Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


magmaticmarc 23-05-2008 01:33

concordo pienamente....quando arriverà il giorno in cui noi italiani ci sveglieremo..

per i rifiuti bisognerebbe orientarsi su rifiuti 0..si può farre ..prendendo la differenziata e\o venderla riciclarla a fabbriche industre e... scusate l'.OT.

Comunque le varta da 2700 mah si difendono discretamente...magari sono costruite nello stesso capannone delle uniross in cina...e probabilmente sono le stesse pile con etichetta diversa...:stordita: :) :) :) :cool: :D

Fede 23-05-2008 08:05

dopo aver invano provato a costruire il caricatore per le alkaline (pochi post prima), mi sono convinto a comprare le hibrio.
prodotte in settembre 2007, montate sulla mia canon s3is senza averle ricaricate, fatti una cinquantina di flash alla massima potenza, ieri notte sono andato a dormire con la macchina fotografica ancora utilizzabile.

che dire: e' un miracolo :D

simonadl 23-05-2008 11:54

fatto.. comperate!
 
dopo un po di giri da mediawor** non c'erano ibride, da satur* solo le panasonic infinium 6.99 pacco da 2 e alcuni pacchi di uniross ma AAA (sigh), sono finalmente riuscita a trovarle (uniross hybrio+x-press300) .. purtroppo ho dovuto acquistarle col caricatore perche da euron+++ sembra che non riprendano piu solo le batterie (boh) ..
euroni** xpress300+4 AA2100mAh euro 20.61
che non è poco ma visto come la macchinetta 'mangia' le alkaline non mi sembra manco troppo!
Adesso ho gia provato una 50ina di scatti con la mia canon a720is all'interno con flash (con la carica 'di fabbrica' ovviamente) e ancora nessun segno di cedimento cosa che accadeva con le alkaline. Ah curiosita le ultime alkaline usate erano le duracell ultra che NON mi hanno impressionato.. e soprattutto con la macchinetta praticamente NON piu funzionante, ho provato a 'testarle' ovviamente in modo alquanto spartano con il tester che hanno le batterie stesse.. (vi prego non prendetemi in giro!!) e segnava piu di meta carica!! Al momento ho fatto un contenitore con le batterie 'scartate' dalla macchinetta per sfruttarle nei telecomandi! Non vorrei precorrere i tempi ma credo di aver fatto un buon acquisto seguendo i vostri consigli!! Per il momento grazie, la prossima settimana credo che potro testarle in maniera efficace in quanto faccio una piccola vacanza con la famiglia.. e quindi la macchinetta verra utilizzata sicuramente in maniera intensiva ;)
un grazie particolare a carlo che mi ha davvero 'spinto' verso acquisto! sappi che ti riterro unico responsabile qualora queste batterie dovessero rivelarsi delle 'sole' .. :D a risentirci a presto!

tweester 23-05-2008 14:16

E bravi ..... cresce il numero di "felici" possessori di ibride. Mi auguro che facciano sempre buona figura altrimenti a me e a CarloRt1 ci farete neri...
Finora l'unico flop l'ho avuto io....non so se ricordate ma mia eneloop (una sola su 16 in mio possesso), vi posso confermare che è proprio bacata, si sacarica completamente in 15 giorni purtroppo.....ma le altre che hanno ormai un anno mi pare mantengono le promesse.

Meglio comunque a me che ad un altro, se la stessa cosa fosse capitata a chi non ha possibilità di testare come me le batterie e ne avesse comprato un solo set per provarle magari le avrebbe ritenute peggio che le comuni NiMh. D'accordo che la mia esperienza non è basata su moltissime pile (ho 16 eneloop e 8 hybrio in tutto), e che 1 elemento su 24 è sempre un 4% circa di difettosità, ma lo ritengo un mero caso di sfiga al momento.

filippom 23-05-2008 14:21

Magari ti hanno rifilato una ni-mh con l'etichetta sbagliata :D

pabllllllo89 23-05-2008 21:50

:D Carlo mi sa che devi pensare a trovarti una guardia del corpo....:p

Cmq le pile paiono valide, ma attenzione è il caso di verificare nel tempo ora, e cioè se e quanto calo di prestazioni avranno e quanti cicli in media hanno.
Io purtroppo ho un uso assai incostante, vado da un fermo totale a un uso intensivo su fotocamere e altre amenità...
Nel mio piccolo come detto ho notato facilmente un vantaggio su mouse tastiera fotocamera telecomandi.
Anche dal fatto che sono le uniche che fungono dopo averle lasciate settimane riposte, mentre le altre (uniross, beghelli ecc) sono quasi sempre irrimediabilmente scariche!!!

Quindi direi di considerare normale un graduale calo di prestazioni nel tempo...ma questo lo noteranno sicuramente persone come twester, che hanno mezzi e uso intensivo (è così?) delle pile...
Io per accorgemene credo che dovranno calare almeno del 35-50%, altrimenti deifficilmente ci farò*caso :D

X Simonadl avolo quel caricatore con 4 hybrio aa 2100 da synergy (marconi roma) lo vendevano a 16,90, fui tentato di prenderlo perchè cercavo solo le pile e dove le prendevo (eldo) le aveva finite e le vendeva4 a 10 euro.
Quindi il caricatore lo avrei pagato 6,90 euro...:ciapet: Buona fortuna e mi raccomando se le pile si rivelano sole, io ti dò una mano con carlo........:Prrr: :Prrr: (ps ovviamente scherzo. spero mi si consenta...senza offesa eh!:D )

simonadl 23-05-2008 21:53

che bello
 
mio marito è sbalordito da queste pile! ormai siamo a oltre 160 scatti dei quali almeno il 90% con flash e a parte un allungamento dei tempi d'attesa per lo scatto successivo.. (si è passati da 7 secondi a 12 secondi , fra uno scatto e l'altro) la macchinetta continua a funzionare.A dire il vero stavo cercando di far esaurire la carica di fabbrica poiche ero impaziente di utilizzare anzhe il caricabatterie.. adesso il mio caro consorte (stavolta il 'tecnico' è stato battuto!!) vista la vostra competenza Vi chiede come si fanno a 'testare' le batterie o meglio se è possibile farlo con i classici 'tester' elettronici o se cè bisogno di attrezzature particolari in quanto sarebbe il caso di fare pulizia di pile ormai defunte.. di nuovo grazie a presto

CarloR1t 23-05-2008 22:52

Quote:

Originariamente inviato da magmaticmarc (Messaggio 22575763)
concordo pienamente....quando arriverà il giorno in cui noi italiani ci sveglieremo..

per i rifiuti bisognerebbe orientarsi su rifiuti 0..si può farre ..prendendo la differenziata e\o venderla riciclarla a fabbriche industre e... scusate l'.OT

Certi OT son fan sempre bene... ;) a questo proposito segnalo:
http://www.ilsr.org/recycling/zerowaste/index.html

Sull'impatto delle batterie:
http://www.metro-region.org/index.cf...y.web/id=25396
http://www.epa.gov/epaoswer/hazwaste...st/battery.htm

The Story of Stuff sottotitolato in italiano...
http://www.youtube.com/watch?v=TNRdMDpFipE
http://www.youtube.com/watch?v=cBgtEoFAt7s
http://www.youtube.com/watch?v=qBXgNgABdqs

Quote:

Comunque le varta da 2700 mah si difendono discretamente...magari sono costruite nello stesso capannone delle uniross in cina...e probabilmente sono le stesse pile con etichetta diversa...:stordita: :) :) :) :cool: :D
Si è certamente possibile che siano ritargate, succede, ma dubito che siano del tipo a bassa autoscarica, come si legge sopra :read: chi ha provate le ibride ha tutt'altra espressione... :eek: :D
Quote:

Originariamente inviato da simonadl (Messaggio 22580003)
dopo un po di giri da mediawor** non c'erano ibride, da satur* solo le panasonic infinium 6.99 pacco da 2

Le Panasonic Infinium sono ibride, a meno che come per Sony abbiano una linea di pile normali con lo stesso nome, molto ingannevole. Nel mio elenco se clicchi sul nome della marca vedi l'immagine della confezione. E' utile diversificare marca per non confondere pile scariche da quelle appena caricate, anche se basterebbe contrassegnare i vari pacchi di pile con un pennarello da cd... ;)
Quote:

e alcuni pacchi di uniross ma AAA (sigh), sono finalmente riuscita a trovarle (uniross hybrio+x-press300) .. purtroppo ho dovuto acquistarle col caricatore perche da euron+++ sembra che non riprendano piu solo le batterie (boh) ..
euroni** xpress300+4 AA2100mAh euro 20.61
che non è poco ma visto come la macchinetta 'mangia' le alkaline non mi sembra manco troppo!
Avviso ciclico sul caricatore uniross x-press 300. Le istruzioni potrebbero essere ancora sbagliate per i led indicatori. In realtà i led verdi si accendono fissi quandi si mettono in carica le coppie di pile e così rimangono fino a quando si spengono una volta trascorso il tempo di carica. Nessun problema oltre a questo!

Quote:

Adesso ho gia provato una 50ina di scatti con la mia canon a720is all'interno con flash (con la carica 'di fabbrica' ovviamente) e ancora nessun segno di cedimento cosa che accadeva con le alkaline. Ah curiosita le ultime alkaline usate erano le duracell ultra che NON mi hanno impressionato.. e soprattutto con la macchinetta praticamente NON piu funzionante, ho provato a 'testarle' ovviamente in modo alquanto spartano con il tester che hanno le batterie stesse.. (vi prego non prendetemi in giro!!) e segnava piu di meta carica!! Al momento ho fatto un contenitore con le batterie 'scartate' dalla macchinetta per sfruttarle nei telecomandi! Non vorrei precorrere i tempi ma credo di aver fatto un buon acquisto seguendo i vostri consigli!! Per il momento grazie, la prossima settimana credo che potro testarle in maniera efficace in quanto faccio una piccola vacanza con la famiglia.. e quindi la macchinetta verra utilizzata sicuramente in maniera intensiva ;)
Se non ce ne sono difettose non vi deluderanno. Le alcaline vanno molto bene per telecomandi a bassissimo consumo (non mouse) o apparecchi spenti ad uso occasionale (es. torce elettriche) ma non sono granchè per carichi intensivi come tweester ha già spiegato meglio di me.

Quote:

un grazie particolare a carlo che mi ha davvero 'spinto' verso acquisto! sappi che ti riterro unico responsabile qualora queste batterie dovessero rivelarsi delle 'sole' .. :D a risentirci a presto!
Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 22582673)
E bravi ..... cresce il numero di "felici" possessori di ibride. Mi auguro che facciano sempre buona figura altrimenti a me e a CarloRt1 ci farete neri...

Quote:

Originariamente inviato da pabllllllo89 (Messaggio 22589516)
:D Carlo mi sa che devi pensare a trovarti una guardia del corpo....:p

.......................
Buona fortuna e mi raccomando se le pile si rivelano sole, io ti dò una mano con carlo........:Prrr: :Prrr: (ps ovviamente scherzo. spero mi si consenta...senza offesa eh!:D )

MA ANCHE NO... :D

Ho aggiunto i vostri test nella firma... ;)

Quote:

Originariamente inviato da simonadl (Messaggio 22589553)
mio marito è sbalordito da queste pile! ormai siamo a oltre 160 scatti dei quali almeno il 90% con flash e a parte un allungamento dei tempi d'attesa per lo scatto successivo.. (si è passati da 7 secondi a 12 secondi , fra uno scatto e l'altro) la macchinetta continua a funzionare.A dire il vero stavo cercando di far esaurire la carica di fabbrica poiche ero impaziente di utilizzare anzhe il caricabatterie.. adesso il mio caro consorte (stavolta il 'tecnico' è stato battuto!!) vista la vostra competenza Vi chiede come si fanno a 'testare' le batterie o meglio se è possibile farlo con i classici 'tester' elettronici o se cè bisogno di attrezzature particolari in quanto sarebbe il caso di fare pulizia di pile ormai defunte.. di nuovo grazie a presto

Un tester qualsiasi va bene per una misura approssimativa, meglio un tipo semplice e pratico da usare ovunque.
Il bello (o il brutto) con alcuni apparecchi tarati in modo troppo esigente è che a volte anche quando segnalano scarico si può andare avanti ancora per molto.

Con le fotocamere quel notevole risultato è il peggio che ci si può attendere da queste pile, in mouse e tastiere wireless si dimentica pure di averle. Attenti solo che dopo un anno anche le ibride iniziano a scaricarsi più rapidamente, per cui per torce elettriche in casa o auto o in apparecchi raramente usati ma vitali nell'emergenza potrebbe non essere una buona idea usarle (anche se reggono molto bene al freddo) se vi dimenticate di caricarle almeno una volta o due all'anno.

Ricordate anche che per stereo portatili o apparecchi che usano pile più grandi ci sono adattatori (se li trovate...) per AA (stilo/mignon) al formato C e D (mezza torcia e torcia) dove pur durando meno delle rispettive alcaline hanno prestazioni e durata comunque accettabili essendo ricaricabili e rendono l'apparecchio molto più leggero invece di avere dei torcioni dentro.

pabllllllo89 23-05-2008 23:19

:D Riguardo al tester, può dare una indicazione di massima ma non è corretta.
la carica di solito è rilevata applicando un piccolo carico calcolato, senza questo con il tester rilevi solo la tensione di picco che può falsare lo stato di carica reale della pila.
Per carico si può usare una resistenza una lampadina o facendo gli sboroni una serie di led con un chip e un carico, il chip in sostanza è un voltmetro e una memoria con le tensioni di riferimento...questo è uno dei tanti progetti che si possono trovare in rete in forum o simili a tema o riviste specializzate...
Ma visto che realizzare non è da tutti (tempo, mezzi, voglia ecc) e i costi grazie al pizzo dei fornitori (tu ti fai un led e una pila con i medesimi soldi dai cinesi compri lampada a 40 led, radio accendino e scovolino per il wc...:Prrr: ) ci sono tester in commercio che vanno dalle mezze ciofeghe ai decenti.
Dai cinesi ne trovi uno per tutte le pila a 1.50 euro ma è alquanto inaffidabile...
Poi ci sono quelli migliori o presunti tali che possono essere anche digitali..
Purtroppo quelli che ho*visto sono tutti calibrati per pile alkaline (1,5V)..
Cmq ne ho preso uno digitale (5 euro) con serigrafia di una pila divisa a tacchette e al lato sia i volt che 3 colori indicanti lo stato (good - weak - replace).
Quando mi indica 1,3-1,4 sò che le pile sono cariche, quando sono nella zona weak se non ne ho altre le carico e buonanotte al secchio...
Non posso dire quanto affidabile sia ma a me è comodo x una visione al volo ed è + veloce da usare che il tester.
spero che sia fatto come si deve e applichi un certo carico, x deduzione direi di si, visto che una alkalina carica a vuoto da + di 1,5V....:D

CarloR1t 31-05-2008 00:53

Non sarà preciso ma... altro test con mini casse per walkman, un vecchio accessorio che uso col notebook, dotate di autospegnimento dopo 1 min in mancanza di input da jack stereo. 2 casse con ciascuna 2AA Hybrio ricaricate, quasi sempre collegate al notebook a casa, ampllificando suoni di sistema, molti video streaming e qualche mp3 o film, mi sono durate 2 mesi.

lelepanz 31-05-2008 14:57

Io ho acquistato un cricabatteria karma con 4 pile AA hybride marchiate MINWA da 2000mAh 1.2V a 9.90 €.
Qualcuno le ha già sentite?

Farò delle prove non appena mi arriva la powershot A720IS.

CarloR1t 31-05-2008 16:03

Quote:

Originariamente inviato da lelepanz (Messaggio 22699498)
Io ho acquistato un cricabatteria karma con 4 pile AA hybride marchiate MINWA da 2000mAh 1.2V a 9.90 €.
Qualcuno le ha già sentite?

Farò delle prove non appena mi arriva la powershot A720IS.

Mi dispiace ma temo non siano ibride. Forse devo (dobbiamo tutti) a questo punto smettere di usare il termine ibride e dire solo a bassa autoscarica o pronte all'uso, in mancanza di un nome ufficiale, omissione credo voluta dai produttori per far confusione e vendere altre pile, perchè 'ibride' viene spesso confuso con la dicitura 'hydride' (idruro) che riguarda tutte le nimh, ma non c'entra con la tecnologia ibrida. Come temo non siano le tue, a meno che mi confermi l'opposto, adesso provo a vedere in rete di che tipo sono...(ma da prezzo temo di no avendo un caricabatteria abbinato) grazie comunque per la segnalazione.

lelepanz 31-05-2008 16:50

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 22700163)
Mi dispiace ma temo non siano ibride. Forse devo (dobbiamo tutti) a questo punto smettere di usare il termine ibride e dire solo a bassa autoscarica o pronte all'uso, in mancanza di un nome ufficiale, omissione credo voluta dai produttori per far confusione e vendere altre pile, perchè 'ibride' viene spesso confuso con la dicitura 'hydride' (idruro) che riguarda tutte le nimh, ma non c'entra con la tecnologia ibrida. Come temo non siano le tue, a meno che mi confermi l'opposto, adesso provo a vedere in rete di che tipo sono...(ma da prezzo temo di no avendo un caricabatteria abbinato) grazie comunque per la segnalazione.

Ok fa nulla...provo a cercare anche io se trovo maggiori info in rete.
Pensavo di aver trovato un buon prezzo....:muro: :D
Per esempio ti inizio a dire che sul sito della karmaitaliana :
http://www.karmaitaliana.it/img_conf...mg=BR_2500.jpg

sono più o meno cosi...

ma c'è modo di capire come sono dal caricabatteria?

Wales 31-05-2008 16:53

Ciao a tutti! Come promesso, posto le mie impressioni dopo una "prova" delle Panasonic Infinium ibride 2100 (pagate 6.99€ una coppia da MW! Ladri... :D ) appena scartate e abbinate a una compattina Canon Powershot A450...

Ho scattato all'incirca 125 foto (più un paio di filmatini di 30 secondi) tutte all'interno, quindi con flash e display acceso... Ieri sera ha iniziato a lampeggiare il simbolo "low batt", ma sto continuando a scattare (altre 15 stamattina)... :D

Se è vero che da nuove non sono del tutto cariche, c'è da aspettarsi miracoli! Certo, per quanto mi riguarda, avere a disposizione oltre 100 scatti in un paio di pile è più che sufficiente...
La nota "negativa" (ma si sospettava già) è il tempo di "ricarica" del flash dopo uno scatto... In certe occasioni - quando non c'è tempo! - è davvero fastidioso... Con le alkaline è molto più veloce!

Quando la fotocamera si spegnerà (presumo stasera...) le metto in carica con il mio caricabatterie Duracell da 1800mA... Speriamo che non si fondano al primo colpo! :muro: :D

Giudizio molto positivo! A parte il numero di scatti "garantiti", è bello sapere che la lenta autoscarica ti lascia libero di improvvisare un'uscita senza preoccuparti di dover ricaricare la sera prima... Un pensiero in meno!
Quando sono scariche, le ricarichi e non te ne preoccupi più! :)

Aggiornerò la situazione dopo la prima ricarica effettiva...
La prossima settimana parto per 15 gg e le sfrutterò come si deve! (e non fotografando la scrivania! :doh: :D )

Ciao e grazie a tutti per la bella e competente discussione!

CarloR1t 31-05-2008 17:22

Strano le nimh dovrebbero essere meglio delle alcaline come corrente a disposizione per il flash, sarà il voltaggio di 1,2v? Col tempo per le nimh resta quasi uguale fino alla fine mentre quello delle alcaline scende in proporzione alla scarica e dovrebbe peggiorare molto di più.
A volte gli indicatori di alcune fotocamere segnalano scarico, ma in realtà le pile durano ancora molto, vedi i test di marklevi con la canon 570is nella mia firma.
Il caricatore va bene, anche se come dici non si ha più la necessità di caricarle appena prima dell'uso per la massima durata, quindi anche con uno lento potendo caricarle tempo prima non si sente assolutamente il fastidio. :)

CarloR1t 31-05-2008 17:28

Quote:

Originariamente inviato da lelepanz (Messaggio 22700613)
Ok fa nulla...provo a cercare anche io se trovo maggiori info in rete.
Pensavo di aver trovato un buon prezzo....:muro: :D
Per esempio ti inizio a dire che sul sito della karmaitaliana :
http://www.karmaitaliana.it/img_conf...mg=BR_2500.jpg

sono più o meno cosi...

ma c'è modo di capire come sono dal caricabatteria?

No, purtroppo il solo modo per distinguere nuove ibride oltre a quelle nella mia lista è:

Capacità indicata di 2000-2100mAh (2200 in un caso) non di più, almeno per ora non ci sono.

Diciture 'Pre-Charged', 'Ready to Use', 'Low Self Discharge', anche in italiano, di solito con dei simboli sulla confezione di quanto tengono la carica dopo un anno 70-85%.

In realtà al di là dei numeri leggermente diversi tutte le ibride sono uguali tra loro da quanto constatato finora.

Attento alle Beghelli azzurre pronte all'uso, in realtà sono di tipo normale ma in un apposita confezione che servirebbe a tenerle cariche collegate a un caricatore incorporto in uno stand speciale Beghelli, non sempre però i commercianti ce l'hanno e le vendono staccate.

lelepanz 31-05-2008 17:34

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 22700993)
No, purtroppo il solo modo per distinguere nuove ibride oltre a quelle nella mia lista è:

Capacità indicata di 2000-2100mAh (2200 in un caso) non di più, almeno per ora non ci sono.

Diciture 'Pre-Charged', 'Ready to Use', 'Low Self Discharge', anche in italiano, di solito con dei simboli sulla confezione di quanto tengono la carica dopo un anno 70-85%.

In realtà al di là dei numeri leggermente diversi tutte le ibride sono uguali tra loro da quanto constatato finora.

Attento alle Beghelli azzurre pronte all'uso, in realtà sono di tipo normale ma in un apposita confezione che servirebbe a tenerle cariche collegate a un caricatore incorporto in uno stand speciale Beghelli, non sempre però i commercianti ce l'hanno e le vendono staccate.

Ok, provo a vdere se c'è qualcosa....oppure....provo a fare una prova...faccio qualche foto...poi ricarico e vedo....se prima faccio 70 foto e poi 100 penso che siano hybride...altrimenti considerato la data di produzione siano normali (come a questo punto penso che siano).

Fa nulla...per l'uso che ne farò magri van bene ugualmente...:mc:
:D :D

CarloR1t 31-05-2008 17:41

Quelle che hai preso sono normali, ma se sono buone tornano comode, per esmpio io le lascio cariche in un cassetto, dove comunque tengono abbastanza carica per un mesetto o due se non usate, per dare il cambio alle ibride mettendole nell'apparecchio per un giorno o due, o giusto il tempo di ricaricarle con un caricatore lento simile a quello che hai già, in questo modo non hai bisogno di comperare un due pacchi di ibride per iniziare a provarle spendendo meno.

lelepanz 31-05-2008 18:02

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 22701126)
Quelle che hai preso sono normali, ma se sono buone tornano comode, per esmpio io le lascio cariche in un cassetto, dove comunque tengono abbastanza carica per un mesetto o due se non usate, per dare il cambio alle ibride mettendole nell'apparecchio per un giorno o due, o giusto il tempo di ricaricarle con un caricatore lento simile a quello che hai già, in questo modo non hai bisogno di comperare un due pacchi di ibride per iniziare a provarle spendendo meno.

Già...adesso devo risucire a trovare un pacchetto di 2 o 4 pile AA...

Saluti a tutti.
Buon sabato sera.

pabllllllo89 31-05-2008 21:05

Quote:

Originariamente inviato da Wales (Messaggio 22700650)
Ciao a tutti! Come promesso, posto le mie impressioni dopo una "prova" delle Panasonic Infinium ibride 2100 (pagate 6.99€ una coppia da MW! Ladri... :D ) appena scartate e abbinate a una compattina Canon Powershot A450...

Ho scattato all'incirca 125 foto (più un paio di filmatini di 30 secondi) tutte all'interno, quindi con flash e display acceso... Ieri sera ha iniziato a lampeggiare il simbolo "low batt", ma sto continuando a scattare (altre 15 stamattina)... :D

Se è vero che da nuove non sono del tutto cariche, c'è da aspettarsi miracoli! Certo, per quanto mi riguarda, avere a disposizione oltre 100 scatti in un paio di pile è più che sufficiente...
La nota "negativa" (ma si sospettava già) è il tempo di "ricarica" del flash dopo uno scatto... In certe occasioni - quando non c'è tempo! - è davvero fastidioso... Con le alkaline è molto più veloce!

Quando la fotocamera si spegnerà (presumo stasera...) le metto in carica con il mio caricabatterie Duracell da 1800mA... Speriamo che non si fondano al primo colpo! :muro: :D

Giudizio molto positivo! A parte il numero di scatti "garantiti", è bello sapere che la lenta autoscarica ti lascia libero di improvvisare un'uscita senza preoccuparti di dover ricaricare la sera prima... Un pensiero in meno!
Quando sono scariche, le ricarichi e non te ne preoccupi più! :)

Aggiornerò la situazione dopo la prima ricarica effettiva...
La prossima settimana parto per 15 gg e le sfrutterò come si deve! (e non fotografando la scrivania! :doh: :D )

Ciao e grazie a tutti per la bella e competente discussione!

Perfetto confermi una mia impressione (iil fatto è che io non faccio molto caso a certe cose almeno che non ci sbatto il muso...) in effetti ho notato che è il flash a risentire molto del tipo di pila.
Purtroppo fra le varie marche che uso non ricordo quale, ma con un tipo riuscivo a fare scatti col flash in sequenza molto rapidamente, con altro no, sono durate + o meno uguale ma il flash era + lento.
Morale sarebbe, se qualcuno lo sà indicare quali batterie offrano una buona cessione di corrente, che credo sia quello che richiede il flash per caricarsi rapidamente.
Anche ammesso che non siano ibridre uno può decidere quali usare a seconda delle necessità, esempio se hai bisogno di fare foto al chiuso ad animali o altro con scatti in sequenza rapida usi X pile, se sono "normali" amen, x il resto delle foto si usano le ibride e buonanotte al secchio......

PS và detto che anche la fotocamera fà la differenza, ho notato che anche se "vecchia" la mia canon con 4 pile AA è + rapida di una canon con 2 AA anche se quest'ultima è alimentata da alkaline....
In effetti le ricaricabili sfalsano un poco l'indicazione di carica delle fotocamere, la mia la maggior parte degli scatti li fà indicandomi la pila quasi completamente scarica!!! (suppongo siano calibrate con le alkaline che hanno quel volt di differenza..)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:35.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.