Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   News (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=51)
-   -   Immuni corre veloce verso 8 milioni di download e funzionerà per tutto il 2021 (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2923609)


giuliop 10-10-2020 17:10

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47029351)
Il forum anche se metti qualcuno in ignore list (mi sembra di capire... perchè non ho nessuno), ti permette ugualmente di leggere i quote di altri utenti.
Quindi se tu scrivi una cosa e io ti quoto e commento... ridiventi leggibile per tutti... poi ti faccio fattura per questo servizio... :D :D :D

Esattamente. E per inciso, nonostante il quote fosse indiretto perché stavi rispondendo a lui, la risposta, che spiegava quale fosse il problema, era per te.
Poi che io sappessi che Gino avrebbe [avresti] risposto e gli [ti] abbia voluto ribadire - sempre indirettamente - il suo [tuo] stato non vuol dire che mi interessi ricominciare un discorso infinito che non va da nessuna parte con lui [te]. (Fra parentesi la versione corretta per Gino, visto che sicuramente leggerà anche questa).
Comunque cercherò di trattenermi dal fare anche commenti sui commenti.

Ginopilot 10-10-2020 17:11

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47029513)
Esatto.
Un secondo lockdown non sarebbe MAI accettato (poi con i numeri attuali).
Dopo che le persone hanno vissuto sulla propria pelle quello che era preventivabile, non potrebbero essere più tanto felici di cantare sui balconi.

I numeri oggi ci consentono di fare previsioni. Puoi anche non fare lockdown totali o chiudere le scuole, ma non cambierebbe nulla, milioni di persone costrette a casa, attività commerciali vuote, scuole vuote, ecc.

Ginopilot 10-10-2020 17:14

Quote:

Originariamente inviato da giuliop (Messaggio 47029524)
Esattamente. E per inciso, nonostante il quote fosse indiretto perché stavi rispondendo a lui, la risposta, che spiegava quale fosse il problema, era per te.
Poi che io sappessi che Gino avrebbe [avresti] risposto e gli [ti] abbia voluto ribadire - sempre indirettamente - il suo [tuo] stato non vuol dire che mi interessi ricominciare un discorso infinito che non va da nessuna parte con lui [te]. (Fra parentesi la versione corretta per Gino, visto che sicuramente leggerà anche questa).
Comunque cercherò di trattenermi dal fare anche commenti sui commenti.

Anche se non leggerai, continuo a non capire perché mi rispondi ma non vorresti, almeno apparentemente, leggere le mie di risposte. Misteri della psiche umana.

canislupus 10-10-2020 17:29

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47029528)
I numeri oggi ci consentono di fare previsioni. Puoi anche non fare lockdown totali o chiudere le scuole, ma non cambierebbe nulla, milioni di persone costrette a casa, attività commerciali vuote, scuole vuote, ecc.

Milioni di persone costrette a casa??? :mbe: :mbe: :mbe:

Ginopilot 10-10-2020 17:37

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47029556)
Milioni di persone costrette a casa??? :mbe: :mbe: :mbe:

Cosa c'e' di strano? In francia ci sono gia' oltre 500mila casi attivi, cui devi aggiungere la gente in smartworking e sei gia' oggi ben oltre il milione. Piu' gente a casa significa meno consumi. Quello di chiudere tutto e' un finto problema. Ci pensera' la natura degli eventi a far chiudere lo stesso.
Ho a che fare spesso con gli uffici regionali, non sono ancora riuscito a trovare qualcuno che non lavori da casa. Oggi eh, non durante i mesi caldi. Quella di spingere al lavoro agile e' certamente una delle prossime mosse che fara' il governo.

wolverine 11-10-2020 12:26

Quote:

Originariamente inviato da StylezZz` (Messaggio 47029495)
No, semplicemente oltre ai morti per covid si aggiungerebbero anche i morti di fame e le imprese fallite che sarebbero davvero un piacevole ricordo, e a meno che tu non voglia vedere un insurrezione, sarebbe meglio per tutti cancellare dalla propria mente anche solo l'idea di chiudere nuovamente tutto.

L'Insurrezione a colpi di smartphone e asta telescopica per selfie. :fagiano: :stordita:

Questo sarà il leitmotiv.

maxsy 15-10-2020 14:20

In Veneto, quarta regione in Italia per numero di scaricamenti, c'è un problema con Immuni. Un problema piuttosto serio, a dire il vero. Perché il database non è mai stato aggiornato con i dati dei positivi. È quanto riporta il Corriere del Veneto, dopo aver fatto anche una prova pratica, con il classico caso di utente risultato positivo e desideroso di inserire il codice nell'applicazione, in modo da alimentare il meccanismo virtuoso che dovrebbe segnalare eventuali positività nelle vicinanze. Uno strumento formidabile, se funzionante. Invece dall'altra parte del telefono l'Ufficio igiene di Padova risponde con disarmante sincerità: "Mi dispiace: non siamo in grado di inserire il suo codice nel database. L'app Immuni non è attiva al momento in Veneto".

''Ma le cose sono pronte a cambiare: dalla settimana prossima si parte'', dice la dottoressa Francesca Russo della Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria della Regione Veneto.

e pare che anche altre regioni hanno ''boicottato'' l'app immuni. liguria, piemonte, lombardia per citarne alcune.

Se l’app per il contact tracing non decolla, è davvero colpa di cittadini reticenti e irresponsabili? Oppure il mezzo flop chiama in causa ben altri indiziati?

“Non certo i medici” mette le mani avanti il presidente dell’Ordine Filippo Anelli. “Tutti abbiamo sentito che non funziona perché i cittadini non lo scaricano, ma a quanto ci risulta è il sistema sanitario su base regionale che non attiva e non supporta adeguatamente questo strumento tanto importante”. Non è un mistero che, fin dalla gestazione, una tifoseria politica si sia scagliata contro l’app voluta dal governo centrale. Sulle barricate sono salite anche le regioni più colpite dal virus – come Veneto, Lombardia, Liguria e Piemonte – che il caso vuole siano governate da partiti all’opposizione. E che l’opposizione l’hanno fatta all’app: chi snobbandola, chi bollandola come inutile, chi paventando rischi per la privacy e di controllo sociale e chi semplicemente coltivando un’alternativa “locale”, affidata alle proprie direzioni sanitarie.

bella roba.
qualcuno rema contro il ''popolo sovrano'' durante una pandemia?

Ginopilot 15-10-2020 18:19

Quote:

Originariamente inviato da maxsy (Messaggio 47038323)
In Veneto, quarta regione in Italia per numero di scaricamenti, c'è un problema con Immuni. Un problema piuttosto serio, a dire il vero. Perché il database non è mai stato aggiornato con i dati dei positivi. È quanto riporta il Corriere del Veneto, dopo aver fatto anche una prova pratica, con il classico caso di utente risultato positivo e desideroso di inserire il codice nell'applicazione, in modo da alimentare il meccanismo virtuoso che dovrebbe segnalare eventuali positività nelle vicinanze. Uno strumento formidabile, se funzionante. Invece dall'altra parte del telefono l'Ufficio igiene di Padova risponde con disarmante sincerità: "Mi dispiace: non siamo in grado di inserire il suo codice nel database. L'app Immuni non è attiva al momento in Veneto".

''Ma le cose sono pronte a cambiare: dalla settimana prossima si parte'', dice la dottoressa Francesca Russo della Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria della Regione Veneto.

e pare che anche altre regioni hanno ''boicottato'' l'app immuni. liguria, piemonte, lombardia per citarne alcune.

Se l’app per il contact tracing non decolla, è davvero colpa di cittadini reticenti e irresponsabili? Oppure il mezzo flop chiama in causa ben altri indiziati?

“Non certo i medici” mette le mani avanti il presidente dell’Ordine Filippo Anelli. “Tutti abbiamo sentito che non funziona perché i cittadini non lo scaricano, ma a quanto ci risulta è il sistema sanitario su base regionale che non attiva e non supporta adeguatamente questo strumento tanto importante”. Non è un mistero che, fin dalla gestazione, una tifoseria politica si sia scagliata contro l’app voluta dal governo centrale. Sulle barricate sono salite anche le regioni più colpite dal virus – come Veneto, Lombardia, Liguria e Piemonte – che il caso vuole siano governate da partiti all’opposizione. E che l’opposizione l’hanno fatta all’app: chi snobbandola, chi bollandola come inutile, chi paventando rischi per la privacy e di controllo sociale e chi semplicemente coltivando un’alternativa “locale”, affidata alle proprie direzioni sanitarie.

bella roba.
qualcuno rema contro il ''popolo sovrano'' durante una pandemia?

Sono davvero un branco di imbecilli. Chi ne paghera' le conseguenze sono cittadini ignari di tutto.

MiKeLezZ 15-10-2020 19:10

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47038801)
Sono davvero un branco di imbecilli. Chi ne paghera' le conseguenze sono cittadini ignari di tutto.

Siete duri, l'app ci ha "costretto" l'OMS a farla (così come a tutti gli altri paesi), serve a poco e nulla... Non ti credere dalle altre parti sia diverso...

canislupus 15-10-2020 19:12

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47038801)
Sono davvero un branco di imbecilli. Chi ne paghera' le conseguenze sono cittadini ignari di tutto.

Veramente questa mattina ho sentito di una ragazza che ha ricevuto la notifica di contatto con un positivo tramite l'app Immuni... ha provato a chiamare qualsiasi numero di telefono (ASL, numero regionale Covid, etc...)... niente... nessuno sapeva niente... le avevano addirittura consigliato di andare al pronto soccorso... e qui si ritorna al problema... la gestione POST-NOTIFICA... sempre più spesso senti di persone che vengono abbandonate senza risposte... e questo sarebbe un incentivo al download?

Ginopilot 15-10-2020 19:47

Quote:

Originariamente inviato da MiKeLezZ (Messaggio 47038906)
Siete duri, l'app ci ha "costretto" l'OMS a farla (così come a tutti gli altri paesi), serve a poco e nulla... Non ti credere dalle altre parti sia diverso...

Chi ci abbia costretto non lo so, sta di fatto che in veneto sono un branco di imbecilli. Sul fatto che serva a poco o nulla, e' impossibile stabilirlo se non la si utilizza.

Ginopilot 15-10-2020 19:49

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47038908)
Veramente questa mattina ho sentito di una ragazza che ha ricevuto la notifica di contatto con un positivo tramite l'app Immuni... ha provato a chiamare qualsiasi numero di telefono (ASL, numero regionale Covid, etc...)... niente... nessuno sapeva niente... le avevano addirittura consigliato di andare al pronto soccorso... e qui si ritorna al problema... la gestione POST-NOTIFICA... sempre più spesso senti di persone che vengono abbandonate senza risposte... e questo sarebbe un incentivo al download?

Di che incentivo hai bisogno per scaricarla? Un bel lockdown generalizzato? La stupidita' di chi non la scarica e' ormai evidente, pippe mentali ridicole che ora pagheremo tutti, obbligati a restare a casa. Grazie del vostro prezioso contributo.

StylezZz` 15-10-2020 20:10

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47038950)
Di che incentivo hai bisogno per scaricarla? Un bel lockdown generalizzato? La stupidita' di chi non la scarica e' ormai evidente, pippe mentali ridicole che ora pagheremo tutti, obbligati a restare a casa. Grazie del vostro prezioso contributo.

Si guarda, è sicuramente colpa di chi non ha scaricato l'app immuni se il virus si propaga :asd:

E comunque stai tranquillo, non ci sarà nessun lockdown generalizzato, non ci sono le condizioni economiche, al massimo chiudono le scuole o fanno lockdown localizzati, ma non tutta la nazione come a Marzo.

zappy 15-10-2020 21:01

Quote:

Originariamente inviato da maxsy (Messaggio 47038323)
In Veneto, quarta regione in Italia per numero di scaricamenti, c'è un problema con Immuni. ...
e pare che anche altre regioni hanno ''boicottato'' l'app immuni. liguria, piemonte, lombardia per citarne alcune.

https://www.ilfattoquotidiano.it/202...-capo/5967579/

https://www.ilfattoquotidiano.it/202...-capo/5967579/

è chiaro che pur di polemizzare e ottenere voti, c'è gente che preferisce far crepare un po' di gente per poi dar la colpa al governo, quando tutti dovrebbero ormai sapere che la sanità è da decenni nelle mani delle regioni...

canislupus 15-10-2020 22:00

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47038950)
Di che incentivo hai bisogno per scaricarla? Un bel lockdown generalizzato? La stupidita' di chi non la scarica e' ormai evidente, pippe mentali ridicole che ora pagheremo tutti, obbligati a restare a casa. Grazie del vostro prezioso contributo.

Ti ho riportato un caso di una ragazza che usava Immuni ed è stata abbandonata da tutto il sistema.
Se succede questo, come puoi pretendere che le persone abbiano fiducia?
Nessuno vuole farsi una quarantena solo perchè glielo dice una app.
IO credo nelle persone non in una notifica.

Ginopilot 15-10-2020 22:09

Quote:

Originariamente inviato da StylezZz` (Messaggio 47038979)
Si guarda, è sicuramente colpa di chi non ha scaricato l'app immuni se il virus si propaga :asd:

E comunque stai tranquillo, non ci sarà nessun lockdown generalizzato, non ci sono le condizioni economiche, al massimo chiudono le scuole o fanno lockdown localizzati, ma non tutta la nazione come a Marzo.

E' ANCHE colpa della bassa diffusione dell'app. Riporti dichiarazioni fatte in un momento molto piu' tranquillo, la situazione sta precipitando rapidamente. Mai dire mai, purtroppo.

Ginopilot 15-10-2020 22:14

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47039148)
Ti ho riportato un caso di una ragazza che usava Immuni ed è stata abbandonata da tutto il sistema.
Se succede questo, come puoi pretendere che le persone abbiano fiducia?

Non pretendo che le persone abbiano fiducia, vorrei che tutte facessero la loro parte, l'installazione dell'app e' tra quelle cose che tutti dovrebbero fare.

Quote:

Nessuno vuole farsi una quarantena solo perchè glielo dice una app.
IO credo nelle persone non in una notifica.
E' questo modo di ragionare che ha aggravato la situazione portandola all'emergenza in brevissimo tempo, la mancata installazione dell'app e' solo una faccia della medaglia. E cosi' la quarantena presto la faremo tutti.
Ma la gente non la puoi cambiare. E' per questo che mi limito a dire GRAZIE.

canislupus 15-10-2020 23:20

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47039169)
Non pretendo che le persone abbiano fiducia, vorrei che tutte facessero la loro parte, l'installazione dell'app e' tra quelle cose che tutti dovrebbero fare.

Lo Stato non può chiedere al cittadino di fare la sua "parte" e quando arriva il momento di fare la propria "parte" si nasconde o finge di non sapere.
Usciamo da questa logica malata che vede gli obblighi e mai i diritti.


Quote:

E' questo modo di ragionare che ha aggravato la situazione portandola all'emergenza in brevissimo tempo, la mancata installazione dell'app e' solo una faccia della medaglia. E cosi' la quarantena presto la faremo tutti.
Ma la gente non la puoi cambiare. E' per questo che mi limito a dire GRAZIE.
La situazione è stata aggravata dall'incoerenza che regna un po' in tutto.

Ginopilot 15-10-2020 23:34

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47039239)
Lo Stato non può chiedere al cittadino di fare la sua "parte" e quando arriva il momento di fare la propria "parte" si nasconde o finge di non sapere.
Usciamo da questa logica malata che vede gli obblighi e mai i diritti.




La situazione è stata aggravata dall'incoerenza che regna un po' in tutto.

Non è lo stato che lo chiede, sono io. Che vorrei non farmi 2-3 mesi chiuso in casa per colpa di certi idioti.
L’incoerenza non fa crescere i contagi, ma la gente idiota che si preoccupa dell’immediato, senza capire che in danno lo fa anche a se stesso.

canislupus 15-10-2020 23:43

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47039250)
Non è lo stato che lo chiede, sono io. Che vorrei non farmi 2-3 mesi chiuso in casa per colpa di certi idioti.
L’incoerenza non fa crescere i contagi, ma la gente idiota che si preoccupa dell’immediato, senza capire che in danno lo fa anche a se stesso.

I due/tre mesi te li fai perchè la gente non è neanche capace di lavarsi le mani o indossare correttamente una mascherina o ancora meglio evitare di fare la movida in 150 persone in 10 metri... :D :D :D

Ginopilot 15-10-2020 23:50

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47039257)
I due/tre mesi te li fai perchè la gente non è neanche capace di lavarsi le mani o indossare correttamente una mascherina o ancora meglio evitare di fare la movida in 150 persone in 10 metri... :D :D :D

Certo, anche, ma non solo.

canislupus 16-10-2020 00:28

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47039267)
Certo, anche, ma non solo.

Soprattutto.
Se rispetti tutte le disposizioni e usi un po' di buon senso (vedi un locale pieno? giri i tacchi e ne scegli un altro o ti fai una passeggiata), i contagi non possono aumentare.

Ginopilot 16-10-2020 08:13

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47039293)
Soprattutto.
Se rispetti tutte le disposizioni e usi un po' di buon senso (vedi un locale pieno? giri i tacchi e ne scegli un altro o ti fai una passeggiata), i contagi non possono aumentare.

Faccio un discorso piu' generale. E' l'atteggiamento, il modo di porsi, che porta a questi risultati. Se da un lato e' corretto preoccuparsi di rispettare tutte le porcedure, e' anche vero che chi ha tra le sue priorita' quella di non essere tracciato per non finire in isolamento, inevitabilmente e' portato a fare qualche strappo, piccolo o grande che sia. Basta poco, sfugge un caso qua, uno la, poi questi contagiano altri e cominciano a spuntare casi da nulla, originatisi evidentemente da una crescita sotto traccia. Ed ecco che il tracciamento non riesce piu' a star dietro al contagio, perche' i casi sfuggiti sono troppi ed il virus cresce piu' velocemente della capacita' del ssn di individuarlo. Quando si arriva a questo punto non resta che chiudere tutto.
Noi in alcune regioni ci siamo gia' arrivati. Ma non al collasso degli ospedali. Questa e' una falsa consolazione, perche' quando il contagio e' fuori controllo, e' solo questione di tempo perche' la situazione esploda. Quindi si deve chiudere prima. Ed ormai ci siamo molto vicini.
Da qui la stupidita' del discorso sul tracciamento. E' interesse di tutti che vengano individuati soggetti potenzialmente contagiati e finiscano in quarantena. Anche di chi ci finisce. Perche' altrimenti la situazione diventa molto peggiore per tutti, anche per lui. Quelle due settimane a casa adesso si trasformeranno in mesi di isolamento con restrizioni di ogni tipo. Ne valeva la pena farsi i c@zzi propri? Ora le conseguenze non saranno solo per chi ha evitato il tracciamento, molto peggiori dei 15 giorni che forse si sarebbe fatto in casa, ma anche per gli altri. Grazie mille.

Pino90 16-10-2020 09:10

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47039385)
Faccio un discorso piu' generale. E' l'atteggiamento, il modo di porsi, che porta a questi risultati. Se da un lato e' corretto preoccuparsi di rispettare tutte le porcedure, e' anche vero che chi ha tra le sue priorita' quella di non essere tracciato per non finire in isolamento, inevitabilmente e' portato a fare qualche strappo, piccolo o grande che sia. Basta poco, sfugge un caso qua, uno la, poi questi contagiano altri e cominciano a spuntare casi da nulla, originatisi evidentemente da una crescita sotto traccia. Ed ecco che il tracciamento non riesce piu' a star dietro al contagio, perche' i casi sfuggiti sono troppi ed il virus cresce piu' velocemente della capacita' del ssn di individuarlo. Quando si arriva a questo punto non resta che chiudere tutto.
Noi in alcune regioni ci siamo gia' arrivati. Ma non al collasso degli ospedali. Questa e' una falsa consolazione, perche' quando il contagio e' fuori controllo, e' solo questione di tempo perche' la situazione esploda. Quindi si deve chiudere prima. Ed ormai ci siamo molto vicini.
Da qui la stupidita' del discorso sul tracciamento. E' interesse di tutti che vengano individuati soggetti potenzialmente contagiati e finiscano in quarantena. Anche di chi ci finisce. Perche' altrimenti la situazione diventa molto peggiore per tutti, anche per lui. Quelle due settimane a casa adesso si trasformeranno in mesi di isolamento con restrizioni di ogni tipo. Ne valeva la pena farsi i c@zzi propri? Ora le conseguenze non saranno solo per chi ha evitato il tracciamento, molto peggiori dei 15 giorni che forse si sarebbe fatto in casa, ma anche per gli altri. Grazie mille.

Discorso troppo complesso per gli italiani in genere. Sono d'accordo su tutto.

zappy 16-10-2020 17:38

Quote:

Originariamente inviato da Pino90 (Messaggio 47039484)
Discorso troppo complesso per gli italiani in genere. Sono d'accordo su tutto.

infatti.
l'italiano si fa sempre i cazzi propri, anche se questo significasse l'estinzione di tutto il pianeta. :rolleyes:

canislupus 16-10-2020 23:15

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47039385)
Faccio un discorso piu' generale. E' l'atteggiamento, il modo di porsi, che porta a questi risultati. Se da un lato e' corretto preoccuparsi di rispettare tutte le porcedure, e' anche vero che chi ha tra le sue priorita' quella di non essere tracciato per non finire in isolamento, inevitabilmente e' portato a fare qualche strappo, piccolo o grande che sia. Basta poco, sfugge un caso qua, uno la, poi questi contagiano altri e cominciano a spuntare casi da nulla, originatisi evidentemente da una crescita sotto traccia. Ed ecco che il tracciamento non riesce piu' a star dietro al contagio, perche' i casi sfuggiti sono troppi ed il virus cresce piu' velocemente della capacita' del ssn di individuarlo. Quando si arriva a questo punto non resta che chiudere tutto.
Noi in alcune regioni ci siamo gia' arrivati. Ma non al collasso degli ospedali. Questa e' una falsa consolazione, perche' quando il contagio e' fuori controllo, e' solo questione di tempo perche' la situazione esploda. Quindi si deve chiudere prima. Ed ormai ci siamo molto vicini.
Da qui la stupidita' del discorso sul tracciamento. E' interesse di tutti che vengano individuati soggetti potenzialmente contagiati e finiscano in quarantena. Anche di chi ci finisce. Perche' altrimenti la situazione diventa molto peggiore per tutti, anche per lui. Quelle due settimane a casa adesso si trasformeranno in mesi di isolamento con restrizioni di ogni tipo. Ne valeva la pena farsi i c@zzi propri? Ora le conseguenze non saranno solo per chi ha evitato il tracciamento, molto peggiori dei 15 giorni che forse si sarebbe fatto in casa, ma anche per gli altri. Grazie mille.

Eri partito bene... ma ti sei perso.
Il tracciamento è utile solo se individua chi è infetto e chi non lo è.
Direi che sei un potenziale infetto ha la stessa validità di dire che non lo sei.
Mi tracci, fai il tampone e al peggio mi faccio 14 giorni di quarantena.
Mi tracci e mi lasci in isolamento con il dubbio è illogico e stupido e se ne sono accorti anche gli esperti.
Avere centinaia di migliaia di persone bloccate in casa senza la certezza di essere contagiose a cosa servirebbe?
Se devi ragionare in questo modo, si può sempre estrarre le persone a caso e chiuderle per 14 giorni a turno.
Otterresti il medesimo risultato di limitare i contatti, ma non avresti alcuna efficacia se non marginale.
Invece se tracci, tamponi ed isoli gli infetti, allora sì che si chiude il cerchio.

Ginopilot 16-10-2020 23:44

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47041187)
Eri partito bene... ma ti sei perso.
Il tracciamento è utile solo se individua chi è infetto e chi non lo è.
Direi che sei un potenziale infetto ha la stessa validità di dire che non lo sei.
Mi tracci, fai il tampone e al peggio mi faccio 14 giorni di quarantena.
Mi tracci e mi lasci in isolamento con il dubbio è illogico e stupido e se ne sono accorti anche gli esperti.
Avere centinaia di migliaia di persone bloccate in casa senza la certezza di essere contagiose a cosa servirebbe?
Se devi ragionare in questo modo, si può sempre estrarre le persone a caso e chiuderle per 14 giorni a turno.
Otterresti il medesimo risultato di limitare i contatti, ma non avresti alcuna efficacia se non marginale.
Invece se tracci, tamponi ed isoli gli infetti, allora sì che si chiude il cerchio.

Non hai capito nulla. Se vuoi rileggi meglio. Altrimenti ciao.

canislupus 17-10-2020 00:13

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47041214)
Non hai capito nulla. Se vuoi rileggi meglio. Altrimenti ciao.

No è la solita storia... non ti fai tracciare perchè non vuoi andare in quarantena...
e invece il discorso è che non ci si vuol far tracciare per andare in quarantena senza essere infetti...

Saturn 17-10-2020 00:35

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47041228)
No è la solita storia... non ti fai tracciare perchè non vuoi andare in quarantena...
e invece il discorso è che non ci si vuol far tracciare per andare in quarantena senza essere infetti...

Ma ha senso proseguire ? Dai quote che leggo, anche i suoi inevitabilmente, la situazione ormai è quella che è. Installare ora Immuni, non farà una grandissima differenza. Detto questo, le vostre due posizioni sono totalmente in conflitto e sempre lo rimarranno, che ripeto perdete tempo in due a rispondervi.

Lui pensa che tu (ed io), e ln generale la gente come noi, nonostante nel mio caso e finalmente svelo il mistero - rullo di tamburi - ho io stesso un'app installata stile Immuni che segnala tutti i miei ingressi e uscite dall'unico luogo pubblico che frequento dove la mascherina non si indossa perchè ci si allena, siamo menefreghisti egoisti che non vogliono farsi tracciare, tu invece, giustamente non vuoi farti potenzialmente rinchiudere 10 giorni perchè il sistema post-tracciamento (NON L'APP SIA CHIARO) non sta funzionando come dovrebbe e scontare i domiciliari da negativo, e ti fa giustamente girare i gingilli.

Anche installare Immuni per poi fregarsene delle notifiche è da delinquenti...se vogliamo. Perchè se stai tutto il giorno in auto è un conto, potrebbe anche essere un positivo nella macchina a fianco, dietro o davanti della tua mentre sei in coda, se invece si usa il treno, aero o metro, allora il rischio è concreto...e ripeto IGNORARE senza neanche consultasi con il medico è da teste di kaizer ! :d

Dicevo, desistete entrambi, è impossibile che vi mettiate d'accordo. E tanto per "parlare del sottoscritto", "un menefreghista" io mi sono auto-annullato le ferie, rimasto a casina mia tutta l'estate, rinunciato a vedere tante persone amiche potenzialmente a rischio perchè anziane o con patologie (ma se loro mi chiedono di far la spesa, corro e la lascio di fronte alla loro porta) e tenuto sempre la massima attenzione. Non è che sono sicuro al 99%, sono sicuro al 101% di non aver infettato nenache mezza persona, sierologici pronti a testimoniarlo. Ma se non uso pulman, treni, aerei, se non vado a far movida, se entro al ristorante alle 18.55 ed esco alle 19.30, praticamente da solo, senza neanche mezzo cliente, se al lavoro entro dieci minuti prima degli altri con la mascherina indossata e mi chiudo fino all'ora di uscita...

...a che mi serve Immuni ?!?
No, al supermercato vado negli orari nei quali sono DESERTI, tipo sabato alle 14,30. CONDUCO UNA VITA MONASTICA.

Altri dettagli non vi devono interessare, ma le persone che frequento, anch'esse con la testa sulle spalle, che sempre si sottopongono a controlli periodici, sono una garanzia. Se ci sentiamo male la mattina, si chiama il medico e si resta a casa, altro che ! E se vado a correre, corro in luoghi deserti, mai nei parchi.

Quindi a chi accusa ferocemente le persone che non hanno Immuni nello smartphone, collegate, lo dico simpaticamente senza offesa, la spina della capoccia alla corrente e smettete di fare di tutta l'erba un fascio. Andate, magari di persona, con l'arroganza che taluni sfoggiano a rimproverare gli assembramenti di ragazzotti (o di adulti) che delle regole se ne strafregano, magari di notte, fuori da un bar. O se vi manca il coraggio, perchè si rischia forte e si sa....basta comporre il 112 o il 113, fornendo le proprie generalità.

E detto questo, buona serata o notte ! Io dormo con la coscienza non pulita, di più. E non basta certo un'app per farlo.

ps. con il disprezzo di taluni e con i loro "ringraziamenti ironici" ci faccio un sincero sorriso e gli auguro di avere comunque una vita serena, senza covid e senza rancore. :)
Ammiro comunque il fatto di come, maniere FORTEMENTE discutibili a parte, ci sia di fatto una strenuo tentativo ancora in atto, da parte di un utente qui, perchè sempre più persone adottino l'app. Sarò presuntuoso, ma sotto la scorza di rabbia e ripetività, dovrebbe esserci anche del genuino senso di preoccupazione per il prossimo. Ma come altri gli hanno fatto notare il fallimento è a livello europeo se si parla di questo genere di app. Per una volta "i somari" non sono solo i nostri concittadini, non è la solita ignoranza, sbaglierò ma menefreghismo a parte, credo sia veramente paura di essere in qualche modo tracciati o controllati (e non per la pandemia, temono "il terribile grande fratello"). Non basta certo un disclaimer o "una promessa" di anonimato (che dai sorgenti di Immuni sembrerebbe rispettata). Perchè se invece fosse solo quella o in parte, ovvero la sola suddetta ignoranza..eh mi dispiace ma qui è l'intero pianeta terra ormai ad essere messo veramente male...

Ma che cosa pretendete con - terrapiattisti - no-vax - anti-5G - fan di Marco Columbro :D - e chi più ne ha, più ne metta ?!? Ne ho conosciuto uno (di terrapiattista), crede veramente alla cupola di vetro...un pazzo insomma...e non serve a niente spiegargli che mi sono lanciato io stesso da quasi 5000 mt di altezza da un aeroplano con il paracadute. Solite risposte...nei voli di linea i finestrini mandano una registrazione, a me invece devono "avermi drogato". Pensate voi e questo qui VOTA !!!

E in tutto questo la pandemia, con l'app di tracciamento Immuni, persino osteggiata da una parte della classe politica. Dai sono già troppi quelli che l'hanno installata ! Siamo realisti !

Ginopilot 17-10-2020 08:33

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47041228)
No è la solita storia... non ti fai tracciare perchè non vuoi andare in quarantena...
e invece il discorso è che non ci si vuol far tracciare per andare in quarantena senza essere infetti...

No, non è questo, e continui a non capire. Il tracciamento funziona se lo strike rate è intorno al 5%, esclusi i tamponi di controllo. Cioè significa che ialmeno il 95% dei tracciati è negativo. Quindi ti fai la quarantena anche se sei negativo, perché si deve aspettare il tempo di incubazione.

Ginopilot 17-10-2020 11:58

Quote:

Originariamente inviato da Saturn (Messaggio 47041241)
Ma ha senso proseguire ? Dai quote che leggo, anche i suoi inevitabilmente, la situazione ormai è quella che è. Installare ora Immuni, non farà una grandissima differenza.

Gia' cosi' inizi male, molto male. Niente, pochissima, poca, nessuna, molta, maltissima, sulla base di cosa? Naturalmente del nulla. L'unica cosa che sappiamo e' che e' utile.

Quote:

Detto questo, le vostre due posizioni sono totalmente in conflitto e sempre lo rimarranno, che ripeto perdete tempo in due a rispondervi.
No, non e' un comflitto, canislupus continua a fare affermazioni basate su presupposti sbagliati. Quando io od altri gli facciamo presente l'errore, lui lo ignora e continua a riperete la stessa cosa.

Quote:

Lui pensa che tu (ed io), e ln generale la gente come noi, nonostante nel mio caso e finalmente svelo il mistero - rullo di tamburi - ho io stesso un'app installata stile Immuni che segnala tutti i miei ingressi e uscite dall'unico luogo pubblico che frequento dove la mascherina non si indossa perchè ci si allena



Non e' app stile immuni, non c'e' nulla paragonabile ad immuni. Quello che hai e' l'equivalente di un pezzo di carta dove segnate gli ingressi. Quindi non scrivere cavolate, immuni non c'entra nulla.

Quote:

,
Quote:

siamo menefreghisti egoisti che non vogliono farsi tracciare, tu invece, giustamente non vuoi farti potenzialmente rinchiudere 10 giorni perchè il sistema post-tracciamento (NON L'APP SIA CHIARO) non sta funzionando come dovrebbe e scontare i domiciliari da negativo, e ti fa giustamente girare i gingilli.
No, non ha capito niente anche tu. Il sistema post tracciamento non sta funzionando per tutta una serie di problemi primo fra tutti che non si riescono piu' a fare i tamponi che servirebbero. La paura di farsi 10 giorni in quarantena e' di una stupidita' senza fine. Se sei tracciato, la quarantena te la devi fare comunque sempre. Per funzionare il sistema dovranno esservi almeno 95 persone su 100 che se la fanno senza poi risultare positive. Si, e' proprio cosi', il 95% delle persone sono "falsi positivi" come qualcuno erroneamente li ha chiamati, ma devono farsi quarantena e tampone, proprio per mantenere il sistema in piedi. Quindi a che pro lamentarsi di un rischio che e' insito nel sistema di prevenzione?

Quote:

Anche installare Immuni per poi fregarsene delle notifiche è da delinquenti...se vogliamo.
Perchè se stai tutto il giorno in auto è un conto, potrebbe anche essere un positivo nella macchina a fianco, dietro o davanti della tua mentre sei in coda, se invece si usa il treno, aero o metro, allora il rischio è concreto...e ripeto IGNORARE senza neanche consultasi con il medico è da teste di kaizer ! :d
Lo e' in ogni caso.

Quote:

Dicevo, desistete entrambi, è impossibile che vi mettiate d'accordo.
Ho gia' spiegato che non e' questo il punto.

Quote:

E tanto per "parlare del sottoscritto", "un menefreghista" io mi sono auto-annullato le ferie, rimasto a casina mia tutta l'estate, rinunciato a vedere tante persone amiche potenzialmente a rischio perchè anziane o con patologie (ma se loro mi chiedono di far la spesa, corro e la lascio di fronte alla loro porta) e tenuto sempre la massima attenzione. Non è che sono sicuro al 99%, sono sicuro al 101% di non aver infettato nenache mezza persona, sierologici pronti a testimoniarlo. Ma se non uso pulman, treni, aerei, se non vado a far movida, se entro al ristorante alle 18.55 ed esco alle 19.30, praticamente da solo, senza neanche mezzo cliente, se al lavoro entro dieci minuti prima degli altri con la mascherina indossata e mi chiudo fino all'ora di uscita...
...a che mi serve Immuni ?!?
No, al supermercato vado negli orari nei quali sono DESERTI, tipo sabato alle 14,30. CONDUCO UNA VITA MONASTICA.
Questo e' il paese delle eccezioni. Tutti hanno i loro se e i loro ma. Ti assumi le tue responsabilita' e vai avanti. Sei davvero certo di quello che fai? Bene, bravo. Ma non vieni su un forum a pontificare e sconsigliare l'utilizzo di uno strumento per la lotta alla pandemia.

Quote:

Altri dettagli non vi devono interessare, ma le persone che frequento, anch'esse con la testa sulle spalle, che sempre si sottopongono a controlli periodici, sono una garanzia. Se ci sentiamo male la mattina, si chiama il medico e si resta a casa, altro che ! E se vado a correre, corro in luoghi deserti, mai nei parchi.
Quindi frequenti delle persone. Che frequentano altre persone, che ne frequentano altre. In piu' frequenti una palestra dove non si indossano mascherine, quindi pericolo aerosol, frequentato da altre persone di cui non conosci le abitudini.
Il castello di carta della tua vita monastica e' crollato. Il tuo caso particolarissimo, forse l'unico a l mondo, non lo e' piu', non sei un eremita che vive su una montagna inaccessibile, e' tu, come milioni di persone, hai dei contatti personali con altri esseri umani. Ebbene si, anche per te l'app immuni serve. Quindi sarebbe il caso che tu la installassi, come tutti i normodotati.

Quote:

Quindi a chi accusa ferocemente le persone che non hanno Immuni nello smartphone, collegate, lo dico simpaticamente senza offesa, la spina della capoccia alla corrente e smettete di fare di tutta l'erba un fascio. Andate, magari di persona, con l'arroganza che taluni sfoggiano a rimproverare gli assembramenti di ragazzotti (o di adulti) che delle regole se ne strafregano, magari di notte, fuori da un bar. O se vi manca il coraggio, perchè si rischia forte e si sa....basta comporre il 112 o il 113, fornendo le proprie generalità.
E passiamo alla fase del benaltrismo. Purtropo il virus non colpisce gli antipatici. Orde di ragazzini potrebbero non scambiarsi il virus perche' semplicemente non c'e' tra loro. Mentre tu, quell'unico giorno in cui in palestra c'era un infetto, te lo sei preso. Impossibile? Certamente no. Poco probabile? Forse. Ma su milioni di chi fa come te, basta una percentuale dello 0,01% per creare una serie di reaizoni a catena. Che poi ci portano alla situazione che rileviamo oggi.

Quote:

E detto questo, buona serata o notte ! Io dormo con la coscienza non pulita, di più. E non basta certo un'app per farlo.
Questo e' quello che conta. Ma evita di sconsigliare strumenti validi che possano aiutare a combattere la pandemia.

Quote:

ps. con il disprezzo di taluni e con i loro "ringraziamenti ironici" ci faccio un sincero sorriso e gli auguro di avere comunque una vita serena, senza covid e senza rancore. :)
Ammiro comunque il fatto di come, maniere FORTEMENTE discutibili a parte, ci sia di fatto una strenuo tentativo ancora in atto, da parte di un utente qui, perchè sempre più persone adottino l'app. Sarò presuntuoso, ma sotto la scorza di rabbia e ripetività, dovrebbe esserci anche del genuino senso di preoccupazione per il prossimo. Ma come altri gli hanno fatto notare il fallimento è a livello europeo se si parla di questo genere di app.
Perche' ci tieni tanto a sottolineare il fallimento dell'app? Tutto il discorso sopra che tu sei tanto bravo da non averne bisogno, non nascondera' mica altro? Perche' se tu sei cosi' ligio, tanti non lo sono. Quindi anche tu dovresti preoccuparti della scarsa diffusione dell'app. E invece pare tu ne sia contento.
Con l'aggravarsi della situazione vedrai che l'app verra' scaricata sempre di piu'. La paura prende il posto della stupidita'. Ma quando le percentuali di positivi sui tamponi diventano troppo elevate, il tracciamento non serve piu' a molto, e si ricorre alla chiusura totale, come dicevo.
Pero' si spera che una volta in stallata, anche i piu' stupidi la tengano anche dopo, quando sara' passata anche questa seconda ondata. E li si che servira'.

Quote:

E in tutto questo la pandemia, con l'app di tracciamento Immuni, persino osteggiata da una parte della classe politica. Dai sono già troppi quelli che l'hanno installata ! Siamo realisti !
Basta vedere chi sono questi soggetti, non dico altro.

canislupus 17-10-2020 21:39

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47041622)
...

No, non ha capito niente anche tu. Il sistema post tracciamento non sta funzionando per tutta una serie di problemi primo fra tutti che non si riescono piu' a fare i tamponi che servirebbero. La paura di farsi 10 giorni in quarantena e' di una stupidita' senza fine. Se sei tracciato, la quarantena te la devi fare comunque sempre. Per funzionare il sistema dovranno esservi almeno 95 persone su 100 che se la fanno senza poi risultare positive. Si, e' proprio cosi', il 95% delle persone sono "falsi positivi" come qualcuno erroneamente li ha chiamati, ma devono farsi quarantena e tampone, proprio per mantenere il sistema in piedi. Quindi a che pro lamentarsi di un rischio che e' insito nel sistema di prevenzione?

95% di FALSI POSITIVI per essere efficace?
Ho capito bene?
Prese 100.000 persone, per trovarne 5.000 infette, vuoi metterne altre 95.000 in quarantena???

Ginopilot 17-10-2020 23:31

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47042321)
95% di FALSI POSITIVI per essere efficace?
Ho capito bene?
Prese 100.000 persone, per trovarne 5.000 infette, vuoi metterne altre 95.000 in quarantena???

Non sono io che voglio metterle. Fino a circa 1 mese fa erano il 98%. Esatto, 98 persone su 100 erano bloccate a casa, tamponate e poi risultate negative. Nel frattempo sono state 10-15 giorni bloccate a casa.

canislupus 18-10-2020 12:00

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47042418)
Non sono io che voglio metterle. Fino a circa 1 mese fa erano il 98%. Esatto, 98 persone su 100 erano bloccate a casa, tamponate e poi risultate negative. Nel frattempo sono state 10-15 giorni bloccate a casa.

Se stanno così le cose, ti meravigli che la gente non voglia installare Immuni o nel caso farsi tracciare?
Metti il 95-98% delle persone in quarantena con la consapevolezza che saranno negativi.
A questo punto tanto vale andare a caso tirando un dado oppure fare un lockdown di due settimane per tutti e poi vedere chi si è ammalato... :D :D :D

zappy 18-10-2020 12:05

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47042321)
95% di FALSI POSITIVI per essere efficace?
Ho capito bene?
Prese 100.000 persone, per trovarne 5.000 infette, vuoi metterne altre 95.000 in quarantena???

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47042418)
Non sono io che voglio metterle. Fino a circa 1 mese fa erano il 98%. Esatto, 98 persone su 100 erano bloccate a casa, tamponate e poi risultate negative. Nel frattempo sono state 10-15 giorni bloccate a casa.

beh, mi pare normale, se devi "scremare"... non sai a priori chi è infetto, quindi se l'obiettivo è bloccare sul nascere la diffusione l'unico modo scientifico è quello...

altrimenti hai una escalation come si sta verificando ora...

canislupus 18-10-2020 12:12

Quote:

Originariamente inviato da zappy (Messaggio 47042802)
beh, mi pare normale, se devi "scremare"... non sai a priori chi è infetto, quindi se l'obiettivo è bloccare sul nascere la diffusione l'unico modo scientifico è quello...

altrimenti hai una escalation come si sta verificando ora...

Modello scientifico?
Prendi 100.000 persone, 95.000 le blocchi in casa senza un motivo valido per trovarne 5.000 infette e magari anche asintomatiche (chi ha sintomi di una certa importanza, probabilmente andrà direttamente all'ospedale).
Io di scientifico non ci vedo molto, se non il fatto che ragionando su un grande insieme è facile trovare qualcuno che soddisfi i tuoi criteri.
E' un po' come quelli che fanno l'oroscopo... hanno una media di 5 Milioni di persone con quel segno zodiacale... se anche spari cavolate, alla fine qualcuno che ci rientra è statisticamente probabile... :D :D :D :D
Se però parliamo di efficienza direi che non ci siamo per nulla.
Anche perchè quei 95.000 negativi fermi per 10 giorni sono un danno certo per l'economia, oltre che uno spreco di risorse per fare tamponi e personale che li deve controllare.
Ora comprendo perchè si siano riviste le logiche di quarantena e si stia pensando anche ai tamponi salivari.
Come ho detto in altri post, lo sforzo deve essere commisurato al risultato.
Perdere giorni, denaro e fermare mezzo paese alla ricerca di pochi contagi, non è un modo rapido e valido.

Ginopilot 18-10-2020 13:44

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47042796)
Se stanno così le cose, ti meravigli che la gente non voglia installare Immuni o nel caso farsi tracciare?
Metti il 95-98% delle persone in quarantena con la consapevolezza che saranno negativi.
A questo punto tanto vale andare a caso tirando un dado oppure fare un lockdown di due settimane per tutti e poi vedere chi si è ammalato... :D :D :D

No, se la pandemia riesci a contenerla, devi fare molti tamponi a tutti i contatti dei contagiati, spingendoti il piu' lontano possibile. Se vengono fuori percentuali del 98-95%, il tracciamento sta funzionando. Quando comincia a salire e supera il 10% (cioe' 90% negativi sui tamponi), significa che la situaizone e' sempre piu' fuori controllo. Per tornare nei ranghi, dovremmo aumentare molto il numero di tamponi. Sulla base dei dati di ieri, dovremmo raddoppiarli, cioe' passare a oltre 300.000. Cosa che non possiamo fare. Quindi continuera' a salire la percentuale dei positivi e diventera' matematicamente impossibile contenere la pandemia. Devo proprio dirtelo cosa accade quando si arriva a questo punto?
Fai conto che a marzo la percentuale di positivi era intorno al 30%, con picchi del 46%.
A questo punto e' ormai la francia, ieri con 32.000 casi con 210.000 tamponi ed una percentuale quindi del 14%. Finta, perche' se togli quelli di controllo va verso il 20%. Saranno molto presto costretti a chiudere tutto.

Ginopilot 18-10-2020 13:59

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47042820)
Modello scientifico?
Prendi 100.000 persone, 95.000 le blocchi in casa senza un motivo valido per trovarne 5.000 infette e magari anche asintomatiche (chi ha sintomi di una certa importanza, probabilmente andrà direttamente all'ospedale).
Io di scientifico non ci vedo molto, se non il fatto che ragionando su un grande insieme è facile trovare qualcuno che soddisfi i tuoi criteri.
E' un po' come quelli che fanno l'oroscopo... hanno una media di 5 Milioni di persone con quel segno zodiacale... se anche spari cavolate, alla fine qualcuno che ci rientra è statisticamente probabile... :D :D :D :D
Se però parliamo di efficienza direi che non ci siamo per nulla.
Anche perchè quei 95.000 negativi fermi per 10 giorni sono un danno certo per l'economia, oltre che uno spreco di risorse per fare tamponi e personale che li deve controllare.
Ora comprendo perchè si siano riviste le logiche di quarantena e si stia pensando anche ai tamponi salivari.
Come ho detto in altri post, lo sforzo deve essere commisurato al risultato.
Perdere giorni, denaro e fermare mezzo paese alla ricerca di pochi contagi, non è un modo rapido e valido.

Lo sforzo e' commisurato al risultato. Infatti fino ad un mese fa siamo riusciti a tenere sotto controllo la pandemia proprio grazie all'elevato numero di tamponi rispetto ai contagiati, riuscendo a bloccare i focolai. E ce la siamo spassata tutta l'estate senza problemi. Senza un controllo cosi' serrato, l'estate te la saresti dovuta fare chiuso in casa.
Gia' ora lo sforzo va oltre le nostre capacita'. Il raddoppio dei tamponi dovrebbe essere istantaneo, cioe' gia' da oggi dovremmo farne almeno 300.000 per bloccare il contagio. Se salta oggi, ne saranno necessari di piu', sino ad arrivare nel giro di 7-10 a numeri insostenibili.
Il problema poi e' il tracciamento manuale. Quando hai un numero di contagi basso, se ti sfugge una piccola percentuale di casi, non fa molta differenza, sono in numero assoluto pochi. Quando i contagi aumentano, i casi che sfuggono, anche se riesci a mantenere lo stesso strikerate, diventano in valore assoluto piu' grandi e di conseguenza nascono un maggior numero di focolai.
Quindi va fatto di piu' per il tracciamento. Che non puo' limitarsi a quello manuale. Da qui l'importanza dell'app.

canislupus 18-10-2020 15:22

Quote:

Originariamente inviato da Ginopilot (Messaggio 47042942)
Lo sforzo e' commisurato al risultato. Infatti fino ad un mese fa siamo riusciti a tenere sotto controllo la pandemia proprio grazie all'elevato numero di tamponi rispetto ai contagiati, riuscendo a bloccare i focolai. E ce la siamo spassata tutta l'estate senza problemi. Senza un controllo cosi' serrato, l'estate te la saresti dovuta fare chiuso in casa.
Gia' ora lo sforzo va oltre le nostre capacita'. Il raddoppio dei tamponi dovrebbe essere istantaneo, cioe' gia' da oggi dovremmo farne almeno 300.000 per bloccare il contagio. Se salta oggi, ne saranno necessari di piu', sino ad arrivare nel giro di 7-10 a numeri insostenibili.
Il problema poi e' il tracciamento manuale. Quando hai un numero di contagi basso, se ti sfugge una piccola percentuale di casi, non fa molta differenza, sono in numero assoluto pochi. Quando i contagi aumentano, i casi che sfuggono, anche se riesci a mantenere lo stesso strikerate, diventano in valore assoluto piu' grandi e di conseguenza nascono un maggior numero di focolai.
Quindi va fatto di piu' per il tracciamento. Che non puo' limitarsi a quello manuale. Da qui l'importanza dell'app.

Forse non mi spiego.
Se per trovare 10 positivi ne devo mettere 190 in quarantena, sarà poco diffuso il virus (ottimo), ma blocchi ugualmente il paese.*
Poi come è stato più volte detto non tutti i positivi sono uguali.
Uno asintomatico avrà probabilmente meno carica virale di uno che necessita dell'ospedale.
Il tracciamento di Marzo non puoi definirlo tale perché di fatto si attendevano quelli malati e non a caso c'erano giorni con 30.000 tamponi e la maggior parte infetti (se ti presenti già con i sintomi, difficile tu abbia un' ernia incallita al piede).

Ginopilot 18-10-2020 17:24

Quote:

Originariamente inviato da canislupus (Messaggio 47043058)
Forse non mi spiego.
Se per trovare 10 positivi ne devo mettere 190 in quarantena, sarà poco diffuso il virus (ottimo), ma blocchi ugualmente il paese.*
Poi come è stato più volte detto non tutti i positivi sono uguali.
Uno asintomatico avrà probabilmente meno carica virale di uno che necessita dell'ospedale.
Il tracciamento di Marzo non puoi definirlo tale perché di fatto si attendevano quelli malati e non a caso c'erano giorni con 30.000 tamponi e la maggior parte infetti (se ti presenti già con i sintomi, difficile tu abbia un' ernia incallita al piede).

No, ti sei spiegato benissimo, ma evidentemente non hai capito che quello è l’unico modo per contenere il virus. L’alternativa e non tracciare e affidarsi a nostro signore. E così si che bloccheresti il paese, con malati così numerosi da non poterli curare in ospedale e letalità che cresce rapidamente. Insomma marzo sarebbe un piacevole ricordo.
Ho paura che tu, ma non sei il solo, ancora non ti sia reso conto di quello che sta accadendo.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:30.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.

1