Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


Deadoc3 10-11-2010 17:19

Quote:

Originariamente inviato da canoM (Messaggio 33612189)
e il libretto di istruzioni indica genericamente che sono tutte e 6 di backup :mbe:

Bho, su tutte le schede tecniche che ho letto da quella indicazione...

Comunque l'ho preso anche io, 130€ spedito e pagamento alla consegna...

canoM 10-11-2010 17:30

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33613424)
Bho, su tutte le schede tecniche che ho letto da quella indicazione...

Comunque l'ho preso anche io, 130€ spedito e pagamento alla consegna...

pastardo l'hai pagato 22€ meno di me :mad: :mad:

hibone 10-11-2010 23:25

Quote:

Originariamente inviato da Guidooo (Messaggio 33613375)
Salve a tutti,
prima di tutto ci tengo a ringraziare Hibone per la cura che ha riposto nel costruire questo thread, molto utile per chi come me è curioso e necessita di informazioni.

Il problema: a casa della mia fidanzata i computer ne hanno sempre una. Sentendomela di escludere la presenza di entità paranormali, sono portato a supporre che qualcosa nella rete elettrica non vada. I motivi di questa supposizione sono: 3 computer con problemi di "partenza a freddo", 1 scheda madre bruciata e tensione rilevata alla presa di 210V (bassina no?).

La domanda: premesso che verrà chiamato un elettricista per un check-up della rete, pensavo che nel frattempo avrei potuto dotarmi di un UPS per filtrare la tensione e per stare un pò più tranquillo. Secondo voi è una scelta sensata?
Ho individuato questo prodotto (APC ES 550VA) che sembrerebbe fare al caso mio, solo non mi è chiaro se l'UPS in oggetto è di tipo "offline" e nel qual caso lo fosse, filtrerebbe comunque la corrente in uscita stabilizzandola? Lo chiedo perchè hibone in prima pag diceva a proposito degli offline:
"Solitamente la tensione prelevata in ingresso viene trasferita direttamente all'uscita tramite bypass ( passaggio diretto senza trasformazioni )"
Grazie a tutti in anticipo.

è molto verosimile che la casa si trovi in fondo alla linea di distribuzione, quindi la tensione è bassa, e li non puoi farci niente, ma è altresì probabile che gli alimentatori installati siano scadenti e a farlo pensare sono due cose:
la prima è che si sono bruciati, la seconda è che si sono portati dietro altri pezzi.

in tal senso spenderesti meno con degli alimentatori validi, piuttosto che con degli ups economici, e comunque il back-ups dovrebbe essere di tipo "offline" dovrei ricontrollare il manuale e il sito apc ma non mi pare che si parli di avr nel suo caso

Guidooo 11-11-2010 00:28

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33616832)
è molto verosimile che la casa si trovi in fondo alla linea di distribuzione, quindi la tensione è bassa, e li non puoi farci niente, ma è altresì probabile che gli alimentatori installati siano scadenti e a farlo pensare sono due cose:
la prima è che si sono bruciati, la seconda è che si sono portati dietro altri pezzi.

in tal senso spenderesti meno con degli alimentatori validi, piuttosto che con degli ups economici, e comunque il back-ups dovrebbe essere di tipo "offline" dovrei ricontrollare il manuale e il sito apc ma non mi pare che si parli di avr nel suo caso

ciao e grazie per la risposta.
La casa si, è distante dalla cetralina e pure all'ultimo piano. Pazienza.
Gli alimentatori non si sono mai bruciati finora, forse mi sono spiegato male. Ricordo di due computer con problemi di partenze a freddo ma uno dei due aveva un tagan TG-U01 e il suddetto problema si è manifestato a distanza di un annetto. Dalle partenze a freddo si è passati all'accensione con schermo nero e nessun bip con tutto il resto alimentato e acceso (dischi, DVD, ventole, ecc.).
Il portatile invece è saltato l'anno scorso e 3 giorni fà. Nel primo caso il brick di alimentazione funzionava, ma la scheda madre è andata; ieri ho visto che il problema si è ripresentato con le stesse modalità: il portatile non parte, il brick si accende ma non ricarica la batteria ne accende il pc.

No infatti, niente AVR in quella serie. Restando con APC, per averla si passa alla serie BR oppure a questo regolatore

Pensa che ieri sono andato a casa della poverina con il mio pc (un vecchio athlonXP con un altro Tagan TG-U01) perfettamente funzionante per fornirle un sostituto momentaneo. Cablo tutto e... il pc parte, win carica ma schermo nero. Il pc non ne ha voluto sapere di partire se non così. Pur non avendo mai dato segni di cedimento, ho pensato che potesse essersi guastato qualcosa col trasporto, ma appena tornato a casa e ricablato il tutto è ripartito come se nulla fosse...

Ancora grazie in anticipo a chiunque vorrà aiutarmi.

canoM 11-11-2010 08:34

Quote:

Originariamente inviato da Deadoc3 (Messaggio 33613424)
Bho, su tutte le schede tecniche che ho letto da quella indicazione...

Comunque l'ho preso anche io, 130€ spedito e pagamento alla consegna...

DEA, ma quale hai preso??

A03-S1001 OnePower 1001

o

A03-S1501 OnePower 1501 (che sarebbe il mio)

Deadoc3 11-11-2010 08:48

Quote:

Originariamente inviato da canoM (Messaggio 33617891)
DEA, ma quale hai preso??

A03-S1001 OnePower 1001

o

A03-S1501 OnePower 1501 (che sarebbe il mio)

Il 1501...

Quello da 900 Watt di carico...

hibone 11-11-2010 10:32

Quote:

Originariamente inviato da Guidooo (Messaggio 33617070)
ciao e grazie per la risposta.
La casa si, è distante dalla cetralina e pure all'ultimo piano.

non mi riferivo alla centralina di distribuzione del palazzo, ma a quella dell'enel su strada...

Quote:

Gli alimentatori non si sono mai bruciati finora, forse mi sono spiegato male. Ricordo di due computer con problemi di partenze a freddo ma uno dei due aveva un tagan TG-U01 e il suddetto problema si è manifestato a distanza di un annetto.
sicuro che non si tratti di un di un problema di cold boot? cosa intendi esattamente per problema di partenza a freddo?


Quote:

Dalle partenze a freddo si è passati all'accensione con schermo nero e nessun bip con tutto il resto alimentato e acceso (dischi, DVD, ventole, ecc.).
hai provato a resettare il bios e a reimpostarlo alle condizioni di default? hai controllato che non sia scarica la batteria che alimenta il cmos?

Quote:

Il portatile invece è saltato l'anno scorso e 3 giorni fà. Nel primo caso il brick di alimentazione funzionava, ma la scheda madre è andata; ieri ho visto che il problema si è ripresentato con le stesse modalità: il portatile non parte, il brick si accende ma non ricarica la batteria ne accende il pc.
il brick è un trasformatore stabilizzato, che vuol dire che eroga una tensione prossima a quella nominale a prescindere dal carico. prendi un multimetro e controlla che tensione eroga... se la tensione è quella nominale il problema non è dovuto alla rete ma al portatile...

Quote:

No infatti, niente AVR in quella serie. Restando con APC, per averla si passa alla serie BR oppure a questo regolatore
mi spiace deluderti ma temo che quella non sia la soluzione. probabilmente quel regolatore funziona correttamente se si tratta di una tensione disturbata e affetta da sbalzi, supposto che durino pochi minuti, qualche ora al massimo.

se però la tensione è sempre a 210v e quindi il regolatore deve funzionare a ciclo continuo, è probabile che finisca col bruciarsi.

Quote:

Pensa che ieri sono andato a casa della poverina con il mio pc (un vecchio athlonXP con un altro Tagan TG-U01) perfettamente funzionante per fornirle un sostituto momentaneo. Cablo tutto e... il pc parte, win carica ma schermo nero. Il pc non ne ha voluto sapere di partire se non così. Pur non avendo mai dato segni di cedimento, ho pensato che potesse essersi guastato qualcosa col trasporto, ma appena tornato a casa e ricablato il tutto è ripartito come se nulla fosse...
hai provato a controllare il monitor?

Guidooo 11-11-2010 11:15

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
non mi riferivo alla centralina di distribuzione del palazzo, ma a quella dell'enel su strada...

si, anche io intendevo quello, il fatto dell'ultimo piano l'ho aggiunto a titolo di aggravante :)

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
sicuro che non si tratti di un di un problema di cold boot? cosa intendi esattamente per problema di partenza a freddo?

ho sempre pensato a cold boot=partenza a freddo. Intendo l'avvio del pc quando questo è rimasto scollegato dalle rete elettrica per un certo periodo ipotizzando quindi lo scaricamento, anche parziale dei condensatori. Nella maggior parte dei casi non rappresenta un problema, ma qualche volta può capitare che il pc, invece che avviarsi regolarmente pur dando corrente alle periferiche, non riesca a bootare regolarmente, oppure si avvii senza mostrare segnale video.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
hai provato a resettare il bios e a reimpostarlo alle condizioni di default? hai controllato che non sia scarica la batteria che alimenta il cmos?

sisi, bios resettato varie volte senza successo. E si, batteria cambiata per scrupolo anche se ancora carica.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
il brick è un trasformatore stabilizzato, che vuol dire che eroga una tensione prossima a quella nominale a prescindere dal carico. prendi un multimetro e controlla che tensione eroga... se la tensione è quella nominale il problema non è dovuto alla rete ma al portatile...

provvederò, magari potrei chiederti in pvt come fare esattamente?
In questo senso temo sia stata una sciocchezza usare il portatile collegato alla rete senza batteria inserita. Lo scopo di ciò era preservare la vita utile della batteria stessa.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
mi spiace deluderti ma temo che quella non sia la soluzione. probabilmente quel regolatore funziona correttamente se si tratta di una tensione disturbata e affetta da sbalzi, supposto che durino pochi minuti, qualche ora al massimo.
Se però la tensione è sempre a 210v e quindi il regolatore deve funzionare a ciclo continuo, è probabile che finisca col bruciarsi.

Uff. Non c'è soluzione quindi...

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33619102)
hai provato a controllare il monitor?

Si, il monitor in questione è usato quotidianamente presso altro domicilio e prima di testare il tutto con questo ne adoperai un altro. I problemi sorgevano solo presso casa della fidanzata.

hibone 11-11-2010 13:10

Quote:

Originariamente inviato da Guidooo (Messaggio 33619587)
ho sempre pensato a cold boot=partenza a freddo.

a quanto ne so io no...
per cold boot o cool boot si dovrebbe intendere un particolare difetto che avviene con i processori intel successivi al p4 prescott per cui il pc si accende e durante il post ( power on self test ) si spegne o si riavvia...

Quote:

Nella maggior parte dei casi non rappresenta un problema, ma qualche volta può capitare che il pc, invece che avviarsi regolarmente pur dando corrente alle periferiche, non riesca a bootare regolarmente, oppure si avvii senza mostrare segnale video.
sulla scheda madre i condensatori servono sostanzialmente a stabilizzare la tensione a monte e a valle dei regolatori. difficilmente causano problemi di qualche tipo, per cui a meno che non siano cortocircuitati non dovrebbero causare particolari problemi, ma se fossero circuitati dovrebbero surriscaldarsi e gonfiarsi. sinceramente lo trovo improbabile.

io verificherei piuttosto che non si siano ossidati i contatti tra scheda madre e scheda video ( una pulita con spazzolina in nylon e alcool isopropilico è più che sufficiente ) che non ci siano difetti sulla saldatura del connettore video esterno, e che il cavo utilizzato sia in buono stato e faccia bene contatto.

Quote:

provvederò, magari potrei chiederti in pvt come fare esattamente?
di guide circa la misurazione della tensione con un multimetro ne trovi a iosa sul web anche su youtube probabilmente.

Quote:

In questo senso temo sia stata una sciocchezza usare il portatile collegato alla rete senza batteria inserita. Lo scopo di ciò era preservare la vita utile della batteria stessa.
Non ti so dire ma ne dubito. piuttosto la batteria per quanto tempo è rimasta scollegata dal portatile? e in che condizioni di carica?

Quote:

Uff. Non c'è soluzione quindi...
la soluzione c'è, ma al solito costa. un line-r non so quanto sia affidabile nel lungo periodo se viene usato in modo improprio. un regolatore di tensione invece, o addirittura un trasformatore lineare non dovrebbe avere problemi..

in ogni caso, usando degli alimentatori recenti a pfc attivo, ammettendo una tensione che va dai 90 ai 260 volt in ingresso, il problema non si porrebbe...

Per l'alimentatore del notebook che tensione di ingresso specifica?

Quote:

Si, il monitor in questione è usato quotidianamente presso altro domicilio e prima di testare il tutto con questo ne adoperai un altro. I problemi sorgevano solo presso casa della fidanzata.
se anche i cavi sono gli stessi valuterei un controllo della scheda video.
non è improbabile che si stia deteriorando..

luke1983 11-11-2010 15:04

Quote:

Originariamente inviato da luke1983 (Messaggio 33593088)
visto che ci sono chiedo anche per il pc :D
mi consigliate un UPS considerando che il totale in Watt calcolato su questo sito è pari a 330W / 550VA ?
Il primo gruppo di continuità è stato un apc da 350VA sul vecchio pc. Mi sono trovato bene ma si parla di 7 anni fa.
C'è qualcosa di più economico ma allo stesso tempo affidabile?

Voglio precisare che a me bastano 5-10 minuti per spegnere in caso di blackout prolungato; e una protezione per i mini-blackout di pochi secondi.

Il pc è quello in firma

grazie :)

up

Guidooo 11-11-2010 15:27

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
io verificherei piuttosto che non si siano ossidati i contatti tra scheda madre e scheda video ( una pulita con spazzolina in nylon e alcool isopropilico è più che sufficiente ) che non ci siano difetti sulla saldatura del connettore video esterno, e che il cavo utilizzato sia in buono stato e faccia bene contatto.

Certamente, verificherò le connessioni. Quello che mi lascia perplesso è che lo stesso pc da me va e da lei non ne vuol sapere. Lo riporto poi a casa dopo un'ora di tentativi e riparte come se nulla fosse.
Una bassa tensione o una rete per così dire "ballerina" potrebbero giustificare questo comportamento secondo te?

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
Non ti so dire ma ne dubito. piuttosto la batteria per quanto tempo è rimasta scollegata dal portatile? e in che condizioni di carica?

Mi pare sia stata caricata in settembre l'ultima volta, se non usate le teniamo da parte al 50% circa della carica.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
la soluzione c'è, ma al solito costa. un line-r non so quanto sia affidabile nel lungo periodo se viene usato in modo improprio. un regolatore di tensione invece, o addirittura un trasformatore lineare non dovrebbe avere problemi..

Ti chiedo una precisazione allora o rischio di non capire: sulla pagina del line-r dice il dispositivo essere effettivamente un "regolatore automatico di tensione", c'è quindi qualche differenza tra questo e i regolatori di tensione che menzionavi tu?

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
in ogni caso, usando degli alimentatori recenti a pfc attivo, ammettendo una tensione che va dai 90 ai 260 volt in ingresso, il problema non si porrebbe...

Terrò presente, il Tagan è pfc attivo ma ormai è vecchiotto. Questo per esempio?

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
Per l'alimentatore del notebook che tensione di ingresso specifica?

dice: 100-240V circa 1.5A

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33620829)
se anche i cavi sono gli stessi valuterei un controllo della scheda video.
non è improbabile che si stia deteriorando..

Sisi la scheda è vecchiotta e la comprai qui sul forum. Ritorno quindi alla prima domanda che ti ho fatto in questo post, alla quale probabilmente avrai già risposto. :)

Un altra questione, spero di non approfittarne troppo. Avrebbe senso collegare un laptop ad un UPS o ad un regolatore di tensione? Lo chiedo perchè il brick di alimentazione del mio portatile non ha la messa a terra e mi domandavo se questa fosse necessaria per la connessione a questi dispositivi (visto che comunque gli UPS vanno collegati ad una rete con messa a terra)

Ancora grazie.

darp 11-11-2010 20:22

schema elettrico ups Riello Dialog da 1000VA...

anche se ho ordinato il nuovo vorrei sistemare il vecchio ma mi serve lo schema elettrico, qualcuno mi può aiutare?

hibone 11-11-2010 20:57

Quote:

Originariamente inviato da Guidooo (Messaggio 33622551)
Certamente, verificherò le connessioni.

dimenticavo di dirti che a me è capitato, parliamo di eoni fa comunque, di avere una scheda video con la staffa metallica leggermente troppo corta, che non permetteva alla scheda di stare correttamente in sede. per cui non c'era verso di far funzionare la scheda. sistemata la staffa, sistemato il problema.

controlla quindi che anche la scheda video sia correttamente inserita nello slot.

Quote:

Quello che mi lascia perplesso è che lo stesso pc da me va e da lei non ne vuol sapere. Lo riporto poi a casa dopo un'ora di tentativi e riparte come se nulla fosse.

Una bassa tensione o una rete per così dire "ballerina" potrebbero giustificare questo comportamento secondo te?
se l'alimentatore è senza pfc o a pfc passivo ( ha il selettore 110v-220v ) potrebbe anche essere, in caso contrario, a meno che non sia un problema di alimentatore moribondo o di collegamenti lenti lo trovo strano...

Quote:

Mi pare sia stata caricata in settembre l'ultima volta, se non usate le teniamo da parte al 50% circa della carica.
assicurati che non sia defunta, dovrebbe essere in buono stato ma non si sa mai... non mi ricordo esattamente ma credo che sia preferibile lasciarla completamente carica prima di metterla via.

Quote:

Ti chiedo una precisazione allora o rischio di non capire: sulla pagina del line-r dice il dispositivo essere effettivamente un "regolatore automatico di tensione", c'è quindi qualche differenza tra questo e i regolatori di tensione che menzionavi tu?
per esempio questi
http://www.ideomat.co.uk/stabilizzat...ronici_sen.htm
http://www.varat.it/prodotti/vsd3000.htm

fai caso alla differenza in termini di peso...

dovrebbe trattarsi di prodotti pensati per un problema sistematico, più che per un problema sporadico. per quanto detto sopra degli alimentatori decenti costerebbero meno e sarebbero una soluzione più immediata.

i condizionatori di rete che vedi li invece risolverebbero il problema di tutte le applicazioni presenti in casa.

Quote:

Terrò presente, il Tagan è pfc attivo ma ormai è vecchiotto. Questo per esempio?
che sia recente o vecchiotto conta poco. se è a pfc attivo non dovrebbe avere problemi di tensione, nel caso dell'antec, se guardi il pdf alla voce volantino, indica 100-240v per cui a rigore andrebbe bene anche se la tensione scendesse a 110v, condizione che farebbe intervenire la totalità degli ups...

se proprio vuoi escludere la tensione al 1000% ( non è un errore di battitura) controlla che le tensioni in uscita dall'alimentatore siano corrette. ( serve comunque un multimetro )

Quote:

dice: 100-240V circa 1.5A
come sopra: se la tensione va da 100 a 240v ( alimentatore universale ) non c'è ragione che dia problemi a 210 volt.

Quote:

Un altra questione, spero di non approfittarne troppo. Avrebbe senso collegare un laptop ad un UPS o ad un regolatore di tensione? Lo chiedo perchè il brick di alimentazione del mio portatile non ha la messa a terra e mi domandavo se questa fosse necessaria per la connessione a questi dispositivi (visto che comunque gli UPS vanno collegati ad una rete con messa a terra)
non c'è nessun problema nel collegare il brick all'ups, ma per le ragioni di cui sopra è prettamente inutile, a parte la protezione dai black-out.

per quanto riguarda la messa a terra dell'ups, questa è collegata direttamente alla spina dell'ups, e su di essa l'ups non interviene minimamente, per cui che l'utilizzatore la abbia o meno all'ups non cambia nulla.

tuttavia se l'utilizzatore richiede la messa a terra è bene che il cavo che collega utilizzatore e ups e il cavo che collega l'ups alla presa abbiano la messa a terra.

Guidooo 12-11-2010 00:16

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33626021)
controlla quindi che anche la scheda video sia correttamente inserita nello slot.

Controllati i contatti e l'alloggiamento. Apparentemente ok. Assenza di alcun gioco e scheda dentro fino in fondo, per scrupulo pulirò il tutto anche se non vedo tracce evidenti di ossidazione.
Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33626021)
se l'alimentatore è senza pfc o a pfc passivo ( ha il selettore 110v-220v ) potrebbe anche essere, in caso contrario, a meno che non sia un problema di alimentatore moribondo o di collegamenti lenti lo trovo strano...

che sia una cosa strana è fuor di dubbio oramai. :) Posso solo ipotizzare quindi che il tagan (330W, pfc attivo) stia morendo, anche se resta il fatto che le incertezze le dimostra solo presso un domicilio. Controllati con multimetro i 5V e i 12V, ho 5.20V e 12.15V, 12V tondi in carico.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33626021)
assicurati che non sia defunta, dovrebbe essere in buono stato ma non si sa mai... non mi ricordo esattamente ma credo che sia preferibile lasciarla completamente carica prima di metterla via.

Appena avrò sotto mano il portatile testerò brick e batteria.
Qui ho trovato l'indicazione per lo stoccaggio della batteria al 40%.

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33626021)
per quanto riguarda la messa a terra dell'ups, questa è collegata direttamente alla spina dell'ups, e su di essa l'ups non interviene minimamente, per cui che l'utilizzatore la abbia o meno all'ups non cambia nulla.
Tuttavia se l'utilizzatore richiede la messa a terra è bene che il cavo che collega utilizzatore e ups e il cavo che collega l'ups alla presa abbiano la messa a terra.

Chiaro, grazie.

Gianluca99 12-11-2010 03:17

Quote:

Originariamente inviato da Gianluca99 (Messaggio 33611095)
salve ragazzi, mi aiutereste nella scelta di un ups? Non mi serve niente di ultrapotente, mi bastano 2min di autonomia per spegnere il pc, inoltre deve resistere agli sbalzi di corrente (a casa mia a volte va via la corrente e torna 1 sec dopo, ciò non fa molto bene ai componenti elettrici credo :( )
la config ipotetica sarebbe questa:

Corsair AX850 (alimentatore da 850W 80+ Gold)
CPU i7 875k (Consumi Idle: 108W, Full: 160W, con OC anche 260W)
GPU o nVidia GTX460 SLI (Consumi Idle: 125 Full: 400W, con OC anche 450W)o la nuova nVidia GTX580 (Consumi Idle: 135W, Full: 375W, con OC anche 400W)

i consumi li ho presi da alcune review e ho fatto una media, forse alcuni sono sballati, non sono esperto di consumi :D
a conti fatti in teoria in Idle dovrebbe consumare sui 300W e in Full sui 750W, con OC più di 800W se consideriamo anche le altre periferiche (masterizzatore, scheda madre, RAM e 2 HD)
Inoltre dovrei attaccarci anche un router NETGEAR DG834GT, un monitor LCD (Consumo sui 50W) e una stampante InkJet

Vorrei spenderci il meno possibile ma avere un prodotto di buona qualità
avevo adocchiato questo:
http://www.apc.com/products/resource...e_sku=BR1500GI

su trovaprezzi sta sui 250€ ma forse voi riuscite a farmi risparmiare qualcosa indicandomene uno più adatto :D

Finora per il mio vecchio pc ho utilizzato una presa filtrata:
http://www.apc.com/products/resource..._sku=PH6VT3-IT

ma per il nuovo pc non voglio correre rischi :cool:


-edit- cercando ho trovato anche questo: http://www.eq-power.com/index.php/it...&category_id=8
sui 140€

ooppure questo: http://www.atlantisland.it/ita/sched...colo=A03-S1501
a 125€

qualche esperto può consigliarmi? :stordita:

Filu81 12-11-2010 07:25



ecco il mio gruppo ... atlantis land s1501 ... considerazioni ???

la tensione in entrata è 220v ... non è basso ?:confused: se non erro quella di un altro utente con il mio stesso gruppo era di 240v :rolleyes:

grazie mille

Lupin_84 12-11-2010 10:20

Salve volevo sapere se è preferibile tenere sempre acceso l'ups oppure lo posso spegnere quando non uso le apparecchiature che vi ho collegato, inoltre se posso attaccare l'ups ad una ciabatta anzicchè alla presa di corrente diretta, grazie per l'eventuale risposta

+Benito+ 12-11-2010 10:56

Quote:

Originariamente inviato da Filu81 (Messaggio 33627893)


ecco il mio gruppo ... atlantis land s1501 ... considerazioni ???

la tensione in entrata è 220v ... non è basso ?:confused: se non erro quella di un altro utente con il mio stesso gruppo era di 240v :rolleyes:

grazie mille

io ho lo stesso, e 220V va benissimo.
La cosa strana è che succede che l'autotrasformatore a volte "scatti" a tensioni un po' basse quando apparentemente non ce n'è motivo.

+Benito+ 12-11-2010 10:58

Quote:

Originariamente inviato da Lupin_84 (Messaggio 33629428)
Salve volevo sapere se è preferibile tenere sempre acceso l'ups oppure lo posso spegnere quando non uso le apparecchiature che vi ho collegato, inoltre se posso attaccare l'ups ad una ciabatta anzicchè alla presa di corrente diretta, grazie per l'eventuale risposta

Puoi tenerlo spento basta che non lo tieni spento per mesi e non lo accendi/spegni 10 volte al giorno.
Puoi attaccarlo ad una ciabatta, ma

- meno roba c'è tra lui e la presa meglio è
- se l'UPS pilota un carico, quel carico diviso per il suo rendimento è assorbito dalla ciabatta che potrebbe avere un limite di amperaggio per presa o globale che devi sempre verificare sia rispettato.

illidan2000 12-11-2010 11:01

Quote:

Originariamente inviato da Filu81 (Messaggio 33627893)


ecco il mio gruppo ... atlantis land s1501 ... considerazioni ???

la tensione in entrata è 220v ... non è basso ?:confused: se non erro quella di un altro utente con il mio stesso gruppo era di 240v :rolleyes:

grazie mille

220 è perfetta!!!
240 è altissima invece, è a rischio rottura lampadine, ecc...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:16.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.