Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Smartphone (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=166)
-   -   [LEGGERE] REGOLAMENTO della Sezione (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=582113)


Maurizio XP 16-12-2003 20:03

[LEGGERE] REGOLAMENTO della Sezione
 
IN BREVE:

-NO SBLOCCO 3 (codici, offrirsi di sbloccare)
-NO PIRATERIA (vietato scambiarsi sw a pagamento)
-NO SPAM (no venditori, NO link a siti con cellulari a 35€--> TRUFFA)
-USATE LA RICERCA E L'EDUCAZIONE (leggere suggerimenti utili)


Trovate maggiori dettagli continuando a leggere questo stesso topic.






NO ALLA PIRATERIA:
E' vietato diffondere materiale a pagamento (siano suonerie, siano giochi, etc.) in qualsiasi modo, sia postando direttamente tali materiali sul fourm, sia fornendo link, sia scambiandosi recapiti a questo fine.

I trasgressori saranno puniti con sanzioni che possono arrivare al ban dell'utente.

Tali provvedimenti si sono resi necessari perchè in passato alcuni utenti usavano il forum per scambiarsi giochi non freeware per N-GAGE.

RIMANE TUTTAVIA perfettamente lecito scambiarsi link a siti di sfondi, suonerie e a giochi FREEWARE o GRATUITI e quindi distribuibili liberamente nonchè essi stessi, sul forum o via pvt/mail; questa attività è anzi incoraggiata dall'apposito topic in rilievo in quanto legale e utile.

Maurizio XP 12-01-2004 22:23

NO ALLO SPAM:
 
Recentemente, soprattutto nel mercatino, sono comparsi alcuni utenti che vendevano servizi quali la sbrandizzazione del telefonino vodafone dietro pagamento o cavi dongle quale attività commerciale.

Queste attività non sono permesse.
Le sanzioni, possono arrivare fino al ban.
Mi raccomando di leggere il regolamento generale e quello del mercatino per conoscere le regole di questo forum.



VIETATO INOLTRE pubblicare link o pubblicizzare liste di iscrizione o sistemi per ottenere cellulari a basse cifre (ad esempio a 35€) o simili: SI TRATTA DI TRUFFE. I link verranno rimossi ed editati e qualora l'utente che li ha postati venisse scoperto "in malafede" si provvederà al suo allontanamento definitivo dal forum.

Maurizio XP 22-02-2004 23:45

SUGGERIMENTI UTILI:
 
SUGGERIMENTI UTILI:


- 1) PRIMA DI APRIRE UNA DISCUSSIONE, USATE LA RICERCA

- 2) Se volete sapere qualcosa relativamente ad un cellulare, provate a chiedere nella sua recensione se presente (vedi elenco recensioni)

- 3) Invito gli utenti ad attenersi, oltre che al regolamento del forum, alle seguenti norme di netiquette per evitare spiacevoli situazioni e per il buon vivere comune.

Forum, netiquette e buonsenso; consigli utili by Adric.

- 4) Se intendete vendere o cercate un cellulare usate il mercatino! Discussioni a tale riguardo in telefonia generale saranno chiuse, non spostate.

pierpo 04-10-2004 13:30

SBLOCCO 3
 
QUESTIONE SBLOCCO 3:


E' vietato divulgare pubblicamente sul forum:

-codici di sblocco
-programmi per sblocco

LINK E SIMILI VERRANNO EDITATI!

E' INOLTRE SEVERAMENTE VIETATO OFFRIRSI DI SBLOCCARE CELLULARE UN 3 o APRIRE DISCUSSIONI RICHIEDENDO SBLOCCHI

Chi contravviene soprattutto all'ultimo punto rischia sanzioni che possono arrivare anche al ban dell'utente dal forum.

Maurizio XP 24-10-2004 20:21

Sulla questione dello sblocco dei cellulari 3 vi invito a leggere tale articolo (che potete commentare QUI ).

Quote:

- Tre in Italia
Con l'arrivo sul mercato di 3, la prima società ad aver lanciato l'UMTS in
Italia, i cellulari "scontati ma bloccati" sono infatti diventati comuni
anche in Italia. Il boom di clienti dell'operatore è dovuto, oltre che a
tariffe interessanti, all'offerta che permette di avere cellulari UMTS a 99
o 199 euro, contro i 600 euro dei telefonini 3G offerti dalla concorrenza.
Per 99 euro si ottiene un cellulare sim locked, ovvero da utilizzare solo
con la sim contenuta nella confezione di vendita. A 199 euro, si compra un
videofonino operator locked, che si può utilizzare con qualsiasi sim 3. Chi
vuole avere la possibilità di scegliere che sim inserire nel telefono può
comprare a prezzo pieno il cellulare, spendendo più del doppio. Addirittura,
esiste un'offerta che offre il cellulare a soli 19 euro, in cambio è
necessario spendere per almeno un anno 30 euro di traffico ogni mese e
abbandonare il vecchio operatore.

Si spiega così la diffusione di annunci ed offerte che promettono di
"sbloccare i cellulari 3" per una cifra che varia dai 10 ai 20 euro. Il
meccanismo è collaudato, perchè è lo stesso che viene fraudolentemente
applicato sui software per personal computer: Si aggira il blocco trovando
il codice di sblocco, omologo della password richiesta per installare un
software sul computer di casa. La procedura varia da cellulare a cellulare:
Motorola e LG sono sbloccabili più facilmente rispetto ai NEC.

All'inizio la strada tentata da chi cercava di sbloccare il cellulare 3
appena comprato era quella della forza brutta: migliaia di codici al secondo
con programmini - spesso a pagamento - che promettevano miracoli ma davano
risultati nulli. Il codice di sblocco da inserire nel cellulare si basa
sull'IMEI stesso del cellulare ma senza sapere l'algoritmo l'impresa è
ardua. Nelle ultime settimane, gli "sbloccatori" di professione sono
spuntati come funghi: usano un cavo che collega il telefono al computer (lo
schema per costruirlo si trova sul Web) e con appositi programmi trovano
l'unlock code. E' legale? Contrattualmente no, 3 lo specifica chiaramente
nelle condizioni che regolano il comodato d'uso: sbloccare un cellulare
invalida il contratto, la garanzia ed espone il cliente 3 a diversi problemi
di natura contrattuale. Qualche grana potrebbero averla anche gli "unlocker"
di professione, con il gestore che minaccia di passare alle vie legali. Nel
contratto di comodato il cellulare rimane infatti di proprietà di 3 e non
dell'utente finale, chi ne altera le funzioni a danno del gestore potrebbe
essere chiamato in tribunale per risponderne.


- Il lock
Un cellulare a 10 euro? Non è un sogno ma una delle tante offerte che gli
operatori mobili di mezza Europa propongono ai propri clienti da anni.
Chiunque sia stato nel Regno Unito, in Olanda o - per restare vicini- in
Francia ha sicuramente notato offerte incredibili per chi è abituato a
pagare in Italia qualche centinaio di euro per un cellulare nuovo.

Perchè un cellulare venduto a 500 euro si può trovare a 100 euro? La
spiegazione è semplice: l'operatore supporta parte del costo di quel
cellulare, in cambio chiede al cliente di legarsi per un periodo di tempo
più o meno lungo (solitamente 12 mesi) e di utilizzare il telefonino solo
con le proprie sim (operator lock) o addirittura solo con una sola sim (sim
lock). In altre parole, l'operatore fa sottoscrivere al cliente un contratto
annuale - a volte con un canone mensile che comprende un certo numero
chiamate e SMS - e in cambio gli offre il cellulare con un forte sconto.

Per impedire che il cellulare sia usato con altri gestori, l'operatore
utilizza un blocco (il "lock" appunto) che può essere attuato agendo sul
software del cellulare o direttamente in rete. Nel primo caso, il cellulare
verifica ad ogni accensione che la sim inserita sia quella "autorizzata":
nel caso non lo sia, l'utente deve digitare il codice di sblocco (unlock
code) che permetterà l'utilizzo del telefonino con qualsiasi sim. Si
utilizza il blocco software quando si ha un cellulare sim locked. La seconda
tecnica per il blocco si basa sul controllo contemporaneo di seriale della
sim e IMEI del cellulare: ad ogni accensione, il telefonino trasmette alla
rete i due numeri e il gestore controlla che l'accoppiata sim-cellulare sia
tra quelle autorizzate. Questa tecnica è utilizzata per l'operator lock,
cioè quando non si conosce a priori il seriale della sim autorizzata.

Se da un lato c'è chi blocca i cellulari, dall'altra parte della barricata
c'è chi cerca in tutti i modi di aggirare il blocco: l'unlocking è ormai
pratica nota all'estero e si sta rapidamente diffondendo anche in Italia.
Guardie e ladri, ma chi ci guadagna?

- Sforzo collettivo
Lasciando momentaneamente da parte la questione legale, è evidente che
l'unlock sia una tecnica che danneggia un po' tutti gli utenti di telefonia
mobile. Non l'abbiamo inventato in Italia, ma certamente nel nostro Paese è
un fenomeno nuovo: 3 è stata la prima (e per ora l'unica) ad offrire
cellulari locked scontati. Se sbloccare il cellulare diventasse pratica
comune, è assai probabile che nessuno degli altri operatori offrirebbe
cellulari a prezzi stracciati e 3 potrebbe - una volta conquistata una base
clienti sufficiente - smettere di fare sconti. Si tornerebbe a pagare il
cellulare a prezzo pieno.

Il perchè è evidente: l'operatore si sobbarca una parte del costo del
cellulare solo se il cliente promette di legarsi per un certo periodo. I
soldi anticipati con la "sovvenzione" del cellulare, l'operatore spera di
riprenderseli nei 12 mesi di contratto quando il cliente utilizzerà solo la
sim e la rete dell'operatore stesso. Se questa speranza diventa vana (cioè
se l'unlock diventa pratica comune), nessun operatore offrirà terminali
scontati.

A perderci saranno soprattutto i consumatori italiani che, secondo alcune
stime, possono risparmiare grazie al sim lock circa 11 milioni di euro annui
sull'acquisto di un cellulare UMTS nuovo di zecca. I prezzi dei cellulari di
Tim e Vodafone sono sotto gli occhi di tutti - tra i 500 e i 600 euro - e
sembra banale affermare che non si può avere l'uovo (il cellulare a poco
prezzo) e la gallina (la possibilità di usarlo con tutti gli operatori), o
meglio tecnicamente si può ma nel medio-lungo periodo è un atteggiamento che
danneggia tutti, anche chi sblocca oggi un cellulare 3 pensando di
guadagnarci. Chi conosce le teorie del famoso economista e matematico Nash
saprà certamente che il vantaggio individuale non corrisponde quasi mai al
vantaggio della collettività.

E' certamente impopolare sostenere su queste pagine che i cellulari 3 non
vanno sbloccati, ma per chi ha sempre difeso la categoria dei consumatori è
difficile assistere in silenzio ad una pratica che danneggia tutti. Oggi è
possibile avere sei cellulari UMTS bloccati al prezzo di un cellulare UMTS
sbloccato. Perchè le offerte di cellulari locked si diffondano tra tutti i
gestori è necessario che il lock non sia rimosso e diventi un vantaggio per
cliente e gestore, non solo per il cliente.

Con la diffusione delle offerte di cellulari bloccati, potremmo cambiare il
cellulare una volta ogni due mesi anzichè ogni anno, spendendo la stessa
cifra. Se preferite, si potranno avere quattro cellulari UMTS bloccati (uno
per ogni gestore, magari modelli diversi) spendendo poco più della metà
rispetto al costo di acquisto di un solo cellulare UMTS sbloccato. Per una
volta, sono i consumatori a poter influenzare davvero le scelte dei gestori
senza doverle subire: serve uno sforzo collettivo, accantonando la ricerca
del guadagno personale.

Portel.it



Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:51.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.