Galaxy S, lag e file system: la posizione di Samsung

Galaxy S, lag e file system: la posizione di Samsung

In rete Samsung Galaxy S presente in molte discussione per gli evidenti problemi d 'lag', ritardi e schermate nere nel passaggio tra applicazioni. Abbiamo analizzato il problema, le soluzioni e abbiamo interpellato in merito la stessa Samsung

di pubblicato il nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Considerazioni finali

Le nostre considerazioni finali partono da un primo punto: il problema del 'lag' relativo al Samsung Galaxy S è evidente. Lo dice il numero di discussioni aperte sul tema in rete, anche in Italia, ma lo testimonia anche la nostra esperienza personale durante il breve periodo in cui abbiamo utilizzato il terminale. Restringendo il campo alla nostra esperienza personale possiamo dire che il problema è sì evidente, ma non così drammatico come potrebbe far pensare la lettura di alcuni thread in rete.

Sulle prime lascia un po' spiazzati la breve schermata nera e il ritardo con cui vengono eseguiti alcuni comandi, ma entrando nell'ottica e facendo l'abitudine la cosa viene ridimensionata a un piccolo fastidio. Vi parla chi utilizza terminali mobile da diversi anni e ricorda come 'lag' di dimensioni maggiori fossero all'ordine del giorno su piattaforme mobile di qualche tempo fa (nemmeno troppo a dire la verità), ma certamente anche chi non ha sborsato mezzo stipendio convinto di trovarsi tra le mani "la Ferrari" degli smartphone e si trova a fare tutti i giorni i conti con uno smartphone in alcuni frangenti comparabile a una Duna scarburata.

Per quanto riguarda le soluzioni presenti in rete per il fix del problema, si tratta sicuramente di uno sforzo davvero apprezzabile da parte di chi mette a disposizione le sue conoscenze per il bene della community e degli altri utilizzatori del Galaxy S. Ci sentiremmo in ogni caso di prendere con le pinze una soluzione che va a toccare il sistema operativo così in profondità, soprattutto ci sentiamo di sconsigliare ai meno esperti di lasciarsi tentare dall'apparente semplicità dell'utilizzo delle applicazioni automatizzate per il fix presenti sull'Android Market.

Quando si vanno a effettuare modifiche al sistema operativo è sempre bene sapere esattamente le operazioni che si eseguono, anche per avere possibilità di ripristino nel caso in cui le operazioni non abbiano il risultato sperato. Inoltre la garanzia potrebbe non rispondere in caso di modifiche così evidenti al sistema operativo e nell'eventualità di blocco del telefono le operazioni per il ripristino potrebbero essere addebitate all'utente.

L'approccio da consigliare è quindi più 'soft' per la maggior parte dell'utenza: da un lato si può aspettare l'aggiornamento a Froyo 2.2 con la speranza che risolva in parte il problema (che potrebbe essere da addebitare non solo al file system e potrebbe essere risolvibile ottimizzando altri processi), dall'altro installare un buon task manager per gestire in modo più razionale (e consapevole) le risorse del sistema. Quest'ultima soluzione, inoltre, potrebbe avere indubbi benefici oltre che sulla reattività del sistema, anche sull'autonomia, permettendo di sfruttare l'energia della batteria solo per i processi effettivamente utili.

176 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
floc28 Ottobre 2010, 15:21 #1
non avendo un galaxy S non conosco il problema, ma quale FS becero puo' mai aver scelto samsung per passare tutti i suoi test? Hanno messo il journal aggressivo su una memoria flash? lol
Sothoth28 Ottobre 2010, 15:24 #2
non vedo perchè una persona debba scendere a compromessi dopo aver speso tutti quei soldi. Si, quegli scattini non sono la fine del mondo, ma questo terminale deve scontrarsi con l'iphone, che non soffre di alcun rallentamento! Eppure la fantomatica catena di test (la colpa di tutto da come si evince dall'articolo) ci sarà pure alla apple!

La risposta di Samsung sul problema è abbastanza inutile, alla fine non dice niente!

io ho un Galaxy S con fix, fatelo tutti che non comporta assolutamente nessun rischio per il terminale!

Kumalo28 Ottobre 2010, 15:44 #3
Ennesimo palso falso del 2° produttore di cellulari al mondo, dopo il supporto inesistente, i continui problemi con l'assistenza ecco anche i problemi software, meno male che non compro un cell Samsung dal 2000 e non lo comprero' mai piu'!

HTC, Acer e Motorola hanno dei dispositivi multimediali al pari di questo Galaxy S e non hanno nessun problema anzi, Desire HD e' risultato piu' reattivo, piu' veloce e piu' sensibile dell' Iphone 4, quindi sarebbe carino che questi ragazzi alla Samsung ammettessero che non hanno tempo ne capacita' per sfornare un cell serio, meglio metterne in vendita 500 al giorno mediocri che 2/3 seri


IMHO ovviamente!

Possessore di Acer Liquid con sopra Froyo 2.2!!!


Byez
ignatech28 Ottobre 2010, 15:49 #4
la risposta di Samsung lascia intendere che il cellulare (chi lo compra) se lo dovrà tenere così.
supertigrotto28 Ottobre 2010, 15:49 #5
io la soluzione ce l'ho!
Vendere telefoni liberi con prezzo leggermente toccato verso il basso e lasciare all'utente la scelta del sistema operativo e del suo file system.
Chi ci vuole installare android si installa android,chi win mobile 7 si installa win mobile 7,chi un linux modificato si installa un linux modificato (magari ubuntu con unity),chi si installa meego si installa meego etc.
e se c'è abbastanza spazio n dualboot e anzi,visto che sono in progetto soc dual o quad core,con sistemi operativi attivi in contemporanea.
E magari con un bel dual sim visto che se spendo 500 euro di telefono,vorrei che questa feature ci sia d'obbligo.
ignatech28 Ottobre 2010, 15:53 #6
anche io ho una soluzione: a me basterebbe comprare un prodotto che funzioni come si deve e non dover fare beta tester delle case produttrici, dopo aver pagato fior di soldi.
Nicola[3vil5]28 Ottobre 2010, 15:56 #7
mah, io ho il galaxy da 2 settimane, che dire: un po' di lag qua e là c'è ogni tanto, ma che cavolo, non rovina assolutamente l'esperienza di utilizzo. Nel peggiore dei casi si parla di pochi secondi (1 o 2) e cmq mentre si hanno 4 o 5 applicazioni pesanti aperte.

Quindi tutto questo clamore è esagerato.

Chi dice che un cell da 500 euro non può avere difetti è solo un bigotto. Non esiste prodotto esente da lati più o meno insoddisfacenti, qui non si può parlare nemmenod i difetto secondo me. Il cell funziona, fa tutto quello che deve fare e lo fa bene.

@ignatech: ma beta tester di cosa?? Il cell non si pianta, non si riavvia, non termina applicazioni in modo anomalo, fa esattamente quello che deve fare e per cui è stato progettato.
Rikardobari28 Ottobre 2010, 16:02 #8
insomma lo devo comprare o noooo??? :S
giofal28 Ottobre 2010, 16:11 #9
Ho sia il Galaxy S che l'iPhone 4.
Entrambi senza alcuna modifica al software.

Il Samsung S è sicuramente un po' meno reattivo e meno fluido dell'iPhone 4, ma non al punto da considerarlo un problema.
Se non avessi anche l'iPhone 4 come metro di paragone nemmeno me ne sarei accorto.

L'unico vero lag fastidioso è il bip di tastiera che ho dovuto disattivare.

Per il resto uso il task manager presente come widget sulla home per chiudere le applicazioni e non ho mai avuto un problema.

Per me è un gran terminale così come è e non sento nessun bisogno di fare alcun fix.
Bluknigth28 Ottobre 2010, 16:14 #10
Di sicuro Samsung non fa una bella figura....
Ma del resto è in buona compagnia , vedi Sony e le SIM wind....

Certo che avere un HW come quello del Gs e vederlo castrato dal file system è abbastanza ridicolo....


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^