Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Internet e provider (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   [FIBRA] VodafoneIT FTTH [1Gbit/200Mbit] -> [2,5Gbit/500Mbit] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2550427)


Foschi 27-09-2015 23:31

faranno routing satellitari.. bo.
fai un traceroute tanto per

Shub 27-09-2015 23:46

Stesso server... stesso risultato :muro:


Mtty 28-09-2015 00:03

hmm... io ho solo la 30/3 VULA Vodafone, ma verso quel server mi ha appena fatto 21 mega...

Rubberick 28-09-2015 02:38

non vi dovete preoccupare del routing estero... oramai siamo all'assurdo sopratutto sulle reti residenziali dove i provider non pensano tu abbia mai bisogno di arrivarci con grandi bande...

300-500 e 1000 mbit pensate di raggiungerli anche verso servers asiatici o americani?

e in tal caso lo fanno giusto per voi? mantenendo una banda dedicata solo per farvi fare un pò di test?

già io mi meraviglio come in quasi tutta europa ci sta disponibilità di banda e servers che l'erogano

il discorso grossomodo funziona così per arrivare in america o in asia dovete passare per le dorsali oceaniche e su quelle ci gira praticamente di tutto

saranno anche grandi e sufficienti a tutto il traffico di passaggio però questo è gestito secondo quote e priorità dei carrier di alto livello

ora per quanto ne so telecom si appoggia a seabone sua costola e vodafone non ne ho idea ma penso pure qualcosa del genere, l'unica che aveva un routing un pò + fantasioso era tiscali ma cmq non vendendo servizi ftth la mettiamo temporaneamente da parte

sinceramente mi preoccupa molto meno invece il downstream cappato

l'up c'e' tutto, molto semplicemente quel server che sarà già bombardato da requests già da parte degli utenti americani vedrà con bassissima priorità una richiesta da parte di utenti europei addirittura italiani che per arrivarci devono fare 15-20 hops

la banda in download (quindi la vostra up) non sarà satura chissà quanto perchè gli arrivano solo richieste varie

la banda in upload (la vostra download) invece sarà super satura da parte di millemila connessioni

ora con la tecnologia attuale quel server avrà porte di quanto... massimo 40gbit? molto + verosimilmente sarà una 10gbe singola non aggregata al più

dunque diciamo anche una banda di 10Gbit che con utenti che hanno la 300 ne bastano 33 per saturarlo completamente...

vogliamo fare che è un ip in loadbalance con altri? al più arriviamo a na 50Gbit giusto per fare fare i test agli utenti? comunque sia con tutta l'utenza che c'e' quei servers sono sempre saturi

avranno migliaia di richieste al secondo, fidatevi.. non avete problemi

l'altro gg ho scaricato la trial di lightroom 5.7 per prova, 1 GB di file scaricato a 35-37 MB/s con Firefox e Download Them All con 10 segmenti spawnati

certo adobe si serve di cdn, come tanti altri da akamai o amazon e quindi li problemi di banda non ci sono e routing o no si viaggia

a suo tempo feci anche test sui servers di telecom di speedtest.. lol andava lento, poi scaricavo roba e volava... semplicem ci sono politiche di qos su ogni cosa oramai

Shub 28-09-2015 10:21

Si puo' anche mettere cosi': iniettare dati in internet ha un costo, riceverne uno minore. Motivo forse dell'asimmetria delle connessioni FTTH. Un'idea mia, ma forse non e' lontana dal vero.

kazuyamishima 28-09-2015 11:20

Quote:

Originariamente inviato da Rubberick (Messaggio 42903933)
non vi dovete preoccupare del routing estero... oramai siamo all'assurdo sopratutto sulle reti residenziali dove i provider non pensano tu abbia mai bisogno di arrivarci con grandi bande...

300-500 e 1000 mbit pensate di raggiungerli anche verso servers asiatici o americani?

e in tal caso lo fanno giusto per voi? mantenendo una banda dedicata solo per farvi fare un pò di test?

già io mi meraviglio come in quasi tutta europa ci sta disponibilità di banda e servers che l'erogano

il discorso grossomodo funziona così per arrivare in america o in asia dovete passare per le dorsali oceaniche e su quelle ci gira praticamente di tutto

saranno anche grandi e sufficienti a tutto il traffico di passaggio però questo è gestito secondo quote e priorità dei carrier di alto livello

ora per quanto ne so telecom si appoggia a seabone sua costola e vodafone non ne ho idea ma penso pure qualcosa del genere, l'unica che aveva un routing un pò + fantasioso era tiscali ma cmq non vendendo servizi ftth la mettiamo temporaneamente da parte

sinceramente mi preoccupa molto meno invece il downstream cappato

l'up c'e' tutto, molto semplicemente quel server che sarà già bombardato da requests già da parte degli utenti americani vedrà con bassissima priorità una richiesta da parte di utenti europei addirittura italiani che per arrivarci devono fare 15-20 hops

la banda in download (quindi la vostra up) non sarà satura chissà quanto perchè gli arrivano solo richieste varie

la banda in upload (la vostra download) invece sarà super satura da parte di millemila connessioni

ora con la tecnologia attuale quel server avrà porte di quanto... massimo 40gbit? molto + verosimilmente sarà una 10gbe singola non aggregata al più

dunque diciamo anche una banda di 10Gbit che con utenti che hanno la 300 ne bastano 33 per saturarlo completamente...

vogliamo fare che è un ip in loadbalance con altri? al più arriviamo a na 50Gbit giusto per fare fare i test agli utenti? comunque sia con tutta l'utenza che c'e' quei servers sono sempre saturi

avranno migliaia di richieste al secondo, fidatevi.. non avete problemi

l'altro gg ho scaricato la trial di lightroom 5.7 per prova, 1 GB di file scaricato a 35-37 MB/s con Firefox e Download Them All con 10 segmenti spawnati

certo adobe si serve di cdn, come tanti altri da akamai o amazon e quindi li problemi di banda non ci sono e routing o no si viaggia

a suo tempo feci anche test sui servers di telecom di speedtest.. lol andava lento, poi scaricavo roba e volava... semplicem ci sono politiche di qos su ogni cosa oramai


Qos diverse tra la fttc business e la ftth residenziale vodafone? Può essere in ogni caso farò un traceroute con entrambe e vediamo quali e quanti hop fanno le due connessioni

Mtty 28-09-2015 12:20

Quote:

Originariamente inviato da Shub (Messaggio 42904384)
Si puo' anche mettere cosi': iniettare dati in internet ha un costo, riceverne uno minore. Motivo forse dell'asimmetria delle connessioni FTTH. Un'idea mia, ma forse non e' lontana dal vero.

più che una questione di costo, è una questione di dimensionamento imho...

tutta l'infrastruttura internet (per le utenze comuni) è basata sul fatto che il 99% della popolazione (e quindi gli utenti) hanno una xDSL, che per forza di cose è fortemente sbilanciata con una maggiore banda in Download rispetto all'Upload...

ora bisogna "ripensare" le cose in ambito FTTH, ma non c'è fretta dato che la diffusione sarà ancora per anni molto bassa... cmq in Svizzera cominciano ad arrivare profili simmetrici FTTH...

gia la VDSL ha "smosso" (si è passati da un rapporto 20:1 ad uno 5:1 con la 50/10 di Telecom o 10:2 con la 100/20 Voda)

offrire oggi 100 mega in upload vorrebbe dire saturare e mandare in crisi i servizi di upload: l'offerta incrementa la domanda... prima non carichi perchè hai solo 1 mega di upload e ci vorrebbero ore, se ne hai 100 e ci vuole qualche minuto magari compri spazio per backup online... sembra un problema solo dei fornitori di servizi, ma in realtà questo moltiplicherebbe esponenzialmente il traffico generato da ogni utenza... prima di fare tale passo bisogna avere un'infrastruttura pronta a gestire una tale mole di traffico (ISP)...

il nostro "informatore" ha detto che proprio in questi mesi Vodafone ha fatto una migrazione proprio di questo tipo, quindi chissà che non compaiano offerte simmetriche anche qua...

ubuntolaio 28-09-2015 12:35

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42904891)
più che una questione di costo, è una questione di dimensionamento imho...

tutta l'infrastruttura internet (per le utenze comuni) è basata sul fatto che il 99% della popolazione (e quindi gli utenti) hanno una xDSL, che per forza di cose è fortemente sbilanciata con una maggiore banda in Download rispetto all'Upload...

ora bisogna "ripensare" le cose in ambito FTTH, ma non c'è fretta dato che la diffusione sarà ancora per anni molto bassa... cmq in Svizzera cominciano ad arrivare profili simmetrici FTTH...

gia la VDSL ha "smosso" (si è passati da un rapporto 20:1 ad uno 5:1 con la 50/10 di Telecom o 10:2 con la 100/20 Voda)

offrire oggi 100 mega in upload vorrebbe dire saturare e mandare in crisi i servizi di upload: l'offerta incrementa la domanda... prima non carichi perchè hai solo 1 mega di upload e ci vorrebbero ore, se ne hai 100 e ci vuole qualche minuto magari compri spazio per backup online... sembra un problema solo dei fornitori di servizi, ma in realtà questo moltiplicherebbe esponenzialmente il traffico generato da ogni utenza... prima di fare tale passo bisogna avere un'infrastruttura pronta a gestire una tale mole di traffico (ISP)...

il nostro "informatore" ha detto che proprio in questi mesi Vodafone ha fatto una migrazione proprio di questo tipo, quindi chissà che non compaiano offerte simmetriche anche qua...

in un'altra discussione non ricordo qualcuno sosteneva che le dorsali nazionali siano sovradimensionate proprio in virtu di futuri upgrade.

Mtty 28-09-2015 12:54

Quote:

Originariamente inviato da ubuntolaio (Messaggio 42904974)
in un'altra discussione non ricordo qualcuno sosteneva che le dorsali nazionali siano sovradimensionate proprio in virtu di futuri upgrade.

certamente già che posi una dorsale, la fai sovradimensionata... ma è come dire "oggi poso la fibra in strada e scavo... ne poso un po' di più, la lascio spenta finchè non ne avrò bisogno"... la fibra c'è magari, ma non hai comprato anche tutti gli apparati per gestire il traffico derivante dalla fibra posata ma non attiva...

poi io non sono un insider quindi non ho informazioni reali in merito alla situazione dei vari operatori, quindi sono solo ipotesi...

Shub 28-09-2015 13:30

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42904891)
più che una questione di costo, è una questione di dimensionamento imho...

tutta l'infrastruttura internet (per le utenze comuni) è basata sul fatto che il 99% della popolazione (e quindi gli utenti) hanno una xDSL, che per forza di cose è fortemente sbilanciata con una maggiore banda in Download rispetto all'Upload...

ora bisogna "ripensare" le cose in ambito FTTH, ma non c'è fretta dato che la diffusione sarà ancora per anni molto bassa... cmq in Svizzera cominciano ad arrivare profili simmetrici FTTH...

gia la VDSL ha "smosso" (si è passati da un rapporto 20:1 ad uno 5:1 con la 50/10 di Telecom o 10:2 con la 100/20 Voda)

offrire oggi 100 mega in upload vorrebbe dire saturare e mandare in crisi i servizi di upload: l'offerta incrementa la domanda... prima non carichi perchè hai solo 1 mega di upload e ci vorrebbero ore, se ne hai 100 e ci vuole qualche minuto magari compri spazio per backup online... sembra un problema solo dei fornitori di servizi, ma in realtà questo moltiplicherebbe esponenzialmente il traffico generato da ogni utenza... prima di fare tale passo bisogna avere un'infrastruttura pronta a gestire una tale mole di traffico (ISP)...

il nostro "informatore" ha detto che proprio in questi mesi Vodafone ha fatto una migrazione proprio di questo tipo, quindi chissà che non compaiano offerte simmetriche anche qua...


Mah, secondo me il discorso e' differente. Chi scarica i miei contenuti? Anche avessi 500 megabit, non sono un server web, o simili. Che ci si fa? Beh, a parte i piratoni che mettono su i film in 1080p qua e la' (ma li' i vari easybytez sono ben pronti ad accogliere dati), si tratterebbe sempre di servizi che i dati "se li aspettano", es. es servizi cloud, di backup remoto etc.

Tra l'altro io penso che l'infrastruttura ci sia, proprio perche' i servizi che dovrebbero accogliere i miei upload sono gia' strutturati per farlo, e per inciso non smetterà di farmi incavolare il fatto di essere passato da 5 megabit/0,6 megabit a 300/20 come niente fosse, passare insomma da ore al telefono col provider e i tecnici in strada, che quasi scendevo a dargli una mano :), che mi cercavano il doppino "buono", quello che dava valori migliori, a una linea turbosuper che ancora non mi rendo conto... come se di botto, oibo', la famosa infrastruttura fosse comparsa dal nulla... seee...

Un dato significativo e' per es. quello degli speed test che fanno quasi sempre 20 megabit upstream pieni, ma non ce la fan proprio a farmi scaricare a 300 megabit, anzi, spesso si scarica a molto molto meno, vedi anche gli speed test postati da pochissimo.

Quindi il discorso e' si' di costi (come dici del resto anche tu quando parli di infrastrutture che vanno aggiornate, e' una spesa) oppure/e anche di volonta'/abitudine di chi vende connettività che fa leva sull'abitudine dell'utenza a non sapere cosa sia e cosa ci si puo' fare con l'upstream, causa overdose di connessione ADSL a 640 kbit/s in upstream per decenni; e questo a me scoccia, perche' ci marciano, non e' molto diverso dal "fino a 20 megabit). Aggiungo che fare soldi non e' il fine ultimo dell'universo, anche fare innovazione ha un suo perche'.

Un amico parigino mi racconta da anni delle sue connessioni (plurali) a velocità siderale che usa anche per lavoro, ok, mentre io stavo al telefono con quelli che "fino a 20 Megabit"...

Scoccia perche' e' la solita logica del "faccio il meno possibile facendolo pagare il piu' possibile" che ci ha incatenati a velocità ridicole per 15 anni, almeno qui a Milano dove i tombini fastweb della fibra davanti a casa sono rimasti a marcire dal 2000, dopo la prima breve ondata di FTTH.

Io, malfidedente :), ci vedo davvero un calcolo, che del resto e' il calcolo di VDLS di FTTC (fino a 100 megabit... cambia davvero cosi' tanto, a parte i valori assoluti, certamente ben diversi da prima? E quando gli anni saranno passati e le esigenze cambiate? VDSL 3++? Chi lo sa, con ADSL non e' successo) con un'assimetria, come dici, di 5:1, noi con la 300/20 siamo a 15:1 (!), con l'ADSL che avevo (5600 kbit/s / 640 kbit/s) era di 8,71:1... di fatto un peggioramento nel rapporto, anche se un salto epocale in valore assoluto...

IMHO 300 megabit sono davvero "troppi", si', fan piacere, vedere 35 mega al secono e' una goduria, ma anche fossero 10 mega al secondo, il gioco da 6 giga da steam lo scarico in 10 minuti esatti anziche' in tre, sempre che si vada a palla e che non abbia sbagliato i conti eheheheh

Mie riflessioni eh, senza pretese di aver la verità in mano, anzi... di infrastrutture, tecnicamente, so poco o niente. :)

glukosio 28-09-2015 23:14

Ciao a tutti, sono universitario e mi sto per trasferire, ho trovato un posto letto senza contratto e fin qui mi va bene, però manca internet e la proprietaria non vuole fare contratti.
La mia domanda è la seguente: è possibile fare contratto a nome mio anche se vivo lì in nero? Grazie in anticipo :)

the_dark_shadow 29-09-2015 11:09

Salve,
qualcuno di voi potrebbe fare qualche speedtest con dispostivi iOS?
Con OS X, Windows e Linux saturo la banda a 290mbit/s, provando invece con iPhone 6, iPhone 6s, iPad air 2 collegati in 11ac direttamente alla station oppure ad un altro router 11ac vengo limitato a 40-50mbit/s...
Un amico con la stessa connessione ha lo stesso problema, avete idea da dove derivi? Capita anche a voi?

Foschi 29-09-2015 11:50

Quote:

Originariamente inviato da glukosio (Messaggio 42907196)
Ciao a tutti, sono universitario e mi sto per trasferire, ho trovato un posto letto senza contratto e fin qui mi va bene, però manca internet e la proprietaria non vuole fare contratti.
La mia domanda è la seguente: è possibile fare contratto a nome mio anche se vivo lì in nero? Grazie in anticipo :)

NO! non è la tua residenza o domicilio!

Mtty 29-09-2015 11:52

Quote:

Originariamente inviato da the_dark_shadow (Messaggio 42908108)
Un amico con la stessa connessione ha lo stesso problema, avete idea da dove derivi? Capita anche a voi?

che un dispositivo sia wifi AC non necessariamente significa che supportino la massima velocità di tale standard

ad esempio il mio portatile è standard wifi n ma ha velocità massima di trasferimento di 72mbps... le chiavette wifi N esistono 150 o 300 o 600 mega... idem i modem...

AC è la "codifica" ma poi la velocità di trasferimento è concordata dai dispositivi e dal massimo che supportano (per limiti del dispositivo e/o interferenze)

PsychoWood 29-09-2015 11:55

Quote:

Originariamente inviato da Foschi (Messaggio 42908261)
NO! non è la tua residenza o domicilio!

Non è la residenza, ma il domicilio direi proprio di sì... non è che le due cose siano legate, anche se "non paga" un affitto, la dichiarazione di domicilio si presume la farà comunque.

the_dark_shadow 29-09-2015 12:08

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42908273)
che un dispositivo sia wifi AC non necessariamente significa che supportino la massima velocità di tale standard

ad esempio il mio portatile è standard wifi n ma ha velocità massima di trasferimento di 72mbps... le chiavette wifi N esistono 150 o 300 o 600 mega... idem i modem...

AC è la "codifica" ma poi la velocità di trasferimento è concordata dai dispositivi e dal massimo che supportano (per limiti del dispositivo e/o interferenze)

Ma prima di parlare almeno informarsi costa troppa fatica? E si che se uno trova il tempo di rispondere penso lo faccia in buona fede e con l'intento di aiutare il prossimo...

iPhone 6s e iPad air 2 supportano 11ac a 866mbit/s teorici, nello specifico 2 stream mimo con canali da 80mhz, le velocità di trasferimento reali superano i 300mbit/s, testato personalmente traferendo file sulla rete locale...
Inoltre prima avevo fastweb 100/10 e la saturavo senza problemi, senza nemmeno bisogno di usare 11ac, bastava una semplice 11n con canali da 40mhz...
Onde evitare altra confusione, sono laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni e qualcosa ci capisco, quindi se voliamo intavolare una discussione tecnica sulle problematiche sono ben disposto, ma evitiamo di scrivere cose incorrette...

Edit: mi scuso per il tono un po' polemico ma sono irritato da vodafone...

Mtty 29-09-2015 12:40

Quote:

Originariamente inviato da the_dark_shadow (Messaggio 42908326)
Ma prima di parlare almeno informarsi costa troppa fatica? E si che se uno trova il tempo di rispondere penso lo faccia in buona fede e con l'intento di aiutare il prossimo...

iPhone 6s e iPad air 2 supportano 11ac a 866mbit/s teorici, nello specifico 2 stream mimo con canali da 80mhz, le velocità di trasferimento reali superano i 300mbit/s, testato personalmente traferendo file sulla rete locale...
Inoltre prima avevo fastweb 100/10 e la saturavo senza problemi, senza nemmeno bisogno di usare 11ac, bastava una semplice 11n con canali da 40mhz...
Onde evitare altra confusione, sono laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni e qualcosa ci capisco, quindi se voliamo intavolare una discussione tecnica sulle problematiche sono ben disposto, ma evitiamo di scrivere cose incorrette...

Edit: mi scuso per il tono un po' polemico ma sono irritato da vodafone...

ooookeeey :D

in tal caso ti consiglio: http://hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2729821

guarda, sono informato su tante cose ma non molto sulle mele morsicate, quindi ipotizzavo...

su quel thread cmq partecipa (quando riesce) anche un utente che è della sezione ingegneria della Vodafone... cmq sfogo a parte problematica interessante, non hai scritto sei linux e win sono in ethernet, se sì, è un evidente problema di Wi-Fi della VSR (uno dei tanti... se sei "nuovo" avrai tempo per scoprirli tutti :muro: )

the_dark_shadow 29-09-2015 15:08

Quote:

Originariamente inviato da Mtty (Messaggio 42908447)
ooookeeey :D

in tal caso ti consiglio: http://hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2729821

guarda, sono informato su tante cose ma non molto sulle mele morsicate, quindi ipotizzavo...

su quel thread cmq partecipa (quando riesce) anche un utente che è della sezione ingegneria della Vodafone... cmq sfogo a parte problematica interessante, non hai scritto sei linux e win sono in ethernet, se sì, è un evidente problema di Wi-Fi della VSR (uno dei tanti... se sei "nuovo" avrai tempo per scoprirli tutti :muro: )

La cosa assurda è che gli altri dispostivi (Mac, Win) sono collegati anche via WiFi, e se mi collego direttamente alla Station oppure ad un router 11ac (R7000) il risultato non cambia...

glukosio 29-09-2015 15:16

Quote:

Originariamente inviato da PsychoWood (Messaggio 42908291)
Non è la residenza, ma il domicilio direi proprio di sì... non è che le due cose siano legate, anche se "non paga" un affitto, la dichiarazione di domicilio si presume la farà comunque.

Quello sì, ma ad esempio sul sito della vodafone quando vado ad attivare online il contratto mi chiede l'indirizzo di residenza, e posso scegliere di mettere che non corrisponde a quello dell'attivazione e inserire il mio indirizzo di residenza attuale in un'altra città.
Quindi in teoria posso fare contratto a nome mio anche in casa di un altro, e se poi mi trasferisco mi trascino dietro anche il contratto vodafone in un'altra casa pagando quei 70€ di trasferimento.
Sbaglio qualcosa?

albanation 29-09-2015 16:22

Quote:

Originariamente inviato da glukosio (Messaggio 42907196)
Ciao a tutti, sono universitario e mi sto per trasferire, ho trovato un posto letto senza contratto e fin qui mi va bene, però manca internet e la proprietaria non vuole fare contratti.
La mia domanda è la seguente: è possibile fare contratto a nome mio anche se vivo lì in nero? Grazie in anticipo :)

Io con Fastweb anni fa l'ho fatto senza problemi..
e non avevo ne residenza ne domicilio..


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:32.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.