Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


peppe22 19-07-2014 19:12

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 41327617)
L'SSD anche solo per programmi e sistema operativo (che poi penso sia l'uso che al momento ne fa la maggioranza degli utenti mainstream desktop. L'uso esclusivo del sistema su SSD da parte del grande pubblico probabilmente avverrà entro qualche anno) fa già molto per la reattività complessiva del sistema. Io consiglierei l'acquisto. Uso SSD dal 2009 ed il mio primo esemplare, con soli 60GiB effettivi di spazio circa, mi costringeva ad avere il grosso dei dati su hard disk. Ora ho tutto su SSD e l'hard disk lo uso solo per i backup.

proprio per questo ho aspettato cosi tanto...volevo andare sul 250 proprio per avere un minimo di flessibilità nell'uso considerando che sul mio attuale hdd ho liberi 270 gb su 500 (e ho 100gb di spazzatura che non sarà presente sull'ssd...)

avrei potuto scegliere anche il 120gb, sarei riuscito a gestirmelo...però anche in ottica generale ho preferito il 250 proprio per evitare di dover spostare giornalmente roba sull'hdd esterno...almeno cosi lo farò una volta a settimana o al mese

Grezzo 19-07-2014 20:18

è vero cheil modello da 256gb dell' 840evo è pi+ lento del modello da 500gb sempre evo ?

s12a 19-07-2014 20:21

Principalmente in scrittura, ma non di molto. Leggi questa review per maggiori dettagli:
http://www.tomshardware.com/reviews/...sd,3567-5.html

Leopardo da Vinci 20-07-2014 00:46

Salve, devo comprare un ssd per un vecchio notebook, sata II, ma ho un piccolo dubbio. Principalmente sono tentato di prendere un ssd potente, esempio samsung 840/830, ma mi chiedevo se fosse necessario visto che sarà limitato dal sata II. Magari basta un Kingston V300 o un SanDisk g25?

peppe22 20-07-2014 09:48

Quote:

Originariamente inviato da Leopardo da Vinci (Messaggio 41328062)
Salve, devo comprare un ssd per un vecchio notebook, sata II, ma ho un piccolo dubbio. Principalmente sono tentato di prendere un ssd potente, esempio samsung 840/830, ma mi chiedevo se fosse necessario visto che sarà limitato dal sata II. Magari basta un Kingston V300 o un SanDisk g25?

dipende anche dal notebook al di là del sata II... ovvio che se ha un vecchio i7(esempio scemo) sarebbe cosa buona affiancargli qualcosa di decente (840 evo, crucial mx100)

...se è un pc con un procio di 5-6 anni fa (tipo i core 2) in quel caso secondo me ha senso prendere il v300 e risparmiare quei 10-15 euro sul 120gb(51 euro contro 62 del samsung)... sul 256gb invece prenderei direttamente l'840 evo...meglio avere completezza una volta che si spendono 100 euro... poi come affidabilità il kingston dicono abbia qualche noia a causa delle memorie asincrone...

s12a 20-07-2014 10:03

Eviterei completamente SSD SATA2 di fascia consumer, oramai obsoleti e soggetti a potenziali problematiche e vecchi bug vari. Gli SSD SATA3 sono retrocompatibili con SATA1 e 2. Eviterei il Kingston V300, che è soggetto alla "lotteria delle memorie NAND", dalle basse prestazioni generalizzate con dati non comprimibili.

Se il "SanDisk G25" è il famigerato SanDisk "SSD", ossia il modello dal codice "SDSSDP", eviterei pure questo, che per motivi prestazionali nei dati random è abbastanza peggio del V300 in questione, anche se apparentemente va meglio in sequenziale con dati non comprimibili.

C'è stato un aumento generalizzato dei prezzi nelle ultime 1-2 settimane. Credo che in parte sia motivato (ma non giustificato, neanche stando a vedere i rincari effettivi che la cosa comporta) dall'odiosa tassa dell' "equo compenso". Evidentemente i fornitori di Kingston al momento hanno necessità di smaltire le scorte di questo pessimo SSD e non ne hanno approfittato. Lo stesso penso per i pessimi Sandisk SDSSDP ("SSD").

Se si vuole optare per SanDisk meglio puntare agli Ultra Plus perlomeno.
Altrimenti fino a poco fa a prezzi stracciati c'era il Crucial M500, che è stato commercialmente sostituito dal recente, migliorato, MX100.


Se tocca proprio scegliere fra Kingston V300 e SanDisk SDSSDP ("SSD") a denti stretti probabilmente mi orienterei sul V300, fermo restando che questi due modelli costano poco per dei motivi ben precisi.

goriath 20-07-2014 10:25

A questo punto, visto che si è introdotto l'argomento, approfitto per chiedere anche io.

Mi trovo più o meno nella stessa situazione di leopardo. Ho un Dell Vostro del 2007 (intel Santa Rosa) con attualmente un Hitachi meccanico 7200rpm SATAII da 160GB che ormai mi stanno pure stretti. Ora la particolarità della situazione vede che sul portatile in questione sia possibile installare un secondo disco. Voi cosa fareste? Prendereste un SSD più capiente da sostituire all'Hitachi (a quel punto un 256GB almeno) oppure risparmiereste andando su un 128GB e spostereste il 160GB meccanico come secondo disco (dati)?

Fermo restando che in ogni caso non ho fretta di prenderne uno nell'immediato (è più una curiosità), quale che sia la strategia quale SSD sarebbe consigliabile vistre le premesse di cui sopra?

Pess 20-07-2014 11:13

Quote:

Originariamente inviato da goriath (Messaggio 41328469)
A questo punto, visto che si è introdotto l'argomento, approfitto per chiedere anche io.

Mi trovo più o meno nella stessa situazione di leopardo. Ho un Dell Vostro del 2007 (intel Santa Rosa) con attualmente un Hitachi meccanico 7200rpm SATAII da 160GB che ormai mi stanno pure stretti. Ora la particolarità della situazione vede che sul portatile in questione sia possibile installare un secondo disco. Voi cosa fareste? Prendereste un SSD più capiente da sostituire all'Hitachi (a quel punto un 256GB almeno) oppure risparmiereste andando su un 128GB e spostereste il 160GB meccanico come secondo disco (dati)?

Fermo restando che in ogni caso non ho fretta di prenderne uno nell'immediato (è più una curiosità), quale che sia la strategia quale SSD sarebbe consigliabile vistre le premesse di cui sopra?

Dato che è molto vecchio, le prestazioni del meccanico installato sono comunque bassine e c'è rischio che tiri le cuoia con perdita irrimediabile dei dati... Se hai esigenze di spazio i ti consiglio di rimuovere il vecchio HDD e mettere un Samsung 840 da 128 GB ed un HHD nuovo da 500 GB nel secondo slot... Altrimenti prendi semplicemente un SSD da 240 GB e togli il meccanico...
:D
:D

peppe22 20-07-2014 12:27

Quote:

Originariamente inviato da Pess (Messaggio 41328619)
Dato che è molto vecchio, le prestazioni del meccanico installato sono comunque bassine e c'è rischio che tiri le cuoia con perdita irrimediabile dei dati... Se hai esigenze di spazio i ti consiglio di rimuovere il vecchio HDD e mettere un Samsung 840 da 128 GB ed un HHD nuovo da 500 GB nel secondo slot... Altrimenti prendi semplicemente un SSD da 240 GB e togli il meccanico...
:D
:D

oppure prendere l'ssd da 240-50gb e lasciare il meccanico fin quando tiri le cuoia :sofico: :oink: ..per poi se proprio vuole aggiungerne uno meccanico da 500-1tb...

...poi dipende molto dall'uso, se sono bastati 160gb per tutto questo tempo, vuol dire che non ha esigenze di spazio, quindi la soluzione ideale in effetti sarebbe la prima proposta da te, cioè un 120gb e poi al max affiancarci un hdd

goriath 20-07-2014 15:08

Il fatto è questo, il meccanico è sì cronologicamente vecchio, ma la sua usura è ancora bassa perché è stato usato poco, questo pure per rispondere al fatto che quindi no, durante lo sporadico utilizzo non ho mai sentito particolari esigenze di spazio in funzione del mero utilizzo che ne ho fatto. Ora sul suddetto portatile ho installato Windows7 da qualche tempo (avevo XP prima) ed a quel punto, tra SO, gli aggiornamenti periodici e qualche programma, ho cominciato a sentire la ristrettezza dell'HDD. Ad ogni modo l'HDD lo tengo regolarmente sotto osservazione, quindi l'idea sarebbe comunque servirmene fin quando sarà possibile.

Quindi secondo voi, con l'idea comunque di affiancarci un meccanico capiente, quello già in mio possesso al momento per poi optare con qualcosa di ancora più grande in un secondo, un SSD da 128GB per Windows7 x64 + aggiornamenti vari e qualche programma vitale è OK o comincia ad essere stretto pure quello?

skryabin 20-07-2014 15:13

può darsi sia un poco OT, comunque lo scrivo qui visto che sul thread spesso si parla dei driver Intel rapid storage

Volevo segnalarvi che gli ultimi 13.1 sembrano avere qualche problemino, forse, non con gli ssd nello specifico ma con gli hd tradizionali.

Credevo di stare impazzendo o che il disco stesse schiattando perchè da quando ho messo i 13.1 sentivo fare un sacco di click.

A quanto pare con questi ultimi driver sembrano aumentare gli eventi di head parking sui dischi meccanici.

E per risolvere questo inconveniente non basta semplicemente rimettere i 12.9: la procedura è alquanto fastidiosa, oltre a rimettere i 12.9 bisogna staccare la corrente e cambiare canale sata. Solo così il disco torna a funzionare normalmente.

Maggiori info qua
https://communities.intel.com/message/243535
http://forums.guru3d.com/showthread.php?t=388210#24
http://hardforum.com/showthread.php?t=1804887#8

A sto punto non so se tornare ai 12.9 e fare tutta la procedura o aspettare una qualche risposta/fix da intel stessa...ma di sicuro il disco meccanico coi 13.1 fa molti più click di prima, e non sto tranquillissimo.
Quindi se avete un meccanico affiancato all'ssd pensateci due volte prima di mettere i 13.1, che tra l'altro sono gli ultimi ufficiali sul sito intel, mica driver trovati su altri canali.

peppe22 20-07-2014 15:13

Quote:

Originariamente inviato da goriath (Messaggio 41329194)
Il fatto è questo, il meccanico è sì cronologicamente vecchio, ma la sua usura è ancora bassa perché è stato usato poco, questo pure per rispondere al fatto che quindi no, durante lo sporadico utilizzo non ho mai sentito particolari esigenze di spazio in funzione del mero utilizzo che ne ho fatto. Ora sul suddetto portatile ho installato Windows7 da qualche tempo (avevo XP prima) ed a quel punto, tra SO, gli aggiornamenti periodici e qualche programma, ho cominciato a sentire la ristrettezza dell'HDD. Ad ogni modo l'HDD lo tengo regolarmente sotto osservazione, quindi l'idea sarebbe comunque servirmene fin quando sarà possibile.

Quindi secondo voi, con l'idea comunque di affiancarci un meccanico capiente, quello già in mio possesso al momento per poi optare con qualcosa di ancora più grande in un secondo, un SSD da 128GB per Windows7 x64 + aggiornamenti vari e qualche programma vitale è OK o comincia ad essere stretto pure quello?

secondo me ci stai senza problemi... con qualche accortezza però... con un 250gb invece avresti proprio grasso che cola ovunque. Se il budget te lo permette=250(anche perchè le prestazioni sono superiori in tutti i 250 rispetto ai 120), se invece vuoi risparmiare vai tranquillamente sul 120 visto che la situazione te lo permette

Leopardo da Vinci 20-07-2014 18:46

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 41328414)
Eviterei completamente SSD SATA2 di fascia consumer, oramai obsoleti e soggetti a potenziali problematiche e vecchi bug vari. Gli SSD SATA3 sono retrocompatibili con SATA1 e 2. Eviterei il Kingston V300, che è soggetto alla "lotteria delle memorie NAND", dalle basse prestazioni generalizzate con dati non comprimibili.

Se il "SanDisk G25" è il famigerato SanDisk "SSD", ossia il modello dal codice "SDSSDP", eviterei pure questo, che per motivi prestazionali nei dati random è abbastanza peggio del V300 in questione, anche se apparentemente va meglio in sequenziale con dati non comprimibili.

C'è stato un aumento generalizzato dei prezzi nelle ultime 1-2 settimane. Credo che in parte sia motivato (ma non giustificato, neanche stando a vedere i rincari effettivi che la cosa comporta) dall'odiosa tassa dell' "equo compenso". Evidentemente i fornitori di Kingston al momento hanno necessità di smaltire le scorte di questo pessimo SSD e non ne hanno approfittato. Lo stesso penso per i pessimi Sandisk SDSSDP ("SSD").

Se si vuole optare per SanDisk meglio puntare agli Ultra Plus perlomeno.
Altrimenti fino a poco fa a prezzi stracciati c'era il Crucial M500, che è stato commercialmente sostituito dal recente, migliorato, MX100.


Se tocca proprio scegliere fra Kingston V300 e SanDisk SDSSDP ("SSD") a denti stretti probabilmente mi orienterei sul V300, fermo restando che questi due modelli costano poco per dei motivi ben precisi.

Non intendevo un ssd sata II, quello non lo prenderei mai, ma che il notebook ha solo sata II.
Il SanDisk di cui parlavo è proprio quello, ma anche io non ho letto molto bene ne del SanDisk ne del Kingstone. Considerando il piccolo risparmio di prezzo, non ne vale davvero la pena, meglio un crucial o un samsung.
Per rispondere anche a peppe, il notebook mi sembra sia del 2008, monta una Intel GM45 con un Intel Core Duo T5870.
grazie a entrambi per le risposte

s12a 20-07-2014 18:55

SanDisk non è da evitare a prescindere. E' il modello "SSD" ad essere scadente e tendenzialmente da evitare, un po' come il vecchio Crucial V4.

Kingston è un "assemblatore" (non produce né NAND né controller) ed al momento come marchio sembra essere legato ai controller Sandforce. Non vedo particolari vantaggi in generale nel scegliere modelli prodotti da questa marca, francamente (a meno di offerte speciali, che comunque mi sembrano ci siano solo sul V300, dunque...).

EDIT: sembra però che il nuovo modello V310 abbia un controller Phison, dunque quanto ho scritto sopra non è propriamente corretto, anche se valeva fino a qualche tempo fa.
http://www.kingston.com/datasheets/sv310s3_us.pdf

Leopardo da Vinci 20-07-2014 19:25

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 41329663)
SanDisk non è da evitare a prescindere. E' il modello "SSD" ad essere scadente e tendenzialmente da evitare, un po' come il vecchio Crucial V4.

Kingston è un "assemblatore" (non produce né NAND né controller) ed al momento come marchio sembra essere legato ai controller Sandforce. Non vedo particolari vantaggi in generale nel scegliere modelli prodotti da questa marca, francamente (a meno di offerte speciali, che comunque mi sembrano ci siano solo sul V300, dunque...).

EDIT: sembra però che il nuovo modello V310 abbia un controller Phison, dunque quanto ho scritto sopra non è propriamente corretto, anche se valeva fino a qualche tempo fa.
http://www.kingston.com/datasheets/sv310s3_us.pdf

Infatti io parlavo proprio di quel modello, anche perchè sto puntando proprio il SanDisk Ultra Plus, che su Amazon sta a 63€. Lo consiglieresti?

s12a 20-07-2014 19:49

L'Ultra Plus non eccelle in alcun campo in particolare, ma è un discreto SSD entry level basato su controller Marvell ed orientato al contenimento dei consumi che va comunque meglio a tutto tondo dei modelli precedentemente indicati.

A 63€ lo consiglierei, ma ho appena visto che il Crucial MX100 128GB nello stesso negozio è presente allo stesso prezzo.
Il SanDisk Ultra Plus dovrebbe andare un po' di più in sequenziale e consumare meno in idle, ma il Crucial MX100 ha i condensatori per prevenire (ma non necessariamente evitare) inconvenienti in caso di mancanze/sbalzi inaspettati dell'alimentazione al PC. Il problema di quest'ultimo è che della versione da 128GB, che usa memorie più lente, non ci sono review in giro, dunque non è chiaro cosa ci si dovrebbe aspettare.

Per un notebook è forse meglio il SanDisk Ultra Plus a pensarci su.

Grezzo 21-07-2014 00:36

840evo sta a 105€ spedito dove la vedi la convenienza del sandisk ???? :doh:

tecno789 21-07-2014 06:21

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 41330250)
Samsung EVO 250 GB lo trovo a 106,91€ spedito



SanDisk Ultra Plus 256 GB venduto a 97,01€ spedito



Differenza 9,90€ in meno e 6GB in piu' per il SanDisk... matematicamente è piu' conveniente.



Comunque mi riferivo al Samsung 840 Pro, l'EVO ha NAND TLC e (nel mio caso) non lo prendo in considerazione.


ti riferisci al fatto che le memorie avranno vita più corta?

peppe22 21-07-2014 09:11

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 41330250)
Samsung EVO 250 GB lo trovo a 106,91€ spedito

SanDisk Ultra Plus 256 GB venduto a 97,01€ spedito

Differenza 9,90€ in meno e 6GB in piu' per il SanDisk... matematicamente è piu' conveniente.

Comunque mi riferivo al Samsung 840 Pro, l'EVO ha NAND TLC e (nel mio caso) non lo prendo in considerazione.

secondo me è una bestemmia paragonare quel san disk all'evo...mi sono informato bene in questi giorni prima di procedere all'acquisto, e la scelta era solo tra mx100 e 840 evo (il pro fuori budget)... il fatto che abbia memorie tlc l'evo è una cosa completamente ininfluente su questo ssd, visto che samsung è riuscita ad arginare la cosa a modo suo, e ci è riuscita alla grandissima... in piu ho letto che i sam e i crucial hanno i tassi di rottura piu bassi in assoluto(e sono tra i piu venduti...quindi)... per quei 9 euro io mi butterei a capofitto sull'evo (d'altronde è quello che ho fatto xD)

Bahamut Zero 21-07-2014 10:55

un 840 evo msata da 120 a 77€ su amazzonia è un buon prezzo?

lo aggiungerei ad un 500GB già dentro il mio portatile

schifazl 21-07-2014 11:16

Perchè non controlli su trovaprezzi? Fai prima

Bahamut Zero 21-07-2014 11:20

il prezzo è uno dei migliori

intedevo però sul modello

mica sta per uscire qualcosa di nuovo e migliore a breve?

schifazl 21-07-2014 11:46

Sì, l'850, ma costa di più

tecno789 21-07-2014 11:48

Quote:

Originariamente inviato da schifazl (Messaggio 41331276)
Sì, l'850, ma costa di più


dell'850 uscirà anche il modello EVO?

s12a 21-07-2014 11:48

Il Samsung 850 sostituisce l'840 Pro e si pone sulla sua stessa fascia (prosumer), non compete con l'840 EVO.

Quote:

Originariamente inviato da tecno789 (Messaggio 41331287)
dell'850 uscirà anche il modello EVO?

Non penso a breve, ma non ho informazioni da insider in merito.
Non credo che per il momento verranno usate le V-NAND sui modelli consumer. Inoltre Samsung non sembra prevedere di produrre in serie V-NAND TLC anche se sarebbe tecnicamente possibile. Se uscirà entro l'anno un modello 850 di fascia mainstream credo che avrà comunque memorie NAND Flash TLC planari come l'840 EVO.

E' più facile che usciranno SSD SATA-Express mainstream per superare la barriera velocistica del SATA 3.0 secondo me. Al grande pubblico interessano i numeroni da benchmark.

Grezzo 21-07-2014 12:29

l' msata piacerebbe anche a me ma ci vorre sempre un 20% in più rispetto al sata, e le prestazioni sono uguali, pesa e consuma meno il che non giustifica un rincaro così alto perchè anche gli ssd in formato 2,5 sono abbastanza leggeri, roba da 50gramm quindi 50vs 10grammi non fa differenza alla fine.

ryosaeba86 21-07-2014 12:42

ragazzi io per gestire il mio hd utilizzo il pgr O&O Defrag...sull'ssdo abilitato ovviamente nessun intervento...inoltre ho il task per il defrag con win 8.1
però facendo un analisi del disco mi compare questo:


degree of frammentation a 19%
è normale??
ho effettuato il trim tramite il programma stesso, ho fatto partire il task ma nn cala quel valore..
grazie

ps:samsung 840 pro 250gb

s12a 21-07-2014 12:51

Il TRIM non ha alcuna influenza sulla frammentazione del file system. Senza Windows 8/8.1/update1 che effettua periodicamente il defrag sugli SSD ad insaputa degli utenti essa può salire a valori piuttosto elevati se si trafficano molti dati, ma prestazionalmente non sembrano esserci grosse differenze nell'uso normale, anche considerando che un po' di overhead da parte del sistema operativo/file system dovrebbe esserci. Sul mio l'avevo fatta arrivare al 32%, poi ho provato ad effettuare un defrag per prova ed è tornata allo 0%.

Sui PC dotati di Windows 8 in cui la pianificazione non è stata disabilitata sugli SSD, anche se sulla carta non dovrebbe effettuare la deframmentazione (ma in realtà sì), la frammentazione non supera mai il 10%.

Obrigado 21-07-2014 13:24

il mio m4 256 ha cominciato a perdere file all'avvio.

ho preso un evo 250gb

sapete quanto tempo impiega e con cosa sotituisce crucial?

Grezzo 21-07-2014 14:09

allora torna in auge il crucial mx100 da 500gb che viene venduto a 177€ spedito contro i 188€ spediti del samsung 840evo... :D :D

mlc vs tlc
però il crucial ha memorie da 16 micron il che potrebbe nn essere una buona cosa

s12a 21-07-2014 17:15

Ne avevo brevemente parlato ieri, ma non mi ero accorto lì per lì che era una novità recentemente presentata.

[Press Release] Kingston Debuts the SSDNow V310 Solid State Drive
http://www.techpowerup.com/203324/ki...ate-drive.html

Disponibile solo in versione da 960 GB, è dotato di controller Phison 3108 (dunque prestazioni entry level, che i dati dichiarati in random sembrano confermare), ma quello che è impressionante per un drive consumer è la durata in scritture garantita:

Quote:

Total Bytes Written (TBW): 2,728TB 2.56DWPD
2728 Terabyte, ossia 2.66 Petabyte circa.

La maggior parte dei produttori si ferma a 80 TB o giù di lì (per motivi commerciali ovviamente, non che gli SSD non possano fare ben oltre).

Ripropongo la scheda tecnica ufficiale:
http://www.kingston.com/datasheets/sv310s3_us.pdf

schifazl 21-07-2014 17:29

Io non guarderei solo se costa dieci euro in più o in meno, ma anche la percentuale di resi, i Samsung da questo punto di vista mi sembrano i migliori sul mercato, da quel che ricordo delle classifiche di qualche pagina fa

ryosaeba86 21-07-2014 17:53

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 41331527)
Il TRIM non ha alcuna influenza sulla frammentazione del file system. Senza Windows 8/8.1/update1 che effettua periodicamente il defrag sugli SSD ad insaputa degli utenti essa può salire a valori piuttosto elevati se si trafficano molti dati, ma prestazionalmente non sembrano esserci grosse differenze nell'uso normale, anche considerando che un po' di overhead da parte del sistema operativo/file system dovrebbe esserci. Sul mio l'avevo fatta arrivare al 32%, poi ho provato ad effettuare un defrag per prova ed è tornata allo 0%.

Sui PC dotati di Windows 8 in cui la pianificazione non è stata disabilitata sugli SSD, anche se sulla carta non dovrebbe effettuare la deframmentazione (ma in realtà sì), la frammentazione non supera mai il 10%.

e come faccio a riportarlo a 0 %...defrag classico??questo lo rovina giusto?

s12a 21-07-2014 18:02

Quote:

Originariamente inviato da ryosaeba86 (Messaggio 41332695)
e come faccio a riportarlo a 0 %...defrag classico??questo lo rovina giusto?

Quel valore si può riportare a 0% solo con la deframmentazione classica.

Il defrag effettua un notevole ammontare di scritture (a grandi linee pari alla quantità dei dati occupati, con una frammentazione del genere), ma con write amplification molto bassa, molto vicina ad 1x.

Io non ho riscontrato sul mio SanDisk Extreme II 480 GB differenze avvertibili nelle prestazioni e nella reattività nell'uso quotidiano (tempo di boot, caricamento programmi, ecc) dopo aver effettuato la deframmentazione del file system dopo che aveva raggiunto il 32% di frammentazione. Potresti provare (una volta ogni tanto, l'SSD non muore mica) sul tuo e riportare qui le tue impressioni d'uso.

Grezzo 21-07-2014 18:43

si ma le memorie mlc hano 3-5000riscritture le tlc solo 1000 che poi ilsamsung sia affidabile è un altro discorso, però sulla carte la tecnologia tlc è inferiore come durata quindi valutavo anche questo. i 10€ sono ampiamente compensati dalle prestazioni visto che l evo è più veloce del crucial in versione 500gb

peppe22 21-07-2014 20:02

Quote:

Originariamente inviato da Grezzo (Messaggio 41332858)
si ma le memorie mlc hano 3-5000riscritture le tlc solo 1000 che poi ilsamsung sia affidabile è un altro discorso, però sulla carte la tecnologia tlc è inferiore come durata quindi valutavo anche questo. i 10€ sono ampiamente compensati dalle prestazioni visto che l evo è più veloce del crucial in versione 500gb

c'è anche da pensare quanto pensi di tenerlo?... io onestamente non credo piu di 3 anni(almeno come ssd del pc di punta) xD...e leggendomi milioni di thread e guide gli ssd odierni ne hanno senza problemi per 7-10 anni...

goriath 21-07-2014 21:06

Tra l'altro leggendo questo thread mi sembrava di capire che sull'EVO gli algoritmi di gestione delle operazioni su celle sono ottimizzati a tal punto da rendere pressoché inesistente la percezione da parte dell'utente di una differenza con un modello Pro (prestazioni velocistiche a parte), no?

Tennic 21-07-2014 21:31

Se è per questo, è inesistente la percezione di differenze con qualunque SSD (degno di tale nome) creato negli ultimi 3 anni, io ho un M4 128GB ed ho comprato un 840 Pro 256GB, e come percezione nell'uso comune sono identici se non faccio partire un bench non mi rendo conto di quale sia l'840 e quale sia l'M4 ;)

peppe22 21-07-2014 22:31

secondo me a questo punto la scelta giusta sarebbe:

pc/notebook:

fascia bassa+sata1-2=kingston v300(lo si trova a 50 euro nel taglio da 120gb) o cmq quello che costa meno eccetto il sa disk "liscio" (non ricordo il codice modello),sarà piu lento nella sua rimodulazione,ma su un vecchio pc, non sarebbe lui a castrare il tutto.

fascia media e alta+sata2= sam evo o crucial mx100. Sono sata 3 e quindi potrebbero andare anche oltre, ma su un pc un minimo decente sarebbe cosa buona e giusta scegliere almeno questi 2(ad esempio il mio in firma).

qualsiasi pc sata3=stessi modelli su+ sam pro o crucial m550...

...tutto ciò che vien sopra questi è ovviamente validissimo (basti pensare a quel mostro di 850 pro), semplicemente a mio parere non vale la pena svenarsi per un qualcosa che poi di tangibile ha ben poco nell'uso quotidiano, salvo poi esigenze ovviamene particolari e specializzate in un determinato settore.

schifazl 21-07-2014 23:23

Per avere i miei dati più al sicuro li spendo volentieri, ma immagino sia una questione di priorità :-P Poi manco ricordo L'affidabilità dell'altro ssd in questione, magari tra i due non cambia nulla, ma non ho voglia di cercare indietro nella discussione :-D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:38.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.