Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Piazzetta Fotografica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=31)
-   -   [Thread Ufficiale] Pile/Batterie ricaricabili (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1486066)


FrancoC. 12-12-2010 21:36

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33908397)
le sanyo xx 2500mah sono buone ???

Si.

Cecc@_87 14-12-2010 20:42

in giro ho letto questa frase:Sanyo announces 2500mAh XX eneloop batteries, suitable only for devices aged 18 and over
cioe significa che si possono usare solo con dispositivi che hanno 18 anni di eta??:confused: :help: :mc: :mc:

Gunny Highway 15-12-2010 09:44

Sul rio delle amazzoni italiano c'è il Technoline BC 900 a 37€ comprese spedizione è un buon prezzo?

dovrebbe essere un lacrosse giusto?

Raska 15-12-2010 09:54

Quote:

Originariamente inviato da Gunny Highway (Messaggio 33930811)
Sul rio delle amazzoni italiano c'è il Technoline BC 900 a 37€ comprese spedizione è un buon prezzo?
dovrebbe essere un lacrosse giusto?

Sono interessato anch'io se è quello, il prezzo è ottimo....

FrancoC. 15-12-2010 14:18

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33927539)
in giro ho letto questa frase:Sanyo announces 2500mAh XX eneloop batteries, suitable only for devices aged 18 and over
cioe significa che si possono usare solo con dispositivi che hanno 18 anni di eta??:confused: :help: :mc: :mc:

Ma no, tranquillo.
In proposito puoi leggerti il comunicato ufficiale di Sanyo.
Si tratta di una NiMH LSD sostanzialmente come tutte le altre NiMH LSD ma di qualità e prestazioni nettamente superiori.
Se ti servono celle AA od AAA NiMH punta decisamente sulle Sanyo LSD (Eneloop 2000mAh od XX 2500mAh).

Cecc@_87 15-12-2010 15:34

si scaricano piu in fretta le sanyo 2700 o le sanyo xx 2500??

FrancoC. 15-12-2010 19:56

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33934654)
si scaricano piu in fretta le sanyo 2700 o le sanyo xx 2500??

A parità di assorbimento, ovviamente, specie se forte assorbimento, si scaricano prima le 2700mAh che sono certo Sanyo (buone) ma non LSD: fra le due tipologie non esiste confronto.

esatch 16-12-2010 12:45

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33927539)
in giro ho letto questa frase:Sanyo announces 2500mAh XX eneloop batteries, suitable only for devices aged 18 and over
cioe significa che si possono usare solo con dispositivi che hanno 18 anni di eta??:confused: :help: :mc: :mc:

Mi sembra una battuta...XXX...18 anni...

Gunny Highway 16-12-2010 14:32

Quote:

Originariamente inviato da Raska (Messaggio 33930918)
Sono interessato anch'io se è quello, il prezzo è ottimo....

per ora nessuno risponde:D

FrancoC. 16-12-2010 20:21

Quote:

Originariamente inviato da Gunny Highway (Messaggio 33943578)
per ora nessuno risponde:D

Se è questo è lui ....... :)

Riobravo 17-12-2010 10:21

Batterie per flash
 
Quali AA mi consigliate da utilizzare con un flash (Nikon SB 800), ne servono 4 e pensavo a due serie.

Tnx e auguri

Piero

H.D. Lion 17-12-2010 10:42

Sono andato ieri ad un centro commerciale ed ho trovato le Varta ready 2 use (quindi ibride) da 2300 mA.
Cosa ne pensate? Qualcuno le ha provate con un CB tester?

FrancoC. 17-12-2010 11:34

Quote:

Originariamente inviato da Riobravo (Messaggio 33950198)
Quali AA mi consigliate da utilizzare con un flash (Nikon SB 800), ne servono 4 e pensavo a due serie.

Tnx e auguri

Piero

Qualsiasi tipo di NiMH LSD.
Ovviamente Eneloop in primis.

FrancoC. 17-12-2010 11:43

Quote:

Originariamente inviato da H.D. Lion (Messaggio 33950408)
Sono andato ieri ad un centro commerciale ed ho trovato le Varta ready 2 use (quindi ibride) da 2300 mA.
Cosa ne pensate? Qualcuno le ha provate con un CB tester?

Sono ibride (LSD) quindi valide, come lo sono, più o meno, tutte le LSD.
Non avranno, in assoluto, le prestazioni delle Eneloop; dipende anche dall'uso che ne intendi fare; se hai necessità di forte corrente meglio le Eneloop ma per un uso discreto vanno bene anche quelle.
In ogni caso se scegli LSD fai sempre un buon acquisto.

angelo963 17-12-2010 12:32

Se può interessare, le Imedion 2400mah lsd sono inchiodate su 2200/2240mah dopo 3 refresh e anche il secondo blister da 4 si comporta allo stesso modo.
Ciao

FrancoC. 17-12-2010 13:12

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 33951403)
Se può interessare, le Imedion 2400mah lsd sono inchiodate su 2200/2240mah dopo 3 refresh e anche il secondo blister da 4 si comporta allo stesso modo.
Ciao

Beh, tutte comprese in 40mAh; ottima omogeneità che, ovviamente, si traduce in qualità.

luke.co 17-12-2010 22:43

Quote:

Originariamente inviato da H.D. Lion (Messaggio 33950408)
Sono andato ieri ad un centro commerciale ed ho trovato le Varta ready 2 use (quindi ibride) da 2300 mA.
Cosa ne pensate? Qualcuno le ha provate con un CB tester?

Ho comprato da pochi giorni un cb tecnoline bc-700 (dovrebbe essere un clone del Lacrosse) insieme ad un pacco di ricaricabili Varta ready 2 use da 2300 mA.
Non sono esperto in materia, comunque ho fatto un ciclo di scarica (a 350mA) seguito dalla carica (a 700mA), e questo è il risultato:

1 - 2.370mA 1,45v
2 - 2.380mA 1,42v


Per il momento ho fatto la prova solo su due batterie. Mi sembra che i valori siano nella norma (i volt vanno bene?)
Comunque sto mettendo in carica anche due sanyo eneloop. Domani vi aggiorno.
Ciao

FrancoC. 18-12-2010 09:53

Quote:

Originariamente inviato da luke.co (Messaggio 33956507)
Ho comprato da pochi giorni un cb tecnoline bc-700 (dovrebbe essere un clone del Lacrosse) insieme ad un pacco di ricaricabili Varta ready 2 use da 2300 mA.
Non sono esperto in materia, comunque ho fatto un ciclo di scarica (a 350mA) seguito dalla carica (a 700mA), e questo è il risultato:

1 - 2.370mA 1,45v
2 - 2.380mA 1,42v


Per il momento ho fatto la prova solo su due batterie. Mi sembra che i valori siano nella norma (i volt vanno bene?)
Comunque sto mettendo in carica anche due sanyo eneloop. Domani vi aggiorno.
Ciao

Più che clone ritengo sia un vero e proprio LaCrosse rimarchiato.
Circa le LSD, scarica e carica è consigliato siano effettuate rispettivamente a 0,25C e 0,5C.

mantelvaviz 18-12-2010 11:45

mi stavo chiedendo, visto che la differenza tra il Technoline/LaCrosse BC-700 (22€) e il BC-900 (37€) pare essere solo la carica ultrarapida che però è sconsigliata nell'uso comune, vale la pena risparmiare 15€ e prendere il modello più economico o ci sono altri dettagli che mi sfuggono?

O_Blade_O 18-12-2010 13:07

un pò di domande
 
Salve vorrei porvi un paio di quesiti, spero possiate giusto chiarirmi questi dubbi.

Ho acquistato un paio di anni fa una Canon Powershot A 630 che utilizza 4 pile AA. All'epoca presi da un rivenditore delle pile NiMH Velamp da 2300 mAh. Devo dire che si sono rivelate molto oneste, fotografavo come un pazzo per tutto il giorno senza problemi, anche se hanno sofferto il fatto che utilizzavo la fotocamera molto sporadicamente. Ultimamente sembra che non reggano più la carica e ho acquistato delle GP ReCyko+ che dovrebbero essere LSD quindi fanno al caso mio. Per curiosità però ho iniziato a sperimentare con le Velamp e ho notato un paio di cose:

1- il voltaggio per cella è relativamente alto: dopo la carica con il loro caricabatterie (uscita per le AA: 180 mAh per un carica di circa 20 ore) hanno circa 1.45 V, e proprio adesso che la fotocamera me le dà in "scaricamento", hanno 1.28 V. E' normale? le GP hanno circa 1.25V ma ancora devo fare il primo ciclo di carica.

2-le GP sono da 2100 mAh. Sulla pila c'è scritto "carica standard 16 ore a 200 mAh." avendo il caricabatterie da 180 mAh faccio 20 ore va bene per fare una buona carica secondo voi?

Allo stato attuale non sono interessato in un caricabatterie "evoluto" in quanto vorrei prima vedere se prende piede la tecnologia NiZn per le ricaricabili...

Grazie mille!!!

FrancoC. 18-12-2010 13:12

Quote:

Originariamente inviato da mantelvaviz (Messaggio 33958778)
mi stavo chiedendo, visto che la differenza tra il Technoline/LaCrosse BC-700 (22€) e il BC-900 (37€) pare essere solo la carica ultrarapida che però è sconsigliata nell'uso comune, vale la pena risparmiare 15€ e prendere il modello più economico o ci sono altri dettagli che mi sfuggono?

Il BC700 arriva al massimo a 700mA di corrente di carica, mentre il BC900 a 1800mA.
Se si vogliono caricare celle AA a 0,5C (come consigliato in genere dai produttori) e tenuto conto che le AA sono almeno da 2000mAh occorre una corrente di almeno 1000mA: meglio il BC900.
Tenuto conto che il mercato si sta lentamente orientando (finalmente, dico io) verso le LSD e siamo già a 2500mAh (Sanyo XX), il BC700 appare limitato sotto l'aspetto potenza.

FrancoC. 18-12-2010 13:30

Quote:

Originariamente inviato da O_Blade_O (Messaggio 33959613)
Salve vorrei porvi un paio di quesiti, spero possiate giusto chiarirmi questi dubbi.

Ho acquistato un paio di anni fa una Canon Powershot A 630 che utilizza 4 pile AA. All'epoca presi da un rivenditore delle pile NiMH Velamp da 2300 mAh. Devo dire che si sono rivelate molto oneste, fotografavo come un pazzo per tutto il giorno senza problemi, anche se hanno sofferto il fatto che utilizzavo la fotocamera molto sporadicamente. Ultimamente sembra che non reggano più la carica e ho acquistato delle GP ReCyko+ che dovrebbero essere LSD quindi fanno al caso mio. Per curiosità però ho iniziato a sperimentare con le Velamp e ho notato un paio di cose:

1- il voltaggio per cella è relativamente alto: dopo la carica con il loro caricabatterie (uscita per le AA: 180 mAh per un carica di circa 20 ore) hanno circa 1.45 V, e proprio adesso che la fotocamera me le dà in "scaricamento", hanno 1.28 V. E' normale? le GP hanno circa 1.25V ma ancora devo fare il primo ciclo di carica.

2-le GP sono da 2100 mAh. Sulla pila c'è scritto "carica standard 16 ore a 200 mAh." avendo il caricabatterie da 180 mAh faccio 20 ore va bene per fare una buona carica secondo voi?

Allo stato attuale non sono interessato in un caricabatterie "evoluto" in quanto vorrei prima vedere se prende piede la tecnologia NiZn per le ricaricabili...

Grazie mille!!!

Le tue Velamp non "reggono più la carica" perché sono rimaste vittime del LazyBattery, una trasformazione chimica che avviene all'interno delle NiMH, specie se caricate a bassa intensità di corrente (0,1C).

1) Semplicemente perché non riuscendo più ad immagazzinare carica (la tensione non è indice di quantità di carica immagazzinata), appena viene richiesta corrente la tensione crolla e vengono date per scariche, come in effetti sono. Le celle nuove, specie se LSD, rispetto alle vecchie "normali" hanno una ben superiore capacità in erogazione e soffrono molto poco di LazyBattery.

2) 180mA per 20 ore possono andar bene. Certo che per la loro salute sarebbe meglio caricarle a 0,5C (circa 1000mA); ovviamente se il tuo carichino non ha questa possibilità puoi continuare come prima, le nuove LSD sono più robuste e dureranno certamente mooolto di più comunque rispetto alle vecchie Velamp.

La tecnologia NiZn avrà ancora bisogno di anni prima di emergere e, forse, non emergerà mai ....... IMHO, naturalmente.

mantelvaviz 18-12-2010 13:31

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 33959674)
Il BC700 arriva al massimo a 700mA di corrente di carica, mentre il BC900 a 1800mA.
Se si vogliono caricare celle AA a 0,5C (come consigliato in genere dai produttori) e tenuto conto che le AA sono almeno da 2000mAh occorre una corrente di almeno 1000mA: meglio il BC900.
Tenuto conto che il mercato si sta lentamente orientando (finalmente, dico io) verso le LSD e siamo già a 2500mAh (Sanyo XX), il BC700 appare limitato sotto l'aspetto potenza.

grazie :)

Gigi Ventosa 18-12-2010 19:00

@Riobravo

Ovviamente batterie NiMH a bassa autoscarica (ibride), preferibilmente Sanyo Eneloop o in alternativa Sony CycleEnergy (quelle ibride), Panasonic Infinium.

Gigi Ventosa 18-12-2010 19:07

@O_Blade_O

Da quello che ho letto sulle NiZn sul sito della Powergenix hanno una tensione tipica per elemento di 1,65 V, quindi sembrano interessanti per quegli apparecchi che mal digeriscono gli 1,2 V delle NiMH.

Al momento però sono un prodotto di nicchia, in Italia ad es. non sono riuscito a trovarle, le vendono tramite Amazon ma non quello italiano.

nicola1985 18-12-2010 19:13

ragazzi avete mai sentito parlare delle sony cicle energy da 1000mah?
sono AA e sono dichiarate con una durata di 1000 cicli...

come sono?
io le ho comprate solo per i telecomandi(non si sa mai magari sono ottime come quelle da 2000mah).

non le ho usate le ho messe direttamente nel lacrosse per i test!

vi farò sapere!

Gigi Ventosa 18-12-2010 20:25

@nicola1985
AAA forse? 1000 mAh sono pochi per una AA.

FrancoC. 18-12-2010 21:20

Sono come le Eneloop "Lite" che, però, hanno 2000 cicli di lavoro.
http://sanyo.com/news/2010/03/08-1.html
Ce le ha anche Arjan.
Il loro uso è principalmente rivolto ai telecomandi, orologi ......, in pratica apparecchi dal bassissimo assorbimento.

Cecc@_87 18-12-2010 21:22

mi sapete spiegare xke le sanyo XX costano la bella cifra di 16euro a confezione?? per costare cosi tanto mi devono fare almeno 200 scatti con la macchina fotografica ma non so come le sanyo eneloop 2000mah con la mia canon a480 non mi fa piu di 30/40 foto e a volte quando accendo la macchina mi dice batterie scariche tipo dopo 2 settimane di non utilizzo ma batterie cariche bo:doh:

Gigi Ventosa 18-12-2010 21:38

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33963081)
... le sanyo eneloop 2000mah con la mia canon a480 non mi fa piu di 30/40 foto e a volte quando accendo la macchina mi dice batterie scariche tipo dopo 2 settimane di non utilizzo ma batterie cariche bo:doh:

Alcune fotocamere fanno i capricci con le ricaricabili 1,2 V per elemento, hai provato anche con altri tipi di batterie?

_BlackTornado_ 18-12-2010 21:42

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33963081)
mi sapete spiegare xke le sanyo XX costano la bella cifra di 16euro a confezione?? per costare cosi tanto mi devono fare almeno 200 scatti con la macchina fotografica ma non so come le sanyo eneloop 2000mah con la mia canon a480 non mi fa piu di 30/40 foto e a volte quando accendo la macchina mi dice batterie scariche tipo dopo 2 settimane di non utilizzo ma batterie cariche bo:doh:

Perchè sono nuove e sono probabilmente le più capienti delle LSD sul mercato.
Se la tua macchina fotografica non ce la fa nemmeno con le Eneloop però difficilmente con queste risolvi, visto che sicuramente il problema non è la capienza quanto la resistenza interna (e su questo, le Eneloop sono le migliori).

Per la Canon, ti consiglio di "insistere". Anche la mia (A720) è bella bastarda con le pile e a volte mi da batteria scarica... Insistendo un pò a riaccenderla quando si spegne, però, dopo un pò "prende il via" e rimane "viva" per 100 e più scatti.
Non so se sono le pile che erogano di più e se è la macchina fotografica che "scaldandosi" ne richiede di meno, fatto stà che di scatti con le Eneloop riesco a farne un bel pò.

Altrimenti, di meglio delle Eneloop misà che non ce n'è... L'unica sarebbero le batterie al litio (che però non sono ricaricabili, almeno non le AA) oppure tentare l'avventura con le NiZn...

nicola1985 18-12-2010 23:46

Quote:

Originariamente inviato da Gigi Ventosa (Messaggio 33962805)
@nicola1985
AAA forse? 1000 mAh sono pochi per una AA.

AA.3€ a confezione...

angelo963 19-12-2010 09:22

Con la Canon A720is sono arrivato anche a 270 scatti (e sicuramente la metà con il flash) senza battere ciglio, con uso intensivo del display per rivedere il tutto svariate volte.
C' è voluto piu' di una settimana per scaricare due Active-charge che si sono dimostrate molto performanti; strano che avete problemi con la accoppiata Canon/Eneloop perchè anche altri mie amici hanno espresso pareri molto positivi su quelle batterie (A720is-SX20is-A2100is), arrivando a centinaia di scatti senza problemi.
L' unica accorgimento è di avere il cambio perchè con le Eneloop quando si accende "low", la tensione della batteria è in picchiata; 2 o 3 scatti e siamo fermi.
Non riesco a capire il comportamento delle batterie di BlackTornado; si comportano come delle batterie di "seconda serie" quando invece sono le migliori in circolazione, con la tensione che stà ben sopra il 1Volt fino al crollo.
Escludendo quelle (le hai sicuramente testate verò ??) rimane la Canon...., non hanno magari rilasciato qualche firmware per quel modello?
Ciao

O_Blade_O 19-12-2010 09:55

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 33959857)
Le tue Velamp non "reggono più la carica" perché sono rimaste vittime del LazyBattery, una trasformazione chimica che avviene all'interno delle NiMH, specie se caricate a bassa intensità di corrente (0,1C).

1) Semplicemente perché non riuscendo più ad immagazzinare carica (la tensione non è indice di quantità di carica immagazzinata), appena viene richiesta corrente la tensione crolla e vengono date per scariche, come in effetti sono. Le celle nuove, specie se LSD, rispetto alle vecchie "normali" hanno una ben superiore capacità in erogazione e soffrono molto poco di LazyBattery.

2) 180mA per 20 ore possono andar bene. Certo che per la loro salute sarebbe meglio caricarle a 0,5C (circa 1000mA); ovviamente se il tuo carichino non ha questa possibilità puoi continuare come prima, le nuove LSD sono più robuste e dureranno certamente mooolto di più comunque rispetto alle vecchie Velamp.

La tecnologia NiZn avrà ancora bisogno di anni prima di emergere e, forse, non emergerà mai ....... IMHO, naturalmente.

Grazie, molto molto esauriente. In effetti alla fine non è una tragedia, cioè 10 € di batterie in due anni non mi sembra un problema, solo che come persona "informata" mi piaceva saperne di più. Un altra cosa, volevo chiedere se posso:

Ho utilizzato la fotocamera all'esterno e con queste temperature rigide ho notato che, se tenevo in tasca le pile dopo che la macchina me le dava scariche, "resuscitavano" per almeno un altra 30ina di scatti e più. Avevo letto in giro che le NiMH hanno dei problemi con le temperature, le ibride sono migliori? Sulla confezione delle GP ReCyko c'era scritto che vanno dai -10° ai 50° C.

Per le NiZn, in fondo io non sono un grosso utilizzatore di pile quindi sostanzialmente non è che le sto aspettando con grande ansia, però sembrano essere molto più promettenti, economiche ed ecologiche. Spero prendano piede... poi con la loro cella a oltre 1,5 V sarebbero meglio digerite dalle apparecchiature. Speriamo per noi consumatori :D :)

Grazie ancora.

_BlackTornado_ 19-12-2010 12:52

Quote:

Originariamente inviato da angelo963 (Messaggio 33964413)
Con la Canon A720is sono arrivato anche a 270 scatti (e sicuramente la metà con il flash) senza battere ciglio, con uso intensivo del display per rivedere il tutto svariate volte.
C' è voluto piu' di una settimana per scaricare due Active-charge che si sono dimostrate molto performanti; strano che avete problemi con la accoppiata Canon/Eneloop perchè anche altri mie amici hanno espresso pareri molto positivi su quelle batterie (A720is-SX20is-A2100is), arrivando a centinaia di scatti senza problemi.
L' unica accorgimento è di avere il cambio perchè con le Eneloop quando si accende "low", la tensione della batteria è in picchiata; 2 o 3 scatti e siamo fermi.
Non riesco a capire il comportamento delle batterie di BlackTornado; si comportano come delle batterie di "seconda serie" quando invece sono le migliori in circolazione, con la tensione che stà ben sopra il 1Volt fino al crollo.
Escludendo quelle (le hai sicuramente testate verò ??) rimane la Canon...., non hanno magari rilasciato qualche firmware per quel modello?
Ciao

Le Eneloop sono state tutte testate col Maha e hanno dato valori assolutamente normali, tant'è che questo comportamento con loro si è ampiamente ridotto.
Però in effetti non è scomparso del tutto.
Forse dipende anche dalle condizioni ambientali?

Per quanto riguarda il firmware, ammetto di non averci mai pensato. Il FW ufficiale in effetti è 1.0.0.0...
Adesso controllo un pò su internet se oltre al CHDK (che mi pare non intervenga sulla gestione delle pile) c'è qualcosa.

FrancoC. 19-12-2010 17:54

Quote:

Originariamente inviato da Cecc@_87 (Messaggio 33963081)
mi sapete spiegare xke le sanyo XX costano la bella cifra di 16euro a confezione?? per costare cosi tanto mi devono fare almeno 200 scatti con la macchina fotografica ma non so come le sanyo eneloop 2000mah con la mia canon a480 non mi fa piu di 30/40 foto e a volte quando accendo la macchina mi dice batterie scariche tipo dopo 2 settimane di non utilizzo ma batterie cariche bo:doh:

Non credo proprio dipenda dalle celle; a mio avviso si tratta del livello di taratura della soglia di segnalazione di "Batteria scarica" sulla a480.
Ho una vecchia A75 nella quale tengo 4 Maha "Imedion" (2100mAh): non mi ricordo nemmen più quando le ho caricate l'ultima volta ......... e ancora scatta .... :)

FrancoC. 19-12-2010 18:52

Quote:

Originariamente inviato da nicola1985 (Messaggio 33963626)
AA.3€ a confezione...

Blister da 2 o da 4?
Da Arjan le Eneloop "Lite" vengono 5,95 (blister da 4).

Gunny Highway 19-12-2010 19:28

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 33968991)
Blister da 2 o da 4?
Da Arjan le Eneloop "Lite" vengono 5,95 (blister da 4).

nn ho mica capito cosa hanno di diverso queste lite solo le mAh? sono + adatte a tastiera mouse telecomandi , orologi?

FrancoC. 19-12-2010 19:49

Quote:

Originariamente inviato da Gunny Highway (Messaggio 33969243)
nn ho mica capito cosa hanno di diverso queste lite solo le mAh? sono + adatte a tastiera mouse telecomandi , orologi?

Sono specifiche per dispositivi a basso e bassissimo assorbimento, telecomandi e orologi principalmente.
In questi dispositivi uno dei problemi è l'autoscarica delle normali NiMH che dopo un paio di mesi non garantivano più l'alimentazione.
In questo tipo di cella LSD aumentando lo spessore della membrana separatrice (a scapito della capacità) l'autoscarica è stata ridotta al minimo: dopo tre anni di inattività conservano ancora il 75% della carica originale.
La durata in un telecomando o in un orologio diventa ............ lunghissima.

Per una tastiera, consumo elevato rispetto ad un telecomando, occorrono celle in grado di erogare correnti più alte, quindi membrane interne più ridotte e capacità maggiore per cui le classiche LSD da 2000mAh o, meglio, le nuove Sanyo XX.

angelo963 19-12-2010 19:57

Quote:

Originariamente inviato da FrancoC. (Messaggio 33969395)
Sono specifiche per dispositivi a basso e bassissimo assorbimento, telecomandi e orologi principalmente.
In questi dispositivi uno dei problemi è l'autoscarica delle normali NiMH che dopo un paio di mesi non garantivano più l'alimentazione.
In questo tipo di cella LSD aumentando lo spessore della membrana separatrice (a scapito della capacità) l'autoscarica è stata ridotta al minimo: dopo tre anni di inattività conservano ancora il 75% della carica originale.
La durata in un telecomando o in un orologio diventa ............ lunghissima.

Per una tastiera, consumo elevato rispetto ad un telecomando, occorrono celle in grado di erogare correnti più alte, quindi membrane interne più ridotte e capacità maggiore per cui le classiche LSD da 2000mAh o, meglio, le nuove Sanyo XX.

Esatto, ma devono dimezzare anche il prezzo come gli mah (rispetto alle sorelle maggiori) se vogliono farci usare le Lite negli orologi :D :D
Ciao


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:26.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.