Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


nargotrhond 13-10-2007 21:02

grazie della risposta.

Framol 13-10-2007 21:02

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 19136980)
A breve non tanto, ce ne vorrà di tempo a scaricarle, cmq ti aspetteremo... :D
Anche a caricarle non scherza, 16 ore, ma almeno quel modello le carica individualmente, la prima volta però puoi usarle così come sono, così ti rendi conto di come tengono la carica.

Si si tranquillo...:p

Framol 13-10-2007 21:03

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 19136980)
A breve non tanto, ce ne vorrà di tempo a scaricarle, cmq ti aspetteremo... :D
Anche a caricarle non scherza, 16 ore, ma almeno quel modello le carica individualmente, la prima volta però puoi usarle così come sono, così ti rendi conto di come tengono la carica.

Cosa intendi per individualmente?

CarloR1t 13-10-2007 21:28

Quote:

Originariamente inviato da nargotrhond (Messaggio 19138409)
grazie della risposta.

si impiega solo più tempo in proporzione.
Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 19138421)
Cosa intendi per individualmente?

Qui c'è un'altra persona che ha preso il tuo modello di caricabatterie, secondo pdf:
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...&postcount=272
permette di caricare 1 o 2 pile stilo o ministilo e le gestisce individualmente, un led di controllo per batteria, contrariamente al modello x300 che carica 4 pile in metà tempo ma solo a coppie, un led per coppia, non si può ricaricare una pila sola, ci sono i pro e contro insomma.

Gamling 18-10-2007 09:22

Alla fine, in un negozio di fotografia, ho trovato delle Ansmann energy ibride, le MaxE. Ho chiesto le Hybrio, ma il commessio mi ha detto che avevano queste, e che la tecnologia era la stessa perchè la Sanyo l'ha venduta agli altri produttori.

Ora spero solo che siano buone, inizierò a breve i test. ;)

Sito: Ansmann MaxE.

CarloR1t 18-10-2007 19:23

Quote:

Originariamente inviato da Gamling (Messaggio 19202440)
Alla fine, in un negozio di fotografia, ho trovato delle Ansmann energy ibride, le MaxE. Ho chiesto le Hybrio, ma il commessio mi ha detto che avevano queste, e che la tecnologia era la stessa perchè la Sanyo l'ha venduta agli altri produttori.

Ora spero solo che siano buone, inizierò a breve i test. ;)

Sito: Ansmann MaxE.

Grazie del link le aggiungo subito! ;)

Sono col caricabatteria o senza? sul sito dice garanzia 2 anni solo per le ministilo ma sarà anche le altre e non ho mai visto batterie consumer garantite tanto a lungo devono essere abbastanza robuste nell'uso.

Chiunque abbia inventato questa tecnologia, sanyo o altri produttori di batterie come yuasa, se l'ha venduta ad altri queste pile dovrebbero avere la stessa qualità per tutte le marche finali, indipendentemente da quanto pubblicizzato.

Gamling 18-10-2007 19:34

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 19212503)
Grazie del link le aggiungo subito! ;)

Sono col caricabatteria o senza? sul sito dice garanzia 2 anni solo per le ministilo ma sarà anche le altre e non ho mai visto batterie consumer garantite tanto a lungo devono essere abbastanza robuste nell'uso.

Chiunque abbia inventato questa tecnologia, sanyo o altri produttori di batterie, yuasa, se l'ha venduta ad altri dovrebbe avere la stessa qualità per tutte le marche finali, indipendentemente da quanto pubblicizzato.

Le mie sono senza caricabatterie, penso che userò quello della energizer che ho già. Speriamo che sia come dici! :D

CarloR1t 18-10-2007 20:11

Quote:

Originariamente inviato da Gamling (Messaggio 19212669)
Le mie sono senza caricabatterie, penso che userò quello della energizer che ho già. Speriamo che sia come dici! :D

Intanto le pile son già cariche ;) se le altre duravano 2 settimane spero che queste durano almeno un mese se non di più sul wiimote secondo l'uso. A parte questo Ansmann è già di per sè una buona marca.

tweester 18-10-2007 20:29

Oggi ho fatto un giro in 3 store della mia zona e con sommo dispiacere ho scoperto che sono sparite dappertutto (almeno nella mia zona) le ibride !!! Al mediaworld non c'erano neppure le Hybrio....sono sempre più convinto che ci siano enormi quantità di normali nimh in magazzino da smerciare. Cercavo anche un valido caricabatterie a singolo elemento ed invero l'ho trovato, un energizer (non ricordo il modello) a carica singola quadrupla (da 8 ore per le 2500), ma 60 euri mi sono sembrati troppi per quell'oggetto....c'era anche il fast 15 minuti energizer a 80 euri....orco cane !!!

Aggiungo un'altra piccola esperienza:
Smonto 6 batterie varta 2100 mA dal lego mindstorm del mio ragazzotto ferme da 6 mesi, il gioco si accende e funziona. Le scarico una ad una e 4 elementi mi danno circa 200 mA e 2 mi danno tensione prossima a zero. Carico allora i 4 elementi a bassa corrente e tutto OK, poi carico i 2 elementi a tensione nulla in un caricatore varta che impiega 16 ore a terminare la carica (ha un timer). Per curiosità provo a scaricare singolarmente i 2 elementi e uno mi da 1650 mA mentre l'altro 160 solamente....vatti a fidare !!!
Ho quindi eseguito una ricarica individuale a 1000 mA e sono stati incamerati più di 2000 mA da entrambe gli elementi, ma sono convinto che proprio questi 2 si scaricheranno più in fretta degli altri mettendo in crisi tutto l'insieme.....

Morale:
_c'è sempre un elemento chissa perchè (nel mio caso 2) che rovinano un insieme,
_ottimo avere un caricatore a singola cella lento per batterie ferme da un po...

CarloR1t 18-10-2007 20:45

O hanno molte di pile normali da far fuori prima, o i clienti hanno appreso quanto vanno bene e le hanno esaurite, spero non sia colpa mia... :p

Una cosa non ho capito, se si ha un caricatore molto lento, ma a coppie, senza rilevazione di delta v o timer, non dovrebbe riuscire a caricare comunque la pila che ne ha più bisogno?
Cmq quello in confezione con due sole stilo hybrio (di cui parla Framol sotto ;) ) le carica singolarmente in 16 ore, potrebbe andar bene per rivitalizzare una cella guasta?

Nel mio piccolo ho fatto qualche esperienza simile tempo fa, delle 2 vecchie nicd del cordless una non si caricava sul rapido da 15min, la rifiutava proprio, ho provato a metterla prima su un caricatore lento (8-10 ore) e dopo aver preso un po' di carica il rapido l'ha nuovamente accettata e caricata anche se non al massimo.

Framol 18-10-2007 20:49

Ho testato il caricabatterie Hybrio.
Davvero ottimo,carica 2 2100Mh in meno di 16 ore(sul manuale c'è scritto 16),sono davvero contento...e poi come dato di fatto c'è la convenienza...

CarloR1t 18-10-2007 20:57

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 19213882)
Ho testato il caricabatterie Hybrio.
Davvero ottimo,carica 2 2100Mh in meno di 16 ore(sul manuale c'è scritto 16),sono davvero contento...e poi come dato di fatto c'è la convenienza...

Ma allora le hai già scaricate? O sono altre pile? Meno male che non ci impiega di più, 16 ore sono tantine, ma se a uno va bene... ;) anch'io ho preso l'altro da 8 ore più perché ne carica 4 assieme che non per il tempo.

Framol 18-10-2007 21:20

No per ora sono altre pile...:(

tweester 18-10-2007 21:58

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 19213810)
Una cosa non ho capito, se si ha un caricatore molto lento, ma a coppie, senza rilevazione di delta v o timer, non dovrebbe riuscire a caricare comunque la pila che ne ha più bisogno?
Cmq quello in confezione con due sole stilo hybrio (di cui parla Framol sotto ;) ) le carica singolarmente in 16 ore, potrebbe andar bene per rivitalizzare una cella guasta?

Nel mio piccolo ho fatto qualche esperienza simile tempo fa, delle 2 vecchie nicd del cordless una non si caricava sul rapido da 15min, la rifiutava proprio, ho provato a metterla prima su un caricatore lento (8-10 ore) e dopo aver preso un po' di carica il rapido l'ha nuovamente accettata e caricata anche se non al massimo.


Ci sono pile che per svegliarsi hanno bisogno di uno strattone energico (io gli do 5500mA per 5 secondi) altrimenti non riusciresti a caricarle, e ce ne sono altre che per prendere la carica veloce hanno bisogno di risvegliarsi lentamente. Sono solito utilizzare il metodo brusco per le pile che vanno a zero volt o si invertono di polarità mentre uso il secondo per le pile ferme da un po ma che hanno la loro tensione nominale a vuoto.

CarloR1t 18-10-2007 23:25

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 19214980)
Ci sono pile che per svegliarsi hanno bisogno di uno strattone energico (io gli do 5500mA per 5 secondi) altrimenti non riusciresti a caricarle, e ce ne sono altre che per prendere la carica veloce hanno bisogno di risvegliarsi lentamente. Sono solito utilizzare il metodo brusco per le pile che vanno a zero volt o si invertono di polarità mentre uso il secondo per le pile ferme da un po ma che hanno la loro tensione nominale a vuoto.

Post da segnarsi... ;) ma ci vuole un caricabatteria come il tuo perchè quelli automatici come l'uniross 15min che fa 6A si rifiutano di iniziare la carica. Prima ho dovuto passare la pila difettosa per qualche minuto, forse mezzora non ricordo, su un caricatore lento (in coppia con una buona)

CarloR1t 18-10-2007 23:31

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 19214388)
No per ora sono altre pile...:(

con le hybrio il tempo sarà uguale.

tweester 19-10-2007 17:49

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 19216131)
Post da segnarsi... ;) ma ci vuole un caricabatteria come il tuo perchè quelli automatici come l'uniross 15min che fa 6A si rifiutano di iniziare la carica. Prima ho dovuto passare la pila difettosa per qualche minuto, forse mezzora non ricordo, su un caricatore lento (in coppia con una buona)

No, nemmeno il mio parte con pile a zero volt, tantomeno se invertite di polarità, per lo "strattone" ho un apparecchio a parte, per le AA uso 5500 mA, ma per le Sub-C ci vogliono 20000 mA. Non disponendo di questi "utility" occorre tentare con il metodo lento come fai tu, ma non sempre riesce.

CarloR1t 25-10-2007 20:14

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 19226465)
No, nemmeno il mio parte con pile a zero volt, tantomeno se invertite di polarità, per lo "strattone" ho un apparecchio a parte, per le AA uso 5500 mA, ma per le Sub-C ci vogliono 20000 mA. Non disponendo di questi "utility" occorre tentare con il metodo lento come fai tu, ma non sempre riesce.

Grazie ancora delle tue risposte.

Nel cordless avevo pensato di rimettere le usuali nicd o nimh da 700-1000mah perchè così si caricano sulla base in una notte, anche se poi durano solo una o due settimane. Secondo il manuale la corrente della base è troppo bassa per caricare due ibride da 2100mah in una notte, minimo ci vorrebbe un giorno intero, per questo pensavo di rinunciare alle ibride attuali non essendoci di capacità minore.

Ma oggi mi è venuto in mente che con le ibride una volta che il cordless è scarico potrei caricarlo come al solito per una notte, alla mattina le pile saranno a metà carica, quel giorno lo uso come al solito, poche telefonate, poi la sera lo rimetto sulla base, nella notte la carica dovebbe completarsi. Posso farlo anche per un terzo (o quarto) giorno, tanto per essere certo che entrambe le pile si carichino bene e non si crei uno sbilanciamento nel tempo. A quel punto non lo metto più sulla base ma come al solito lo tengo staccato e spento di notte per tutte le settimane che dura con queste pile, 5 nel mio caso, finchè non segnala col biip che è completamente scarico.

Secondo te così facendo col tempo, caricandole in 2-3 giorni, le pile si rovinano o ci sono effetti negativi sulla capacità, reversibili o non, più del solito uso con carica continua e scarica completa? Da notare che non farà più di 10 cariche complete all'anno.

Proverei comunque, potrebbe servire anche per altri usi che non mi vengono in mente ora, ma per darvi una risposta sull'usura delle pile utilizzate in questo modo ci vorrano molti mesi se non di più, mentre tu sai già se c'è qualche controindicazione certa?

tweester 25-10-2007 21:16

Non vedo controindicazioni nel tuo caso e nell'uso e ricarica che prevedi delle ibride. Considerando 10-12 cicli annui direi che anche se gli accorci la vita (ma non credo) dovresti sostituirle circa nel 2100....meglio reputare in questo caso più credibili i dati di durate temporali dichiarati dai costruttori (intorno ai 3-5 anni)......quindi hai voglia maltrattarle....nel tuo caso dovranno sopportare un massimo di 60 cicli....

CarloR1t 25-10-2007 21:46

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 19318641)
Non vedo controindicazioni nel tuo caso e nell'uso e ricarica che prevedi delle ibride. Considerando 10-12 cicli annui direi che anche se gli accorci la vita (ma non credo) dovresti sostituirle circa nel 2100....meglio reputare in questo caso più credibili i dati di durate temporali dichiarati dai costruttori (intorno ai 3-5 anni)......quindi hai voglia maltrattarle....nel tuo caso dovranno sopportare un massimo di 60 cicli....

Fra 5 anni il thread sarà :old: ma mi par di capire che si può fare, grazie. :D

Ma perchè si dice che le pile durano solo 5 anni anche se vengono caricate poco e trattate nel modo migliore? è un degrado chimico-fisico inevitabile delle pile (nimh) o è solo un termine di garanzia del produttore che ovviamente non si sente di garantirle 10 anni e passa?


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.