HONOR Magic6 Pro: come funziona Magic Portal, il modo ''intelligente'' di condividere

HONOR Magic6 Pro: come funziona Magic Portal, il modo ''intelligente'' di condividere

HONOR ha introdotto con Magic6 Pro la funzione Magic Portal che consente, tramite intelligenza artificiale, di suggerire scorciatoie agli utenti in modo da permettere di passare e accedere facilmente ai servizi tra app e dispositivi con un semplice tocco. Vi spieghiamo qui come funziona

di pubblicato il nel canale Telefonia
honor
 

Nella recensione che trovate a questa pagina di Hardware Upgrade, avevamo definito questo nuovo HONOR Magic6 Pro un vero e proprio cameraphone. Di fatto, però, lo smartphone non è solo questo: anzi, nell’uso quotidiano che ne abbiamo fatto in queste ultime settimane, abbiamo capito che è senza dubbio un vero e proprio top di gamma. Sì, perché dalla sua, oltre ad avere un comparto fotografico di grandissimo spessore, possiede altre caratteristiche che lo posizionano sul podio degli smartphone più prestanti di questo 2024.

 

Proprio tra queste caratteristiche ce n’è soprattutto una che ci ha particolarmente colpiti e che ci piacerebbe delineare in questo articolo. Parliamo di Magic Portal, in italiano Portale Magico, che permette tramite Intelligenza Artificiale di comprendere e interpretare i messaggi e i comportamenti dell’utente. Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire tutto di questa nuova originale funzionalità di HONOR Magic6 Pro.

HONOR Magic6 Pro: lo smartphone con l'AI

HONOR Magic6 Pro è arrivato sul mercato durante lo scorso fine febbraio divenendo da subito un modello da considerare nel mercato degli smartphone di fascia alta. È senza dubbio il flagship del momento realizzato per rivoluzionare ancora una volta quello strumento che tutte le persone quotidianamente utilizzano per fare di tutto, grazie anche all'Intelligenza Artificiale che ormai sappiamo essere un tutt'uno con gli smartphone.

HONOR si focalizza sulla fotografia con un sistema fotografico denominato HONOR Falcon e che vede la presenza di un sensore principale da 50 Megapixel, un sensore ultra wide da 50 Megapixel e ancora un tele periscopico rinnovato da ben 180 Megapixel che, sfruttando l'Intelligenza Artificiale, riesce a realizzare scatti in movimento con dettagli complessi. Innovazioni anche lato tecnologia delle batterie visto che l'azienda ne propone una da 5600 mAh ma addirittura al silicio-carbonio, derivata dall'emergente e rivoluzionaria industria dei veicoli elettrici, per un utilizzo prolungato anche in ambienti a bassa temperatura, visto che consente di ottenere fino a 11 minuti di riprese video a -20 °C, con un'autonomia della batteria del 10%. E non manca un display All-range Low Power LTPO Eye Comfort da 6,8 pollici a bassa potenza capace di offrire una frequenza completa da 1 a 120Hz e una luminosità massima HDR di 5000nits, garantendo una visualizzazione elevata con un consumo energetico ridotto del 30% rispetto al modello precedente. 

Parlando di sistema operativo, però, è importante soffermare la nostra attenzione sulle novità di MagicOS 8.0. Sì, perché HONOR ha rilasciato da poco un importante aggiornamento tale da permettere agli utenti di sfruttare al massimo proprio l’Intelligenza Artificiale. Nella recensione avevamo sottolineato come MagicOS 8.0 basato su Android 14 fosse finalmente un sistema operativo, o per meglio dire un’interfaccia grafica personalizzata matura, capace di garantire all’utente un’esperienza completa su di uno smartphone di alto livello. Il 2024 è però l’anno dell’Intelligenza Artificiale e anche HONOR non poteva lasciarsi sfuggire questo trend.

Ecco dunque che su HONOR Magic6 Pro è arrivato Magic Portal ossia una nuova funzionalità che sfrutta la potenza dell’Intelligenza Artificiale per comprendere i messaggi e i comportamenti dell’utente indirizzando alle app di sistema. 

HONOR Magic Portal: come funziona e perché è magico

HONOR Magic Portal è una nuova frontiera dell'Intelligenza Artificiale su smartphone. Arriva, come detto, sull'ultimissima versione di MagicOS 8.0 rilasciata da pochi giorni su HONOR Magic6 Pro. Nello specifico il funzionamento di Magic Portal è molto semplice anche se ingegnoso. Lo smartphone, grazie a MagicLM, ossia il modello linguistico di grandi dimensioni integrato con 7 miliardi di parametri e sviluppato e ottimizzato in collaborazione con Qualcomm, capisce l’utente e i suoi comportamenti guidandolo autonomamente ad utilizzare app di sistema di cui ha bisogno in un determinato momento. E proprio HONOR definisce Magic Portal una funzione di suggerimento di scorciatoie che consente agli utenti di passare e accedere facilmente ai servizi tra app e dispositivi con un semplice tocco.

Per farlo funzionare non dovrete fare altro che, una volta aggiornato HONOR Magic6 Pro, andare nelle Impostazioni e nella specifica sezione Assistente dove saranno presenti una serie di menu riguardanti appunto le funzionalità dell’Intelligenza Artificiale che HONOR mette in campo con questo smartphone. Alcune erano già presenti, come i suggerimenti AI o anche il Magic Text, ma quello che mancava era proprio il Portale Magico. Una volta entrati in questa opzione sarà possibile abilitarlo andando addirittura a personalizzare i servizi che appariranno una volta in funzione. 

Ora nel pratico se state messaggiando con un'altra persona e ricevete, ad esempio, un’immagine su WhatsApp potrete sfruttarla per alcune funzionalità e opzioni veloci. Esecuitvamente, infatti, basterà tenere premuto sull’immagine la quale, dopo pochissimi secondi, diventerà un piccolo popup in sospensione. Muovendola verso i lati dello schermo si muoverà ''magicamente'' l'interfaccia facendo apparire il Magic Portal ossia un elenco di applicazioni che l’Intelligenza Artificiale di HONOR riterrà utili da sfruttare.

Qui sarà possibile ad esempio creare un post sul feed di Instagram proprio con quell’immagine e il tutto in un solo passaggio. Oppure sarà possibile creare un post sul feed di Facebook, sempre con quell’immagine. È possibile creare una nota sull’app di sistema di HONOR Magic6 Pro, allegando la foto. Oppure allegare l’immagine su Gmail per inviarla ad un ulteriore contatto o condividere la foto su Slack, se lo usate, su Telegram o su altre applicazioni di messaggistica presenti e che usate solitamente. 

Comodo anche il fatto che la stessa immagine potrà venire analizzata da Google Search: muovendola verso l'icona di Google Search su Magic Portal, automaticamente, si aprirà l’app proprio con la ricerca realizzata su di un oggetto o soggetto presente nella foto. 

E non è l’unico modo questo per sfruttare Magic Portal. Sì, perché ad esempio se un contatto scriverà uno specifico indirizzo di un luogo da raggiungere o anche solo l’indicazione tipo ''Duomo di Monza'', selezionando quel messaggio e importandolo su Magic Portal si aprirà l’app di Google Maps con il navigatore pronto a mostrare la strada da seguire per raggiungere quel luogo. 

È possibile poi sfruttare anche il browser con Magic Portal. In questo caso basterà selezionare il testo del messaggio ricevuto, portarlo sul Magic Portal sull'icona di Edge che automaticamente realizzerà una ricerca con il testo di quel messaggio. Oltretutto Magic Portal può venire sfruttato non solo dall’app di messaggistica come WhatsApp, ma anche da altre applicazioni. Navigando sul web si può, ad esempio, selezionare una stringa di testo o magari l'indirizzo o un luogo particolare da visualizzare e sfruttando Magic Portal è possibile attivare il navigatore o velocemente trovare informazioni da web.

HONOR con Magic6 Pro mette a disposizione l’Intelligenza Artificiale per semplificare e anche velocizzare l’uso quotidiano dello smartphone. Magic Portal è veramente comodo da utilizzare tutti i giorni sia perché in qualche modo ci conosce preventivamente e sia perché mette a disposizione un modo di condivisione che è senza dubbio nuovo e utile. 

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie26 Marzo 2024, 09:54 #1
ma per fare tutto questo serve l'intelliggenzza artificiaale?
Secondo me no. Alla fine il grosso è un interfaccia di condivisione migliorata.
ninja75026 Marzo 2024, 12:49 #2
Originariamente inviato da: frankie
ma per fare tutto questo serve l'intelliggenzza artificiaale?
Secondo me no. Alla fine il grosso è un interfaccia di condivisione migliorata.


anche in questo caso ia = nome marketing
agonauta7826 Marzo 2024, 20:39 #3
6.8 pollici, un tablet insomma . L'ia se fosse davvero ia , dovrebbe consigliare di comprare altro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^