Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


LuKe.Picci 28-01-2019 21:18

Ho parafrasato la domanda in modo da darti una risposta meno ambigua.

Quote:

Originariamente inviato da mvmv (Messaggio 46034014)
Quandi a valle dell'ONT basta un router se si vuole solo la parte dati, oppure un router con funzione voip se, a patto che per via della storia sul modem libero rilascino per vie semplici i parametri, si vuole mantenere la fonia. E' corretto?

Sì.

CrustyDemon 28-01-2019 22:10

Ciao per passare da telecom a altro operatore sia in caso vodafone che altro facendolo in negozio fanno tutto loro ? Sono cliente telecom da oltre 10 anni ci sono dei costi o penali?. Il negozio vodafone mi ha detto solo di portare CD , codice fiscale + ultima bolletta. Grazie

mvmv 28-01-2019 22:20

Quote:

Originariamente inviato da LuKe.Picci (Messaggio 46034845)
Ho parafrasato la domanda in modo da darti una risposta meno ambigua.



Sì.

Ok, grazie per la conferma

hackmaster 28-01-2019 22:36

Quello che mi sta accadendo ha dell incredibile.
Vodafon station---cavo---pc Linux 900 mbit con 200
Vodafone*station---cavo---powerline---asus rtn66u 20 down 90 up

Vodafone---cavo---tecnicolor ap-- 300 con 300 in wifi

Vodafone*station---cavo---mibox3 via cavo 20 down 90 up

Vodafone*station---mibox3 in wifi 300 con 300

Tutti questi sistemi riportavano velocità simili e congruenti quando avevo FTTC di tim. Cosa sta accadendo ??

EliGabriRock44 30-01-2019 10:01



https://www.vodafone.it/portal/Priva...pertura-comuni

nipponappi 31-01-2019 14:00

ultimamente leggo tantissimi post, per i fortunati coperti da Openfiber, di attivazioni FTTH Infostrada e pochissimi per Vodafone.
Dato che sono fortemente indeciso su quale delle due attivare, tralasciando i costi ed il modem, dal punto di vista di performance generali, stabilità, nessuna applicazione di blocchi o shaping su protocolli, quale dei due operatori al momento è preferibile?

EliGabriRock44 31-01-2019 14:02

Quote:

Originariamente inviato da nipponappi (Messaggio 46040796)
ultimamente leggo tantissimi post, per i fortunati coperti da Openfiber, di attivazioni FTTH Infostrada e pochissimi per Vodafone.
Dato che sono fortemente indeciso su quale delle due attivare, tralasciando i costi ed il modem, dal punto di vista di performance generali, stabilità, nessuna applicazione di blocchi o shaping su protocolli, quale dei due operatori al momento è preferibile?

Scelgono Wind perché spesso costa 5 euro in meno.
Come qualità al momento vanno bene entrambe.

Kaio2 31-01-2019 15:32

Quote:

Originariamente inviato da nipponappi (Messaggio 46040796)
ultimamente leggo tantissimi post, per i fortunati coperti da Openfiber, di attivazioni FTTH Infostrada e pochissimi per Vodafone.
Dato che sono fortemente indeciso su quale delle due attivare, tralasciando i costi ed il modem, dal punto di vista di performance generali, stabilità, nessuna applicazione di blocchi o shaping su protocolli, quale dei due operatori al momento è preferibile?

Io sono passato da tim FTTC a vodafone FTTH. Me l'hanno attivata dopo 5 giorni dalla richiesta, per ora tutto ok.

EliGabriRock44 01-02-2019 09:34

MODEM LIBERO

A quanto pare si sta muovendo qualcosa all'interno di Vodafone, direzione modem libero, ma a 2 mesi di distanza dall'attuazione della delibera non é ancora possibile cambiare modem.

Compilate e inviate questo MODELLO D
https://www23.zippyshare.com/v/ae4S1Dzw/file.html

Leggete bene tutto!

Xyca 01-02-2019 14:14

Ciao a tutti, ho una domanda e spero qualcuno di voi possa aiutarmi. La limitazione alle multi-sessioni PPP di Vodafone viene fatta tramite i BNG/BRAS oppure tramite la Vodafone Power Station?

Chiedo perchè in ottica modem libero (se e quando Vodafone finalmente fornirà i dati) la possibilità di avere più sessioni PPPoE sarebbe un motivo in più per sostituire la VPS.

Grazie

Robertus 01-02-2019 17:13

Quote:

Originariamente inviato da EliGabriRock44 (Messaggio 46042531)
MODEM LIBERO

A quanto pare si sta muovendo qualcosa all'interno di Vodafone, direzione modem libero, ma a 2 mesi di distanza dall'attuazione della delibera non é ancora possibile cambiare modem.

Compilate e inviate questo MODELLO D
https://www23.zippyshare.com/v/ae4S1Dzw/file.html

Leggete bene tutto!

impossibile stabilire la connessione appena si apre con acrobat

LuKe.Picci 01-02-2019 18:39

Quote:

Originariamente inviato da Xyca (Messaggio 46043302)
Ciao a tutti, ho una domanda e spero qualcuno di voi possa aiutarmi. La limitazione alle multi-sessioni PPP di Vodafone viene fatta tramite i BNG/BRAS oppure tramite la Vodafone Power Station?

Chiedo perchè in ottica modem libero (se e quando Vodafone finalmente fornirà i dati) la possibilità di avere più sessioni PPPoE sarebbe un motivo in più per sostituire la VPS.

A me non risulta alcuna limitazione nel numero di sessioni ppp simultanee a monte della station. Inoltre la station non applica nessuna restrizione, la differenza rispetto a quanto vedi con altri router di altri operatori è che non mi sembra sia dotata del relay necessario a farti gestire una ppp iniziata da un device in lan trapassando la separazione tra le due reti lan ed internet realizzata dal router.

A te a cosa servono le ppp simultanee?

pippo_1968 02-02-2019 12:30

Quote:

Originariamente inviato da CrustyDemon (Messaggio 46026521)
Ragazzi hanno attivato Open fiber nel mio palazzo. Ho ora disponibile Vadafone e Wind. A oggi vorrei mettere Vodafone perché mi interessa upload.
Come vi trovate? usano filtri p2p ?

Arrivo da una sana o per meglio dire perfetta FTTC TIM 100/20

Senza che mi legga 500 pagine mi fate un resoconto veloce di come vi trovate.


Lo farei anche per una questioni di costi ora pago un salato 45 neuro al mese:read:

Metterei vodafon revolution le porte TCP e UDP si possono aprire ?


Ciao,pure io arrivavo da Tim 200/20, con upload pieno e download degradato negli anni fino a circa 130. Il passaggio è stato positivo dal punto di vista tecnico: upload pieno e 200 e download pieno a circa 940. Non ho la sensazione che filtrino nulla e per le porte tutto quello che mi serviva sono riuscito ad configurarlo...
Prima utilizzavo un router asus e tutto quello che riuscivo a configurare con Asus sono riuscito a farlo funzionare anche con il modem/router della Vodafone. il wifi non è valido come Asus....

satman 02-02-2019 12:54

Siamo a febbraio, ma ancora nulla per il modem libero con vodafone?

Robertus 02-02-2019 16:40

FTTH tim a palermo, ping 8 ms business ( con borchia tim )

FTTH vodafone palermo, ping 32 consumer

possibile che ci sia questa differenza abissale?

EliGabriRock44 02-02-2019 16:44

Quote:

Originariamente inviato da Robertus (Messaggio 46045532)
FTTH tim a palermo, ping 8 ms business ( con borchia tim )

FTTH vodafone palermo, ping 32 consumer

possibile che ci sia questa differenza abissale?

Vai su CMD, scrivi "ping maya.ngi.it" e riporta qua i risultati.

EliGabriRock44 02-02-2019 16:45

Quote:

Originariamente inviato da satman (Messaggio 46045100)
Siamo a febbraio, ma ancora nulla per il modem libero con vodafone?

No, prossime settimane probabilmente.

MiloZ 02-02-2019 16:53

Quote:

Originariamente inviato da Robertus (Messaggio 46045532)
FTTH tim a palermo, ping 8 ms business ( con borchia tim )

FTTH vodafone palermo, ping 32 consumer

possibile che ci sia questa differenza abissale?

Bhe, se con TIM il server di Palermo lo pinghi facendo come percorso Palermo--->Palermo e con Vodafone Palermo-->Milano--->Palermo perchè dirotta tutto il traffico su Milano è normale.

Ma guarda anche le latenze fuori dai server di speedtest per farti un'idea più completa.
Tipo prova a pingare questi server facendo un traceroute con entrambe le linee:

telnet.it
kqi.it
proserve.nl
xch.nl
xs4all.nl
verygames.de
hetzner.de
kundenserver.de
multiplay.co.uk
free.fr
sl.ru

giunas 02-02-2019 19:55

Quote:

Originariamente inviato da Robertus (Messaggio 46045532)
FTTH tim a palermo, ping 8 ms business ( con borchia tim )

FTTH vodafone palermo, ping 32 consumer

possibile che ci sia questa differenza abissale?

8ms di certo non verso un server di Roma o Milano. Conta poco il ping verso il server vicino casa

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

saxo_vts 04-02-2019 01:14

Quote:

Originariamente inviato da satman (Messaggio 46045100)
Siamo a febbraio, ma ancora nulla per il modem libero con vodafone?

Anche io attendo sono stufo di sta cavolo di Vodafone station spero presto

Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk

dreambox 04-02-2019 10:13

In una ottica ottimistica per i parametri del modem libero, il AVM FRITZ!Box 5491 sarebbe tecnicamente compatibile con la nostra FTTH vodafone sia lato dati che fonia?

Xyca 04-02-2019 11:02

Quote:

Originariamente inviato da LuKe.Picci (Messaggio 46043995)
A te a cosa servono le ppp simultanee?

A vedere se con una PPPoE posso fare in modo che il router collegato alla VPS bypassi completamente il NAT della VPS stessa così che i device connessi al router siano raggiungibili facilmente dall'esterno. Il router ha il PPP pass through, ma la VPS no. Però credo che il problema possa essere più a monte. Forse l'unica sarebbe di chiedere a Vodafone un IP pubblico?

LuKe.Picci 04-02-2019 16:43

Quote:

Originariamente inviato da dreambox (Messaggio 46048203)
In una ottica ottimistica per i parametri del modem libero, il AVM FRITZ!Box 5491 sarebbe tecnicamente compatibile con la nostra FTTH vodafone sia lato dati che fonia?

Se Vodafone rilascia i parametri della fonia ma mantiene il requisito sul tag necessario per la connessione, allora no, servirà che anche AVM si adegui come hanno fatto gli altri.

Quote:

Originariamente inviato da Xyca (Messaggio 46048303)
A vedere se con una PPPoE posso fare in modo che il router collegato alla VPS bypassi completamente il NAT della VPS stessa così che i device connessi al router siano raggiungibili facilmente dall'esterno. Il router ha il PPP pass through, ma la VPS no. Però credo che il problema possa essere più a monte. Forse l'unica sarebbe di chiedere a Vodafone un IP pubblico?

Tutti hanno un ip pubblico con Vodafone su ogni connessione ppp che crei. Certo che bypassi il nat ma è un metodo un po' sporco rispetto ad un banale bridge che puoi fare con uno switch tra vps ed ont.

Xyca 04-02-2019 18:09

Quote:

Originariamente inviato da LuKe.Picci (Messaggio 46049281)
Tutti hanno un ip pubblico con Vodafone su ogni connessione ppp che crei. Certo che bypassi il nat ma è un metodo un po' sporco rispetto ad un banale bridge che puoi fare con uno switch tra vps ed ont.

Adesso hai tutta la mia attenzione. Però aspetta, andiamo con ordine. Cosa intendi con "su OGNI connessione ppp che crei"? Io solo una PPPoE posso creare al momento. Sul router ho provato a creare una PPPoE con utente "admin" e password "admin" ma niente da fare, non lo accetta. Dove sbaglio?

Poi per quanto riguarda il metodo banale, attualmente ho ont e modulo SFP inserito sul lato della VPS. Per fare un bridge potrei usare un media converter tra SFP e VPS, ma non mi è chiaro come questo possa aiutarmi a bypassare il nat della VPS. Potrei se togliessi del tutto la VPS, ma finchè Vodafone non rilascia i parametri di connessione la vedo dura. O ho inteso male?

Ultimo ma non ultimo... il metodo un po' sporco a cui ti riferisci è appunto il bridge o qualcos'altro??? A me piacciono i metodi un po' sporchi!

LuKe.Picci 04-02-2019 21:35

Il metodo sporco comunque è l'unico impossibile visto che avresti bisogno di allearti con la vps, e non è un tipo con cui conviene fare affari.

Supponiamo che tu metta l'ont nel media converter e che colleghi ad uno switch ethernet sia il media converter con dentro l'ont, sia la vps, sia il tuo router o direttamente ogni dispositivo che ti pare in grado di creare una pppoe. Così come la vps fa la sua connessione pppoe, il tuo router o dispositivo può fare la sua in contemporanea. Va da se che non passi proprio attraverso la vps, quindi alla domanda come fa una cosa del genere a bypassare il suo nat direi che la risposta è automatica. I parametri per farla sono già noti, l'unica cosa di cui siamo in attesa da Vodafone è un metodo nazionalpopolare per ricavare quelli relativi alla fonia.

Alla domanda, come faccio a connettere un mio router alla rete Vodafone trovi più di una risposta nel thread dedicato.

fabiobad 05-02-2019 15:20

Ragazzi volevo sapere se i costi di passaggio da FTTC Infostrada ad FTTH Vodafone (con portabilità numero) sono a carico mio oppure sono a carico di Vodafone, come mi è stato detto dal reparto vendita? A voi come sono andate le cose?

EliGabriRock44 05-02-2019 15:22

Quote:

Originariamente inviato da fabiobad (Messaggio 46051301)
Ragazzi volevo sapere se i costi di passaggio da FTTC Infostrada ad FTTH Vodafone (con portabilità numero) sono a carico mio oppure sono a carico di Vodafone, come mi è stato detto dal reparto vendita? A voi come sono andate le cose?

La portabilità o la cessazione della linea le paghi sempre tu, non gli operatori.

fabiobad 05-02-2019 15:31

Quote:

Originariamente inviato da EliGabriRock44 (Messaggio 46051312)
La portabilità o la cessazione della linea le paghi sempre tu, non gli operatori.

Ho parlato con 4 persone, due del reparto vendite che mi hanno detto che Vodafone se ne prende carico, e due del reparto tecnico. Di quest'ultimi un operatore mi ha detto che sono a carico mio mentre l'altro che sono a carico di Vodafone. Purtroppo non trovo riscontro a livello contrattuale, sai dove posso trovare info in merito?

EliGabriRock44 05-02-2019 15:45

Quote:

Originariamente inviato da fabiobad (Messaggio 46051327)
Ho parlato con 4 persone, due del reparto vendite che mi hanno detto che Vodafone se ne prende carico, e due del reparto tecnico. Di quest'ultimi un operatore mi ha detto che sono a carico mio mentre l'altro che sono a carico di Vodafone. Purtroppo non trovo riscontro a livello contrattuale, sai dove posso trovare info in merito?

Da quanto ho capito, se migri dall'operatore X all'operatore Y sei tu che devi pagare il costo. Non sta scritto da nessuna parte che se lo accolla l'operatore.

O stai parlando di qualcos'altro oppure non ti ho capito.

fabiobad 05-02-2019 16:08

Quote:

Originariamente inviato da EliGabriRock44 (Messaggio 46051363)
Da quanto ho capito, se migri dall'operatore X all'operatore Y sei tu che devi pagare il costo. Non sta scritto da nessuna parte che se lo accolla l'operatore.

O stai parlando di qualcos'altro oppure non ti ho capito.

No no, hai capito benissimo. Sul contratto del mio operatore attuale (Wind) c'è scritto appunto che in caso di migrazione devo pagare 35€ ed in caso di disattivazione linea 65€. Per queste ultime, come ti dicevo prima, 3 operatori su 4 mi hanno detto che se ne prende carico Vodafone... Visto che ovviamente non trovo nulla scritto in merito volevo sapere da chi è passato da poco in Vodafone com'è andata la cosa.

EliGabriRock44 05-02-2019 16:22

Quote:

Originariamente inviato da fabiobad (Messaggio 46051418)
No no, hai capito benissimo. Sul contratto del mio operatore attuale (Wind) c'è scritto appunto che in caso di migrazione devo pagare 35€ ed in caso di disattivazione linea 65€. Per queste ultime, come ti dicevo prima, 3 operatori su 4 mi hanno detto che se ne prende carico Vodafone... Visto che ovviamente non trovo nulla scritto in merito volevo sapere da chi è passato da poco in Vodafone com'è andata la cosa.

Ah ecco allora avevo inteso bene.
Comunque i costi di migrazione e cessazione sono sempre a carico dell'utente; ti avranno detto la solita ingorantata, capita.

dinamite2 05-02-2019 16:56

Ho appena fatto il passaggio da Infostrada fttc a vodafone ftth, ora aspetto l'arrivo del modem e poi tutto il resto.
Ho chiamato un operatore per un problema al codice di migrazione e mi ha detto che non stanno dando piu i codici di abbonamento al psn plus da 12 mesi, a voi risulta?

P.s. nonostante da me risulta la ftth ho dubbi che nel mio palazzo sia presente, cosa posso verificare per capire se effettivamente è presente? Il tecnico che arriverà deve lavorare sull'attuale presa telefonica (nascosta dietro un armadio) o puo lavorare su un altra presa qualunque?
Comunque speriamo bene, con wind la situazione è divenuta invivibile...

Inviato dal mio SM-T715 utilizzando Tapatalk

marcopalestra 05-02-2019 23:43

Quote:

Originariamente inviato da dinamite2 (Messaggio 46051539)
Ho appena fatto il passaggio da Infostrada fttc a vodafone ftth, ora aspetto l'arrivo del modem e poi tutto il resto.
Ho chiamato un operatore per un problema al codice di migrazione e mi ha detto che non stanno dando piu i codici di abbonamento al psn plus da 12 mesi, a voi risulta?

P.s. nonostante da me risulta la ftth ho dubbi che nel mio palazzo sia presente, cosa posso verificare per capire se effettivamente è presente? Il tecnico che arriverà deve lavorare sull'attuale presa telefonica (nascosta dietro un armadio) o puo lavorare su un altra presa qualunque?
Comunque speriamo bene, con wind la situazione è divenuta invivibile...

Inviato dal mio SM-T715 utilizzando Tapatalk



La FTTH non c'entra nulla con la presa telefonica tradizionale quindi se sei coperto in FTTH ti passeranno un cavo in fibra ottica dal roe fino in casa e metteranno una borchia e il modem verrà collegato ad essa trramite un modulo sfp inserito nel modem

dinamite2 06-02-2019 06:58

Quote:

Originariamente inviato da marcopalestra (Messaggio 46052313)
La FTTH non c'entra nulla con la presa telefonica tradizionale quindi se sei coperto in FTTH ti passeranno un cavo in fibra ottica dal roe fino in casa e metteranno una borchia e il modem verrà collegato ad essa trramite un modulo sfp inserito nel modem

Quindi in teoria la possono mettere in qualunque punto della casa e non dove ci sta la vecchia presa telefonica. Meglio cosi allora...

marcopalestra 06-02-2019 09:41

Quote:

Originariamente inviato da dinamite2 (Messaggio 46052425)
Quindi in teoria la possono mettere in qualunque punto della casa e non dove ci sta la vecchia presa telefonica. Meglio cosi allora...



di solito la borchia la mettono all'ingresso

Xyca 06-02-2019 15:01

Quote:

Originariamente inviato da LuKe.Picci (Messaggio 46049921)
Il metodo sporco comunque è l'unico impossibile visto che avresti bisogno di allearti con la vps, e non è un tipo con cui conviene fare affari.

Supponiamo che tu metta l'ont nel media converter e che colleghi ad uno switch ethernet sia il media converter con dentro l'ont, sia la vps, sia il tuo router o direttamente ogni dispositivo che ti pare in grado di creare una pppoe. Così come la vps fa la sua connessione pppoe, il tuo router o dispositivo può fare la sua in contemporanea. Va da se che non passi proprio attraverso la vps, quindi alla domanda come fa una cosa del genere a bypassare il suo nat direi che la risposta è automatica. I parametri per farla sono già noti, l'unica cosa di cui siamo in attesa da Vodafone è un metodo nazionalpopolare per ricavare quelli relativi alla fonia.

Alla domanda, come faccio a connettere un mio router alla rete Vodafone trovi più di una risposta nel thread dedicato.

Luke grazie infinite! Mi sono letto tutto il thread ed ora ho le idee molto più chiare.
Mi restano solo i seguenti dubbi:
1. ammesso che tolga di mezzo la VPS e connetta il mio router direttamente all’ONT, se abilito il PPPoE pass-through sul router i device connessi al router su cui voglio una PPPoE NON devono essere comunque in grado di gestire l’host-uniq, perchè l’host-uniq viene gestito dal router, giusto? Quindi su questi devices quando creo la PPPoE basterà solo impostare nome utente e password come sul router. Dimmi che è giusto per favore.
2. Considerando la questione modem libero, che possibilità c’è secondo te che Vodafone approfitti della cosa per rimuovere sta cosa dell’host-uniq? Ma te lo vedi il poveretto di Vodafone che deve scrivere la guida alla portata di tutti sul loro sito? Io fossi in lui farei copia-incolla dei tuoi primi post sull’altro thread dedicato. :D :D

LuKe.Picci 06-02-2019 16:23

Ti rispondo anche se in realtà questa cosa è molto interessante e sarebbe da discutere nell'altro thread. Quindi se vuoi parlarne ancora spostiamoci da quella parte. Qui spaventiamo inutilmente le persone.

1- Effettivamente una cosa del genere non mi pare si fosse mai discussa. E ora che mi ci fai riflettere ti direi che temo che non sia come dici, in quanto mi aspetto che il pass-through si comporti più come un relay e meno come un proxy, nel modo più pulito possibile occupandosi solo di spostare pacchetti pacchetti ppp tra lan e wan - cosa per niente banale visto che le due interfacce sono messe in contatto tramite un router e non un bridge. Non so come è implementato, però potrebbe forse essere possibile patchare anche il relay per fare quello che dici (edit: ho controllato, è fattibile, e qualcuno l' ha patchato ma di sicuro il tuo device questa patch non ce l'ha). Però è problema relativamente secondario, perchè se il tuo dispositivo (e si suppone tu ne voglia mettere uno serio) supporta la creazione di un numero indefinito di interfacce pppoe puoi sempre inventarti qualcosa per dedicarne ognuno a qualcosa, chiaramente il come dipende caso per caso.

2- Io fossi in loro non toglierei il requisito del tag, so che lo hanno implementato secondo standard e per un motivo, e che toglierlo gli richiederebbe di spendere dei soldi per implementare la stessa cosa in altri modi quando ormai I device compatibili in commercio ci sono e non sono pochi. Tu pensi al tipo che fa copia-incolla, io penso a quelli che lo leggeranno e che non ci capiranno probabilmente un'acca, e alle scemenze che quei poverini degli operatori dovranno inventarsi per nascondere la loro - a questo punto sempre più giustificabile - ignoranza in materia.

Xyca 06-02-2019 16:54

Concordo pienamente sullo spostarci dall'altra parte, però prima di farlo ti rispondo anche qui perchè c'è un punto che secondo me potrebbe interessare anche qui.
Se è quello che ho scritto non è corretto, questo implica che allora se Vodafone non toglie il tag host-uniq saranno in grado di avere una pppoe vera ed essere pienamente raggiungibili dall'esterno solo quei device che sono in grado di gestire appunto l'host-uniq. A me interessa in chiave domotica e di videosorveglianza, ma le implicazioni in realtà potrebbero essere molte altre. Per esempio guarda solo tra questo thread ed il tuo sulla sostituzione della Station quanti utenti cercano una risposta su come avere NAT 1 su PlayStation. E se le cose restassero così come sono la risposta per loro sarebbe che anche con il modem libero e la sostituzione della station, probabilmente l'utente medio (forse anche medio-avanzato) non riuscirebbe ad andare oltre il NAT 2 perchè è praticamente impossibile che la gestione dell'host-uniq sia implementata su PlayStation e allo stesso tempo è molto improbabile che router di livello commerciale come gli asus ecc... siano in grado di gestire il pass-through come proxy e non come relay. Spero di sbagliarmi.

dinamite2 07-02-2019 08:38

Stamattina sono sceso dove ci stanno i contatori nel palazzo, ed effettivamente ho visto una scatoletta bianca con la scritta open fiber, quindi dovrei essere realmente raggiunto dalla fibra giusto?
Ma adesso dal seminterrato al mio settimo piano ci pensano loro a "tirare" la lineaa? Perche nel pianerottolo io non vedo nulla...



Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk

dreambox 07-02-2019 08:54

Non solo sei raggiunto dalla Open Fiber ma ci sono già anche 2 abbonati nel tuo condominio. Ovviamente ti stendono loro la fibra(uno di quei cavi sottili bianchi che vedi in basso) fino a casa tua.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:02.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.