Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Case, alimentatori e sistemi di raffreddamento (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=107)
-   -   [GUIDA] Sistemi a liquido dalla A alla Z - Kit High-End (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1731984)


Arrow0309 08-01-2017 16:47

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 44368103)
Ti posso dire quello che mi è stato risposto qui e da Alex di Ybis, quando chiesi se aggiungendo un altro rad al mio loop, sarei riuscito ad abbassare ulteriormente le temp... se il liquido si attesta tra i 10/13 gradi sopra la temp ambiente, non riuscirai ad tenere molto con l'aggiunta di un altro rad..

Quote:

Originariamente inviato da Dragonero87 (Messaggio 44368212)
10/13 gradi non sono tanti?

io fra temperatura interna del case e l'acqua al max in full ho 6 gradi di differenza ( 2 in idlee )

Due pareri diverse.
Eppure io non ho ne 6° ma neanche 10/13° in full. Ne ho sui 9° con la cpu in oc
Forse rimango cosi' per ora, ho tre ventole da 140mm in immissione sul case (due frontali e una sul fondo) dovrebbe bastare.

beatl 08-01-2017 16:50

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 44368002)
A priori sai che il rubinetto deve stare nella parte più bassa possibile di un impianto per cui o sul tubo più basso crei un 2 vie con uno snodo o se prendi una combo top+vaschetta cilindrica, ci sono ad esempio le Alphacool Eisbecher che se non sbaglio oltre ad IN e OUT hanno anche un altro foro, a cui credo si possa collegare un rubinetto.



Esagerato....basta che sostituisci alle gtx980Ti le 2 1080Ti liquidate e sei a posto, non ti cambia granchè.. Radiatori, wubbo cpu e raccordi sono già testati :)

Si beh..certo meglio che cominciare da 0. Ma devo anche dare una passata ai radiatori... è da un bel po che non mi ci dedico

TigerTank 08-01-2017 17:11

Quote:

Originariamente inviato da beatl (Messaggio 44368493)
Si beh..certo meglio che cominciare da 0. Ma devo anche dare una passata ai radiatori... è da un bel po che non mi ci dedico

Capito. Io per fare in fretta attacco un vecchio raccordo teflonato da 1/2(penso) + portatubo ID 12 al tubo della doccia. Un vecchio raccordo 1/4 + portatubo ID 12 sul rad. Risfodero un pezzo di tubo di silicone 12/17 conservato per tale scopo e lascio sciacquare al getto della pompa di casa, prima in un senso e poi nell'altro, soprattutto con il radiatore in piedi, con le camere in alto. A mano ci vuole una vita :D

cincisbrani 08-01-2017 17:16

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 44368578)
Capito. Io per fare in fretta attacco un vecchio raccordo teflonato da 1/2(penso) + portatubo ID 12 al tubo della doccia. Un vecchio raccordo 1/4 + portatubo ID12 sul rad. risfodero un pezzo di tubo di silico0ne 12/17 conservato per tale scopo e lascio sciacquare al getto della pompa di casa, prima in un senso e poi nell'altro, soprattutto con il radiatore in piedi, con le camere in alto.

Più o meno ogni quanto fate questa operazione? I tempi di manutenzione sono così tanto diversi usando acqua distillata e antigelo rispetto agli additivi colorati? (io più che colorare l'acqua vorrei semplicemente aggiungere degli additivi UV reactive, ma se la manutenzione diventa un incubo prenderei i tubi uv e riempio con sola acqua distillata, alghicida e paraflu)

Thunder-74 08-01-2017 17:28

Quote:

Originariamente inviato da Dragonero87 (Messaggio 44368212)
10/13 gradi non sono tanti?

io fra temperatura interna del case e l'acqua al max in full ho 6 gradi di differenza ( 2 in idlee )

A questo punto bisognerebbe capire se il calore viene ceduto correttamente dal wb al liquido. Io il loop ce l'ho per il solo Sli . Ho una differenza di temp di 13 gradi tra ambiente e liquido e altri 10 gradi tra liquido e la vga più calda. Quindi per esempio ho 22 ambiente 35 liquido 45 vga. Tu?

Arrow0309 08-01-2017 17:47

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 44368629)
A questo punto bisognerebbe capire se il calore viene ceduto correttamente dal wb al liquido. Io il loop ce l'ho per il solo Sli . Ho una differenza di temp di 13 gradi tra ambiente e liquido e altri 10 gradi tra liquido e la vga più calda. Quindi per esempio ho 22 ambiente 35 liquido 45 vga. Tu?

Noo, con ben 13° di delta sicuramente puoi migliorare :sofico:
Se non ci credi chiedi ai 3d del liquido anche su ocn ;) :cool:
Se sei 100% sicuro dei wb ed il loro montaggio / tim (e pads sul vrm) allora i rad sono da controllare / espandere

TigerTank 08-01-2017 17:55

Quote:

Originariamente inviato da cincisbrani (Messaggio 44368594)
Più o meno ogni quanto fate questa operazione? I tempi di manutenzione sono così tanto diversi usando acqua distillata e antigelo rispetto agli additivi colorati? (io più che colorare l'acqua vorrei semplicemente aggiungere degli additivi UV reactive, ma se la manutenzione diventa un incubo prenderei i tubi uv e riempio con sola acqua distillata, alghicida e paraflu)

Ma guarda non c'è un tot di tempo fisso, dipende.
I rad in genere li lavo se mi capita di smontare tutto il loop o se cambio colore.
I tubi li cambio ogni 8 mesi medi...un pò prima se vedo che si sono opacizzati e devo già mettere mano per altro.

Vedi tu, io ti consiglierei un liquido colorato tipo mayhems, anche perchè hai la vaschetta tubolare in semplice plexy.

orso73 08-01-2017 18:04

Secondo Voi come mai tra h2o IN e H2O out ho solo 0,3 gradi di differenza? Ok a mia Tamb è 22,4 e h2oin 25,4 e H2O out 25,1 in full con prime CPU a 4500mhz a 63 - 69gradi

Inviato dal mio Honor8

cincisbrani 08-01-2017 18:15

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 44368719)
[...]
Vedi tu, io ti consiglierei un liquido colorato tipo mayhems, anche perchè hai la vaschetta tubolare in semplice plexy.

Scusa, cosa cambia se è in semplice plexi? Certo, preferirei averla in vetro ma avendo preso un kit low cost non posso pretendere la luna :D ma è un "problema" se è in plexiglass?

EDIT: sinceramente non mi piace l'idea di avere il liquido opaco, effetto tempera liquida, vorrei qualcosa di trasparente ma colorato

Dragonero87 08-01-2017 18:26

Quote:

Originariamente inviato da Thunder-74 (Messaggio 44368629)
A questo punto bisognerebbe capire se il calore viene ceduto correttamente dal wb al liquido. Io il loop ce l'ho per il solo Sli . Ho una differenza di temp di 13 gradi tra ambiente e liquido e altri 10 gradi tra liquido e la vga più calda. Quindi per esempio ho 22 ambiente 35 liquido 45 vga. Tu?



io ho a liquido solo la cpu, e mediamente tra cpu e liquido in full siamo sui 13/14 gradi di differenza

( 40 gradi la cpu, 26 liquido, 20/21 temperatura interna case )

ovviamente non con ventole al max ma sempre silenziose

TigerTank 08-01-2017 19:59

Quote:

Originariamente inviato da cincisbrani (Messaggio 44368783)
Scusa, cosa cambia se è in semplice plexi? Certo, preferirei averla in vetro ma avendo preso un kit low cost non posso pretendere la luna :D ma è un "problema" se è in plexiglass?

EDIT: sinceramente non mi piace l'idea di avere il liquido opaco, effetto tempera liquida, vorrei qualcosa di trasparente ma colorato

No, intendo che essendo in plexiglass senza colorazione, secondo me ti conviene prendere un liquido colorato e dei tubi "clear" piuttosto che dei tubi colorati uv e acqua distillata :)

Thunder-74 08-01-2017 20:12

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 44368686)
Noo, con ben 13° di delta sicuramente puoi migliorare :sofico:
Se non ci credi chiedi ai 3d del liquido anche su ocn ;) :cool:
Se sei 100% sicuro dei wb ed il loro montaggio / tim (e pads sul vrm) allora i rad sono da controllare / espandere

Nel mio caso potrei limare i 3 gradi con un altro rad, ma andare sotto i 10 la vedo dura con due GPU che scaldano come stufe... con solo una scheda video, ho temperature più basse... tipo ambiente 20 liquido 30 vga 40
Quando cambierò CPU , metterò un 360/45 al posto del h110, per avere tutto sotto lo stesso loop... adesso non ho voglia di montare altri rad

cincisbrani 08-01-2017 20:13

Ah, in effetti da quel punto di vista se ad essere colorato è il liquido viene anche abbastanza facile cambiare colore (case nero e inserti della mobo rossi, quindi dovrei scegliere il rosso, ma preferisco l'effetto UV del blu o del verde e ho appena scoperto l'esistenza delle ram avexir :Q____ ).

Visto il consiglio mi sa che andrò di acqua distillata e tubi clear nella fase di test" e appena funziona tutto faccio un ordine su qualche sito online e prendo liquido colorato pronto, led e rubinetto e aggiungo all'impianto già montato (o svuoto e sostituisco, si vedrà)

smanet 08-01-2017 20:49

Quote:

Originariamente inviato da PiemoG (Messaggio 44368121)
Curiosità; qualcuno ha idea se qualche produttore fa WB per la RX480 della Sapphire? Mi sa che non è stata una grande idea il PCB custom nel mio PC

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Stavo partecipando al thread delle 480 proprio perchè interessato a quelle schede...
Pare ci siano fullcover solo per le reference design... :(
Però è anche vero che dicono esser meglio le custom, come schede....!

SL45i 08-01-2017 22:27

facciamo un report dettagliato perchè così ci sono troppi parametri importanti che vengono omessi per aver un dettaglio dell'impianto a liquido. Iniziamo con delle semplici domande per capire un attimino le variabili di ognuno di noi.

1) a quanti rpm tenete le ventole in idle???
2) la pompa la fixate in rpm fisso oppure utilizzate il pwm??? facciamo l'ipotesi di chi possiede una d5, in idle la tenete ad 800rpm che è il range di partenza?
3) il sensore della temperatura in ed out dove vanno posizionati precisamente nell'impianto?

nel mio caso ho un impianto che mi sta facendo impazzire, ho sul top del case un alphacool xt45 420mm con 3 silent wings 3 da 1000rpm, ho attualmente un ek xe240 sul frontale (ha sostituito un magicool slim da 360) in push\pull con 4 ventole corsair ml120, attualmente in casa ho una temp ambiente di 21,6° e la temperatura del liquido è a 33.5°. il mio impianto in questo momento dissipa un i7 5820k overclockato a 4.0ghz con voltaggio 1.80v ed una gtx 580 (in attesa di una gtx 1080) e questa scheda video è un forno arriva a 90° in gaming mentre la cpu non va oltre i 55° in gaming con prime95 la cpu va a 62° massimo... il tutto con le ventole che partono a 450 rpm per poi salire gradualmente. la pompa anche.

riepilogando stipulo una tabella:

tabella pwm

Pompa Ek D5 Xres: 50° 800rpm, da 60 a 70° 1300rpm, 80° 4800rpm.

ventole Corsair ml120: fino a 40° 450rpm, 50° 800rpm, 60° 1300rpm, dai 70° 2400rpm

Fan BeQuiet SW3: fino a 40° 450rpm, 50° 800rpm, 60° 1000rpm

possibile che queste siano le prestazioni??? ho smontato 5 volte l'impianto in un mese cercando diversi accorgimenti per favorire il flusso che purtroppo non posso monitorare, ma non è mai cambiato nulla in prestazioni, nemmeno sostituendo il magicool slim 360 frontale con l'ek xe240 in push pull.
l'unica cosa che mi resta da testare è terminare il loop invece che sul top della vaschetta sul connettore al fianco dell'out... non vorrei che avendo acquistato un tubo piu lungo e facendo terminare il loop sul top della vaschetta la pompa non lavori adeguatamente. Dulcis in fundo ho sempre notato durante tutti gli assemblaggi dei miei impianti che ho avuto sempre ottime prestazioni utilizzando un unico radiatore qualunque esso sia... ma tutto ciò non ha alcun senso perchè la pompa è potentissima. attendo un qualcuno di voi che possa darmi delle indicazioni in merito. ciao. :)

Arrow0309 09-01-2017 07:31

Quote:

Originariamente inviato da SL45i (Messaggio 44369428)
facciamo un report dettagliato perchè così ci sono troppi parametri importanti che vengono omessi per aver un dettaglio dell'impianto a liquido. Iniziamo con delle semplici domande per capire un attimino le variabili di ognuno di noi.

1) a quanti rpm tenete le ventole in idle???
2) la pompa la fixate in rpm fisso oppure utilizzate il pwm??? facciamo l'ipotesi di chi possiede una d5, in idle la tenete ad 800rpm che è il range di partenza?
3) il sensore della temperatura in ed out dove vanno posizionati precisamente nell'impianto?

nel mio caso ho un impianto che mi sta facendo impazzire, ho sul top del case un alphacool xt45 420mm con 3 silent wings 3 da 1000rpm, ho attualmente un ek xe240 sul frontale (ha sostituito un magicool slim da 360) in push\pull con 4 ventole corsair ml120, attualmente in casa ho una temp ambiente di 21,6° e la temperatura del liquido è a 33.5°. il mio impianto in questo momento dissipa un i7 5820k overclockato a 4.0ghz con voltaggio 1.80v ed una gtx 580 (in attesa di una gtx 1080) e questa scheda video è un forno arriva a 90° in gaming mentre la cpu non va oltre i 55° in gaming con prime95 la cpu va a 62° massimo... il tutto con le ventole che partono a 450 rpm per poi salire gradualmente. la pompa anche.

riepilogando stipulo una tabella:

tabella pwm

Pompa Ek D5 Xres: 50° 800rpm, da 60 a 70° 1300rpm, 80° 4800rpm.

ventole Corsair ml120: fino a 40° 450rpm, 50° 800rpm, 60° 1300rpm, dai 70° 2400rpm

Fan BeQuiet SW3: fino a 40° 450rpm, 50° 800rpm, 60° 1000rpm

possibile che queste siano le prestazioni??? ho smontato 5 volte l'impianto in un mese cercando diversi accorgimenti per favorire il flusso che purtroppo non posso monitorare, ma non è mai cambiato nulla in prestazioni, nemmeno sostituendo il magicool slim 360 frontale con l'ek xe240 in push pull.
l'unica cosa che mi resta da testare è terminare il loop invece che sul top della vaschetta sul connettore al fianco dell'out... non vorrei che avendo acquistato un tubo piu lungo e facendo terminare il loop sul top della vaschetta la pompa non lavori adeguatamente. Dulcis in fundo ho sempre notato durante tutti gli assemblaggi dei miei impianti che ho avuto sempre ottime prestazioni utilizzando un unico radiatore qualunque esso sia... ma tutto ciò non ha alcun senso perchè la pompa è potentissima. attendo un qualcuno di voi che possa darmi delle indicazioni in merito. ciao. :)

Due cosette che noto al volo:
La gpu che ti arriva a 90° liquidata? :eek:
Mi sfugge qualcosa?

La seconda cosa che io non farei sono i regimi dei rpm pompa / ventole
Le corsair per esempio li farei lavorare a due velocità, 800rpm (mai di meno) e 1300 (maxate solo per qualche bench); ricorda che sono da 120 non da 140, non puoi avere i stessi rpm in idle, le 140 si, si sentono di più
Idem per la pompa, ma scherziamo?
800 rpm e' troppo poco
Io la tengo fissa sui 3300 (quando avevo due in serie li tenevo a 3000rpm essendo due), metti il min a 1300 ed inserisci un'altra velocità intermedia tra i 1300-4800 (da 60 a 70°).
Le silent wings pure (io ho le sw3), alzali ancora su tutti e tre step (o lascia solo 2 step, 600, 900, 1200)

Black"SLI"jack 09-01-2017 08:36

in questo fine settimana ho letto un po' dei vostri commenti.

allora per prima cosa direi che se il delta tra tamb e liquido in full non supera i 10 gradi, siamo in presenza di un loop che lavora in maniera perfetta. delta che se è così pure d'estate, allora il loop è perfetto. nel caso del mio pc più grande, con le 780 che avevo prima in piena estate (ma con ventole yate loon e non le ek) riuscivo a tenere un delta tra i 10/12 gradi. questa estate quando riuscii a provare le due 1080 in sli liquidate e occate, nonostante il caldo asfissiante, non superai mai i 36/38 gradi in test sulle vga e il delta era sui 10 gradi.

ora per rimanere in questo range, ci sono molti fattori da tenere in considerazione, e principalmente sono i seguenti:

- massa radiante
- ventole (tipologia e velocità)
- pompa (nel senso di flusso)
- tamb

per il primo punto, diciamo che maggiore massa radiante si ha a disposizione meglio è, questo perché permette di smaltire il calore su più superficie e più velocemente. nel contempo permette di abbassare la velocità delle ventole stesse, che guarda caso sono al secondo punto.

per le ventole molto dipende dal tipo che si utilizza, ce ne sono di più adatte ai rad e altre ai case. ma in generale se consideriamo ventole da rad, se vogliamo tenere basse le temp, queste devono cmq lavorare in un certo range di rpm, non è necessario ai max rpm, ma a velocità che in abbinamento ad una massa radiante adeguata, permette di contenere rumore e temp.

anche la pompa (o due) ha il suo ruolo. tenere una pompa a 800rpm (esempio della d5) è assai inutile, si limita molto il flusso e in loop abbastanza complessi, si rischia di ritrovarsi ad avere un flusso troppo basso per un corretto smaltimento del calore prodotto. come ho sempre detto sarebbe bene non scendere mai sotto i 150l/h (che cmq è un valore più basso del consigliato 1GPH), ma che ormai in tanti anni di liquid cooling ho riscontrato essere il valore più adatto a contenere le temp e soprattutto il rumore delle pompe anche più rumorose. se la pompa risulta cmq rumorosa allora vuol dire che non è ben disaccoppiata dal case e questo produce vibrazioni.

infine la tamb. questa influisce su tutto i loop indistintamente. più è alta e più le temp saranno alte. viceversa allo scendere scenderanno le altre temp.

come ho già detto tante volte, oltre a tenere ben presenti questi punti, c'è da considerare anche l'aspetto dei flussi d'aria. più le ventole pescheranno aria fresca e migliore sarà il risultato. non solo, meno ostruzioni avranno le stesse nel pescaggio e migliore sarà la resa delle stesse sui rad. filtri antipolvere, griglie troppo strette e via dicendo, limitano di molto il corretto lavoro delle ventole sui rad e di conseguenza gli stessi rad lavoreranno peggio.

valori comuni per rpm ventole, rpm pompe, numero di rad e via dicendo, da riportare su tutti i loop non esistono. dipende molto da quello che si vuole ottenere e come si vuole ottenerlo. personalmente ritengo che se l'obbiettivo è quello di avere temp basse e rumore ridotto, l'unica soluzione è ampliare molto la massa radiante, anche attraverso rad di dimensioni ragguardevoli e abbinarci ventole adatte, e soprattutto fare in modo che queste non siano tarpate nel loro lavoro. il push/pull può essere una soluzione in casi limite, ma ritengo migliore la soluzione di abbinarci un rad aggiuntivo.

così come è bene non prendere ad esempio moltissime soluzioni che si vedono nei forum, dove con pochi rad vengono raffreddate soluzioni estreme. oppure un 120 slim per cpu e vga. sono solo esercizi di stile, ma dalla dubbia utilità.

@sl45i
esempio tenere la pompa a quei rpm ha veramente poco senso. parti con valori da 3000 rpm in su, e sali solo al salire del temp ma con un certo giudizio.
anche le corsair a 450rpm praticamente non lavorano. se prendo a paragone le mie vardar le faccio partire da valori tra i 700 e gli 800 rpm, poi a salire in funzione della temp del liquido. però nel mio caso ho ben tre rad di cui un da 1260, quindi una situazione nella quale in pieno inverno difficilmente le stesse ventole (120 e 140) superano i 1000 rpm, ma ho anche un delta inferiore ai 10 gradi.

Bias_89 09-01-2017 11:29

Ragazzi, scusate se interrompo il dibattito tecnico sui vari fattori che determinano le performance di un loop, che tra l'altro ritengo assai interessante soprattutto per chi è alle prime armi :D , ma volevo sapere un'info su un ordine che ho effettuato giovedì scorso su aquatuning.
Non ho effettuato la registrazione, ergo, adesso, come faccio a vedere lo stato dell'ordine sul sito?
Aquatuning mi ha inviato un'email, il giorno dopo, con il codice ordine. Muchas gracias :sofico:

Black"SLI"jack 09-01-2017 11:32

Quote:

Originariamente inviato da Bias_89 (Messaggio 44370317)
Ragazzi, scusate se interrompo il dibattito tecnico sui vari fattori che determinano le performance di un loop, che tra l'altro ritengo assai interessante soprattutto per chi è alle prime armi :D , ma volevo sapere un'info su un ordine che ho effettuato giovedì scorso su aquatuning.
Non ho effettuato la registrazione, ergo, adesso, come faccio a vedere lo stato dell'ordine sul sito?
Aquatuning mi ha inviato un'email, il giorno dopo, con il codice ordine. Muchas gracias :sofico:

prova a scrivere al supporto clienti italiano. che poi in realtà risponde alex di ybris.
cmq non capisco il motivo di non esserti registrato.

SL45i 09-01-2017 11:38

Quote:

Originariamente inviato da Arrow0309 (Messaggio 44369674)
Due cosette che noto al volo:
La gpu che ti arriva a 90° liquidata? :eek:
Mi sfugge qualcosa?

La seconda cosa che io non farei sono i regimi dei rpm pompa / ventole
Le corsair per esempio li farei lavorare a due velocità, 800rpm (mai di meno) e 1300 (maxate solo per qualche bench); ricorda che sono da 120 non da 140, non puoi avere i stessi rpm in idle, le 140 si, si sentono di più
Idem per la pompa, ma scherziamo?
800 rpm e' troppo poco
Io la tengo fissa sui 3300 (quando avevo due in serie li tenevo a 3000rpm essendo due), metti il min a 1300 ed inserisci un'altra velocità intermedia tra i 1300-4800 (da 60 a 70°).
Le silent wings pure (io ho le sw3), alzali ancora su tutti e tre step (o lascia solo 2 step, 600, 900, 1200)

la scheda video per me resta un mistero... la mia precedente gtx 970 ed amd fury x non hanno mai superato i 34° in test e gaming... in idle a 22° circa entrambe. questa scheda la presi sul forum usata per uso muletto, ha sempre avuto queste temperature assurde, ho provato anche a cambiare pasta termica, pulire il wb ek ecc... ma non ne vuole sapere proprio... 35° in idle 90° in gaming... grazie per la delucidazione sulla pompa, ma non vi fa un leggero rumore?

Quote:

Originariamente inviato da Black"SLI"jack (Messaggio 44369775)
in questo fine settimana ho letto un po' dei vostri commenti.

allora per prima cosa direi che se il delta tra tamb e liquido in full non supera i 10 gradi, siamo in presenza di un loop che lavora in maniera perfetta. delta che se è così pure d'estate, allora il loop è perfetto. nel caso del mio pc più grande, con le 780 che avevo prima in piena estate (ma con ventole yate loon e non le ek) riuscivo a tenere un delta tra i 10/12 gradi. questa estate quando riuscii a provare le due 1080 in sli liquidate e occate, nonostante il caldo asfissiante, non superai mai i 36/38 gradi in test sulle vga e il delta era sui 10 gradi.

ora per rimanere in questo range, ci sono molti fattori da tenere in considerazione, e principalmente sono i seguenti:

- massa radiante
- ventole (tipologia e velocità)
- pompa (nel senso di flusso)
- tamb

per il primo punto, diciamo che maggiore massa radiante si ha a disposizione meglio è, questo perché permette di smaltire il calore su più superficie e più velocemente. nel contempo permette di abbassare la velocità delle ventole stesse, che guarda caso sono al secondo punto.

per le ventole molto dipende dal tipo che si utilizza, ce ne sono di più adatte ai rad e altre ai case. ma in generale se consideriamo ventole da rad, se vogliamo tenere basse le temp, queste devono cmq lavorare in un certo range di rpm, non è necessario ai max rpm, ma a velocità che in abbinamento ad una massa radiante adeguata, permette di contenere rumore e temp.

anche la pompa (o due) ha il suo ruolo. tenere una pompa a 800rpm (esempio della d5) è assai inutile, si limita molto il flusso e in loop abbastanza complessi, si rischia di ritrovarsi ad avere un flusso troppo basso per un corretto smaltimento del calore prodotto. come ho sempre detto sarebbe bene non scendere mai sotto i 150l/h (che cmq è un valore più basso del consigliato 1GPH), ma che ormai in tanti anni di liquid cooling ho riscontrato essere il valore più adatto a contenere le temp e soprattutto il rumore delle pompe anche più rumorose. se la pompa risulta cmq rumorosa allora vuol dire che non è ben disaccoppiata dal case e questo produce vibrazioni.

infine la tamb. questa influisce su tutto i loop indistintamente. più è alta e più le temp saranno alte. viceversa allo scendere scenderanno le altre temp.

come ho già detto tante volte, oltre a tenere ben presenti questi punti, c'è da considerare anche l'aspetto dei flussi d'aria. più le ventole pescheranno aria fresca e migliore sarà il risultato. non solo, meno ostruzioni avranno le stesse nel pescaggio e migliore sarà la resa delle stesse sui rad. filtri antipolvere, griglie troppo strette e via dicendo, limitano di molto il corretto lavoro delle ventole sui rad e di conseguenza gli stessi rad lavoreranno peggio.

valori comuni per rpm ventole, rpm pompe, numero di rad e via dicendo, da riportare su tutti i loop non esistono. dipende molto da quello che si vuole ottenere e come si vuole ottenerlo. personalmente ritengo che se l'obbiettivo è quello di avere temp basse e rumore ridotto, l'unica soluzione è ampliare molto la massa radiante, anche attraverso rad di dimensioni ragguardevoli e abbinarci ventole adatte, e soprattutto fare in modo che queste non siano tarpate nel loro lavoro. il push/pull può essere una soluzione in casi limite, ma ritengo migliore la soluzione di abbinarci un rad aggiuntivo.

così come è bene non prendere ad esempio moltissime soluzioni che si vedono nei forum, dove con pochi rad vengono raffreddate soluzioni estreme. oppure un 120 slim per cpu e vga. sono solo esercizi di stile, ma dalla dubbia utilità.

@sl45i
esempio tenere la pompa a quei rpm ha veramente poco senso. parti con valori da 3000 rpm in su, e sali solo al salire del temp ma con un certo giudizio.
anche le corsair a 450rpm praticamente non lavorano. se prendo a paragone le mie vardar le faccio partire da valori tra i 700 e gli 800 rpm, poi a salire in funzione della temp del liquido. però nel mio caso ho ben tre rad di cui un da 1260, quindi una situazione nella quale in pieno inverno difficilmente le stesse ventole (120 e 140) superano i 1000 rpm, ma ho anche un delta inferiore ai 10 gradi.

come dicevo su... a 3000rpm la pompa non fa casino??? come si disaccoppia la d5? ho comunque messo le ventole in pwm a partire da 750rpm e la pompa a 3000 come mi hai detto, ora ho un differenza tamb\liquido di 6° 21 ambiente e 27° liquido... :sofico:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:15.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.