PDA

View Full Version : Rheobus : digitali vs potenziometrici


vash79
26-09-2005, 23:18
Ciao a tutti. Se tutto va bene tra poco cambio pc. Vorrei montare un rheobus per gestire le tre ventole ( cpu + 2case ), ma sono indeciso sul tipo di rheobus, ovvero digitale o potenziometrico ( manopole )? Mi ispiravano i primi, ma poi leggevo i problemi di un utente del forum con un Aerogate2, e gli veniva detto che erano meglio i potenziometrici. Che ne pensate? Qual'Ŕ la vostra esperienza? Grazie 1000.

F1R3BL4D3
26-09-2005, 23:23
Rheobus analogici. :O

Ho il Sunbeam e ne sono soddisfattissimo, design ottimo (ed aggiungo essenziale), nessun tipo di problema con qualsiasi ventola (tachimetrica o meno).

Costa circa 25 Ç i.i. in Italia.

fabripe
28-09-2005, 15:32
ormai da diversi mesi convivo con un Aerogate III. Mi trovo molto bene, l' unica cosa di cui sento la mancanza Ŕ la regolazione automatica di velocitÓ ventole. L'ho scelto perchÚ mi consente anche di azzerrare totalmente la rotazione ventole (funzione che Ŕ presente in ben pochi esemplari).

byez

frapavel
01-10-2005, 11:49
Ciao, mi intrometto perchŔ sono interessato anche io alla cosa.
Ho un case Thermaltake con 4 ventole di serie a 2 fili e attacco Molex classico, come quelli per alimentazione dei CD Rom. Volevo regolarme la velocitÓ ma mi pare che tutti i Rheobus che trovo hanno gli attacchi piccolini e tachimetrici: esistono Rheobus con attacchi molex?

F1R3BL4D3
01-10-2005, 12:53
Con il sunbeam (analogico) le ventole con i molex funzionano senza problemi

frapavel
01-10-2005, 13:14
Con il sunbeam (analogico) le ventole con i moex funzionano senza problemi

Grazie :D

joshA
01-10-2005, 14:39
io ho hardcano12 digitale.l'ho preso digi per viÓ del case con portello frontale poco profondo.
cmq sia sono soddisfattissimo.
l'unica mancanza Ŕ che non azzera totalemte le ventole. per il resto Ŕ ok.controlla 4 ventole e 4 temperature tramite sonde, allarme in caso di T alte o arresto ventole.nella confezione ci sono anche gli adattatori per i contatti molex.

bye

vash79
01-10-2005, 15:11
io ho hardcano12 digitale.l'ho preso digi per viÓ del case con portello frontale poco profondo.
cmq sia sono soddisfattissimo.
l'unica mancanza Ŕ che non azzera totalemte le ventole. per il resto Ŕ ok.controlla 4 ventole e 4 temperature tramite sonde, allarme in caso di T alte o arresto ventole.nella confezione ci sono anche gli adattatori per i contatti molex.

bye

Bello ma profondo, preferirei un Rheobus solo frontalino. Che ne dite del CoolerMaster Aerogate 3 o del LianLi TR-3A?

kaolino
01-10-2005, 21:44
ma rheobus Analogici CON le sonde temp perchŔ nnli fanno???

joshA
01-10-2005, 22:04
mi pare che l'hardcano 13 le abbia..

bye

kaolino
01-10-2005, 22:51
mi pare che l'hardcano 13 le abbia..

bye

ma Ŕ analogico l'hardcano 13 ??

frapavel
01-10-2005, 22:58
No, digitale. Il casino Ŕ che le sonde di temperatura sono gestite da un elettronica che non pu˛ intervenire sui potenziometri. I Rheobus con potenziometro costano meno perchŔ non fanno altro che applicare una resistenza al passaggio di corrente delle ventole, come i molex con resistenza incorporata.

joshA
01-10-2005, 23:14
scusate ma da foto viste in rete vedo un potenziometro sull'hardcano13.
poi se parlando di digitale vi riferite solo all'indicatore delle temperature o rpm allora il discorso cambia.indicatore a lancetta--> analogico, a display--> digitale.
bye

frapavel
01-10-2005, 23:22
penso sia una manopola multifunzione, che a seconda di dove sei ti fa scorrere il men¨ o aumentare o diminuire i valori.

kaolino
02-10-2005, 12:54
No, digitale. Il casino Ŕ che le sonde di temperatura sono gestite da un elettronica che non pu˛ intervenire sui potenziometri. I Rheobus con potenziometro costano meno perchŔ non fanno altro che applicare una resistenza al passaggio di corrente delle ventole, come i molex con resistenza incorporata.

Ora ho capito ;) ! Quindi mi sembra di capire che i digitali si basino sul numero di giri della ventola (che quindi dev'essere tachimetrica!) per regolarla...o no?

frapavel
02-10-2005, 14:55
Si, i digitali tipo l'Hardcano 12 o 13 ti permettono di avere 4 set di temperatura su 4 punti diversi e di regolare la ventola di conseguenza. Sono digitali perchŔ comunque hanno una piccola CPU che gli permette di gestire tutto tramite display.
Gli analogici sono pi¨ semplici, Ŕ la stessa manopola che riduce la vensione alla ventola (potenziomentro). Ci˛ non toglie che possano esistere regolatori digitali ma che si affidano a manopole per regolare la velocitÓ. Comunque, normalmente, se esiste un display c'Ŕ pure un microchip che lo gestisce e se c'Ŕ la possibilitÓ di variare la velocitÓ in base a dei set impostati su display, il regolatore Ŕ digitale. Poi comunque, una volta che il chip ha deciso la velocitÓ della ventola, questa viene trasformata da segnale digitale in analogico, cioŔ in tensione applicata alla ventola. Siccome il regolatore varia la velocitÓ della ventola variando la tensione, conoscere i giri effettivi della ventola dice al regolatore se deve aumentare o diminuire la tensione e raggiungere i giri voluti. Questo Ŕ quello che ho capito sugli Rheobus.
Esistono anche dei potenziometri che puoi installare a piacimento dove vuoi, e farti un Rheobus casalingo.