per farlo direttamente su tutto il disco?
È in ntfs e x formattarlo PRIMA dovrei spostarne il contenuto e immagino che non mi copia una fava se non ne ho il possesso….

Edit: straporcatr.....va ripetuto per ogni singolo elemnto a cascata (cartella/sottocartella/sottosottocartella/files):mad: :mad: :mad: :mad: :mad:

Hai totalcommander? Si? Basta che lo lanci da amministratore ;)

Vindicator23 22-07-2018 07:14

ho trovato una versione "LTSB" cioe ridotta all'osso senza store o altri servizi sembra andare bene ovvero non scarica cose a casaccio

Pakos6600 22-07-2018 08:14

P
Quote:

Originariamente inviato da Macco26 (Messaggio 45664477)
Anche il mio Santech (é un Clevo). Ho contattato la loro assistenza ed anche a me hanno dato una procedura per aggiornare, peró discretamente complessa.

Si tratta di un baco al TPM di alcuni produttori (il mio ed il tuo sará lo stesso) che fa si che la criptazione del TPM sia troppo elementare e dunque aggirabile.

Siccome nel TPM ci sono molte cose importanti (le chiavi Bitlocker, il PIN di Windows10 etc.) ho anche io avuto paura a farlo a sistema "live". La procedura infatti richiede di cancellare da BIOS prima tutto il suo contenuto. E se poi non si logga piú a Windows (Bit locker non ce l'ho).

Mi riprometto di rifarlo quando mai dovessi fare una brasata completa dell'SSD, non prima.

Alla fine della fiera credo che a parte un attacco locale, nessuno possa scardinare il TPM, dunque non mi sento nell'emergenza di doverci pensare ora. Ho messo Ignora all'avviso di Windows e via. Messaggio scomparso :D

Oddio, non mi sembra la soluzione migliore.
Non ho problemi di dati, ho tutto salvato su una SD, sul Pro 3 non ho praticamente nulla, solo che ho paura di scassare qualcosa.
Ho creato una chiavetta usb col quale è necessario aggiornare il TPM.
https://support.microsoft.com/it-it/...pm-update-tool
Ecco la procedura, è rischiosa?

Gyammy85 22-07-2018 09:47

Con l'app Foto ora si possono editare i video :cool: :cool:

Nicodemo Timoteo Taddeo 22-07-2018 09:51

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45664929)
P

Oddio, non mi sembra la soluzione migliore.
Non ho problemi di dati, ho tutto salvato su una SD, sul Pro 3 non ho praticamente nulla, solo che ho paura di scassare qualcosa.
Ho creato una chiavetta usb col quale è necessario aggiornare il TPM.
https://support.microsoft.com/it-it/...pm-update-tool
Ecco la procedura, è rischiosa?

Visto con quella traduzione in italiano, sì direi che è molto rischioso. Molto meno se lo si guarda nell'originale in inglese :D

https://support.microsoft.com/en-us/...pm-update-tool

In ogni caso, se fossi al tuo posto lascerei perdere. In ogni aggiornamento c'è un certo tasso di rischio anche minimo, e quando si a quei livelli, cioè si interagisce direttamente con il firmware e l'hardware, se la macchina attualmente funziona senza problemi, io evito. È anche vero che solitamente non sono assediato dagli haker-cracker e non ho virus e malware che sbucano dalle fottute pareti (cit.)

In altre parole non ho la fissa sulla sicurezza... tu se ce l'hai, allora devi fare questo aggiornamento o ti sentirai nella strana sensazione che ti manca sempre un qualcosa...

Macco26 22-07-2018 10:37

Quote:

Originariamente inviato da Averell (Messaggio 45664512)
in verità, sono portato più a credere che il warning sia legato piuttosto al fatto che dalla 1709 almeno le specifiche minime indicate sulla documentazione MS per questo elemento hanno subito repentine variazioni)...

No no, non c'entra MS. E' un bug dichiarato dei TPM Inineon Technologies, risolvibile solo con un aggiornamento fw al suddetto sotto-sistema.

Comunque per chi non avesse niente da temere, consiglio di procedere all'aggiornamento. Al max bisogna reinstallare Windows perché non fa più entrare.. ^^
Comunque la procedura del Surface di MS vedo che è molto simile a quella in mio possesso da parte di Clevo: di fatto tocca disabilitare Bitlocker e il PIN zompa. Io comunque non lo faccio se non quando formatterò tutto. A sistema vivo non mi fido.

tallines 22-07-2018 11:22

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45664929)
Oddio, non mi sembra la soluzione migliore.
Non ho problemi di dati, ho tutto salvato su una SD, sul Pro 3 non ho praticamente nulla, solo che ho paura di scassare qualcosa.
Ho creato una chiavetta usb col quale è necessario aggiornare il TPM.
https://support.microsoft.com/it-it/...pm-update-tool
Ecco la procedura, è rischiosa?

Più che rischiosa, a me sembra leggermente articolata......comunque prima di fare ogni azione, sarebbe sempre meglio crearsi prima > un backup dell' attuale SO .

Da Ripristinare, solo se dovessero insorgere problemi..........
Quote:

Originariamente inviato da Gyammy85 (Messaggio 45664980)
Con l'app Foto ora si possono editare i video :cool: :cool:

Interessante :)

https://support.microsoft.com/it-it/...-or-edit-video

Pakos6600 22-07-2018 11:23

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 45665087)
Più che rischiosa, a me sembra leggermente articolata......comunque prima di fare ogni azione, sarebbe sempre meglio crearsi prima > un backup dell' attuale SO .

Da Ripristinare, solo se dovessero insorgere problemi..........

Interessante :)

https://support.microsoft.com/it-it/...-or-edit-video

A me del sistema non interessa, ho tutti i miei dati su una micro SD e se dovessi formattare non ci sarebbero problemi. Ho paura di fare danni...

Inviato dal mio SM-N920C utilizzando Tapatalk

tallines 22-07-2018 11:32

Quote:

Originariamente inviato da Pakos6600 (Messaggio 45665089)
A me del sistema non interessa, ho tutti i miei dati su una micro SD e se dovessi formattare non ci sarebbero problemi. Ho paura di fare danni...

Come suggerito, per sicurezza, creati un Backup di C, se vuoi anche con Aomei Backupper Standard freeware, pratico, veloce, facile da usare......>

https://www.hwupgrade.it/forum/showp...3&postcount=13

- Il backup comprende tutto quello che c'è in C + la partizione con i file di avvio ovviamente, altrimenti non si avvia niente........

- Backup da creare sempre su un hd esterno

- Durante la creazione del backup fai la Verifica dell' integrità del backup stesso .

- E preparati subito il tool di Aomei su pendrive .

Cosi che se per ipotesi qualcosa dovesse andare storto..........hai il tool già pronto su pendrive, da poter usare .

La pendrive con preparato il tool di Aomei all' interno della stessa, la avvii all' avvio del Surface Pro 3, come se dovessi avviare una pendrive con preparato W10, per installare W10 da zero .

Una volta visualizzate le opzioni di Aomei Backupper Standard freeware, che sono le stesse che vedi quando crei il Backup, vai alla voce Ripristina .

Da Ripristina, selezioni il percorso in cui si trova il Backup preparato prima, su hd esterno D, o F o E o.................hd esterno che deve essere collegato chiaramente per essere visto da Aomei, altrimenti...........e fai il Ripristino su C .

Tutto scritto nel link .


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:32.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.