Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


madeline 22-11-2009 07:04

Quote:

Originariamente inviato da giodibe (Messaggio 29782818)
Ciao a tutti. Ho da poco comprato il LaCrosse 9009, per prima cosa ho caricato le 4 batterie AA incluse (2600 mAh) e poi ho fatto il "test", per vedere che capacita' avessero quelle batterie.
Beh ho ottenuto risultati sorprendenti, in quanto nessuna delle 4 pile superava i 1800 mAh di capacita'. Allora ho provato la funzione di "refresh", ha effettuato almeno 4-5 cicli completi di carica/scarica e adesso come capacita' ho circa 2500 mAh da 3 batterie e 1900 da un'altra.
Ho due domande: e' normale questo? E in secondo luogo, ogni quanto tempo andrebbe fatto un refresh sulle batterie, o comunque uno o piu' cicli di carica/scarica?

mi pare impossibilie...le pile lacrosse sono pile economiche...io con le mie duracell sono arrivato a 2500 scarsi...

Dadooo 22-11-2009 08:03

finalmente ho provato le Uniross rosse prese da mymemory (versione ultra).
non capisco pero' perchè un al momento sia bruciata a quanto dice il mio SPK808.
le ho scartate e ne ho messo subito 3 dentro un giocattolo di mio figlio...dopo qualche giorno si è scaricato e stamattina le levo e le metto tutte e 3 a caricare dentro l'SPK808...ma quest'ultima mi indica che 1 è bruciata, eppure non è ne caduta ne altro.
possibile che si sia bruciata solo perchè:
a) il gioco è rimasto acceso e le pile si sono scaricate
b) le ho messe nel gioco senza caricarle prima.

non ho fatto il test sulla pila con un tester... posso fare qualcosa per recuperarla ?
ps: adesso faccio i test sull'altra scatola di uniross 2100 ultra di mymemory

hc900 22-11-2009 08:50

1 batteria su 4 rende di meno?
 
Quote:

Originariamente inviato da giodibe (Messaggio 29782818)
... Allora ho provato la funzione di "refresh", ha effettuato almeno 4-5 cicli completi di carica/scarica e adesso come capacita' ho circa 2500 mAh da 3 batterie e 1900 da un'altra.
Ho due domande: e' normale questo?

Questo è un problema di certe batterie di qualità "media" dove mediamente nello stesso blister una su quattro rende di meno, ad esempio: con le Tronic è quasi normale, ma con le Eneloop no.
Sembra che il controllo qualità sia impostato su valori differenti, ma pure i costi finali delle 2 marche citate sono differenti (3 euro contro 10 Euro).
Sto parlando di batterie acquistate negli ultimi 3 mesi, ma se qualcuno ha avuto esperienze diverse mi farebbe piacere saperlo.


Il ciclo refresh non so quando rifarlo, ma immagino solo ai primi segni di cedimento delle batterie: per adesso ho marcato con il pennarello indelebile la capacità in mA/h sopra ogni batteria, tra qualche mese farò un controllo.

susetto 22-11-2009 09:22

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 29783330)
... per adesso ho marcato con il pennarello indelebile la capacità in mA/h sopra ogni batteria, tra qualche mese farò un controllo.

io ho messo un "numero di matricola" :D
a parte, mi sono stampato una tabellina dove inserisco: data acquisto - mAh - data ricarica - ...

Debian-LoriX 22-11-2009 09:41

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 29783129)
non capisco pero' perchè un al momento sia bruciata a quanto dice il mio SPK808.
[CUT]ma quest'ultima mi indica che 1 è bruciata, eppure non è ne caduta ne altro.

Secondo me quella batteria era già ancora nel blister integro sotto 1V, probabilmente dovuto al fatto che era da mooolto tempo in magazzino e così è scesa molto (nonostante sia una ibrida, figurati le altre che fine fanno!)... potresti provare a darle una ricarica iniziale con un caricatore lento, così da superare quella soglia e poi rimetterla in carica nell'808

Considera che tutte le Uniross che si trovano ancora in giro sono TUTTE rimanenze... per quelli che non lo sapessero ancora:

LA UNIROSS È UFFICIALMENTE IN FALLIMENTO


Ecco perché i negozianti stanno cercando di smaltire il prima possibile tutte le loro scorte, a prezzi sempre più bassi :(

JCD's back 22-11-2009 09:59

Quote:

Originariamente inviato da susetto (Messaggio 29783567)
io ho messo un "numero di matricola" :D
a parte, mi sono stampato una tabellina dove inserisco: data acquisto - mAh - data ricarica - ...

se è per questo, io ho creato un foglio excel in cui inserisco - per ogni foglio - un set di batterie, con voltaggio prima della scarica, tempo di scarica (in modo da calcolare - approssimativamente - la carica residua), tempo di carica (anche qui, per sapere i mAh accumulati) e voltaggio dopo la ricarica :D

i mAh in fase di scarica/carica li calcolo con un paio di formulette che ho trovato in giro (a seconda che si tratti di ibride o meno): immagino che non possano essere veritiere al 100% ma, calcolando le capacità dei vari set in questa maniera, ho comunque un riscontro su cui basarmi

riguardo alle pile fallate nei blister: se qualcuno ricorda, tempo fa presi delle ibride 2200mAh marchiate "Reporter" che appena scartate avevano voltaggi scandalosi, tanto che pensavo fossero tarocche; dopo qualche ciclo di scarica/carica e di normale utilizzo, nell'ultimo test che ho fatto ho riscontrato valori di carica compresi tra 1900 e 2060mAh (segno che probabilmente le pile sono ibride e che sicuramente sono state nel blister un bel po' di anni....)

marchigiano 22-11-2009 12:52

Quote:

Originariamente inviato da giodibe (Messaggio 29782818)
Ciao a tutti. Ho da poco comprato il LaCrosse 9009, per prima cosa ho caricato le 4 batterie AA incluse (2600 mAh) e poi ho fatto il "test", per vedere che capacita' avessero quelle batterie.
Beh ho ottenuto risultati sorprendenti, in quanto nessuna delle 4 pile superava i 1800 mAh di capacita'. Allora ho provato la funzione di "refresh", ha effettuato almeno 4-5 cicli completi di carica/scarica e adesso come capacita' ho circa 2500 mAh da 3 batterie e 1900 da un'altra.
Ho due domande: e' normale questo? E in secondo luogo, ogni quanto tempo andrebbe fatto un refresh sulle batterie, o comunque uno o piu' cicli di carica/scarica?

per fare un bel test dovresti caricare le batt, toglierle per almeno 24h, poi scaricarle, perchè la funzione test o refresh viene fatta appena finita la carica è assolutamente imprecisa. inoltre i lacrosse segnano almeno un 10% in più

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 29783129)
a) il gioco è rimasto acceso e le pile si sono scaricate
b) le ho messe nel gioco senza caricarle prima.

non ho fatto il test sulla pila con un tester... posso fare qualcosa per recuperarla ?
ps: adesso faccio i test sull'altra scatola di uniross 2100 ultra di mymemory

sicuramente una ti è andata a zero e il caricatore non te la riconosce, la batteria ora è rovinata ma penso che può essere comunque utilizzata per applicazioni leggere, solo che devi caricarla un minimo manualmente per far salire la tensione, vedi se riesci a collegarci qualcosa tipo un trasformatore a 3V o 2 batterie in serie o una litio da 3V...

hc900 22-11-2009 17:10

Una prova di ricarica con verifica
 
LaCrosse BC900 / RS900 firmware V.35

Le prove fatte alle correnti di carica di 500mA e 700mA mi danno un certo esito dopo il refresh, in effetti viene fornita un'autonomia lievemente superiore di circa un 5% (valore massimo riscontrato), mediamente l'errore è di un 2%.
Per avere l'autonomia reale basta togliere e rimettere la batteria: riattivando il test di refresh, il nuovo valore che comparirà sul display sarà quasi sempre inferiore a quello del test precedente.
Da questo si può credere che la precisione di carica del LaCrosse sia entro il 5% (riferito alle 2 correnti che ho impiegato per il test).


Cosa è successo?

Il test di refresh carica e scarica la batteria ripetutamente finché si nota un miglioramento delle prestazioni.
Quando cessa di migliorare la prestazione della batteria, allora si ferma il ciclo dei refresh.


Cosa vuol dire?

Significa che se l'autonomia rimane invariata, il ciclo termina.
Ma pure anche se l'autonomia peggiora, il ciclo termina
Es:
1=1517mA/h valore iniziale della scarica
2=1533mA/h valore della seconda scarica
3=1549mA/h valore della terza scarica, quello visualizzato sul display
4=1533mA/h valore dell'ultima scarica


Cosa visualizza il LaCrosse?
Viene visualizzata la prestazione massima raggiunta con quella batteria, che a volte non corrisponde all'ultimo ciclo di refresh, quindi non corrisponde sempre all'autonomia finale della batteria.


Ricarica a 200mA inutile?
Caricando le batterie AA con la corrente base di 200mA, si perde ulteriormente un 2% della capacità massima che il LaCrosse può dare a 700mA di ricarica.
Forse conviene impiegare questa modesta corrente quando ci si deve assentare di casa, perché i rischi di surriscaldamento delle batterie sono minimi.
Il prezzo è quello di ritovarsi la batteria caricata solo al 95% di quello che il LaCrosse potrebbe fare.

Note finali: c'è chi dice che il LaCrosse non riesce mai a caricare al 100% una batteria, io non lo metto in dubbio, quindi i valori che ho riportato sono da considerarsi ottimistici.
Da notare che il LaCrosse non fa mai 2 ricariche consecutive uguali, ha le sue tolleranze, ed è proprio questo l'aspetto tecnico che ho voluto evidenziare.
Quei 2% e 5% non sono certo l'indice di una scarsa qualità.

Dadooo 23-11-2009 09:24

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 29783748)
LA UNIROSS È UFFICIALMENTE IN FALLIMENTO

Ecco perché i negozianti stanno cercando di smaltire il prima possibile tutte le loro scorte, a prezzi sempre più bassi :(

ecco perfetto....

comunque Debian ho un "vecchio" caricabatteria , dovrei provare a mettere la uniross li dentro ? il caricabatteria è di quelli a 4 pile che va a 2 a 2 .... quindi dovrei rimediare un altra ricaricabile da affiancare alla uniross difettosa.

ps: scusa Debia e per tutti... è un po' che manco ma esistono dei link affidabili per acquistare le Eneloop ibride ?

iron84 23-11-2009 09:59

Ho provato a misurare le pile all'interno del cordless appena "morto" e le pile non vengono rovinate da una eccessiva scarica, anzi, è tarato in modo molto conservativo.
Una pila segnava 1,16 V e l'altra 1,18 V .

Debian-LoriX 23-11-2009 10:47

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 29789298)
Note finali: c'è chi dice che il LaCrosse non riesce mai a caricare al 100% una batteria, io non lo metto in dubbio, quindi i valori che ho riportato sono da considerarsi ottimistici.

Nei valori che hai riportato, hai già tolto un 10% dai valori 'ottimistici' del LC? :)

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 29795278)
ecco perfetto....

Dont'worry, un motivo in più per comprare le ottime Sanyo

Quote:

comunque Debian ho un "vecchio" caricabatteria , dovrei provare a mettere la uniross li dentro ? il caricabatteria è di quelli a 4 pile che va a 2 a 2 .... quindi dovrei rimediare un altra ricaricabile da affiancare alla uniross difettosa
Lo scopo è di far salire un po' la tensione (>1V) in modo che il tuo caricatore accetti di caricarla; o provi a caricarla per una mezz'oretta con il tuo 2+2 lento oppure, ancora meglio, segui il consiglio di Marchigiano, mettila in serie ad altre 2 batterie (in modo da avere una tensione di 3V)...

Che valore di tensione ti indica ora il tester di quella batteria? Se fosse 0V, avresti ben poche possibilità di recuperarla :(

Quote:

ps: scusa Debian e per tutti... è un po' che manco ma esistono dei link affidabili per acquistare le Eneloop ibride ?
Le Eneloop in quest'ultimo periodo sono aumentate di prezzo... cmq guarda sulla baya inglese o su quella dei paesi bassi :)

Quote:

Originariamente inviato da iron84 (Messaggio 29795726)
Ho provato a misurare le pile all'interno del cordless appena "morto" e le pile non vengono rovinate da una eccessiva scarica, anzi, è tarato in modo molto conservativo.
Una pila segnava 1,16 V e l'altra 1,18 V .

Perfetto, anche il mio cordless scarica le batterie AAA a quella tensione; se provi a metterle nel LC vedrai che la capacità residua sarà ben poca :D

plata 23-11-2009 14:24

Salve, quanto dovrebbe durare una batteria la litio di un cellulare motorola?

Considerando che ce l'ho da circa un hanno e le cariche erano quasi costanti: 1 carica/settimana, quanto ancora gli resta?

Il limite di carica dovrebbe essere di 1000 cicli? anche se la batteria prima di ricaricarla non era completamente scarica ?

marchigiano 23-11-2009 14:29

non c'è nessun limite, 1000 è un valore di degrado con ben precise condizioni di test

nella realtà dipende da parecchi fattori, diciamo che se il tuo motorola è fatto bene ti dovrebbe durare almeno un 4-5 anni e se fai cariche parziali è meglio. anche la carica in luoghi freschi è meglio

iron84 23-11-2009 14:34

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 29796537)
Perfetto, anche il mio cordless scarica le batterie AAA a quella tensione; se provi a metterle nel LC vedrai che la capacità residua sarà ben poca :D

Sì, dopo provo. Ora ho in carica altre pile.

Ho messo anche io una ventola sotto il Lacrosse :O
Ma io l'ho messa in modo molto rudimentale :D
Più tardi vi metto le foto :cool:

plata 23-11-2009 14:34

Ma se la carico circa 1 volta a settimana dovrebbe essere 52 (settimane all'anno)*6 anni quindi più di 300 cariche. Quindi non ho ho utilizzato nemmeno la metà disponibile o sbaglio ??

nicola1985 23-11-2009 15:14

Quote:

Originariamente inviato da iron84 (Messaggio 29800481)
Sì, dopo provo. Ora ho in carica altre pile.

Ho messo anche io una ventola sotto il Lacrosse :O
Ma io l'ho messa in modo molto rudimentale :D
Più tardi vi metto le foto :cool:

facce vedèèèè

hc900 23-11-2009 15:25

Un test sul medesimo caricatore RS900 e sulla medesima batteria
 
Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 29796537)
Nei valori che hai riportato, hai già tolto un 10% dai valori 'ottimistici' del LC? :)

Al momento non dispongo di altri caricatori che arrivino a tanto meglio del LaCrosse, qualcuno lo ha detto che si può fare di più, ma io non ho elementi di prova per riferire in tal senso (in sostanza non ho un caricabatterie che lo faccia questo 10% in più) i valori che ho riportato sono quelli forniti dal LaCrosse, senza correzioni di nessun tipo.

Come comparazione ulteriore, ho utlizzato solo le Eneloop, caricate e scaricate solo 2 volte, con valori rilevati compresi tra 1940mA/h e 2050mA/h, ma io ritengo poco attendibile un test di soli 2 cicli di carica/scarica, quindi questi valori sono incerti.

Il test che ho fatto mi serviva per verificare le batterie e i valori indicati sul display del mio RS900 (che in pratica è servito anche per valutare gli altri caricabatterie intelligenti).

Come avevo detto la ricarica migliore la ottenevo a 700mA (che è il valore medio della corrente impulsiva del LaCrosse con valori istantanei/momentanei di circa 2 Ampere).


Mi rimane l'impressione avuta durante i test, dove in assenza di modifiche sull'alimentazione del LaCrosse o ventole esterne, la ricarica delle batterie stilo (AA) funzioni meglio e senza surriscaldamenti (quindi senza interruzioni di ricarica) con le correnti da 500mA a 700mA.
In ogni caso il rumore elettrico sulla tensione di alimentazione del caricabatterie rimane basso a quelle correnti, e forse la ricarica è un po' più precisa, mentre la batteria reagisce meglio a 700mA.

AAA cercasi volontario per un test
Per confermare quanto ho riportato, ci vorrebbe qualcuno che facesse il medesimo test con un LaCrosse modificato, caricando alle altre correnti disponibili, quindi:

caricare e scaricare 4 o 6 volte una singola batteria in buone condizioni, a ciascun valore di corrente, riportando i valori di ciascun ciclo, poi alla fine è indispensabile testare 1 o 2 volte la batteria alla stessa corrente del primo ciclo di carica/scarica, per valutare eventuali variazioni della sua condizione di salute e confermare la validità del test.

La verifica è necessaria per sapere se i ripetuti cicli di carica/scarica hanno danneggiato o migliorato la batteria, quindi se le variazioni sono entro il 2% rispetto il test iniziale, siamo dentro la tolleranza del LaCrosse e non sono intervenuti fattori esterni al caricabatterie ad invalidare i valori rilevati.

Mi rendo conto che questo lavoro porta via diversi giorni (per caricare e scaricare almeno 14 volte la stessa batteria), ma lo ritengo utile e interessante.

Debian-LoriX 23-11-2009 16:34

Quote:

Originariamente inviato da iron84 (Messaggio 29800481)
Ho messo anche io una ventola sotto il Lacrosse :O
Ma io l'ho messa in modo molto rudimentale :D

Beh, peggio di quella di Marchigiano sarà difficile :ciapet:

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 29801318)
Al momento non dispongo di altri caricatori che arrivino a tanto meglio del LaCrosse, qualcuno lo ha detto che si può fare di più, ma io non ho elementi di prova per riferire in tal senso (in sostanza non ho un caricabatterie che lo faccia questo 10% in più) i valori che ho riportato sono quelli forniti dal LaCrosse, senza correzioni di nessun tipo.

Sorry, non sono stato chiaro :) Intendevo semplicemente dire che i valori visualizzati dal LC sono 'gonfiati' di circa un 10% rispetto al valore effettivo (che potrebbe risultare ad esempio da un Maha c9000); quanto a caricare, il LC le carica benissimo le batterie, ci mancherebbe! :D

iron84 23-11-2009 16:55

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 29802523)
Beh, peggio di quella di Marchigiano sarà difficile :ciapet:

E' possibile è possibile :D

Poi votateli :Prrr:

hc900 23-11-2009 17:36

Valori in mA/h gonfiati e batterie cariche sotto il 100%
 
Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 29802523)
Intendevo semplicemente dire che i valori visualizzati dal LC sono 'gonfiati' di circa un 10% rispetto al valore effettivo (che potrebbe risultare ad esempio da un Maha c9000)

In parole molto semplici (che a volte non trovo) il LaCrosse gonfia i valori che lui stesso ha rilevato: dopo un refresh ti da un valore "gonfiato" come dici tu, ma lo fa perchè ti fa vedere cosa ha fatto qualche ciclo prima.

Ora caricando con correnti moderate, prossime a quelle che mi ritrovo sui caricatori Sanyo per le Eneloop, il LaCrosse mi carica meglio le batterie ed ottengo i valori in mA/h più elevati.
Lo scopo del test era trovare la corrente di carica ottimale, ed è terminato con la scoperta che la ricarica ha delle tolleranze accettabili.

Invece trovare quanto siano veritieri i valori è un discorso diverso.

Ci sono 2 cose da verificare con il Maha o altro strumento:
  • se il LaCrosse carica la batteria al 100% oppure si ferma prima
  • se i mA/h che lui dichiara sono esatti o sono gonfiati

Non ho risposte a questi 2 quesiti, anche se in altri forum dicono che è così: il Maha andrebbe meglio e sarebbe più attendibile.
Un certo dubbio permane sulle versioni dei firmware, le correnti utilizzate e sull'ortodossia dei confronti.
Mi sarebbe piaciuto vedere una comparazione diretta con riferimenti molto precisi, ma anche se il Maha va un poco meglio del LaCrosse non è il caso di farne una tragedia: è una cosa accettabile dopo aver acquistato svariati caricatori che andavano benino o peggio ...

Valutazione pratica
Di certo il Maha C9000 è un gran bel caricabatterie, e visto che adesso costa come il BC900/RS900 è molto appetibile.
Per ora mi accontento del buon lavoro del mio RS900: ho eliminato tante batterie inaffidabili e ne ho rigenerate molte di meno, ma le ho recuperate!

Come risultato adesso ho delle batterie affidabili e un dubbio atroce: ma perché la mia Canon non mi dice di cambiare le batterie dopo tante settimane?
Una volta le cambiavo più spesso le 4 stilo!! :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:56.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.