Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


frafelix 08-06-2016 16:08

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 43754006)
dai test che ho visto succede di tutto. chi muore prima. chi avvicinandosi al limite indicato dalla casa costruttrice comincia a dare i numeri. chi se ne frega del contatore e supera la stima di varie volte arrivando attorno al petabyte, quindi mille tera e così via. chi perde i dati chi li corrompe chi non è più leggibile...

io ho avuto un intel 330 180gb morto improvvisamente ed intel è considerata una delle migliori del settore. è un terno al lotto. solo che gli hd almeno dei rumoracci possono farli e puoi salvare la baracca. un ssd ti dice addio in silenzio :D

Cerchiamo di stare attenti a come spieghiamo le cose...

I test cosidetti di durata tipo forum di xtremesystem (sono stati tra i primi a iniziarli) non sono utili in questo caso in quanto erano nati quando ancora le informazioni sugli sud erano poche e facevano girare programmi di scrittura h24 per vedere quanto era possibile scriverci sù. Da qui quello che scrivevi tu cit "chi avvicinandosi al limite indicato dalla casa costruttrice comincia a dare i numeri. chi se ne frega del contatore e supera la stima di varie volte arrivando attorno al petabyte, quindi mille tera e così via. chi perde i dati chi li corrompe chi non è più leggibile..."

Il caso del tuo intel morto è elettronica, se si rompe la scheda logica di un classico hd anche qui lui non ti da segnali...

In generale per rispondere a chi chiedeva cosa succede ad un ssd a fine vita, le regole dicono che ogni ssd ha una sua durata (stimata) dichiarata dal produttore e che arrivato a questo limite è garantito che i dati rimangano leggibili per almeno un anno.
Questo non significa che l'ssd non possa scrivere sulle celle più del doppio di quello che ha già fatto, ma a quel punto sei andato fuori specifica e se perdi i dati il produttore non ne risponde.

Quanti in questo forum hanno sperimentato sul serio il fine ciclo del proprio ssd? Mi pare di seguire questa discussione e la precedente dal 2009 e da allora mi pare di aver letto meno di 5 casi di gente arrivata a fine vita e l'ssd non è morto

isomerasi 08-06-2016 16:32

Quote:

Originariamente inviato da frafelix (Messaggio 43755291)
...sei andato fuori specifica e se perdi i dati il produttore non ne risponde...

perchè in caso contrario cosa fà il produttore? Ti indennizza con un tot di euro al GB???

AndersXP 08-06-2016 21:46

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43752588)
L'MX200 non è solo più veloce, ma è migliore sia qualitativamente che in affidabilità etc...

Ma d'altro canto, per il momento non troverai mai un 240/250gb con MLC a 50/60€. Salvo qualche super offerta.

Per cui se il tuo dubbio era sapere se 20/30€ per un MX200 li vale rispetto al BX200, la risposta è si.

Per il resto dipende da te.

Grazie ;)

giovanni69 08-06-2016 22:49

Quote:

Originariamente inviato da amd-novello (Messaggio 43754006)
.. solo che gli hd almeno dei rumoracci possono farli e puoi salvare la baracca. un ssd ti dice addio in silenzio :D

Purtroppo è vero che l'HD in qualche caso ha dei vantaggi udibili.

Quote:

Originariamente inviato da frafelix (Messaggio 43755291)

Il caso del tuo intel morto è elettronica, se si rompe la scheda logica di un classico hd anche qui lui non ti da segnali...

però nell'HD se ti si rompe 'solo' l'elettronica è probabile riuscire a trovare il PCB usato di quel modello, rimontarlo smontando quattro viti ed hai buone possibilità di farlo ripartire. Con SSD tutto ciò dubito che sia alla portata dell'utente medio, oltre al difficoltà credo di trovare quel pezzo di ricambio.

frafelix 08-06-2016 22:55

Quote:

Originariamente inviato da isomerasi (Messaggio 43755379)
perchè in caso contrario cosa fà il produttore? Ti indennizza con un tot di euro al GB???

Ovviamente no, ma se l'ssd è ancora in garanzia almeno ti viene sostituito se non sei andato fuori specifica...

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 43756546)
però nell'HD se ti si rompe 'solo' l'elettronica è probabile riuscire a trovare il PCB usato di quel modello, rimontarlo smontando quattro viti ed hai buone possibilità di farlo ripartire. Con SSD tutto ciò dubito che sia alla portata dell'utente medio, oltre al difficoltà credo di trovare quel pezzo di ricambio.

Vero, però questo fa parte dei pro e contro di tutte le tecnologie

giovanni69 08-06-2016 23:00

Quote:

Originariamente inviato da frafelix (Messaggio 43756555)

Vero, però questo fa parte dei pro e contro di tutte le tecnologie

Ed altro contro è il fatto che con un SSD c'è ancora relativamente poca esperienza, ben poco software recupero dati e limitate scelte di labs a cui affidarsi nei casi in cui... si è dimenticato di fare il backup ;)

Pozhar 08-06-2016 23:22

Alla fine mi trovo d'accordo con le vostre idee... più che altro ora sono arrivato ad una conclusione: non sempre bisogna buttarsi a capo fitto sull'ssd dal prezzo più basso... cioè ok, ma molto spesso si dimentica o va a finire in secondo piano l'uso a cui è destinato. E in certe situazioni è un errore ed invece è una delle principali cose da tenere in considerazione.

Il tutto perché si vedono sempre più prodotti di marchi noti, con TLC e controller economici, e all'occhio dell'utente poco esperto o poco aggiornato, può sembrare un ottimo prodotto (causa anche eccessiva pubblicità dei vari marchi), quando non è altro che un prodotto mediocre e non è raro ritrovarsi in realtà un rimarchiato cinese, dove "l'originale" costa un quarto del prezzo rispetto al rimarchiato ma di brand famoso.

Ok, bisogna considerare anche l'assistenza.... ma ripeto, in certi frangenti per quanto riguarda gli ssd, la situazione sta un po' sfuggendo di mano... troppi prodotti simili, senza una categoria di posizione precisa e un mercato troppo confusionario.

Per concludere, veniamo a noi... voi in un PC di un professionista tipo avvocato, dove l'uso non è il solito che si fa in questo ambiente, ma viene utilizzato anche software che sfrutta parecchio il drive e con continui trasferimenti_copie di file, montereste ad esempio un Kingston UV400-Crucial BX200 etc...? Io dopo un'attenta valutazione, dico di no. Troppo poco i valori di TBW. Quindi, alla fine, è vero che il prezzo degli ssd è calato e sta continuando a calare, ma la "roba buona" continua a costare o quanto meno il prezzo rimane stabile come da legge di mercato.

giovanni69 09-06-2016 00:05

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43756601)
... voi in un PC di un professionista tipo avvocato, dove l'uso non è il solito che si fa in questo ambiente... cut... ma la "roba buona" continua a costare o quanto meno il prezzo rimane stabile come da legge di mercato.

La cosa più difficile in quello scenario non è la scelta del modello di SSD ma far capire che deve comunque pensare ad acquistare anche un HD di backup e prevedere una routine che metta sempre al riparo comunque i dati (non tanto e non solo per i rischi impliciti di qualsiasi sistema di archiviazione dati ma anche per quelli dovuti ai ransomware, oltre ai normali virus).
Credimi, quella è la vera sfida. Perchè può far figo agli occhi dell'avvocato citare un nome che magari ha sentito alla lontana (magari dall'amico fidato) ed ottenere il suo consenso all'acquisto; altra storia invece è raccontargli che... non basta.

Se poi vuoi andare sulla 'roba buona', scegli solo prodotti enterprise ma a quel punto dubito che l'avvocato sarà d'accordo perchè tanto non capirebbe il valore aggiunto o sarebbero comunque overkilled (poi vabbè io sono fissato con i modelli che offrono i tantalum capacitor) . E comunque non risolve il problema appena illustrato: backup!

Pozhar 09-06-2016 00:17

Ottima analisi. Hai illustrato perfettamente com'è la situazione tipica in quello scenario... Non mi ci far pensare...

frder 09-06-2016 00:30

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43756601)
..............
Il tutto perché si vedono sempre più prodotti di marchi noti, con TLC e controller economici
.....................

Mi spiegate cosa avete contro le TLC?

francesco

Pozhar 09-06-2016 00:34

Quote:

Originariamente inviato da frder (Messaggio 43756672)
Mi spiegate cosa avete contro le TLC?

Troppe cose e lunghe da elencare... ma stai tranquillo che di tutti gli ssd con le TLC, ritengo i vari Samsung Evo, una categoria a parte (in senso migliore) e in un certo senso li escludo dai miei discorsi/idee.

Cmq giusto per fare un esempio: ho sottomano due ssd da 1tb della stessa azienda, uno con mlc e uno con tlc.. cambia anche il controller. ma sono tutti e due di fascia consumer... il mlc non viene venduto come classe enterprise... quindi ci sta l'esempio...

Cmq quello con mlc l'azienda dichiara valori TBW totali di: 1600TB

quello con tlc 400TB.

Mlc: 5 anni di garanzia tlc: 3 anni. Il prezzo del modello con le mlc costa circa 60€ in più...

frder 09-06-2016 08:30

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43756675)
Troppe cose e lunghe da elencare... ma stai tranquillo che di tutti gli ssd con le TLC, ritengo i vari Samsung Evo, una categoria a parte (in senso migliore) e in un certo senso li escludo dai miei discorsi/idee.

Cmq giusto per fare un esempio: ho sottomano due ssd da 1tb della stessa azienda, uno con mlc e uno con tlc.. cambia anche il controller. ma sono tutti e due di fascia consumer... il mlc non viene venduto come classe enterprise... quindi ci sta l'esempio...

Cmq quello con mlc l'azienda dichiara valori TBW totali di: 1600TB

quello con tlc 400TB.

Mlc: 5 anni di garanzia tlc: 3 anni. Il prezzo del modello con le mlc costa circa 60€ in più...

Avevo preso spunto dal tuo commento sulle TLC perchè è da parecchio che leggo qui nel forum che si tende a trattare le TLC come qualcosa di negativo.

Ed invece, come hai fatto tu su mia sollecitazione, il discorso va articolato meglio.
Poi sarà cura di chi acquista valutare tutti gli elementi e decidere cosa comprare. L'anno scorso ad un mio amico ho consigliato un Crucial MLC rispetto all'EVO TLC ma solo perchè costava di meno.

Non c'è dubbio che per attività professionali sia meglio andare su SSD enterprise con MLC, ma cosa se ne fa la gente normale di 1.600 TB ??
Ho il mio 840 EVO da 2 anni e mezzo ed ho scritto 15 TB, sull'EVO 120 nel desktop di mia figlia in 2 anni sono stati scritti 10 TB.
Un paio di pagine indietro @peppe22 ha riportato 11 TB in 2 anni e @amd-novello 7 TB in 3 anni. I 400 TBW che hai citato bastano ed avanzano.

Stessa cosa per la garanzia, 5 anni invece di 3, ma costa 60 euro in più.

francesco

Pozhar 09-06-2016 09:13

Ti ricordo che io ho preso come esempio il taglio da 1TB e 400TB possono anche starci... anche se, come hai potuto notare, in rapporto alla capacità, sono molto pochi... Nel tagio da 250GB che è quello che va per la maggiore, il TBW è davvero ridicolo, meno di 100TB mentre per l'mlc 300TB. E chi usa il PC per rendering 3d, conversioni video etc... sono troppo pochi e ci arrivi in poco tempo tranquillamente.

Nel taglio da 250GB, la differenza è di 30€ massimi... E quello con mlc, oltre ad evere 5 anni di garanzia, dispone anche di molte feature interessanti che mancano in quello con le TLC.

Il discorso è che ultimamente si vedono SSD anche di classe enterprise o spacciati per tali, con TLC e con la mancanza di importanti caratteristiche...

s12a 09-06-2016 09:32

Sul mio SanDisk Extreme II 480GB io sono a circa 24.1 TBW in poco più di 2 anni d'uso, con 114 cicli di scrittura su 3000 prima di arrivare al 100% di usura.

Il dato del TBW dei costruttori spesso è dichiarato basso per motivi commerciali ed inoltre si basa il più delle volte su condizioni d'uso limite e continuative.

In teoria secondo brochure varie il mio SSD sarebbe dato per 80TBW, ma in base al mio uso medio arriverei a 3000 cicli di scrittura ad oltre 600 terabyte scritti.

aled1974 09-06-2016 09:49

3,61TB da marzo di quest'anno, sull'evo in firma :D

uso? scriteriato con boinc e virtual machines che da un mesetto ho portato entrambi sul meccanico, vediamo a luglio di quant'è salita la quota ;)

non è che ci voglia poi molto a scrivere le celle nand, anche senza fare p2p per dire (quello è da sempre sul meccanico)

ciao ciao

Pozhar 09-06-2016 10:02

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 43757286)
Sul mio SanDisk Extreme II 480GB io sono a circa 24.1 TBW in poco più di 2 anni d'uso, con 114 cicli di scrittura su 3000 prima di arrivare al 100% di usura.

Il dato del TBW dei costruttori spesso è dichiarato basso per motivi commerciali ed inoltre si basa il più delle volte su condizioni d'uso limite e continuative.

In teoria secondo brochure varie il mio SSD sarebbe dato per 80TBW, ma in base al mio uso medio arriverei a 3000 cicli di scrittura ad oltre 600 terabyte scritti.

Hai qualche dato scientifico e ufficiale al riguardo?
Perchè io tempo fa in un articolo su anandtech lessi esattamente il contrario e generalmente i produttori tendono a gonfiare le specifiche.

Altra cosa, non dimentichiamoci che non bisogna confrontare nello stezso modo l'usura delle tlc con le mlc.

s12a 09-06-2016 10:17

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43757407)
Hai qualche dato scientifico e ufficiale al riguardo?

Di che tipo?

Quote:

Perchè io tempo fa in un articolo su anandtech lessi esattamente il contrario e generalmente i produttori tendono a gonfiare le specifiche.
Mai letto nulla del genere su Anandtech riguardo gli SSD, semmai il contrario, esempio: http://www.anandtech.com/show/8747/s...0-evo-review/4

Quote:

Altra cosa, non dimentichiamoci che non bisogna confrontare nello stesso modo l'usura delle tlc con le mlc.
In entrambi i casi il limite dichiarato di scritture è misurato secondo le specifiche JEDEC JESD218/219, non c'è discriminazione fra tipo di memoria NAND. Il limite arriva quando alcune caratteristiche come tempo di ritenzione dei dati, error bit rate, etc, scendono con l'usura sotto una certa soglia. Gli SSD con memorie TLC arriveranno prima a tale soglia.



Nella pratica molti produttori tendono semplicemente ad indicare un valore piuttosto conservativo, che non tiene neanche conto della capienza o non ne tiene conto in maniera proporzionale come ci si aspetterebbe, ad esempio Crucial che fino a poco tempo fa dichiarava 72 TBW su tutti i modelli consumer a prescindere dalla capienza.

frder 09-06-2016 13:51

Quote:

Originariamente inviato da Pozhar (Messaggio 43757217)
Ti ricordo che io ho preso come esempio il taglio da 1TB e 400TB possono anche starci... anche se, come hai potuto notare, in rapporto alla capacità, sono molto pochi... Nel tagio da 250GB che è quello che va per la maggiore, il TBW è davvero ridicolo, meno di 100TB mentre per l'mlc 300TB. E chi usa il PC per rendering 3d, conversioni video etc... sono troppo pochi e ci arrivi in poco tempo tranquillamente.

Nel taglio da 250GB, la differenza è di 30€ massimi... E quello con mlc, oltre ad evere 5 anni di garanzia, dispone anche di molte feature interessanti che mancano in quello con le TLC.

Il discorso è che ultimamente si vedono SSD anche di classe enterprise o spacciati per tali, con TLC e con la mancanza di importanti caratteristiche...

Credo che il senso del mio intervento non sia stato compreso appieno. Permettimi quest'ultima replica e poi, prometto, non interverrò più :D .

Quello che ho contestato è l'idea generale che leggo nel forum di TLC=porcherie.
Le analisi invece vanno fatte caso per caso, sia come marca/modello SSD sia come utente finale, cosi come deve essere per tutto quello che uno acquista.
Tu stesso hai fatto quell'affermazione in senso generale e, dopo la mia richiesta, hai specificato che ritieni gli EVO una categoria a parte.

Mi aspettavo l'osservazione dei 400 TB riferiti al disco da 1 Tera, ma tu quelli hai portato come esempio ed a quello ho risposto.

Ti posso solo dire che, a mio avviso, 100 TB non sono proprio ridicoli. Con 100 TB io vado avanti 16 anni, cosi come gli altri utenti che ho citato.
Questo senza guardare CrystalDiskInfo, che mi dice che sono sono a 54 cicli di scrittura su 1.000, e quindi al 94.6% di vita residua.
Non a caso ho scritto "utenti normali". Non credo che chi fa rendering 3d, video conversioni o usa virtual machine sia da considerare un utente normale.

Infine vorrei dire un'ultima cosa sulle famose specifiche TBW.
Non aggiungo niente a quanto detto da @s12a, ma vorrei evidenziare il fatto che spesso e volentieri ci si dimentica che la scrittura sugli SSD è dipendente dalla Write Amplification. E tenendo in considerazione la W/A si potrebbero avere delle sorprese.
Leggi questo mio post di qualche tempo fa:

http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=7333

"Il mio EVO ad oggi, con 7467 GB di scritture host ed un livello d'uso di 23 ha una w/a di 0,76.

Il che vuol dire che per 1 GB di scritture host il mio EVO fa 0,76 GB di scritture nand, mentre il tuo Crucial ne fa 2,15, quasi azzerando il rapporto favorevole di 3 a 1 fra le 3.000 scritture MLC e le 1.000 scritture TLC, 2,15/0,76=2,83."

Metto subito le mani avanti :D dicendo che la w/a può cambiare in funzione dell'utilizzo dell'SSD.
Ad oggi nel mio EVO negli ultimi cicli di scrittura è salita a 1,2 con una media totale di 0,88.

francesco

peppe22 12-06-2016 21:33

nel mio la wa è sempre stata costante tra 0.77 e 0.90...e pensare che ci gioco, scarico film e telefilm

insomma...non proprio un uso blando.

PEr capirci gli 840 evo montati sui pc di amici e zii, in circa 2 anni hanno scritto tra i 200gb(si, cosi poco) e 2terabyte...e qui ci si fa le seghe su tlc vs mlc ahahaha.

La realtà è che salvo usi professionali, persino il più economico che c'è in commercio è grasso che cola... ad oggi imho il bx200 250gb da 58 euro è imbattibile...ci sarebbero gli amd r3 ma sembrano fantasmi

s12a 14-06-2016 07:56

Arriva il Crucial MX300 con memorie 3D NAND TLC:
http://www.tomshardware.com/reviews/...-ssd,4544.html

La versione da 750 GB ha un MSRP di $200.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:54.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.