Huawei P8 Lite 2017, best-buy in anteprima

Huawei P8 Lite 2017, best-buy in anteprima

Huawei cerca di bissare il successo di P8 Lite con un nuovo modello omonimo, ma in edizione aggiornata. Arriverà nel mercato al prezzo di 249 Euro, portando nella fascia medio-bassa un design ricercato con doppio vetro a sandwich e angoli arrotondati. Lato software, quasi a beffare molti dei top di gamma concorrenti, troveremo Android 7.0 Nougat.

di , Nino Grasso pubblicato il nel canale Telefonia
Huawei
 

Huawei P8 Lite 2017: anteprima

Huawei è uno dei nomi da considerare durante le fasi d'acquisto di uno smartphone. Sia se si è alla ricerca di un top di gamma che di un modello a basso costo il produttore offre soluzioni all'avanguardia che, da qualche anno a questa parte, si posizionano fra le più interessanti. Un mercato che punta ad aggredire ancor di più con l'obiettivo di superare Apple nel giro di quattro anni ed occupare la seconda posizione a livello globale. In Italia, oggi, Huawei occupa il 25% del mercato degli smartphone con una rapida ascesa nelle classifiche di vendite avvenuta in pochissimi anni. I motivi? Qualità dei prodotti, prezzi allettanti, solidi rapporti con gli operatori. La compagnia ha annunciato il nuovo Huawei P8 Lite 2017, remake e sorta di tributo al P8 Lite, lo smartphone che tre anni fa ha fatto da trampolino alla scalata della compagnia.

[HWUVIDEO="2252"]Huawei P8 Lite 2017: anteprima del best-buy[/HWUVIDEO]

Huawei P8 Lite 2017 ricorda da vicino l’ormai noto Honor 8, un dispositivo che ha nell'aspetto probabilmente il suo punto di forza. Considerate le fasce di prezzo diverse non sorprende che sul nuovo P8 Lite i materiali non siano gli stessi: la cornice ad esempio non è in metallo, tuttavia le due superfici sono in vetro con angoli arrotondati per un form factor perfettamente simmetrico. Proprio come Honor 8, poi, la fotocamera posteriore sembra fusa nel vetro stesso dello smartphone e non sporge come invece avviene su molti altri smartphone, anche top di gamma. Anche per quanto riguarda il display notiamo delle similitudini con l'ultima punta di diamante di Honor: sul P8 Lite 2017 troviamo un pannello LCD IPS a risoluzione Full HD che nelle prime prove si è fatto apprezzare per buoni angoli di visione e un discreto livello di luminosità massima.

Ad un'analisi empirica la fedeltà cromatica è buona e le immagini su schermo piuttosto fedeli al vero, anche se il bilanciamento dei colori tende leggermente verso tonalità calde. Poco sopra abbiamo parlato di fotocamera che non sporge: sul piano tecnico Huawei P8 Lite 2017 utilizza un sensore da 12 megapixel supportato da un obiettivo f/2.0, una caratteristica quest'ultima piuttosto rara su terminali di questa fascia di prezzo. Potendo sfruttare un'ottica luminosa il nuovo smartphone di Huawei consente di effettuare scatti di buona qualità anche quando le condizioni di luce non sono ottimali, imprimendo sul file un buon livello di dettaglio. La fotocamera principale viene abbinata ad un flash a LED e può registrare video alla risoluzione Full HD ad un massimo di 30 fotogrammi al secondo. Il modulo frontale sfrutta un sensore da 8 MP e un'ottica f/2.0.

Il cuore di Huawei P8 Lite 2017 è "proprietario", nella fattispecie il SoC è un HiSilicon, modello Kirin 655. È la diretta evoluzione del microprocessore che troviamo il P9 Lite ed è basato su due CPU, ognuna composta da quattro core Cortex-A53 ma settati a frequenze differenti: l'unità principale ha infatti una frequenza operativa di 2,1 GHz, mentre quella secondaria si ferma a 1,7 GHz. Il processore viene abbinato ad un quantiativo di 3 GB di memoria RAM e una GPU ARM Mali-T830 MP2 capace di operare alla risoluzione Full HD senza troppi compromessi anche con i giochi più esigenti del Google Play Store. Sul fronte dello spazio archiviazione troviamo un'unità integrata da 16 GB che può essere accompagnata da una microSD esterna. Lo slot della micro-SD è però condiviso con quello della seconda SIM, quindi si deve scegliere l'una o l'altra.

Come su ogni dispositivo Android di ultima generazione che si rispetti sul piano della connettività troviamo un'ampia disponibilità: sono supportate le reti Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.1, NFC, GPS e anche le reti cellulari 4G LTE. Lo speaker offre buoni risultati per quanto riguarda la riproduzione di file musicali, mentre è meno soddisfacente la qualità dell'audio durante le chiamate in vivavoce, in cui la voce del nostro interlocutore viene proposta ad un volume molto basso. Concludiamo la disamina delle caratteristiche hardware con le dimensioni e il peso, piuttosto contenuti in relazione al display e alla batteria integrata, che è da 3.000 mAh: la superficie copre 147,2 x 72,9 mm, mentre di profilo lo smartphone misura 7,6 mm. Huawei P8 Lite 2017, infine, pesa 147 grammi.

P8 Lite (2017) P8 Lite
OS (al lancio) Android 7.0 Nougat Android 5.0.2 Lollipop
Processore HiSilicon Kirin 655
4 x Cortex-A53 2,1 GHz
4 x Cortex-A53 1,7GHz
HiSilicon Kirin 620
8 x Cortex-A53 1,2 GHz
RAM 3 GB 2 GB
Display LCD IPS 5,2" LCD IPS 5"
Risoluzione 1920x1080 (424 PPI) 1280x720 (294 PPI)
Storage 16 GB
Espandibili via microSD
16 GB
Espandibili via microSD
Fotocamere Retro 12 MP
Autofocus
Flash LED
Video 1080p@30fps
13 MP
Autofocus
Flash LED
Video 1080p@30fps
Fronte 8 MP
Video 1080p
5 MP
Video 720p
Feature 4G LTE Cat. 4
Wi-Fi 802.11n
Bluetooth 4.1
GPS / A-GPS / GLONASS
NFC
FM Radio con RDS
Dual SIM
Sensore di impronte
4G LTE Cat. 4
Wi-Fi 802.11n
Bluetooth 4.0
GPS / A-GPS / GLONASS
NFC
FM Radio con RDS
Dual SIM
Porte microUSB v2.0
Audio combo 3,5mm
microUSB v2.0
Audio combo 3,5mm
Batteria 3.000 mAh non rimovibile
2.200 mAh non rimovibile
Dimensioni 147,2 x 72,9 x 7,6 mm 143 x 70,6 x 7,7 mm
Peso 147 g 131 g

Android è disponibile sul P8 Lite 2017 nella sua versione 7.0 Nougat e viene personalizzato con l'interfaccia proprietaria EMUI 5.0 Non viene supportata la funzione Adoptable Storage disponibile da Marshmallow che, di fatto, permette di utilizzare la scheda microSD come se si trattasse della memoria interna dello smartphone. Una mancanza che si fa sentire abbastanza se si considera lo storage nativo dell'unica versione disponibile dello smartphone, pari a 16 GB, e di cui l'utente può sfruttarne solamente 7 già dalla prima accensione.

È al momento impossibile avere un'idea ben precisa delle potenzialità del nuovo smartphone dopo una prova così breve, tuttavia a rendere molto interessante Huawei P8 Lite 2017 è certamente il prezzo. Il listino di Huawei parla di 249 Euro, ma è molto probabile che lo street price online sarà ancora più abbordabile. Le condizioni per emulare il successo del primo P8 Lite ci sono tutte, ma sarà naturalmente il tempo a fornirci la risposta definitiva.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon26 Gennaio 2017, 19:02 #1
Boh, chiamarlo p8 mi pare un'idea cretina, utile solo a generare confusione tra gli acquirenti meno informati, che neanche nintendo con i vari ds, 3d, 2ds e wii con wii u ...
roccia123426 Gennaio 2017, 19:09 #2
Come creare confusione: istruzioni pratiche.
kean3d26 Gennaio 2017, 20:04 #3
ma perché ancora i tasti sullo schermo?
ihmo che schifezza,
globi27 Gennaio 2017, 00:49 #4

Obsolescenza programmata.

Mettendo lo stesso nome di un modello passato sembra proprio che la Huawei voglia far notare la beffa. Per esempio io sono possessore del P8 e non credo lo aggiorneranno ulteriormente. E anche la batteria integrata mi sà che sia perlopiù uno stratagemma per ottenere una obsolescenza programmata, perché é risaputo che una batteria per smartphone dopo 2-3 anni ha già una grossa perdita di capacità.
makka27 Gennaio 2017, 09:25 #5
Io non sono molto contento.....
ho appena preso il P9 Lite (regalato a Natale) ed e' uscita la notizia
che non e' tra i modelli che riceveranno Nougat.....
Ora esce questo che e' praticamente identico, costa qualcosina meno e invece ha Nougat....
Tempo fa ho chiuso con Samsung (dopo il Galaxy S+ abbandonato a GingeBread), ora mi sa che chiudo anche con Huawei (ho un G700 ancora validissimo abbandonato con JellyBean).
ningen27 Gennaio 2017, 10:34 #6
Chiamarlo p8 lite non ha un minimo di senso, poteva pure inventarsi una nuova serie di p9, tipo p9 S-vattelapesca e rimanere con la numerazione attuale. Valli a capire...
Dartenor27 Gennaio 2017, 11:52 #7
makka, guarda che il p9 lite è previsto che riceva nouga, è già disponibile anche una beta da installare manualmente per chi vuole...
makka27 Gennaio 2017, 16:42 #8
Originariamente inviato da: Dartenor
makka, guarda che il p9 lite è previsto che riceva nouga, è già disponibile anche una beta da installare manualmente per chi vuole...


Ah si ? Meglio cosi' allora.... la lista che avevo visto qualche giorno fa proprio qui su HWU citava il P9 e il P9 plus ma niente P9lite...

Aspettero' ancora un po' allora prima di "chiudere" con Huawei !!
junkman198028 Gennaio 2017, 10:33 #9
Ti diamo Nougat, ma con meno funzioni rispetto a Marshmallow.... Ma dai...
E poi con quel soc e gpu, mi limiti i video a 1080p/30? Neanche 1080p/60? Ma allora che me faccio?

Peccato davvero... Una volta letto il titoli, ho pensato: a metà 2017 nuovo smartphone!

Mi sa che tasche resteranno piene ancora per parecchio. Buon per me.
kimotori29 Gennaio 2017, 14:30 #10

stesso nome?

quindi per rispondere a chi si nasconde dietro un nome ripetuto che crea confusione abbiamo l' esempio della nintendo wii, wiiu..ds 2ds 3ds e poi della huawai... tutte cazzate, quindi anche playstation? ps2 ps3 ps4 ps4,5 anche quelli hanno creato confusione agli acquirenti? Non mi sembra...
Ah... dimenticavo i film... rambo1, 2,3,4,5,6,7,8,10... ritorno al futuro... alien, creano confusione quei numeri dopo il nome, vero?

Non difendeteli, non vi pagano, non pubblicizzateli non divinono gli introiti con voi, anzi tendono sempre ad in... l' acquirente.
Il maggior profitto è dare meno e ricevere di più. Nessuno regala nulla.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^