Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


luigimitico 26-12-2012 22:14

Il mio cb stacca la carica quando la batteria arriva a circa 1,51 V circa
Il fatto che le pile a fine ricarica siano calde vuol dire che l'ultima parte dell'energia fornita dal tuo cb è stata trasformata in calore forse perche' il cb non era in grado di "capire" che le pile fossero completamente cariche o forse perche' le pile non sono LSD (probabile visto che parli di Energizer NiMH 2500mAh).
Ti faccio un esempio: ho un cb lacrosse 700 che è in grado di caricare con correnti di 200 500 e 700 mA. Quando ricarico delle pile Duracell LSD da 2000mAh anche se carico a 700 mA a fine carica rimangono tiepide. Se invece carico delle vecchie Duracel NON LSD da 1800mAh anche a 500mA esse a fine ricarica sono molto calde. In estate interviene anche il circuito di protezione se ne carico 4 alla volta.

SparrowM 28-12-2012 20:30

Salve ragazzi,

Premetto che sono un novizio nel settore...novizio che ora si ritrova dover cercare un buon caricabatterie...

Ho letto qualche post giusto per farmi un idea di marche e modelli...
ora vi chiedo, e ringrazio in anticipo chi risponderà, se orientando la mia scelta su un Lacrosse bc-700 (prezzo sulla trentina...) mi stia effettivamente dirigendo su un buon modello...
Ho letto qualche specifica del modello e qualche opinione in rete e non mi pare ci siano "strane" sorprese, il prodotto sembra buono.

considerando un prodotto pari specifiche ( controllo temp/ selettore corrente di carica/ possibilità di carica singola...) su quali marche voi vi orientereste?

aggiungo che non ho esigenze di caricare diverse tipologie di batterie..niente C o D...solo AA NiMH o al max AAA ( ma vedo che una non esclude l'altra un po' in tutti i modelli) ad alta capacità (~2400/2600 mAh).

Ringrazio in anticipo tutti:) ...e se avete suggerimenti di siti dove acquistare ben vengano!

Buone Feste a tutti :p

FrancoC. 28-12-2012 21:03

Quote:

Originariamente inviato da SparrowM (Messaggio 38778934)
Salve ragazzi,

Premetto che sono un novizio nel settore...novizio che ora si ritrova dover cercare un buon caricabatterie...

Ho letto qualche post giusto per farmi un idea di marche e modelli...
ora vi chiedo, e ringrazio in anticipo chi risponderà, se orientando la mia scelta su un Lacrosse bc-700 (prezzo sulla trentina...) mi stia effettivamente dirigendo su un buon modello...
Ho letto qualche specifica del modello e qualche opinione in rete e non mi pare ci siano "strane" sorprese, il prodotto sembra buono.

considerando un prodotto pari specifiche ( controllo temp/ selettore corrente di carica/ possibilità di carica singola...) su quali marche voi vi orientereste?

aggiungo che non ho esigenze di caricare diverse tipologie di batterie..niente C o D...solo AA NiMH o al max AAA ( ma vedo che una non esclude l'altra un po' in tutti i modelli) ad alta capacità (~2400/2600 mAh).

Ringrazio in anticipo tutti:) ...e se avete suggerimenti di siti dove acquistare ben vengano!

Buone Feste a tutti :p

Buono il LaCrosse BC700, ma per qualcosa meno (27€ dall'olandese) trovi il Japcell BC-4000, paragonabile al LaCrosse 1000, più potente.
Trovi lo stesso prodotto anche sotto il nome di IQ328 (in Amazzonia).
Questo per quanto riguarda i CB.
Circa le celle, che tu accenni a 2400/2600 mAh, lascia perdere e orientati esclusivamente su celle LSD che, mediamente, hanno capacità di 2000/2100 mAh ma che forniscono, alla prova dei fatti, più energia di qualsiasi cella da 2600 mAh di vecchia tecnologia (ciofeche.....) e che hanno una durata di vita ben maggiore.

pigio86 29-12-2012 13:04

salve a tutti!!! :) sono un novizio del settore anche io....


- volevo capire perchè è meglio un caricabatterie che va a canali di carica separati rispetto a uno che carica in coppia...
dove stanno le differenze???


- inoltre da che cosa si capisce se uno va in coppia e singolarmente...??? (no perchè in questi giorni ho visto vari caricabatterie in negozi vari, però non ho notato queste 2 caratteristiche...)



detto questo,sto cercando un caricabatterie da usare per 2 pile ready to use, qualcosa di economico.....
ho visto un caricabatterie della varta e uno dell energizer...
come sono queste marche????:


questo è il modello varta:

Traveller charger

Presa a muro
2 LED (1 per ogni pila)
Ricarica max 2 batterie contemporaneamente
1/2 AA o 1/2 AAA batterie
Voltaggio globale - utilizzabile in tutto il mondo (100 - 240V)
Timer di sicurezza - No Sovraccarico
Individuazione di pile guaste, alcaline e polarità invertita
Salva-spazio grazie alla spina pieghevole
Minus Delta V


DATI

Tipo 57069
Tipo di pila AAA, AA
Sistema Nickel-Metallo Idruro (NiMH)
Formati supportati:
AAA 1 o 2 celle
AA 1 o 2 celle
Tipo di ricarica:
AAA 150 mA ± 25 mA mA
AA 300 mA ± 45 mA mA

CARATTERISTICHE
Tempo di carica
Voltaggio globale
Singoli canali di ricarica
Timer / cut off
Minus Delta V
Carica di mantenimento
Rilevamento alcalina e cella malfunzionante




quello invece dell energizer non ricordo il nome, ma costava circa 20 euro all auchan...

al89 29-12-2012 13:22

Non conosco precisamente i modelli di fascia alta, ma un caricabatterie decente secondo me, deve avere:
Carica delle pile a canali indipendenti(ogni pila deve essere caricata indipendentemente)
Almeno 4 spazi per poter ricaricare AA e AAA
Non si sa mai, ma meglio avere il supporto dichiarato alle pile sia NiMH che NiCd.

Pur non essendo espertissimo, da quanto leggo i lacrosse, o japcell vanno bene.
Questi ultimi sono dotati di molte funzioni, tra cui regolazione della potenza di carica, conteggio degli mAh effettivi della pila, e funzione di scarica totale.

Io personalmente ho recentemente comprato alla Lidl un caricabatterie Tronic, che fa il suo lavoro senza infamia e senza lode.
Il modello è TLG 1000 C4 (QUESTO), e mi trovo abbastanza bene:
Carica tutti i formati AA, AAA, C, D e 9V;
carica sia NiMH che NiCd,
ha 6 canali indipendenti per caricare altrettante pile AA/AAA + 2 alloggiamenti per le 9V,
è munito di presa USB per la carica di lettori mp3, telefonini, ecc...

Nota finale: il PREZZO! l'ho pagato 17.99€.

Non so se lo trovi ancora alla Lidl, perchè era in vendita a partire dal 10 Dicembre mi pare, fino a esaurimento scorte.

pigio86 29-12-2012 13:38

Quote:

Originariamente inviato da al89 (Messaggio 38781479)
Non conosco precisamente i modelli di fascia alta, ma un caricabatterie decente secondo me, deve avere:
Carica delle pile a canali indipendenti(ogni pila deve essere caricata indipendentemente)
Almeno 4 spazi per poter ricaricare AA e AAA
Non si sa mai, ma meglio avere il supporto dichiarato alle pile sia NiMH che NiCd.

Pur non essendo espertissimo, da quanto leggo i lacrosse, o japcell vanno bene.
Questi ultimi sono dotati di molte funzioni, tra cui regolazione della potenza di carica, conteggio degli mAh effettivi della pila, e funzione di scarica totale.

Io personalmente ho recentemente comprato alla Lidl un caricabatterie Tronic, che fa il suo lavoro senza infamia e senza lode.
Il modello è TLG 1000 C4 (QUESTO), e mi trovo abbastanza bene:
Carica tutti i formati AA, AAA, C, D e 9V;
carica sia NiMH che NiCd,
ha 6 canali indipendenti per caricare altrettante pile AA/AAA + 2 alloggiamenti per le 9V,
è munito di presa USB per la carica di lettori mp3, telefonini, ecc...

Nota finale: il PREZZO! l'ho pagato 17.99€.

Non so se lo trovi ancora alla Lidl, perchè era in vendita a partire dal 10 Dicembre mi pare, fino a esaurimento scorte.

ti ringrazio per i consigli. :cool:

questo modello della tronic funziona bene anche con tutte le batterie delle altre marche??? io sono orientato verso batterie ready to use o della varta o energizer,duracel...



per caso il modello Traveller charger della varta ha appunto canali
indipendenti o carica in coppia???

SparrowM 29-12-2012 16:58

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 38779058)
Buono il LaCrosse BC700, ma per qualcosa meno (27€ dall'olandese) trovi il Japcell BC-4000, paragonabile al LaCrosse 1000, più potente.
Trovi lo stesso prodotto anche sotto il nome di IQ328 (in Amazzonia).
Questo per quanto riguarda i CB.
Circa le celle, che tu accenni a 2400/2600 mAh, lascia perdere e orientati esclusivamente su celle LSD che, mediamente, hanno capacità di 2000/2100 mAh ma che forniscono, alla prova dei fatti, più energia di qualsiasi cella da 2600 mAh di vecchia tecnologia (ciofeche.....) e che hanno una durata di vita ben maggiore.

Grazie per la risposta
Mi pare di capire che tra il japcell/iq328 e il lacrosse bc-700 le uniche differenze stiano nella possibilità del lacrosse di eseguire programmi diversi in contemporanea per ogni slot, mentre, nel caso del japcell, di avere correnti di carica maggiori ma non la possibilità di più modalità diverse contemporaneamente...sbaglio?
Considerando che comunque caricherei/ scaricherei in contemporanea non dovrei avere problemi con il japcell/iq328...son orientato su questo ora.

Per quanto riguarda le batterie...le eneloop da 2000/2100 mAh?dici/dite che vanno bene?
avendo la possibilità con il japcell di caricare celle in meno meno di 2 ore ( 1800mAh in carica) dite che le eneloop possono reggere bene cicli di carica/ scarica veloce? (fermo restando che ovviamente si deteriorano più velocemente a questi ritmi...)

grazie^^

P.s.: ma l'olandese? Non lo conosco come negozio :/ ...un aiutino in pvt?:rolleyes:

FrancoC. 29-12-2012 18:12

Quote:

Originariamente inviato da SparrowM (Messaggio 38782539)
Grazie per la risposta
Mi pare di capire che tra il japcell/iq328 e il lacrosse bc-700 le uniche differenze stiano nella possibilità del lacrosse di eseguire programmi diversi in contemporanea per ogni slot, mentre, nel caso del japcell, di avere correnti di carica maggiori ma non la possibilità di più modalità diverse contemporaneamente...sbaglio?
Considerando che comunque caricherei/ scaricherei in contemporanea non dovrei avere problemi con il japcell/iq328...son orientato su questo ora.

Per quanto riguarda le batterie...le eneloop da 2000/2100 mAh?dici/dite che vanno bene?
avendo la possibilità con il japcell di caricare celle in meno meno di 2 ore ( 1800mAh in carica) dite che le eneloop possono reggere bene cicli di carica/ scarica veloce? (fermo restando che ovviamente si deteriorano più velocemente a questi ritmi...)

grazie^^

P.s.: ma l'olandese? Non lo conosco come negozio :/ ...un aiutino in pvt?:rolleyes:

Non esistono Eneloop da 2100 mAh, sono da 2000 mAh.
Poi ci sono le Sanyo XX derivate dalle Eneloop ma che non hanno le stesse caratteristiche di durata di vita (500 cicli contro 1800) ed è improprio definirle Eneloop.
L'intensità di corrente ideale per caricare le LSD è di 0,5C (1000 mA per le Eneloop) ma dato che sono robuste, raramente, solo se strettamente necessario, puoi caricarle anche ad 1C; abitualmente non lo farei, a lungo andare ne pregiudicheresti il rendimento.

PS: ti mando un pvt .....

SparrowM 29-12-2012 18:17

stavo leggendo su forum Esteri che parlano di CB...quando mi son imbattuto in una foto del Japcell bc-4000, in questo caso era un Iq328.
La foto mostrava il CB che caricava negli slot 1&2 due batterie...mentre nello slot 4 ne scaricava una :/... Ma in teoria lo Iq328 non dovrebbe essere in grado di eseguire un solo tipo di operazione diversa?

Oppure funziona come altri che se avvio su uno slot un programma e se poi inserisco altre batterie negli slot vuoti, queste ultime si ricaricano alla minima corrente di carica disponibile? (quindi, effettivamente, posso eseguire due operazioni diverse in contemporanea...alla minima "velocità" possibile)?

Chiedo lumi a chi possiede il modello in questione :/

Cap_it 29-12-2012 18:48

Quote:

Originariamente inviato da SparrowM (Messaggio 38782882)
stavo leggendo su forum Esteri che parlano di CB...quando mi son imbattuto in una foto del Japcell bc-4000, in questo caso era un Iq328.
La foto mostrava il CB che caricava negli slot 1&2 due batterie...mentre nello slot 4 ne scaricava una :/... Ma in teoria lo Iq328 non dovrebbe essere in grado di eseguire un solo tipo di operazione diversa?

Oppure funziona come altri che se avvio su uno slot un programma e se poi inserisco altre batterie negli slot vuoti, queste ultime si ricaricano alla minima corrente di carica disponibile? (quindi, effettivamente, posso eseguire due operazioni diverse in contemporanea...alla minima "velocità" possibile)?

Chiedo lumi a chi possiede il modello in questione :/

La seconda che hai detto:yeah:

FrancoC. 29-12-2012 19:58

Quote:

Originariamente inviato da al89 (Messaggio 38781479)
--------------------
Io personalmente ho recentemente comprato alla Lidl un caricabatterie Tronic, che fa il suo lavoro senza infamia e senza lode.
Il modello è TLG 1000 C4 (QUESTO), e mi trovo abbastanza bene:
Carica tutti i formati AA, AAA, C, D e 9V;
carica sia NiMH che NiCd,
ha 6 canali indipendenti per caricare altrettante pile AA/AAA + 2 alloggiamenti per le 9V,
è munito di presa USB per la carica di lettori mp3, telefonini, ecc...

Nota finale: il PREZZO! l'ho pagato 17.99€.

Non so se lo trovi ancora alla Lidl, perchè era in vendita a partire dal 10 Dicembre mi pare, fino a esaurimento scorte.

D'accordo, costa poco, ma nel thread delle batterie tu hai scritto:
Quote:

--------------
Aggiornamento: Oggi le mie 2 Varta R2U, dopo la ricarica erano calde, MA 1 nonostante fosse ancora in carica, era bollentissima!
Allora l'ho disinserita dal CB (TLG1000C4), l'ho fatta raffreddare, e dopo averla rimessa in carica, ha completato la carica dopo pochi minuti, senza diventare calda.
-----------------------
In questo caso mi pare sospettabile/probabile una mancata lettura del picco (-dV) da parte del CB per cui forse è il caso di essere un po' meno ottimisti sulla sua qualità ...... :)

al89 29-12-2012 22:32

Fatta altra prova con il suddetto TLG1000C4:
Ho caricato 2 pile Energizer da 2500mAh (non LSD, per essere chiari)
(aggiungo anche che queste le possiaedo da almeno 4-5 anni, quindi non le ho comprate da poco; le LSD le scoprii almeno 2 anni dopo).
Dopo la fine del processo di refresh,
è partita la precarica(sulle istruzioni parla di "modalità di carica protettiva a intensità ridotta")
e poi la carica regolare (in totale la vera e propria ricarica è durata 2 ore e mezza).

durante la carica le pile erano a temperatura ambiente(ne calde ne fredde), ma come al solito, a fine carica sono diventate quali bollenti (la cosa strana è che le ho toccate 2 minuti prima della fine della carica ed erano appena appena calde, di colpo sono diventate bollenti).

Successivamente, per sicurezza, le ho tolte dal CB e fatte raffreddare(in circa 5-6 minuti).

Poi, quando erano tornate fresche, le ho reinserite nel caricatore, che dopo circa 3-4 minuti ha terminato la carica.(Questa volta a fine carica non erano bollenti, ma solo appena appena calde).

Tornando a quando le ho rimesse in carica dopo averle fatte raffreddare, posso dire che forse ha rilevato il -dV. Lascio a voi i graditi e eventuali commenti.

al89 30-12-2012 08:47

Ho modificato il precedente messaggio, ripeto anche qui quello che ho sopra aggiunto:

"aggiungo anche che queste le possiedo da almeno 4-5 anni, quindi non le ho comprate da poco; le LSD le scoprii almeno 2 anni dopo"

anche perchè le comprai per la macchina fotografica, e allora non ero così informato come adesso, grazie a voi e a un forum chiarissimo.

in casa mia, ripeto, di LSD ci sono 2 AA e 2*2 AAA Varta Ready2Use, e 4 AA Duracell Active Charge(Queste sono montate nella torcia che tengo in macchina, e quando serve è sempre pronta all'uso).

Oggi o domani dovrei riuscire ad andare alla LIDL per comprare le LSD Tronic eco.
Principalmente mi servono le 9V, una per il termometro Braun Thermoscan, e l'altra di scorta per il mio Multimetro GBC.
Le AA sono indeciso se comprarle lì, o aspettare a prendere in fiera a Montichiari(BS) a marzo, dove potrei trovare le Eneloop.(a sto punto, la discriminante è il prezzo, perchè mi pare di leggere che le LSD tronic eco siano delle Eneloop "rimarchiate")

paditora 30-12-2012 08:51

A me anomalie strane sono capitate solo con le tronic argento (io come caricatore ho il tronic a1 500).
Con le LSD, ma anche con delle normali non LSD (marca Lexman acquistate quest'anno per cui abbastanza nuove) non noto nulla di strano in fase di ricarica.
Ogni tanto con le non LSD fa fatica a trovarmi il fine carica, ma io dopo tot. tempo o cariche o non cariche stacco lo stesso il caricatore per evitare sovraccariche.
Con le tronic argento invece in fase di carica mi arrivavano addirittura a 1.75V come tensione e non solo erano calde scottavano proprio.
Cmq se queste nuove tronic le prendi fammi sapere come vanno. Pure io le vorrei comprare, ma per ora non mi servono e sinceramente non mi va di tenerle nel cassetto inutilizzate per mesi.
Volevo prendere 2 pile D per una torcia ma mi ero dimenticato che le ho comprate giusto 7-8 mesi fa e ora che le esaurisco, visto lo scarso uso che ne faccio, passa come minimo un altro anno.
Aspetterò la prossima offerta sperando che le rimettano.

JCD's back 30-12-2012 09:49

Io penso che l'anomalia siano le pile ciofeche più che i Tronic; il mio "vecchio" CB a canali separati e -deltaV ogni tanto aveva pure lui i suoi "impuntamenti" con le vecchie ni-mh farlocche, lo stesso dicasi per il Japcell, sicuramente più accurato nel rilevare il fine carica, ma che ogni tanto fa i capricci con qualche residuo bellico (e vorrei vedere....).

Quindi direi che tutto sommato, se associati alle ormai straconsigliate ibride, anche i CB Tronic possano essere considerati validi, fermo restando che pure su quelli - nel tempo - hanno cercato di andare al risparmio....

s|e|x 30-12-2012 20:54

Ciao a tutti, ho letto con interesse gran parte del post e grazie a voi mi sono fatto un idea dei vari cb consigliati (BC 700 ecc.). Mi servirebbe però un consiglio, riguardo al cb che utilizzo da anni e che tutto sommato non mi ha mai dato particolari problemi.
Specifico che uso ministilo e stilo AA soltanto per i giochi dei bimbi, quindi un utilizzo abbastanza moderato... Ad oggi per ricaricare queste batterie (vecchie energizer e auchan da 2000mAh) uso questo cb:



qui specifiche tecniche:

http://www.valex.it/webvalex/valexim...le/M060070.pdf

Oggi ho acquistato da lidl 4 blister da 4 batterie AA Tronic ECO "ready to use" e sono indeciso se con queste nuove batterie continuare ad utilizzare questo cb o acquistare ad esempio un CB 700...
Voi che dite? Come caratteristiche è sottodimensionato o non è poi cosi malaccio?
Impostanto il timer a 15h, dato la capacità delle batterie di 2100mah rischio di rovinarle o potrebbe andare bene?
Il fatto che abbia una corrente nominale in uscita 4x(1,2Vc.c. 270mA) significa che è a canali indipendenti e che ogni batteria riceverà una corrente max di 270mA?
La fase di mantenimento è inutile/sconsigliata con queste batterie?

Grazie mille per i consigli e tanti auguri di un felice 2013 a tutti. :)

s|e|x 30-12-2012 22:17

Grazie mille Luigi, seguirò il tuo consiglio.

Visto il budget limitato e da quanto letto nel post la mia scelta sarà tra uno di questi:

- Technoline BC 700 Prezzo intorno ai 30 euro

- AccuPower IQ328 più potente del precedente ma canali non programmabili indipendenti o sbaglio? Prezzo come sopra

- Tensai TI-400L Prezzo 22 euro
Caricabatterie con microprocessore a singolo canale di monitoraggio
Discharge/Refresh - Programmi accurati per il refresh di pile mal utilizzate.
Per 1-4 pile Mignon o Micro, NiMH/NiCD, riconoscimento automatico tipo di pila
Charge/Ricarica: 1-4 NiCd e NiMH
Con LCD

Il Tensai in particolare che a fronte di un prezzo più basso ha cmq delle buone caratteristiche, ma sbaglio o non è programmabile come ad esempio il BC700, ma ha un programma preimpostato non modificabile? Non riesco a trovare la corrente di carica...:rolleyes:

Che ne pensi? :doh:

Cap_it 31-12-2012 08:07

Quote:

Originariamente inviato da s|e|x (Messaggio 38787622)
Grazie mille Luigi, seguirò il tuo consiglio.

Visto il budget limitato e da quanto letto nel post la mia scelta sarà tra uno di questi:

- Technoline BC 700 Prezzo intorno ai 30 euro

- AccuPower IQ328 più potente del precedente ma canali non programmabili indipendenti o sbaglio? Prezzo come sopra

- Tensai TI-400L Prezzo 22 euro
Caricabatterie con microprocessore a singolo canale di monitoraggio
Discharge/Refresh - Programmi accurati per il refresh di pile mal utilizzate.
Per 1-4 pile Mignon o Micro, NiMH/NiCD, riconoscimento automatico tipo di pila
Charge/Ricarica: 1-4 NiCd e NiMH
Con LCD

Il Tensai in particolare che a fronte di un prezzo più basso ha cmq delle buone caratteristiche, ma sbaglio o non è programmabile come ad esempio il BC700, ma ha un programma preimpostato non modificabile? Non riesco a trovare la corrente di carica...:rolleyes:

Che ne pensi? :doh:

Tutta la vita l'IQ328 la differenza col Tensai è enorme!

JCD's back 31-12-2012 09:20

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 38788296)
Tutta la vita l'IQ328 la differenza col Tensai è enorme!

Quoto, sebbene il Tensai non sia poi così malaccio.

gio007 31-12-2012 10:45

Buon giorno.

Dovrei acquistare un caricabatterio serio.

Da cio che ho letto la scelta cadrebbe su due modelli:

-bc-700
-accupower iq328

Ho però qualche dubbio.Il prezzo è più o meno lo stesso.Il primo è disponibile in amazz.onia ed ha il manuale in italiano.Il secondo non ha il manuale in italiano(che mi risulti).

Riguardo le caratteristiche tecniche potete indirizzarmi verso una scelta oculata?
Quali sono pregi e difetti dei due CB?
C'è inoltre qualche altro CB migliore che valga la pena comprare con qualche euro in più.Non ho esigenze particolari ma visto che devo spendere per un CB nuovo tanto vale prenderne uno veramente valido.
Non ho la preparazione tecnica di molti di voi,quindi mi appello ai vostri suggerimenti.

Grazie e Buon Anno a Tutti!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:21.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.