Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


Giova pc 08-03-2019 16:09

Ah non avevo capito. Le ho buttate comunque.

Fra le eneloop, duracell e Amazon cosa consigli? 2400\500 mah

hc900 08-03-2019 17:03

Quote:

Originariamente inviato da Giova pc (Messaggio 46110812)
Ah non avevo capito. Le ho buttate comunque.

Fra le eneloop, duracell e Amazon cosa consigli? 2400\500 mah

le duracell hanno meno vita rispetto le altre due ...

el_pocho2008 11-03-2019 12:55

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 46109868)
Vediamo di far luce:

le batterie che qualcuno prova, sono quelle di cui si sa come vanno.



Le batterie semisconosciute di solito sono cose che sarebbe meglio non conoscere, spesso capitano grosse delusioni.



Ma come le batterie che uso ancora, di marca Dikom vendute negli ipermercati ben 10 anni fa, sono la dimostrazione che a volte degli sconosciuti si fanno rimarchiare delle batterie Panasonic o Fujitsu di ottima qualità.



Provare per credere è la sola raccomandazione che posso farti.



Per la torcia frontale io ci metterei una batteria al litio ricaricabile tipo 18500 da 4,2 Volt, basta adattare il diametro ridotto con un tubo di plastica tipo quelli usati per impianti elettrici.

Lo dico perché lo faccio io con altri tipi di torcia.

Ok grazie ma mi è scomoda la pila al litio, come la ricarico poi?
In generale le alcaline duracell, quanto possono stare ferme senza perdere la carica?

hc900 11-03-2019 14:28

1) Le batterie al litio necessitano di un apposito caricatore, il bello è che pesano poco.

2) Le batterie alcaline si autoscaricano dopo molti anni

luigimitico 11-03-2019 16:11

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 46114630)
1) Le batterie al litio necessitano di un apposito caricatore, il bello è che pesano poco.

Serve anche un circuito di protezione per non farle scaricare sotto una certa soglia, altrimenti non si possono più ricaricare.

balteck 12-03-2019 13:29

Quote:

Originariamente inviato da balteck (Messaggio 46110466)
Buongiorno a tutti gli esperti.
Sto cercando una buona soluzione per usare i wiimote (normali e plus) con le batterie ricaricabili.
Ho provato varie basette di ricarica con all'interno batterie NiMh che però non durano mai più di un anno.
Per altro su i due Wiimote plus, la luminosità dei led è molto bassa (quasi non si vede) solo dopo pochi minuti di gioco.

L'ultima basetta che ho preso si carica attraverso la presa USB e le batterie non sono in un vano incollato, ma cambiabili con altre.

Quindi, anziché comprare un altra basetta, vorrei cambiare solo le AAA inserite all'interno.
Quali batterie mi consigliate? Ho visto sull'amazzone che ci sono le loro basic (eneloop?) oppure delle Ni-Zn che avrebbero un voltaggio più vicino ai 1,5Volt nominali e magari riescono ad accendere bene i led di stato

Si potranno usare nella stessa basetta?

Grazie mille a tutti

Qualcuno ne sa qualcosa?

rolandd 22-03-2019 18:19

ragazzi devo acquistare stilo e ministilo ma non ho capito se prenderle eneloop o amazon basic che sono eneloop rimarchiate ( se ho capito bene)

consigliatemi voi.le prendo sull amazzone

hc900 23-03-2019 07:32

Vedi qui sotto i vari test dei cicli di ricarica dalle batterie
http://aacycler.com

luigimitico 23-03-2019 08:36

Al momento sull'amazzone trovi 4 eneloop a meno di 10€ che è un prezzo discreto. Io andrei su quelle li. Se te ne servono di piu' trovi il pacco da 8 a 16euro

rolandd 23-03-2019 20:24

eneloop sanyo o panasonic? non capisco se sono le stesse

hc900 23-03-2019 20:32

Sanyo è stata incorporata in Panasonic qualche anno fa.

La linea Eneloop viene marchiata ora Panasonic.

rack43 30-03-2019 14:15

Edit.

rack43 09-04-2019 15:00

Edit.

The Plex 17-05-2019 11:49

Ciao a tutti.

Mi capita una cosa alquanto strana.
Appena finito di ricaricare delle Eneloop AAA, con un caricabatterie InLife Golisi S2, il caricatore segna il 100 % di ricarica e 1,52 v, ma se vado a controllare le pile con un tester appena dopo, esse segnano un valore inferiore, che va anche a scendere col passare dei minuti.
Secondo voi perché succede ciò?

luigimitico 17-05-2019 19:32

Ciao la tensione nominale delle pile ricaricabili nimh (eneloop e simili) è di 1,2v; quando il tuo cb finisce di caricare questo tipo di pile esse raggiungono una tensione massima intorno a 1,5v che poi col passare del tempo si stabilizza intorno a 1,2-1,3v.
Per concludere è tutto normale.
La tensione di scarica invece è intorno a 0,9v; sotto tale tensione è meglio non portare le pile ricaricabili, pena il loro deterioramento precoce.

Le pile non ricaricabili hanno invece una tensione nominale di 1,5v ma che si abbassa un po' alla volta nel tempo.

The Plex 17-05-2019 22:12

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 46221377)
Ciao la tensione nominale delle pile ricaricabili nimh (eneloop e simili) è di 1,2v; quando il tuo cb finisce di caricare questo tipo di pile esse raggiungono una tensione massima intorno a 1,5v che poi col passare del tempo si stabilizza intorno a 1,2-1,3v.
Per concludere è tutto normale.
La tensione di scarica invece è intorno a 0,9v; sotto tale tensione è meglio non portare le pile ricaricabili, pena il loro deterioramento precoce.

Le pile non ricaricabili hanno invece una tensione nominale di 1,5v ma che si abbassa un po' alla volta nel tempo.

Ma sei un grande, assolutamente un mitico! Grazie!

tomahawk 18-05-2019 15:46

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 46221377)
Ciao la tensione nominale delle pile ricaricabili nimh (eneloop e simili) è di 1,2v; quando il tuo cb finisce di caricare questo tipo di pile esse raggiungono una tensione massima intorno a 1,5v che poi col passare del tempo si stabilizza intorno a 1,2-1,3v.
Per concludere è tutto normale.
La tensione di scarica invece è intorno a 0,9v; sotto tale tensione è meglio non portare le pile ricaricabili, pena il loro deterioramento precoce.

Le pile non ricaricabili hanno invece una tensione nominale di 1,5v ma che si abbassa un po' alla volta nel tempo.

Per tensione di scarica si intende quella a fine scarica?
Le mie Eneloop AA (HR6) Panasonic BK-3MCCE si fermano intorno a 1,10 mi pare.

luigimitico 18-05-2019 20:54

Per Tensione di scarica intendo la tensione oltre la quale non scaricare le pile. Di solito i CB che fanno anche la scarica si fermano a 0.9v
Le pile non hanno una loro tensione di scarica ufficiale.
Per verificare che una pila è veramente scarica occorre misurare la pila quando è al "lavoro" cioe' misurare la tensione quando fornisce corrente ad un apparecchio. Se misuri con un tester una pila a vuoto difficilmente vedrai un valore veritiero dato che tendono sempre a stare in un intervallo tra 1,1 e 1,2v.
On line si trovano tester adatti a misurare la tensione "reale" che includono all'interno una resistenza che permetta di simulare un carico. Hanno questa forma

theboy 23-05-2019 23:54

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 46222874)
On line si trovano tester adatti a misurare la tensione "reale" che includono all'interno una resistenza che permetta di simulare un carico. Hanno questa forma

oppure questi?

ANSMANN battery tester oppure energy-check


HYCELL power solution

luigimitico 24-05-2019 08:32

Il primo mi sembra più adatto alle pile a bottone, il secono per pile cilindriche.
Non posso esprimermi perche' non so come sono fatti e non ne ho mai letto una recensione.

theboy 25-05-2019 17:03

tutti e due possono testare tutte le batterie, quello blu ha il pennino per far contatto all'altro polo delle cilindriche
il blu monta una batteria 9v
quello nero una ministilo AAA

Fantazza 30-08-2019 14:51

Batteria ricaricabili IKEA
 
Ciao! Forse sono OT ma avrei bisogno di sapere se le batterie ricaricabili di Ikea possono essere usate su un cordless che ricarica attraverso la sua base. Se sì, le LADDA 500 posso sostiture quelle in dotazione cinesi a 400mAh?
Grazie!

hc900 30-08-2019 15:41

Direi di si:
http://aacycler.com/battery/aaa/ikea-ladda-500/

Guarda pure le altre batterie testate dal "Cycler" sul suo sito, nel bene e nel male è tutto vero quello che riporta nelle tabelle

Totix92 31-08-2019 17:36

Io ho da poco preso 8 batterie AAA Ni-Mh EBL da 1100 mAh per le mie radio pmr446.
Ho letto che sono ottime, capacità anche superiori al dichiarato, arrivano anche a 1200 mAh da ciò che ho visto, ma comunque mai sotto i 1100 mAh.
Da quel che ho visto anche le AA si comportano bene, erogando tutti gli A dichiarati.. le vorrei prendere per altri apparecchi...

Qualcuno le possiede? Anche le AA, come vi trovate?

gerko 31-08-2019 21:01

Vi ricordate le Tronic verdi? credo le prime Ready to use Lidl.

Ebbene negli ultimi mesi le stò buttando tutte, sebbene sembrino cariche e mantengano la tensione, non riescono a far funzionare nemmeno un orologio(per più di una settimana) o un motorino elettrico da macchinina.

Credo che come anno siano di 8/10 anni fa.

TigerTank 31-08-2019 21:17

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 46368309)
Direi di si:
http://aacycler.com/battery/aaa/ikea-ladda-500/

Guarda pure le altre batterie testate dal "Cycler" sul suo sito, nel bene e nel male è tutto vero quello che riporta nelle tabelle

Io ormai vado di batterie ricaricabili AmazonBasics, davvero ottime e oltretutto hanno stessa fonte di produzione delle Eneloop. Praticamente a monte ci sarebbe un'azienda di nome FDK che produce per Amazon, Eneloop(Panasonic), Fujitsu e a quanto pare anche per IKEA. Per cui si potrebbe supporre che anche le Ladda siano della stessa famiglia.
In pratica a parte la questione dei canali di distribuzione che potrebbero influire sui costi, imho le Eneloop si pagano di più anche per il nome che si sono fatte negli anni come ricaricabili al top :D

LINK.

theboy 06-09-2019 00:03

per uso telefono cordless ci vedrei piuttosto delle batte testate col più alto numero di cicli di ricarica possibile

http://aacycler.com/battery/aaa/

le AmazonBasics le vedo testate che vanno sui 100 o 200 cicli di ricariche massime

le ikea ladda massimo 400 cycles circa

non so, io andrei di Panasonic eneloop lite con 1200 cycles testati, quelle azzurre, le vedo su ebay a 1,99€ la singola, da fornitore tedesco, anche se il paio le mette a 5,48€ ma se buone vale la pena secondo me, se durano come promesso/testato

luigimitico 06-09-2019 07:37

Puoi anche cercare le panasonic arancione. sono specifiche per i cordless e tutti quegli apparecchi che fanno tanti cicli di carica. Non sono LSD ma io mi sto trovando bene, ce le ho da anni e ancora non mollano.

Paky 06-09-2019 09:04

ma perchè dite che un cordless fa tanti cicli di ricarica?

a meno di non passare la vita a telefono a me una carica dura una settimana
quindi in media una cinquantina di ricariche anno

se durano 2-3 anni mi sta bene

sulle AAA in un cordless preferisco qualche mAh in più che 1000 cicli

ad esempio con le Eneloop lite non mi sono trovato bene

sono abituato a caricare il cordless ogni domenica sera
e con le 500mA spesso non arrivo al sabato

mentre con le 750 arrivo comodo a lunedi martedi , quindi la domenica carico , indipendentemente da tutto e vivo sereno

shauni86 06-09-2019 16:02

scusate le batterie a bottone cr2020 si possono ricaricare col caricatore adatto?
in caso contrario, qual è l'alternativa cr2020 ricaricabile?

luigimitico 06-09-2019 22:20

quel tipo di pile non sono ricaricabili, anche se sono al litio. Che io sappia nessuna pila a bottone e ricaricabile. Forse quelle degli airpods ma non so se sono a bottone.

Ciry 07-09-2019 10:10

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 46378949)
quel tipo di pile non sono ricaricabili, anche se sono al litio. Che io sappia nessuna pila a bottone e ricaricabile. Forse quelle degli airpods ma non so se sono a bottone.

Però è un peccato, lo troverei abbastanza comodo usare delle ricaricabili sui micro telecomandi che hanno alcuni dispositivi elettronici.:stordita:

luigimitico 07-09-2019 11:22

Di solito le pile a bottone vengono utilizzate in quegli apparecchi che richiedono pochissima energia e durano tanti anni, come: orologi digitali, computer di bici, telecomandi ecc.
Le pile al litio ricaricabili vengono usate in quei dispositivi che effettivamente richiedono tanta energia in poco tempo, come i cellulari, macchine fotografiche, e chi più ne ha più ne metta.
Calcola che la pile a bottone ormai sono poco costose, mentre quelle ricaricabili costano un po' di più inoltre in molti dispositivi si deve anche integrare il circuito di ricarica che ne aumenta anche il costo e il volume.

Mi autoquoto e mi smentisco:
Quote:

Che io sappia nessuna pila a bottone e ricaricabile
Le pile a bottone al litio ricaricabilii esistono ma hanno dei costi molto elevati per il momento; per quello che ne so' sono installate dentro gli orologi a carica solare come seiko,citizen,casio. Il prezzo al momento è molto alto (oltre i 20€ al pezzo) e sono introvabili nel mercato della grande distribuzione. Solo in pochi negozi on line

Ciry 07-09-2019 11:43

Quote:

Originariamente inviato da luigimitico (Messaggio 46379331)

Mi autoquoto e mi smentisco:

Le pile a bottone al litio ricaricabilii esistono ma hanno dei costi molto elevati per il momento; per quello che ne so' sono installate dentro gli orologi a carica solare come seiko,citizen,casio. Il prezzo al momento è molto alto (oltre i 20€ al pezzo) e sono introvabili nel mercato della grande distribuzione. Solo in pochi negozi on line

Di quelle integrate negli orologi li conosco avendone alcuni a carica solare, ma in comunque se uscissero in commercio a prezzi più ragionevoli un paio le prenderei.
Ps. Ci stanno delle batterie NiZn di buona qualità? Mi interessano per il loro particolare voltaggio (ho un caricabatterie compatibile), ma guardando in giro vedo solo marche sconosciute di cui mi fido poco, salvo consigli fidati:D

luigimitico 07-09-2019 14:54

delle pile allo zinco se ne è parlato nelle pagine precedenti, ma non so indicarti quali. Alcuni utenti le usano. Vediamo se rispondono.

Ciry 07-09-2019 15:56

In alternativa esistono dei svantaggi a usare, per un pacchetto di 2, una 14500 accostata a una dummy?

theboy 08-09-2019 20:34

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 46377756)
sulle AAA in un cordless preferisco qualche mAh in più che 1000 cicli

se sei solo te a gestire il cordless altro discorso
ma quando continui a dire agli altri come gestire le batterie ma faranno sempre di testa loro fino alla fine dei tempi, in quel caso sei tu che ti adatti perché hai da capire anche per chi non capisce, le batte da 1.000 e passa cicli fanno al caso, figurati spiegare a chi posa sempre alla base il cordless che con le nickel non è una saggia scelta, ad ogni telefonata, ecco

hc900 09-09-2019 07:44

I cicli di ricarica delle batterie sono intesi come completi, fossero 1000 cicli completi, potresti farne 2000 cicli al 50% di ricarica, 10000 al 10% di ricarica.
La cosa era stata documentata come attendibile.

In pratica le cose sono più difficili perché su certi apparecchi la ricarica supera il valore necessario, logorando le batterie per sovra carica.
Ma non su tutti i telefoni cordless le cose vanno sempre male.

Nui_Mg 09-09-2019 21:11

Quote:

Originariamente inviato da Paky (Messaggio 46377756)
a meno di non passare la vita a telefono a me una carica dura una settimana

Quindi non inserisci il cordless sulla sua base per un'intera settimana? :eek:

Se sì, e grossa mia curiosità, che pile nimh usi e quanto telefoni mediamente in una settimana?

theboy 09-09-2019 21:28

Quote:

Originariamente inviato da Nui_Mg (Messaggio 46382472)
Quindi non inserisci il cordless sulla sua base per un'intera settimana? :eek:

Se sì, e grossa mia curiosità, che pile nimh usi e quanto telefoni mediamente in una settimana?

* e che marca e modello di cordless si tratta


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:45.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.