Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


amd-novello 07-02-2015 08:58

[FIBRA] VodafoneIT 300Mbit/20Mbit
 
8tto. Pagare uno o due mesi entrambe le compagnie? Sei sicuro non mi è mai successo e mi sembra una ladrata.

Luponata, telnet mi sa di no ci hanno già provato.

8tto 07-02-2015 10:08

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 42114552)
8tto. Pagare uno o due mesi entrambe le compagnie? Sei sicuro non mi è mai successo e mi sembra una ladrata.

Luponata, telnet mi sa di no ci hanno già provato.

A tutti gli effetti il mio contratto con Vodafone è partito il 25 gennaio. Se va bene, potrò mandare disdetta a Fastweb il 15 febbraio, quindi quanto meno in questo intervallo dovrò pagarle entrambe. Con ogni probabilità, Fastweb si prenderà del tempo per "disconnettermi" quindi almeno per un mese, verosimilmente di più, toccherà pagare due abbonamenti. Poi c'è il costo di disconnessione (60 euro mi pare) e il costo di attivazione di Vodafone (108 euro, che però non pago perché ho usufruito di una delle promozioni).

Insomma, alla faccia della libera concorrenza, cambiare abbonamento costa:

45 euro di "sovrapposizione" nel migliore dei casi.
60 euro di disconnessione dal vecchio.
108 euro di attivazione del nuovo, salvo promozioni.

Sbattimenti per rendere l'apparato del vecchio provider, operazione che viene resa appositamente il più complesso possibile, in modo da scoraggiare l'utente e intascare altri 50 euro per un apparato che, comunque, finisce in spazzatura (s'è mai visto che ti portino un router usato?)

Mica poco.

francob 07-02-2015 11:43

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42113431)
Anche io vengo da Fastweb ed attendo l'importazione del numero.
Nel frattempo mi sono studiato le condizioni contrattuali, le delibere AGCOM, le sentenze CO.RE.COM..

La sequenza è questa:
1- attendere l'importazione del numero e NON MANDARE ASSOLUTAMENTE ALCUNA RACCOMANDATA
2- dopo l'importazione del numero, come hanno scritto nelle condizioni generali di contratto, disattiveranno solo la parte voce e rimoduleranno l'abbonamento in solo dati (cioè JOY),
3- a quel punto occorre mandare la RACCOMANDATA (o una PEC) di disdetta della parte dati
4- dopo 30 gg disattiveranno la parte dati e poi ti chiederanno 86 euro per la cessazione + eventuali 50 euro se non restituisci l'apparato, sempre che non sia di proprietà.

Poi uno può pagare, oppure può contestare gli addebiti ed andare in conciliazione dal CO.RE.COM. Io seguirò la seconda strada, perché mi sembra che sia una politica commerciale scorretta e contraria alla ratio di favorire la concorrenza.

Ciao
io provengo da Tiscali voce + dati
vodafone non ha ancora importato il numero, sul loro sito mi segnala il 14 febbraio come data presunta ma tiscali mi ha già trasmesso la bolletta con canone marzo-aprile anticipato.
Come sarà la procedura?
Io credevo che tutto doveva essere gestito da Vodafone attraverso il codice di migrazione.

matterigo 07-02-2015 12:04

Quote:

Originariamente inviato da 8tto (Messaggio 42114750)
A tutti gli effetti il mio contratto con Vodafone è partito il 25 gennaio. Se va bene, potrò mandare disdetta a Fastweb il 15 febbraio, quindi quanto meno in questo intervallo dovrò pagarle entrambe. Con ogni probabilità, Fastweb si prenderà del tempo per "disconnettermi" quindi almeno per un mese, verosimilmente di più, toccherà pagare due abbonamenti. Poi c'è il costo di disconnessione (60 euro mi pare) e il costo di attivazione di Vodafone (108 euro, che però non pago perché ho usufruito di una delle promozioni).

Insomma, alla faccia della libera concorrenza, cambiare abbonamento costa:

45 euro di "sovrapposizione" nel migliore dei casi.
60 euro di disconnessione dal vecchio.
108 euro di attivazione del nuovo, salvo promozioni.

Sbattimenti per rendere l'apparato del vecchio provider, operazione che viene resa appositamente il più complesso possibile, in modo da scoraggiare l'utente e intascare altri 50 euro per un apparato che, comunque, finisce in spazzatura (s'è mai visto che ti portino un router usato?)

Mica poco.

Ma se appena vodafone mi allaccia la linea con un numero provvisorio io disdico fastweb non mi danno più il numero vecchio?

8tto 07-02-2015 14:24

Quote:

Originariamente inviato da francob (Messaggio 42115107)
Ciao
io provengo da Tiscali voce + dati
vodafone non ha ancora importato il numero, sul loro sito mi segnala il 14 febbraio come data presunta ma tiscali mi ha già trasmesso la bolletta con canone marzo-aprile anticipato.
Come sarà la procedura?
Io credevo che tutto doveva essere gestito da Vodafone attraverso il codice di migrazione.

Dunque, io un anno e mezzo fa ho fatto Tiscali Voce -> Fastweb.
In teoria la disdetta di Tiscali avrebbe dovuto farla Fastweb, in pratica no, ho dovuto farla io. A onor del vero da Fastweb mi avevano avvertito di questa cosa, così come Vodafone mi ha avvertito di controllare e disdire Fastweb.
Credo che l'automatismo funzioni solo se non cambia la tecnologia (cioè se passi ad esempio da Telecom ADSL a Tiscali ADSL). In questo caso no.

Ah, per le bollette anticipate: ho chiamato il 130 a suo tempo e mi hanno stornato l'ultima. Per sicurezza, disattiva il RID o ritira il pagamento se è già andata pagata.

8tto 07-02-2015 14:25

Quote:

Originariamente inviato da matterigo (Messaggio 42115178)
Ma se appena vodafone mi allaccia la linea con un numero provvisorio io disdico fastweb non mi danno più il numero vecchio?

Io eviterei di correre questo rischio.

barbarolo 07-02-2015 17:16

Quote:

Originariamente inviato da francob (Messaggio 42115107)
Ciao
io provengo da Tiscali voce + dati
vodafone non ha ancora importato il numero, sul loro sito mi segnala il 14 febbraio come data presunta ma tiscali mi ha già trasmesso la bolletta con canone marzo-aprile anticipato.
Come sarà la procedura?
Io credevo che tutto doveva essere gestito da Vodafone attraverso il codice di migrazione.

Te la storneranno con l'esatta data del passaggio, è successo così a me passando da Tiscali a Infostrada.

La procedura è gestita completamente da Vodafone, che deve migrare il numero e chiudere la parte dati con Tiscali, quando hai fatto la richiesta hai infatti dovuto inserire 2 codici di migrazione (anche se in realtà è sempre lo stesso)

Quello che ha fatto Fastweb all'altro utente non credo che sia lecito, non può infatti modificare un contratto senza il consenso dello stesso, passando da voce+internet a solo voce.
Comunque Tiscali non ha un profilo solo internet in ULL quindi non può attivarlo neppure volendo.

alfmic 07-02-2015 18:01

Quote:

Originariamente inviato da francob (Messaggio 42115107)
Ciao
io provengo da Tiscali voce + dati
vodafone non ha ancora importato il numero, sul loro sito mi segnala il 14 febbraio come data presunta ma tiscali mi ha già trasmesso la bolletta con canone marzo-aprile anticipato.
Come sarà la procedura?
Io credevo che tutto doveva essere gestito da Vodafone attraverso il codice di migrazione.

No, è come con FASTWEB, la portante DATI resterà attiva con abbonamento rimodulato. Manda RR subito dopo l'importazione del numero e chiedi l'immediata cessione di ogni servizio ancora attivo.

alfmic 07-02-2015 18:03

Quote:

Originariamente inviato da matterigo (Messaggio 42115178)
Ma se appena vodafone mi allaccia la linea con un numero provvisorio io disdico fastweb non mi danno più il numero vecchio?

L'ho scritto alcuni msg fa.
Se fai una procedura diversa RISCHI GROSSO di perdere il numero.

alfmic 07-02-2015 18:17

Quote:

Originariamente inviato da barbarolo (Messaggio 42116418)
Te la storneranno con l'esatta data del passaggio, è successo così a me passando da Tiscali a Infostrada.

La procedura è gestita completamente da Vodafone, che deve migrare il numero e chiudere la parte dati con Tiscali, quando hai fatto la richiesta hai infatti dovuto inserire 2 codici di migrazione (anche se in realtà è sempre lo stesso)

Quello che ha fatto Fastweb all'altro utente non credo che sia lecito, non può infatti modificare un contratto senza il consenso dello stesso, passando da voce+internet a solo voce.
Comunque Tiscali non ha un profilo solo internet in ULL quindi non può attivarlo neppure volendo.

Aimé purtroppo la situazione è diversa. Nelle Attuali condizioni generali di contratto (che francamente non ricordo mi siano state notificate in bolletta) FASTWEB afferma che:

16.1 ...Il Cliente non dovrà inviare una comunicazione scritta tramite raccomandata A/R a FASTWEB nel caso in cui richieda, tramite un altro operatore di rete fissa, il servizio di portabilità del numero geografico, o qualora passi ad altro operatore tramite la procedura di migrazione “Olo to Olo”...

ma anche
16.4 ...Nel caso di richiesta di portabilità della sola numerazione/i telefonica/che verso altro operatore, che non comporti anche il trasferimento della risorsa di acces- so, il recesso dal Contratto determinerà la cessazione del rapporto esistente relativamente al solo servizio oggetto di trasferimento. Tuttavia, nel caso di portabilità di una numerazione telefonica a cui è associato un servizio aggiun- tivo (ad esempio, il Fax UM), quest’ultimo sarà disattivato contestualmente al trasferimento del numero telefonico principale al quale è associato. In tal caso, l’Offerta Commerciale per gli altri servizi e/o numerazioni sarà automaticamen- te rimodulata.

Lo stesso accade con TISCALI.

Quote:

Originariamente inviato da 8tto (Messaggio 42115801)
Credo che l'automatismo funzioni solo se non cambia la tecnologia (cioè se passi ad esempio da Telecom ADSL a Tiscali ADSL). In questo caso no.

Appunto. Però non è scritto in alcuna delibera AGCOM che si possa procedere in tal modo, è solo un espediente del gestore uscente per farti continuare a pagare nonostante la volontà del cliente sia chiara e palese (quale stolto vorrebbe portare via solo il numero e continuare a pagare una linea dati, spesso allo stesso prezzo?).

Loro si basano sulla DELIBERA N. 35/10/CIR relativa proprio al nostro caso, ovvero di portabilità cosiddetta "pura", ove al punto 22 è indicato che:
"Il cliente che intende interrompere il rapporto contrattuale in essere con l’operatore Donating e instaurare, usufruendo della Service Provider Portability, un rapporto contrattuale con l’operatore Recipient, comunica per iscritto, con raccomandata A/R, la sua intenzione all’operatore Recipient o all’operatore Donating. Nel caso in cui il cliente abbia inviato la richiesta di Service Provider Portability direttamente al Donating, quest’ultimo informa compiutamente il cliente della necessità di rivolgersi al Recipient e delle modalità da seguire per avviare il trasferimento di utenza. La volontà del cliente può essere rappresentata anche avvalendosi di supporto informatico ed in ogni caso secondo le forme previste dall’ordinamento giuridico. Il Recipient richiede al cliente il codice segreto costituito dalla stringa COW di cui alla delibera n. 52/09/CIR, contenuta nel codice di trasferimento di utenza in possesso del cliente (codice di migrazione o codice di attivazione o codice NP). Il Recipient può utilizzare il carattere di controllo (M) per verificare, in tempo reale, la corretta corrispondenza, con quanto fornito dal Donating al cliente, della stringa (codice di trasferimento dell’utenza) comunicata da quest’ultimo all’operatore Recipient".

Ora, avendo noi manifestato l'intenzione al Recipient (Vodafone) fornendo il num ed il codice di migrazione ANCHE per la parte dati e non solo per la parte voce (perlomeno io ricordo distintamente di averli inseriti entrambi) dovremmo essere già a posto senza bisogno di dover mandare altre raccomandate.

Di conseguenza io contesterò il mese in più, il costo di disattivazione (che pretendono in relazione allo scenario CESSAZIONE, ben più caro della MIGRAZIONE) e la penale del modem se non dovessi essere messo in condizioni di poterlo restituire (non ci sono più i punti di raccolta ma bisogna attendere istruzioni per spedirlo con poste).

Per inciso, già nel 2011 Fastweb era stata pesantemente sanzionata (420.000 euro) da AGCOM per tutta una serie di mancate disattivazioni dei contratti.

Ciaooo

amd-novello 07-02-2015 18:29

quanti casini.

da wind ull a fw ull tutto ok
da fw a questa pure

hanno sempre fatto tutto loro

Dave83 07-02-2015 18:49

Quote:

Originariamente inviato da Dave83 (Messaggio 42087612)
Oggi sono passato da casa mia, dove non sono ancora entrato in modo permanente e la fibra Vodafone non era ancora arrivata nella scala ma solo in strada.
La fibra Telecom invece è già arrivata da almeno un anno, infatti di fianco al cancello c'è la cabina Telecom con scritto "Qui arriva la fibra Telecom".
Ebbene, oggi per curiosità ho fatto un giro nelle cantine e guardate cosa ho trovato.


Quindi il discorso precedente che facevamo per la fibra Metrobit dove era già presente quella Telecom non sembra così veritiero, sempre se ho ben capito il tutto.

Ho ricontrollato oggi, hanno finito i cablaggi degli apparati in foto e dal sito risulto coperto dalla fibra 300 :)

amd-novello 07-02-2015 19:21

:cool:

8tto 07-02-2015 20:05

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 42116633)
quanti casini.

da wind ull a fw ull tutto ok
da fw a questa pure

hanno sempre fatto tutto loro

Interessante. A me nel passaggio da tiscali a fastweb non era cessato tiscali automaticamente.

Tu hai fatto fw->voda e ha funzionato tutto in automatico?

alanfibra 07-02-2015 20:20

edit.

FutureMad 07-02-2015 20:38

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42116603)
Aimé purtroppo la situazione è diversa. Nelle Attuali condizioni generali di contratto (che francamente non ricordo mi siano state notificate in bolletta) FASTWEB afferma che:

Ora, avendo noi manifestato l'intenzione al Recipient (Vodafone) fornendo il num ed il codice di migrazione ANCHE per la parte dati e non solo per la parte voce (perlomeno io ricordo distintamente di averli inseriti entrambi) dovremmo essere già a posto senza bisogno di dover mandare altre raccomandate.

Di conseguenza io contesterò il mese in più, il costo di disattivazione (che pretendono in relazione allo scenario CESSAZIONE, ben più caro della MIGRAZIONE) e la penale del modem se non dovessi essere messo in condizioni di poterlo restituire (non ci sono più i punti di raccolta ma bisogna attendere istruzioni per spedirlo con poste).

Per inciso, già nel 2011 Fastweb era stata pesantemente sanzionata (420.000 euro) da AGCOM per tutta una serie di mancate disattivazioni dei contratti.

Ciaooo

Confermo tutto.
  • Io ho fatto richiesta di migrazione in Vodafone, inserendo il codice di migrazione in entrambi i campi Voce e Dati, il 12/9, il 30/9 la linea mi è stata attivata.
  • Qualche giorno dopo Fastweb mi comunica che dal 10/10 il mio contratto sarebbe stato UNILATERALMENTE rimodulato a JOY.
  • Il 10/10 mi viene migrato il numero-->Invio raccomandata a Fastweb. Nella raccomandata c'era scritto che non accettavo alcuna rimodulazione di contratto e anzi chiedevo la cessazione di TUTTI i servizi dal momento della migrazione del numero. Ho fatto riferimento al fatto che la richiesta di migrazione era, evidentemente, per tutti i servizi.
  • Il 18/10 la raccomandata di disdetta viene ricevuta. Mi dicono che ci vuole un mese per disattivare i servizi rimanenti.
  • Il 18/11 l'ADSL viene disattivata.

A seguito di questa mossa, ho ricevuto la fattura conclusiva (si spera!) in cui mi hanno:
  • addebitato e stornato (notare il magheggio) 25€ per variazione abbonamento,
  • accreditato la quota del servizio di chiamate illimitate dal 10/10 (cioè dal passaggio del numero in Vodafone) al 30/11, pagata anticipatamente
  • accreditato la quota di servizio internet dal 18/11 al 30/11, pagata anticipatamente
  • stornato il costo del servizio dal 18/11 al 31/01 della stessa fattura,
  • addebitato l'importo per la dismissione dei servizi di 86€.

Totale della fattura, quasi 54€. Se a seguito della richiesta di migrazione avessero preso in carico la mia palese volontà di disattivazione di tutti i servizi avrei probabilmente pagato 52€ anziché 86€. E mi avrebbero anche dovuto rimborsare dalla data di migrazione del numero, cioè dal 10/10. Così non solo ho pagato un mese in più, ma anche dei costi di disattivazione più alti.

Sinceramente sto aspettando di vedere se lo storno della penale per mancata restituzione modem è vera o no. Se riceverò un'altra fattura farò denuncia al Corecom. C'è un limite di tempo entro cui presentare la propria domanda?

amd-novello 07-02-2015 20:51

Quote:

Originariamente inviato da 8tto (Messaggio 42116944)
Interessante. A me nel passaggio da tiscali a fastweb non era cessato tiscali automaticamente.

Tu hai fatto fw->voda e ha funzionato tutto in automatico?

si. mai fatto nulla col vecchio gestore. il nuovo disattivava sempre

8tto 07-02-2015 21:03

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 42117060)
si. mai fatto nulla col vecchio gestore. il nuovo disattivava sempre

Che culo. Vedi messaggio di FutureMad appena sopra...

barbarolo 07-02-2015 21:11

Quote:

Originariamente inviato da alfmic (Messaggio 42116603)

Lo stesso accade con TISCALI.



Appunto. Però non è scritto in alcuna delibera AGCOM che si possa procedere in tal modo, è solo un espediente del gestore uscente per farti continuare a pagare nonostante la volontà del cliente sia chiara e palese (quale stolto vorrebbe portare via solo il numero e continuare a pagare una linea dati, spesso allo stesso prezzo?).

Loro si basano sulla DELIBERA N. 35/10/CIR relativa proprio al nostro caso, ovvero di portabilità cosiddetta "pura", ove al punto 22 è indicato che:
"Il cliente che intende interrompere il rapporto contrattuale in essere con l’operatore Donating e instaurare, usufruendo della Service Provider Portability, un rapporto contrattuale con l’operatore Recipient, comunica per iscritto, con raccomandata A/R, la sua intenzione all’operatore Recipient o all’operatore Donating. Nel caso in cui il cliente abbia inviato la richiesta di Service Provider Portability direttamente al Donating, quest’ultimo informa compiutamente il cliente della necessità di rivolgersi al Recipient e delle modalità da seguire per avviare il trasferimento di utenza. La volontà del cliente può essere rappresentata anche avvalendosi di supporto informatico ed in ogni caso secondo le forme previste dall’ordinamento giuridico. Il Recipient richiede al cliente il codice segreto costituito dalla stringa COW di cui alla delibera n. 52/09/CIR, contenuta nel codice di trasferimento di utenza in possesso del cliente (codice di migrazione o codice di attivazione o codice NP). Il Recipient può utilizzare il carattere di controllo (M) per verificare, in tempo reale, la corretta corrispondenza, con quanto fornito dal Donating al cliente, della stringa (codice di trasferimento dell’utenza) comunicata da quest’ultimo all’operatore Recipient".

Ora, avendo noi manifestato l'intenzione al Recipient (Vodafone) fornendo il num ed il codice di migrazione ANCHE per la parte dati e non solo per la parte voce (perlomeno io ricordo distintamente di averli inseriti entrambi) dovremmo essere già a posto senza bisogno di dover mandare altre raccomandate.

Di conseguenza io contesterò il mese in più, il costo di disattivazione (che pretendono in relazione allo scenario CESSAZIONE, ben più caro della MIGRAZIONE) e la penale del modem se non dovessi essere messo in condizioni di poterlo restituire (non ci sono più i punti di raccolta ma bisogna attendere istruzioni per spedirlo con poste).

Per inciso, già nel 2011 Fastweb era stata pesantemente sanzionata (420.000 euro) da AGCOM per tutta una serie di mancate disattivazioni dei contratti.

Ciaooo

Magari Fastweb "ci prova" perché nel suo caso prevede offerte con solo la parte internet attiva, ma Tiscali e Infostrada non hanno offerte senza la parte telefonica in ULL, anche se volessero non penso che sia tecnicamente possibile per loro mantenerti sola la parte dati senza alcuna numerazione collegata.

8tto 07-02-2015 21:26

Quote:

Originariamente inviato da barbarolo (Messaggio 42117099)
Magari Fastweb "ci prova" perché nel suo caso prevede offerte con solo la parte internet attiva, ma Tiscali e Infostrada non hanno offerte senza la parte telefonica in ULL, anche se volessero non penso che sia tecnicamente possibile per loro mantenerti sola la parte dati senza alcuna numerazione collegata.

Eppure con me l'hanno fatto. C'è però un motivo forse: il contratto che avevo con loro era con due linee telefoniche (in VOIP), all'epoca (2005) c'era questa cosa. Quando son passato a Fastweb, chiaramente solo uno dei due numeri è migrato, l'altro è rimasto lì. Anzi a dirla tutta se chiamavo con la linea 1 appariva comunque il numero già migrato su Fastweb.
E' stata una migrazione un po' incasinata: per qualche giorno squillava uno o l'altro telefono, a seconda di chi mi chiamava...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:42.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.