Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


mac_pry 13-08-2015 21:48

Quote:

Originariamente inviato da skadex (Messaggio 42760624)
Hai provato ada vviare la console di ripristino e dare i seguenti comandi:
bootrec /FixMbr
bootrec /FixBoot
bootrec /ScanOS
bootrec /RebuildBcd

?

dimmi di più =)
Devo farlo dalla partizione che sto utilizzando ora? (quella sana per capirci)
Come si procede nel dettaglio?
Che risultato da ogni passaggio?
Scusa la mia inesperienza =(

giovanni69 13-08-2015 22:06

Quote:

Originariamente inviato da Krusty93 (Messaggio 42760356)


E' gratis l'update e per usufruire dell'offerta devi per forza di cose aggiornare.
Una volta che hai aggiornato, puoi formattare come ti pare e piace. Ma la prima volta devi aggiornare.

Inutile lamentarsi poi :rolleyes:

In pratica quell'aggiornamento crea un ID che sostituirà il concetto di cookies: i vendor pagheranno magari MS per poter scansionare i PC che visiteranno il loro sito per rendere accessibile quell'ID (magari in cambio di informazioni/ profilazioni) e quindi catalogarne l'accesso ogni volta. Programmi come CCleaner che cancellano cookies non saranno più utili perchè il vero 'cookie' del sito andrà ad intercettare l'ID e quindi sarà irrilevante pulirli: quanto ti riscrivo il cookies che hai cancellato, il database del sito riconoscere che quell'ID è già stato registrato..nulla sfuggirà e quindi la profilazione degli accessi al sito continua su quel medesimo ID e quindi uno specifico utente... come se fosse un vero numero di telefono. . sempre meno privacy! Che schifo!!!

fracama87 13-08-2015 22:09

Quote:

Originariamente inviato da fukka75 (Messaggio 42760346)
puoi sempre ripristinare Win8.1 direttamente da Win10 entro 30 giorni dall'aggiornamento (dopo i 30 giorni, verranno automaticamente cancellate le cartelle di "backup" del vecchio OS create durante l'aggiornamento, e potrai tornare a Win8.1 solo installandolo di nuovo dall'inizio: il tuo seriale sarà sempre utilizzabile)
http://windows.microsoft.com/it-it/w...covery-options
L'attivazione di Win10 avviene nel momento in cui esegui l'aggiornamento: viene inviato ai server m$ l'ID hardware del tuo PC associato al seriale dell'OS di partenza. Quindi, dal momento che l'aggiornamento gratuito a Win10 non ha alcun seriale se non uno generico uguale per tutti, che serve solo a distinguere le versioni Home e Pro, perché si crei questo ID hardware è obbligatorio aggiornare il proprio OS Win7/8 (altrimenti non sarebbe un aggiornamento :stordita::stordita:); solo in seguito all'avvenuta attivazione dell'aggiornamento, sarà possibile eseguire un'installazione pulita di Win10, sullo stesso PC dove si è precedentemente aggiornato, poiché di questo PC i server m$ riconosceranno l'ID hardware creato in precedenza, e lo attiveranno automaticamente (anche se spesso questo non accade, e non si capisce perché :asd:::asd:): se tenti l'installazione pulita su un PC che non è stato aggiornato in precedenza, l'OS non si attiva, poiché nei server di attivazione non c'è memorizzato l'ID hardware associato a quel PC

Quote:

Originariamente inviato da dado2005 (Messaggio 42760456)
L'argomento già è stato discusso in questo forum.

Comunque NON ci sono dubbi:

Licenze Retail/OEM:

- 1 licenza d'uso(seriale) -> installabile solo e soltanto su 1 Pc.

Quando si fa l'upgrade da Win 7 o 8.1 a Win 10 la licenza d'uso di Win 7 o 8.x viene sostituita da quella di Win 10

Se si desidera riutilizzare Win 7 o 8.x è necessario prima disinstallare Win 10 valendo la solita regola:

- 1 Licenza -> installabile solo e soltanto su 1 Pc.

Le modalità di downgrade sono quelle usuali da sempre valide per Windows

come per Windows 8 Pro Upgrade che consente di passare da Win xp, Vista, 7 a Win 8 Pro e viceversa.

La procedura di Upgrade in generale non invalida la licenza d'uso della ver di Win dipartenza ma la sostituisce, ecc., ecc.

Nulla di trascendentale.

Immaginavo che se ne fosse discusso, e chiedo scusa ma sono stato in vacanza (Irlanda) da prima dal giorno dell'uscita e mi sono affidato alla prima pagina (visto che i post sono intensi...)... :D

Ora riguardo al primo punto (ovvero trasferibilità licenza di w10 su un altro dispositivo o cambio scheda madre) però rileggendo una seconda volta e rileggendo il post sopra il tuo, mentre a livello di licenza non ci sono dubbi, il problema a livello tecnico c'è (leggasi post sopra). E la cosa peggiore è che si scoprirà solo fra un anno.

E possibile (sperabile) che i seriali w7/w8/w8.1 che vengono upgradati a w10 siano abilitati definitivamente a fare upgrade a w10 anche dopo il 28 luglio 16...

fracama87 13-08-2015 22:15

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 42760672)
In pratica quell'aggiornamento crea un ID che sostituirà il concetto di cookies: i vendor pagheranno magari MS per poter scansionare i PC che visiteranno il loro sito per rendere accessibile quell'ID (magari in cambio di informazioni/ profilazioni) e quindi catalogarne l'accesso ogni volta. Programmi come CCleaner che cancellano cookies non saranno più utili perchè il vero 'cookie' del sito andrà ad intercettare l'ID e quindi sarà irrilevante pulirli: quanto ti riscrivo il cookies che hai cancellato, il database del sito riconoscere che quell'ID è già stato registrato..nulla sfuggirà e quindi la profilazione degli accessi al sito continua su quel medesimo ID e quindi uno specifico utente... come se fosse un vero numero di telefono. . sempre meno privacy! Che schifo!!!

Mi sono perso..... in che modo i siti riuscirebbero a entrare nel pc per scansionarlo? :eek:

(sono ironico...).

Distinguiamo le cose, una cosa è l'id per la licenza, un'altra è l'id pubblicitario MS che viene usato per la pubblicità delle app, e che può essere disabilitato e che c'è da windows 8 ;)

Concordo che ccleaner non basta più ormai ma quello è un altro discorso ;)

giovanni69 13-08-2015 22:23

Se quell'ID diventa come un hash di un file, allora una volta che un PC è riconoscibile con quell'hash /ID, lo sarà sempre, mi basterà sapere come andare a calcolare/rintracciare quell'ID nel computer oppure triangolare l'informazione con MS che si farà pagare o venderà tool per far riconoscere il singolo computer che naviga il sito, esattamente come se venisse chiesta la carta di identità ogni volta che si entra in un negozio. E poco importa che esista un altro ID per la pubblicità... a me sito, interessa vedere in quel momento che comportamento tieni nel mio sito, ed ogni volta che eventualmente ci ritornerai, anche senza bisogno che tu debba effettuare un login/password per l'acquisto.. semplicemente sei qui registrerò e tutto di te sempre e comunque, che tu abbia ripulito i cookies o meno la volta prima.. altro che Hide IP o VPN..serviranno tools per oscurare quegli ID per ottenere un minimo di privacy...

giovanni69 13-08-2015 22:31

Quote:

Originariamente inviato da RAEL70 (Messaggio 42760520)
Dunque riepiloghiamo:

A) Microsoft definisce cosa è uno Spyware (https://www.microsoft.com/security/p...re-whatis.aspx);

B) Microsoft rilascia W10;

C) La Community ufficiale di Microsoft inizia a vedere dei paradossi (https://answers.microsoft.com/en-us/...9-057b711d428d).

Se non fosse tristemente vero ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate...:fiufiu:


Una delle ragioni per cui a suo tempo si parlava di passare da XP a Win 7 era la presunta maggiore sicurezza dell'OS. Ora di certo esistono delle funzioni di sicurezza degli account, ecc che XP non ha ma da Win 7 compreso in poi in sostanza, si è fatto solo il gioco di una progressiva, continua ed inesorabile violazione della privacy. XP avrà avuto tante pecchè a livello di architettura ma almeno non si prestava ancora al sistematico Big Data scheme di questi anni. Ecco perchè da qualche parte qualcuno ha detto che entro il 2025 non ci sarà più privacy, almeno nel senso che oggi intendiamo. E quello che accade già nella 'vita digitale' degli smartphone è l'altra faccia della medaglia. Windows 10 è il tassello fondamentale che continua in questa nefasta direzione.

fracama87 13-08-2015 22:33

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 42760698)
Se quell'ID diventa come un hash di un file, allora una volta che un PC è riconoscibile con quell'hash /ID, lo sarà sempre, mi basterà sapere come andare a calcolare/rintracciare quell'ID nel computer oppure triangolare l'informazione con MS che si farà pagare o venderà tool per far riconoscere il singolo computer che naviga il sito, esattamente come se venisse chiesta la carta di identità ogni volta che si entra in un negozio. E poco importa che esista un altro ID per la pubblicità... a me sito, interessa vedere in quel momento che comportamento tieni nel mio sito, ed ogni volta che eventualmente ci ritornerai, anche senza bisogno che tu debba effettuare un login/password per l'acquisto.. semplicemente sei qui registrerò e tutto di te sempre e comunque, che tu abbia ripulito i cookies o meno la volta prima.. altro che Hide IP o VPN..serviranno tools per oscurare quegli ID per ottenere un minimo di privacy...

Non ce n'è bisogno... hanno già accesso all'hw del pc (credo almeno), all'os e al browser di navigazione, e gli basta la combinazione quello per creare un profilo utile a identificarci piuttosto bene :( e infatti l'ho scritto.

Ma SCANSIONARE il pc ha un altro significato ;)

marcromo 13-08-2015 22:37

Quote:

Originariamente inviato da gigisfan (Messaggio 42760305)


La modifica in gpedit sembra funzionare :) Win 10 Pro, verificherò se funziona anche sull'Home del tablet

mi spieghi questa modifica con gpedit? non riesco a trovare nulla

giovanni69 13-08-2015 22:41

...il punto ora diventerà quell' OS.. che darà davvero tutte le info in modo univoco. Scansionare? non ce ne sarà bisogno: come 'servizio' Win 10 vedrai che adotterà una funzione nascosta che in background creerà dei subindici super compressi del contenuto di interesse del ns PC.

fracama87 13-08-2015 22:46

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 42760729)
...il punto ora diventerà quell' OS.. che darà davvero tutte le info in modo univoco. Scansionare? non ce ne sarà bisogno: come 'servizio' Win 10 vedrai che adotterà una funzione nascosta che in background creerà dei subindici super compressi del contenuto di interesse del ns PC.

Credo sia 'leggermente' complottista ma di questi tempi va di moda :rolleyes:
Diverso è che tracciano tutto quello che fai, ma non il contenuto... non è una distinzione da poco ;)

giovanni69 13-08-2015 22:46

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 42760724)
.. deve sottostare alle leggi vigenti nel Paese in cui vende i suoi prodotti... come tutte..

..perchè tu ritieni che la nostra legge sulla privacy sia a vantaggio dell'individuo e del consumatore in generale? E' l'esatto contrario, si pone come una sorta di discarico di responsabilità con cui l'azienda può fare quello che vuole dei nostri dati 'a meno che' certe azioni da parte del consumatore vengano poste in essere: dalla firma di consenso.. al rincorrere il responsabile del trattamento dati per la rimozione dei propri dati sensibili (il quale nel frattempo avrà venduto all'estero i nostri dati a società off-shore che hanno altro tipo di legislazione e quindi comprare da loro il servizio di profilazione dati). Se non sbaglio proprio le banche fanno cose del genere nel profilare in tutti i modi i propri clienti (c'era un articolo da qualche parte, forse proprio in questo su HWupgrade). Ma credo che ora stiamo andando off-topic.

skadex 13-08-2015 22:47

Quote:

Originariamente inviato da mac_pry (Messaggio 42760635)
dimmi di più =)
Devo farlo dalla partizione che sto utilizzando ora? (quella sana per capirci)
Come si procede nel dettaglio?
Che risultato da ogni passaggio?
Scusa la mia inesperienza =(

Ammetto di non essermi mai trovato in una situazione come la tua (ovvero più os insieme) ma penso che basti farlo anche dalla partizione attuale, la tavola del boot dovrebbe essere univoca.
Riavvia il sistema windows 8 funzionante premendo sul pulsante ripristino e poi sulle opzioni avanzate in maniera di trovarti nella modalità provvisoria di windows 8 (oppure in qualsiasi altro modo conosci per farlo, penna usb, dvd... alcuni esempi
http://www.windows8blog.it/2013/03/c...da-facile.html)
entra nella console (prompt dei comandi) e digita i comandi di sopra:
il terzo in particolare ti dovrebbe mostraregli os windows 8 a disposizione e con l'ultimo riaggiungere quello che manca ma già i primi due dovrebero fissare la situazione.
o almeno spero :stordita: !

Inutile dire che se hai qualche documento importante o file che non devi perdere è meglio fare backup prima...

giovanni69 13-08-2015 22:52

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 42760741)
Credo sia 'leggermente' complottista ma di questi tempi va di moda :rolleyes:
Diverso è che tracciano tutto quello che fai, ma non il contenuto... non è una distinzione da poco ;)

Ti ricordo che le banali fotocopiatrici e qualcuno dice anche le stampanti sono in grado di registrare tutto quello che hanno 'lavorato'... non è poi così fantascienza, quindi non mi stupirei che quello che avviene all'interno di un 'OS' possa diventare oggetto di sistematica catalogazione da sfruttuare in un modo o nell'altro visto che poi quell'OS è interconnesso via internet nella grande maggioranza dei casi.

fracama87 13-08-2015 22:56

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 42760752)
Ti ricordo che le banali fotocopiatrici e qualcuno dice anche le stampanti sono in grado di registrare tutto quello che hanno 'lavorato'... non è poi così fantascienza, quindi non mi stupirei che quello che avviene all'interno di un 'OS' possa diventare oggetto di sistematica catalogazione da sfruttuare in un modo o nell'altro visto che poi quell'OS è interconnesso via internet nella grande maggioranza dei casi.

mmm e poi cosa fanno le fotocopiatrici mandano all'fbi una copia? certo che conservano una copia perchè per il proprietario può essere utile, non sarebbe infatti il caso di fotocopiare documenti riservati con fotocopiatrici in luoghi pubblici o di copisterie ecc ;)

Non ho detto che tecnicamente non è fattibile. Ma che non viene fatto ;)

fracama87 13-08-2015 22:59

Quote:

Originariamente inviato da pulsar68 (Messaggio 42760754)
No, vabbè... non stavo proprio pensando all'Itaglia ma ci sono legislazioni piuttosto poco permissive riguardo alla violazione della privacy (ad esempio in Svizzera e Danimarca).

Comunque questo profiling a 360° sono certo che solleverà un vespaio (e già lo sta facendo)... porterà a qualche risultato?
Mah... me lo auguro perché tutte le SH, con la scusa che i dati serviranno per affinare i loro SO :doh: , stanno andando oltre il limite.

Ad ogni modo nelle condizioni sul trattamento dei dati, MS ha espressamente scritto che in "buona fede, se lo ritiene necessario, puo' disporre dei dati anche quelli contenuti nelle cartelle private"... buona fede :doh:

Sono s'accordo che stiano spiando il nostro comportamento, e non c'è bisogno di pensare che scansionino il pc per ritenerlo eccessivo.

Quella frase può avere mille motivazioni, ad esempio per one drive...Edit: infatti più che per onedrive per Cortana..

TigerTank 13-08-2015 23:10

Quote:

Originariamente inviato da marcromo (Messaggio 42760720)
mi spieghi questa modifica con gpedit? non riesco a trovare nulla

Nella ricerca digiti gpedit.msc e apri la voce che compare.
Si apre la finestra dell'editor di criteri gruppi locali.
Modelli Amministrativi --> Componenti di Windows --> Windows Update.
Apri la voce "Configura Aggiornamenti automatici"
Selezioni "Attivata" e nelle opzioni sottostanti imposti il "2-avviso per download e installazione".
Chiudi tutto e riavvii il pc.

ziosante73 13-08-2015 23:10

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 42758813)
Sono uguali. solo che nella versione n, non c'è windows media player.

Grazie Pozhar

fufino 13-08-2015 23:26

Quote:

Originariamente inviato da TigerTank (Messaggio 42760777)
Nella ricerca digiti gpedit.msc e apri la voce che compare.
Si apre la finestra dell'editor di criteri gruppi locali.
Modelli Amministrativi --> Componenti di Windows --> Windows Update.
Apri la voce "Configura Aggiornamenti automatici"
Selezioni "Attivata" e nelle opzioni sottostanti imposti il "2-avviso per download e installazione".
Chiudi tutto e riavvii il pc.

A me non c'è la voce "Configura Aggiornamenti automatici" :boh:

TigerTank 13-08-2015 23:51

Quote:

Originariamente inviato da fufino (Messaggio 42760799)
A me non c'è la voce "Configura Aggiornamenti automatici" :boh:

Ma hai windows pro o home?
Comunque una volta cliccato su "Windows Update", la voce "Configura Aggiornamenti automatici" la devi cercare nella colonna di destra.
Se non c'è mi sa che hai la Home, limitata in certe possibilità di configurazione.

Xandileo 14-08-2015 00:09

Quote:

Originariamente inviato da Darkboy91 (Messaggio 42759886)
come hai fatto a prendere i driver uno per uno?

Dai siti dei produttori del mio hardware, alla prima settimana di agosto avevano già aggiornato drivers e utilities;)

Domandone a tutti
Ho aggiornato a win 10 sia il fisso che il portatile, sul portatile ho la home sul fisso il pro.
Da start , cliccando con il destro vengono fuori tutte le voci file Explorer , run, pannello di controllo ecc.
Sul portatile con home, cliccando col sinistro su es pannello di controllo si apre la finestra col vecchio tradizionale caro pannello, sul fisso con pro invece click dx, click sx sulla voce es sempre pannello di controllo e...non succede niente.
Lo stesso con file Explorer ed altre voci, solo run si apre regolarmente.
Lo fa anche a qualcun altro? Mi sono perso qualche setting?
Per il resto il sistema va una meraviglia avvio a scheggia e gira di tutto e di piu' anche qualche gioco vecchio vecchio che su 8.1 mi faceva dannare tipo h&d sabre squadron...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:13.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.