Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


Debian-LoriX 02-06-2009 12:46

Quote:

Originariamente inviato da the_duke (Messaggio 27678081)
Ieri sera facendo un rapidissimo giro in rete ho visto che ci sono molti che chiedono pareri su questo caricatore, ma non ho ancora trovato una rece...
Bisognerebbe trovare una cavia...

... Marchigianoooooo, uhuuuuuu!
:yeah:

marchigiano 02-06-2009 13:02

infatti se riesco a rompere il bc900 il gc-60 è mio :D peccato solo che non ho un oscilloscopio per analizzarlo

CarloR1t 02-06-2009 13:28

Quote:

Originariamente inviato da marcus58 (Messaggio 27672387)
Appunto chiedevo se c'era qualcuno che l'aveva acquistato in Europa e a che prezzo.

Forse dall'inghilterra non ricordo, ma da altre parti non mi risulta nessuno che l'abbia preso.

sandroz84 02-06-2009 14:17

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27672078)
gli ultimi c9000 a fine carica principare segnano DONE, a quel punto per altre 2 ore viene erogata una carica di circa 100mA per caricare al 100% la batt, dopo di che una trickle charge di 10mA circa

Non avevo mai notato questa cosa, infatti tester alla mano ho constatato che anche dopo l'apparire della scritta DONE gli impulsi continuano e la tensione continua ad aumentare dopo il deltav, quindi per poter caricare al 100% le batterie devo lasciarle all'incirca altre 2 ore?

Barbara_05 02-06-2009 19:03

Salve a tutti,

sono Barbara da Roma. Da quale profana in materie di batterie e affini vi scrivo per un consiglio.

Ho da poco comprato una canon powershot a570. Per ora uso le due pile alcaline panasonic fornite in dotazione ma già mi lampeggia il segnale di batteria quasi scarica.

Che pile ricaricabili e quale caribatterie mi indicate di usare in futuro?
Le canon ha caribatterie e batt originali ma immagino che costeranno parecchio.
Ho letto una paio di post indietro e mi è sembrato che suggerite molto le eneloop e il caricabbatt. uniross sprint 15min lcd, ma poi ho anche letto che bisogna fare una specie di test prima di caricarle (matching?). Ripeto, sono totalmente incompetete in materia e cerco una caricabatterie semplice da usare. Su trovaprezzi ho visto alcuni modelli di uniross, ma non saprei che scegliere.

Grazie in anticipo

marchigiano 02-06-2009 19:53

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 27691323)
Non avevo mai notato questa cosa, infatti tester alla mano ho constatato che anche dopo l'apparire della scritta DONE gli impulsi continuano e la tensione continua ad aumentare dopo il deltav, quindi per poter caricare al 100% le batterie devo lasciarle all'incirca altre 2 ore?

appena scrive done la carica è completa al 90-100% a seconda del tipo di batteria che si stava caricando e a seconda della velocità di carica. quindi in alcuni casi la topoff potrebbe essere utile, in altri porterebbe a una lieve sovraccarica

Quote:

Originariamente inviato da Barbara_05 (Messaggio 27695086)
Che pile ricaricabili e quale caribatterie mi indicate di usare in futuro?
Le canon ha caribatterie e batt originali ma immagino che costeranno parecchio.

su ebay trovi dei pacchetti preconfezionati di ibride (gp, eneloop o uniross) con caricatori a media velocità con deltaV, ti conviene prendere questi, il matching non serve a questi livelli, basta che non mescoli le batterie

Barbara_05 03-06-2009 18:14

Grazie per la rapida risposta Marchigiano.

Una curiosità: ho letto che se conservate nel freezer le batterie Nimah mantengono la loro carica per molti mesi, presumo siano le normali alcaline. Confermate?

marchigiano 03-06-2009 19:46

a temperature basse l'autoscarica sia delle ni-mh che delle alcaline è effettivamente inferiore, ma non il freezer, è troppo freddo :D diciamo che se riesci a mantenerle tra i 5-10° SOPRA lo zero è l'ideale

ma se compri le ibride non avrai di questi problemi, nel freezer mettici i gelati è meglio :D

lordalbert 04-06-2009 15:55

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 27691323)
Non avevo mai notato questa cosa, infatti tester alla mano ho constatato che anche dopo l'apparire della scritta DONE gli impulsi continuano e la tensione continua ad aumentare dopo il deltav, quindi per poter caricare al 100% le batterie devo lasciarle all'incirca altre 2 ore?

Beh, guarda col tester per quanto tempo ci sono questi impulsi "in più", se cioè basta tenerlo un quarto d'ora in più, 1 ora o 2 ore....
così ci saprai dire ;)

lordalbert 05-06-2009 19:46

mi sa che domani comprerò il maha c9000 :)

Se per caso conoscete qualcuno che lo vende in europa...

sandroz84 05-06-2009 19:56

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27720356)
Beh, guarda col tester per quanto tempo ci sono questi impulsi "in più", se cioè basta tenerlo un quarto d'ora in più, 1 ora o 2 ore....
così ci saprai dire ;)

Come ha detto marchigiano, 2 ore ma non posso calcolare a quanti milliampere, poi dopo gli impulsi continuano, ma la tensione scende quindi passa a una corrente di mantenimento, però non posso constatare se queste 2 correnti variano in base alla corrente di carica che noi impostiamo all'inizio..

lordalbert 05-06-2009 20:47

Questo sito spiega in modo chiaro il corretto modo di ricarica delle pile. credo sia affidabile..

http://www.batteryuniversity.com/partone-11.htm

inoltre spiega
Quote:

nickel-metal-hydride produces a very small voltage drop at full charge and the NDV is almost non-existent at charge rates below 0.5C and elevated temperatures.
quindi vuol dire che se la corrente di carica è alta riesce a rilevarlo meglio. Allora perchè il maha riduce la corrente di carica alla fine, nella fase finale, per caricarlo al max? :S Ciò rende difficile rilevare la fine della carica..

lordalbert 05-06-2009 21:03

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27672078)
il lacrosse a fine carica scrive FULL e quindi eroga una trickle charge proporzionale alla corrente di carica, a 1000mA per es. è sui 50mA quindi è bene non lasciare le batterie nel caricatore per troppe ore

Da quanto si legge su batteryuniverse:
Quote:

Because of poor overcharge absorption, the trickle charge must be lower than that of nickel-cadmium and is usually around 0.05C.
Quindi ciò vuol dire che per una carica da 1A il trickle charge deve essere proprio 50mA. Credo quindi sia giusto così... sempre stando a quanto detto da quel sito. Credo sia piuttosto affidabile..

marchigiano 05-06-2009 22:04

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 27737174)
Come ha detto marchigiano, 2 ore ma non posso calcolare a quanti milliampere, poi dopo gli impulsi continuano, ma la tensione scende quindi passa a una corrente di mantenimento, però non posso constatare se queste 2 correnti variano in base alla corrente di carica che noi impostiamo all'inizio..

lo diceva uno che lavora alla maha, che fa gli algoritmi di carica. purtroppo più di tanto non può sbottonarsi perchè questi algoritmi sono frutto di costose ricerche e giustamente li vogliono usare in escusiva, non è che arriva il cinese di turno e li copia producendo caricatori in cina. lui diceva circa 100mA per circa 2 ore, non ha mai dichiarato però, se questa topoff varia al variare della batteria, perchè un conto sono 200mAh in 2 ore su una AA da 2600mAh, un conto la stessa energia dentro una AAA da 500mAh

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27737753)
Questo sito spiega in modo chiaro il corretto modo di ricarica delle pile. credo sia affidabile..

http://www.batteryuniversity.com/partone-11.htm

inoltre spiega

quindi vuol dire che se la corrente di carica è alta riesce a rilevarlo meglio. Allora perchè il maha riduce la corrente di carica alla fine, nella fase finale, per caricarlo al max? :S Ciò rende difficile rilevare la fine della carica..

batteryuniversity l'avevo preso come spunto appena iniziata la guida in prima pagina, poi però ho dovuto correggere tante cose perchè quel sito non è aggiornato alle ultime batterie, è rimasto a quelle meno dense, tipo una AA da 1800-2000mAh, le ultime ad alta densità sono differenti infatti la guida l'ho aggiornata con le istruzioni dei maggiori produttori di batterie: duracell, GP, energizer

una delle cose che ho cambiato è proprio la trickle charge, che i produttori consigliano in C/300, C/20 o C/50 è troppo alta e non può essere usata per più di qualche ora

la topoff del C9000 non deve essere confusa con la trickle charge, il C9000 durante la ricarica (che puoi impostare come ti pare) rileva il termine carica, non necessariamente -dV, ma anche Vmax o dt, terminata la carica principare eroga questa topoff che è sempre 100mA per 2 ore (200mAh quindi), dopo 2 ore inizia la trickle charge a 10mA finchè non togli la batteria

la prima versione del C9000 (che ritengo superiore) non aveva la topoff e la carica principare non aveva il termine a Vmax ma solo -dV e dt, questo assicurava cariche al 100%, solo che i vari bimbiminchia americani si mettevano a caricare batterie (anche mezze andate...) da 2700mAh a 200mA poi si lamentavano col produttore che il termine carica non veniva rilevato... :muro: questo ha costretto maha ad aggiornare il firmware con un termine carica più conservativo

lordalbert 05-06-2009 22:31

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27738498)
lo diceva uno che lavora alla maha, che fa gli algoritmi di carica. purtroppo più di tanto non può sbottonarsi perchè questi algoritmi sono frutto di costose ricerche e giustamente li vogliono usare in escusiva, non è che arriva il cinese di turno e li copia producendo caricatori in cina. lui diceva circa 100mA per circa 2 ore, non ha mai dichiarato però, se questa topoff varia al variare della batteria, perchè un conto sono 200mAh in 2 ore su una AA da 2600mAh, un conto la stessa energia dentro una AAA da 500mAh

Io leggevo su http://www.candlepowerforums.com/vb/...d.php?t=191921 (sembra un ottimo forum) che serve per non sovraccaricare la pila, il che potrebbe succedere con correnti di carica troppo elevate.
Però ciò accade soltanto con cariche superiori a 1500mA. Se uno carica a 1000mA, quando compare la scritta DONE, è carica al 100% (sempre stando a quanto afferma quel forum. Non posso garantirne l'autenticità, mi limito a riportare quanto letto :) )


Ok dai, alla fine credo che prenderò il c9000. Da quel che ho capito è superiore al bc900 (a parte lo schermo scorrevole che non mi piace molto, ma pazienza :D Alla fine a parte la prima volta, non guarderò neanche tanto quell info, mi basta che compaia la scritta DONE e sono apposto :) ) Non si può avere tutto eheh

PS: Non credevo che i siti dei costruttori di batterie specificassero anche l'intensità della trickle charge.. bene, alla fine fidiamoci di loro, dai :)

silky.music 05-06-2009 23:56

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27737079)
mi sa che domani comprerò il maha c9000 :)

Se per caso conoscete qualcuno che lo vende in europa...

hxxp://shop.ebay.it/merchant/ak_xyz

notare quanto dice:



direi che vale la pena aspettare, no? :)

marcus58 06-06-2009 01:15

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27737079)
mi sa che domani comprerò il maha c9000 :)

Se per caso conoscete qualcuno che lo vende in europa...


Ti è scappato questo ?

http://www.hwupgrade.it/forum/showpo...postcount=1230

lordalbert 06-06-2009 08:48

Quote:

Originariamente inviato da silky.music (Messaggio 27739401)
hxxp://shop.ebay.it/merchant/ak_xyz

notare quanto dice:



direi che vale la pena aspettare, no? :)

Infatti io sto puntando proprio a quell'ultimo, e proprio da quel venditore ;) ihih
Curo l'asta che termina oggi... e poi vedo.. al max aspetterò il 10 :)

lordalbert 06-06-2009 08:51

Quote:

Originariamente inviato da marcus58 (Messaggio 27739706)

Grazie, mi era sfuggito :)
Adesso vedo.. nel senso che prendendolo dall'inghilterra sicuramente avrà la spina inglese... ed essendo con trasformatore, cambiare tutto non è semplicissimo... Adesso vedo se lo riesco a prendere con la spina europea/italiana :)

sandroz84 06-06-2009 11:41

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27740439)
Grazie, mi era sfuggito :)
Adesso vedo.. nel senso che prendendolo dall'inghilterra sicuramente avrà la spina inglese... ed essendo con trasformatore, cambiare tutto non è semplicissimo... Adesso vedo se lo riesco a prendere con la spina europea/italiana :)

Ti compri un semplice adattatore per spina italiana, lo trovi a meno di 1 euro

marcus58 06-06-2009 11:58

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27740439)
Grazie, mi era sfuggito :)
Adesso vedo.. nel senso che prendendolo dall'inghilterra sicuramente avrà la spina inglese... ed essendo con trasformatore, cambiare tutto non è semplicissimo... Adesso vedo se lo riesco a prendere con la spina europea/italiana :)

La spina inglese entra tranquillamente nelle bipasso. Io ho il caricabatterie di un modello radiocomandato col la spina inglese e ho risolto così.

CarloR1t 06-06-2009 12:46

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27740439)
Grazie, mi era sfuggito :)
Adesso vedo.. nel senso che prendendolo dall'inghilterra sicuramente avrà la spina inglese... ed essendo con trasformatore, cambiare tutto non è semplicissimo... Adesso vedo se lo riesco a prendere con la spina europea/italiana :)

Quote:

Originariamente inviato da sandroz84 (Messaggio 27742492)
Ti compri un semplice adattatore per spina italiana, lo trovi a meno di 1 euro

Quote:

Originariamente inviato da marcus58 (Messaggio 27742694)
La spina inglese entra tranquillamente nelle bipasso. Io ho il caricabatterie di un modello radiocomandato col la spina inglese e ho risolto così.

;)


marchigiano 06-06-2009 13:11

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27738780)
Però ciò accade soltanto con cariche superiori a 1500mA. Se uno carica a 1000mA, quando compare la scritta DONE, è carica al 100% (sempre stando a quanto afferma quel forum. Non posso garantirne l'autenticità, mi limito a riportare quanto letto :) )

mi dici la fonte? se è vero devo cambiare il primo post. io sapevo che la topoff c'è sempre (tranne che con la break-in per ovvi motivi)

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27740439)
Grazie, mi era sfuggito :)
Adesso vedo.. nel senso che prendendolo dall'inghilterra sicuramente avrà la spina inglese... ed essendo con trasformatore, cambiare tutto non è semplicissimo... Adesso vedo se lo riesco a prendere con la spina europea/italiana :)

il trasformatore è multivoltage non c'è problema, basta solo una spina italiana. tra l'altro è un 12VDC quindi, se uno vuole fare il figo, potrebbe collegare il caricatore a una batteria da auto, per rendere il caricatore molto più preciso (dalla 230VAC purtroppo arrivano un sacco di disturbi che possono ingannare il caricatore quando di stratta di leggere variazioni di 0,001V...)

marcus58 06-06-2009 14:48

1 Allegato(i)
Non immaginavo che il C9000 fosse così grande ! :eek:

A confronto il BC900 è quasi la metà !

marcus58 06-06-2009 14:50

Quote:

Originariamente inviato da marcus58 (Messaggio 27745173)
Non immaginavo che il C9000 fosse così grande ! :eek:

A confronto il BC900 è quasi la metà !


comparativa delle dimensioni

marcus58 06-06-2009 15:01

Se c'è qualcuno interessato ad un acquisto multiplo, se me lo fà sapere entro breve potrei già domani fare l'ordine.

Ovviamente se c'è la possibilità della cosegna a mano (Napoli) si risparmia l'ulteriore spedizione. In ogni caso dall'Inghilterra chiedono solo 8,50 GBP, che aggiunti ai 9,1 euro di un paccocelere 3 fanno lievitare eun pò i costi di spedizione (sui 18 euro). Considerato che dall'Olanda (eBay) comunque chiedono 15 euro, il prezzo più basso di Farnell potrebbe rendere ancora conveniente l'acquisto.

lordalbert 06-06-2009 15:58

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27743768)
mi dici la fonte? se è vero devo cambiare il primo post. io sapevo che la topoff c'è sempre (tranne che con la break-in per ovvi motivi)

Il sito è questo http://www.candlepowerforums.com/vb/...d.php?t=191921

in particolare, la FAQ è la seguente: (quella pagina è piena di faq e discussioni riguardo il maha)
Quote:

When using higher charging current, the charging capacity seems to reduce. Is this normal?

When charging at higher current, the charge completeness reduces thereby lowering the charging capacity. This is to prevent battery overheating. This typically occurs at a rate greater than 1500mA. Generally speaking, 1000mA achieves nearly full charge completeness for AA batteries.

Even after the charge ends (DONE appears on screen), the charger will apply a topoff charge and continuous maintenance charge. Despite that the capacity on the screen no longer increases, the batteries are being topped off.

If you would like to achieve better charge completeness at higher currents, a small fan can be added to cool the batteries externally.
Cmq annuncio che ho appena acquistato il Maha c-9000 dall'olanda a 43€ :D
Lo aspetterò nei prox giorni.. grazie dei vari consigli :)

marcus58 06-06-2009 18:05

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27745933)
Il sito è questo http://www.candlepowerforums.com/vb/...d.php?t=191921

in particolare, la FAQ è la seguente: (quella pagina è piena di faq e discussioni riguardo il maha)


Cmq annuncio che ho appena acquistato il Maha c-9000 dall'olanda a 43€ :D
Lo aspetterò nei prox giorni.. grazie dei vari consigli :)

Ho visto, esattamente sono 45 euro + 15 di spedizione totale 60.
Mi spiace sia stato forse un pò precipitoso, perchè quello che proponevo io ne costerebbe 53 che se c'è necessità di rispedirlo (+ 9 euro) fanno è vero 62 euro, ma lo si comprerebbe dal distributore ufficiale europeo con tanto di fattura e garanzia. Nell'annuncio olandese non si fà riferimento alcuno a questi "piccoli" particolari ...

C'è qualcun altro che vuol partecipare ?
il link:
http://cpc.farnell.com/powerex/mh-c9...ser/dp/BT04251

marchigiano 07-06-2009 11:09

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27745933)
Il sito è questo http://www.candlepowerforums.com/vb/...d.php?t=191921

in particolare, la FAQ è la seguente: (quella pagina è piena di faq e discussioni riguardo il maha)


Cmq annuncio che ho appena acquistato il Maha c-9000 dall'olanda a 43€ :D
Lo aspetterò nei prox giorni.. grazie dei vari consigli :)

da quello che capisco io d'inglese (facile che mi sbagli quindi :D ) la topoff c'è comunque, solo la carica principale è più completa se lenta, un po meno se veloce.

comunque ottimo acquisto, aspettiamo le tue analisi :D

lordalbert 07-06-2009 11:20

Quote:

Originariamente inviato da marchigiano (Messaggio 27751828)
da quello che capisco io d'inglese (facile che mi sbagli quindi :D ) la topoff c'è comunque, solo la carica principale è più completa se lenta, un po meno se veloce.

comunque ottimo acquisto, aspettiamo le tue analisi :D


Beh, neanche io sono un genio in inglese, però anche la frase "This typically occurs at a rate greater than 1500mA." mi fa un po' pensare.. Ma magari sbaglio io, boh :)
Ad ogni modo, quando arriva basta fare delle prove... carico una batterie, appena compare DONE la stacco, e la scarico, guardando quanti mA vengono emessi dalla pila. Poi la lascio in carica per 2 ore dopo il DONE, e vedo i mA erogati dalla pila. In teoria in questo modo si dovrebbe vedere..

marchigiano 07-06-2009 12:37

quella frase secondo me si riferisce a "When charging at higher current, the charge completeness reduces thereby lowering the charging capacity. This is to prevent battery overheating"

comunque si, fai le prove, basta anche stare li a vedere se la tensione aumenta dopo 2 ore, tipo carichi a 500mA, ti segni la tensione 5 minuti dopo la scritta DONE, poi vedi se aumenta

Debian-LoriX 07-06-2009 19:42

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27745933)
Cmq annuncio che ho appena acquistato il Maha c-9000 dall'olanda a 43€ :D
Lo aspetterò nei prox giorni.. grazie dei vari consigli :)

Ohhh, finalmente ti sei deciso, ottima scelta!
:sofico:

Così almeno, quando io e Carlo fonderemo l'808 a causa delle decine di migliaia di hybrio ricaricate, potremo sostituirlo con un altro caricatore... già ben collaudato
:D

lordalbert 07-06-2009 20:14

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 27757666)
Ohhh, finalmente ti sei deciso, ottima scelta!
:sofico:

Così almeno, quando io e Carlo fonderemo l'808 a causa delle decine di migliaia di hybrio ricaricate, potremo sostituirlo con un altro caricatore... già ben collaudato
:D

Beh, ma è già stato collaudato da molte persone. Basta guardare le recensioni su internet :) E i commenti sui vari forum :)

Debian-LoriX 07-06-2009 21:57

Quote:

Originariamente inviato da lordalbert (Messaggio 27758079)
Beh, ma è già stato collaudato da molte persone. Basta guardare le recensioni su internet :) E i commenti sui vari forum :)

Non hai capito il senso della frase, era una battutaaa!
:D

lordalbert 07-06-2009 23:39

Quote:

Originariamente inviato da Debian-LoriX (Messaggio 27759282)
Non hai capito il senso della frase, era una battutaaa!
:D

si si, l'avevo capito, tranquillo ;)

Abbo88 08-06-2009 20:25

ma le varta non sono state considerate nei test?

sierra75 08-06-2009 20:59

Quote:

Originariamente inviato da marcus58 (Messaggio 27747317)
Ho visto, esattamente sono 45 euro + 15 di spedizione totale 60.
Mi spiace sia stato forse un pò precipitoso, perchè quello che proponevo io ne costerebbe 53 che se c'è necessità di rispedirlo (+ 9 euro) fanno è vero 62 euro, ma lo si comprerebbe dal distributore ufficiale europeo con tanto di fattura e garanzia. Nell'annuncio olandese non si fà riferimento alcuno a questi "piccoli" particolari ...

C'è qualcun altro che vuol partecipare ?
il link:
http://cpc.farnell.com/powerex/mh-c9...ser/dp/BT04251

se è un gruppo d'acquisto io ci sto.............fammi sapere i dettagli in PM
grazie

DeMoN3 08-06-2009 22:24

Ragazzi,un consiglio...ho appena visto questo 3d,ho iniziato a leggere la prima pagina ma arrivato a metà del post mi son reso conto che si andava troppo nello specifico e iniziavo a non capirci più nulla...

a me servirebbero qualche batteria per la mia Sony DSC-P52,macchinetta digitale ormai non più recente,ma che per la mia (scarsa)passione fotografica va più che bene...

solo che non sono mai riuscito a trovare delle batterie che mi soddisfacessero...

per ora ho le sue batterie di serie (Sony cyber-shot Rechargeable Ni-MH NH-AA-DA HR15/51 1.2V typ.2100mAh),un'altra coppia di batterie sony ( Sony Rechargeable CycleEnergy NH-AA HR15/51 1.2V typ.2500mAh)e alcune coppie di batterie GP(GP2100 series rechargeable Ni-MH Ni-MH-AA HR6 210AAHC 1.2V typical 2050mAh)

e come ricaricatore uso un Carica 500 Beghelli,che purtroppo non ha un controllo di carica(se non quello dopo tot ore) e quindi spesso le lascio fin troppe ore a rosolare

ma le batterie non mi durano mai un cavolo...se ho il flash attivato,bastano poche foto per mandare a terra le batterie,mentre col flash disattivato riesco a giocarmela abbastanza,ma durano comunque poco


avete qualche accoppiata batteria/caricatore da consigliarmi?qualcosa che mi permetta di andare in giro tranquillamente con solo un paio di coppie di batterie(ora vado in giro con 3-4 coppie di riserva,oltre a quelle in uso :mc: )ma che non costi uno sproposito...


vi ringrazio :D

marchigiano 08-06-2009 22:34

il primo post in effetti devo trovare il tempo di riorganizzarlo un po meglio

però se riesci a isolare le sezioni, leggi le faq, le tecniche di ricarica e i caricatori testati, infine la sezione ni-mh. il resto non ti serve

DeMoN3 08-06-2009 22:38

Quote:

comunque sia: ni-mh normali o ni-mh ad alta capacità di scarica, il problema principale è che l'utilizzatore comune non riesce a controllare la scarica e la carica, si ritrova spesso a meno di 1V e le ricariche non le fa sempre precise, ecco perchè dopo poche ricariche anche le ni-mh migliori perdono capacità

la ricarica delle ni-mh è di tipo esotermico, cioè generano sempre un po di calore, mentre a fine carica ne generano molto di più. fino al 90-95% di carica può accettare correnti elevate (consigliato 1C, limite a 3C) mentre la parte finale deve essere più lenta (0,1C) fino al 105%, poi si può applicare una trickle charge molto leggera (0,005C). per batterie non in uso da parecchio tempo si può fare una carica lenta a C/10 per 12 ore, questo redistribuisce l'elettrolita dell'isolante per permettere una migliore scarica, ma la sovraccarica è comunque deleteria per qualsiasi ni-mh. la corrente di carica dovrebbe essere continua, meglio evitare quella a impulsi e sopratutto la reflex, a meno che gli impulsi non siano molto veloci (>1khz) e comunque di intensità non superiore alla massima carica accettabile dalla batteria. per diminuinuire la dimensione dei cristalli, mantenendo così bassa la resistenza interna, bisogna applicare una corrente di carica relativamente elevata (0,7-1C), con correnti basse c'è il rischio di vedersi aumentata la resistenza interna.

non esisite un metodo universale per ricaricare le ni-mh, quello più usato è il negative deltaV, solo che, a differenza delle ni-cd, il calo di tensione a fine carica è minimo, quindi sono necessari caricatori molto precisi e costosi. questi caricatori di solito li comprano solo i modellisti, i caricatori consumer invece non riescono quasi mai a capire il momento esatto della carica al 100%, di solito si tende a sovraccaricare un po, questo da un lato permette di sfuttare il massimo della capacità della batteria, dall'altro se ne accorcia la vita e si accentua il voltage depression, è frequente infatti trovarsi dopo 100 ricariche con delle ni-mh con un autoscarica e la resistenza interna molto elevata. la GP dichiara che un -dV di soli 2mV raddoppia la vita utile di una batteria rispetto a un calo di 8mV, senza avere significativi cali di capacità durante le scariche. i produttori di batterie suggeriscono di aggiungere ai caricatori dei controlli sulla temperatura, tipo terminare la carica quando la temperatura della batteria inizia ad aumentare di 1°C al minuto, usare correnti di ricarica entro 0,5-1C, sostituire il negative deltaV con il zero deltaV... tutti metodi che però vanno bene con le batterie del produttore X ma non Y perchè cambiano le composizioni chimiche, quindi in teoria per ogni modello di batteria bisognerebbe trovare la scheda tecnica del produttore (non viene pubblicata quasi mai) e comprare un caricatore con quelle determinate caratteristiche, praticamente improponibile.

se sommiamo le difficoltà in ricarica di queste batterie con la loro poca resistenza alle sovraccariche, si capisce il perchè dei numerosi problemi che hanno dato.
leggendo qui,praticamente mi pare di capire che nessun produttore dichiara il vero,che usarle correttamente è molto difficile e che trovare un caricatore perfettamente adatto alle tue batterie è una chimera...


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:01.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.