Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   e-Reader (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=158)
-   -   [Thread ufficiale] E-Book reader eInk [LEGGERE IL PRIMO POST] (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2011233)


drpucico 16-09-2009 06:59

beh, pare che ci sia anche asus col brand eee che ci si buttera':leggete qua!

1) prevede un 9 pollici
2) il marchio eeepc indica prezzi competitivi... :D

dai che asus dopo aver sconvolto il mondo pc con i netbook, da' una strigliata anche a quelli degli e-reader!

ale85xp 16-09-2009 08:25

Quote:

Originariamente inviato da drpucico (Messaggio 28899055)
beh, pare che ci sia anche asus col brand eee che ci si buttera':leggete qua!

1) prevede un 9 pollici
2) il marchio eeepc indica prezzi competitivi... :D

dai che asus dopo aver sconvolto il mondo pc con i netbook, da' una strigliata anche a quelli degli e-reader!

se metono gli lcd non sono ereader

Tenebra 16-09-2009 09:10

Quote:

Originariamente inviato da ale85xp (Messaggio 28899238)
se metono gli lcd non sono ereader

Appunto.
Tutte le immagini del prototipo viste finora fanno pensare solo ad lcd (la tecnologia e-ink a colori ancora non è pronta per il mercato e certo non a questi prezzi), magari al nuovo tipo di lcd previsto per fine anno con consumi ridotti e migliore visibilità - non mi ricordo l'azienda produttrice - ma certo non a schermi e-ink.

Il che fa di questi Asus delle fregature. Sarebbe come leggere sullo schermo del pc, che è fastidioso e stancante, anzichè sulla carta vera e propria, come è per gli e-ink.

Oltretutto, pare che il prezzo degli EEE Reader di Asus oscillerà, per il modello base, sui 160 euro: sono previsti per 100 sterline o 160 dollari, e conoscendo il "cambio" che si applica nella tecnologia in Europa, diventano magicamente 160 euro e va ancora di lusso.

momo-racing 16-09-2009 12:37

Quote:

Originariamente inviato da Franco2 (Messaggio 28898885)
Magari! Io seguo questa tecnologia da 4 anni e i prezzi sono rimasti sempre gli stessi (anche se è aumentato il numero delle aziende produttrici). Alla fine mi sono deciso a prenderlo quando ho visto che ce n'era uno che visualizzava un certo numero di formati che mi interessavano e quando c'è stata la possibilità di acquistarlo in un negozio invece che online. Comunque spero anch'io che questi affari diventino presto economici e diffusi come lo sono oggi i lettori mp3.

l'esempio degli mp3 è indicativo. Mi ricordo che il primo lettore mp3, mi pare fosse il diamond Rio, aveva 32 mega di RAM e costava tipo 400 euro. Ora ti tirano a dietro mp3 cinesi da 4 giga a 50 euro. Date tempo al tempo e come tutte le tecnologie specialmente in ambito informatico i prezzi crolleranno

danige 16-09-2009 22:39

Quote:

Originariamente inviato da Tenebra (Messaggio 28899488)
Appunto.
Tutte le immagini del prototipo viste finora fanno pensare solo ad lcd (la tecnologia e-ink a colori ancora non è pronta per il mercato e certo non a questi prezzi), magari al nuovo tipo di lcd previsto per fine anno con consumi ridotti e migliore visibilità - non mi ricordo l'azienda produttrice - ma certo non a schermi e-ink.


A dire il vero la tecnologia E-Ink a colori è disponibile dal 2002, una delle sue applicazioni commerciali è il Fujitsu FLEPia che costa però la bellezza di 700€

bart_simpson 17-09-2009 09:10

Ieri hwupgrade scriveva

http://www.hwupgrade.it/news/portati...esi_30117.html

Shen ha sottolineato che la compagnia sta attualmente affrontando la fase finale dello sviluppo del suo primo e-book reader che sarà verosimilmente chiamato Eee Reader. Il prodotto sarà disponibile dalla fine del 2009. Secondo alcune informazioni che circolano da qualche settimana, Eee Reader includerà modelli da 6 e 9 pollici, entrambi con display toucscreen a toni di grigio.

Tenebra 17-09-2009 09:18

Quote:

Originariamente inviato da danige (Messaggio 28910936)
A dire il vero la tecnologia E-Ink a colori è disponibile dal 2002, una delle sue applicazioni commerciali è il Fujitsu FLEPia che costa però la bellezza di 700€

Se non erro quella non è e-ink propriamente detta, ma a prescindere dai tecnicismi, 700 euro appunto!!! Quando si parla di un settore dove i 50 euro in meno fanno la differenza... i prezzi attuali degli e-book reader sui 6 pollici girano intorno ai 250 euro, e l'EEE Reader fa notizia perchè scenderebbe sotto i 200. 700 euro non è nemmeno paragonabile, è quasi il doppio dell'Iliad, l'e-book reader più costoso.

Quote:

Originariamente inviato da bart_simpson (Messaggio 28913603)
Ieri hwupgrade scriveva

http://www.hwupgrade.it/news/portati...esi_30117.html

Shen ha sottolineato che la compagnia sta attualmente affrontando la fase finale dello sviluppo del suo primo e-book reader che sarà verosimilmente chiamato Eee Reader. Il prodotto sarà disponibile dalla fine del 2009. Secondo alcune informazioni che circolano da qualche settimana, Eee Reader includerà modelli da 6 e 9 pollici, entrambi con display toucscreen a toni di grigio.

Difatti quest'ultima notizia fa sperare in bene, un lettore a prezzo umano farebbe la mia gioia (non so più dove mettere i libri :cry: )

miriddin 17-09-2009 09:31

IMHO, un E-Book Reader con touchscreen ha poco senso, tanto quanto un reader con illuminazione; può essere interessante un reader che permetta di prendere appunti sui documenti visualizzati con una penna, come avviene sull' iLiad, ma il solo touchscreen è completamente inutile.

danige 17-09-2009 12:53

Quote:

Originariamente inviato da Tenebra (Messaggio 28913666)
Se non erro quella non è e-ink propriamente detta, ma a prescindere dai tecnicismi, 700 euro appunto!!! Quando si parla di un settore dove i 50 euro in meno fanno la differenza... i prezzi attuali degli e-book reader sui 6 pollici girano intorno ai 250 euro, e l'EEE Reader fa notizia perchè scenderebbe sotto i 200. 700 euro non è nemmeno paragonabile, è quasi il doppio dell'Iliad, l'e-book reader più costoso.

si si è proprio E-Ink, una variante creata da Fujitsu e Samsung, certo 700€ sono tanti, però considera che un Iliad costa 599€ cioè solamente 100€ in meno del Flepia. Non credo ci voglia molto al definitivo sdoganamento degli E-Book a colori.
Qui c'è un esempio di come funziona http://www.youtube.com/watch?v=U0IFqU0k0nw

danige 17-09-2009 12:55

Quote:

Originariamente inviato da Tenebra (Messaggio 28913666)
(non so più dove mettere i libri :cry: )

A chi lo dici!! Però resta il fatto che le nostre case editrici ignorano completamente il mercato E-Book per cui credo che almeno per il prossimo anno non riusciremo ad alleggerire più di tanto le nostre librerie :p

momo-racing 17-09-2009 13:31

Quote:

Originariamente inviato da danige (Messaggio 28916943)
A chi lo dici!! Però resta il fatto che le nostre case editrici ignorano completamente il mercato E-Book per cui credo che almeno per il prossimo anno non riusciremo ad alleggerire più di tanto le nostre librerie :p

per ora fanno bene. Gli ebook in italia sono un prodotto ancora molto di nicchia in più digitalizzare i propri cataloghi li esporrebbe molto di più alla "pirateria" e ai mancati guadagni. Al momento non credo avrebbero alcun reale interesse ad aprirsi al mercato ebook

PsychoWood 17-09-2009 14:02

Quote:

Originariamente inviato da danige (Messaggio 28916908)
si si è proprio E-Ink, una variante creata da Fujitsu e Samsung, certo 700€ sono tanti, però considera che un Iliad costa 599€ cioè solamente 100€ in meno del Flepia.

Però se non ricordo male ha un tempo di refresh della singola pagina che va dagli 8 ai 30 secondi circa a seconda della quantità di colori da visualizzare...

Paganetor 17-09-2009 14:06

Quote:

Originariamente inviato da momo-racing (Messaggio 28917526)
per ora fanno bene. Gli ebook in italia sono un prodotto ancora molto di nicchia in più digitalizzare i propri cataloghi li esporrebbe molto di più alla "pirateria" e ai mancati guadagni. Al momento non credo avrebbero alcun reale interesse ad aprirsi al mercato ebook

be', i libri sono già in formato digitale...


io aspetto ancora un po', voglio fare "il grande passo" quando ci sarà un mercato dei libri elettronici un po' più vivace! :D

Tenebra 17-09-2009 15:22

Quote:

Originariamente inviato da danige (Messaggio 28916943)
A chi lo dici!! Però resta il fatto che le nostre case editrici ignorano completamente il mercato E-Book per cui credo che almeno per il prossimo anno non riusciremo ad alleggerire più di tanto le nostre librerie :p

Librerie? :D Già colmate da tempo all'inverosimile. Ho una pila di libri alta un metro e venti sul ripiano sovrastante il calorifero (che prima o poi si piegherà), la mia scrivania è ormai ex dato che non c'è più posto nemmeno per un foglio - tutta piena di libri, e il comodino te lo raccomando...

Comunque il fatto che le case editrici italiane siano indietro non mi preoccupa, anzi: prenderei molti libri in inglese. Già oggi leggo qualcosa in inglese, e c'è un ricco filone inesplorato di libri mai tradotti o tradotti col culo (scusa la finezza) che potrei andare ad esplorare gioiosamente. Tra l'altro un libro in inglese quando lo ordini cartaceo lo devi aspettare di più e pagare di più. In formato e-book, ne trovi molti anche gratis (Barnes & Noble, già citato per esempio) e la media di prezzo è sui 9,99 dollari...

drpucico 19-09-2009 08:56

Quote:

Originariamente inviato da momo-racing (Messaggio 28917526)
per ora fanno bene. Gli ebook in italia sono un prodotto ancora molto di nicchia in più digitalizzare i propri cataloghi li esporrebbe molto di più alla "pirateria" e ai mancati guadagni. Al momento non credo avrebbero alcun reale interesse ad aprirsi al mercato ebook

non sono d'accordo: non sono gli ebook ad essere di nicchia in italia, e' la stessa coltura della lettura ad essere di nicchia in italia! si legge ripetutamente ed anche nelle numerose interviste all'ultima fiera del libro di torino che sentivo su radio2 e radio24 che ci han dedicato vari speciali, che le librerie e tutto il business del libro in italia e' mantenuto in piedi da uno zoccolo duro i lettori che leggono costantemente un certo numero di libri l'anno ed hanno una certa propensione alle cose nuove. poi ci sono i tormentoni, ma la "cattura" di nuovi clienti avviene troppo raramente. ed il lettore tipo tra le varie caratteristiche scovate ha una certa propensione allo spendere soldi ed ha generalmente ben presente cosa vuol dire proprieta' intellettuale, d'accordo o meno che lo sia con le leggi attuali.

sto parlando dei lettori di libri qualsiasi, di lettori "voluttuari"... attenti che non sto parlando delle librerie didattiche/universitarie/scolastiche/tecniche, dove il lettore DEVE recarsi... anch'io ho buona parte della mia libreria piena di testi riguardanti il mio lavoro.

anche per questo motivo secondo me non dovrebbero temere affatto di pubblicare gli ebook, il gioco vale la candela!

miriddin 19-09-2009 10:56

Quote:

Originariamente inviato da drpucico (Messaggio 28942586)
non sono d'accordo: non sono gli ebook ad essere di nicchia in italia, e' la stessa coltura della lettura ad essere di nicchia in italia!

Quoto fino all'ultima parola, aggiungendo che il cosiddetto "lettore voluttuario", nella cui figura mi riconosco, spenderebbe sia per il libro cartaceo che per la sua versione elettronica, sempre per quel piacere legato al possesso ed alla manipolazione dell'oggetto reale.

Wagen 19-09-2009 16:46

ma a questi prezzi non conviene prendersi un netbook?

danige 19-09-2009 16:51

Giusto, il romanzo nelle sue varie declinazioni è stato purtroppo sconfitto dai film, ormai diventati "portatili" e miniaturizzati su cellulari e player mp3 da molto tempo. Quello che invece non è sostituibile è la saggistica e la letteratura tecnica ancora totalmente dominata dal libro, in questo frangente l'ebook potrebbe essere estremamente interessante e conveniente.
Porto il mio esempio personale, sono un avvocato e mi capita tristemente spesso di dovermi portare dietro un trolley per trascinarmi appresso codici commentati, raccolte di sentenze e gli ultimi libri di dottrina. Tutte cose che starebbero tranquillamente in 30mb di file lit o epub da leggersi nel proprio Kindle o chi per esso. Le nostre case editrici dovrebbero saper sfruttare questo nuovo mercato così come già avviene all'estero

danige 19-09-2009 16:55

Quote:

Originariamente inviato da PsychoWood (Messaggio 28918030)
Però se non ricordo male ha un tempo di refresh della singola pagina che va dagli 8 ai 30 secondi circa a seconda della quantità di colori da visualizzare...

Si, è immediato a 64 colori, circa 3 secondi per 4096 e 7/8 per 260.000. Non male nel complesso :)

danige 19-09-2009 16:56

Quote:

Originariamente inviato da Wagen (Messaggio 28948091)
ma a questi prezzi non conviene prendersi un netbook?

I netbook usano dei normali schermi LCD e solitamente anche di pessima qualità. L'E-Ink è tutta un altra cosa


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 13:17.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.