Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Caricabatterie (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1288461)


DOC-BROWN 25-09-2023 20:12

???? si parlo del CB , nell'altro delle Batterie .... quindi !

Geppo Smart 27-09-2023 18:35

Quote:

Originariamente inviato da DOC-BROWN (Messaggio 48308243)
un grosso mistero :

possibile che le AMAZON BASIC "nuove" quindi le verdi e made in cina.


DOPO solo 1 settimana dalla ricarica ... ferme appunto nel cassetto senza usarle e ricaricate .... si sono ricaricate ancora di ben 300 mA !!!

Ma cosi tanto perdono in una solo settimana ?

Che dite pile scadenti o problema al mio CB EverActive NC3000 ?


cosa ne pensate ? :doh:

Penso semplicemente che è una procedura sbagliata ricaricare batterie già cariche e il risultato è sempre più o meno quello che hai visto. Questo non significa che le batterie abbiano perso un quarto della carica in una settimana, semplicemente questo è dovuto al metodo di identificazione del punto di carica completa usato dai caricabatterie che per sua natura richiede un certo tempo e un certo andamento della tensione/corrente di carica (-dV oppure 0dV) che non può essere ottenuto in tempi minimi.
Quello che ottieni è che semplicemente porti le batterie in sovraccarica a discapito della loro salute.
In ogni caso ricorda che le LSD presentano la maggiore velocità di scarica proprio nelle prime settimane per poi ridursi considerevolmente con andamento asintotico.

Se non vado errato avevi già fatto una domanda del genere tempo fa, ottenendo più o meno la stessa risposta (forse sempre da parte mia)........ forse non era stata esauriente.

hc900 27-09-2023 19:51

Il discorso si riallaccia al test di HKJ che verificava dopo quanto tempo il caricabatterie si accorgeva che la batteria era già perfettamente carica.

Ogni tipo di caricabatterie ha i suoi tempi, da 5 minuti a 30 minuti nei casi migliori.
Si parla sempre di batterie di alta qualità ed ancora quasi nuove (test su Eneloop AA bianche)

the_duke 16-10-2023 09:30

CHiedo qui perchè il luogo più adatto...
Leggendo nel thread delle batterie è stato citato il caricabatterie C4 Evo, che non conoscevo.
Sembra davvero interessante.
Non ho trovato la pagina di supporto, quindi non ho capito se è possibile aggiornare il firmware oppure no (dalla scheda tecnica sembra di sì)...
Ci sono recensioni affidabili su questo prodotto?
Può competere con il MC3000 (che ha i suoi pregi ma anche i suoi difetti)?
Il vostro parere?
Grazie mille!

metrino 16-10-2023 10:05

difficile trovare un parere onesto se unon non ce l'ha. sembra buono.
leggendo una recensione su amazon US sembra che il firmware sia aggiornabile scaricando il tool dal sito di supporto, nn è documentato sul manuale.
unici piccoli difetti sono:
- mi sarei aspettato una corrente di carica maggiore, sembra che arrivi max a 3A, il mio vecchio opus bt-c3100 arriva a 4A (1A per canale sulle AA).
- non mi convince il fatto che le batterie sembino così vicine, il surriscaldamento eventuale di una batteria potrebbe influenzare le batterie vicine.

Cap_it 16-10-2023 12:10

ISDT C4 Evo
 
Ciao, le specifiche, il manuale e il firmware (già ho fatto l'update) li trovate qui:

https://www.isdt.co/c4evo.html?lang=en

Charge Current Range: 0.1~3.0A(Horizontal),0.1~1.5A(Vertical)
Discharge Current Range: 0.1~1.5A(Horizontal),0.1~1.0A(Vertical)

Arriva fino a 1,5A.

the_duke 16-10-2023 18:01

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 48327765)
Ciao, le specifiche, il manuale e il firmware (già ho fatto l'update) li trovate qui:

https://www.isdt.co/c4evo.html?lang=en

Charge Current Range: 0.1~3.0A(Horizontal),0.1~1.5A(Vertical)
Discharge Current Range: 0.1~1.5A(Horizontal),0.1~1.0A(Vertical)

Arriva fino a 1,5A.

Detto così però sembra 1,5A per canale...

Cap_it 16-10-2023 19:25

Quote:

Originariamente inviato da the_duke (Messaggio 48328122)
Detto così però sembra 1,5A per canale...

Penso sia così.

lucio-magno 03-11-2023 08:44

Ciao, ho un opus bt-c3100 che usavo settimanalmente per caricare varie batterie, AA, AAA e 18650. Avevo scelto quel modello proprio perché consigliato in questo forum.
Purtroppo un giorno, dopo qualche decina di minuti che avevo messo le batterie a caricare, mio fratello ha sentito un rumore strano (gli ho detto di non preoccuparsi che è la ventola super rumorosa), poi invece avvicinandomi ho sentito puzza di bruciato, l'ho staccato subito dalla corrente, mentre due delle 4 pile in carica erano bollenti (Non riuscivo a tenerle in mano dal calore).

Avete avuto esperienze simili ? Ci son speranze di recuperare il caricatore e/o le batterie ?

Edit: non so se possa aiutare, anche se dall'inizio per qualche batteria lo faceva (quelle troppo scariche forse), nell'ultimo periodo lo faceva molto più spesso, cioè alcune batterie non le caricava dicendo "null".

metrino 03-11-2023 10:08

uso quel CB da secoli, mai avuto quel tipo di problemi. strano che non sia intervenuto il sensore di temperatura.
versione del firmare? (appare appena colleghi la spina)
io ho la 2.2

lucio-magno 03-11-2023 13:07

Ho controllato, ho anche io il 2.2. Prima ho provato e si è acceso normalmente. Ho messo in carica 2 batterie AA e 2 AAA e sembra che carichi senza odori strani. :confused:
Sono confuso. Farò altre prove.

AGGIORNAMENTO
1. Le stesse batterie messe giorni fa e che mi sono scordato, risultavano ancora in carica 500mA il che non mi sembra possibile.
2. Ho staccato e rimesso il connettore ed è partita una piccola scintilla.
3. Rimesso alcune batterie e provato ad impostare a 1A due batterie, le carica e sembra funzionare anche a quella corrente.
4. Comunque mi par di sentire un leggero odore di bruciacchiato.
5. Dopo 1giorno le batterie le ho trovate cariche, messe altre a caricare.
6. Altre batterie caricate senza apparenti difficoltà. x3

janosaudron 19-11-2023 20:35

Ciao,

mi consigliate un buon caricabatterie per una persona anziana? Magari che faccia tutto da solo scarica e carica senza dover impostare alcun parametro?

Grazie

linux33it 20-11-2023 08:08

Quote:

Originariamente inviato da janosaudron (Messaggio 48359964)
Ciao,

mi consigliate un buon caricabatterie per una persona anziana? Magari che faccia tutto da solo scarica e carica senza dover impostare alcun parametro?

Grazie

Io ho 68 anni ed è sempre meraviglioso vedere la parola anziano usata come sinonimo di incapace:incazzed: ;) ....azzardo una possibile soluzione: una badante che sappia usare un caricabatterie?....:D

Cap_it 20-11-2023 08:44

Quote:

Originariamente inviato da linux33it (Messaggio 48360100)
Io ho 68 anni ed è sempre meraviglioso vedere la parola anziano usata come sinonimo di incapace:incazzed: ;) ....azzardo una possibile soluzione: una badante che sappia usare un caricabatterie?....:D

Mio padre anche a 60 anni, ora ne ha 90, non è mai stato amante della tecnologia e per questo gli presi un caricabatterie che caricava solo senza fronzoli.;)
Io sono l'opposto, approfondisco maniacalmente ogni aspetto, ma questo è una mia deformazione professionale, quindi non faccio testo.
Se vuoi spendere poco ci sta GP RECYKO a 12€ con due pile incluse, altrimenti prendi il BQ-CC55 dell'Eneloop con quattro pile incluse.

linux33it 20-11-2023 09:23

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 48360141)
Mio padre anche a 60 anni, ora ne ha 90, non è mai stato amante della tecnologia e per questo gli presi un caricabatterie che caricava solo senza fronzoli.;)
Io sono l'opposto, approfondisco maniacalmente ogni aspetto, ma questo è una mia deformazione professionale, quindi non faccio testo.
Se vuoi spendere poco ci sta GP RECYKO a 12€ con due pile incluse, altrimenti prendi il BQ-CC55 dell'Eneloop con quattro pile incluse.

forse volevi rispondere all'altro utente sul caricabatterie ,per conto mio ti ringrazio ugualmente, mi sono gia letto i 2/3 di questa discussione e un l'informazione in piu non guasta di certo :)

luigimitico 21-11-2023 18:47

Quote:

Originariamente inviato da janosaudron (Messaggio 48359964)
Ciao,

mi consigliate un buon caricabatterie per una persona anziana? Magari che faccia tutto da solo scarica e carica senza dover impostare alcun parametro?

Grazie

Ciao ti suggerisco il Caricabatterie Rapido BQ-CC16 della panasonic. Caricabatterie a muro. Metti le pile e fa tutto lui. Di solito è in vendita con 4 eneloop incluse. Carica sia AA che AAA

the_duke 09-12-2023 11:12

Mi è arrivato da poco il caricabatterie ISDT C4 Evo, segnalato in questo thread qualche tempo fa.
Al momento l'ho usato poco, ma mi sembra ben fatto.
Non ho le competenze per giudicare il suo funzionamento a livello tecnico, ma mi sembra semplice da usare e, per quanto mi riguarda, con buoni risultati.

Purtroppo il manuale non è fatto molto bene e le funzioni disponibili non sono spiegate molto bene.
Magari più avanti vi chiedo qualcosa a riguardo.

Nel frattempo vi chiedo due cose.
1) Quando un batteria è rimasto nel cassetto per un po', qual è la cosa migliore da fare per rimetterla "in pista"? Se non ricordo male, la sola ricarica non è la soluzione migliore. Forse prima scaricarla e poi ricaricarla?
Mi sembra che il C4 non abbia una funzione che faccia le due cose consecutivamente.

2) (quasi OT!) se qualcuno possiede questo caricabatterie, avete da segnalare un case per riporlo? Le misure sarebbero 12x9x3 cm. Su Aliexpress ci sono diverse alternative (non facilissime da trovare), ma non è facile capire se le misure sono adatte (le misure fornite sono quelle esterne, ma da vedere quanto si perde all'interno).
Lo so, è una richiesta quasi inutile, ma non mi piace lasciare il caricabatterie così "all'aria"...

Cap_it 09-12-2023 18:02

Quote:

Originariamente inviato da the_duke (Messaggio 48376768)
Mi è arrivato da poco il caricabatterie ISDT C4 Evo, segnalato in questo thread qualche tempo fa.
Al momento l'ho usato poco, ma mi sembra ben fatto.
Non ho le competenze per giudicare il suo funzionamento a livello tecnico, ma mi sembra semplice da usare e, per quanto mi riguarda, con buoni risultati.

Purtroppo il manuale non è fatto molto bene e le funzioni disponibili non sono spiegate molto bene.
Magari più avanti vi chiedo qualcosa a riguardo.

Nel frattempo vi chiedo due cose.
1) Quando un batteria è rimasto nel cassetto per un po', qual è la cosa migliore da fare per rimetterla "in pista"? Se non ricordo male, la sola ricarica non è la soluzione migliore. Forse prima scaricarla e poi ricaricarla?
Mi sembra che il C4 non abbia una funzione che faccia le due cose consecutivamente.

2) (quasi OT!) se qualcuno possiede questo caricabatterie, avete da segnalare un case per riporlo? Le misure sarebbero 12x9x3 cm. Su Aliexpress ci sono diverse alternative (non facilissime da trovare), ma non è facile capire se le misure sono adatte (le misure fornite sono quelle esterne, ma da vedere quanto si perde all'interno).
Lo so, è una richiesta quasi inutile, ma non mi piace lasciare il caricabatterie così "all'aria"...

Sono stato il primo ad acquistarlo e segnarlo qui.:D
Solitamente quando lascio le batterie molto tempo nel cassetto, effettuo una scarica ed una ricarica, controllando il valore della resistenza interna.
Per il case seguo volentieri le tue segnalazioni e ti ricordo di fare attenzione alle dimensioni, poiché esiste una versione precedente che è più grossa e rumorosa.

the_duke 10-12-2023 10:20

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 48377067)
Sono stato il primo ad acquistarlo e segnarlo qui.:D
Solitamente quando lascio le batterie molto tempo nel cassetto, effettuo una scarica ed una ricarica, controllando il valore della resistenza interna.
Per il case seguo volentieri le tue segnalazioni e ti ricordo di fare attenzione alle dimensioni, poiché esiste una versione precedente che è più grossa e rumorosa.

Grazie per la risposta!
Non ricordavo fossi stato tu a segnalarlo!
Mi confermi che una funzione di scarica-carica non è disponibile sul C4 Evo, vero?
Mi sembra che ci sia la possibilità di fare dei cicli, ma mi sembra che il numero minimo sia 5!
Devo indagare più a fondo...

Riguardo al case, non ce n'è uno "ufficiale", pertanto non è facile trovarlo.
Bisogna andare sui generici e su Ali ce ne sono una marea, ma è difficle capire dalla descrizione se le misure (soprattutto quelle interne) sono sufficienti.
Comunque continuo a cercare.

Cap_it 10-12-2023 13:58

Quote:

Originariamente inviato da the_duke (Messaggio 48377411)
Grazie per la risposta!
Non ricordavo fossi stato tu a segnalarlo!
Mi confermi che una funzione di scarica-carica non è disponibile sul C4 Evo, vero?
Mi sembra che ci sia la possibilità di fare dei cicli, ma mi sembra che il numero minimo sia 5!
Devo indagare più a fondo...

Riguardo al case, non ce n'è uno "ufficiale", pertanto non è facile trovarlo.
Bisogna andare sui generici e su Ali ce ne sono una marea, ma è difficle capire dalla descrizione se le misure (soprattutto quelle interne) sono sufficienti.
Comunque continuo a cercare.

Si ti confermo che la funzione di scarica/carica non è disponibile.
Facci sapere quale case scegli.

DOC-BROWN 26-12-2023 14:17

nessuno qui che usa le pile ricaricabili Ni-Zh .... quelle da 1,6 Volt ?

Geppo Smart 27-12-2023 05:43

Quote:

Originariamente inviato da DOC-BROWN (Messaggio 48390607)
nessuno qui che usa le pile ricaricabili Ni-Zh .... quelle da 1,6 Volt ?

Suppongo tu intenda Ni-Zn (Nichel-Zinco)......
Per quanto mi riguarda, dato il contesto nel quale uso le ricaricabili, non le trovo interessanti, potenza elevata ma altrettanto elevata autoscarica.

hc900 27-12-2023 17:56

Quote:

Originariamente inviato da Geppo Smart (Messaggio 48390887)
potenza elevata ma altrettanto elevata autoscarica.

Stiamo a riesumare messaggi di 1 o 2 anni addietro.

Purtroppo la potenza non è elevata in quanto quello che sembrano mAh sono i mWh.
Potenza quindi quasi dimezzata rispetto le Ni-Mh
Volt a ben 1,8V e autoscarica che diventa importante al minimo maltrattamento in carica o scarica delle batterie.

Geppo Smart 28-12-2023 04:38

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 48391480)
Stiamo a riesumare messaggi di 1 o 2 anni addietro.

Purtroppo la potenza non è elevata in quanto quello che sembrano mAh sono i mWh.
Potenza quindi quasi dimezzata rispetto le Ni-Mh
Volt a ben 1,8V e autoscarica che diventa importante al minimo maltrattamento in carica o scarica delle batterie.

Ho detto POTENZA, non ENERGIA, la cosa è ben diversa.
Potenza elevata, in altri termini, significa che sono in grado di erogare correnti elevate, questo è totalmente indipendente dal TEMPO per il quale sono in grado di farlo, quindi dall'ENERGIA che sono in grado di accumulare (e quindi restituire).

Evidentemente non hai ben chiara la differenza......

hc900 28-12-2023 20:22

Quote:

Originariamente inviato da Geppo Smart (Messaggio 48391668)
Ho detto POTENZA, non ENERGIA, la cosa è ben diversa.
Potenza elevata, in altri termini, significa che sono in grado di erogare correnti elevate, questo è totalmente indipendente dal TEMPO per il quale sono in grado di farlo, quindi dall'ENERGIA che sono in grado di accumulare (e quindi restituire).

Evidentemente non hai ben chiara la differenza......

Evidentemente le batterie Ni-Zn non capiscono il tuo concetto, non certo io che le ho relegate ad utilizzi a bassa potenza.

La potenza espressa in mWh è una presa in giro fatta per ingannare gli acquirenti delle Ni-Zn che sono sempre scarsine e fragiline ... ma gli 1,8 Volt è l'unica certezza ed utilità di queste ricaricabili.

Riguardo gli utilizzi te ne puoi fare un'idea lanciando dei test di scarica con i tuoi SKYRC MC3000 :mc: ?

Geppo Smart 29-12-2023 07:23

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 48392453)
Evidentemente le batterie Ni-Zn non capiscono il tuo concetto, non certo io che le ho relegate ad utilizzi a bassa potenza.

La potenza espressa in mWh è una presa in giro fatta per ingannare gli acquirenti delle Ni-Zn che sono sempre scarsine e fragiline ... ma gli 1,8 Volt è l'unica certezza ed utilità di queste ricaricabili.

Riguardo gli utilizzi te ne puoi fare un'idea lanciando dei test di scarica con i tuoi SKYRC MC3000 :mc: ?

Mi dispiace contraddirti, ma sei te che non capisci la differenza tra potenza e energia e usi in modo errato le due cose come sinonimi e non lo sono affatto.
Fai confusione tra due grandezze diverse, usi mWh parlando di potenza, che viceversa è una unità di misura dell'energia. La potenza si misura in watt (W) e non in wattora (Wh) (o suoi multipli / sottomultipli).

Chiarisciti bene i concetti di energia e potenza, altrimenti rischi di fare degli errori madornali, come in questo caso.
Come punto di partenza, senza usare testi specialistici che mi sembrerebbero fuori luogo, puoi cercare con "Potenza" e "Energia" in Wikipedia, quanto troverai dovrebbe essere sufficiente a dissipare la nebbia.

Quote:

La potenza espressa in mWh è una presa in giro
Su questo non c'è alcun dubbio, visto che mWh è un sottomultiplo dell'unità di misura dell'energia, non della potenza. :D

Al riguardo, viceversa, devo dire che, benchè sia uso comune esprimere la capacità di una batteria in mAh con il fine ultimo di poterne stimare l'energia che la batteria è in grado di fornire (ma che in realtà non corrisponde affatto all'energia che una batteria è in grado di fornire), è molto più "trasparente" esprimerne l'energia (ovviamente in mWh) anzichè la capacità (in mAh) a patto che si abbiano ben chiari i concetti di base. Il problema casomai è che non c'è uniformità e non è quindi difficile scambiare il valore che si sta leggendo, espresso in mWh, con la capacità espressa in mAh.
Ma concettualmente la cosa è (anche più) corretta. Questo non esclude che il venditore "speri" in questo errore dell'acquirente, visto che questo va a proprio vantaggio.

In merito alla questione Ni-Zn, per chiarire la confusione a chi ci legge, quindi alta potenza, ma bassa energia posseduta (ma guardà un po' che stranezza :) ) e come ho già detto, non ho interesse per batterie ad alta potenza, l'utilizzo principale che ne faccio è su apparecchi a basso o bassissimo assorbimento, quindi il fatto che siano in grado di erogare alte correnti non è per me di nessun interesse, mentre è determinante che abbiano bassissima autoscarica (cosa che le Ni-Zn non hanno).

Un augurio di Buon anno a tutti !

hc900 29-12-2023 10:45

Quote:

Originariamente inviato da Geppo Smart (Messaggio 48392592)

Un augurio di Buon anno a tutti !

Quotabile solo questo.

Per i rarissimi utenti delle Ni-Zn è evidente che l'allarme di batteria scarica non appare senza motivo come per le Ni-Mh messe dentro qualche dispositivo anche a bassissimo consumo. Come ribadito 8 anni fa la tensione è di 1,8 Volt sulle Ni-Zn, ma era difficile confrontarsi con chi oltre alla tastiera del PC non aveva neppure un tester.
  • Riguardo i valori di mWh e mAh fatti 2 calcolo o meglio, messe in scarica si vede che sono di scarsa autonomia.
  • Messe in automobiline da modellismo, le fanno andar piano.
  • Tenute in cassetto si vede bene l'autoscarica.

Chiariti questi punti, si lascia l'onere della prova a chi vuole comprarle, chissà che ne esca qualcosa di nuovo su cui discutere.
Oltre a te conosco una sola persona che le usa ancora, ma che mai più le comprerebbe le Ni-Zn : non perché cattive in sé, quanto perché poco vantaggiose e poco pratiche per il caricabatterie obbligatoriamente dedicato alle Ni-Zn

Ne ho forse ancora 32 tra AA e AAA se vuoi te le vendo in blocco "per una maggior potenza della tastiera" :D In realtà servono solo ai telecomandi con display LCD che con le Ni-Mh diventa poco leggibile

Geppo Smart 29-12-2023 16:05

Quote:

Originariamente inviato da hc900 (Messaggio 48392795)
Quotabile solo questo.

Per i rarissimi utenti delle Ni-Zn è evidente che l'allarme di batteria scarica non appare senza motivo come per le Ni-Mh messe dentro qualche dispositivo anche a bassissimo consumo. Come ribadito 8 anni fa la tensione è di 1,8 Volt sulle Ni-Zn, ma era difficile confrontarsi con chi oltre alla tastiera del PC non aveva neppure un tester.
  • Riguardo i valori di mWh e mAh fatti 2 calcolo o meglio, messe in scarica si vede che sono di scarsa autonomia.
  • Messe in automobiline da modellismo, le fanno andar piano.
  • Tenute in cassetto si vede bene l'autoscarica.

Chiariti questi punti, si lascia l'onere della prova a chi vuole comprarle, chissà che ne esca qualcosa di nuovo su cui discutere.
Oltre a te conosco una sola persona che le usa ancora, ma che mai più le comprerebbe le Ni-Zn : non perché cattive in sé, quanto perché poco vantaggiose e poco pratiche per il caricabatterie obbligatoriamente dedicato alle Ni-Zn

Ne ho forse ancora 32 tra AA e AAA se vuoi te le vendo in blocco "per una maggior potenza della tastiera" :D In realtà servono solo ai telecomandi con display LCD che con le Ni-Mh diventa poco leggibile

Evidentemente non leggi oppure hai difficoltà nella comprensione di un discorso con un minimo di contenuti tecnici e sicuramente non sai ammettere i tuoi errori. A sostegno della prima ipotesi c'è sicuramente il fatto che non ho mai detto di essere interessato alle Ni-Zn (e soprattutto di usarle), anzi ho detto esattamente il contrario, quindi non saprei definire quello che scrivi diversamente da "parole in libertà".

In ogni caso non mi interessa andare oltre, quello che dovevo dire l'ho detto, credo che chi legge, a questo punto, sia in grado di discriminare.....

hc900 30-12-2023 05:00

Appare difficile da comprendere dove tu voglia andare, ma ritengo sia giusto che tu vada.

Pregi e difetti sono stati analizzati, ad essere onesti basta vedere il mercato di queste batterie Ni-Zn per capire quanto siano apprezzate.

La totale solitudine dei soli 2 che ne parlano oggi su questo forum rende un'idea molto concreta della validità del prodotto.
Credo che entrambi fossero abbastanza entusiasti da spendere tanto per provare la novità, quando queste erano difficili da reperire se ne parlava sui forum esteri con entusiasmo, forse esagerato -magia delle tastiere del PC- poi il silenzio completo pure su altri siti. La vergogna delle bugie? Forse .

Ad oggi il test molto chiaro delle Ni-Zn, fatto dal solito danese, dovrebbe far riflettere seriamente e far spegnere i computers degli entusiasti a tutti i costi.

A me non torna nulla, ma almeno menzionare un solo punto pratico e concreto che faccia vedere il lato positivo delle batterie Ni-Zn ?

Suvvia, vediamo di elogiare le cose buone e concrete!

Geppo Smart 30-12-2023 06:01

Evidentemente ti conviene parlare d'altro per confondere le acque e cercare di glissare sulla figuruccia che hai fatto dimostrando inequivocabilmente di non avere la benchè minima idea di che cosa siano Potenza e Energia, cosa che certamente pone seri dubbi sulla validità delle tue asserzioni in campo tecnico.

In ogni caso ti auguro un 2024 denso di novità e...... di studio.

Geppo Smart 30-12-2023 11:13

Comunque, sollecitato dalla tua perseveranza nel cercare di "confondere le acque", scrivendo palesi falsità riguardo ai miei post, ti faccio notare che al momento, relativamente alle batterie Ni-Zn, l'unico interessato sembri essere te (oltre al buon DOC-BROWN che ha manifestato potenziale interesse accendendo questa discussione), visto che hai dichiarato di averne acquistate diverse, diversamente da me che ho da subito dichiarato che non sono di mio interesse, infatti non ne ho mai acquistate e non ho intenzione di farlo.

Purtroppo, invece di prendere coscienza con umiltà delle tue carenze, hai fatto goffi tentativi di sviare il discorso dalle bestialità che hai scritto e cercando di far credere a chi non ha seguito la discussione dall'inizio (che inizia al post 4515), che io sia un fautore delle batterie Ni-Zn, in modo da trovare un "appiglio" per un contenzioso, cosa che oltre a renderti ridicolo, mostra in modo evidente la tua malafede, oltre quanto già detto per quanto riguarda l'aspetto tecnico.

In ogni caso, visto che la discussione ha assunto toni grotteschi, mi sono permesso di segnalare i tuoi post a un mio amico docente, ingegnere in telecomunicazioni, oltre che tecnico di ottimo livello, il quale dopo essere inorridito per quanto da te affermato in merito a potenza (ed energia), si sta facendo delle grasse risate per i tuoi goffi tentativi di nascondere la realtà dei fatti che, purtroppo per te, possono (forse) avere successo solo con utenti privi di una formazione tecnica di base.

Magro fine anno per te, caro hc900, in ogni caso ti rinnovo il mio augurio per un 2024 di sincerità e di studio.

P.S.
Per usare un termine ormai di dominio pubblico, dalle nostre parti diremmo che hai provato a fare la "supercazzola". Purtroppo, devo informarti che non hai speranza: l'abbiamo inventata noi!

janosaudron 05-01-2024 19:51

Ciao,

ho comprato un opus bt-c700 per mio padre che però non è pratico ad usarlo con i settaggi, riesce solo ad inserire le batterie.
Per le aa non c'è problema in quanto di default le carica a 400 mA.
Il problema è per le aaa, quando inserisce le aaa da 750 mah il caricatore le carica sempre a 400 ma, non è troppo? È più di 0.5 C e si caricano in meno di un ora.

luigimitico 05-01-2024 22:32

400ma è accettabile anche per le AAA dato che è molto vicino a C/2 (750/2=375)

C/2 carica le pile in 2 ore
se le tue pile sono veramente da 750mah allora dovrebbero caricarsi in circa 1 ora e 50 minuti (per l'esattezza 52 minuti)

Se vuoi fare una prova empirica verifica che le pile durante la carica non risultino molto calde.

Geppo Smart 06-01-2024 06:50

Confermo che 400mA è un valore appropriato anche per delle 750mAh. Benchè io preferisca caricarle a correnti inferiori, il valore "standard" della corrente di carica delle NiMH è pari a C/2 (Panasonic specifica per le Eneloop un valore compreso tra C/2 e C).
Probabilmente noterai un certo riscaldamento delle batterie, ma che comunque deve rimanere piuttosto contenuto.

Piuttosto è strano che, come hai detto, la carica avvenga in meno di un'ora. Questo farebbe pensare a:
  1. Le batterie non erano completamente scariche quando le hai messe in carica
  2. Le batterie hanno un dato di targa non veritiero e in realtà la loro capacità è più bassa di quella nominale

DOC-BROWN 06-01-2024 14:15

interessante quindi faccio bene che con il NC3000 carico sempre e solo

a 400 mA sia le AAA che le AA (sia 2.000 che 2.500 mA ) ?



PS dopo parecchie batterie e di varie marche Ni-Zn devo confermare che sono
dei veri BIDONI (confermato anche dalle varie Recensioni negative sul solito sito ) io ne uso sempre 4 in serie ... e una SEMPRE cede , mentre le altre 3 sono ancora abbastanza cariche , peccato !!!! :doh:

Geppo Smart 06-01-2024 16:40

Quote:

Originariamente inviato da DOC-BROWN (Messaggio 48399080)
PS dopo parecchie batterie e di varie marche Ni-Zn devo confermare che sono
dei veri BIDONI (confermato anche dalle varie Recensioni negative sul solito sito ) io ne uso sempre 4 in serie ... e una SEMPRE cede , mentre le altre 3 sono ancora abbastanza cariche , peccato !!!! :doh:

Quindi al di là delle caratteristiche di targa, sembra che ci siano anche seri problemi di uniformità nella produzione....

DOC-BROWN 06-01-2024 16:50

Quote:

Originariamente inviato da Geppo Smart (Messaggio 48399201)
Quindi al di là delle caratteristiche di targa, sembra che ci siano anche seri problemi di uniformità nella produzione....

possibile dici che sia quello , pero' strano ... anche perche marche diverse , boh ? :doh: :doh: :doh:


Oppure che sia (non sono molto epserto come voi ) dovuto al fatto che in 4 batterie in SERIE sia "normale" che quando si scaricano una delle 4 si sieda semre e si scarica del tutto ?

ma non credo , visto che le normali alkaline NON si comportano in questo modo , che dite ? :eek:

Geppo Smart 06-01-2024 18:27

Quote:

Originariamente inviato da DOC-BROWN (Messaggio 48399210)
possibile dici che sia quello , pero' strano ... anche perche marche diverse , boh ? :doh: :doh: :doh:


Oppure che sia (non sono molto epserto come voi ) dovuto al fatto che in 4 batterie in SERIE sia "normale" che quando si scaricano una delle 4 si sieda semre e si scarica del tutto ?

ma non credo , visto che le normali alkaline NON si comportano in questo modo , che dite ? :eek:

E' un problema tipico quando vengono messe in serie batterie con caratteristiche diverse e comunque un problema in generale quando si pongono in serie molti elementi. La differenza tra i vari elementi può essere "costituzionale", nel senso che la produzione non consente di garantire una elevata ripetibilità nelle caratteristiche del prodotto, oppure dovuta ad altri fattori (diverso stato di "usura", elementi "maltrattati" in fase di carica/scarica, ecc.). Purtroppo, peraltro, l'eventuale sbilanciamento presente tra i vari elementi posti in serie è tipicamente destinato a peggiorare nel tempo, visto che l'elemento peggiore è sottoposto a uno stress maggiore degli altri elementi.

Cap_it 07-01-2024 10:45

Ieri per errore ho carico le AAA Ladda a 1A.:eek:

Geppo Smart 07-01-2024 11:00

Quote:

Originariamente inviato da DOC-BROWN (Messaggio 48399210)
Oppure che sia (non sono molto epserto come voi )

In ogni caso, dato che non amo millantare crediti che non ho, non mi posso sicuramente definire un "esperto" di batterie, benché sia per lavoro che per diletto mi sono trovato spesso a doverci avere a che fare e in generale, mi piace avere un approccio scientifico/ingegneristico (teorico/pratico) alle problematiche.
Le mie conoscenze, viceversa, sono primariamente in elettronica (analogica, digitale, conversione dell'energia) e in informatica (come sistemista / amministrazione di reti).
Quindi, per quello che posso, cerco di dare il mio contributo, ma i piedistalli non mi piacciono e neppure quelli che ci salgono.....


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 19:07.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.