Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


Caterpillar86 02-10-2008 10:20

Con il Maha ho finito la fase di break-in delle Varta AA Professional e il caricatore ha segnato un valore di Ampere orari di 2500.

Appena rimedio il programma per fare i video compressi con la webcam farò i test di scarica

marchigiano 02-10-2008 14:06

2500mah sotto un carico di 540mA? batterie oneste... solo 200mah meno del dichiarato

vediamo quando hai tempo la tensione

traskot 02-10-2008 14:40

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24359576)
il la crosse 700 costa sui 35, il problema è che lo troverai solo online quindi aggiungi altri 10 di spedizione. A meno di cercare nei negozi di elettronica caricatori con delta v su singola pila. Se vedi nella mia firma ho due link ai negozi di elettronica anche della tua zona dove è più probabile trovare apparecchi decenti e negozianti che ci capiscano.

Altrimenti se non hai fretta aspetta che mi arrivi l'sch808 e che lo collaudo un po', anche se andrebbe valutato a distanza di più tempo cercherò di vedere la qualità della costruzione e com'è fatto dentro. Costa 25-27€ spedito con un pacco di 4 hybrio aaa o aa, ma si possono fare altri abbinamenti, in quel negozio le ibride costano circa la metà che da noi. Non mi piace comperare all'estero cose non necessarie, ma d'altra parte se i negozi nostrani non si interessano e non tengono prodotti decenti non è colpa nostra.

Mi passeresti in pm il link a dove compri il sch808 ?

Cap_it 02-10-2008 18:07

Informazione
 
1 Allegato(i)
Salve ho letto con interesse la discussione.
Ho un caricabatteria Rayovac PS5 ic-3 , ovviamente non si producono più batterie ic-3, fortunello!!:mad:
Vorrei comprare delle hybrid Ready2use da 2100mAh, ma il tempo di questo caricabatterie usato con le normali Ni-Mh è veramente lungo, qualcuno ha lo schema o sa se è possibile modificarlo per velocizzare la ricarica?
Grazie

P.S: In allegato le foto del caricabatterie.

tweester 02-10-2008 18:09

Utilizzo da ormai 20 mesi le ibride sulla mia canon S2Is e su altri apparecchi (spazzolino da denti-bilance-radiocomandi-torce-minihifi-cuffie wireless - lettori portatili-flash -trenino-pianola- ecc). La fotocamera ad esempio utilizza 4 batterie, e che dire, da allora io mi sono praticamente dimenticato lo stress da pile che si autoscaricano. Io ho 4 set di eneloop che dopo qualche ciclo ho provveduto a selezionare in gruppi omogeneei, i valori di capacità non sono comunque molto diversi da renderlo necessario. Nel tempo finora si sono mantenute perfette (avranno 20 cicli). Quando dico perfette intendo dire che la loro tensione quando le tolgo per la ricarica è del tutto simile (parlo di 2 cifre dopo la virgola) e la capacità che il caricatore fornisce per ottenere il picco di carica è sempre entro 50 mA fra i 4 elementi.
Lo stesso posso dire delle 4 hybrio AA, che di natura erano praticamente identiche come capacità e lo sono tuttora.
Dispongo poi di 4 biready AAA. 4 eneloop AAA, 4 hybrio AAA, 2 da 9V. Ora quando ho voglia di usare il lettore mp3 funziona, quando mi servono i trasmettitori funzionano, quando mi serve una torcia fa luce.....cose che prima ero costretto quasi a programmare se volevo usare con tranquillità.

Per ora come già avevo riferito in questa discussione devo lamentare la difettosità di una sola eneloop AA (forse caduta ma non ne sono sicuro) la quale tiene la carica solo qualche giorno (difetto palese).

Avevo anche riferito di 2 presunte hybrio AAA che ho trovato a zero volt. Le ho caricate e rimesse nello stesso apparecchio 2 mesi fa e sono ancora in perfetto stato.....l'episodio è stato un mistero finora.

Quindi in sostanza esperienza estremamente positiva al momento...per quanto mi riguarda le uniche pile usa e getta che compro sono rimaste solo le CR2032 della scheda madre o di alcuni apparecchi particolari.

Framol 02-10-2008 18:23

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 24375958)
un momento forse non ho capito, te cerchi una cosa che ti misura la reale capacità totale della batteria o la carica residua?

La reale capacità totale...

CarloR1t 02-10-2008 21:07

Quote:

Originariamente inviato da traskot (Messaggio 24385337)
Mi passeresti in pm il link a dove compri il sch808 ?

Sarebbe meglio aspettare che lo provo, qualche dubbio che fosse un clone di scarsa qualità c'è stato dato il prezzo, solo una persona qui l'ha comperato con una prima impressione positiva ma senza aggiungere altro e fare altre prove finora.

Quando mi arriva se ci sono viti e si può aprire senza far danni farò una foto dell'interno. Non dovrebbe essere molto diverso malgrado, il divario di prezzi e funzioni, dai la crosse che al loro interno non contengono granchè, probabilmente oggi ci sono chip tuttofare per cariche a impulsi, delta-v e pilotaggio display lcd, ai quali basta solo qualche componente esterno, ma questo 808 dovrebbe includere anche uno stadio di alimentazione dato che ha una classica presa a 8 per cavetto 110-230v senza bisogno di un trasformatore esterno. Finora nesuna notizia di avvenuta spedizione dal negozio, dubito che arrivi prima della settimana prossima, vedremo...

Acquistando da Quality Discounts consiglio di abbinare, se uno non ne ha ancora, i pacchi multipli di hybrio aaa+aa a 9v a metà prezzo, ci sono anche le hybrio aa abbinate adattatori uniross C e D se servono, oppure pacchi anonimi di 4 adattatori sfusi c e d più economici di color arancio ma sempre validi se uno ha già le pile. Ci sono anche custodie per riporre 4 stilo. Per caricare le 9v c'è un economico caricatore lento per 2 pile 9v, ma ne abbiamo visto uno a basso costo anche da noi per 2 aa ma con delta v, vedete nel primo post.

Per il resto non c'è molto qualche accessorio per pc, dvd, pendrive (vedete voi...) Le spedizioni si possono abbinare chiedendo il totale prima di pagare, per alcuni oggetti è offerta un'assicurazione postale, provate a chiederla per il vostro pacco se possibile.
Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 24389340)
Salve ho letto con interesse la discussione.
Ho un caricabatteria Rayovac PS5 ic-3 , ovviamente non si producono più batterie ic-3, fortunello!!:mad:
Vorrei comprare delle hybrid Ready2use da 2100mAh, ma il tempo di questo caricabatterie usato con le normali Ni-Mh è veramente lungo, qualcuno ha lo schema o sa se è possibile modificarlo per velocizzare la ricarica?
Grazie

P.S: In allegato le foto del caricabatterie.

Questo nella foto però è un ultrarapido da 15min. In genere è sconsigliabile modificare un apparecchio se non si sa quello che fa, specie se è di tipo sofisticato, uno schema non credo ci sia in giro, si può solo dedurlo dalle tracce del circuito stampato...

Quote:

Originariamente inviato da tweester (Messaggio 24389376)
Utilizzo da ormai 20 mesi le ibride sulla mia canon S2Is e su altri apparecchi (spazzolino da denti-bilance-radiocomandi-torce-minihifi-cuffie wireless - lettori portatili-flash -trenino-pianola- ecc). La fotocamera ad esempio utilizza 4 batterie, e che dire, da allora io mi sono praticamente dimenticato lo stress da pile che si autoscaricano. Io ho 4 set di eneloop che dopo qualche ciclo ho provveduto a selezionare in gruppi omogeneei, i valori di capacità non sono comunque molto diversi da renderlo necessario. Nel tempo finora si sono mantenute perfette (avranno 20 cicli). Quando dico perfette intendo dire che la loro tensione quando le tolgo per la ricarica è del tutto simile (parlo di 2 cifre dopo la virgola) e la capacità che il caricatore fornisce per ottenere il picco di carica è sempre entro 50 mA fra i 4 elementi.
Lo stesso posso dire delle 4 hybrio AA, che di natura erano praticamente identiche come capacità e lo sono tuttora.
Dispongo poi di 4 biready AAA. 4 eneloop AAA, 4 hybrio AAA, 2 da 9V. Ora quando ho voglia di usare il lettore mp3 funziona, quando mi servono i trasmettitori funzionano, quando mi serve una torcia fa luce.....cose che prima ero costretto quasi a programmare se volevo usare con tranquillità.

Per ora come già avevo riferito in questa discussione devo lamentare la difettosità di una sola eneloop AA (forse caduta ma non ne sono sicuro) la quale tiene la carica solo qualche giorno (difetto palese).

Avevo anche riferito di 2 presunte hybrio AAA che ho trovato a zero volt. Le ho caricate e rimesse nello stesso apparecchio 2 mesi fa e sono ancora in perfetto stato.....l'episodio è stato un mistero finora.

Quindi in sostanza esperienza estremamente positiva al momento...per quanto mi riguarda le uniche pile usa e getta che compro sono rimaste solo le CR2032 della scheda madre o di alcuni apparecchi particolari.

Grazie :D post da incorniciare :read:

Anche se non ho altrettanta esperienza con vari utilizzi mi trovo bene anch'io, solo in un caso le pile messe in un rivelatore di numero chiamante durato 10 mesi ho notato alla fine pile sbilanciate, ma erano nuove da blister e non ho un caricatore come il la crosse per essere certo che non lo fossero in partenza, inoltre presumo che sotto una certa soglia di scarica questa crolla più rapidamente e uno sbilanciamento è più probabile.

iron84 02-10-2008 21:14

Quote:

Originariamente inviato da Framol (Messaggio 24389607)
La reale capacità totale...

Il mio laCrosse lo fa. Anche il maha ha questa utilità.

traskot 02-10-2008 21:20

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24392411)
Sarebbe meglio aspettare che lo provo, qualche dubbio che fosse un clone di scarsa qualità c'è stato dato il prezzo, solo una persona qui l'ha comperato con una prima impressione positiva ma senza aggiungere altro e fare altre prove finora.

Quando mi arriva se ci sono viti e si può aprire senza far danni farò una foto dell'interno. Non dovrebbe essere molto diverso malgrado, il divario di prezzi e funzioni, dai la crosse che al loro interno non contengono granchè, probabilmente oggi ci sono chip tuttofare per cariche a impulsi, delta-v e pilotaggio display lcd, ai quali basta solo qualche componente esterno, ma questo 808 dovrebbe includere anche uno stadio di alimentazione dato che ha una classica presa a 8 per cavetto 110-230v senza bisogno di un trasformatore esterno. Finora nesuna notizia di avvenuta spedizione dal negozio, dubito che arrivi prima della settimana prossima, vedremo...

Acquistando da Quality Discounts consiglio di abbinare, se uno non ne ha ancora, i pacchi multipli di hybrio aaa+aa a 9v a metà prezzo, ci sono anche le hybrio aa abbinate adattatori uniross C e D se servono, oppure pacchi anonimi di 4 adattatori sfusi c e d più economici di color arancio ma sempre validi se uno ha già le pile. Ci sono anche custodie per riporre 4 stilo. Per caricare le 9v c'è un economico caricatore lento per 2 pile 9v, ma ne abbiamo visto uno a basso costo anche da noi per 2 aa ma con delta v, vedete nel primo post.

Per il resto non c'è molto qualche accessorio per pc, dvd, pendrive (vedete voi...) Le spedizioni si possono abbinare chiedendo il totale prima di pagare, per alcuni oggetti è offerta un'assicurazione postale, provate a chiederla per il vostro pacco se possibile.

Grazie, comunque non chiedevo per la fretta di acquistare, ma solamente per dare uno sguardo al negozio, pura curiosità, aspetterò fiducioso una tua impressione che sicuramente sei + al dentro di me in queste cose!

CarloR1t 02-10-2008 21:31

Quote:

Originariamente inviato da traskot (Messaggio 24392605)
Grazie, comunque non chiedevo per la fretta di acquistare, ma solamente per dare uno sguardo al negozio, pura curiosità, aspetterò fiducioso una tua impressione che sicuramente sei + al dentro di me in queste cose!

Meglio, così puoi riflettere se non ti interessano le funzioni del la crosse, a volte è utile accorgersi se c'è una pila guasta o sbilanciata, cosa che può fare solo un caricatore che indica la tensione esatta e fa i test di scarica.

iron84 03-10-2008 00:52

Il LaCrosse da anche in fase di carica un valore in mAh di capacità.
Ma desumo che quello più attendibile sia quello in fase di test e cioè in fase di scarica.
In fase di carica a me sa di una semplice moltiplicazione. Confermate?

AleLinuxBSD 03-10-2008 09:31

Toshiba presenta una batteria capace di ricaricarsi in 10 minuti

Sarà la volta buona che i problemi sulle batterie al litio vengano risolti?
In modo da favorirne magari una maggiore diffusione in formato standard (AA) ovviamente ricaricabili?

Trattandosi di batterie al litio se potessero essere più capienti delle batterie ibride a pari costo sarebbero interessanti. :O

Caterpillar86 03-10-2008 09:41

Qui ho le varta che si stanno scaricando a 100mA
Dopo 2050mah circa stanno ancora a 1,12 volt, mi pare un valore molto buono, no?

http://it.youtube.com/watch?v=jGV0HA-PmBA


***UPDATE***
Finite adesso di scaricare. amh ufficiali 2468. Quando installerò il programma per la webcam per fare i filmati compressi farò tutte le prove elencate da marchigiano

Cap_it 03-10-2008 10:44

Quote:

Originariamente inviato da CarloR1t (Messaggio 24392411)
Questo nella foto però è un ultrarapido da 15min. In genere è sconsigliabile modificare un apparecchio se non si sa quello che fa, specie se è di tipo sofisticato, uno schema non credo ci sia in giro, si può solo dedurlo dalle tracce del circuito stampato...

Grazie CarloR1t ho letto con interesse il tuo post!
Mi hai fatto venire la voglia di aprirlo...:D
Vorrei prendere le Power Accu AA 2700mAh, sono curioso di provare queste Hybrid,qualcuno le ha provate?

http://www.varta-consumer.it/content...ta-consumer.it

Rispetto alle Ready2Use hanno solo un amperaggio maggiore?
Grazie

CarloR1t 03-10-2008 20:17

Quote:

Originariamente inviato da AleLinuxBSD (Messaggio 24396990)
Toshiba presenta una batteria capace di ricaricarsi in 10 minuti

Sarà la volta buona che i problemi sulle batterie al litio vengano risolti?
In modo da favorirne magari una maggiore diffusione in formato standard (AA) ovviamente ricaricabili?

Trattandosi di batterie al litio se potessero essere più capienti delle batterie ibride a pari costo sarebbero interessanti. :O

Ogni tanto è bene tornare su certi argomenti ;)

Tempo fa è stato annunciata una possibile tecnologia con nanofilamenti per decuplicare la capacità:
http://www.hwupgrade.it/news/sistemi...ion_23703.html

Per la nella trazione elettrica contano soprattutto le doti di sicurezza, robustezza, rapidità e cicli di carica. Queste celle sembrano simili alle NanoSafe di Altairnano già usate su veicoli elettrici ad alte prestazioni (tipo tesla roadester) con batterie litio titanato nanocristalli, oppure le batterie 123Systems nanophosphate:
http://en.wikipedia.org/wiki/Lithium-titanate_battery
http://www.b2i.us/profiles/investor/...&s=236&ID=9307
http://www.a123systems.com

http://www.lightningcarcompany.co.uk/
http://www.phoenixmotorcars.com/

Su youtube ci sono un sacco di filmati riguardanti gli impieghi automobilistici delle nanosafe altairnano, 123systems, ecc... e sempre più progetti concreti di automobili elettriche, furgoni e altri veicoli che usano queste batterie, che quando saranno molto diffuse non dovrebbero costare più delle altre, perchè i 'serbatoi' auto ad alta capacità una volta che sarà diffusa l'auto elettrica implicano un massiccia produzione in serie di queste celle che dovrebbe comportare anche un diverso calcolo di ammortamento e guadagno derivante dalle batterie auto, che presumo relativamente più basso che per altri piccoli prodotti singoli e portatili. Una cosa è sicura, la strada è aperta ormai... :)

CarloR1t 03-10-2008 20:32

Quote:

Originariamente inviato da Cap_it (Messaggio 24398060)
Grazie CarloR1t ho letto con interesse il tuo post!
Mi hai fatto venire la voglia di aprirlo...:D
Vorrei prendere le Power Accu AA 2700mAh, sono curioso di provare queste Hybrid,qualcuno le ha provate?

http://www.varta-consumer.it/content...ta-consumer.it

Rispetto alle Ready2Use hanno solo un amperaggio maggiore?
Grazie

Le ibride in formato AA sono solo fino a 2100 finora, le nimh tradizionali più capienti vanno bene solo per scariche immediate e rapide, ossia in pochi giorni appena dopo caricate, oltre questo tempo le ibride prendono il sopravvento se vedi le prove che abbiamo fatto nella mia firma.

Solito esempio, con pile nimh 2600 di qualità (brondi uniross) e hybrio 2100.
In un vecchio cordless le 2600 durano 3 settimane, le hybrio 5 settimane e mezzo.
In un mouse wireless le 2600 durano 3 settimane, le hybrio 4-6 mesi.
Come conclude tweester nel suo post sopra, che se ne intende molto più di me dell'uso pratico delle batterie, non vedo ragione di preferire altre pile nimh alle ibride se non forse per qualche utilizzo particolare con scarica rapida, oltre ovviamente a sfruttare il parco pile che già si possiede. Quindi ti consiglio le ready2use... ;)

tweester 04-10-2008 20:30

Quote:

Originariamente inviato da Caterpillar86 (Messaggio 24397097)
Qui ho le varta che si stanno scaricando a 100mA
Dopo 2050mah circa stanno ancora a 1,12 volt, mi pare un valore molto buono, no?

http://it.youtube.com/watch?v=jGV0HA-PmBA


***UPDATE***
Finite adesso di scaricare. amh ufficiali 2468. Quando installerò il programma per la webcam per fare i filmati compressi farò tutte le prove elencate da marchigiano


Ciao Caterpillar86...
Il tuo dato non è significativo o meglio non da la certezza di una capacità che sia reale. Utilizza correnti più alte per la scarica. I produttori di solito scaricano ad 1/10 della capacità della pila e la dichiarano su quel dato. Utilizzando questo valore ho sempre ottenuto più o meno la capacità dichiarata. Per essere sicuro della qualità di una pila io di solito scarico a 1000 mA e per esempio dalle panasonic 2600 mA si ottengono 2000/2200 mA...valore molto buono.

CarloR1t 08-10-2008 22:23

SPowerking Technology (SPK) SCH-600F e SCH-808F
 
Caricabatterie SPowerking Technology (SPK) SCH-600F e SCH-808F


ATTENZIONE AI CLONI DEGLI SCH-808F! vedi qui...

Attenti anche alla sicurezza, leggere le note in fondo a questo post!!!

Produttore
http://www.spowerking.com/products.asp

Importatore ufficiale inglese
http://www.spowerking.com/contact.asp
Quality-Discounts-Ltd (anche negozio ebay)
Questi caricatori si trovano ritargati Fujicell o Extreme Super fast LCD charger
L'SCH-808F si trova anche dal negozio eBay: RPT Batteries and Chargers

Le nostre recensioni

SCH600F
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=2591
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1506
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=3010

SCH808F
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=2793

Statistiche guasti (il problema di alcuni 808 pare si sia concluso)
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1938


SCH-808F
(Presso Quality Discounts Ltd si trova ritargato coi marchi commerciali Fujicell o Extreme come 'Super Fast LCD Charger' e con altri marchi nel mondo...)
ATTENZIONE AI CLONI DEGLI SCH-808F! vedi qui...

Scheda del produttore originale SPowerKing (SPK)
http://www.spowerking.com/pro_003.asp

Caratteristiche essenziali
Alimentazione multipla: 100-240vca integrato cavetto a '8' universale, USB 5v e auto 12v.
4 canali delta-v per la rilevazione del raggiungimento della carica di ciascuna pila.
Pulsante per passare dalla carica alla funzione di ricondizionamento (Refresh) contemporanea per tutte le pile.
Corrente di ricarica 1A fissa (alimentazione da rete) o 250(500mA USB/auto (da verificare)
Display LCD con indicazione di 3 tacche per ciascuna batteria e segnalazione di pila diffettosa o troppo scarica o con polarità invertita (intera pila con 3 tacche lampeggiante)

----------------

Finalmente è arrivato!

Questa settimana non ho tempo, però confermo le impressioni di chi l'aveva preso prima. EDIT guardandolo meglio il guscio non è così sottile è abbastanza robusto, più che altro è lo sportellino a cui fare attenzione, come per tutti gli sportellini, esteticamente è curato, vedi le foto sotto...

Charge & Refresh
I contatti mi sembrano un po' più rigidi e spero solidi di quanto pensavo, non mi sembrano da meno di quelli dei 2 caricatori lenti che ho. Per il resto sembra funzionare, oggi ho rinfrescato 8scaricato) e ricaricato 6 pile aa hybrio, in circa 2 ore e mezza per la carica di 4aa. Per scaldare scalda poco in modo progressivo e verso la fine è come il caricatore lento uniross da 9 ore, difficile 'a dito' ma mi pare sotto i 38-40 alla fine.

Stabilità dei contatti
Ho provato a toccare, ruotandole parecchio su se stesse, 4 pile AAA dentro al caricatore durante la ricarica senza che questo abbia provocato falsi contatti e un delta V anticipato, rischio accennato tempo fa. L'ho fatto più volte, anche qualche minuto prima della fine della carica, senza inconvenienti per nessuna pila, quindi direi che il circuito di ricarica è molto stabile e immune ai disturbi. Finora tutte le batterie si sono caricate nei tempi prevedibili dalla loro capacità senza inconvenienti, sia ibride da 800-2100 e tradizionali da 2300-2600.

Il caricatore ha funzione di scarica e ricarica, comandate da un solo un pulsante per passare dall'una all'altra. Sul display lcd compare la scritta Refresh o Charge con a fianco le icone per le 4 pile con 3 tacche ciascuna, corrispondenti dal manuale al 50-75 e 100%. In realtà l'indicazione minima e media non sono affidabili, la prima tacca si completa dopo pochi minuti, dopo un quarto d'ora la seconda e l'ultima rimane lampeggiante fino alla fine. E' come per molti apparecchi un cui succede al contrario scaricando le pile, scomparendo rapidamente le prime tacche fino all'ultima che dura fino alla fine. Cmq la ricarica e il delta v sui canali indipendenti pare funzionare bene ed è questo che conta, dato che ciascuna pila si completa separatamente. Scegliendo col pulsante di passare alla scarica o refresh delle pile le tacche sul display lcd si svuotano separatamente e alla fine quando son tutte scariche commuta automaticamente in ricarica.

In dotazione ha il cavetto per auto che funge anche da trasformatore 12-5vcc. da collegare alla stesso jack sul caricatore come per il cavetto per alimentazione da presa usb 5v incluso, e il cavetto 100-240vca con spina inglese. Il bello è che l'alimentatore è integrato e non ci sono trasformatori esterni, ma usa un comune cavetto radio con presa a 8 per 110-240v sul fianco del caricatore ed è molto comodo sostituire il cavetto con uno italiano per radio-stereo ecc., anche se non è neanche difficile tagliare la spina inglese e metterne una italiana senza dover usare adattatori UK-IT/EU (come servirebbe per lo SCH600F). Vedi foto sotto del cavetto a 8...

Altri dettagli in seguito, quando posso aggiornerò questo post, comunque confermo che nel blister del prodotto, targato Fujicell, che è un marchio di distribuzione cinese di cu il negozio QD si dice rivenditore, oltre alla sigla del prodotto SCH808F, sul retro del cartoncino del blister è indicato anche il produttore SPK Technology quindi non un clone almeno non in senso negativo di prodotto da chissà chi, ma è un prodotto originale SPK ritargato dai marchi commerciali Fujicell, Extreme (e forse altri) già visti.

http://www.spowerking.com

Unico neo, il venditore ha spedito il caricatore per posta aerea in una busta a bolle, che a causa del trasporto si è forata e non so cosa ci ha strisciato contro e ha eroso il blister fino a mangiare un spigolino, per fortuna inutile, della presa per auto del caricatore! Non reclamerò per questo che è sicuramente un caso accidentale essendo la busta a bolle la giusta soluzione per questi pacchi, ma suggerirò di aggiungere qualche protezione agli spigoli e vi suggerisco di chiedere sempre al venditore l'assicurazione postale, visto che costa solo 1 o due sterline mi pare, se non è indicata nella pagina in fondo all'articolo. (per alcune si, altre no, chiedete...)

Per il resto tutto OK. :)

Ciao

Aggiornamento, foto del caricatore!

Caricatore SCH808F e accessori (cavetto con presa a '8' e spina UK, cavi USB 5v e auto 12v, istruzioni in inglese)


Blister Fujicell (con l'indicazione del costruttore originale SPK Technology)


Circuito stampato interno sopra e sotto (alimentatore integrato 100-240vca con spina per cavetto universale a '8' sul fianco)


In funzione refresh e charge (il pulsante grigio commuta da una all'altra, durante le operazioni le tacche superiori lampeggiano)


Altre foto del SCH-808 di L0cutus targato Extreme:
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...&postcount=988

Recensione giapponese e interpretazione
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1166
http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1172

Adattatori per spina italiana
Con l'808 non servono adattatori perchè l'alimentatore 230v è incorporato e fa usao di un comunissimo cavetto radio "IEC320 C" con presa a 8, che si può sostituire con uno identico con spina italiana che al 90% avete già a casa o potete comperare ovunque:



Gli adattatori per spina italiana servono solo per altri apparecchi, come lo SCH600F con alimentatore esterno con spina inglese. Adattatori UK-IT si trovano anche da noi a un euro o due ma le spine UK si infilano abbastanza bene anche in una presa/adattatore bipasso singola italiana, per spine grandi e piccole, come quella illustrata qui sotto, che potreste avere a casa.
Rimane solo fuori il contatto di terra che è inutile e innocuo non essando collegato nella presa a 8.




NOTE PER LA SICUREZZA!!!

Tutti i caricabatterie erogano una certa potenza. La fase di ricarica è simile a un corto circuito che attraversa le pile la cui energia assorbono.

Malgrado tutte le protezioni dell'apparecchio (quando ci sono, e non sempre funzionano LEGGERE QUI!!!) non lasciateli mai di notte o mentre siete via in carica in ambienti con materali infiammabili o vicini a tende, carta da parati o altro materiale a cui potrebbe attecchire una fiamma nel caso di un guasto o difetto delle pile, per quanto questo evento sia raro può essere molto pericoloso!

Ancora più prudenza richiedono i caricatori e le batterie al litio, di telefonini, notebook, o peggio di celle singole senza chip di protezione, la cui esplosione, per quanto raro, in caso di difetto o sovraccarico, è altamente incendiaria.
(eccetto le litio nanotecnologiche A123 systems, Altairnano ecc.)
http://www.youtube.com/results?searc...explosion&aq=f

Caricate le batterie solo quando siete nei paraggi e potete vedere che cosa succede, meglio se in locali come cucina o bagno (lontano da lavandini e spruzzi ovviamente) o in ufficio, dove ci sono piastrelle o superfici non infiammabili.

Forse può sembrare una prudenza eccessiva, ma non costa niente ed evita il peggio.


Ho già detto 'attenti ai cloni'...? :sofico:

ATTENZIONE AI CLONI DEGLI SCH-808F! vedi qui...

traskot 08-10-2008 22:52

Dunque che mi dici alla fin fine....mi accingo all'acquisto?

CarloR1t 08-10-2008 23:05

Quote:

Originariamente inviato da traskot (Messaggio 24482881)
Dunque che mi dici alla fin fine....mi accingo all'acquisto?

Sto aggiornando sopra ;) ma non posso davvero fare di più adesso, cmq il fatto che sia un prodotto originale di quella ditta direi che va bene se si conferma valido nel tempo, cosa che non posso certo capire ora nel primo giorno ma non vedo neanche perchè non dovrebbe.

Vedi anche l'SCH600F, identiche funzioni ma carica 3-4 pile nel doppio del tempo con 500mA, 5-6 ore quindi per le AA, e ha un alimentatore esterno da 100-240v - 5v piccolissimo come una spina, che può tornare utile per altri dispositivi 5v, richiede un adattatore per spina italiana che si trova anche da noi a un euro o due (anche il venditore ce l'ha su richiesta) inoltre le spine UK si infilano bene in una spina-presa italiana come quella illustrata nel post sopra della recensione dell'808f...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:46.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.