Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


madeline 12-12-2009 14:04

Quote:

Originariamente inviato da emmedi (Messaggio 30047723)
Di quel modello trovi due versioni di firmware: il v32 e il v35. Il secondo costa di più.

e tende a surriscaldarsi, la cosa è indicata nella recensione del caricatore a pagine 1!

nicola1985 12-12-2009 16:21

messa la ventolina da 70mm sotto al lacrosse!!
gira piano che è una bellezza!

Dadooo 14-12-2009 08:20

Ragazzi io proprio non capisco.
mi rivolgo a tutti ma anche a @Debian-LoriX.

ho 8 Uniross 2100, la prima volta messe nel caricatore SPK-808 le ha caricate tutte meno che una.
ogni volta che uso le stesse 3 pile in un gioco elettronico di mio figlio la durata delle batterie è bassissima. ieri tiro fuori le 3 pile per ricaricarle e l'spk me ne da 2 "rotte".
al che le misuro con il tester e mi da dei valori sotto lo 0 volt. per l'esattezza mi da un valore .2xxx ed un valore strano del tipo 123.8 (notate la posizione del punto.

a questo punto seguo il "vecchio" consiglio che mi ha dato Debian...ossia le metto circa un ora in un vecchio caricatore , le levo, e le rimetto nell' spk-808 e questa volta vengono caricate.

a questo punto
a) dubito che l'spk-808 non funzioni bene
b) è possibile che le pile sono difettose ? oltre a queste 2 c'è una terza batteria vagante delle 8 che ho comprato che prima non si caricava e poi miracolosamente si ricarica.
c) è possibile che sia il gioco elettronico che "brucia"/rovina le batterie uniross ?

Redel 14-12-2009 09:06

Quote:

Originariamente inviato da madeline (Messaggio 30048601)
e tende a surriscaldarsi, la cosa è indicata nella recensione del caricatore a pagine 1!

Ho il v32 e non mi è mai successo !! ;)

emmedi 14-12-2009 09:41

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 29959395)
dovresti caricarle col break-in e poi lasciarle riposare una settimana, poi le scarichi e vedi cosa viene fuori

Poiché la funzione Scarica è differente tra il tuo LaCrosse (scarica e poi carica) e il mio Maha (solo scarica) chiedo a quale ti riferisci.
Grazie

Debian-LoriX 14-12-2009 11:18

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 30068675)
Ragazzi io proprio non capisco.

Mi dispiace leggere che continui ad avere problemi... però, da quello che leggo, o hai qualche problema con le misure oppure il tuo tester non è tarato correttamente

Quote:

al che le misuro con il tester e mi da dei valori sotto lo 0 volt.
Ecco... com'è possibile che una batteria segni una tensione negativa, non è che hai invertito i puntali?

Quote:

ed un valore strano del tipo 123.8 (notate la posizione del punto.
Cioè ti indica -123.8 Volts??? :confused:

Quote:

a) dubito che l'spk-808 non funzioni bene
Tutto è possibile, questo però puoi verificarlo solo tu, verificando i tempi di carica ed i voltaggi (magari con un altro tester...)
Gli spk808 danneggiati, hanno riportato tutti problemi allo stadio di alimentazione, magari verifica anche quello

Quote:

b) è possibile che le pile sono difettose ? oltre a queste 2 c'è una terza batteria vagante delle 8 che ho comprato che prima non si caricava e poi miracolosamente si ricarica.
Certo che è possibile, le batterie sono elementi elettro-chimici e quindi eventualmente soggette ad usura precoce, fino anche a bruciarsi (tensione a 0V); per maggiori informazioni, leggi il primo post

marchigiano 14-12-2009 12:36

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 30068675)
ogni volta che uso le stesse 3 pile in un gioco elettronico di mio figlio la durata delle batterie è bassissima.

quanto consuma? o dicci che gioco è per calcolarne il consumo

Quote:

ieri tiro fuori le 3 pile per ricaricarle e l'spk me ne da 2 "rotte".
al che le misuro con il tester e mi da dei valori sotto lo 0 volt. per l'esattezza mi da un valore .2xxx ed un valore strano del tipo 123.8 (notate la posizione del punto.
il gioco riesce a sovrascaricare le batterie, quindi le più deboli vanno a zero o peggio invertono la polarità danneggiandosi gravemente

la soluzione migliore sarebbe una modifica con una batteria al litio protetta ma nn so se sei in grado di farla e se ne hai voglia :stordita:

iron84 14-12-2009 14:17

Ho trovato su internet le
Tecxus ready to use da 2100 mAh formato AA

Le avete già sentite?

Alien 14-12-2009 14:48

oggi mi sono messo a ricaricare un pacchetto da 4 AA che avevo nella macchina fotografica che mi ha abbandonato ieri.
Per la prima volta ho usato con loro l'MH-C9000 appena arrivato, sono delle e-force (?? :) ) da 2600mah.
Orbene, con una carica da 800ma una è risultata carica dopo 3 ore con 2500mah circa dichiarati, una dopo 80 minuti con 850 mah :( mentre le altre due sono ancora sotto (3 ore e 15 minuti) e il caricatore mi segnala per entrambe 3100mah!!!:eek:

domanda 1: è possibile 3050mah?? o è il caricabatterie andato a male (beh, lo provo con il tester una volta finita la carica)

domanda2: posso far riprendere un po' la batteria che segna 800mah? come dite di procedere? (anche se temo che la dovrò riservare a utilizzi singoli)

ps
le 2 da 3100mah iniziano a scottare un po'. Le tolgo?

marchigiano 14-12-2009 19:35

Quote:

Originariamente inviato da Alien (Messaggio 30074477)
Orbene, con una carica da 800ma una è risultata carica dopo 3 ore con 2500mah circa dichiarati, una dopo 80 minuti con 850 mah :( mentre le altre due sono ancora sotto (3 ore e 15 minuti) e il caricatore mi segnala per entrambe 3100mah!!!:eek:

domanda 1: è possibile 3050mah?? o è il caricabatterie andato a male (beh, lo provo con il tester una volta finita la carica)

il caricabatterie non è andato a male, sono le batterie a non comunicare al caricatore che sono cariche e quindi lui continua... e te le rovina

quella che si è fermata a 850 non è detto che nelle prossime cariche non possa arrivare a 2500, il problema è che anche lei non comunica con decisione la fine-carica e quindi inganna il caricatore

prima di tutto però farei un test di capacità: caricale col break-in, lasciale in riposo per qualche giorno, poi scaricale e vediamo quanto erogano

Alien 14-12-2009 19:43

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 30078717)
il caricabatterie non è andato a male, sono le batterie a non comunicare al caricatore che sono cariche e quindi lui continua... e te le rovina

quella che si è fermata a 850 non è detto che nelle prossime cariche non possa arrivare a 2500, il problema è che anche lei non comunica con decisione la fine-carica e quindi inganna il caricatore

prima di tutto però farei un test di capacità: caricale col break-in, lasciale in riposo per qualche giorno, poi scaricale e vediamo quanto erogano

grazie del consiglio.
però ho un po' paura a fare il break-in a questo punto, significherebbe lasciarle per un tot di ore incustodite (o lo faccio a casa o in ufficio ma comunque non posso essere presente sempre) e visto che non comunicano la fine carica non vorrei succedesse qualche incidente (leggi incendio) preferisco piuttosto buttarle via o usarle in qualche sveglia o telecomando per il resto della loro restante vita.
Un alternativa più breve al break-in non c'è?

Debian-LoriX 16-12-2009 19:21

Quote:

Originariamente inviato da Alien (Messaggio 30078828)
significherebbe lasciarle per un tot di ore incustodite (o lo faccio a casa o in ufficio ma comunque non posso essere presente sempre) e visto che non comunicano la fine carica non vorrei succedesse qualche incidente (leggi incendio)

ottima considerazione, anche qui è successo ad uno di noi di una batteria mezzo fusa e rigonfiatissima...

Quote:

Un alternativa più breve al break-in non c'è?
Credo di no... a meno che tu non voglia cogliere l'occasione per acquistare qualche nuova ibrida :D

bracco_baldo 16-12-2009 20:41

mi è parso di capire che le pile più comuni siano le ricaricabili ni-mh, ma i caricabatterie che si trovano in giro più ci mettono tempo a caricare meglio è?

cioè la regola del caricare molto lentamente è sempre valida? perchè la energizer sul sito c'ha anche un caricatore da 15 minuti

se ho capito bene le pile vogliono delle cariche lente per durare molto no?

io attualmente ho un caricatore della VARTA che carica molto lentamente, sopra c'è scritto

AA 2x (3V===160-185mA 0.555VA)

quindi carica a circa 160-185mA alla volta no?

non ha senso che mi prendo un energizer che a caricare ci mette 5 ore (charger usb pile AA da 2500mA)? io ce ne metto una roba tipo 10-15

un'altro caricatore classico dichiara 8.5 ore e 360mA però non vorrei che poi sfondo le batterie

alltri dichiarano 700mA e 4 ore, sono esagerazioni che rovinano le batterie se ho capito bene, potete confermarmi?


poi avrei bisogno anche di un consiglio per delle pile da comprare, ma magari aspetto che mi rispondiate per il caricatore

madeline 16-12-2009 20:52

carica consigliata di solito 0,33 e 1 C, io carico a qualche mah sotto la capacità delle batterie!

iron84 16-12-2009 21:54

Quote:

Originariamente inviato da bracco_baldo (Messaggio 30107884)
mi è parso di capire che le pile più comuni siano le ricaricabili ni-mh, ma i caricabatterie che si trovano in giro più ci mettono tempo a caricare meglio è?

cioè la regola del caricare molto lentamente è sempre valida? perchè la energizer sul sito c'ha anche un caricatore da 15 minuti

se ho capito bene le pile vogliono delle cariche lente per durare molto no?

io attualmente ho un caricatore della VARTA che carica molto lentamente, sopra c'è scritto

AA 2x (3V===160-185mA 0.555VA)

quindi carica a circa 160-185mA alla volta no?

non ha senso che mi prendo un energizer che a caricare ci mette 5 ore (charger usb pile AA da 2500mA)? io ce ne metto una roba tipo 10-15

un'altro caricatore classico dichiara 8.5 ore e 360mA però non vorrei che poi sfondo le batterie

alltri dichiarano 700mA e 4 ore, sono esagerazioni che rovinano le batterie se ho capito bene, potete confermarmi?


poi avrei bisogno anche di un consiglio per delle pile da comprare, ma magari aspetto che mi rispondiate per il caricatore

Diciamo che quel caricatore con le pile ni-mh non va molto bene.
In prima analisi carica le pile in coppia.... se una pila è fallata, porta ad essere fallata anche la pila che è caricata sul suo canale.
Molto probabilmente ha una carica bassa e continua.... sul lungo termine può provocare formazione di cristalli all'interno della pila riducendone la sua vita...
Essendo a carica lenta ne riduce anche il suo voltaggio nominale di esercizio (non ricordo se è conseguenza dei cristalli o meno :( )
Meglio acquistare un caricabatterie serio, ma è sicuramente un investimento. Quei soldi spesi in più vengono subito recuperati perchè le pile non si rovinano.

Quel caricabatterie non lo buttare comunque. Può tornare utile quando per qualche ragione una pila scende di voltaggio sotto i 0,80 V e ad esempio dentro al Lacrosse non te la riconosce. Inserisci per pochi minuti la/le pila/e dentro al caricatore lento e poi passi al caricatore dotato di riconoscimento di voltaggio (condizione da non ripetere frequentemente di scendere sotto i 0,8V )

bracco_baldo 17-12-2009 09:27

una cosa che non ho mai controllato è il voltaggio a cui le pile escono dalla digitale in cui le uso, ultimamente ero afflitto da uno strano problema, credo a questo punto di intuire per via dei cristalli che si formano

praticamente caricavo le pile, le usavo e dopo 2 foto mi segnalava baatteria scarica, però la digitale prima di spegnersi passano 2-300 foto, cioè come una carica normale, mi sa che si stavano già formando cristalli al suo interno a questo punto, ipotizzo che il voltaggio di funzionamento fosse sceso e la digitale me le segnalava come scariche, quando invece le potenzialità era ancora massime ma con un voltaggio sull'orlo dello spegnimento...

per eliminare i cristalli cosa posso fare?

intanto la prossima volta controllo il voltaggio delle pile dopo averle scaricate, comprare uno di sti caricatori quanto si spende? non è che ho interesse a prendermene uno, tanto 2 ricaricabili come le duracell 2650 (ho visto dai grafici che sono ottime) si spende 4,50€

Joepesce 17-12-2009 14:36

appena comprate delle sony ibride da expert a 6.90€ 2 AA
prezzo un pelo alto ma son curioso di provarle

gippi_one 17-12-2009 19:30

per gli esperti: vanno bene le AAA varta ready2use per il cordless?

JCD's back 17-12-2009 20:27

Quote:

Originariamente inviato da gippi_one (Messaggio 30120249)
per gli esperti: vanno bene le AAA varta ready2use per il cordless?

non sono un esperto ma vanno benissimo :)

Dadooo 20-12-2009 19:10

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 30072016)
quanto consuma? o dicci che gioco è per calcolarne il consumo



il gioco riesce a sovrascaricare le batterie, quindi le più deboli vanno a zero o peggio invertono la polarità danneggiandosi gravemente

la soluzione migliore sarebbe una modifica con una batteria al litio protetta ma nn so se sei in grado di farla e se ne hai voglia :stordita:

Scusate la tarda risposta....
è un gioco di luci elettronico della chicco...da 3 ai 6 mesi insomma !
anche ieri dopo 2 giorni si sono scaricate (ho giochi simili a cui le pile in dotazione ancora non l'ho cambiate).
Rimetto le 3 uniross nel spk808 e ancora una volta 2 sono danneggiate ed una invece la carica. Anche stavolta ho lasciato quindi che caricasse la batteria buona, in un paio d'ore è stata caricata, ho messo le 2 "danneggiate" in un caricabatterie "muletto" per circa mezzora e poi le ho rimesse nell'spk808 che ancora una volta le ha caricate in un paio d'ore.

ragazzi, rinnovo la domanda... secondo voi che dovrei fare ?
misurare correttamente con un buon tester la tensione delle batteria una volta che il gioco elettronico si scarica ?
oppure dovrei provare a vedere cosa succede con un altro set di uniross o di altre batterie ?
secondo me il difetto sta nel gioco elettronico, perchè seppur l'ho sostituito in garanzia, anche con le pile duracell commerciali comunque la durata non era eccelsa, ripeto, ho altri giochini musicali le cui batterie sembrano al plutonio ed ancora devo sostituirle dopo oltre 5 mesi !

tweester 21-12-2009 15:41

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 30154550)
Scusate la tarda risposta....
è un gioco di luci elettronico della chicco...da 3 ai 6 mesi insomma !
anche ieri dopo 2 giorni si sono scaricate (ho giochi simili a cui le pile in dotazione ancora non l'ho cambiate).
Rimetto le 3 uniross nel spk808 e ancora una volta 2 sono danneggiate ed una invece la carica. Anche stavolta ho lasciato quindi che caricasse la batteria buona, in un paio d'ore è stata caricata, ho messo le 2 "danneggiate" in un caricabatterie "muletto" per circa mezzora e poi le ho rimesse nell'spk808 che ancora una volta le ha caricate in un paio d'ore.

ragazzi, rinnovo la domanda... secondo voi che dovrei fare ?
misurare correttamente con un buon tester la tensione delle batteria una volta che il gioco elettronico si scarica ?
oppure dovrei provare a vedere cosa succede con un altro set di uniross o di altre batterie ?
secondo me il difetto sta nel gioco elettronico, perchè seppur l'ho sostituito in garanzia, anche con le pile duracell commerciali comunque la durata non era eccelsa, ripeto, ho altri giochini musicali le cui batterie sembrano al plutonio ed ancora devo sostituirle dopo oltre 5 mesi !

E' possibile che il tuo giochino abbia un piccolo assorbimento anche da spento, il fatto che te lo abbiano cambiato e anche il secondo esemplare si comporti allo stesso modo potrebbe confermarlo se ho capito bene.
Purtroppo nel tuo caso non puoi fare altro che togliere le pile prima che siano scariche, mi pare di capire che il giochino non ha una protezione al riguardo, ma funziona fino a che può funzionare (tipico per questi oggetti).
Certo che capisco sia una bella scocciatura perchè magari come quasi tutti i giochi attuali ha anche la vitina da mettere e togliere tutte le volte...
Piuttosto che usare delle ibride in giochi del genere io preferisco usare delle vecchie nimh a cui tengo poco...in questo caso infatti l'autoscarica non è un problema, il problema è resuscitare le pile e danneggiare delle ibride nuove così è un peccato.
Negli spazzolini da denti che ho in casa ho messo delle ibride, ma sto abbastanza attento a sostituirle in tempo se posso, prima che lo spazzolino si fermi.
Se hai modo prova a misurare un eventuale assorbimento da spento del tuo gioco.

Dadooo 21-12-2009 16:04

grazie tweester credo che procero' sicuramente a verificare l'assorbimento da spento del gioco. deve essere per forza cosi.
io le ibride le ho comprate apposta per metterle nei giochini di mio figlio... pero' effettivamente c'è un lato positivo della cosa: se questo giochino della chicco non avesse consumato cosi tanto le batterie non sarei arrivato qui ne avrei comprato il caricatore spk808 e le uniross e le sanyo non avrei saputo neanche cos'erano ! :D

non ho capito pero' se il discorso sul resuscitare le pile danneggiato abbia senso o meno. voglio dire, faccio male a metterle sotto carica una mezzora in un altro caricatore "muletto" e poi passarle all'spk808 ?

tweester 21-12-2009 16:43

Quote:

Originariamente inviato da Dadooo (Messaggio 30163625)
....non ho capito pero' se il discorso sul resuscitare le pile danneggiato abbia senso o meno. voglio dire, faccio male a metterle sotto carica una mezzora in un altro caricatore "muletto" e poi passarle all'spk808 ?

Come il tuo caricatore così anche il lacrosse ed altri non accettano batterie a basso voltaggio e le indicano come morte. Per riuscire di nuovo a caricarle è necessario fare come fai tu (io uso il magnex allo scopo) e poi inserirle nel spk808 una volta che questo le riconosca (spesso bastano 0.7 - 0.8 volt).
Se ha un senso resuscitarle ? Be io direi di si, al momento utilizzo ancora tutte le mie ibride resuscitate senza problemi, mi è capitato poche volte di farle andare a zero ma si sono riprese benissimo in tutti i casi (hybrio-sbs-eneloop).

Axoduss 22-12-2009 19:24

Ho una domanda, dove posso trovare delle batterie li-ion nel formato stilo AA?

A me interesserebbero sopratutto perché dovrei fare un faretto che si ricarica con un piccolo pannello solare. Dato che non c'è molto spazio, devo realizzare un circuito di ricarica mooooolto piccolo, e visto che le li-ion hanno un circuito di controllo integrato, ho pensato che mi sarebbe bastato mettere un regolatore di tensione. E' corretto?


grazie

Ventresca 22-12-2009 22:55

purtroppo ho lasciato delle batterie al li-ion/poly scarica per mesi, ora anche se le attacco al caricabatterie risultano morte... c'è un qualche modo per resuscitarle? si tratta di batterie per cellulari nokia..

iron84 22-12-2009 22:57

Quote:

Originariamente inviato da Ventresca (Messaggio 30180056)
purtroppo ho lasciato delle batterie al li-ion/poly scarica per mesi, ora anche se le attacco al caricabatterie risultano morte... c'è un qualche modo per resuscitarle? si tratta di batterie per cellulari nokia..

Cavolo, io ne ho una del siemens S25.... davvero, si possono recuperare?

BoTz 23-12-2009 10:38

Ho recuperato alcune batterie ai li-ion/poly collegandole direttamente al caricabatteria del cellulare per 15 minuti con 2 cavetti volanti. Occhio alle polarità.

Utik 23-12-2009 10:41

Ma le sony cicle charge come sono? Intendo quelle precaricate che dovrebbero essere ibride perché dichiarate a bassa autoscarica. Le trovo a prezzi decenti ovunque qui in giro.

Joepesce 23-12-2009 12:33

Quote:

Originariamente inviato da Utik (Messaggio 30183063)
Ma le sony cicle charge come sono? Intendo quelle precaricate che dovrebbero essere ibride perché dichiarate a bassa autoscarica. Le trovo a prezzi decenti ovunque qui in giro.

http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=4421
le ho prese a questo prezzo... tu a quanto le trovi?
più che altro le ho prese per non attendere le eneloop e le GP dall'UK che tardavano ad arrivare

Utik 23-12-2009 13:05

Più o meno il prezzo è quello, non ricordo di preciso, su internet stanno a meno ma poi ci sono le spese di sped.

Joepesce 23-12-2009 18:27

Quote:

Originariamente inviato da Utik (Messaggio 30185060)
Più o meno il prezzo è quello, non ricordo di preciso, su internet stanno a meno ma poi ci sono le spese di sped.

eh allora nn stanno poco prezzo...anzi... :D
se cerchi sulla baya ci sono prezzi di gran lunga migliori per pile blasonate

Utik 23-12-2009 19:28

Ah ho visto adesso... io parlavo del pacco da 4 :)

madeline 23-12-2009 20:08

ho delle sony standard...pile eccezzionali, dopo 4-5 anni di uso, sui 2300 mah. tutte hanno una capacità di 2100 circa...prendile al volo!

tweester 24-12-2009 09:57

Saluti e Buon Natale innanzi tutto.
Come promesso a suo tempo dopo 5 mesi ho provveduto al test di tenuta della capacità di carica delle Vapex ibride, batterie molto economiche che ho acquistato online circa 8-9 mesi fa. Le batterie, 2 serie di 4 elementi, le avevo caricate circa a metà luglio e sono state appositamente li ferme nella mia workshop. Come sapete tutti nelle ultime settimane ci sono state basse temperature e le mie pile sono state in officina a circa 8-10° per una o due settimane, nei periodi precedenti le temperature penso siano rimaste nei valori di norma per ambienti non riscaldati, fra i 26° gradi di luglio (l'officina è quasi una cantina) ed i 14-18 del periodo autunnale.
La prova l'ho effettuata in casa, un giorno dopo averle portate a circa 20°.

La capacità residua si è attestata fra i 1500 e 1600 mA con una corrente di scarica di 300 mA.

Non mi sembra un dato così disastroso come dicono alcune voci che circolano online riguardo a queste pile, personalmente le giudico affidabili e promosse a pieni voti come altre marche più costose, anzi considerando il loro prezzo direi che sono un ottimo affare.

JCD's back 24-12-2009 10:09

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 30193783)
Saluti e Buon Natale innanzi tutto.
Come promesso a suo tempo dopo 5 mesi ho provveduto al test di tenuta della capacità di carica delle Vapex ibride, batterie molto economiche che ho acquistato online circa 8-9 mesi fa. Le batterie, 2 serie di 4 elementi, le avevo caricate circa a metà luglio e sono state appositamente li ferme nella mia workshop. Come sapete tutti nelle ultime settimane ci sono state basse temperature e le mie pile sono state in officina a circa 8-10° per una o due settimane, nei periodi precedenti le temperature penso siano rimaste nei valori di norma per ambienti non riscaldati, fra i 26° gradi di luglio (l'officina è quasi una cantina) ed i 14-18 del periodo autunnale.
La prova l'ho effettuata in casa, un giorno dopo averle portate a circa 20°.

La capacità residua si è attestata fra i 1500 e 1600 mA con una corrente di scarica di 300 mA.

Non mi sembra un dato così disastroso come dicono alcune voci che circolano online riguardo a queste pile, personalmente le giudico affidabili e promosse a pieni voti come altre marche più costose, anzi considerando il loro prezzo direi che sono un ottimo affare.

be' come valore assoluto direi che non è male, anzi, se però ragioniamo in termini percentuali siamo tra il 70-75% di carica mantenuta: non male come dici, ma neanche vicini a quell'85% di carica mantenuta in un anno (vero che in effetti sono state anche a temp bassine)

p.s. buon natale :)

iron84 24-12-2009 10:19

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 30193783)
Saluti e Buon Natale innanzi tutto.
Come promesso a suo tempo dopo 5 mesi ho provveduto al test di tenuta della capacità di carica delle Vapex ibride, batterie molto economiche che ho acquistato online circa 8-9 mesi fa. Le batterie, 2 serie di 4 elementi, le avevo caricate circa a metà luglio e sono state appositamente li ferme nella mia workshop. Come sapete tutti nelle ultime settimane ci sono state basse temperature e le mie pile sono state in officina a circa 8-10° per una o due settimane, nei periodi precedenti le temperature penso siano rimaste nei valori di norma per ambienti non riscaldati, fra i 26° gradi di luglio (l'officina è quasi una cantina) ed i 14-18 del periodo autunnale.
La prova l'ho effettuata in casa, un giorno dopo averle portate a circa 20°.

La capacità residua si è attestata fra i 1500 e 1600 mA con una corrente di scarica di 300 mA.

Non mi sembra un dato così disastroso come dicono alcune voci che circolano online riguardo a queste pile, personalmente le giudico affidabili e promosse a pieni voti come altre marche più costose, anzi considerando il loro prezzo direi che sono un ottimo affare.

Hai per caso notato a che voltaggio han tenuto durante la scarica?

tweester 24-12-2009 12:18

Quote:

Originariamente inviato da iron84 (Messaggio 30194043)
Hai per caso notato a che voltaggio han tenuto durante la scarica?

No sorry, ho solo controllato il voltaggio iniziale, 1.29V ed impostato il voltaggio finale a 0.9, ho fatto un test "non in presenza".
Anche se si considera una tenuta del 75% in 5 mesi mi pare un buon risultato, in fondo non credo che alla fine tutti quanti compriamo queste pile per tenerle a riposo ma per averne di disponibili all'occorrenza anche quando per caso ci dimentichiamo di rinfrescare la loro carica. Normalmente se ho delle pile che non uso sono solito caricarle ugualmente ogni 30-40 giorni.

Debian-LoriX 24-12-2009 14:06

BUON NATALE A TUTTI!
:sofico:

Grazie ancora a Tweester, per aver mantenuto come al solito le sue promesse :)

Le Vapex, penso che ognuno si regola di conseguenza; io dico solo che una perdita del 25% in 5-6 mesi è in linea con quanto avevo letto in altri forum (perdita del 40-50% circa della capacità iniziale in un anno).

Per quanto mi riguarda, direi che per alimentare dei dispositivi a bassissimo assorbimento (telecomandi, svegliette, ecc.) vanno benissimo anche le Vapex Instant, però appunto come dice Tweester se uno le ricarica ogni tanto sono perfette anche su un Nikon SB900
:)

Se poi si considera che 8 Vapex costano quanto 4 Eneloop (e forse anche meno)...

JCD's back 24-12-2009 17:08

appena prese al carrefour 4xAAA ibride marchiate ehm.... carrefour :D a 6,90€, tutte le altre (in realtà solo duracell ed energizer) si trovavano a 6,90€ la coppia; c'era anche un carichino veloce varta con 4xAA ready2use a 9,90€ se non ricordo male ma il pessimo carichino (carica a coppie con appena 300mA) non me le ha fatte prendere....

p.s. le duracell active charge prese circa due mesi fa ed utilizzate con il mio flash Metz 44AF e MAI caricate, sono ancora lì che sparano flashate alla grande :cool:


p.p.s. ovviamente buon Natale a tutti!!! :)

madeline 24-12-2009 17:30

Quote:

Originariamente inviato da JCD's back (Messaggio 30198723)
appena prese al carrefour 4xAAA ibride marchiate ehm.... carrefour :D a 6,90€, tutte le altre (in realtà solo duracell ed energizer) si trovavano a 6,90€ la coppia; c'era anche un carichino veloce varta con 4xAA ready2use a 9,90€ se non ricordo male ma il pessimo carichino (carica a coppie con appena 300mA) non me le ha fatte prendere....

p.s. le duracell active charge prese circa due mesi fa ed utilizzate con il mio flash Metz 44AF e MAI caricate, sono ancora lì che sparano flashate alla grande :cool:


p.p.s. ovviamente buon Natale a tutti!!! :)

bene...le energy meglio lasciarle sullo scaffale...sono veramente pessime!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:59.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.