Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


AlexCyber 25-12-2021 14:59

ciao e buon natale :)

Ho un telefono cordless che usa 2 batterie ricaricabile AAA da 1.2V Ni-Mh. 750 mAh

Posso usare delle batterie 1.2V ma con amperaggio superiore(mAh) ?

Comporta problemi nella ricarica delle batterie oppure nell' indicatore di scarica delle batterie segnalato dal telefono ?

grazie

luigimitico 25-12-2021 18:53

Quote:

Posso usare delle batterie 1.2V ma con amperaggio superiore(mAh) ?
Si puoi, i mAh indicano solo l'energia che è in grado di fornire la batteria nel tempo. Le nuove pile dureranno di più dato che sono nuove e hanno un "serbatoio" di energia maggiore rispetto alle vecchie. Poi dipende anche dalla qualita' del prodotto che metti dentro.

Quote:

Comporta problemi nella ricarica delle batterie oppure nell' indicatore di scarica delle batterie segnalato dal telefono ?
Dipende dall'algoritmo di carica del telefono, l'importante è usare due pile della stessa capacita' in mAh e preferibilmente anche della stessa marca.

DOC-BROWN 26-12-2021 09:46

riprovo.... qualcuno che usa le normali alkaline ?

scusate OT , ma vedendo le varie recensioni (negative .... ) nel solito
grande sito di vendita , sembra che siano TUTTE pessime e durino
nulla,,,, e di tutte le marche .

forse che le uniche valide siano le costose Panasonic Evolta ??? boh.....

luigimitico 26-12-2021 13:29

Ciao qui trovi una serie di dati che possono aiutarti a capire la capacita' di alcune pile alcaline, dagli elenchi a discesa puoi fare un paragone e capire quanta energia immagazzinano.Pero' Ci sono anche tante pile ricaricabili.
https://lygte-info.dk/review/batteri...comparator.php

DOC-BROWN 26-12-2021 13:53

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 47687411)
Ciao qui trovi una serie di dati che possono aiutarti a capire la capacita' di alcune pile alcaline, dagli elenchi a discesa puoi fare un paragone e capire quanta energia immagazzinano.Pero' Ci sono anche tante pile ricaricabili.
https://lygte-info.dk/review/batteri...comparator.php


grazie gentilissimo ! sbaglio o tra tutte il TOP sono le panasonic evolta ? ciaooo

cm209 02-01-2022 10:09

Un augurioper un sereno 2022 a tutti. Volevo chiedervi una cosa: qual'è il miglior modo di conservare le ricaricabili tra un uso e l'altro e secondo voi la migliore modalità prima di porle a riposo(discharge o refresh)??

DOC-BROWN 02-01-2022 16:51

Quote:

Originariamente inviato da cm209 (Messaggio 47693641)
Un augurioper un sereno 2022 a tutti. Volevo chiedervi una cosa: qual'è il miglior modo di conservare le ricaricabili tra un uso e l'altro e secondo voi la migliore modalità prima di porle a riposo(discharge o refresh)??


per le litio sicuramente al fresco in frigo, ma per le normali ricaricabili NON credo ci sia una accortezza particolare .... ciao

Franz.b 26-01-2022 11:56

Quote:

Originariamente inviato da cm209 (Messaggio 47693641)
Un augurioper un sereno 2022 a tutti. Volevo chiedervi una cosa: qual'è il miglior modo di conservare le ricaricabili tra un uso e l'altro e secondo voi la migliore modalità prima di porle a riposo(discharge o refresh)??

da quel che so è meglio conservarle a temperatura ambiente (non estremo ovviamente, comunque al chiuso al riparo da gelo e calore intenso). La modalità migliore prima di riporle è caricarle, indifferentemente se con refresh o meno. Comunque solo le LSD conservano la carica a lungo, le altre le troverai mediamente scariche dopo qualche mese. E anche le LSD io le refresho ogni 3-4 mesi se non le ho utilizzate.

ale02 27-01-2022 10:08

Ho un CB Opus3100 ma vorrei qualcosa di piu' adatto per la carica di AAA
in quanto spara 2,5A in PWM alle piccole batterie e non e' l'ideale.
C'e qualche buona alternativa con terminazione DV che carichi lentamente e senza PWM?
Mi basterebbe anche un modello semplice senza display/analizzatore ma che funzioni bene.

Totix92 27-01-2022 12:32

Quote:

Originariamente inviato da ale02 (Messaggio 47723938)
Ho un CB Opus3100 ma vorrei qualcosa di piu' adatto per la carica di AAA
in quanto spara 2,5A in PWM alle piccole batterie e non e' l'ideale.
C'e qualche buona alternativa con terminazione DV che carichi lentamente e senza PWM?
Mi basterebbe anche un modello semplice senza display/analizzatore ma che funzioni bene.

Senza PWM c'è il Lii-500, ma le Ni-Mh non le carica al 100% stando alle rece di anni fa, ma da quel che mi è parso di vedere in rete forse quelli attuali non hanno questo difetto.

hc900 27-01-2022 14:33

Quote:

Originariamente inviato da Totix92 (Messaggio 47724167)
Senza PWM c'è il Lii-500, ma le Ni-Mh non le carica al 100% stando alle rece di anni fa, ma da quel che mi è parso di vedere in rete forse quelli attuali non hanno questo difetto.

Io ero rimasto che su CPF dicevano che la ricarica al 100% funzionava solo su batterie con meno tensione rispetto le "ibride" tipo Eneloop.
Poi non ho saputo altro da loro.

Per me il fatto che non ricarichi al 100% è un apprezzabile difetto, per il fatto che di solito non bolle le batterie.
Il 5% in meno è un nulla rispetto una vita più lunga delle batterie, opinione tutta mia per i fatti miei personali:)

ale02 28-01-2022 13:38

Quote:

Originariamente inviato da Totix92 (Messaggio 47724167)
Senza PWM c'è il Lii-500, ma le Ni-Mh non le carica al 100% stando alle rece di anni fa, ma da quel che mi è parso di vedere in rete forse quelli attuali non hanno questo difetto.

Spesso questi CB/Analizzatori Cinesi hanno molte funzioni ma anche molti difetti. Questo vale anche per altri prodotti dove componenti e Q.C lascia a desiderare.
meglio avere un prodotto specifico che faccia poche cose ma bene. Della miriade di CB semplici in vendita con 4 o piu' canali indipendenti e autoterminazione si trova qualcosa che sia affidabile?Perche a furia di compare si rischia di spendere meno in pile :( alcaline

Totix92 28-01-2022 15:43

Quote:

Originariamente inviato da ale02 (Messaggio 47725921)
Spesso questi CB/Analizzatori Cinesi hanno molte funzioni ma anche molti difetti. Questo vale anche per altri prodotti dove componenti e Q.C lascia a desiderare.
meglio avere un prodotto specifico che faccia poche cose ma bene. Della miriade di CB semplici in vendita con 4 o piu' canali indipendenti e autoterminazione si trova qualcosa che sia affidabile?Perche a furia di compare si rischia di spendere meno in pile :( alcaline

Affidabile e che termina correttamente caricando al 100%, senza sovraccaricare o sottocaricare le batterie c'è il BT-C700, anche se utilizza PWM, ma sono impulsi di bassissimo Amperaggio, meno di 1A
Altro non ti so consigliare.

ale02 28-01-2022 16:08

Quote:

Originariamente inviato da Totix92 (Messaggio 47726168)
Affidabile e che termina correttamente caricando al 100%, senza sovraccaricare o sottocaricare le batterie c'è il BT-C700, anche se utilizza PWM, ma sono impulsi di bassissimo Amperaggio, meno di 1A
Altro non ti so consigliare.

Grazie,tuttavia credo che siano prodotti sempre dalla stessa fabbrica come l'Opus.Nel caso trovate altri buoni CB da muro semplici senza display postate pure

hc900 28-01-2022 20:27

Quote:

Originariamente inviato da ale02 (Messaggio 47726236)
Grazie,tuttavia credo che siano prodotti sempre dalla stessa fabbrica come l'Opus.Nel caso trovate altri buoni CB da muro semplici senza display postate pure

Una richiesta un poco difficile la tua.

I prodotti senza display sono spesso molto semplificati se va bene o pessimi di solito.
Io ne avevo provati 4 tipi di Eneloop, alcuni di Varta senza soddisfazioni.
Alla fine se ti serve il controllo della corrente di ricarica, o la funzione di scarica, il display è uno strumento necessario per comprendere cosa si sta facendo.

ale02 29-01-2022 07:51

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47726587)
Una richiesta un poco difficile la tua.

I prodotti senza display sono spesso molto semplificati se va bene o pessimi di solito.
Io ne avevo provati 4 tipi di Eneloop, alcuni di Varta senza soddisfazioni.
Alla fine se ti serve il controllo della corrente di ricarica, o la funzione di scarica, il display è uno strumento necessario per comprendere cosa si sta facendo.

Certo con display avrai un resoconto piu' preciso dello stato di carica tempo e analisi,ma anche un costo maggiore senza essere esenti da difetti.Un CB semplice con Leds che carica medio/basse correnti senza impulsi con auto terminazione (no timer) e che stacca in lieve anticipo va bene per uso saltuario e se hai modo di controllarlo quando la carica deve terminare.
Quali sono i modelli eneloop che non ti soddisfano?

hc900 29-01-2022 09:03

Quote:

Originariamente inviato da ale02 (Messaggio 47726776)
Certo con display avrai un resoconto piu' preciso dello stato di carica tempo e analisi,ma anche un costo maggiore senza essere esenti da difetti.Un CB semplice con Leds che carica medio/basse correnti senza impulsi con auto terminazione (no timer) e che stacca in lieve anticipo va bene per uso saltuario e se hai modo di controllarlo quando la carica deve terminare.
Quali sono i modelli eneloop che non ti soddisfano?

Ne ho avuti vari degni di nota
come MQR06 che ricarica a 500 1000 e 1600mA poi MDR02.
Vanno bene solo con le Eneloop ma pure questi hanno la Trickle charge ad impulsi ed esigono un -Delta V di ben 6mV prima di terminare la ricarica, come dire che fanno la cottura delle batterie in lieve degrado.

ale02 29-01-2022 11:25

Non mi sono mai piaciuti quelli rapidi con funzione trickle,peggio se non terminano la carica al momento giusto. Alla lunga e' facile cuocere le pile in questo modo.
Ho 2 vecchi CB a 2 canali indipendenti e autospegnimento che caricano a 150mAh ogni AAA.
Quindi delle Ladda 750 scariche, ~ 5H di carica ciascuna
Per ora uso quelli al posto dell'Opus 3100 che usero' come Tester o per caricare Litio.

Ed_Bunker 29-03-2022 08:24

Domanda che soltanto "di striscio" riguarda questa discussione ma nella quale spero tuttavia qualcuno possa darmi una dritta: mi servirebbe un multimetro digitale low cost sufficientemente affidabile per testare batteria di auto e moto.

Qualche prodotto su cui orientarmi ?

hc900 29-03-2022 09:05

Quote:

Originariamente inviato da Ed_Bunker (Messaggio 47795468)
Domanda che soltanto "di striscio" riguarda questa discussione ma nella quale spero tuttavia qualcuno possa darmi una dritta: mi servirebbe un multimetro digitale low cost sufficientemente affidabile per testare batteria di auto e moto.

Qualche prodotto su cui orientarmi ?

Attualmente dai 20 Euro in su trovi dei tester a 2 cavi, che poi in realtà sono 4 fili, 2 per ogni coccodrillo.
Ormai sono anche con menu in italiano e testano oltre alla batteria, la tenuta del motore di avviamento e la resa dell'alternatore e relativi diodi rettificatori.

cerca: Autool BT360 per capire di cosa si tratta e se è quello che fa per te.

Quando farai l'acquisto, capirai che bisogna imparare ad usarlo seriamente: impostazione dei parametri, pulizia di poli e morsetti delle batterie, giusto per citare 2 cose molto serie.

Di suo funziona abbastanza bene, certo poi andando oltre i 200 Euro trovi strumenti molto più semplici da usare, che non ti obbligano a fare 2 o 3 misure consecutive per capire se hai eseguito bene il test.

Il test con la batteria scollegata va sempre al primo colpo, ma con la batteria collegata al veicolo devi avere i morsetti ben puliti e i coccodrilli ben agganciati.

Ed_Bunker 29-03-2022 09:12

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47795549)
Attualmente dai 20 Euro in su trovi dei tester a 2 cavi, che poi in realtà sono 4 fili, 2 per ogni coccodrillo.
Ormai sono anche con menu in italiano e testano oltre alla batteria, la tenuta del motore di avviamento e la resa dell'alternatore e relativi diodi rettificatori.

cerca: Autool BT360 per capire di cosa si tratta e se è quello che fa per te.

Quando farai l'acquisto, capirai che bisogna imparare ad usarlo seriamente: impostazione dei parametri, pulizia di poli e morsetti delle batterie, giusto per citare 2 cose molto serie.

Di suo funziona abbastanza bene, certo poi andando oltre i 200 Euro trovi strumenti molto più semplici da usare, che non ti obbligano a fare 2 o 3 misure consecutive per capire se hai eseguito bene il test.

Il test con la batteria scollegata va sempre al primo colpo, ma con la batteria collegata al veicolo devi avere i morsetti ben puliti e i coccodrilli ben agganciati.

Grazie, do' un'occhiata.;)

hc900 29-03-2022 09:49

Quote:

Originariamente inviato da Ed_Bunker (Messaggio 47795566)
Grazie, do' un'occhiata.;)

Fai con calma, potresti perderci un'occhio :) E non spendere troppo.

Ed_Bunker 29-03-2022 10:03

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47795636)
Fai con calma, potresti perderci un'occhio :) E non spendere troppo.

Eh lo so... uno pensa di trovare un attrezzino tranquillo e come prova a informarsi gli si apre un mondo (complicato e con mille "se"). :D

Cmq mi par di capire che un attrezzo come quello da te citato (e come per esempio il Topdon del quale ho visto un test/recensione) permetta di rilevare non solo lo stato di carica (SOC) ma anche e soprattutto lo stato di salute della batteria (SOH).

hc900 29-03-2022 15:28

Stato di carica e stato di salute, uniti alla resistenza interna della batteria danno un quadro abbastanza utile, poi se vuoi fare di più, gli dai ancora un colpo di motore di avviamento.

Devi impostare anche il tipo di batteria in prova per capire l'effettivo stato di salute, di solito è CCA per le batterie più usuali.
Ti assicuro che ho sudato freddo per capire qualcosa di credibile.

Vorrei vedere qualcosa di simile per le batterie ricaricabili Ni-Mh ad un costo accettabile.

Ed_Bunker 29-03-2022 22:39

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47796155)
Stato di carica e stato di salute, uniti alla resistenza interna della batteria danno un quadro abbastanza utile, poi se vuoi fare di più, gli dai ancora un colpo di motore di avviamento.

Devi impostare anche il tipo di batteria in prova per capire l'effettivo stato di salute, di solito è CCA per le batterie più usuali.
Ti assicuro che ho sudato freddo per capire qualcosa di credibile.

Vorrei vedere qualcosa di simile per le batterie ricaricabili Ni-Mh ad un costo accettabile.

Nel video che ho visto (sinceramente ben fatto) il tester faceva 3/4 prove con diverse batterie e dapprima impostava appunto la tipologia di batteria. Facendo poi vedere come in alcuni casi questi tipo di prodotto offra informazioni non ottenibili tramite un classico multimetro digitale.

Se hai sudato tu... Io a occhio e croce avrò brividi di freddo lungo la schiena.
:D

hc900 30-03-2022 06:29

Di certo dei video validi, sono un grande aiuto.
All'epoca del mio acquisto non avevo riferimenti, poi con le prove pratiche sono riuscito a capire le procedure e le impostazioni corrette.

Per il resto ho visto quanto soffre la batteria se ci sono troppe centraline che consumano a motore spento, me lo aveva accennato un addetto ai lavori che utilizzava uno strumento analogo per uso professionale, ma da ben 450 Euro :D

DOC-BROWN 30-03-2022 13:30

EverActive – NC-3000 qualcuno lo possiede , davvero va bene e affidabile ??



Autool BT360 che bello che sarebbe, ma dai commenti negativi

pare non sia per nulla afidabile e da valori diversi a ogni lettura , peccato !!!

hc900 30-03-2022 17:57

idem

DOC-BROWN 02-04-2022 14:45

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47797720)
I commenti negativi sono conseguenza logica, per chi non legge e non segue alla lettera le istruzioni.
Non si può pretendere per 20 Euro la prestazione del modello officina da 450 Euro.
Se usato bene fa lo stesso lavoro, l'importante è trovare il contatto elettrico migliore sui morsetti, spesso sporchi oppure ossidati.

Sono 4 anni di utilizzo, senza necessità di passare ad un modello migliore.


beh se cosi e lo usi da 4 anni , ottimo allora ....

e' questo vero :

https://www.amazon.it/Autool-BT360-U...37&sr=8-5&th=1

alcuni dubbi :

1) ma leggo testa anche diodi e alternatore ? se efficienti ?

2) ma quindi il SOC della batteria riesco a vederlo con questo ?

3) spero che come sempre "non" abbia le sole istruzioni in inglese ?

......ma dove si trova a solo 20 euro ?

grazie e ciaooooo

hc900 02-04-2022 20:31

idem

DOC-BROWN 03-04-2022 10:40

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47800844)
La misura della resistenza interna che produce il valore di SOH non si ferma al valore minimo dei caricabatterie fin qui trattati che hanno la risoluzione di 1 milli Ohm, ma tramite la misura a 4 fili si arriva ai decimi e ai centesimi di milli Ohm.

Nonostante la misura venga fatta a 4 fili, è necessario posizionare bene i coccodrilli, perché i contatti sono posizionati uno su ogni lato del coccodrillo.

In alternativa, come da opzione nel menu:
Staccando i morsetti dalla batteria, quindi attaccando i coccodrilli direttamente sui poli, la misurazione riesce meglio.


DUBBIO : ma e' Autool BT360 che ho messo il link di amazone ???

perche tu parli di 4 fili , ma sia nella foto che nel video si vedono solo

2 fili con relativi coccodrilli ! e' un altro modello ? grazie

hc900 04-04-2022 12:53

idem

DOC-BROWN 04-04-2022 13:01

questo e' quello originale ?

https://www.amazon.it/gp/product/B07...1GUSGV9JG&th=1

che se vedi belle anche nelle varie foto sembrano SOLO 2 fili ... quindi questo
non va bene ?


io ho visto questo che sembra fatto da loro e anche qui solo 2 fili ....

https://www.ebay.it/itm/185321494046...cAAOSwKWdiHywz

hc900 04-04-2022 14:05

idem

DOC-BROWN 04-04-2022 15:55

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47802352)
Vedi di capire che dalle tue immagini si legge ad es. 5,25 mOhm.

Corrisponde a 5250 micro Ohm, ovvero 0,00525 Ohm, capirai che per dare un simile valore, per forza di cose ci si affida ad un sistema di misura a 4 fili: non ci sono alternative.

Se vai a tagliare i fili rosso e nero, potresti vedere che sotto ci sono 2 fili.

Se il Youtuber avesse intuito mostrerebbe il dettaglio dei coccodrilli a doppio filo, ma: devi spiegarglielo per bene, e forse non ti crederebbe senza prima aver tagliato i fili per vedere di persona.:muro:

quindi va bene questo che ti ho messo il link , mi sembra sia l'originale vero ?

grazie

hc900 04-04-2022 16:26

idem

DOC-BROWN 04-04-2022 16:31

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47802557)
Il mio è esteticamente simile ma non uguale.
Dopo 4 anni potrebbero aver cambiato l'estetica dei tasti.

La sostanza non cambia tra le varie marche, misure con tecnica a 4 fili, carico attivo ad impulsi, voltmetri DC di picco, rilevamento del ripple.

Se funzionano, uno vale l'altro.


non ho capito bene, ma quindi sti 4 fili sono dentro la guaina dei 2 fili che si vedono nella foto e nel video , perche in questo solo due sono , boh ???

luigimitico 04-04-2022 19:58

Ciao delle nuove pile della lidl da 2500mah avete qualche idea sulla loro qualita'?

DOC-BROWN 08-04-2022 10:20

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 47796774)
Di certo dei video validi, sono un grande aiuto.
All'epoca del mio acquisto non avevo riferimenti, poi con le prove pratiche sono riuscito a capire le procedure e le impostazioni corrette.

Per il resto ho visto quanto soffre la batteria se ci sono troppe centraline che consumano a motore spento, me lo aveva accennato un addetto ai lavori che utilizzava uno strumento analogo per uso professionale, ma da ben 450 Euro :D


scusa ma per il Autool BT360 non capisco ....

- ma che capacita' metto della batteria quando me la chiede , la nominale do
di picco ?

- che standard TEST seleziono la DIN o quale della tante ?

grazie


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:10.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.