PDA

View Full Version : [ati] Continua il boicottaggio dei driver liberi


ilsensine
29-11-2004, 09:57
La notizia è vecchia, ma ne ho sentito parlare solo poco tempo fa e ci ho messo un pò per verificarla.
http://www.xig.com/Lists/summit-announce/msg00032.html

Some news: We have received r300 specifications from ATI (ATI Radeon 9500+), so we will be able to support these cards in time. There is no ETA.

(Il server xig è un server X non libero)

share_it
29-11-2004, 10:17
se rendessero i loro driver open la comunità farebbe gratis quello che loro non stanno facendo, e le vendite salirebbero...
Non capisco come possano pensare che un produttore si ks video concorrente che vuole conoscere tutto del loro hw non ci riesca da solo con un po' di retroingenierizzazione... rendendo i driver e le specifiche open gli risparmierebbero solo qualche costo, a fronte di dei vantaggi.

HexDEF6
29-11-2004, 10:19
Originariamente inviato da ilsensine
La notizia è vecchia, ma ne ho sentito parlare solo poco tempo fa e ci ho messo un pò per verificarla.
http://www.xig.com/Lists/summit-announce/msg00032.html

(Il server xig è un server X non libero)


io avevo usato il demo di xig al tempo dell'uscita della 8500 (quando ancora non c'erano driver 3d open).. e devo dire che con quake3 era una vera scheggia... ci sono rimasto di sasso...


Some news: We have received r300 specifications from ATI (ATI Radeon
9500+), so we will be able to support these cards in time. There is
no ETA.


simpatici quelli di ATI :(

ilsensine
29-11-2004, 10:30
Originariamente inviato da share_it
se rendessero i loro driver open la comunità farebbe gratis quello che loro non stanno facendo, e le vendite salirebbero...
Non capisco come possano pensare che un produttore si ks video concorrente che vuole conoscere tutto del loro hw non ci riesca da solo con un po' di retroingenierizzazione... rendendo i driver e le specifiche open gli risparmierebbero solo qualche costo, a fronte di dei vantaggi.
La scusa che rendendo pubbliche le specifiche si espongono al rischio di furto della loro sacrosanta IP è stata più volte smentita dai fatti.
Nelle ultime settimane i ragazzi del DRI hanno lavorato al supporto per l'HyperZ, tecnologia che la ATI si è sempre rifiutata di documentare (è costato un pò di reverse engeenering, e per alcune schede ancora non funziona). Ebbene, le patch uscite fuori sono relativamente banali, nulla che possa esporre un bel niente sulle tecnologie hw della ATI.
Ciò nonostante, continuano su questa strada scellerata (come ho detto qualche tempo fa, "hanno buttato alle ortiche tutta la fiducia che avevano acquisito dalla comunità linux, fiducia acquisita senza neanche essersene resi conto").
Visto che l'unica strada che capiscono passa per la tasca posteriore destra, rinnovo il mio invito a NON comprare schede ATI >=r300, ma affidarsi invece a nvidia per questa fascia di prodotti.

Embryo
30-11-2004, 08:57
Originariamente inviato da ilsensine
Visto che l'unica strada che capiscono passa per la tasca posteriore destra, rinnovo il mio invito a NON comprare schede ATI >=r300, ma affidarsi invece a nvidia per questa fascia di prodotti.

Infatti se la politica resta questa, la prossima sk sarà nvidia :oink:

LukeHack
30-11-2004, 12:31
straquoto, ati fa veramente pena! e poi, volete mettere una 6800GT rispetto ad una x800(qualsiasi modello)? ora più che mai,boicottare ATI è la sola scelta fattibile

Embryo
30-11-2004, 12:45
ATI boicotta i driver liberi... noi boicottiamo ATI :D :cool: