Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


CarloR1t 16-07-2007 22:39

Si è bello ma costa un po' caro anche se ben fatto, ha una batteria al litio interna. Cmq per una ricarica non è che si va in bolletta, i pannelli solari ci vorrebbero per il riscaldamento e utilizzi più risparmiosi. :)
Non so se sono le migliori, sulla carta parrebbe, più che altro è un tipo di batterie a lenta autoscarica come le hybrio e altre indicate qui:
http://www.nital.it/forum/index.php?showtopic=65331
Prima o poi saranno tutte così le ricaricabili, prevedo una vita abbastanza lunga alle NiMH data la pericolosità delle celle al litio attuali, almeno nell'uso domestico come pile semplici senza lo smartchip e i controlli di qualità dei pacchi batteria, finchè non si diffondono quelle più sicure di questo tipo:
http://www.a123systems.com

ryan78 16-07-2007 22:49

ma poi che fine hanno fatto quelle batterie a celle di metano per telefonini? ne avevo sentito parlare e poi più nulla, era la Motorola che ne parlava.

ho trovato le eneloop che mi dicevi in italia...peccato che vogliono 10 euro per la spedizione pure loro. Spero di trovare a milano qualcosa.....

CarloR1t 16-07-2007 23:00

A milano ci sono di sicuro il problema è dove... fai qualche telefonata ai negozi di elettronica e elettrodomestici, sono difficile da trovare.

Cmq per me celle di metano vicino alla faccia non so se le terrei, già con un portatile al litio sulle ginocchia sono preoccupato...

CarloR1t 16-07-2007 23:25

CORREZIONE!!!!!!!!!!
 
Quote:

Originariamente inviato da ryan78 (Messaggio 17950255)
ma poi che fine hanno fatto quelle batterie a celle di metano per telefonini? ne avevo sentito parlare e poi più nulla, era la Motorola che ne parlava.

ho trovato le eneloop che mi dicevi in italia...peccato che vogliono 10 euro per la spedizione pure loro. Spero di trovare a milano qualcosa.....

Scusa mi sono sbagliato! :doh:

Non è l'eneloop il caricabatteria rapido da 2h ma quello delle GP ReCyko!!! (di pari qualità)

http://www.gprecyko.com/en/charger_pack.html
L'ultimo in fondo alla pagina (a trovarlo...) da non confondere col primo in alto da 14h, nè con quello identico con in dotazione 4 nimh GP normali, non recyko con autoscarica lenta, anche se il caricatore potrebbe essere lo stesso:


Non so come ho fatto a confondermi, non comperare quello eneloop domani!

ryan78 16-07-2007 23:42

ok :D niente enelop

cerco ReCyKo allora, ma lo prendo con o senza le batterie?
le batterie di quest' ultimo sono meglio delle eneloop?


CarloR1t 16-07-2007 23:48

Quote:

Originariamente inviato da ryan78 (Messaggio 17950942)
ok :D niente enelop

cerco ReCyKo allora, ma lo prendo con o senza le batterie?
le batterie di quest' ultimo sono meglio delle eneloop?

Meno male che hai risposto :D Non so di più della qualità, in giro dicono che le gp sono buone, ma senza pile quel caricabatterie non lo trovi, è solo con 4 stilo.
Ci sono molti altri caricabatterie rapidi da 2-6 ore indicati sopra e anche della uniross che puoi trovare facilmente, ma di solito hanno delle pile.
Se vuoi proprio cercare le gp recyko puoi chiedere all'indirizzo qui sotto per sapere i negozi italiani che vendono quel modello di caricabatteria, da non confondere con quello con le gp normali in dotazione.
http://www.gpbatteries.com.hk/html/l...ntry_eng=Italy

Buonanotte! :) :ronf:

ryan78 16-07-2007 23:52

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 17950980)
Meno male che hai risposto :D Non so di più della qualità, in giro dicono che le gp sono buone, ma senza pile quel caricabatterie non lo trovi, è solo con 4 stilo.
Ci sono molti altri caricabatterie rapidi da 2-6 ore indicati sopra e anche della uniross che puoi trovare facilmente, ma di solito hanno delle pile.
Se vuoi proprio cercare le gp recyko puoi chiedere all'indirizzo qui sotto per sapere i negozi italiani che vendono quel modello di caricabatteria, da non confondere con quello con le gp normali in dotazione.
http://www.gpbatteries.com.hk/html/l...ntry_eng=Italy

Buonanotte! :) :ronf:

si avevo trovato l indirizzo di assago, domani faccio un po di telefonate e poi ti faccio sapere quello che si trova disponibile a milano :)

notte anche a te ciao

thx ;)

Vathek 17-07-2007 09:30

Come avrete letto qualche post indietro io presi un caricabatterie da 15min della energizer e mi trovo molto bene... con pile duracell o energizer lavora bene e alla fin fine basta tenerle in carica più di 15min se si preferisce evitare di inserirle roventi nell'apparecchio... (in quanto la ventola continua oltre i 15 min circa di carica e poi si spegne quando la temperatura è decente)...

se si ha fretta invece si possono togliere le batterie ancora calde...

CarloR1t 17-07-2007 21:41

Quote:

Originariamente inviato da Vathek (Messaggio 17953139)
Come avrete letto qualche post indietro io presi un caricabatterie da 15min della energizer e mi trovo molto bene... con pile duracell o energizer lavora bene e alla fin fine basta tenerle in carica più di 15min se si preferisce evitare di inserirle roventi nell'apparecchio... (in quanto la ventola continua oltre i 15 min circa di carica e poi si spegne quando la temperatura è decente)...

se si ha fretta invece si possono togliere le batterie ancora calde...

Ho proprio quello :) ma mi chiedevo se va bene con il tipo di pile di cui si stava parlando, a bassa autoscarica, che hanno una resistenza interna maggiore. I siti delle 3 marche che le producono: uniross, sanyo e GP non parlano esplicitamente di caricatori rapidi, se vanno bene o se le danneggiano, e solo il terzo marchio GP propone un caricabatterie rapido da 2h con queste pile, che presumibilmente vuol dire che almeno 2 ore reggono queste batterie.

x ryan78 ho scovato un negozio inglese che vende il kit GP ReCyko ma costa un po' di più degli altri.

Un qualsiasi caricatore rapido da 2-4 ore dovrebbe andar purchè col controllo di temperatura. Il magnex da 5h indicato sopra da Lotharius sembra ottimo anche per queste pile e non costa molto, cerca sui motori il codice DC4LCD...

AleLinuxBSD 22-07-2007 08:41

Leggendo il topic, al momento, la mia lista dei desideri comprende, nell'ordine di costo:
- MAGNEX Caricabatterie con Display ( dc4lcd )

- Beghelli Fast.

- la crosse rs900

ma si tratta sempre di prodotti di difficile reperibilità quindi occorre sommare spese di spedizioni che incidono abbastanza sul prezzo finale.
Dato che oltre al caricabatterie vorrei comprarmi una delle seguente batterie:
- sanyo eneloop
- gp recyko+
- uniross hybrio
conoscete dei negozi seri, online, possibilmente italiani in cui poter acquistare entrambi questi prodotti?

Adesso sarei orientato sul magnex e le sanyo eneloop.
Potendo acquistare sia il caricabatterie che le batterie nello stesso posto potrei ammortizzare meglio le spese di spedizione.

Ciao Ale :)

tweester 22-07-2007 14:20

Ciao a tutti,
mi inserisco in questa discussione che riguarda i carica batterie. Ho trafficato parecchio con le batterie negli ultimi 20 anni a causa del mio hobby, il modellismo elettrico, anche se invero l'esperienza che ho è tutta con batterie NiCd. Che dire, le NiCd sono state delle grandi batterie per quanto riguarda la durata nel tempo, la robustezza, il numero di cicli utili. Premetto che ho sempre utilizzato e continuo a farlo, la carica rapida, dove con rapida intendo un massimo di 30 minuti. Della scarica poi non ne parliamo...massimo 6 minuti con medie di corrrente di 25-40 A. Ebbene ho ancora batterie di 17 anni che danno anche più del 70% della loro capacità....Per quanto riguarda invece le batterie NiMh, utilizzate alla maniera dei modellisti, hanno una vita molto breve,....in pratica dopo una ventina di cicli sono praticamente da sostituire.....Sono più delicate da caricare, non sopportano il calore, ed hanno una autoscarica molto elevata. Se la proporzione generale di robustezza NiCd--->NiMh è rispettata anche per le stilo direi che non c'è da aspettarsi tanto da questa generazione di batterie, si è vero un buon salto di capacità, ma una loro vita sostanzialmente molto corta, cosa che ho già sentito dire da molti.

Personalmente utilizzo una carica di un ora, ma ho a disposizione un caricabatterie particolare che permette di controllare tutti i parametri di carica, (delta V, temperatura, capacità, tensione, corrente, tempo, cicli), quindi quando imposto una carica o un ciclo attendo molto tranquillo.

Giudizio personale al momento sulle NimH:
Non vale la pena caricarle lentamente perchè tanto la loro vità utile non arriverà ai cicli promessi, meglio sfruttare la comodità di una carica veloce che ne accorcia in caso di poco la vita...anche se eviterei la carica a 15 minuti.

Di seguito alcune esperienze con tali AA.

Varta 1900 e 2100 acquistate 2005: Ok se usate a basse correnti di utilizzo, veri cessi su alti consumi, si siedono. Autoscarica elevata, capacità dichiarata Ok anche nel tempo. Cicli 50 a tuttoggi circa.

Cinesi marca indefinita acquistate 2006: Ok per le prime 3 scariche, poi da buttare....erano elementi da 2500 mA...dopo 5-6 scariche si sono stabilizzate su una media di 900 mA.....la migliore su 12 elementi ha 1450 mA, autoscarica elevatissima. Non le uso più...

Energizer acquistate gen 2007: Ok per ora, capacità dichiarata quasi identica a quella riscontrata (2500--> 2350 di media), le energizer tollerano male la carica veloce, si scaldano molto e la carica si interrompe al 70% per sovratemperatura (impostata a 35° in ambiente con 20°), occorre attendere raffreddamento poi completare ricarica. Autoscarica moderata, accettabile. Cicli ad oggi circa 15-20.

Panasonic acquistate feb 2007: Ok su tutto per ora...reggono la carica veloce, poca autoscarica, capacità similare al dichiarato (2500 --> 2350), 10 cicli effettuati.

Sanyo Eneloop : Acquistate mar 2007, capacità dichiarata ok (1900 --> 1800) ...per ora so solo questo, ho fatto un ciclo e le ho messe li buone buone e a settembre (dopo 6 mesi) le scaricherò per vedere se effettivamente si scaricano così poco.

CarloR1t 22-07-2007 14:48

Il magnex si trova qui a un prezzo ottimo, comprende anche 4 nimh da 2100 e anche considerando le spese costa meno che altrove. Unico incoveniente, sono appena andati in ferie... :cool:

Vampir3 25-07-2007 14:36

Salve a tutti. Mi inserisco anch'io per avere alcune delucidazione. Io uso da un paio d'anni delle uniross da 2100 e finora mi trovo ancora bene. Attualmente le uso sulla a630 mi durano circa 300 scatti. finora le ho sempre caricate con caricabatterie da 9 o 16 ore. Ora cerco un caricabatteria veloce, da 15 minuti a un ora diciamo. Ero deciso sul quello della varta che da quanto ho capito ha un circuito particolare per la carica veloce (I-C3) e che carica velocemente solo le batterie con che lo supportano.
qualcuno di voi lo usa? come va? nei negozi che ho girato finora non l'ho trovato.

daedin89 25-07-2007 15:51

ragà avete mai provato le batterie della sanyo??? sono utilizzatissime nel modellismo. io ne ho comprate 2 ministilo da 900mah e sono davvero ottime ottime. solo che costano tipo 4 euro a ministilo. prezzo fiera poi! se vi capitano ve le consiglio vivamente. ciaociao! (cmq da quello che so una caria lenta è molto migliore piuttosto che una veloce!)

daedin89 25-07-2007 15:57

Quote:

Originariamente inviato da jackdaniels2 (Messaggio 14072438)
come vi pare questo? sembra un buon acquisto, qualcono lo ha o lo ha provato?

http://www.pixmania.com/it/it/28418/...CodePromo=oui#

io ce l'ho quasi identico (cambia solo il colore del trasformatore e dello spinotto per accendisigari che sono neri.) e va benissimo! ma devi stare attento alla lucetta xke quando finisce la carica non si ferma da solo. si accende semplicemente un led verde. ottima idea l'accendisigari! puo tornare utile!!

Vampir3 25-07-2007 19:14

Ho dato un occhiata veloce su wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Batteria_ricaricabile

E dice che anche le batterie alcaline possono essere parzialmente ricaricate con appositi caricabatterie, anche se sconsigliato. Qualcuno ci ha mai provato?

CarloR1t 25-07-2007 21:33

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18059357)
Salve a tutti. Mi inserisco anch'io per avere alcune delucidazione. Io uso da un paio d'anni delle uniross da 2100 e finora mi trovo ancora bene. Attualmente le uso sulla a630 mi durano circa 300 scatti. finora le ho sempre caricate con caricabatterie da 9 o 16 ore. Ora cerco un caricabatteria veloce, da 15 minuti a un ora diciamo. Ero deciso sul quello della varta che da quanto ho capito ha un circuito particolare per la carica veloce (I-C3) e che carica velocemente solo le batterie con che lo supportano.
qualcuno di voi lo usa? come va? nei negozi che ho girato finora non l'ho trovato.

Anche l'uniross sprint da 15 minuti indicato prima (che ha anche l'adattatore 12v per auto) carica solo le pile adatte e sane. Ce l'ho anch'io e l'altroieri ho provato a ricaricare una coppia di ni-cd (benchè non venga indicato per le nicd) molto vecchie e malandate, probabilmente con molto effetto memoria dovuto ad anni in cui erano state dentro un cordless. Malgrado la durata ormai ridotta al minimo le sfruttavo ancora in un mouse wireless. La volta precedente le aveva ricaricate entrambe ma questa volta ne ha rifiutata una. Non so perchè e quale circuito possiede internamente ma è la dimostrazione che ha degli scrupoli. :D

CarloR1t 25-07-2007 21:37

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18062998)
Ho dato un occhiata veloce su wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Batteria_ricaricabile

E dice che anche le batterie alcaline possono essere parzialmente ricaricate con appositi caricabatterie, anche se sconsigliato. Qualcuno ci ha mai provato?

C'erano le Alcava, alcaline ricaricabili, tempo fa, non so ora.
Con apparecchi idonei si possono ricaricare anche le alcaline normali ma non so per quanto tempo, di sicuro non coi caricabatterie attuali, ogni tipo di chimica richiede una tecnica particolare di carica, tensione o corrente costante, e per stimare la carica piena e non danneggiarle se non addirittura farle esplodere.

CYRANO 26-07-2007 03:54

io mi son preso su ebay delle duracell supreme da 2650. speriamo siano buone.
ho anche delle panasonic da 2600 che per ora vanno molto bene.



CiknDDASd

Vampir3 26-07-2007 08:39

Grazie CarloR1t.
Penso che anch'io prenderò l'uniross sprint da 15 minuti e anche uno o due blister di hybrio, tra poco parto e quindi spero di essere in salvo da brutte sorprese con 4 set di batterie.

Ma il caricabatterie sprint dell'uniross carica singolarmente le batterie o sempre a coppie? va bene fare una carica da 15 minuti con le hybrio? da quanto ho capito hanno una resistenza interna maggiore. rischio che esplodano o perdite di liquido?

CarloR1t 26-07-2007 13:56

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18067279)
Grazie CarloR1t.
Penso che anch'io prenderò l'uniross sprint da 15 minuti e anche uno o due blister di hybrio, tra poco parto e quindi spero di essere in salvo da brutte sorprese con 4 set di batterie.

Ma il caricabatterie sprint dell'uniross carica singolarmente le batterie o sempre a coppie? va bene fare una carica da 15 minuti con le hybrio? da quanto ho capito hanno una resistenza interna maggiore. rischio che esplodano o perdite di liquido?

Ti sconsiglio l'uniross sprint 15 per le hybrio finchè non si sa come reagiscono, va bene solo per quelle normali.

L'unico dato sulla massima velocità sopportata per la ricarica di queste batterie con maggiore resistenza è quello implicitamente indicato dalle GP recyko vendute in abbinamento a un caricabatteria da 2 ore. Questo è il limite finora, non scenderei oltre per precauzione.

Perchè non prendi in considerazione il Magnex da 5 ore indicato prima? Non è troppo lento, 5 ore, e va bene anche per hybrio e simili, ha un controllo su ogni pila.

Cmq anche l'uniross da 15min è molto sofisticato, con ventilazione e controllo di carica della singola batteria, non a coppie, ma come dicevo non mi fiderei, minimo dovresti avere anche un altro caricabatterie lento per le hybrio.

Vampir3 26-07-2007 15:04

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 18072484)
Ti sconsiglio l'uniross sprint 15 per le hybrio finchè non si sa come reagiscono, va bene solo per quelle normali.

L'unico dato sulla massima velocità sopportata per la ricarica di queste batterie con maggiore resistenza è quello implicitamente indicato dalle GP recyko vendute in abbinamento a un caricabatteria da 2 ore. Questo è il limite finora, non scenderei oltre per precauzione.

Perchè non prendi in considerazione il Magnex da 5 ore indicato prima? Non è troppo lento, 5 ore, e va bene anche per hybrio e simili, ha un controllo su ogni pila.

Cmq anche l'uniross da 15min è molto sofisticato, con ventilazione e controllo di carica della singola batteria, non a coppie, ma come dicevo non mi fiderei, minimo dovresti avere anche un altro caricabatterie lento per le hybrio.

Ho già due caricabatterie lenti, uno da 150ma e l'altro da 240, quindi credo che userò uno di questi per le hybrio, che comunque perdono poco la carica quindi potrei farne una piccola scorta. Il Magnex lo potrei anche prendere se solo lo trovassi qui vicino (pescara) visto che tra pochi giorni parto e non ho tempo di prenderlo su internet.

Concludendo....oltre all'uniross quali sono i caricabatterie veloci migliori? beghelli? varta?

CarloR1t 26-07-2007 15:12

Ci sono delle specifiche sui siti, bisognerebbe sentire anche il parere di chi li usa da tempo, cmq a naso io ho preferito l'uniross da 15 oltre che per la velocità, che non mi serviva così rapida, anche perchè mi sembrava migliore di quelli da 1h per via del raffreddamento e i controlli più sofisticati. Se ne hai già uno lento per le hybrio allora va bene per le altre. Usato in auto (con la dovuta prudenza) è addirittura più comodo perchè non colleghi l'alimentatore che è un piccolo mattoncino, necessario per la 110-230v, anche questo conta come praticità.

Vampir3 26-07-2007 15:26

Non sapevo che avesse l'alimentatore esterno, pensavo fosse come gli altri,ma è molto grande?perchè purtroppo lo spazio in valigia nn è molto e tra tutti questi accessori che mi devo portare dietro......:muro:

CarloR1t 26-07-2007 15:36

Quote:

Originariamente inviato da Vampir3 (Messaggio 18074040)
Non sapevo che avesse l'alimentatore esterno, pensavo fosse come gli altri,ma è molto grande?perchè purtroppo lo spazio in valigia nn è molto e tra tutti questi accessori che mi devo portare dietro......:muro:

Non è esagerato ma non è esattamente da viaggio, è un po' più piccolo di quelli per notebook e circa dello stesso peso. Ma se lo vedi in negozio nel blister ti fai un'idea di quanto occupa e pesa il tutto. Il solo caricabatteria col cavo per collegarlo all'accendisigari per auto sono leggerissimi invece, è solo l'alimentatore che pesa dovendo erogare ben 6A di corrente di carica rapida.

Vampir3 26-07-2007 16:07

Grazie CarloR1t. Tra poco vado in negozio a prenderlo...sempre se lo trovo.
Ma quanto costa?

Ha delle impostazioni manuali o è tutto automatico?

CarloR1t 26-07-2007 17:28

no niente, metti le pile (devono essere dello stesso tipo aa o aaa) e lo accendi, poi segui i led verdi che indicano le fasi di carica come da istruzioni. La carica si interrompe automaticamente da sola quando ogni pila è carica.

tweester 26-07-2007 19:13

Se è vero quello che è comunicato in questo sito:

http://www.batterylogic.co.uk/Uniros...r-rc103814.asp

meglio affrettarsi per comprare il caricatore 15 minuti....
Mi pare strano che lo abbiano smesso di produrre o forse c'erano motivazioni tecniche.

In fondo al sito menzionato c'è da scaricare il manuale del caricatore in cui è specificata la corrente di carica per le AA=6500 mA e il valore del delta peak per la carica =12mV. Ho delle vecchie nimh che funzionicchiano ma a cui non tengo molto....proverò ad utilizzare questi valori di carica per vedere cosa ne viene fuori. Certo che 12 mV sono un po tantini....io normalmente utilizzo 4 mV per intercettare il picco e le batterie spesso superano la soglia di calore impostata prima del picco, ma è vero anche che carico a soli 1500-2000 mA.

CarloR1t 26-07-2007 19:19

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 18077042)
Se è vero quello che è comunicato in questo sito:

http://www.batterylogic.co.uk/Uniros...r-rc103814.asp

meglio affrettarsi per comprare il caricatore 15 minuti....
Mi pare strano che lo abbiano smesso di produrre o forse c'erano motivazioni tecniche.

In fondo al sito menzionato c'è da scaricare il manuale del caricatore in cui è specificata la corrente di carica per le AA=6500 mA e il valore del delta peak per la carica =12mV. Ho delle vecchie nimh che funzionicchiano ma a cui non tengo molto....proverò ad utilizzare questi valori di carica per vedere cosa ne viene fuori. Certo che 12 mV sono un po tantini....io normalmente utilizzo 4 mV per intercettare il picco e le batterie spesso superano la soglia di calore impostata prima del picco, ma è vero anche che carico a soli 1500-2000 mA.

Ecco questo spiega perchè nel catalogo internazionale sul sito uniross compare anche un nuovo modello da 15min, la funzionalità pare identica ma ha un display lcd come il magnex e la forma di mini tower con le batterie da inserire negli spigoli verticali:


Vampir3 26-07-2007 19:29

Torno ora dopo un lungo giro per negozi....non ho trovato l'uniross da 15 min....c'era solo quello da un ora. Ho preso delle hybrio intanto così le provo.

Da voi si trova ancora in giro? sapete in quali catene di negozi è possibile trovarlo? magari anche il nuovo modello.

Da 15 minuti ho trovato solo il beghelli, ma da quanto ho capito non è fatto molto bene.

CarloR1t 26-07-2007 19:35

ti è andata bene così puoi ancora scegliere, da euronics dovrebbero avere il vecchio, mentre quello nuovo non l'ho mai visto in giro, un lcd però serve poco con un 15min...

Vampir3 26-07-2007 20:02

Neanche euronics lo ha qui da me.

Beh si in effetti posso ancora scegliere......ma tra cosa?

riassumendo, non potendo ordinare online per motivi di tempo(tra qualche giorno parto):

Uniross 15m - Latitante
Beghelli 15m - Boh..fregatura?
Uniross 1h - Ultima spiaggia...

Domani provo ad andare un pò più fuoriporta. Ma credo che con quello che spendo in tempo e benzina ad andare in giro per cercare l'uniross da 15 mi faccio la scorta di hybrio....come si dice.....non so se il gioco vale ancora la candela...

CarloR1t 26-07-2007 20:09

Infatti se preferisci le hybrio e simili non potresti ricaricarle in 15min per prudenza, devi usare i caricatori che hai già, e allora tanto vale spendere quei soldi per qualche hybrio in più, così non importa la durata della ricarica perchè avrai sempre uno o più pacchi di batterie cariche di sostituzione.

tweester 27-07-2007 11:24

C'è un sito molto interessante segnalato da un utente di un News che seguo, credo valga la pena perderci un po di tempo poichè ci sono notizie su tutti i tipi di batterie e in particolare di quelle di cui discutiamo quì.

Pare che il metodo di carica ideale per le Nimh sia quello di un ora...anche se come temevo ho appreso che la vita utile per queste pile è di soli 3 anni (sia usandole che non).

Poco fa ho provato a caricare una cella cinese da 1400mA con una corrente di 4500mA.....a parte che il caricatore non me la faceva caricare perche impone come limite massimo della cella 2 Volt, dopo 4 minuti aveva superato i 45° ed il caricatore ha staccato.....anche il portapile (contatti elettrici) erano bollenti. Occorre eventualmente provare con una bella ventolona......
Mi sono venuti alla mente i bei tempi quando caricavamo le celle NIcd entro piccoli frigoriferi portatili per ottenere il massimo della capacità...

tweester 27-07-2007 13:16

Scusate....il link al sito......

http://www.batteryuniversity.com/partone-11.htm

Vampir3 27-07-2007 18:41

Grazie tweester.

Volevo tornare un attimo sulle alcaline e sul fatto che si possono ricaricare parzialmente. Neanche a farlo apposta ieri per errore una mia amica a messo a caricare delle alcaline e dopo un ora circa sono scoppiate. Il caricabatterie è uno di quelli normalissimi da 12 ore. Quindi se qualcuno per caso aveva in mente di provarci dopo aver letto il mio precedente post ......beh...sa a cosa va incontro.
Comunque mi piacerebbe approfondire il discorso delle alcaline ricaricabili se c'è qualcuno più esperto, anche per capire qual'è il guadagno rispetto alle attuali ni-mh visto che con le hybrio e simili si riduce l'autoscarica notevolemente.

E poi volevo sapere se le alcaline sono davvero così performanti, io ora sto provando delle ni-mh da 2100 della uniross che hanno un paio di anni, sto scattando foto in questi giorni e finora ho fatto circa 400 foto in 4 giorni. Ho una Canon a 630 e la metà dell foto sono scattate con flash.
Attualmente le batterie erogano corrente a circa 5.02V e più o meno quando arriva a 4.4V la macchinette me le da per scariche. quindi credo che riuscirei a fare circa altre 100 foto.

Come caricatore uso uno lento da 150ma.

Concludendo.......se compro delle alcaline....quante foto ci faccio?

CarloR1t 27-07-2007 19:14

Le alcava alcaline ricaricabili sono da 1500mah
http://www.alcapower.it/shop/product...35&language=it
pur avendo una tensione di 1,5V non credo siano meglio delle hybrio e eneloop e simili nimh, inoltre non vedo il caricatore...

Hai fatto bene a riportare l'esperienza con le pile alcaline esplose, non è il caso di provarci, specialmente con un caricabatterie rapido, una volta inserite per sbaglio servono gli atificieri per toglierle... :sofico:

Per farla semplice fossi in te mi farei una buona scorta di Hybrio per le vacanze, che serviranno sempre, poi quando torni si vedrà per il caricabatteria rapido magnex o altro...

Vampir3 27-07-2007 20:19

Non oso immaginare cosa accadrebbe con un caricatore rapido e le alcaline.....potrei provare a capodanno....

Comunque penso che farò scorta di hybrio.

Una delucidazione...da quato ho capito per calcolare il tempo di carica necessario il calcolo sarebbe......nel mio caso(batterie da 2100 e caricatore da 150):

2100/150 x 1.4 = 19.6h

Giusto? oppure la costante 1.4 vale solo per le ricariche rapide?

frankdg85 27-07-2007 20:21

Ragazzi...ciao a tutti..ho comprato una nikon coolpix L10 per un regalo alla mia ragazza..Ora devo prendere le batterie col caricatore. Non ho bisogno di roba rapidissima o altamente tecnologica ma semplicemente di qualcosa di abbastanza economico e che funzioni bene. Ho visto ad euronics un caricab. vivanco con 4 pile da 2500 ad 11€ ed un brondi con 4 pile da 2100. Poi ho trovato anche un hama con 4 pile da 2500 a 15€. Poi c'era un uniross hibryo a 12 € con 2 stilo. Che ne dite? Oppure cosa mi consigliate? Non mi va che dopo qualche carica non vanno più...

CarloR1t 27-07-2007 20:28

Quote:

Originariamente inviato da frankdg85 (Messaggio 18090081)
Ragazzi...ciao a tutti..ho comprato una nikon coolpix L10 per un regalo alla mia ragazza..Ora devo prendere le batterie col caricatore. Non ho bisogno di roba rapidissima o altamente tecnologica ma semplicemente di qualcosa di abbastanza economico e che funzioni bene. Ho visto ad euronics un caricab. vivanco con 4 pile da 2500 ad 11€ ed un brondi con 4 pile da 2100. Poi ho trovato anche un hama con 4 pile da 2500 a 15€. Poi c'era un uniross hibryo a 12 € con 2 stilo. Che ne dite? Oppure cosa mi consigliate? Non mi va che dopo qualche carica non vanno più...

Ci sarebbe anche l'uniross x-press 300 con 4 stilo hybrio, che può ricarare 2 coppie contemporaneamente
http://www.directfoto.co.uk/shop/pro...0-Charger.aspx
ha anche un attacco per il formato 9v se a qualcuno serve una ricaricabile di quel tipo.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:07.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.