Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


tweester 22-01-2008 17:48

Se guardi nel link da te stesso riportato poco su vedi che ha il cavo con spina......

ATI-Radeon-89 22-01-2008 18:16

Ma te dici questa foto qui ? :confused:

http://img.diytrade.com/cdimg/489907...18_ID_1132.jpg

A me quello pare per caricare le batterie tramite cavo usb...

CarloR1t 22-01-2008 18:19

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20705187)
Bho però non capisco se quel caricabatterie ha la spina incorporata dietro (per intendersi come il mio caricatore di adesso) oppure ha un cavetto dove ad un estremità c'è una presa che va al caricabatterie e all'altra c'è la spina per il muro...

Ci sono adattatori per tutte le spine che costano circa 1 euro nei negozio di elettronica.

Per quanto riguarda che le spine inglesi tuttavia sono fatte così:


http://images.google.it/images?sourc...-8&sa=N&tab=wi

Ho un apparecchio inglese con quella spina, il bello è che si infila perfettamente in un adattatore spina-presa nostrana 10-16 ampere come questa a destra nella foto:



I 2 poli principali della spina inglese si inseriscono nei fori a '8' della presa italiana, mentre lo spinotto di terra resta fuori a fianco. Per questo l'adattatore deve essere del tipo abbastanza stretto e squadrato come i più vecchi, proprio come quello nella foto. ;)

Per la massima prudenza ci sarebbe un lieve rischio in caso di guasto interno dell'apparecchio che metta in contatto la terra con il conduttore di fase a 230v, quindi se si vuol stare sicuri al 100% bisogna avvolgere lo spinotto di terra inglese con un po' di adesivo da elettricisti per non toccarlo mai.
Ovviamente l'adattatore si lascia sempre inserito sulla spina inglese e l'apparecchio si stacca dal lato della la spina italiana.

Questo lo indico così come soluzione temporanea o di emergenza per apparecchi dal carico leggero e affidabili, poi bisogna comprare al più presto un adattatore a norma o rifare la spina, che se si sa farlo è meglio.

ATI-Radeon-89 22-01-2008 18:24

Grazie Carlo della spiegazione ;)

Sinceramente vorrei vedere di capire se questo caricabatterie ha una presa a muro come il mio vecchio caricatore (cioè attaccata allo scatolotto di plastica) la cui sostituzione manuale della presa risulterebbe un pò più difficile... nel caso che abbia un cavo per la 220v come ce l'ha per la carica delle batterie tramite usb non ci sarebbero problemi... quale avrà dei due ? Io personalmente da tutte le foto che ho visto non sono riuscito a capirlo...

CarloR1t 22-01-2008 18:34

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20706040)
Grazie Carlo della spiegazione ;)

Sinceramente vorrei vedere di capire se questo caricabatterie ha una presa a muro come il mio vecchio caricatore (cioè attaccata allo scatolotto di plastica) la cui sostituzione manuale della presa risulterebbe un pò più difficile... nel caso che abbia un cavo per la 220v come ce l'ha per la carica delle batterie tramite usb non ci sarebbero problemi... quale avrà dei due ? Io personalmente da tutte le foto che ho visto non sono riuscito a capirlo...

Prego, gli adattatori per spine straniere>italiane vanno bene in entrambi i casi quindi non mi preoccuperei. :) Di certo non si può modificare una spina integrata.

Cmq il mio caricatore a muro lo uso su una ciabatta, in orizzontale e lontano dal muro, perchè non mi fido a lasciarlo tutto quel tempo in mia assenza o di notte vicino a una parete con tappezzeria o tende, infatti di solito ricarico in cucina. ;)

Campioni del Mondo 2006!! 22-01-2008 21:07

Batterie e caricabatterie arrivati oggi con presa da macchina, adattatore alla presa italiana case e tester.. mi sembra un ottimo prodotto.. ho inserito le pile e schiacciato il tasto verde.. ora le pile dovrebbero scaricarsi.. vi farò sapere..

ATI-Radeon-89 22-01-2008 21:09

Che marca/modello hai preso ? E dove lo hai preso ? :)

Campioni del Mondo 2006!! 22-01-2008 21:10

quello recensito da tweester.. ;)

ATI-Radeon-89 22-01-2008 21:12

Ah ok... comunque se domani quel tipo di ebay mi risponde e trovo le idride qua in zona è probabile che prenda quello della maxuss io...

Campioni del Mondo 2006!! 22-01-2008 21:13

quello che mi è arrivato è veramente una bestia!! mai visto un caricabatterie cosi professionale..

tweester 22-01-2008 21:44

Quote:

Originariamente inviato da Campioni del Mondo 2006!! (Messaggio 20709221)
quello che mi è arrivato è veramente una bestia!! mai visto un caricabatterie cosi professionale..


Te lo dicevo ..... quanto ha impiegato ad arrivare a te ?
Il mio è acceso dal giorno in cui mi è arrivato... sto facendo fare un bel giro a tutte le mie pile...bisogna che faccia un inventario di quante ne ho......giusto per rendermi conto che non me ne servono altre !!!

Campioni del Mondo 2006!! 22-01-2008 21:57

:D ci ha messo una settimana scarsa.. praticamente basta mettere le pile e schiacciare il verde giusto? in questo modo le pile si scaricano e ricaricano da sole vero?

tweester 23-01-2008 14:47

Azz...meno di una settimana........il mio si vede che si è fatto un giro da qualche altra parte....
Si, quando voglio fare il ciclo completo inserisco le pile, attendo un minuto per vedere se tutto è ok (ovvero che parta la carica per tutte) e poi premo il tasto verde.
Mi pare di avere visto che se premi il tasto si invertono i processi, ovvero se hai 2 pile in scarica e 2 in carica quelle che si scaricavano vanno sotto carica e viceversa....ti risulta ? Invece se premo un po di volte ripetutamente il tasto verde il caricatore va in palla e non fa più nulla....ma questo evidentemente "non s'ha da fare".

Campioni del Mondo 2006!! 23-01-2008 17:43

non saprei.. io per ora ho solo inserito le pile e schiacciato il verde una volta.. ho visto che si inverte il processo.. ho notato che i canali di destra scaricano e caricano prima degli altri..

tweester 23-01-2008 18:41

Per chi ancora non ha acquistato un caricatore serio e ne è alla ricerca segnalo questo ottimo prodotto:

http://www.ariselettronica.com/publi...od=468&xSec=70

Sito da cui ho comprato alcune volte, serio e affidabile.

youngmike 23-01-2008 19:24

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 20724907)
Per chi ancora non ha acquistato un caricatore serio e ne è alla ricerca segnalo questo ottimo prodotto:

http://www.ariselettronica.com/publi...od=468&xSec=70

Sito da cui ho comprato alcune volte, serio e affidabile.

ma è migliore anche del tuo preso dall'inghilterra?...cmq è 1pò caruccio :D

Campioni del Mondo 2006!! 23-01-2008 19:27

Quote:

Originariamente inviato da youngmike (Messaggio 20725493)
ma è migliore anche del tuo preso dall'inghilterra?...cmq è 1pò caruccio :D

Ora non esageriamo.. non si può dire che un caricabatterie è meglio o peggio, migliore o peggiore di un altro.. deve solo ricaricare le batterie!! se lo fa bene bom.. qlc post fa c'era l'elenco delle caratteristiche di un caricabatterie ideale.. tutti quelli che hanno tali caratteristiche sono da considerarsi OTTIMI caricabatterie..

tweester 23-01-2008 20:05

Sono il primo a dire che avendo a disposizione una corrente costante (fabbricabile in proprio con 5 componenti elettronici dalle modiche cifre di acquisto) è possibile caricare bene le pile quanto un iperbolico caricatore computerizzato. Fino a non molti lustri fa si faceva così.....
La differenza fra il caricare e l'esagerare in questo caso è solo la quantità di operazioni automatiche che il caricatore "esagerato" è in grado di fare. Ovviamente ciò fa accrescere il prezzo e la possibilità di operare con precisione senza la nostra presenza.

Io ho un caricatore professionale costato quasi 200 euri che tratta le batterie di qualsiasi tipo e sicuramente alla fine carica le NIMH non meglio di un caricatore da 10 euri (l'ho comprato per il mio hobby, il modellismo). Lo uso per analizzare le batterie da modellismo, per testare una singola AA impiega circa 24 ore (5 cicli completi, memorizzando i dati dei cicli) e sinceramente se ci fosse di meglio non esiterei ad averne uno.

Quel caricatore linkato, oltre a caricare le pile come gli altri, permette a chi vuole l'estrema precisione, con soli 32 euri, di fare le stesse cose che fa il mio prof ma 4 volte più velocemente (inteso nel senso che tratta 4 pile alla volta).

Per me vedere un apparecchio con quelle funzionalità e a quel prezzo che vuoi che ti dica...mi pare solo un affare !!! E' il bello della tecnologia. Difficilmente resisterò alla voglia di prendere anche quello....

ATI-Radeon-89 23-01-2008 20:34

Raga che pacco di p@lle :muro:
Sono stato all'expert e niente pile ibride, solo pile ricaricabili della brondi, confidavo nell'euronics visto che quando ci vado ci trovo sempre quello che cerco ma stavolta non è andata a buon fine, uniche pile ricaricabili erano le duracell :cry:

Le prenderò su ebay... 13 euro con ss comprese... spero solo che non arrivano tramite piccione viaggiatore :)

Figo quel caricabatterie ! Senti un pò ma in che senso che carica 4 pile alla volta ? :fagiano: Mi pare che tutti i caricatori le caricano in quel modo no ?

Quote:

Controllo
Test degli accumulatori - in cifre.
Controllo della capacita della batterie in mA.
e questi due funzioni che sarebbero ? Mi dice che voltaggio hanno le batterie e anche la loro capacità ? :eek:

Campioni del Mondo 2006!! 23-01-2008 20:55

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 20726153)
Sono il primo a dire che avendo a disposizione una corrente costante (fabbricabile in proprio con 5 componenti elettronici dalle modiche cifre di acquisto) è possibile caricare bene le pile quanto un iperbolico caricatore computerizzato. Fino a non molti lustri fa si faceva così.....
La differenza fra il caricare e l'esagerare in questo caso è solo la quantità di operazioni automatiche che il caricatore "esagerato" è in grado di fare. Ovviamente ciò fa accrescere il prezzo e la possibilità di operare con precisione senza la nostra presenza.

Io ho un caricatore professionale costato quasi 200 euri che tratta le batterie di qualsiasi tipo e sicuramente alla fine carica le NIMH non meglio di un caricatore da 10 euri (l'ho comprato per il mio hobby, il modellismo). Lo uso per analizzare le batterie da modellismo, per testare una singola AA impiega circa 24 ore (5 cicli completi, memorizzando i dati dei cicli) e sinceramente se ci fosse di meglio non esiterei ad averne uno.

Quel caricatore linkato, oltre a caricare le pile come gli altri, permette a chi vuole l'estrema precisione, con soli 32 euri, di fare le stesse cose che fa il mio prof ma 4 volte più velocemente (inteso nel senso che tratta 4 pile alla volta).

Per me vedere un apparecchio con quelle funzionalità e a quel prezzo che vuoi che ti dica...mi pare solo un affare !!! E' il bello della tecnologia. Difficilmente resisterò alla voglia di prendere anche quello....

Che ha di preciso in più di quello preso in inghilterra?

tweester 23-01-2008 21:20

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20726683)
e questi due funzioni che sarebbero ? Mi dice che voltaggio hanno le batterie e anche la loro capacità ? :eek:


Quote:

Originariamente inviato da Campioni del Mondo 2006!! (Messaggio 20727044)
Che ha di preciso in più di quello preso in inghilterra?


E proprio li sta il "bello" o la differenza....il misuratore di capacità, dicasi mA. Un dato molto importante per mettere assieme degli elementi omogenei, capaci di mantenere la tensione (volt) fino alla fine della carica in maniera equilibrata, quasi essenziale in caso di utilizzo di 2 elementi, un pò, ma solo poco meno, in caso di 4 elementi. Resta inteso che tutti i caricatori (lenti o medio-veloci) sono in grado di caricare le pile al 100% (tranne gli iper veloci), ma avere queste 2 ulteriori funzioni (scelta della corrente di carica e misurazione della capacità oltre a quelle per esempio dell'inglese) a questo prezzo è very good.

Il tutto sulla carta, poi bisognerebbe avere l'apparecchio in mano per un vero test comparativo (leggi esattezza del dato fornito), anche se credo che possa errare di moooolto poco.

ATI-Radeon-89 23-01-2008 21:23

Mi stai convincendo a prenderlo :)

Sicuro che quel sito sia affidabile ? Ci si può fidare ? Non è che mi arriva il mattone :D

Altra cosa con la sped. in contrassegno non specificano costi aggiuntivi, sarà realmente a costo 0 ? :mbe: Io ne dubito...

Della disponibilità che è scritta nel sito ci si può fidare ?

Grazie :)

ATI-Radeon-89 23-01-2008 21:29

Trovato in rete il manuale del caricatore... ecco cosa ho letto:

Quote:

TEST MODE
In Test mode the rechargeable batteries will first be fully charged and then discharged to determine the capacities. Finally, the rechargeable batteries are charged up again and the capacity in (mAh) of (Ah) will be estimated and shown after the discharging ends.
By pressing the MODE key within 8 seconds after inserting the rechargeable batteries, the Test mode can be selected. (The mode key shall first be pressed and held for about 1 second to activate the mode change. The subsequent pressing of the mode key will enable to toggle between the “Charge”, “Discharge”, “Test” and “Refresh” mode.)
The Charging current in (mA)
Test mode
Note:
�� After selecting the Test mode, user may select different charging current in the Test mode by pressing the CURRENT key, within 8 seconds after the batteries are inserted. The afterward-discharging current will be half of the selected charging current (see Table 3. TEST MODE Current
User-selected Charging current
200 mA
500 mA
700 mA
Thereafter Discharging current
100 mA
250 mA
350 mA
�� The maximum charging current is 700 mA.
�� After the test mode is finished, the display will shift between the “Full” sign and the battery capacity (in mAh or Ah) automatically in 3-second intervals until the rechargeable batteries are removed. User can switch to other displays by pressing the DISPLAY key.
43
Battery capacity displayed in (mAh) as the checking is finished in Test mode

Campioni del Mondo 2006!! 23-01-2008 21:31

Per come la penso io a 32 euro non possono offrire apparecchi a tal punto sofisticati.. secondo me le misurazioni saranno molto a spanne.. e cmq prendendo delle batterie buone, secondo me basta e avanza il nostro.. infili le batterie, le scarica, le ricarica, puoi lasciarle anche 6 ore da cariche nel batterie, ecc. Poi sapere quanta capacità, o quanti volt è sempre utile.. ma nel mio caso, non mi cambia molto la vita.. :D

ATI-Radeon-89 23-01-2008 21:34

Magari costa di più perchè i componenti sono migliori... non è che per quelle due funzioni devono determinare tutta questa differenza di prezzo... e poi il vostro è di marca mi pare conosciuta... qui una marca c'è, è la crosse e non penso che sia una marca da sputarci sopra... imho :)

EDIT: Comunque alla fine per determinare la capacità di una batteria basta un semplice circuito e saper fare due calcoli non occorre niente di astronomico... qui essendoci anche il caricatore è molto probabile che abbiano modificato il circuito e parte del circuito per il test della capacità sarà lo stesso della carica/scarica...

Campioni del Mondo 2006!! 23-01-2008 21:36

Si si, per carità.. tutto può essere.. ma per me rimane un caricabatterie, ihmo se ste batterie le ricarica, per me son tutti =..

ATI-Radeon-89 24-01-2008 16:02

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20727522)
Mi stai convincendo a prenderlo :)

Sicuro che quel sito sia affidabile ? Ci si può fidare ? Non è che mi arriva il mattone :D

Altra cosa con la sped. in contrassegno non specificano costi aggiuntivi, sarà realmente a costo 0 ? :mbe: Io ne dubito...

Della disponibilità che è scritta nel sito ci si può fidare ?

Grazie :)

Niente ? :(

tweester 24-01-2008 16:34

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20739782)
Niente ? :(

Caro Rad io accendo il PC una volta al giorno a quest'ora, non è che non volevo risponderti...

La ditta ti confermo che è affidabile poichè ho preso alcune cose tempo fa da loro, spedizione veloce e merce come da sito.
Non so dirti se ci sono spese aggiuntive per il contrassegno, ma sicuramente vedrai che ci saranno....mandagli una E-mail oppure paga con il paypal, ho visto che lo accettano.

Sulla precisione di questo apparecchio non so cosa dire, utilizzando correnti così basse e tempi abbastanza lunghi direi che dovrebbe essere preciso, ormai questi apparecchi nascono con chip dedicati, quindi li ritengo affidabili e precisi.

ATI-Radeon-89 24-01-2008 16:37

mha il contrassegno in poche parole mi hanno detto che non costa niente in più... la spedizione però non è assicurata... sarà il caso di assicurare il pacco ?

tweester 24-01-2008 18:26

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20740532)
mha il contrassegno in poche parole mi hanno detto che non costa niente in più... la spedizione però non è assicurata... sarà il caso di assicurare il pacco ?


Se è in contrassegno e non costa nulla in più che senso ha per te assicurare la spedizione ? Mi pare che tu sia in una botte di ferro....

Campioni del Mondo 2006!! 24-01-2008 19:21

se lo pigli dicci come va! Io del mio non posso che essere soddisfatto.. batterie finalmente cariche!!! e anche in poco tempo.. per 35 euro hopreso caricabatterie, 4 eneloop AA, 2 eneloop AAA, tester, case, adattatore alla presa italiana e anche per accendisigari!!!!! Sono soddisfattissimo..

Grazie a tweester per la dritta ;)

ATI-Radeon-89 24-01-2008 20:28

Ordine appena effettuato :)

Le pile invece alla fine le ho prese su ebay... le hybrio...alla fine il venditore era quello che faceva pile e spedizione meno cara di tutti gli altri... per sicurezza gli fatto mettere l'assicurazione :stordita:

Ne riparliamo tra 7-14 giorni quando arrivano :doh:

Il caricatore spero arrivi prima :D

Ah alla fine ho assicurato pure il caricatore :asd:

tweester 24-01-2008 21:13

Bravo, vedrai che non te ne pentirai.

Un_Amico 26-01-2008 12:20

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 20724907)
Per chi ancora non ha acquistato un caricatore serio e ne è alla ricerca segnalo questo ottimo prodotto:

http://www.ariselettronica.com/publi...od=468&xSec=70

Sito da cui ho comprato alcune volte, serio e affidabile.

Ottimo, uno dei più completi in assoluto che abbia mai visto. :)
Lo compro subito, vi faccio sapere come va. Mi serve per la mia nuova fotocamera digitale. Sembri molto competente in fatto di carica batterie, mi fido del tuo giudizio.:)
Poi rispetto a quello Inglese avrei 2 anni di garazia.
Grazie per il link. :cincin:
Ciao

ATI-Radeon-89 26-01-2008 13:15

Raga mi consigliate un modo per misurare la vera capacità delle batterie ? :confused:

Vorrei comparare i risultati che troverò con quelli del caricabatterie... :)

iron84 26-01-2008 13:33

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20770134)
Raga mi consigliate un modo per misurare la vera capacità delle batterie ? :confused:

Vorrei comparare i risultati che troverò con quelli del caricabatterie... :)

Se ne sta parlando qui:
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1639839
E' un progetto autocostruito, ma che se si ha pazienza, si possono ottenere buoni risultati.

iron84 27-01-2008 20:33

Vorrei segnalare questo caricabatterie.
http://www.nierle1.com/s01.php?sid=P...pp=aa&bnr=4766

Non sembra malvagio.

E anche di queste batterie:
http://www.nierle1.com/s01.php?sid=P...pp=aa&bnr=3739

ATI-Radeon-89 28-01-2008 07:20

Scusa ma che centra il link che mi hai dato ?

Mi pare che li ci sia la costruzione di un caricatore, non un circuito per testare la capacità delle batterie AA :confused:

iron84 28-01-2008 09:40

Quote:

Originariamente inviato da ATI-Radeon-89 (Messaggio 20793169)
Scusa ma che centra il link che mi hai dato ?

Mi pare che li ci sia la costruzione di un caricatore, non un circuito per testare la capacità delle batterie AA :confused:

Sì, è un tester per le pile.
Bisogna munirsi come base di partenza, pazienza e di 2 tester.
Per autonomizzare un po ci si può munire di macchina fotografica.
In base ai valori di scaricamento, si può vedere la capaictà delle pile.

tweester 28-01-2008 17:17

Scusa Iron, a cosa ti riferisci ?
Per i 2 link di 2 post sopra: Il caricatore che hai indicato è della generazione solo NIMH, non mi pare di vedere che scarichi, del resto come dicevamo è una funzione non necessaria, per il resto va sicuramente bene come gli altri, anche la carica a 1000 mA è un valore buono (3 ore per le 2500). Non capisco però perchè carichi una sola coppia di AAA (almeno li dice così...).
Le batterie sono le classiche hybrio ed il prezzo è nella norma.

Per ATI:
Ho messo un circuito testabatterie a questo link:
http://www.hwupgrade.it/forum/showth...1#post20785371


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:25.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.