Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Altre discussioni sull'informatica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=8)
-   -   Guida Allo U.P.S. (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1459150)


hibone 08-10-2010 16:45

Quote:

Originariamente inviato da Kjow (Messaggio 33307612)
PowerChute PE, nei modelli USB, serve principalmente a tre cose:

1) sapere il consumo e i V in input
2) gestire l'allarme
3) Effettuare il self-test

Se non si installa, Windows 7 (e penso qualsiasi OS che supporta la gestione delle batterie) lo rileva come batteria generica facendo intervenire tutti quei processi tipici del notebook.

grazie per l'informazione...

io ho ancora win xp dove l'ups viene rilevato come batteria e viene gestito tramite l'interfaccia delle opzioni di risparmio energetico, per cui niente che non venga comunque caricato in memoria.

Il software è banale, permette di impostare due allarmi in base allo stato di carica della batteria, ed eventualmente le operazioni da svolgere, ma per quel che costa in termini di carico sul pc, va più che bene. :D

catanghino 08-10-2010 16:59

ora cercherò,mi piace l'idea di gestire i parametri dell'ups,ma se il gioco non vale la candela lascio perdere.
ho chiesto al negozio e mi hanno risposto che non è compatibile con win.7 a 64bit.misa che non si trovano.

rafpro 08-10-2010 17:16

ma che differenza c'e' tra l'atlantis land onepower e hostpower? sono tutti e 2 1500V/A line interactive ma il prezzo e' diverso

hibone 08-10-2010 17:26

Quote:

Originariamente inviato da catanghino (Messaggio 33307886)
ora cercherò,mi piace l'idea di gestire i parametri dell'ups,ma se il gioco non vale la candela lascio perdere.
ho chiesto al negozio e mi hanno risposto che non è compatibile con win.7 a 64bit.misa che non si trovano.

dimenticavo di dire che per gli apc parecchi parametri si possono impostare coi tasti presenti sul dispositivo stesso, comunque tieni conto che probabilmente non starai sempre li a guardare la tensione di rete che oscilla :D

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33308071)
ma che differenza c'e' tra l'atlantis land onepower e hostpower? sono tutti e 2 1500V/A line interactive ma il prezzo e' diverso

la serie hostpower genera, in modalità batteria, una tensione sinusoidale, anzichè l'onda a gradini della serie onepower.

sblantipodi 08-10-2010 17:26

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33308071)
ma che differenza c'e' tra l'atlantis land onepower e hostpower? sono tutti e 2 1500V/A line interactive ma il prezzo e' diverso

bella domanda.

catanghino 08-10-2010 17:43

se posso dire la mia .ho avuto gia´ tre ups di quelli economici e per esperienza la qualita´ si paga,non solo sull´oggetto ma anche sull´ assistenza post vendita .
stamattina alle 9 ho contattato l´assistenza apc e alle 9:15 mi avevano gia´ risposto.penso che non sia da tutti noo

perfab 08-10-2010 19:44

Quote:

Originariamente inviato da Gialandra (Messaggio 33306348)
Non lo so nemmeno io che software servono, penso uno di monitoraggio e configurazione. Entrambe le marche hanno il software per Mac?

per il monitoraggio io uso, su piattaforma GNU/Linux, APCUPSD che dovrebbe funzionare anche sotto mac os

Le informazioni che ottengo sono:
Codice:

fabrizio@andromeda:~$ apcaccess status
APC      : 001,043,1054
DATE    : Fri Oct 08 19:42:36 CEST 2010
HOSTNAME : andromeda
VERSION  : 3.14.6 (16 May 2009) debian
UPSNAME  : andromeda
CABLE    : USB Cable
MODEL    : Back-UPS BR  800
UPSMODE  : Stand Alone
STARTTIME: Fri Oct 08 00:55:17 CEST 2010
STATUS  : ONLINE
LINEV    : 232.0 Volts
LOADPCT  :  25.0 Percent Load Capacity
BCHARGE  : 100.0 Percent
TIMELEFT :  32.2 Minutes
MBATTCHG : 5 Percent
MINTIMEL : 3 Minutes
MAXTIME  : 0 Seconds
OUTPUTV  : 230.0 Volts
SENSE    : Medium
DWAKE    : 000 Seconds
DSHUTD  : 000 Seconds
LOTRANS  : 194.0 Volts
HITRANS  : 264.0 Volts
RETPCT  : 000.0 Percent
ITEMP    : 29.2 C Internal
ALARMDEL : Always
BATTV    : 27.4 Volts
LINEFREQ : 50.0 Hz
LASTXFER : Low line voltage
NUMXFERS : 0
TONBATT  : 0 seconds
CUMONBATT: 0 seconds
XOFFBATT : N/A
SELFTEST : NO
STATFLAG : 0x07000008 Status Flag
SERIALNO : 3B0845X50233 
BATTDATE : 2001-09-25
NOMOUTV  : 230 Volts
NOMINV  : 230 Volts
NOMBATTV :  24.0 Volts
NOMPOWER : 540 Watts
FIRMWARE : 9.o4 .I USB FW:o4
APCMODEL : Back-UPS BR  800
END APC  : Fri Oct 08 19:42:46 CEST 2010


oltre la possibilità di sfruttare interfaccia grafica e modificare alcuni dei parametri.

Ciao

zarazoski 08-10-2010 19:48

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33307399)
Immagino che tu sia maturo abbastanza da capire

Io faccio un po' di sarcasmo perche' questo thread mi sembra buffo, ma andare sul personale e' tipico di chi non ha altri argomenti. E tu lo fatto, vagamente, fin dal mio primo post quando dicevo cose che non ti andavano bene su APC. E ora lo stai facendo sempre piu' pesantemente.
Cosa che io non ho mai fatto, e non mi permetto di fare con nessuno.
Invece rispondo tecnicamente:
Flv ha UNA Yuasa. Hai detto a me che e' UN caso di sfiga perche' si trattava di APC, mentre quello di flv lo generalizzi a tutte le Yuasa ? La tua logica ha due pesi e due misure.
Flv sulla Yuasa si e' posto in maniera cortese, quindi gli ho risposto cortesemente, e in base alle scoperte che sto facendo man mano, e da solo.

Le informazioni tecniche-statistiche nelle ultime 20 pagine, se permettete, le ho messe io.

Questa la rimetto qui perche' evidentemente non l'hai nemmeno letta:
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...ostcount=12144
I look after about 300 apc ups , the majority being SUA3000's and also have 8 Symmetra PX40's and 80's' ... in my experience the biggest factor in battery life expectancy is how cool the environment is your ups is operating in: Eg in my Data center where I've got 16 Celcius air to the racks, the batteries in my Smart-UPS and Symmetra PX's have lasted up to 6 to 8 years. I have Matrix UPS with Panasonic cells in them that are 9 to 10 years old now and still passing the self tests and doing their job. BUT, out in comm rooms where there is poor ventilation and the ups is running in 26 , 27, 28 or even 30 plus Celcius temperature range, the battery life can be as little as 3 years, per the bottom end of the APC spec.
Dave


Questo tizio dice di gestire 300 ups professionali, e se non c'e' un condizionatore, durano 3 anni. Tutti gli APC. Non un caso di sfiga, tutti.

Io fin dal primo post ho dichiarato la mia ignoranza, tu hai detto che di APC non si lamenta nessuno, che e' il mio e' stato solo un caso sfigato. Hai detto che le avrei tenute a "temperatura elevata". Mentre poi scopro che e' sufficiente la temperatura ambientale in estate per accorciarne la vita, e' un fatto generalizzato a tutte le batterie di questa tipologia, e dichiarato chiaramente dai produttori nei datasheet, Yuasa compresa. Mah.

Mi hai detto che dicevo una "cazzata" sulle batterie in parallelo,
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...ostcount=11800
e poi guardacaso e' proprio la APC che le collega in parallelo, quindi la "cazzata" l'hai detta tu e anche grossa, e io non te l'ho fatto pesare. Mah.

Poi mi e' piaciuta la storiella che la APC avrebbe un miracoloso hardware per allungare la vita delle batterie. Poi cerco su google, e guardacaso la APC era diventata famosa per NON AVERLO. Mah.

Io comunque non vendo ne' UPS, ne' batterie Yuasa, ne' altro, non mi interessa se uno vince o perde, mi interessa solo comprare roba buona e senza fare risparmi inutili.
Fatto sta che dopo 20 pagine ancora non si capisce perche' in questo thread tutte le marche avrebbero dei difetti, come la Riello che non erogherebbe la potenza dichiarata, ecc ecc, e solo APC e' quella raccomandata.

Io resto in attesa, prima o poi qualcuno portera' dei dati reali che leggero' con interesse, e non delle leggende metropolitane.
Buon proseguimento.

sblantipodi 08-10-2010 19:56

Quote:

Originariamente inviato da zarazoski (Messaggio 33309542)
...avrebbe un miracoloso hardware per allungare la vita delle batterie. Poi cerco su google, e guardacaso la APC era diventata famosa per NON AVERLO. Mah.

Io comunque non vendo ne' UPS, ne' batterie Yuasa, ne' altro, non mi interessa se uno vince o perde, mi interessa solo comprare roba buona e senza fare risparmi inutili.
Fatto sta che dopo 20 pagine ancora non si capisce perche' in questo thread tutte le marche avrebbero dei difetti, come la Riello che non erogherebbe la potenza dichiarata, ecc ecc, e solo APC e' quella raccomandata.

Io resto in attesa, prima o poi qualcuno portera' dei dati reali che leggero' con interesse, e non delle leggende metropolitane.
Buon proseguimento.

Io non faccio altro che quotare.

hibone 08-10-2010 20:13

Quote:

Originariamente inviato da zarazoski (Messaggio 33309542)
-cut-
Buon proseguimento.

si... sarà meglio...

susetto 08-10-2010 20:59

ho un MGE Evolution 850 (ora si chiama Eaton Evolution 850) ed un APC Smart-UPS 750

entrambi hanno circa 3 anni di vita
sono ad onda sinusoidale pura e montano le stesse batterie, una coppia di CSB - GP1272

li ho pagati quasi uguale
- MGE Evolution 850 = 288€
- APC Smart-UPS 750 = 290€

il mio giudizio a riguardo dei 2 prodotti è:
- APC Smart-UPS 750 = perfetto, nulla di cui lamentarmi
- MGE Evolution 850 = ventola rumorosa e SEMPRE in funzione, software non funzionante e consumi in stand-by maggiori di un 20% rispetto ad APC

IMHO, l'MGE Evolution 850 non vale i soldi che costa :nono:

zarazoski 08-10-2010 21:30

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33309807)
si... sarà meglio...

Ma restero' a leggervi, siete molto divertenti :D

rafpro 08-10-2010 22:20

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33308181)
bella domanda.

nessuna risposta? :D

DarKilleR 08-10-2010 22:22

X Hibone e chi ne sa qualcosa :P

Come ho detto qualche pagina fa ho acquistato 2 APC un 3000 VA e un 1000 VA usati...

in particolare il 1000 è un APC Smart-UPS SUA1000I...era senza batterie e ne ho acquistate 2 nuove, 2 Winner 12V a 12 Ah....

L'ups l'ho tenuto collegato ad una presa senza nessun carico per un giorno, e all'accenzione supera il self-test ed aveva tutti i led della batteria accesi e fissi.

Ora l'ho collegato al pc in sign, con 2 monitor...dei led del carico mi si accendono 2/5, invece i led della batteria sono tutti e 5 accesi ma la cosa strana è che lampeggiano tutti contemporaneamente quando il sistema è acceso.
Invece quando spengo il pc, rimangono accesi fissi tutti e 5.

E' normale che faccia così?


P.S. ho installato Powechute Business e da pannello mi dice batteria carica al 99%, tensione batterie 27.7 V...ma in alto c'è scritto Battery Discarged.

Il carico sta al 44%...però mi supera il self-test anche in manuale e se tolgo l'alimentazione il PC sta acceso e l'ups entra in funzione.


Cosa c'è che non va?

hibone 08-10-2010 22:30

Quote:

Originariamente inviato da flv (Messaggio 33310677)
Confermo l'assenza di impianto di condizionamento e di ventilazione;

a scanso di equivoci con ventilazione mi riferivo alle prese d'aria e alle ventoline sullo scatolo dell'ups, non al condizionatore... :D

Quote:

Può essere questo accorgimento che ne decreta la longevità o meno?
personalmente ne dubito, però potrebbe anche darsi che lasciandolo acceso resti caldo, è improbabile ma non impossibile...

Quote:

Se non erro sono entrambe inferiori alla Yuasa (34-36W contro 45), tanto vale allora sostituirla con lo stesso modello precedente.
no.. hai preso un granchio... ( lo stesso dubbio era venuto anche a me )

stando alle specifiche i 45 watt per cella si riferiscono ad una scarica di dieci minuti, mentre i 34 watt per cella si riferiscono ad una scarica di quindici minuti. Confrontando lo stesso intervallo di scarica si vede che le prestazioni sono identiche.

Quote:

Il rivenditore elettronico che ho trovato ha sicuramente le Panasonic, Fiamm, le altre marche devo verificare. Un mio amico lavora in una elettro-fornitura e riesce a trovarmi le Beghelli ... queste ultime immagino che siano delle batterie rimarcate.
Io opterei per le fiamm, però molto dipende dalle giacenze di magazzino che sarebbe preferibile evitare. Le beghelli non le conosco. Probabilmente sono rimarchiate, però col fatto che alcuni prodotti beghelli sono buoni ed altri più discutibili, non mi sento di dare un giudizio.

Quote:

Beh, prima di cuocere una batteria sarebbe meglio saperlo; come potrei fare a verificarlo? I componenti del UPS possono indicarmi se è obbligatoria una batteria ad elevata corrente di scarica?
non ne ho idea, potresti vedere con un amperometro quanta corrente viene erogata verso la batteria che hai già ( magari dopo averla scaricata ben bene, se tanto la devi cambiare )


Quote:

Ti ringrazio del consiglio ma l'ipotesi è di recuperare o uno o l'altro, non entrambe, ho un semplice PC per uso casalingo, non ho necessità del non plus ultra.
Probabilmente ho frainteso io. Dato che chiedevi di montare una batteria maggiorata pensavo che cercassi un ups di maggiore potenza/autonomia.

Quote:

Cosa mi consigliate tra:
- Trust 950 VA con la batteria ad elevata corrente di scarica da 45W
- Trust 950 VA con la batteria normale da 9Ah
- Daker Niki 650 con una batteria maggiorata da 9Ah
mah, di sicuro scarterei la terza opzione, tra la prima e la seconda non è detto che ci sia gran che differenza.

Quote:

Tenete in considerazione anche che il Daker può essere collegato per monitorare il tutto mentre il Trust ha solo il cicalino.
se il cicalino rompe le scatole puoi soffocarlo con del banalissimo nastro adesivo. se vuoi utilizzare il daker per il monitor e gli accessori, così da avere più autonomia non ci vedo nessun problema, l'unico difetto sarà una configurazione meno efficiente del singolo ups, ma finisce li...

hibone 08-10-2010 22:37

Quote:

Originariamente inviato da DarKilleR (Messaggio 33310840)
X Hibone e chi ne sa qualcosa :P

Come ho detto qualche pagina fa ho acquistato 2 APC un 3000 VA e un 1000 VA usati...

in particolare il 1000 è un APC Smart-UPS SUA1000I...era senza batterie e ne ho acquistate 2 nuove, 2 Winner 12V a 12 Ah....

L'ups l'ho tenuto collegato ad una presa senza nessun carico per un giorno, e all'accenzione supera il self-test ed aveva tutti i led della batteria accesi e fissi.

Ora l'ho collegato al pc in sign, con 2 monitor...dei led del carico mi si accendono 2/5, invece i led della batteria sono tutti e 5 accesi ma la cosa strana è che lampeggiano tutti contemporaneamente quando il sistema è acceso.
Invece quando spengo il pc, rimangono accesi fissi tutti e 5.

E' normale che faccia così?


P.S. ho installato Powechute Business e da pannello mi dice batteria carica al 99%, tensione batterie 27.7 V...ma in alto c'è scritto Battery Discarged.

Il carico sta al 44%...però mi supera il self-test anche in manuale e se tolgo l'alimentazione il PC sta acceso e l'ups entra in funzione.


Cosa c'è che non va?

per il lampeggio dei led mi pare di ricordare che questo genere di problemi fosse legato alle batterie. non viene riconosciuta la sostituzione o qualcosa del genere. probabilmente dovresti poter risolvere con la ricalibrazione dell'ups.

al limite puoi mandare una mail all'assistenza se ti servono indicazioni più certe.

Trotto@81 08-10-2010 23:26

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33310950)
per il lampeggio dei led mi pare di ricordare che questo genere di problemi fosse legato alle batterie. non viene riconosciuta la sostituzione o qualcosa del genere. probabilmente dovresti poter risolvere con la ricalibrazione dell'ups.

al limite puoi mandare una mail all'assistenza se ti servono indicazioni più certe.

Se reperisse un manuale non dovrebbe trovare tutte le indicazione del caso?

hibone 08-10-2010 23:41

Quote:

Originariamente inviato da Trotto@81 (Messaggio 33311263)
Se reperisse un manuale non dovrebbe trovare tutte le indicazione del caso?

non ne ho idea, e sinceramente non mi è venuto pensato di scriverlo, per cui grazie per averlo ricordato...
sicuramente darci un occhio non guasta...

sblantipodi 09-10-2010 02:57

Quote:

Originariamente inviato da susetto (Messaggio 33310208)
- MGE Evolution 850 = ventola rumorosa e SEMPRE in funzione, software non funzionante e consumi in stand-by maggiori di un 20% rispetto ad APC

come hai calcolato questo 20%

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33310824)
nessuna risposta? :D

scrivo all'assistenza e glielo chiedo, ti faccio sapere.
l'host power da 1500VA cmq costa quando un APC da 1500VA... chissà...

susetto 09-10-2010 10:11

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33308071)
ma che differenza c'e' tra l'atlantis land onepower e hostpower? sono tutti e 2 1500V/A line interactive ma il prezzo e' diverso

Quote:

Originariamente inviato da hibone (Messaggio 33308177)
la serie hostpower genera, in modalità batteria, una tensione sinusoidale, anzichè l'onda a gradini della serie onepower.

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33308181)
bella domanda.

Quote:

Originariamente inviato da rafpro (Messaggio 33310824)
nessuna risposta? :D

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33311935)
scrivo all'assistenza e glielo chiedo, ti faccio sapere.
l'host power da 1500VA cmq costa quando un APC da 1500VA... chissà...

la risposte è stata data ma, a quanto pare, in molti non l'hanno letta (dimostrato dai post successivi)

- - - - -

Quote:

Originariamente inviato da sblantipodi (Messaggio 33311935)
come hai calcolato questo 20%

non l'ho calcolato, l'ho misurato
ho usato un Lafayette PMM-200 di cui allego un immagine con le specifiche
come si può leggere, lo strumento è RMS ed ha una tolleranza tipica dello 0,5%



all'avvio dell'UPS, viene fatto un rabbocco alle batterie e quindi il consumo è più alto
per rendere quasi trascurabile questa maggiorazione, il test è durato circa 24 ore
quando lo strumento ha aggiornato la visualizzazione dei kWh, ho fermato il cronometro e calcolato il consumo medio orario


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 06:43.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.