Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 8.1 e 10 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=155)
-   -   [Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds) (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2726029)


Dotto Raus 23-07-2021 17:20

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 47492278)
Scusami ma se parli di imposizione per semplicemente giocare, io trovo che in realtà si tratti di masochismo puro.

Il gioco con il computer non è una attività indispensabile, non serve per sopravvivere e nessun medico lo prescrive per qualche patologia, semmai prescrivono il disinstossicamento dal videogioco. Io non gioco mai col computer e sopravvivo benissimo, son convinto anche meglio, ma questa è una mai opinione opinabile :)

Ad ogni modo, considerato che lo si può fare anche sulle console o con Linux, in realtà non sei costretto ad usare Windows, ma il tuo è un tipico atteggiamento masochistico. Sai di farti del male e perseveri a farlo perché evidentemente ne trovi un qualche giovamento.

Oppura l'alternativa è che con Windows non ti ci trovi così male e per qualche motivo stai mentendo.

Cosa ho appena letto :asd:

A parte il preambolo pieno di stupidaggini (disintossicarsi da cosa? ma di che baggianate parli?) che non ho nemmeno voglia di replicare (non c'è da replicare a una logica del genere) si dia il caso che con il pc io ci faccia anche altro oltre che giocare. Ma anche qui non mi dilungo oltre che ho già capito che un confronto serio con te non è possibile.

LL1 23-07-2021 17:21

Quote:

Originariamente inviato da LL1 (Messaggio 47492282)
..

qui comunque per chi fosse interessato c'è l'intera presentazione:

https://github.com/microsoft/MSRC-Se...mitigation.pdf



Se qualcuno ha le palle per contestare (l'interlocutore infatti è realmente qualcuno in termini di conoscenze oltreché di ruolo rivestito pur essendo estremamente semplice), gli mandi magari un tweet (e ne metta in chiaro il link sperando evidentemente che dia corso alla discussione).


https://twitter.com/epakskape

Nicodemo Timoteo Taddeo 23-07-2021 17:28

Quote:

Originariamente inviato da Dotto Raus (Messaggio 47492289)
Cosa ho appena letto :asd:

A parte il preambolo pieno di stupidaggini (disintossicarsi da cosa? ma di che baggianate parli?) che non ho nemmeno voglia di replicare (non c'è da replicare a una logica del genere) si dia il caso che con il pc io ci faccia anche altro oltre che giocare. Ma anche qui non mi dilungo oltre che ho già capito che un confronto serio con te non è possibile.

Ho capito, prima parli solo di giochi per tutto il resto ne potresti fare a meno di Windows, l'hai scritto te nel tuo primo intervento eh*, ora dici invece che ti serve anche per altro oltre che giocare, perfetto.

Si conferma che non ci vuole molto per scoprire i cazzari :)


Quote:

* Ed è l'unico motivo per cui ho ancora windows altrimenti da mo che gli avevo già fatto ciaone.

Dotto Raus 23-07-2021 17:32

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 47492302)
Ho capito, prima parli solo di giochi per tutto il resto ne potresti fare a meno di Windows, l'hai scritto te nel tuo primo intervento eh*, ora dici invece che ti serve anche per altro oltre che giocare, perfetto.

Si conferma che non ci vuole molto per scoprire i cazzari :)

Guarda che la figura del cazzaro la fai sicuramente tu con quel preambolo da boomer che ti sei sparato.

Io con il pc ci lavoro anche:



E si dia il caso che si possa programmare anche (e soprattutto) su linux.

Per cui se non sai le cose taci che fai più bella figura.

E con questo finisco di risponderti che in due messaggi mi hai già scocciato.

P.s. Ah e ovviamente hai capito nulla di quello che intendevo. Non che potessi aspettarmi chissà che cosa. Windows mi serve solo per i giochi, se i giochi funzionassero su linux alla stessa identica maniera da mo che lo avrei tolto windows.

Nicodemo Timoteo Taddeo 23-07-2021 17:49

Quote:

Originariamente inviato da Dotto Raus (Messaggio 47492305)
Guarda che la figura del cazzaro la fai sicuramente tu con quel preambolo da boomer che ti sei sparato.

E si dia il caso che si possa programmare anche (e soprattutto) su linux.

Per cui se non sai le cose taci che fai più bella figura.

E quindi se puoi usare Linux non sei obbligato a turarti il naso per usare Windows o no? Neanch'io mi sento obbligato ad usarlo e non vengo nella sezione relativa a Windows a fare "lo splendido" per dire che qualcosa o qualcuno mi obbliga ad usare Windows per poi mostrare uno screenshot con Linux in esecuzione... Coerenza portami via :D

me:~$ inxi
CPU: 6-Core Intel Core i5-9400 (-MCP-) speed/min/max: 800/800/4100 MHz
Kernel: 5.11.0-25-generic x86_64 Up: 10h 31m Mem: 1786.4/15882.9 MiB (11.2%)
Storage: 1.83 TiB (27.7% used) Procs: 245 Shell: bash 5.0.17 inxi: 3.0.38


Resterebbe quindi da capire perché hai scritto quelle cose, ma in tutta sincerità penso non freghi una benamata mazza a nessuno di quello che scrivi sui tuoi problemi personali e tuoi turamenti di naso. :)


Quote:

E con questo finisco di risponderti che in due messaggi mi hai già scocciato.
Ebbé sì, capisco benissimo che ti senti scocciato, molto meglio i monologhi :D

Quote:

se i giochi funzionassero su linux alla stessa identica maniera da mo che lo avrei tolto windows.
Sì sì, certo certo... ci sarebbero le altre cose oltre ai giochi, l'hai scritto tu, ma per piacere un'altra giravolta no, va bene anche così :D

Dotto Raus 23-07-2021 18:04

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 47492330)
E quindi se puoi usare Linux non sei obbligato a turarti il naso per usare Windows o no? Neanch'io mi sento obbligato ad usarlo e non vengo nella sezione relativa a Windows a fare "lo splendido" per dire che qualcosa o qualcuno mi obbliga ad usare Windows per poi mostrare uno screenshot con Linux in esecuzione... Coerenza portami via :D

me:~$ inxi
CPU: 6-Core Intel Core i5-9400 (-MCP-) speed/min/max: 800/800/4100 MHz
Kernel: 5.11.0-25-generic x86_64 Up: 10h 31m Mem: 1786.4/15882.9 MiB (11.2%)
Storage: 1.83 TiB (27.7% used) Procs: 245 Shell: bash 5.0.17 inxi: 3.0.38


Resterebbe quindi da capire perché hai scritto quelle cose, ma in tutta sincerità penso non freghi una benamata mazza a nessuno di quello che scrivi sui tuoi problemi personali e tuoi turamenti di naso. :)




Ebbé sì, capisco benissimo che ti senti scocciato, molto meglio i monologhi :D



Sì sì, certo certo... ci sarebbero le altre cose oltre ai giochi, l'hai scritto tu, ma per piacere un'altra giravolta no, va bene anche così :D

Ecco bravo, se non ti interessa evita di rispondermi e passa oltre.

Se non hai capito perché ho scritto cosa rispondi a fare dando del cazzaro a gente che nemmeno conosci?

Qui lo splendido mi sa che continui a volerlo fare tu con sto atteggiamento da bulletto.

Ora davvero BASTA. Lascerò a te l'ultima replica perché io non risponderò più. Adios.

Nicodemo Timoteo Taddeo 23-07-2021 18:13

Quote:

Originariamente inviato da Dotto Raus (Messaggio 47492342)
Ecco bravo, se non ti interessa evita di rispondermi e passa oltre.

Mi interessa eccome, certe dinamiche caratteriali mi interessano eccome, e stiamo discutendo anche di Windows 10, quindi in topic più o meno. Ok questa è stiracchiata.. :sofico:

Quote:

Se non hai capito perché ho scritto cosa rispondi a fare dando del cazzaro a gente che nemmeno conosci?
Non è che te lo do gratuitamente, penso te lo sei meritato sul campo :)

Quote:

Qui lo splendido mi sa che continui a volerlo fare tu con sto atteggiamento a bulletto.
Io direi che il bulletto è quello che partecipa alla discussione ufficiale su Windows 10 solo per dire che gli fa schifo, contraddicendosi più volte sul perché deve turarsi il naso per adoperarlo. Ma forse per te è un contributo utile al thread :)

Quote:

Ora davvero BASTA. Lascerò a te l'ultima replica perché io non risponderò più. Adios.
Sarebbe bello dire che è stato un piacere. :)

no_side_fx 23-07-2021 19:42

Quote:

Originariamente inviato da LL1 (Messaggio 47492143)
E cmq si, bug (hai voglia te) ne ha anche Linux (per es fresco fresco: https://www.bleepingcomputer.com/new...odern-distros/ ) ops..

La conta dei CVE, pertanto, conta ma va anche saputa contestualizzare (o leggere)..e cmq a me, per quanto mi riguarda, mi interessa anche una sega (visto che non sposta di una virgola il mio pensiero e continuo ad usare ciò che *per me* è meglio, ma anche di gran lunga)...

eh si chiaro se è per quello anche mac os ha le sue vulnerabilità, il so blindato al 100% non esiste, windows avendo una quota di mercato del 90% (o forse di più?) chiaramente è il più discusso, chiacchierato, ecc..
ma proprio perchè gli altri sono meno diffusi sono anche i meno interessanti da andare a colpire con malware, virus,ecc.. e rimangono più sicuri se così si può definire

detto questo poi anche a me personalmente fo77e sega delle CVE

giovanni69 23-07-2021 20:46

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47491988)


Sincronizzando i CVE di W7/W8.1 (in rapporto agli anni di operatività dei due OS), ecco il risultato:

W7 vulnerabilità 2013 – 2021: TOTALE → 1671
W8.1 vulnerabilità 2013 – 2021: TOTALE → 1664

Windows 7: +0,42% di vulnerabilità rispetto a Windows 8.1

Se però analizziamo le vulnerabilità riscontrate nei due sistemi operativi durante i primi nove anni di vita...

W7 vulnerabilità riscontrate nei primi nove anni di vita dell’OS: TOTALE → 849
W8.1 vulnerabilità riscontrate nei primi nove anni di vita dell’OS: TOTALE → 1664

Windows 8.1: +96% di vulnerabilità rispetto a Windows 7


Essendo i primi 9 anni di vita di Windows 7 diversi da quelli di Windows 8.1 mi viene da dire che forse Windows 7 da ragazzino era meno complesso di Win 8.1. Similmente Win 10 sembra un colabrodo perchè è un ulteriore evoluzione che si presta a tante altre vulnerabilità perchè nel frattempo si sono sviluppate anche le tecniche di ricerca delle medesime.

Phoenix2005 23-07-2021 22:03

@ fraussantin
Se utilizzi una connettività Wi-Fi prova a disabilitarla e ad utilizzare il “classico” cavo di rete con accesso diretto ad internet (essendo un ufficio il problema potrebbe dipendere dalla intranet, se presente/attiva).

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47492190)
La CPU non è mai al 100 % Anzi mediamente sta sul 20-30%

Questo non vuol dire nulla: non è la media del carico sulla CPU che devi considerare ma gli eventuali picchi (> 90%) perché se...

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47490309)
Il mouse lagga tanto

...ciò potrebbe essere imputabile alla saturazione della banda internet disponibile a causa di un qualche processo che si collega online (non necessariamente Windows Update) e che ha come conseguenza indiretta un carico di ritorno eccessivo sulla CPU dovuto magari (anche) al sovraccarico della schede di rete stessa; ecco spiegati i lag del mouse...è l’intero sistema che va in freeze per qualche microsecondo: nel frattempo, in questo frangente, il taskmanager potrebbe non rilevare questi micro-blocchi, essendo anch’esso bloccato.

Una possibile alternativa è quella di utilizzare QoS oppure installare sul sistema un Bandwidth limiter (a pagamento) in modo da parcellizzare la quota di banda concessa a Windows Update: distribuendo la banda a disposizione limiteresti il carico sia sulla scheda di rete che sulla CPU.

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47492190)
ma bisogna ravanare sul registro?

No, non devi smanettare direttamente nel registro: si tratta di operazioni semi-automatizzate su cui hai il pieno controllo e comunque facilmente reversibili. Per disabilitare sia la telemetria sia Windows Update (più una marea di funzioni al 99% dannose a livello di performance, specie su PC non particolarmente prestanti) puoi utilizzare O&O ShutUp10, ricordandoti di rieseguirlo dopo ogni update di Windows: il primo passo da fare resta comunque quello di condurre un primo test di performance utilizzando preferibilmente una rete cablata, disabilitando al contempo la telemetria.

Phoenix2005 23-07-2021 23:00

Quote:

Originariamente inviato da LL1 (Messaggio 47492282)
Peccato (ed è quello che conta realmente) che quelli sfruttati realmente (seconda slide o "portati a reddito & di cui hanno avuto evidentemente riscontro") stiano seguendo una progressione lineare in diminuzione (dai 64 sfruttati davvero nel 2010 siamo passati ai 12 del 2018)

Permettimi di dissentire: non è quello che conta realmente e no, gli attacchi non seguono nessuna “progressione lineare in diminuzione” al limite possiamo parlare di “concentrazione” su determinate vulnerabilità ma gli attacchi in sé sono aumentati...un esempio nostrano...Clusit - Rapporto 2021 sulla Sicurezza ICT in Italia:



La scelta della "concentrazione" degli attacchi - e quindi dell’utilizzo di determinate vulnerabilità a scapito di altre - è dovuto alla logica della “semplicità” ed “efficienza”; funziona così sin dai tempi della macchina di Turing: un attaccante privilegerà sempre la soluzione più semplice ed efficiente per ottenere la compromissione del sistema-bersaglio. Spiego meglio...ipotizziamo che su di un OS vi siano 2000 vulnerabilità ufficialmente censite e non patchate, così suddivise:

- 1000 – CVE basso/medio
- 600 - CVE alto
- 400 – CVE alto/critico

Per logica un attaccante andrà a privilegiare le 400 vulnerabilità con CVE alto/critico. Di queste 400 (ripeto, è un esempio):

- 150 necessitano di 23 istruzioni per compromettere il sistema
- 100 necessitano di 17 istruzioni per compromettere il sistema
- 70 necessitano di 11 istruzioni per compromettere il sistema
- 30 necessitano di 5 istruzioni per compromettere il sistema
- 27 necessitano di 3 istruzioni per compromettere il sistema
- 23 necessitano di 1 istruzione per compromettere il sistema

La scelta dell'attaccante andrà giocoforza a privilegiare l’ultimo gruppo elencato, quello delle 23 vulnerabilità necessitanti di una sola istruzione per compromettere l’OS e solo dopo a seguire le altre in ordine di “semplicità” di esecuzione e di “efficienza”: a parità di semplicità (passaggi/istruzioni) se una vulnerabilità garantisce l’accesso come SYSTEM sarà sempre preferita ad una similare che però garantisce l’accesso “solo” come amministratore. Quindi la maggior concentrazione degli attacchi su “alcune” vulnerabilità a discapito di altre non può essere un modello di riferimento valido per stabilire intrinsecamente la sicurezza di un OS: l’unico parametro di riferimento attendibile è quello della conta dei CVE perché i CVE indicano la qualità di scrittura del codice sorgente dell’OS.

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 47492495)
Win 10 (…) si presta a tante altre vulnerabilità perchè nel frattempo si sono sviluppate anche le tecniche di ricerca delle medesime.

Se fosse realmente lì il problema allora questo dovrebbe valere per tutti gli OS, specie per quelli “stagionati” e quindi le vulnerabilità di W7 degli ultimi anni avrebbero dovuto quintuplicare rispetto a quelle effettivamente censite o, comunque, essere di gran lunga superiori a quelle di W10 e invece così non è stato e non è (nonostante la fine del supporto).

Quote:

Originariamente inviato da giovanni69 (Messaggio 47492495)
Essendo i primi 9 anni di vita di Windows 7 diversi da quelli di Windows 8.1 mi viene da dire che forse Windows 7 da ragazzino era meno complesso di Win 8.1.

Esatto, hai centrato il problema: meno complesso. :) Il problema qui non è Windows 8/10/11 in sé ma Windows 8/10/11 con annesso bloatware + orpelli vari ed eventuali. Leva la complessità dall’OS (ovvero il bloatware + qualunque altra cosa che non sia indispensabile al mero caricamento dell’OS) e lascia solo un Windows scarnificato, nudo e crudo ed otterrai il miglior sistema operativo della storia dell’informatica (molto probabilmente anche lato sicurezza)...gli unici che ancora non lo hanno capito sono quelli della Microsoft.

giovanni69 23-07-2021 23:42

Però Windows 8.1 non mi pare così bloatware, eppure mi dimostri che non è tutto rosa e fiori... certo, è leggermente più pesante di un Win 7.

fraussantin 24-07-2021 06:05

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47492554)
@ fraussantin

Se utilizzi una connettività Wi-Fi prova a disabilitarla e ad utilizzare il “classico” cavo di rete con accesso diretto ad internet (essendo un ufficio il problema potrebbe dipendere dala intranet, se presente/attiva).







Questo non vuol dire nulla: non è la media del carico sulla CPU che devi considerare ma gli eventuali picchi (> 90%) perché se...







...ciò potrebbe essere imputabile alla saturazione della banda internet disponibile a causa di un qualche processo che si collega online (non necessariamente Windows Update) e che ha come conseguenza indiretta un carico di ritorno eccessivo sulla CPU dovuto magari (anche) al sovraccarico della schede di rete stessa; ecco spiegati i lag del mouse...è l’intero sistema che va in freeze per qualche microsecondo: nel frattempo, in questo frangente, il taskmanager potrebbe non rilevare questi micro-blocchi, essendo anch’esso bloccato.



Una possibile alternativa è quella di utilizzare QoS oppure installare sul sistema un Bandwidth limiter (a pagamento) in modo da parcellizzare la quota di banda concessa a Windows Update: distribuendo la banda a disposizione limiteresti il carico sia sulla scheda di rete che sulla CPU.





No, non devi smanettare direttamente nel registro: si tratta di operazioni semi-automatizzate su cui hai il pieno controllo e comunque facilmente reversibili. Per disabilitare sia la telemetria sia Windows Update (più una marea di funzioni al 99% dannose a livello di performance, specie su PC non particolarmente prestanti) puoi utilizzare O&O ShutUp10, ricordandoti di rieseguirlo dopo ogni update di Windows: il primo passo da fare resta comunque quello di condurre un primo test di performance utilizzando preferibilmente una rete cablata, disabilitando al contempo la telemetria.

La rete è cablata e il problema si presenta appunto quando la banda in upload si satura ( perché appunto fa schifo) ,
Pensavo fosse un virus all'inizio ,che ravanava sul PC e inviava dati , ma mettendo in pubblica e a consumo il problema non si presenta quindi immagino che sia tutt'altro ( non penso che i virus guardino ai giga consumati :asd:)
In effetti la telemetria potrebbe essere l'indiziata maggiore.
Lunedì provo con quel tool

Nicodemo Timoteo Taddeo 24-07-2021 09:09

Quote:

Originariamente inviato da fraussantin (Messaggio 47492660)
La rete è cablata e il problema si presenta appunto quando la banda in upload si satura ( perché appunto fa schifo) ,
Pensavo fosse un virus all'inizio ,che ravanava sul PC e inviava dati , ma mettendo in pubblica e a consumo il problema non si presenta quindi immagino che sia tutt'altro ( non penso che i virus guardino ai giga consumati :asd:)
In effetti la telemetria potrebbe essere l'indiziata maggiore.
Lunedì provo con quel tool

Dubito che la telemetria possa portare alla "saturazione della banda in upload", sarebbe veramente moto strano, tranne non vai a velocità da modem analogico 33k :).

Non ho seguito la discussione, del resto fare domande del genere in qeusto thread invece di aprire discussioni apposite pone a questi rischi, già provato con un "avvio pulito" o in modalità provvisoria?

LL1 24-07-2021 10:07

@: Phoenix 2005


Ho capito quello che dici (pur essendo a lavoro e prestando attenzione per quello che è e così su due piedi può anche tornare -mi riservo magari di ragionarci sopra con più calma-), però ti invito a muovere le obiezioni a chi di dovere (io infatti faccio le stagioni al mare e non ho certo alcun tipo di voce in capitolo).

giovanni69 24-07-2021 10:18

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47492590)

Esatto, hai centrato il problema: meno complesso. :) Il problema qui non è Windows 8/10/11 in sé ma Windows 8/10/11 con annesso bloatware + orpelli vari ed eventuali. Leva la complessità dall’OS (ovvero il bloatware + qualunque altra cosa che non sia indispensabile al mero caricamento dell’OS) e lascia solo un Windows scarnificato, nudo e crudo ed otterrai il miglior sistema operativo della storia dell’informatica (molto probabilmente anche lato sicurezza)...gli unici che ancora non lo hanno capito sono quelli della Microsoft.

Però questo ragionamento implicherebbe che solo o gran parte del bloatware sia il responsabile di rischio CVE e che mettendo un Windows scarnificato, tale rischio verrebbe ridotto... "probabilmente". In sostanza la complessità introdotta sarebbe più un peso che altro. A me invece risulta che il kernel di Windows sia stato migliorato anche per la sicurezza durante lo sviluppo del varie release (rendendolo più pesante). In buona sostanza dal quel punto di vista, una vecchia LTSB v 1607 RS1 ha un kernel meno sicuro di una LTSC 1809 RS5 che a sua volta è meno sicuro di un 21H2 . Mhmm...

tallines 24-07-2021 10:56

Avete anche Voi l' app To Do ? :eek:



Eehhh sai com' è, se non c'è la Microsoft.....:rolleyes: gli utenti non sanno Organizzarsi :asd: :asd:

https://www.microsoft.com/it-it/micr...to-do-list-app

LL1 24-07-2021 16:44

Quote:

Originariamente inviato da Phoenix2005 (Messaggio 47492590)
Permettimi di dissentire: non è quello che conta realmente e no, gli attacchi non seguono nessuna “progressione lineare in diminuzione” al limite possiamo parlare di “concentrazione” su determinate vulnerabilità ma gli attacchi in sé sono aumentati...un esempio nostrano...Clusit - Rapporto 2021 sulla Sicurezza ICT in Italia:



La scelta della "concentrazione" degli attacchi - e quindi dell’utilizzo di determinate vulnerabilità a scapito di altre - è dovuto alla logica della “semplicità” ed “efficienza”; funziona così sin dai tempi della macchina di Turing: un attaccante privilegerà sempre la soluzione più semplice ed efficiente per ottenere la compromissione del sistema-bersaglio. Spiego meglio...ipotizziamo che su di un OS vi siano 2000 vulnerabilità ufficialmente censite e non patchate, così suddivise:

- 1000 – CVE basso/medio
- 600 - CVE alto
- 400 – CVE alto/critico

Per logica un attaccante andrà a privilegiare le 400 vulnerabilità con CVE alto/critico. Di queste 400 (ripeto, è un esempio):

- 150 necessitano di 23 istruzioni per compromettere il sistema
- 100 necessitano di 17 istruzioni per compromettere il sistema
- 70 necessitano di 11 istruzioni per compromettere il sistema
- 30 necessitano di 5 istruzioni per compromettere il sistema
- 27 necessitano di 3 istruzioni per compromettere il sistema
- 23 necessitano di 1 istruzione per compromettere il sistema

La scelta dell'attaccante andrà giocoforza a privilegiare l’ultimo gruppo elencato, quello delle 23 vulnerabilità necessitanti di una sola istruzione per compromettere l’OS e solo dopo a seguire le altre in ordine di “semplicità” di esecuzione e di “efficienza”: a parità di semplicità (passaggi/istruzioni) se una vulnerabilità garantisce l’accesso come SYSTEM sarà sempre preferita ad una similare che però garantisce l’accesso “solo” come amministratore. Quindi la maggior concentrazione degli attacchi su “alcune” vulnerabilità a discapito di altre non può essere un modello di riferimento valido per stabilire intrinsecamente la sicurezza di un OS: l’unico parametro di riferimento attendibile è quello della conta dei CVE perché i CVE indicano la qualità di scrittura del codice sorgente dell’OS.



Se fosse realmente lì il problema allora questo dovrebbe valere per tutti gli OS, specie per quelli “stagionati” e quindi le vulnerabilità di W7 degli ultimi anni avrebbero dovuto quintuplicare rispetto a quelle effettivamente censite o, comunque, essere di gran lunga superiori a quelle di W10 e invece così non è stato e non è (nonostante la fine del supporto).



ok, adesso ho più tempo da dedicare alle passioni :O

Premesso che, come dicevo, le contestazioni andrebbero mosse a chi di dovere e non a me né a BSOD, Manolo de Agostini o chi ti pare visto che non siamo noi che forniamo alle conferenze internazionali i dati che hai potuto leggere nel mio precedente intervento,
e invece si!
I CVE in sé non contano un cazzo se non trovano una applicazione pratica (cioè se non vengono sfruttati realmente o 'messi a reddito' come sono solito dire).

Es:
forse in un ambiente aziendale ma a casa mia, un terzo non si mette a giocare con la mia macchina leggendomi le credenziali come da notizia ergo non rischio una minchia (= neutralizzo quel CVE in partenza) pertanto quel rischio , quantomeno nel mio contesto, vale meno di 0 o è come fosse inesistente.

Se quel CVE è legato ad altro, forse (ma non è questo il caso visto che pare roba da lamer che ha avuto semplicemente fortuna a rendersi conto del problema)...



A pagina 12, 13 trovi cmq la scomposizione della natura degli attacchi, per il resto c'è Matt Miller o Dave Weston che chiariranno ogni tuo dubbio (anzi, se come dicevo hai la gentilezza di mettere in chiaro obiezioni e, più che altro, eventuali repliche)..

wolverine 24-07-2021 17:46

Quote:

Originariamente inviato da Nicodemo Timoteo Taddeo (Messaggio 47492278)
Scusami ma se parli di imposizione per semplicemente giocare con computer, doverti tappare il naso questo è, una imposizione, io trovo che in realtà si tratti di masochismo puro.

Il gioco con il computer non è una attività indispensabile, non serve per sopravvivere e nessun medico lo prescrive per qualche patologia, semmai prescrivono il disinstossicamento dal videogioco. Io non gioco mai col computer e sopravvivo benissimo, son convinto anche meglio, ma questa è una mia opinione opinabile :)

Ad ogni modo, considerato che lo si può fare anche sulle console o con Linux, in realtà non sei costretto ad usare Windows, è una tua scelta, il tuo sembra quindi un tipico atteggiamento masochistico. Sai di farti del male e perseveri a farlo perché evidentemente ne trovi un qualche giovamento.

Oppura l'alternativa è che con Windows non ti ci trovi così male e per qualche motivo stai mentendo.

Beh anche scrivere su un forum non è che sia indispensabile per sopravvivere. :D :read:

Dotto Raus 24-07-2021 17:56

[Thread ufficiale] Windows 10 "Stable" (no preview builds)
 
Quote:

Originariamente inviato da wolverine (Messaggio 47493243)
Beh anche scrivere su un forum non è che sia indispensabile per sopravvivere. :D :read:


Si soprattutto se si scrivono c****e tra l'altro :asd:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:40.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.