Nokia E65: l'ufficio in tasca

Nokia E65: l'ufficio in tasca

La serie E dei telefoni Nokia è dedicata all'utenza business, fornendo diverse opzioni per connettività e applicazioni per gestire il lavoro d'ufficio. Se i nuovi modelli E90 Communicator e E61i puntano sulla tastiera per facilitare la scrittura dei documenti di testo il Nokia E65 fa della trasportabilità la sua arma. Un ufficio in tasca con connettività UMTS e WiFi.

di pubblicato il nel canale Telefonia
Nokia
 

Caratteristiche tecniche

Il Nokia E65 è un telefono che fa della massima connettività il suo punto di forza: GSM/GPRS/EDGE Quad Band, UMTS, Wi-Fi e supporto per chiamate VoIP, ai quali si aggiungono Bluetooth e porta infrarossi. Il tutto racchiuso in un terminale veramente portatile. Dove supportato dalla rete è possibile utilizzare anche la tecnologia Push to Talk. Interessante la possibilità di passaggio automatico dalla rete cellulare alla connessione Wi-Fi in caso sia impostato un servizio di chiamate via internet.

A supporto di tutte queste connessioni troviamo una batteria da 950mAh, che svolge bene il suo lavoro. Una sessione di normale utilizzo del cellulare è durata più di 51 ore ininterrotte. Un uso 'normale' a dir la verità abbastanza intenso, caratterizzato da alcune chiamate voce, utilizzo delle connessioni Bluetooth e IrDa per lo scambio di dati con il PC, uso della connessione Wi-Fi per la navigazione in internet e implementazione di alcuni cicli di benchmark.

Come già accennato le dimensioni sono abbastanza contenute, per la precisione 105x49x15.5 millimetri, e il peso, anche se non da record della categoria, non è fastidioso, attestandosi sui 115 grammi. Il display a matrice attiva TFT ha una diagonale di 2.8" ed è capace di una risoluzione QVGA (240x320 pixel) fino a 16 milioni di colori. Visto da solo offre un'impressione di ottima qualità, ma messo a confronto con il display del Nokia E60 dimostra qualche limite. Quest'ultimo infatti risulta non solo più luminoso, con colori più brillanti e con una definizione migliore.


Nokia E60 e Nokia E65 a confronto

Immancabile da qualche tempo a questa parte la fotocamera, in questo caso dotata di sensore a 2.0 megapixel, capace quindi di fornire immagini di risoluzione 1600x1200 pixel. I videoclip vengono invece girati ad una risoluzione massima di 352x288 pixel. Disponibili nelle opzioni diverse regolazioni per quanto riguarda la ripresa, tra cui la modalità notte (per effettuare scatti e foto anche in condizioni di luce sfavorevole), il bilanciamento del bianco e la modifica della tonalità del colore. Quest'ultima permette la ripresa di immagini in bianco e nero, in tonalità seppia e con effetto negativo, sia in modalità video sia in cattura di scatto singolo.


Il bilanciamento del bianco automatico e in modalità 'soleggiato' a confronto

Il bilanciamento del bianco svolge un buon lavoro, considerato il fatto che il dispositivo è un telefono e non una fotocamera. Mentre la modalità di bilanciamento automatica tende a rendere colori un po' freddi, le modalità preimpostate sono adatte alle condizioni di ripresa da cui prendono il nome. La modalità 'soleggiato' rende effettivamente le immagini all'aperto con il giusto calore, mentre la modalità 'incandescente' riesce ad eliminare in maniera sufficientemente efficace la dominante rossastra tipica delle immagini riprese sotto luci al tungsteno, le immagini virano però leggermente al rosa.

 
^