Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Periferiche di Memorizzazione - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   SSD: thread generale e consigli per gli acquisti (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2575800)


skryabin 12-07-2013 21:25

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39718520)
Io ho il PC acceso 24 ore su 24 con il trim impostato in maniera quotidiana, e posso dire che il defrag su Windows 8 veniva eseguito una volta ogni 30 giorni precisi durante la finestra di manutenzione programmata. Me ne accorgevo anche dal fatto che l'indicatore dei giorni passati dall'ultima ottimizzazione (trim), con il trim quotidiano automatico non veniva resettato ma quando veniva eseguita questa deframmentazione vera e propria invece sì.

Non saprei con Windows 8.1 invece. Con questo ho visto che il trim quotidiano automatico (che non consuma scritture) fa resettare il contatore dall'ultimo trim, come ci si aspetterebbe.

quindi diresti che è una cosa programmata di windows deframmentare l'ssd in modo tradizionale di tanto in tanto

cercherò conferme in tal senso allora...che dici, provo a rifargli fare la manutenzione con l'ssd incluso?

Una deframmentazione completa può fargli male?

Pess 12-07-2013 21:32

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39718520)
Io ho il PC acceso 24 ore su 24 con il trim impostato in maniera quotidiana, e posso dire che il defrag su Windows 8 veniva eseguito una volta ogni 30 giorni precisi durante la finestra di manutenzione programmata. Me ne accorgevo anche dal fatto che l'indicatore dei giorni passati dall'ultima ottimizzazione (trim), con il trim quotidiano automatico non veniva resettato ma quando veniva eseguita questa deframmentazione vera e propria invece sì.

Non saprei con Windows 8.1 invece. Con questo ho visto che il trim quotidiano automatico (che non consuma scritture) fa resettare il contatore dei giorni passati dall'ultimo trim, come ci si aspetterebbe.

Per essere sicuri che Windows non deframmenti "normalmente" l'SSD bisogna disattivare la deframmentazione programmata?

Pess 12-07-2013 21:33

Quote:

Originariamente inviato da alphacentauri87 (Messaggio 39718502)
è sceso di botto a 206 :sofico:

è figo tenerlo sotto occhio sembra la borsa italiana :fagiano:

Visto i prezzi in salita delle NAND all'ingrosso ti consiglio di prenderlo a quel prezzo...
;)

s12a 12-07-2013 21:41

Quote:

Originariamente inviato da skryabin (Messaggio 39718526)
quindi diresti che è una cosa programmata di windows deframmentare l'ssd in modo tradizionale di tanto in tanto

Anche se la frammentazione dei dati in teoria non dovrebbe alterare le prestazioni degli SSD (dato che rappresentazione dei settori a livello di file system sugli SSD è puramente logica, non c'è garanzia che un file sia contiguo o meno a dal punto di vista delle memorie NAND dell'SSD) comunque introduce un overhead da parte del sistema operativo che può potenzialmente rallentare alcune operazioni oppure provocare problemi in altre (esempio se i dati sono troppo sparsi per l'unità non si può ridurre la dimensione delle partizioni oltre un certo limite, da Windows).

Pensavo che la deframmentazione vera e propria eseguita molto di rado fosse per ovviare a tali problematiche.

Quote:

cercherò conferme in tal senso allora...che dici, provo a rifargli fare la manutenzione con l'ssd incluso?
Una volta completata la prima deframmentazione vera e propria, poi non dovrebbe più rifarla per i prossimi 30 giorni per quanto ho avuto modo di vedere.

Quote:

Una deframmentazione completa può fargli male?
No, sprechi solo qualche decina di GB (a seconda di quanto pieno è l'SSD) sulle 1-2 o più centinaia di TB di vita totale che l'SSD avrà. Più che altro non ha particolare utilità farla (se non limitare i potenziali problemi di un file system progettato per i dispositivi di memorizzazione di massa tradizionali), men che meno effettuarla frequentemente.

Quote:

Originariamente inviato da Pess
Per essere sicuri che Windows non deframmenti "normalmente" l'SSD bisogna disattivare la deframmentazione programmata?

Dovrebbe bastare, penso. Così consigliano nel sito del community helpdesk Microsoft linkato precedentemente.

skryabin 12-07-2013 22:49

uhm ho rifatto partire la manutenzione programmata e stavolta non ha più deframmentato l'ssd nonostante l'avessi rimesso tra i dischi su cui fare manutenzione.

Eh, non so se si tratta di bug o se è una cosa voluta, sembrerebbe voluta per qualche motivo

Sarebbe interessante trovare qualche documentazione microsoft che spiega queste scelte progettuali.

Se non esiste alcuna documentazione potrebbe trattarsi di un bug alquanto anomalo perchè sembra avere una sua logica :asd:

Neofreedom 13-07-2013 19:22

Grazie Pess per il lavoro svolto.

Le mie conoscenze sono pari allo 0.1% sugli SSD al resto di informatica arrivo al 5% :D

La cosa che dovrei aver capito ( previa smentita :D ) sugli SSD è che: MAI fare un defrag ( che si fa regolarmente sugli HD Meccanici ) rischio di rovinare la periferica.

Ma se è così la domanda sorge spontanea.... esiste un programma per SSD che fa quella funzione ? Ammesso che serva.... :D

Io ho e uso SSD Tweaker versione free ( uso è una parola forte , lo avvio fa tutto lui e mi guardo bene dal cambiare impostazione od opzioni perchè se faccio danno sono nella palta ! :D )

Grazie in anticipo ed ora .... sotto con gl'insulti :D

P.s. ho appena preso un Dell Latitude ma mi sono guardato bene dal mettere Win8. Ho optato per seven pro 64 bit :)

s12a 13-07-2013 20:06

Non è che il defrag del sistema operativo (= a livello di filesystem) "rovina la periferica", semplicemente serve a poco o nulla su un SSD ed effettuarlo spesso è solo uno spreco di scritture.

Il defrag (o perlomeno una sorta di defrag) a livello delle pagine dei blocchi della memoria NAND dell'SSD lo effettua automaticamente il suo controller con l'uso durante le operazioni di wear leveling e garbage collection effettuate in background e quando si scrivono dati.

Neofreedom 13-07-2013 20:16

Ok grazie!

maxmax80 14-07-2013 02:31

ragazzi,

ho appena installato una SSD su chipset G41 in ide (perché non esiste la modalità AHCI nel bios) e mi sono sorpreso di scoprire che il TRIM FUNZIONA!!


ma a proprosito..se provo ad installare i rapid storage poi il sistema al successivo riavvio mi si pianterebbe sul BSOD, visto che oltre all' ide non posso andare, giusto?

s12a 14-07-2013 02:38

C'è la modalità RAID? Quella AHCI è un suo subset.
Se sì, seleziona quella.

maxmax80 14-07-2013 02:47

Quote:

Originariamente inviato da s12a (Messaggio 39722543)
C'è la modalità RAID? Quella AHCI è un suo subset.
Se sì, seleziona quella.

ma se ti dico che non c'è nel chipset G41!:fagiano:

s12a 14-07-2013 02:53

Quello che intendevo dire è che se la modalità AHCI non è selezionabile, quella RAID va bene ugualmente perché tecnicamente è come la AHCI (quindi supporta ad esempio l'NCQ) ma con in più la possibilità di accoppiare due o più drive in vari modi. Se non c'è neanche la modalità RAID, pazienza!

EDIT: leggendo in giro, vedo il chipset G41 è dotato di southbridge ICH7 che non ha il RAID nativo. Se sulla tua scheda madre è disponibile la modalità RAID, il supporto è dato da un controller esterno/di terze parti che potrebbe su un singolo canale o comunque con un SSD andare peggio che in IDE nativo.

maxmax80 14-07-2013 03:11

nel chipset H61 ad esempio c'è la modalità AHCI ma non quella RAID...non penso che il contrario sia possibile.

comunque in ogni caso non c'è ne una ne l' altra nel G41...

...anche se è solo una features bloccata di fabbrica da intel, perché il chipset che sia "r" o "non-r" è sempre lo stesso, come per tutti i chipset dalla medesima sigla!:mad:

illidan2000 14-07-2013 08:15

Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 39722540)
ragazzi,

ho appena installato una SSD su chipset G41 in ide (perché non esiste la modalità AHCI nel bios) e mi sono sorpreso di scoprire che il TRIM FUNZIONA!!


ma a proprosito..se provo ad installare i rapid storage poi il sistema al successivo riavvio mi si pianterebbe sul BSOD, visto che oltre all' ide non posso andare, giusto?

come hai testato che funziona?
Cmq il trim dovrebbe andare anche in modalità ide

Inviato dal mio GT-N7000 usando Tapatalk

maxmax80 14-07-2013 09:17

Quote:

Originariamente inviato da illidan2000 (Messaggio 39722606)
come hai testato che funziona?
Cmq il trim dovrebbe andare anche in modalità ide

Inviato dal mio GT-N7000 usando Tapatalk

mi sono sorpreso quando SSD Life mi segnava il Trim abilitato, ed allora l' ho testato con il trim check che trovi nel primo post di questo thread.

s12a 14-07-2013 10:30

Quote:

Originariamente inviato da maxmax80 (Messaggio 39722557)
nel chipset H61 ad esempio c'è la modalità AHCI ma non quella RAID...non penso che il contrario sia possibile.

Come ho scritto in precedenza, la modalità AHCI è un subset (o sottoinsieme) di quella RAID.
Se una scheda madre supporta il RAID, allora necessariamente supporta tramite essa anche le funzionalità della modalità AHCI, ma non è vero il contrario.

Di fatto, se c'è la selezione nativa AHCI/RAID, scegliere AHCI serve in genere solo per semplificare la gestione e magari velocizzare il boot (meno opzioni da mostrare/caricare durante l'avvio). Se non si usano drive in striping/mirroring, le due modalità sono grosso modo equivalenti (ma con gli ultimi Intel Rapid Storage in modalità RAID nativa è possibile effettuare caching software su un SSD, utile se si usa un hard disk con programmi/dati di uso frequente installati sopra).

Nei chipset H61 evidentemente la parte RAID è disabilitata/non inclusa.

Quote:

comunque in ogni caso non c'è ne una ne l' altra nel G41...

...anche se è solo una features bloccata di fabbrica da intel, perché il chipset che sia "r" o "non-r" è sempre lo stesso, come per tutti i chipset dalla medesima

sigla!:mad:
Io mi ricordo che ai tempi del socket 775 c'erano diverse mobo con southbridge ICH9 e ICH10 che nativamente non avevano il RAID (delle versioni -R) ma veniva fornito di terze parti (es. jmicron, marvell, ecc), che ovviamente andava peggio di quello delle versioni R; probabilmente non si usa più fare oppure la fascia di mercato del G41 o del recente H61 non rende economicamente vantaggiosa la cosa.

s12a 14-07-2013 17:04

Dopo 4 mesi e mezzo d'uso, oggi ho raggiunto il 2% di usura del mio Samsung 840 250GB :D


Più grande -> http://i.imgur.com/gVKLg2s.png

Il grosso delle scritture (quasi il 50%) l'ho effettuato nel primo mese di vita effettuandole senza ritegno (es. reinstallando sistemi operativi diversi ogni due settimane, ecc).

Grafico delle scritture NAND, scritture Host e write amplification totale e parziale:



La write amplification complessiva per il mio drive è al momento di 1.31x.

houseofpoldi 15-07-2013 18:43

Aiuto nella scelta
 
1 Allegato(i)
Ciao a tutti non ho alcuna esperienza sugli ssd, ho letto tutta la discussione ma non ho risolto il mio dubbio con il budget che ho sono indeciso tra due modelli:
mi potete consigliare??
Allegato 85258
Grazieeee!!!

Pess 15-07-2013 18:55

Quote:

Originariamente inviato da houseofpoldi (Messaggio 39728678)
Ciao a tutti non ho alcuna esperienza sugli ssd, ho letto tutta la discussione ma non ho risolto il mio dubbio con il budget che ho sono indeciso tra due modelli:
mi potete consigliare??
Allegato 85258
Grazieeee!!!

Allora mi sa che non hai letto bene i primi 4 post di questa discussione... Ti consiglio di leggerli BENE...
Ovviamente tra i due vai di Samsung 840...
;)

Frick10 16-07-2013 12:52

una domanda:
se sposto file tra due hard disk esterni da un portatile con ssd interno, anche se non poso i file nell'ssd vado ad usurarlo(sfruttare le scritture disponibili)?
devo spostare 1tb da un hdd ad un altro!!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:31.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.